1480387529_a40480725b_m.jpgPhoto©: Mcnellmj

Arancini, burrate, panzerotti, pastiere, cannoli, cassatelle. Inebrianti per il gusto, un pò meno per la linea visto che circa il 17% dei bambini campani, calabresi, molisani e siciliani risulta obeso, mentre quasi il il 25% è in sovrappeso.

Complessivamente, dunque, oltre il 4o% dei bambini provenienti da queste regioni presenta un eccesso ponderale che comprende sia sovrappeso che obesità.

Il problema dell’obesità infantile, però, non è confinato solo alle regioni del Sud, ma riguarda con percentuali variabili anche il resto dell’Italia.

E sono solo tre (Friuli V.Giulia, Valle d’Aosta e Sardegna) le regioni che ottengono una percentuale di sovrappeso inferiore al 25%.

1.jpgGraphics©: ISS

Questo, almeno è quanto emerge dai risultati dell’indagine ‘OKkio alla salute‘ compiuta dal centro di controllo delle malattie del Ministero della Salute, nell’ambito del “Piano nazionale di prevenzione” del soprappeso-obesità.

Dall’indagine, coordinata dal Centro nazionale di epidemiologia, sorveglianza e promozione della salute dell’Istituto superiore di sanità, è emerso che i bambini che frequentano scuole in aree metropolitane (o peri – metropolitane) sono in genere più obesi di quelli provenienti da aree rurali.

Il rischio di obesità diminuisce con il crescere della scolarità della madre (dal 19% per titolo di scuola elementare o media, al 18% per diploma di scuola superiore, al 6% per la laurea).

Solo il 50% dei bambini fa una colazione qualitativamente adeguata. Il 17% non fa per niente colazione (più bambine che bambini) e il 32% non la fa qualitativamente adeguata. Il 93% fa una merenda di metà mattina troppo abbondante. Il 28% dei genitori dichiara che i propri figli non consumano quotidianamente frutta e verdura

2.jpgGraphics©: ISS

Quasi la metà dei bambini italiani passa troppo tempo davanti alla TV o ai videogiochi e fa poca attività fisica, se paragonato alla media dei bambini della stessa età.

L’indagine OKkio alla Salute mette quindi in drammatica evidenza il fatto che in Italia esistono circa 1 milione e centomila bambini obesi o in sovrappeso, nella fascia di età compresa tra i 6 e gli 11 anni!

E i genitori sembrano sottovalutare il problema, in quanto quattro genitori su dieci non ritengono il proprio figlio (obeso) in sovrappeso rispetto all’altezza e sembrano inoltre sottovalutare la quantità di cibo assunta dai propri figli.

La situazione non è buona…

30 Commenti

  1. Betta dice:

    Altri dati sottolineano che ci sono troppi bambini a dieta, già dall’età scolare e questo è pericoloso perché aprirebbe la strada ai disturbi del comportamento alimentare.
    Ma dire ad un bambino che deve mangiare una merendina sola e non un pacco, che deve mangiare un piatto di pasta e non due, che deve mangiare frutta e verdura (che raramente mangia volentieri), non è metterlo a dieta?
    E poi come fare a fargli fare movimento, se non portandolo in palestra? Con quale fatica (soprattutto se è sovrappeso e non viene accettato dagli amici)?
    Non le sembra una situazione schizofrenica?

