Cosa vuol dire EDNOS?

24 novembre 2008

289166587_8089910060_m.jpgPhoto©: Tiny Dancer

EDNOS è un acronimo, una parola cioè che è formata dalle iniziali di altre parole che compongono una parola nuova.

In questo caso: Eating Disorder Not Otherwise Specified, ovvero: Disturbo Alimentare Non Altrimenti Specificato.

In italiano dovremmo chiamarlo Disturbo Alimentare Atipico ma ancora oggi molti italiani, quando si riferiscono a certo genere di disturbi, insistono tuttora nell’usare l’acronimo inglese.

Ma quali sono i disturbi che rientrano in questa definizione?

Vengono definiti EDNOS tutti quei disturbi che sfuggono ai criteri diagnostici classici che permetterebbero di definirli come Anoressia, Bulimia o Binge Eating Disorder.

877848598_d268bcd436.jpg Photo©: Julia Arielle

Sono pertanto definiti EDNOS disturbi tipo: il Vomiting (vomitare i pasti comuni, in assenza di abbuffate), o la Night Eating Syndrome (le abbuffate che avvengono esclusivamente di notte, ma senza vomito successivo), o la cosiddetta Orthorexia (l’ossessione per i cibi sani e naturali con restrizioni alimentari, ma non di tipo anoressico).

La frequenza di questo tipo di disturbi nella popolazione generale pare essere molto maggiore di quella dei disturbi alimentari maggiori.

Ed inoltre questi disturbi sono più spesso sottodiagnosticati, o sottovalutati, da parte dei medici.

In realtà si tratta a tutti gli effetti di disturbi del comportamento alimentare che, spesso e volentieri, rappresentano una fase di passaggio verso un disturbo maggiore e necessitano pertanto della stessa attenzione clinica e di terapie analoghe.

126 Commenti

  1. Gabriele dice:

    Forse ho trovato la mia strada.

  2. Fabio Piccini dice:

    Cosa intendi dire Gabriele?

  3. Delusa dice:

    Buongiorno,
    vorrei raccontare la mia esperienza a proposito.
    Nel giugno scorso mi sono rivolta al “rinomato” Centro dei Disturbi sul comportamento alimentare dell’Ospedale Molinette di Torino.
    Mi hanno diagnosticato subito dopo la somminastrazione di una serie di test e appena un unico colloquio con Psichiatra, appunto un Disturbo del Comportamento Alimentare Atipico.
    Non rientrando nei tipici canoni della Bulimia e dell’Anoressia non sono risultata idonea ad ottenere l’esenzione del pagamento del Ticket sanitario.
    Avrei dovuto quindi pagare il ticket ad ogni appuntamento (frequenza circa 2 appuntamenti alla settimana x circa 15 euro ad appuntamento per un periodo indefinito di tempo) trovandomi in difficoltà economiche ho dovuto per questo rinunciare alla terapia.
    Ora mi ritrovo sola col mio problema e per giunta parecchio arrabbiata per l’ingiustizia subita.
    Non ho altro da aggiungere se non che si parla tanto di chiedere aiuto ai centri Specializzati. Io l’ho fatto e mi è costato molto farlo, e questo è stato quello che ho ottenuto.
    Ringrazio tanto la Sanità Italiana.

  4. Luna blu dice:

    Delusa sei anche tu di Torino?

  5. Fabio Piccini dice:

    Beh, io credo che da questo punto di vista il centro si sia comportato in maniera poco intelligente.
    E’ noto che in Italia vige in materia legislativa una situazione un pò particolare, secondo alcuni addirittura paradossale.
    EDNOS non significa disturbo di scarsa gravità. Significa solamente disturbo di tipo diverso. Non rientrante cioè nei criteri diagnostici stabiliti per AN e BN.
    Personalmente se mi fossi trovato al posto dei colleghi torinesi avrei agito in modo diverso, in modo da non penalizzare il paziente, a costo di “forzare una diagnosi”.
    Purtroppo, al mondo non siamo tutti uguali…

