2243687430_eca8db2f0a_m.jpgPhoto ©: Cowgirl Tanie

Un numero sempre maggiore di studi ha evidenziato che nel passato della maggior parte delle pazienti affette da bulimia nervosa è presente una storia di abusi fisici, psicologici, o sessuali.

Da questi studi emerge anche una serie di altri dati preoccupanti.

Per esempio, si è visto che le pazienti bulimiche con una storia passata di abusi presentano maggiore difficoltà a seguire i programmi terapeutici sia di tipo ambulatoriale che ospedaliero.

Tendono cioè, più spesso delle pazienti che non presentano questo tipo di traumi, a ricadere nei loro comportamenti sintomatici e/o ad abbandonare le terapie.

684460544_1514e8009f_m.jpgPhoto ©: Necromorphina

Inoltre le pazienti bulimiche con un passato di abusi sessuali infantili risultano più impulsive e con un temperamento più portato alla rabbia, e comunque più caratterizzato da intense emozioni aggressive.

Questo probabilmene spiega perchè questo tipo di pazienti tende più spesso delle altre a comportamenti di tipo autolesionistico.

Quaste pazienti si sentono inoltre molto più insicure delle altre, sono caratterialmente più fragili e presentano spesso dei disturbi della personalità associati alla bulimia.

Il loro più difficile adattamento all’ambiente e la loro (comprensibile) minor fiducia nelle relazioni interpersonali (comprese quelle psicoterapeutiche), fanno sì che queste pazienti tendano ad essere particolarmente refrattarie ai trattamenti.

2446435187_ffb726031b_m.jpgPhoto©: Pocket Letters

La loro aggressività nei confronti dei terapeuti, come pure le loro frequenti fughe dai trattamenti, altro non sono se non rudimentali meccanismi di difesa rispetto al loro bisogno di sperimentare una relazione “riparativa” del loro trauma.

Eppure, è dimostrato che in questi casi i programmi di autoaiuto danno esiti fallimentari.

E il trattamento psicoterapeutico ha dimostrato (per quelle che riescono a tollerarlo) di essere fino ad ora l’unica strada possibile per permettere a queste pazienti di dare un senso a quanto accade nella loro vita e a riprendere fiducia nel prossimo.

115 Commenti

  1. Logos dice:

    Eh già! condivido in pieno dalla prima all’ultima parola…ma non so se mi solleva sapere che tante altre ragazze sono nella mia stessa condizione…è proprio dura..!

  2. Nicole dice:

    Sto piangendo….per quello che ha scritto signor Piccini….sono tornata indietro di qualche anno,quando ho conosciuto una ragazza che con il tempo è diventata una delle mie più care amiche.Una ragazza speciale,davvero tanto speciale,che ha reso un periodo buissimo della mia vita pieno di calore.
    Mi chiamo Niky,ho 19 anni di cui cinque passati tra anoressia e bulimia e che continua a lottare nonostante tutto,nonostante i digiuni e le abbuffate pianificate,nonostante i pianti davanti allo specchio urlando quel “BASTA ,smettila di farmi male” che non viene mai ascoltato dalla mia testa.Sono ancora qui che cerco il mio filo d’Arianna,che ricerco il mio sorriso e la mia voglia di vivere,perchè da qualche parte dentro di me,sento battere ancora qualcosa.Lieve,ma c’è.
    Appena ho letto “Correlazioni tra bulimia e abusi sessuali”,ho avuto una fitta al cuore,come se mi avesse sfiorato l’anima dei ricordi,facendomi vedere il viso della mia amica che conobbi in una casa di cura.
    La descrizione mi sembra perfetta in ogni particolare e forse è questo che mi ha lacerato un pò dentro.Mi è tornata in mente la storia della mia amica,il suo dolore,i suoi comportamenti di fronte alla cura…è stata una bella botta… vorrei aiutarla nel farsi aiutare,perchè so che di me si fida tanto,la mia amica ha una storia complicata,il suo disturbo alimentare si è purtroppo cronicizzato con il tempo,è in continuo rischio infarto,ma lei mette sempre prima davanti gli altri e i loro bisogni,dicendomi che và tutto bene che quando lei non ci sarà più,sarò io a prendermi cura delle persone importanti della sua vita.Lo dice piangendo e io divisa tra rabbia e dolore l’abbraccio,dicendole che non mi può lasciare.
    La mia amica mi ha regalato un raggio di calore negli anni più bui della mia anoressia,mi è stata accanto facendomi da mamma e da amica.Siamo diventati confidenti,anche se siamo lontane ci sentiamo spesso e ci capiamo anche solo dalla voce se qualcosa non và.
    Vorrei aiutarla,non voglio vedere che il suo sorriso si spenga,lei mi ha regalato tutto:emozioni,sentimenti,un pezzo di vita.
    Ho paura,ho paura di non vedere più il suo bellissimo sorriso.
    Un abbraccio,
    Niky

  3. Caterina dice:

    non ero a conoscenza di qst sito ma oggi mentro sono da sola a lavoro ho navigato su internet in cerca di qlcs di interessante e non so cm sono finita qui… ho letto qst articolo ed è venuto fuori il mio passato.. il mio incubo… la mia rovina… da piccola mio fratello ha abusato di me e lo ha fatto per parecchi anni.. non mai detto nulla, per paura di non essere creduta, per sentirmi ancora di piu la pecora nera della famiglia, quella che rovina sempre tutto.. negli anni ho provato a dimenticare, da sola mi sono fatta forza, l’ho odiato e lo odio con tutta me stessa, ma è difficile xk ci convivo giornalmente… ho perso fiducia in me stessa, non mi piace il mio corpo, il mondo intero.. non ho fiducia nelle persone e spesso mi hanno tradito pure loro.. solo uno era riuscito ad amarmi veramente per come sono, con le mie paure, le mie debolezze e per una di qst lanostra storia di 3 anni è finita. no riesce a perdonarmi e io mi sono ritorvata di nuovo da sola… contro il mondocon lemie insicurezz, con i miei problemi e con la mia voglia di amare e di dare affetto… rfuto ilmondo intero e cosi di nuovo il cibo.. son alta 1.60 e peso quasi 40 chili sono magrissima e ho sempre di meno la voglia di mangiare e di fare tutto.. vorrei solo k qlcn mi amasse e mi dia affetto.. e mi aiuti ad andare avanti.. grazie

  4. Nicole dice:

    Ciao Caterina,
    sei stata molto ma molto coraggiosa a sfogarti…non sei sola,almeno non qui…
    Io ho un’amica molto speciale che come noi soffre di DCA che ha un passato terribile di abusi…mi viene sempre da piangere quando ripenso ai suoi racconti,alle sue espressioni,al suo dolore…per qualsiasi cosa noi siamo qui.
    io sono qui.
    Non so se ti può servire,spero che troverai un pò di forza con noi.