  2. Gabriele dice:

    Credo che i bambini vadano educati in modo adeguato,tenendo sempre in considerazione la loro età ma non facendo l’errore di credere che siano stupidi da non comprendere il fine stesso dell’insegnamentoo.Chi di noi in passato ha preferito una piatto di insalata al posto di un dolce oppure della frutta a merenda al posto di biscotti o brioches?Beh credo pochi….l’educazione alimentare passa attraverso il buon senso e l’intelligenza dei genitori,non è sano lasciare un figlio davanti alla tv tutto il giorno con la dispensa a portata di mano….perchè mangerà fino a scoppiare e non uscirà con gli amici o non farà dello sport….educarlo quindi,nel limite del possibile,al senso della misura,in ogni cosa che fa……abituarlo a fare sport,nuoto,calcio,basket ecc….Non vivo al sud ma ci sono stato in passato e se c’è una cosa che non manca è il buon cibo…cavolo,come rinunciare a cannoli, arancini, burrate, cassatelle…beh i genitori servono anche a questo…educarci senza esagerare…perchè prevenire è meglio,sempre!Ho visto bambini obesi,ho visto le loro difficoltà nel rapportarsi con gli altri….fino a isolarsi in casa per vergogna…non è stato piacevole.

  3. Luna blu dice:

    Ciao a tutti…interessante articolo….
    Sono d’accordo con Gabriele…
    Ad esempio…il punto è che spesso in quelle dispense c’è di tutto…occorrerebbe imparare anche a fare la spesa…e a non lasciarsi tentare da mille merendine e schifezze…che alla fine vanno a popolare la famosa dispensa…
    I bambini guardano molto gli adulti…a casa dei miei genitori ad esempio nessuno mangia latte e formaggio …siccome mio padre non lo mangia ha fatto da esempio a tutti (per fortuna si impara che non sempre quello che fanno i genitori è giusto…non ho bevuto latte fino a 18 anni…quando me ne son andata di casa..poi da piccola mia mamma era convinta mi facessero male i latticini!)…ecco un esempio di cose sbagliate che eprò i bambini imparano e fanno proprie…
    I bambini guardano i genitori…e li prensono ad esempio..

  4. Gabriele dice:

    Ebbene si Luna Blu…nella dispensa al giorno d’oggi c’è un intero supermercato,dalle brioches alle caramelle,dalla nutella ai biscotti e via dicendo…..forse si ragiona troppo in certi termini…il bambino è piccolo e deve crescere,quindi deve mangiare….e cosa vuoi che sia qualche kg in più,alla loro età è tutta salute.Vedo mio nipote,non è obeso per carità ma è in carne,ha 9 anni e psa 42 kg…se mia sorella evitasse di dargli biscotti e brioches ogni 2X3…non sarebbe una brutta cosa…crescendo,questa abbondanza di cibi dolci può portare a delle conseguenza…non solo a livello estetico che è il meno ma problemi fisici che cmq andrebbero evitati….anche il cibo ha un suo valore!

  5. Fabio Piccini dice:

    Se andate al supermercato e guardate cosa la gente mette nel carrello (e poi guardate i proprietari dei carrelli) capirete cosa intendo.
    Le persone dei ceti meno abbienti e culturalmente più svantaggiate sono quelle che fanno maggior uso di cibi spazzatura.
    Non stupisce quindi che i loro figli tendano al sovrappeso e all’obesità.
    Putroppo il trend descritto nell’articolo è preoccupante anche perchè ci fa prevedere un aumento dei numeri dei DCA in un prossimo futuro, non appena tutti questi bambini obesi si ritroveranno adolescenti in un mondo che enfatizza la magrezza come il valore socialmente positivo per eccellenza…

  6. Lea dice:

    Si Dottor Piccini,
    concordo sull’importanza di questa sua ultima riflessione. Mi domando solo quando le “Pari Opportunità” diverranno una realtà, e non più una bandiera appesa ai balconi della gente.

    A proposito di magrezza e di società. Approfitto di questo momento per riportare l’attenzione sull’ultimo spot della GOLDEN LADY

    E AVANTI COSI’ GENTE!

    Macchè calze…..corpi nudi! NUDE DONNE! NUDE!! FUORI LA MERCE! FORZA DONNE FORZA!