  6. Delusa dice:

    In effetti è quello che mi hanno detto i medici, cioè che la mia patologia era da considerarsi altrettanto grave di una classica bulimia o anoressia, ma che a differenza di chi soffre di questi disturbi, io dovevo pagare perchè non rientravo nei loro parametri…oltre il danno la beffa come si dice…Non solo mi sono ammalata, ma mi sono pure ammalata in modo strano e anomalo…per quanto un disturbo del comportamento alimentare si possa definire “normale”, e quindi dovevo pagare. Tengo a precisare che vomito a fasi alterne la sera circa per un mese sì e uno no…non mi abbuffo in modo esagerato ma tendo a vomitare i liquidi, cioè se bevo molta acqua a bevande analcoliche.
    Grazie comunque per la risposta, e per Luna Blu, sì sono anche io di Torino.

  7. anna dice:

    dal veneto non c’è nessuno?

  8. anna dice:

    ciao delusa io non ho avuto molte esperienze positive con medici..
    ma fra tanti ne è arrivata una SPECIALE ORA NON ME LA POSSO PERMETTERE,MA UN GIORNO VORREI TANTO PORTARE AVANTI IL MIO PERCORSO CON LEI..
    SAI NON SI TRATTA SOLO DELLE 80 EURO ALLA SETTIMANA KE VUOLE IN PRIVATO PER UNA DUE VOLTE IN UN MESE LE TROVEREI..IL PROBLEMA È LA CONTINUITÀ,UNA VOLTA INIZIATO IL PERCORSO SI DEVE PORTARE AVANTI CON IMPEGNO COSTANZA..ALLORA LA CIFRA COMINCIA A DIVENTARE IMPOSSIBILE..

  9. Fabio Piccini dice:

    Dal Veneto mi risulta ci sia Saretta (Associazione Margherita Belluno).

  10. Gabriele dice:

    Buonasera Dott. Piccini,con il mio commento intendevo dire che non sono mai riuscito a definire bene il mio disturbo,ho avuto ed ho tutt’ora comportamenti che a volte tendono da una parte e a volte dall’altra….diciamo che viaggio nel mezzo…è importante capire di cosa si soffre per farsi aiutare….quindi leggendo l’articolo mi sono detto “ehy ma in certe cose mi rispecchio”….ecco perchè ho detto “forse ho trovato la mia strada” ma mentre scrivo penso che mi rispecchio molto in tante cose…allora mi viene spontaneo chiedermi “di cosa soffro realmente?Forse di tutto un pò”……..forse dovrei prendere il mini pimer,frullare tutto e vedere cosa esce… :-D

  11. g dice:

    ciao anna
    se vuoi mi spiegheresti cosa ti ha fatto scegliere quel medico, definirlo “speciale” e decidere che un percorso lo potrai fare solo con lei?

  12. anna dice:

    g_
    no no io sto cercando anche ora un altro medico…
    lei la definisco speciale x ké ha fatto tanto x me..
    perché con lei i risultati li ho visti..
    perché mi considerava un essere umano prima della malattia..
    perché sapeva essere dolce e all’occorrenza molto ferma nel percorso ke facevamo.
    tutto qui..e poi perché la sento di pancia(la zona delle emozioni)

  13. roberta dice:

    Ciao anna!
    Io sono del veneto. Non scrivo molto in questo sito, ogni tanto però lo leggo…

  14. anna dice:

    gabriele ci 6?
    allora? come va?
    un bacio grandeee

  15. anna dice:

    ciao ROBERTA..
    IO VORREI ESSERCI DI PIÙ..HO IMPEDIMENTI DI TIPO LOGISTICO..IO HO 38 ANNI E TU?

  16. Gabriele dice:

    Ciao….Gabri sta arrivando,è intento a dar voce ai suoi pensieri… :-)

  17. anna dice:

    perché non sei molto in quest blog non ti piace? o hai altri impedimenti come me? da quanto lo conosci? sempre se ti va di rispondere..