  5. Caterina dice:

    grazie veramente.. grazie di cuore.. spero solo che presto passi tutto.. ho voglia di ricominciare a sorridere.. ho voglia di essere felice…

  6. Caterina dice:

    sapete cosa mmanca di piu di tutto??? il sostegno di una mamma.. la mia si è sempre preoccupata di farsi i porci comodi suoi…

  7. Nicole dice:

    sei cresciuta da sola…con un gran peso sulle spalle,dentro al cuore…c’è qualcuno che ti sta accanto?

  8. Caterina dice:

    no ho mai detto nulla cm ben sai ma nella vita ho avuto vicino mia sorella e di qst ringrazio Dio.. avevo un ragazzo un mese fa ma pur amandolo non gli ho mai detto nulla… sa solo di un mio aborto.. la mia vita è stata un continuo nascondermi e sono stanca….adesso lei mi sta vicino xk mi vuole bene e no per pietà… ho paura di rimanere da sola…

  9. Nicole dice:

    Il tuo deperimento fisico…possibile che nessuno dica niente?ti stai facendo aiutare? mi rincuora un pò sapere che accanto hai una sorella che immagino meravigliosa

  10. caterina dice:

    sinceramente avvolte mi passa per la testa di farmi aiutare xo poi non faccio nulla.. mi lascio andare… del mio aspetto se ne sono accorti ma si limitano solo alla semplice ramanzina.. e poi qls cs mi dica la mia famiglia specie mia mamma mi innervosisce.. non la sopporto, mi rende troppo nervosa…. mia sorella è semplicemente meravigliosa eilmio nipotino è tutto cio k ho di bello… vorrei soltanto avere il mio ragazzo qui con me.. vorrei una nuovavita.. vorrei poter ricominciare da zero… annullare tutto

  11. Nicole dice:

    e dovresti ricominciare da te…hai paura a chiedere aiuto vero?

  12. caterina dice:

    da morire.. xk nessuno mi sa capire.. ogni volta tutti mi voltano le spalle… anche nelle piccolezze… da me cm sempre vado avanti e supero tutto… sbagliando avvolte ma… sono ancora qui…ti auguro buona serata devo andare a casa domani ti va di sentirci??????

  13. Nicole dice:

    Certo con molto molto piacere.Permettimi di inviarti un abbraccio stratosferico!!!

  14. caterina dice:

    buongiorno a tutte.. sono a lavoro e mi annoio da morire….voi k fate???? oggi mi senot un po giu.. grazie nicole x l’abbraccio.. ricambio………

  15. Luna blu dice:

    Ciao Caterina…ho letto quello che hai scritto…io al posto tuo sarei incazzatissima per quello che ti è successo..ma nemmeno tua sorella sa? E quanti anni avevi quando hai fatto l’abordo…come mai è finita con il tuo ragazzo…
    Devi lottare per la vita…anche se è dura dopo quello che hai subito…mi dispiace..e mi chiedo come possano succedere quesste cose…e come è facile annientare una persona solo perchè più debole e indifesa :-( ..

  16. Nicole dice:

    Ciao Caterina mi unisco alle parole di Luna Blu…come stai oggi?
    un bacio

  17. Caterina dice:

    Non avevo nemmeno 18 anni qnd ho dovuto abortire e mi chiedo sempre se fosse stato maschio o femmina.. bionda o bruna… cosa avesse fatto da grande.. ci siamo lasciati in un mmento difficile x me.. io mi sentivo troppo sola e lui troppo preso dal lavoro non si acorgeva della mia solitudune e olgia di attenzioni.. la collega con cui lavoravo mi ha riempito di strane idee mi parlavano sempre male di lui e non facevano altro k farmi vedere solo i lati negativi di lui.. è spuntato poi un ragazzo e qst ha rovinato pian piano tutto. non k l’ho tradito k sia chiaro ma le sue attenzioni un po mi risollevavano ma non ho mai provato interesse per lui… poi qnd lui ha scoperto tutto le mie colleghe mi hanno voltato le spalle facendolgi credere k io avessi un altro.. qnd invece non era vero… e cosi tutto è crollato e la cosa piu dura è k lavoriamo nello stesso ufficio.. oggi pero ho avuto la notizia k si sposta in un altro paese e nonso cm finirà…………….. grazie per il sostegno

  18. Nicole dice:

    Caterina la tua sofferenza deve essere stata enorme….quanti rimpianti nelle tue parole,la paura di sbagliare che ancora ti assale,il timore di fare un passo per vederne crollare altri cento…la solitudine,la prigione dalla quale non riesci ad uscire,la paura che nessuno possa sentire il tuo grido di dolore,la convinzione di aver fatto qualcosa di male,quando questo è ricaduto su di te,la rabbia,la paura di non essere creduta,la frustrazione di chi cercava amore e l’ha ricevuto in parte….La parte mai giocata di una protagonista che si è persa…
    Un giorno mi dissero”l’unione fa la forza”…non trovai mai parole più giuste.
    Ti sono accanto

  19. Luna blu dice:

    Nicole: “La parte mai giocata di una protagonista che si è persa…”…ma quanto cavolo scrivi bene!!!!!!
    Cmq Caterina ti siamo tutti vicini qui…

  20. Nicole dice:

    Ciao Luna blu,mi fa piacere che apprezzi..non so certe cose mi vengono da dentro e…bho…le trasformo in parole…
    Adesso grande pausa relax…
    Caterina siamo tutti qui con te!!!!!!

  21. Luna blu dice:

    io vi saluto…a domani…un abbraccio a tutti

  22. Caterina dice:

    ciao lunablu… spero ci sentiremo presto

  23. caterina dice:

    ti posso chiedere nicole un consiglio?? tu al mio posto lotteresti per riavere il tuo ragazzo o lo lasceresti andare e rifarti una vita da te….???

  24. Nicole dice:

    rispondi a questa mia domanda:lo ami ancora?

  25. Caterina dice:

    io si.. lo amo tantissimo e mi manca troppo…..

  26. Nicole dice:

    La cosa che io credo più giusta da farsi sarebbe quella di parlare con lui,da quanto ho capito non avete mai chiarito la tua situazione…è una cosa difficilissima e ci vuole tanto,tanto coraggio,sembra impossibile….
    La risposta non è semplice…io,io chiederei aiuto psicologico per incominciare un percorso di cura tuo,per capire il tuo disturbo,la sua origine,così che il tuo dolore possa venire fuori ed essere capito ed elaborato,così che tu ti possa sentire un pò più libera…è ancora più difficile chiedere aiuto,lo so,davvero…ma credo che così tu possa incominciare a capire cos’è importante veramente per te…
    Vedi…io ho amato un ragazzo per otto anni…cavolo,tantissimo…abbiamo condiviso tanto,ma io ho vissuto di illusioni…gli stavo vicino pur sapendo che non avrebbe mai potuto essere mio,gli stavo vicino perché era più forte di me,nonostante il dolore che provassi…non sapevo cosa fare…come potevo farmi una vita senza di lui?
    Quando incominciai ad essere seguita anche questo problema venne fuori…a me mancava l’affetto di una figura maschile(mio padre l’ho perso da piccola) e cercavo il suo amore negli altri che ovviamente non avrebbero potuto restituirmelo…un dubbio:l’amavo veramente?Io credo che nonostante tutto sia stato un pezzo fondamentale,si l’amavo….ma non potevo continuare a seguirlo in eterno,nonostante fosse tutto per me e la sua assenza mi provocava dolore…mi rotrovo ancora ferma purtroppo.
    Non so quale sia la risposta giusta,però l’aiuto psicologico mi sta facendo capire tanto sulla mia persona.