  7. Fabio Piccini dice:

    Alle volte mi verrebbe da dire: “Grazie a Dio son nato maschio.”
    Purtroppo però ho una figlia tredicenne…

  8. Lea dice:

    Le capita mai di pensare che il destino dell’uomo potrebbe essere questo..
    al di là di qualsiasi umano sforzo, mio, suo e di chi lotta con il pensiero?
    La perfezione, l’omologazione. Niente più confronto che nasce dalla diversità. Niente accettazione dell’ l’imperfezione, del “diverso”. La soppressione che un tempo fu dei regimi totalitari, potrebbe dominare le nostre menti e spingerci ad una sorta di autocensura. E in fondo già succede.
    “Per me non c’è spazio, è giusto così”.
    Tutti uguali, macchine di un’ingranaggio perfetto. L’immagine che diventa sostanza. La pillola che sostituisce la chimica naturale dei sentimenti per renderci ancora meno bisognosi gli uni degli altri. E più efficienti. Quale cultura produciamo oggi, a cui in futuro i nostri figli possano aggrapparsi per cambiare le cose..

    Ovvio che non mi aspetto una risposta

    Lea

  9. fabi dice:

    ciao a tutti,
    ho una figlia di sette anni, che fa sport regolarmente, basket e atletica. Come tutti i bambini mangia cioccolato e merendine (non Tutte anzi solo un tipo girella), ma ha delle regole. Non può fare merenda sempre con cioccolato e merendine, ma deve alternare a yogurt e succo di fruuta o un sano panino con formaggio o pomodoro, naturalmente se la lasciassi fare si riempirebbe lo stomaco di schifezze e sarebbe sempre davanti alla tv… Mi faccio in 4 per conciliare il mio lavoro con i suoi impegni, ma vedo che lei è contenta per cui lo faccio volentieri. Per evitare l’obesità infantile,oltre alle regole nel mangiare bisogna evitare di lasciare i propri figli davanti alla tv fare qualche sacrificio e portarli a far sport .

  10. Luna blu dice:

    Ciao Faby come stai?
    Io son sicura che sei un ottima mamma…

    I figli della mia sorella più grande hanno la dispensa piena di schifezze..merendine barrette di cioccolato…ecc..ecc…uno ha 11 anni l’altro 8…ma son talmente magri che si vede lo scheletro (mia mamma dice che è perchè mangiano solo schifezze e all’ora del pasto non han fame)…ma stanno bene..si muovono tantissimo…solo il loro insegnamento sul cibo che si sta formando è assai deludente…ma non posso farci nulla…non son io che li educo…

  11. fabi dice:

    mia figlia mangia sempre ai pasti…fuori pasto solo una merenda, e soprattutto lontano dai pasti. Le mie regole le segue anche quando va dalla nonna, oggi per esempio non avevo merenda per scuola se non girella, be lei non gradiva perchè ieri ha mangiato due volte cioccolato e nutella con fette bisc (dal papà) e quindi oggi voleva evitare. Le ho dato una banana )))))))))
    Per i bimbi è importante avere regole ne hanno bisogno, anche la tv con me solo 1/2 ora la gg di più raramente. Mc donald’s solo per le festicciole. Lo sono un po rigida . anche al market può scegliere solo una cosa)))))))
    grazie luna blu e ben tornata, devo dire che mi si mancata

  12. Luna blu dice:

    mc donald’s mai! Si mangia proprio la m… li dentro…
    Allora come va con il mostro?

  13. Fabio Piccini dice:

    A proposito di McDonald!
    Avete visto tutti il film “SuperSize Me!”
    Vero?

  14. Lea dice:

    Salve Dottore,
    io non ho visto il film. A volte mi capita di vedere trasmissioni che trattano problematiche legate ai disturbi dell’alimentazione, e sarebbe bello poterle ritrovare in archivio, magari in siti come questo. Volevo anche chiederle dove si possono trovare maggiori informazioni sulla struttura che opera in Umbria, Palazzo francisci. Lei per caso ha qualche riferimento o qualche Link da segnalarmi?