  18. anna dice:

    ROBERTA IO ABITO POCO LONTANO DA VENEZIA..IN RIVIERA DEL BRENTA..
    BULIMICA COMBATTIVA..
    E QUEST SPAZIO MI PIACE..POTENDO CI STAREI MATTINA &SERA!

  19. roberta dice:

    Sono di verona, 24 anni. Un po’ d’anoressia, adesso bulimia, uno schifo… Sono impegnata con l’università per cui mi connetto poco, forse potrei sfruttare di più questo spazio, dagli altri c’è sempre da imparare…

  20. anna dice:

    gabriele
    intento a dar voce ai pensieri?
    è una bella cosaaa…

  21. roberta dice:

    Anche perchè chi non c’è passato non può capire cosa si prova.
    Come stai ora?

  22. anna dice:

    roberta
    spero di non averti fatto troppe domande..se così fosse scusami..ok?

  23. roberta dice:

    tranquilla… tu da quanto segui questo sito?

  24. anna dice:

    roberta
    come tutte le situazioni bisogna provare,è difficoltoso a volte spiegare a parenti ed amici quello ke ci si porta dentro..

  25. anna dice:

    ho visto la foto gabriele bella bella…

  26. anna dice:

    e mentre tutti voi siete intenti nei Vostri pensieri..
    fra un pò il mio treno arriva..una signora si è portata un pezzo di pizza al trancio in treno,DIFRONTE A ME..CHE RABBIA..COMUNQUE GLI È ANDATO PER TRAVERSTÒ E GH..GH..
    E RIBADISCO KE NON È UN FILM…
    scendo e corro da mamma..poi casa,cena,e finalmente LETTOOOO…SE NON CROLLO E CELL.PERMETTENDO MI RICOLLEGO..UN BACIO A TUTTI E BUONA SERATA..

  27. roberta dice:

    Che bella foto, che belle parole.
    Mi chiedo come sia possibile che una parte di me sappia apprezzare queste cose, abbia il desiderio di godersele, di viverle, mentre l’altra parte voglia distruggere tutto quello che di positivo mi circonda.
    Com’è possibile che quando sto male, quando mi prendono le mie crisi e mi abbuffo fino ad esplodere non si accenda una lucetta dentro di me per ricordarmi quanto di bello ci potrebbe essere nella mia vita?
    Mis to rovinando con le mie stesse mani, è questo che mi fa rabbia, che mi fa star male ma che nello stesso non riesco a vincere… Stasera mi sento uno schifo…

  28. Gabriele dice:

    Ciao Roberta non tutto è perduto…..non starai male per sempre,non se hai la forza e la voglia di apprezzare le cose belle che riuscirai a far tue…

  29. anna dice:

    roberta,sono entrata il 6 novembre08 e tu?

  30. roberta dice:

    Avevo scritto qualcosina anche a giugno, poi ho mollato, ogni tanto leggevo i vostri commenti per cercare un po’ di consolazione…
    Tu a che punto sei del tuo cammino?

  31. roberta dice:

    Ciao Gabriele!
    Sono convinta anch’io che non starò male per sempre, sono motivata e ho voglia di guarire, ho iniziato una terapia ma dopo i primi miglioramenti ci sono state le cadute, troppe, … Ho perso un po’ di entusiasmo ma non voglio mollare, ho bisogno di aiuto e di sostegno, ho paura di non farcela, so che posso contare solo sulle mie forze…

  32. Gabriele dice:

    Ti serve la convinzione,non quella delle facili illusioni,non quella che devi rifilare agli altri per farli stare buoni ma quella che ti viene da dentro..devi sentire la voglia di guarire,crescere giorno dopo giorno…
    Se hai bisogno d’aiuto..cercalo,circondati delle persone giuste,non nascondere il tuo problema per paura di essere giudicata,esprimiti quando ne senti il bisogno o rimani in silenzio se non riesci a dare forma ai tuoi pensieri…ma non cantare vittoria troppo presto…a volte ci si illude….a quel punto la caduta è ancora più rovinosa….non spaventarti di cadere…forse non ricordi ma da piccola quando hai mosso i primi passi non tutto è andato liscio eppure ora cammini con le tue gambe…perchè non dovrebbe essere così anche in questo caso?