  27. caterina dice:

    io nella mia vita nn ho ami parlato seriamente con qlc dei miei problemi xk ho sempre cercato di essere sempre disponibile per gli altri mettendo da parte i miei problemi, le mie paure, i miei desideri, i mie progetti per dare corpo e anima agli altri. pero è capitato k al momento del mio vero bisogno non ho trovato quasi nessuno.. o melgio nessuno e non quasi….. io ho bisogno di una persona vicina, k mi ami, mi coccoli, mi rispetti, k mi desieri cm fosse il rimo giorno….. voglio sentirmi importante x qlcn.. non credo di chiedere troppo… qnd arriva la felicità x me??? quando…. con lui ne abbiamo parlato tane volt xo lui mi dice k le cose possono cambiare soo se lui fa a pugni cn qst persona k lui pensa k a me piaccia e io non voglio.. non voglio piu violenza nella mia vita….

  28. Nicole dice:

    “non vuoi più violenza nella tua vita”…è una frase molto forte che lui dovrebbe capire.Non è chiedere troppo cercare qualcuno che ti stia accanto e che si preoccupi per te,capisco la tua sofferenza,sopprattutto perché hai dato anima e corpo agli altri…e hai trascurato te stessa…credo che tu sia davanti ad una scelta…occuparti di te o preoccuparsi per lui…
    Chissà che occupandoti di te tu ti possa preoccupare anche per lui…

  29. caterina dice:

    buongiorno nicole e luna blu cm va????
    oggi ho preso un po di sole es to un po meglio…. voi tutto bene???

  30. Luna blu dice:

    iO TUTTO BENE GRAZIE

  31. Nicole dice:

    Ciao ragazze…wow beata te Cate che hai preso il sole!!!!!!io qui tutta rintanata a studiare francese per la maturità….come stai? e tu Luna blu?

  32. caterina dice:

    oggi un po meglio… stamattina ero senza forze poi a pranz ho mangiato un bel gelato, ho preso il sole e adesso sto un po su…. ma non ci osno stati gia gli esami???’ hai ancora l’orale??

  33. caterina dice:

    e tu luna blu k fai???

  34. Nicole dice:

    Si ho ancora l’orale mercoledì prox…voglio le vacanze :(

  35. Bau89 dice:

    stai tranquilla che sono facili…. basta andarci sicuri e tutto va a posto. io li ho appena fatti e ti posso assicurare che nn c’è niente di cui avere paura. che scuola fai???

  36. Nicole dice:

    Liceo scientifico…pensa il contro senso…odio la matematica….
    passerà come tutto il resto…si dice così…ecco è proprio perché si dice così che ho ancora più paura!

  37. caterina dice:

    tranquilla andra tutto bene nicole… io li ho fatti pure.. e ho dato pure esami universitari…. credimi sono semplici!!!! devi stare tranq… immagino l’adrenalina che hai al solo pensarci….ma dopo averli fatti avrai solo un bel ricordo.. faccio il tifo per te||||||||||||||||||||||||||||| :-)

  38. Nicole dice:

    Grazie Caterina…davvero è bello sapere che c’é qualcuno che mi pensa e che crede in me…grazie ancora

  39. Bau89 dice:

    wow…odi la matematica e fai lo scientifico….pensa invece, io nn amo cucinare e ho fatto l’alberghiero indirizzo cucina….fortunatamente ho finito e nn ci devo più pensare, anche se mi mancherà, però ora mi devo concentrare per l’università visto che ho srecato 5 anni in yna scuola fasulla….tu cosa farai una volta finiti gli esami???

  40. caterina dice:

    io vado a casa. auguro una buonaserata a tutte qnt…. eovviamente ci sentiamo domani.. un bacio e un abbraccio forte

  41. Nicole dice:

    Ti abbraccio forte anche io Caterina…..
    BAU89…ecco io farò….psicologia….

  42. Bau89 dice:

    bella…anche se difficile…è una cosa che mi ha sempre appassionato…ma nn fa per me. ti auguro di farcela….so che gli esami sono abbasatnza duri

  43. Nicole dice:

    ecco bravo dimmi già così…io già ho l’autostima sotto i piedi….tu cosa farai?come sta la tua amica?

  44. Bau89 dice:

    scusa nn era per deprimerti ma per logiare il fatto di avere scelto una facoltà nn facile…io penso di nn potercela fare…però l’importante è essere sicuri di potercela fare e allora tutto è possibile. cmq a me piacerebbe fare dietistica…è una cosa che mi ha sempre appassionato.
    la mia amica adesso stà un pò meglio….sono finalmente riuscito a convincerla arivolgersi a qualcuno….forse ha capito che da sola nn ce la può fare …però nn lo so….speriamo bene

  45. Nicole dice:

    Sai per quanto i primi periodi anche io sia stata restia alle cure,poi si sono rivelati di fondamentale importanza per capire il perché di certe mie azioni “malate”,per iniziare un percorso su me stessa…se la tua amica si farà aiutare è una cosa molto positiva…meglio ora che dopo anni di malattia.
    Spero anche io che ce la possa fare,poi vedo che comunque ha accanto te che non mi sembri il tipo che si arrende,se la sai ascoltare veramente,si deve ritenere fortunata.
    Perché pensi di non riuscire ad entrare a dietistica?

  46. Bau89 dice:

    xchè è a numero chiuso e il test d’ingresso verte su materie come chimica, fisica e biologia che nn ho mai studiato….la scuola che ho fatto nn mi ha dato le basi per poterle imparare facilmente, per questo dovrò studiare per tutte le vacanze.
    per quanto riguarda il mio carattere hai ragione nn sono un tipo che si arrende facilmente, anche se questa storia mi ha preso molto alla sprovvista… nn ho mai conosciuto qualcuno con problemi alimentari, quindi nn ho la minima idea di come comportarmi con lei, ho sempre paura di fare o dire qualcosa di sbagliato….nn per dire che è diversa, ma solo che ci sono situazioni in cui nn sai come comportarti….penso che sia per questo che lei nn ha mai cercato aiuto, perchè ha paura degli altri…però ancora nn so perchè si sia rivolta a me, che la conosco da poco tempo.
    se vuoi mi puoi dire come hai fatto per iniziare combattere la malattia, e cosa avresti voluto (o hai avuto) da un amico per aiutarti????