    Grazie e Buona giornata

    Lea

  15. fabi dice:

    ciao luna blu, tengo sotto i piedi il mostro da due settimane, l’unica cosa che mi stressa è che la mia viat è regolata dal cibo…..vorrei che non ci fosse più nella mia testa….ma ci vuole ancora tempo.
    Il mc donald’s lo eviterei sempre ma purtroppo la totale rigida protrebbe portare ad una ribellione della bimba . Quindi per le festicciole la mando, io detesto quelle schifezze e non farei mai la festa di compleanno di mia figlia in un posto così triste, tu come stai?

  16. Gabriele dice:

    Ciao Fabiana….felice di rileggerti!!Vorrei chiederti come stai ma avendo letto il tuo msg…beh ho già avuto la mia risposta…quindi che si dice oltre alle notizie date?
    Io sono tornato da poco,sono andato a vedere per quel lavoro al bar ma devo ripassare domani mattina perchè non c’era la signora.Domani ho la giornata impegnata per cercare una soluzione alle mie questioni…oggi ho avuto una risposta ma….negativa!!Pazienza,non demordo e non mi abbatto…già-già!!Tengo duro senza fare troppa fatica,sarà lo spirito combattivo che ho,sarà altro..boh…l’importante è andare avanti!!
    Il mio pranzo di oggi è stato di 8 carote…ed ora un pò di palestra….un abbraccio!

  17. fabi dice:

    ciao gabriele, spero che riesca a risolvere al più presto, i pochi soldi so che sono un probelma. Anch’io un po preoccupata per il mio futuro, ho il contratto fino al 31/12 poi devo fare una pausa di 20 gg e avrò altri due mesi di contratto . Quindi dal 31/03 sarò ufficialmente disoccupata….sperando che in questi mesi si muova qualcosa altrimenti dovrò cercarmi un altro lavoro e qui non c’è tantissimo. Non mi butto giù, cmq ho fatto domande per concorsi vari e sto mandando il mio c.v. .
    Oltre al bar, hai ricevuto altre proposte.
    Vedo che stai mangiando un po pochino, io ancora torturata dal cibo….vorrei che uscisse dalla mia testa o meglio che non sia il mio assillo principale…..mi rendo conto che devo lavorare ancora molto…ufffff
    di kiara hai notizie?
    un bacio e non mollare

  18. Gabriele dice:

    Ciao Fabi,il mio problema non sono i pochi soldi…proprio non ci sono…puoi ben immaginare quanto sia seccante la cosa,considerando che non mi sono mai fatto mancare nulla ma non ho mai speso più del dovuto,ritrovarmi di colpo così…aaaaaaaaaaaaaaaa (urlo)…beh tanto non mollo,nè ora nè mai…. non cado più a terra..non voglio tornare come prima…Di Kiara non ho notizie.Buona serata…mi raccomando,anche tu non devi mollare…bacio!

  19. anna dice:

    eccoci qua’, per poco perchè ho mamma che mi aspetta.
    pensate mia sorella5o anni, 6 ore di cammino al giorno vento pioggia neve e pure con il gesso..peso 56 kg.x 1,80 d altezza!
    secondo mè disturbo alimentare, inpossibile comunicare con Lei.
    Ingozza tutta la famiglia, il marito è obbligato a mangiare,obeso..percarità tutto molto sano e di casa dalla a alla z.
    i figli si ribellano ma sono tentativi inutili,prima o poi devono sottostare alle sue regole..mia nipote secondo me sulla strada della bulimia,laureata da poco in giurrisprudenza, 25 anni nn vede l’ora di fuggire da casa.
    e pensate,il pensiero più grande di mia è che io dimagrisca, nulla e nessuna malattia è grave, e nessuno deve fare dieta.io gli ho detto che ho la glicemia alta e che ho una dieta da seguire…lei mi ha detto che sono pazza a fare dieta.adirittura la pastiglia che mi hanno dato Metformina non è per il diabete secondo lei ma per dimagrire.. cavolo peso 87 kg. ne avrei bisogno!!! no no no secondo lei sono magra. lei invece è grassa. come potrei confrontarmi o confidarmi con lei? imossibile.
    se gli dicessi sofffro di bulimia sarei finita. condannata. ecco perche eri magra tempo fa mi direbbe,no no per guarire devi ingrassare ancora.
    ho scoperto che la sua unica missione e fare mangiare gli altri,nn si siede mai a tavola..lei ha sempre già mangiato.
    ho provato a confrontarmi con lei, è stato inutile!!!
    quindi cerco altre vie di confronto come il blog, il moi obiettivo è quello di far qualcosa per mè! nn esssere sua succube, semplicemente evito con lei discorso dieta.io nn ho mai fatto questo con nessuno pur Bulimica…questo tipo di comportamento nn l’ho mai avuto…che tipo di disturbo è il suo? qualcuno ne ha idea?
    in pratica lei nn sente mai nessuno, da le sue soluzioni che sono irrevocabili. mah…. mi fa una rabbia che prima o poi quando saro guarita gli diro quello che penso, senza che riesca a manipolarmi.o a farmi sentire in colpa.

  20. anna dice:

    gabriele, quindi devi avere ancora notizie certe x il lavoro?
    speriamo bene!
    dicevi 8 carote….mica stai passando ad una fase un pò d anoressia vero?
    se vai in palestra le energie ci vogliono giusto?
    succede anche a me in alcuni perodi…ho avuto alti e bassi in tal senso, resta sempre la bulimia però la mia prevalenza alla fine.ciaooooo
    guarda che la mia è un osservazione non critica ok?
    buona serata a tuttiiiiiiiii….

  21. Gabriele dice:

    Facendo palestra mi rendo conto che ci vogliono molte energie…..per ora non sto mangiando ma per ovvie ragioni…Che fase sto passando con il cibo?La fase in cui non voglio dimagrire,l’ho detto in passato,70kg mi stanno bene,kg in più o in meno non mi importa….Logicamente il problema alimentazione non è risolto,mi capita di pensare “no questo non lo mangio perchè è troppo calorico” oppure rinuncio a qualcosa se so di aver mangiato troppo…come le 8 carote nel pomeriggio ma poi entra in funziona la parte razionale e mi accorgo di aver detto una cazzata e non ci penso più….in sostanza sono migliorato ma non abbastanza per poter dire di avere un’alimentazione corretta ed equilibrata…ecco perchè devo iniziare a lavorare in questo senso….ma visto che è una catena…non ho soldi e non posso comprare molte cose da mangiare,non posso andare costantemente dalla psicologa quindi non posso iniziare una terapia adeguata….ma per il momento la positività,la voglia di fare,di esserci e di andare avanti mi serve molto….ti assicuro Anna che non ho la minima intenzione di crollare…

  22. Fabio Piccini dice:

    Mi spiace Lea, ma non conosco la struttura da lei citata.
    Posso cercare di informarmi.
    Domani sera devo andare a Sansepolcro.
    Provo a sentire cosa sanno lì di questo Palazzo Francisci.

  23. anna dice:

    ah dimenticavo…ORA GABRIELE E’ diventato di pubblico dominio che il mio trasferimento è in atto.
    quindi tutti con il fiato sul collo, quando,come, perchè!!!
    ……evviva la privaci…hanno saputo quasi prima di me!!!!
    la responsabile del personale per la quale lavoravo tempo fà, mi ha letteralmente “distrutta”, calma ci ha provato senza esito…. con minacce perchè nn ha saputo prima lei..roba da matti ragazzi…Quelli sono i veri malati, altro che noi del blog.
    le sue parole: anna ti ho voluto tanto bene, perchè nn mi hai detto per prima che hai trovato uno scambio? nn sono certa di lasciarti andare via, meriti di marcire quì…ti ho voluto tanto bene, SI ASPETTAVA CHE IO DICESSI ANCHE IO SIG.LE HO VOLUTO BENE, O CHE MI METTESSI A PIANGERE..INVECE NO!!!!GLI HO DETTO!! -LE HO RIFERITO ORA CHE C’E LA POSSIBILITA’ DI UNO SCAMBIO, PERCHE PRIMA NN ERO SICURA..E SE LEI HA QUALCHE PROBLEMA PERSONALE E AFFETTIVO, (HO RISPOSTO CON CALMA…. )MI SCUSI E’ UN PROBLEMA SUO NN MIO ARRIVEDERCI….
    MA SECONDO VOI POTREI ANDARE IN TERAPIA IN UN POSTO COSI…ED E UN SERV. PUBBLICO RAGAZZI!!!!! DOVE ALMENO TRA NOI DIPENDENTI, LA RISERVATEZZA NN ESISTE…
    SONO IN OGNI CASO SODDISFATTA, NN GLI HO DATO SODDISFAZIONE, NE TANTE SPIEGAZIONI SOLO LA REALTA’. E UNA COSA BELLA E’ CHE SONO STATA CALMA CALMA…
    TREMAVO QUANDO SONO USCITA DALL’UFFICIO, SUDAVO FREDDO, TACHICARDIA, AVREI MANGIATO UN BUE…INVECE MI SONO MISURATA LA GLICEMIA CHE ERA MOLTO BASSA, QUINDI HO PRESO UN LATTE MACCHIATO ZUCCHERATO E TUTTO E’ TORNATO NELLA NORMA. BACI BACI BACI BACI BACI….

  24. Gabriele dice:

    Wow Anna….complimenti per per aver mantenuto la calma….la virtù dei forti….quindi ora ti trasferirai vicino a casa….e di preciso quando?

  25. Lea dice:

    Grazie Dottor Piccini,
    ma non si disturbi per me nel week-end la prego..
    In realtà nel video che raccontava di questo luogo compariva una targhetta al di fuori dell’ edificio, questo potrebbe aiutarmi.
    La ringrazio comunque per la sua disponibilità.

    Lea

    Ciao ANNA, anche a me è capitato di venire ingozzata da amici di famiglia perennemente a dieta. Godono nel cucinare cibi elaborati, soprattutto torte caloriche, e nell’osservare gli altri mentre le mangiano. Ora una di queste persone sta morendo. Non lo dico per spaventarti, ma per incoraggiarti a parlare con tua sorella e a dire quello che ti crea disagio. Sei una persona gentile e non credo avrai problemi a confrontarti con lei in maniera civile, senza urli o isterismi inutili.. non è giusto che non ci sia spazio per te, in tutto questo.

    Baci

  26. Gabriele dice:

    Ero davanti alla tv e non so perchè sentivo la tua aurea… :-)

  27. Lea dice:

    MA SE NON CE L’HAI NEANCHE LA TV!!!

    Vai nelle parole di Vivì, ti ho fatto una dedica.

    Aspetto qui..

  28. Gabriele dice:

    Cara mia la tv ce l’ho ed è anche bella se vogliamo “PUNTUALIZZARE” visto che sono uno specialista nel farlo….non ho l’antenna perchè non si riceve bene il segnale così da 4 anni l’ho staccata definitivamente…….. (da leggere in tono ironico mi raccomando)…..ti ho risposto nelle parole di Vivi…..

  29. Anger dice:

    Al sud c’è una cultura culinaria diversa.
    Se al nord, di solito me la cavo con un caffé, al sud le cose cambiano e di parecchio! Non mi stupiscono i dati riportati nell’articolo.

  30. 10 ottobre: Obesity Day | Dietista Sara Paris dice:

    [...] Immagini: www.my-personaltrainer.it - medicinanaturale.pro - www.anoressia-bulimia.it - blog.ok-salute.it  - www.oxbridgebiotech.com Condividi [...]

Scrivi un commento