  47. Nicole dice:

    Tornare indietro…sistemare i ricordi in modo logico…riavvolgere la pellicola…quanto è difficile,fa un pò male,ma ci proverò.
    Tutto è iniziato cinque anni fa,anzi in teoria di più,ma la malattia vera e propria cinque anni fa…non ne volevo sapere di farmi aiutare,per me gli psicologi erano per i pazzi o per chi aveva seri problemi,cosa che io pensavo di essere sana a voler continuare a dimagrire…mi ammalai di anoressia,persi molto peso…mia sorella una sera incominciò a parlarmi di una possibile visita,solo per chiacchierare,con una psicologa £puoi sempre dire di no se nn ti piace poi,ma almeno prova” mi disse…per quanto ero restia,una parte di me era curiosa…ma si,mi dissi,al massimo non la vedo più…
    ci andai…23 dicembre…il giorno del mio compleanno…sta tipa parlava e chiedeva dellla mia famiglia…poi non ricordo…sono stata presa in cura da un cebtro per disturbi alimentari e ho incominciato il percorso con psicologhe,dietiste,dottori,ma continuavo a fare di testa mia…fino al ricovero…tre mesi con sondino naso gastrico…
    Uscita dall’ospedale inizia a collaborare,ma ebbi successive ricadute…due anni dopo non sapevano più cosa fare con me…continuavo a perdere peso nonostante andassi dalla psicologa che mi aiutava…
    Mi proposero di ricoverarmi in una casa di cura…fu la mia salvezza,la mia vera rinascita…per quanto avessi paura,per quanto abbia passato l’inferno combattendo con il cibo sei volte al giorno…mi ha dato la possibilità di vedere e provare cosa voleva dire vivere….poi sono tornata a casa dopo cinque mesi e sono caduta nella depressione e poi nella bulimia…sono convinta che se non fossi tornata a casa o che se fossero cambiati certi atteggiamenti in famiglia,le cose sarebbero diverse…
    Il dottore di quella casa di cura mi salvò la vita….
    Cosa mi spinse BAU 89?ti sembrerà assurdo…LA CURIOSITà..il mio mondo faceva così schifo…perchè non andare a vedere gli altri,sarei sempre poyuta tornare indietro…
    Io di amici in qst vicenda nn ne ho avuti,,,mi sarebbe piaciuto avere qualcuno accanto che m ascoltasse senza giudicarmi e che mi facesse sentire viva e importante….

  48. Bau89 dice:

    wow…che storia….nn so che dire….mi dispiace….nn avevo la minima idea di tutte queate cose…io ho sebtito parlare di problemi alimentari solo nei libri di scuola, mai nella vita reale….infatti da quando la mia amica mi raccontò di lei ho scoperto un “mondo” che prima conoscevo solo per “fama”… le amicizie vere è sempre difficile trovarle, e penso che quando si sta così male sia quasi impossibile (correggimi se sbaglio)….il problema della famiglia che nn ti capisce lo conosco bene….i genitori della mia amica nn sanno niente e in questi anni nn si sono mai accorti di nulla…infatti ancora devo pensare a come posso fare per portarla a fare delle visite serie perchè i suoi nn vogliono che esca….fortunatamente da quando mi conosce la lasciano più libera, ma nn così tanto da permettermi di aiutarla seriamente

  49. Nicole dice:

    Bau le amicizie vere sono difficili da trovare è vero,anche se nella casa di cura ho fatto amicizia con delle ragazze fantastiche e ci teniamo in contatto tutt’ora anche se lontane…
    Ti ho raccontato a grandissime linee anche perché la mia storia,come qll di tutti sarebbe lunghissima.
    Come hanno fatto i genitori della tua amica a non accorgersene?
    Le visite da te sono a pagamento?Per esempio da me con l’esenzione sono gratis…se i suoi genitori si fidano di te hai qualche possibilità per provarci,ma devi parlarne anche con lei che non deve rimanere all’oscuro,credo che abbia bisogno di qualcuno che l’appoggi nelle scelte più difficili,come quella di farsi aiutare…non è affatto facile,per niente…ma se vede in te un grosso aiuto,ha una marcia in più.In fondo ha accettato di fare una visita ed è un grande passo!!!!!
    Aveva bisogno di qualcuno accanto e si vede che si è fidata di te

  50. Bau89 dice:

    fortunatamente conosco varie persone, quindi sono riuscitoa farla vedere da uno che conosco fortunatamente gratis…io a lei dico tutto di quello che faccio se posso o no…cmq lui mi ha consiglito già di sentire se dove sta lei ci sono centri di autoaiuto…ha detto che è la cosa migliore….in quanto ai suoi genitori nn se ne sono accorti perchè li vede poco…lei stà quasi tutta la settimana in convitto, quindi li vede pochissiomo, poi sa nascondere bene i suoi stati d’animo e tutto quello che fa…i suoi nn le stanno molto dietro, quindi tocca a me. mi rendo conto che chiedere aiuto è difficile, però già averlo chiesto a me (per qunto nn credo di potere fare tanto) penso sia già un buon passo in avanti, soprattutto perchè sono bravo a convincere le persone, e spero di convincere anche lei a curarsi

  51. Nicole dice:

    Ti sei preso e ti stai prendendo una grossa responsabilità….un giorno i suoi genitori dovranno venirlo a sapere perché il suo disturbo può essere generato anche da delle dinamiche famigliari,per questo terapia famigliare con una psicologa che parli sia con lei che con la sua famiglia tutti presenti,le sarà molto utile…un centro per i disturbi alimentari è una scelta molto buona per accompagnare la tua amica nel percorso…sicuramente sarà difficile per lei e forse anche lungo,se ce la fai continua così…sei un grande per avere 19 anni e comportarti così….
    Convincere a curare chi ha dei disturbi alimentari è una cosa ardua,convincila che le sarai vicino e le terrai la mano quando sarà in difficoltà,si sentirà più motivata nell’affrontare la sua lotta.

  52. Bau89 dice:

    da quanto ne so il suo disturbo è generato quasi unicamente a causa delle dinamiche familiari…e a causa di questo nn può parlarne ne con i suoi ne con le sorelle…qualche anno fa il suo babbo la vide tagliarsi…..la picchiò e la minaccio che la prossima volta l’avrebbe uccisa lui….per questo ancora nn ne ha parlato con loro…comunque lei lo sa che ogni volta che ha bisogno io ci sono….altrimenti nn avrei fatto tutto il casino che ho fatto

  53. Nicole dice:

    quando andrà e se deciderà di andare al centro discuterà anche di questo problema e troverete una soluzione,sarà difficile,ma ce la farete…davvero conosco amiche della casa di cura dove sono stata con vicende simili e sono in terapia…se deciderà di farsi aiutare vedrà il sole…non ti dico che non avrà ricadute,ma queste fanno parte del percorso,un pò come dare la bicicletta ad un bambino…cadrà un milione di volte,ma poi pedalerà da solo un giorno…
    Certo che lo sa che tu ci sei,ma a me e dico a me,farebbe piacere che un amico me lo ricordasse ogni tanto.
    Luca,hai avuto tanto coraggio,forse neanche tu sai quanto.

  54. Bau89 dice:

    lo che fa piacere sentirsi dire da un amico che ogni volta che hai bisogno lui c’è….però a me rimane un pò difficile dimostrare affetto…ho anch’io la mia buona dose di problemi (anche se nn così gravi)…io lo so che potrà avere delle ricadute e che il percorso sarà lungo…spero che se ne renda conto pure lei…

  55. Nicole dice:

    Certo che anche tu hai dei problemi,un pò come tutti…poi sei adolescente quindi…un pò ti capisco!!! ;) poi sei un ragazzo credo sia n pò nella vostra natura non mostrare poi così tanto affetto….
    Quello di cui secondo me si dovrà rendere conto sarà che dovrà costantemente combattere…sempre…capirà tante cose,crescerà e un giorno diventerà una perla….
    Tu però prenditi dei momenti di relax in cui pensi a te e ti ricarichi!

  56. Bau89 dice:

    purtroppo nn è facile…diciamo che tengo di più ai miei amici che a me….quindi se hanno un problema nn mi fermo finch’è nn riesco a risolverlo….stranamente è capitato tutto quest’anno…le ragazze iniziano a vedermi come uno di cui ci si può fidare, e anche se nn le conosco mi raccontano tutti i loro probleimi….fino a quando inizi a prenderle a cuore e diventi l’amico “spugna” (cioè che prola quasi le stesse sensazioni che prova il tuo amico)… per questo nn riesco a prendermi momenti per me….questa cosa mi ha preso molto e a lei ci tengo particolarmente… quindi devo fare di tutto per aiutarla (anche se alla fine c’è il serio rischio che finisco al manicomio (hihi))

  57. Nicole dice:

    Anche io sono così…sempre in prima linea per gli altri…già…
    Capisco anche questo…bé positivo che attiri le ragazze no? ;)
    L’amico spugna poi si riempirà troppo e finirà con l’esplodere e con il funzionare per inerzia…fidati…se recuperi in qualche modo (che ne so…che fa un ragazzo per rilassarsi?) riuscirai ad essere al max anche con le persone a cui tieni e anche con questa tua “amica”…che a me sembra un pò di più,ma vabbé….
    Cavaglier senza macchia e senza paura,ce la farai con lei,per lei,per te e per i tuoi esami…in fondo impossible is nothing…

  58. Bau89 dice:

    ultimamente tutti dicono così…cioè che lei è più di un’amica per me …ti posso garantire che io la vedo solo come un’amica…sono così con tutte…odio vedere stare male le persone (soprattutto le ragazze)…ti posso assicurare che nn è tanto positivo attirare le ragazze…cioè lo sarebbe se riuscissi a farci qualcosa (hihi)…però se continuano a essere l’amico nn ci concluderò mai niente….cmq ritornando a un tuo discorso dicevi di nn avere avuto amici…perchè??? nn riesci a fartene o sei tu che li respingi???

  59. Nicole dice:

    Io scherzavo!…”lo sarebbe se riuscissi a fare qualcosa” tutti così siete… ;)
    prima di ammalarmi la mia vita era stupenda,facevo parte di un gruppo di una decina di persone,eravamo tutti compatti,amici amici…ho passato dei momenti unici e irripetibili con loro…mi sono divertita tantissimo…erano la mai vita…
    Poi la malattia….poi quei “Nicole sei dimagrita” si sono trasformati in sguardi strani…io ho cominciato ad allontanarmi,anche se cercai aiuto in uno di loro a cui tenevo in modo particolare…avevamo davvero un bel rapporto,una vera complicità…mi piaceva…tanto.Gli dissi quello che stava succedendo,lui non caoì ma per due settimane mi chiedeva tutti i giorni per sms come stavo ecc….poi è finita…io abito in un luogo nn tanto grande…tutti vennero a sapere…tutti mi parlavano alle spalle,chiedevano di me a mia sorella,persino quanto mangiavo!!!!
    Il gruppo solido e compatto con il tempo si frantumò….a scuola la mia vicina di banco mi fece un pò di sostegno,ma non riuscivo a percepirlo,con il resto della classe gelo,tranne con qualche mio compagno…
    passa il tempo e un mio compagno inizia a starmi vicino,ci sentiamo qualche volta,poi lui,forse per colpa mia,fraintende e incomincia a staccarsi…intanto io penso ancora a quel ragazzo che non tornerà…
    Il mio mondo si sgretola e io mi ritrovo da sola

  60. Bau89 dice:

    ricorda sempre “quando si chiude una porta si apre un portone”……………nn so pecisamente cosa significhi..però mi sembrava ad effetto…..posso immaginare che nn deve essere stato facile affrontare nn solo tutto da sola, ma anche con il senso di colpa di aver rovinato delle amicizie….soprattutto se nn si è abituati a stare soli (nn so se è il tuo caso)….però mi rendo conto che chi soffre di questi tipi di malattie tende a isolarsi anche per nn dover sempre trovare scuse o spigare alla gente che nn ti capisce….lo notato anche in quella mia amica…però io mi rifiuto di lasciarla da sola….mi dispiace che tu nn abbia trovato qualcuno che ti sia stato vicino, il fatto è che la gente tende a nn capire e pensa che nn sia una cosa grave…fatti forza e cerca di fare bene gli esami….quando andrai all’università sarà tutto diverso…potrai iniziare una nuova “vita”….in quale università andrai???

  61. Nicole dice:

    Grazie davvero sei gentile…andrò a Padova o a Milano credo…tu?

  62. Bau89 dice:

    se tutto va bene Firenze…altrimenti Perugia (ma Firenze è decisamente meglio)

  63. Nicole dice:

    In bocca al lupo….ora vado a nanna altrimenti domani non mi alzo……..
    Buona notte Bau 89…Luca….ciao

  64. Bau89 dice:

    è meglio che vada anch’io a nanna…notte notte…ciao

  65. caterina dice:

    ehi ma oggi simao scomparsi tutti?? ma k state facendo??? nicole… bau89… lunablu…

  66. Nicole dice:

    Ciao Caterina….
    come stai…ero qui a pormi tante domande…..a guardare le gocce di pioggia che percorrono ogni singolo strato della mai pelle e rimanere ferma…e chiudere gli occhi mentre l’umidità mi penetra dentro…e lasciarmi andare a quel ticchettio che si alterna ai battiti del mio cuore…e sentire solo quello per non sentire altro…perché oggi non voglio sentire nient’altro…
    ballare sotto la pioggia e sorridere…era da tanto che non lo facevo…
    Mentre tutti corrono a casa sotto i loro ombrelli,indaffarati da una vita che porta via loro il tempo che credono di non possedere più,io mi fermo un attimo come per cercare la mia chiave tra tutte quelle chiavi colorate…per trovare quella da mettere nella serratura,per aprire la mia porta…rimango un pò sotto la pioggia pensando “certi giorni ci chiediamo se è tutto qui,e la risposta è sempre si…siamo quelli tra palco e realtà”…quelli sospesi a metà,tra una scelta e un abitudine,tra la prigione e la libertà

  67. Luna blu dice:

    Mamma mia Nicole!!!….ma fai qualcosa…scrivi un libro…ho la pelle d’oca tutte le volte che elggo ciò che scrivi…e come scrivi….è bellissimo…

  68. Caterina dice:

    ehi

  69. Nicole dice:

    Ciao Caterina come stai?come procede la giornata?

  70. caterina dice:

    ciao nicole cm va??? in qst giorni non ci siamo sentiti per niente.. k hai fatto di bello??? cm procedono le tue giornate?? io solite cose.. sai oggi è il mio compleanno.. l’ho atteso cn tanta ansia aspettandomi chissà cosa.. ed invece adesso k è arrivato… sono un po cosi… mi aspetto chissa cosa ma so k non succederà mai…. e tuti gli altri dv sono??

  71. Luna blu dice:

    ciao caterina..buon compleanno! :-)

  72. Caterina dice:

    ciao luna blu…. grazie per gli auguri.. cm va? k fai di bello……

  73. Luna blu dice:

    son al lavoro…tu?

  74. Caterina dice:

    ANCH’IO SONO A LAVORO STO FACENDO UN PO DI COSE AL PC.. UN PO DI TEL E OGGI SONO SERENA.. ERA DA UN BEL PO CHE NON MI SENTIVO COSI… CHISSA QNT DURA.. SPERO PER UN PO DI TEMPO… CHE LAVOR FAI????

  75. Monika dice:

    dopo un paio di mesi in cui non succedeva ho appena vomitato.. poco purtroppo! gli spasmi eerano violenti ma poco usciva.. cazzo con tutto quello che ho mangiato ora come faccio?? non posso saltare la cena altrimenti dovrei ammettere di essermi abbuffata… non so che fare! mi fa male lo stomaco adesso…
    e cmq per il post in questione, ho sempr eletto che esiste questa correlazione tra abuso sessuale e bulimia.. forse è vero, almeno per me lo è! mio padre ha abusato di me per anni nella mia infanzia e poi anche uno dei miei fratelli l’ha seguito a ruota, anche se con lui mi sembrava meno una violenza ma quasi un gioco.. tutto è iniziato prima delle scuole elementari, credo 4/5 anni.. ed è finito solo con ‘larrivo del mestruo… a parte una volta, a 16 anni, in cui ero in casa da sola con mio padre e mia madre era all’ospedale e lui ha osato chiedermi di fargli “toccare le tettine”… dio se solo ci ripenso mi vengono i brividi! brutto porco schifoso bastardo!! quella volta ho segnato la parola fine con un “ma sei scemo!” però ricordo la voce tremante e il terrore dentro di me! quel terrore non mi ha mai lasciata!
    io non riesco a credere però che tutto dipenda da quello,…. sono stati anni in psicoterapia e le cose sono migliorate ma non definitivamente risolte.. forse non lo saranno mai!
    cioa e scusate lo sfogo!

  76. Luna blu dice:

    l’architetto..tu?

  77. Luna blu dice:

    E ti sembra poco quel che ti è successo monika?
    Sei forte…e sei starordinaria a cercare di superare tutto questo..dopo traumi così io mi sarei uccisa!
    Coraggio…se hai bisogno di sfogarti quando ci sono leggo…e ti rispondo se posso…un abbraccio forte!

  78. caterina dice:

    ciao monika….. già hai avuto davvero un bel coraggio sia a parlarne k ad essere cosi fore nel’andare avanti e superare tutto… anch’io pensavo fosse solo un gioco, un modo per dimostrarsi quanto 2 persone si vogliono bene… le carezze, i baci.. pero poi il mio corpo si modificava, io crescevo… cosi sono cambiate le attenzioni…. le pretese… e da li il mio incubo!!qnt volte ho avuto paura a rimanere da sola con lui, ma tante volte imiei genitori mi hanno lasciata con lui.. qnt ho pianto ho fatto sotto la doccia, qnt volte mi sono pulia cercando di togliere il suo odore, di non sentire il suo respiro, la sua presenza su di me.. cosa ne rimane adesso di me??? di tutto qst???? io la solita cattiva di famiglia, lui il modello da seguire e da ammirare……. io da sola nel mio silenzio e nel mio dolore…

  79. caterina dice:

    io vado a casa.. ci sentiamo domani.. io saro qui se qlcn avrà voglia di parlare…… baca a tutti

  80. Luna blu dice:

    Buongiorno a tutte/i

  81. caterina dice:

    buongiorno a tutte.. buongirono a te luna lu………..cm va oggi’??? k fai di bello???i lavoro cm tutti i giorni un po a fatica ma sono qui::

  82. caterina dice:

    ma il tuo vero nome luna blu quale?? di te non so altro:…..

  83. Nicole dice:

    Ciao Cate…scusa se mi intrometto,ma per una volta che ci becchiamo!!!!!come vanno le cose?

  84. caterina dice:

    ma quale intrusione.. anzi mi ero preoccupata k non ti facevi sentire piu…qui solite cs… niente di nuovo e tu?

  85. Nicole dice:

    eh…ho finito la maturità ed ero un pochino scomparsa….sorry….
    qui spero che arrivi prestissimo qualcosa di nuovo perché altrimnti sarebbe tutto una noia…..speriamo…..

  86. caterina dice:

    e cm è andata???’ immagino tutto bene..n on ho ami avuto dubbi anche se non ci conosciamo

  87. Nicole dice:

    spero bene….i risultati li so veneridì…ringrazio anche te per essermi stata vicina!!!!è veramnete bello sapere di nn essere soli,anche se non conosco nessuno di voi….siete così caldi,così pieni d’amore….speriamo in bene….

  88. caterina dice:

    MA CERTO!!!! abbi fede….poi ovviamente mi fai sapere….. adesso k hai in programma x l’estate??

  89. Nicole dice:

    credo che farò passeggiate,leggerò e scriverò(adoro fare queste cose…nei libri mi perdo….e nelle scrittura rifletto tutto ciò che ho dentro…vivrei solo di questo per l’eternità….),poi avrei voglia di andare ai parchi acquatici anche se mi vergogno….tanto….ma vabbé sorvoliamo….
    Poi credo che studierò per entrare all’università (se esco da sto liceo ovvio),devo svegliarmi a prendere la patente perché si sono tutti giustamente stufati di portarmi a destra e a manca quando perdo il treno o il pullman…;) ….avrei voglia di divertirmi,di rilassarmi…..di riniziare a vivere….

  90. caterina dice:

    qnt cs k abbiamo in comune.. anch’io avrei vogli di rilassarmi e divertirmi… di riniziare una nuova vita serena.. ieri sera ho rimesso… e dopo ho pianto tanto… domenica pom sono stata a mare e mi sentivo nto in imbarazzo… mi sentivo uno schifo e cosi brutta rispetto alle altre.. tutte con il fisico perfetto… e io cosi diversa!!!!!!!

  91. Luna blu dice:

    Perchè sei diversa dalle altre?
    Secondo me sei bellissima…o forse sei magra…ma a quello si rimedia…1 abbraccio

  92. caterina dice:

    non so xk mi sentivo e mi sento diversa dalle altre.. tutte la ragezze che vedo per me sono perfette in tutto… magre, gambe sfilate, alte, seno pefetto…. grazie per il complimento magari un giornoti faro vedere una foto e poi mi dirai sul serio quello k pensi…

  93. Tony dice:

    Scusate l’intrusione… ma ho un problema.
    da un po’ di tempo una mia amica mi ha confidato che è bulimica (mangia e, nella stragrande maggioranza dei casi rimette) e sinceramente non so come aiutarla. Lei non vuole aiuto, ogni volta che salta fuori questo discorso mi risponde sempre che va tutto bene. Credo che io sia l’unico a sapere del suo problema e per questo mi addanno tutti i giorni perchè non so che fare, se parlarne con un dottore, con la sua famiglia o con qualcun altro. vi prego datemi un consiglio… questa ragazza perde peso a vista d’occhio e non so più che fare, lei dice “stai tranquillo, è tutto ok”.
    help me…!!!

  94. Bau89 dice:

    io mi trovo nella tua situazione….un’amica con problemi che nn ne vuole sapere di essere aiutata…l’unica cosa che puoi fare è starle vicino,senza che il suo problema sia un peso, come se nn lo avesse…..però, quando ne parlate, cerca di farle capire che da sola nn può farcela, e che si deve rivolgere a qualcuno che se ne intenda, anche solo per parlare un pò, se poi nn le interessa se ne può sempre andare….io ho fatto più o meno così…prima ho parlato con vari psicologi e persone che hanno questi problemi….e alla fine sono riuscito a convincerla a farsi curare, standole vicino e facendole capire che il suo problema mi interessa veramente….ma nn ti demoralizzare se nn cambia niente o se se la prende con te….io più di una volta ho ricevuto schiaffi da lei perchè aveva paura di andare da uno specialista….tu di più nn puoi fare, solo starle vicina e aiutarla ad andare avanti….in bocca al lupo…

  95. Fabio Piccini dice:

    Sono completamente d’accordo.
    Credo sia la miglior cosa da farsi.

  96. Caterina dice:

    stalle sempre vicino, in qlsiasi momento e dalle tanto ma tanto amore e affetto… aiutala a farla ragionare…. vedrai k prima o poi capirà. abbi tanta pazienza e non mollar mai….

  97. Caterina dice:

    buonasera a tutti e tutte!! cm state? cm avete trascorso qst fine settimana?? io finalmente dopo tanto tempo son stata felice e serena. lontano da casa mia, dai brutti ricordi ed accanto ad persona davvero speciale…

  98. Mikele dice:

    Nicole vorrei tanto parlarti ma vedo che non sarà più possibile o.O

  99. Ri dice:

    ciao mai avrei pensato che a 54 anni sarei tornata nell,abisso dei miei piu tristi ricordi .avevo 3/ 4 anni quando un amico più grande di mio fratello più grande abusò di me,il terrore e il dolore muto mi accompognava giorno e notte e quando pensavo di essermi liberata di lui un altro vecchio bavoso rincominciò a farmi male. sono cresciuta insicura grassa e sopratutto dipendente. ora dopo un fallito matrimonio ho un compagno rozzo che mi ha resa schiava non riesco a sottrarmi dalla sua agressività verbale ,mi umilia con frasi cariche d’insulti. per fortuna non viviamo assieme ma mangia da me e fa sesso con me come se ciò gli fosse dovuto .vorrei razionalmente lasciarlo ma mi fa soffrire la paura di dimostrare a tutti la mia ennesima sconfitta.oggi ho pianto tanto ,certe volte desidero morire perchè non riesco a trovare la forza dentro me. un abbraccio a tutte voi Ri

  100. Cely dice:

    è più grande la sofferenza di sopportare questa situazione (ancora per chissà quanto tempo) o la paura di dire la verità? Pensaci Ri, la gente che ti vuol bene non ti giudicherà male, anche perché tu di colpe non ne hai… le “sconfitte” di cui parli non sono da attribuire a te, ma a dei mostri!

  101. silvia dice:

    Ciao a tutti, ho letto l’articolo e ora mi sento persa nei miei pensieri. Io nn so definire bene cos’ho passo dall’anoressia alla bulimia, va così da anni. Ho toccato il fondo, credo, cn 41kg x 1.70m, è un pò ke mi sto riprendendo, forzata da altri.
    Oggi sto meglio di qlc giorno fa, molto meglio.
    Scrivo qui xkè ho paura. e nn so se anke x me sia cm è scritto nell’articolo, e ho paura a far venire fuori ttutto durante una terapia.

  102. Luna Blu dice:

    Silvia non pensare in negativo…è sempre stato un mio atteggiamento di epnsare chissà che cosa mi fosse successo in passato che avevo rimosso…possono anche essere cose poco significative per altri..ma molto per noi…:-)

  103. silvia dice:

    Luna Blu si ho capito, ma io credo ke x me qlc di fondo ci sia, io lo ricordo, ho un paio di brutti ricordi, nn riesco manco a parlarne, la cosa nn è kiara e mi sento male, sn tentata d’affondare tutto nel passato, invece ke scavare a fondo.
    E la terapia lo tira fuori tutto questo, vero?

  104. Luna blu dice:

    Qui poi parlarne se ti va…non so dirti…ci son persone che con la terapia nn risolvono niente…è che deve essere la terapia giusta

  105. silvia dice:

    La terapia giusta? Qual’è in questi casi la cosa giusta?
    Io cn molta ostilità ho iniziato ad andare da una, nn volevo proprio, ma mi rendo conto anke io di far impressione ormai. Un pò di cose l’ha individuate subito, nei rapporti familiari, ma nn so se arriverà a questo, e io nn riesco a parlarne. Insomma mi riscontro in alcune cose ke ho letto qui, tra cui ciò ke diceva qlc nei commenti sopra, del fatto di dover convivere cn la stessa persona ke t’ha fatto male, forse x quello nn voglio scoprire, capire fino a ke punto c’è stato qlc…
    ke devo dire? gioki di baci me li ricordo kiaramente, anke qlc altro. ma forse è meglio far finta di niente, se solo riscissi ad infossare di nuovo tutto!

  106. Luna Blu dice:

    E chi era questo che faceva questi giochi con te?
    Se non riesci a parlarne forse non sei ancora pronta per uscirne (tieni conto che se vai da qualcuno e lo paghi e questo qualcuno non puo’ dire a nessuno quello che dici…

  107. silvia dice:

    Scusa Luna Blu ma davvero nn riesco a parlarne.
    Infatti è ciò ke penso,ke nn sn pronta x uscirne, ma nn credo ke lo sarò mai di questo passo. Voglio concentrarmi sull’andare avanti sul cercare di laurearmi sull’andarmene.
    so ke c’è il segreto professionale, ma è una barriera mia.
    E se nn dipende da questo? e se cmq sarei stata male così lo stesso a questo punto della mia vita?

  108. Luna blu dice:

    Ho capito Silvia…ma sei ancora in casa con questa persona? Io non aspetetrei la laurea..me ne andrei subito….

  109. silvia dice:

    Nn lo so, avvolte mi dò la colpa, temo d’esser stata io, d’aver esagerato nel considerare ciò ke è stato…e cmq ci sn tanti altri fattori, ho cominciato a stare male qnd si sn verificati altri eventi brutti in famiglia.
    Sn molto combattuta sul da farsi, sto davvero pensando d’andar altrove.Xrò allo stesso tempo sn ferma, bloccata, alterno fasi d’apatia totale a momenti d’iperattività, qnd ho le forze.

  110. Pulce dice:

    ciao a tutte!! io ho subito abusi sessuali dall’eta di 6 anni fino ai 13..tutto fini con il mio allontanamento da casa su decisione del tribunale minori!! Sono stati anni davvero difficili. Ora ho 24 anni soffro di disturbi alimentari da sei anni.. ultimamente è peggiorato infatti entro fine mese verrò ricoverata in una clinica.. Un mese fa il mio ragazzo mi ha lasciata dopo sette anni di convivenza dicendomi che nn mi ama più!! io sono davvero a pezzi anche perchè purtroppo siamo costretti a vivere sotto lo stesso tetto per problemi economici.. ma io da qui me ne voglio andare!!! mi ha lasciata dicendomi che nn lo soddisfavo sessualmente nonostante sapesse tutta la mia storia di abusi che ho subito. purtroppo per me la sessualità è un punto davvero dolente!! scusate lo sfogo!!

  111. Amira dice:

    Cara Pulce…
    anch’io verrò ricoverata a fine mese in una clinica=(
    coraggio però, il tuo ragazzo se ti diceva certe cose non ti meritava, chiudi gli occhi, fai un respiro profondo e vai avanti…non meriti altra sofferenza..
    Baci e in bocca al lupo

  112. Pulce dice:

    Ciao Amira come hai preso la decisione del ricovero? baci

  113. Sole76 dice:

    Ciao a tutte ragazze. Soffro di bulimia nervosa da quando ho 17 anni. Avevo rimosso un abuso e adesso che so… che rimetto a posto quello che non aveva senso, la mia vita è distrutta. Quello che cerco e che ho sempre cercato è amore. Mi sono innamorata di un ragazzo che lavora con me.. follemente… ma tanto più di essere sua amica non posso pretendere. Sono più brave le altre che vanno agli aperitivi, fanno le battute a sfondo sessuale… molto più brave di me si… E’ sempre così gentile .. E’ bellissimo…. certe volte vorrei che fosse il mio angelo… cioè quello che è venuto a portarmi via da tutto questo schifo.
    La bulimia è una malattia di merda… ti fa saltare tutto intorno… e la sfera sociale. Non vado agli aperitivi… non vado a pranzo… e lei è sempre lì…. che cosa ha più di me? Semplice…. non è stata molestata da un maiale da piccola.
    Volevo solo salutare tutte… sperare in una risposta… perchè sono sola…e sono disperata e l’immagine di quella lì che si sta scopando il ragazzo di cui sono innamorata, certo mio amico anche, ma per me è la luce dei miei occhi, mi fa venire voglia di mangiarmi anche i mobili di questa cazzo di casa e di sperare che quando vomito mi si strappi lo stomaco una volta per tutte. Scusate non volevo affossare il morale. Ma non ho molti amici e cmq non è facile . Un abbraccio
    Non posso piu vivere cosi…

  114. Polla dice:

    ..sole76, credo che la rabbia che nutri in qsto momento faccia riferimento a qualcosa di molto vecchio e lo sai.. la bulimia è lo sfogo di qsta rabbia anche.. ma non solo.. a volte è anche una scusa, un posto in cui ci si rifugia per darsi un senso,benchè comporti sofferenza,ma magari non di + di quella si potrebbe provare vivendo davvero.. non conosco il tuo percorso,non so nulla di te.. se hai voglia di parlarne.. posso solo dirti di non buttarti così a terra e di non riversare tutte le colpe nè su di lui, nè su di lei ,nè tantomeno su di te te,ma di fare altro.. perchè si ha sempre la possibilità di fare altro,di trovare un’alternativa e di scegliere di stare bene.. intanto ti mando un saluto caloroso.

  115. Carlo dice:

    Buon Giorno a tutti, scusatemi il disturbo ma sto’ impazzendo, sono fidanzato da circa 4 anni e e sono innamoratissimo della mia ragazza che all’inizio della storia non mi aveva mai accennato ai suoi disturbi alimentare poi dopo pochi mesi mi accenna che da piccola ha avuto qualche problema, ma detto in modo cosi’ tipo: ho avuto un problema e li è finito. Io da totale ignorante in materia se non per sentito dire, o visto in tv, non avevo la piu pallida idea di cosa volessero dire questi disturbi e tantomeno cosa provocassero nella mente di chi ne soffre. Quindi il nostro rapporta innamoratissimo penso da entrambe le parti sembrava una favola, inizio ogni tanto ad assumere sfumature che allora non capivo, tipo scatti di rabbia da parte sua a volte per delle cavolate ma veramente magari una parola detta male provocava un’arrabbiatura che faceva fatica a scomparire se non quando si calmava, ed io non capivo, abbiamo litigato molte volte ed io non capivo i perchè, mi sembrava tutto cosi assurdo amarci cosi tanto e non capire cosa stava succedendo in lei. Era una persona normalissima io pensavo fosse il suo carattere, ma nonostante tutto l’ho amata e tutt’ora continuo. Se non che da pochi mesi mi ha detto che aveva una cosa da dirmi, cosa le chiesi? Ero ghiacciato, mi disse che ultimamente quando era con me è andata in bagno a vomitare dopo che aveva mangiato, ma io non mi accorgevo di nulla, come è possibile? Abbiamo litigato tanto perchè non capivo, era cambiata anche la nostra intimità sembrava non avere vpiu’ passione lei( prima era molto diverso forse mascherava ed ora non riesce piu’? ), ho avuto dubbi seri di tradimento per alcune cose che accadevano ed ora? Non so piu’ cosa sia vero e cosa falso, ero arrivato al punto di lasciarla perchè la sentivo falsa, ma non capivo; e dopo tutti questi anni ecco la sorpresa. Sono distrutto, ho dato l’anima a questa persona e ha mentito a chi diceva di amare cosi tanto. Il pensiero che era cosi brava o furba da nascondere una cosa cosi forte, mi ha fatto crollare la fiducia e le certezze, potrebbe allora avermi tradito e quasi certamente l’ha fatto, lei logicamente nega per paura che la lasci ma non sa che forse non sarebbe cosi se solo sapessi tutto il bene ed il male di questa cosa.
    Cosa posso fare? Questi disturbi portano a mentire anche su altre cose che non siano il cibo? Per mettersi alla prova potrebbe essere cascata in un tradimenteo ?
    Scusate se non sono molto chiaro, ma speravo di avere qualche notizia in piu da chi riesce a parlarne ed essere sincera.
    Spero mi aiuterete a capire un po di piu’ grazie di cuore

Scrivi un commento