  33. roberta dice:

    Hai ragione. Nei momenti peggiori, però, è come se la mia mente si annebbiasse, svanisce ogni buona intenzione, sono proprio quelli i momenti in cui non sono più io a pensare ma è la malattia che subentra… E’ pazzesco, è un meccanismo potentissimo e perverso, lo vedo ma non riesco a debellarlo. Tu, come ti senti?

  34. Gabriele dice:

    Nei momenti peggiori mi sono sentito impotente,incapace di reagire,quando passavano avevo il terrore che tornassero perchè per me era una condanna…
    Ora come mi sento…beh sicuramente meglio,molto meglio rispetto a prima,ora ho la forza necessaria per reagire e anche se non abbasso la guardia,in certi momenti è veramente difficile…ma ne sono consapevole,sai che noia se fosse tutto così facile,se le cose si realizzassero allo schioccare delle dita…diciamo che ho ritrovato la convinzione necessaria per reagire….se non l’avessi fatto/sentito..beh la vita che mi si prospettava non era delle più esaltanti…perciò eccomi qui!!!

  35. roberta dice:

    Ma cosa ti ha fatto trovare questa forza? E’ scattato qualcosa dentro di te? Andare a cercare le cause di tutta la nostra sofferenza credo sia impossibile, ci sono talmente tanti fattori che influiscono… Indubbiamente il passato va rivisto, io ci sto ragionando molto, alcune cose ora le vedo e le riconosco con più chiarezza e consapevolezza, non le posso cambiare, le posso solo “digerire”, ma non è facile… Vorrei trovare il modo di riuscire a volermi un po’ più di bene, ad accettarmi per quella che sono, con pregi, difetti, limiti, qualità, …

  36. Gabriele dice:

    La forza l’ho trovata per una serie di fattori….indubbiamente ero stanco di come stavo vivendo in quel momento,ero arrivato al limite delle mie capacità mentali e fisiche…Sono stato spronato,anzi diciamo che mi hanno fatto incazzare come non mai…oltre a questo sono andato a parlare con una psicologa….solo quel primo colloquio mi ha fatto bene…..e dopo tutte queste cose mi sono detto “perchè no?perchè non provare a reagire….devi sapere che i problemi che mi hanno portato a distruggermi,non sono spariti,ci sono ancora tutti…ma è il mio modo di reagire,di viverli,di afforntarli che è cambiato… affrontarli appunto!!ho iniziato a farlo e sto continuando questo percorso…sono molto contento di questo.

  37. fabi dice:

    buongiorno Dottor Piccini, ho scritto altre volte sul sito, nonostante i miei infiniti tentativi per uscire dalla bulimia ancora mi trovo dentro il disturbo, in questo periodo più che mai. Credo di aver bisogno d’aiuto, ma qui in sardegna non esiste un centro che aiuti le persone che soffrono di bulimia o anoressia. Una semplice terapia non me la posso permettere, costa troppo (almeno per le mie possibilità economiche)…volevo chiederle se lei conosce qualche centro qui vicino a cagliari?
    la ringrazio

  38. Luna blu dice:

    Ciao faby!
    Mi sei mancata!

  39. fabi dice:

    ciao luna blu, anche voi mi mancate ma non voglio assillarvi con il mio malessere…..sto veramente male e non riesco ad uscirne.un bacio e grazie

  40. Luna blu dice:

    guarda che se ti fa stare meglio puoi parlare di quello che vuoi qui…io ti ascolto…necessario che ti faccia stare meglio!

  41. fabi dice:

    ciao luna blu, cosa ti posso dire….che sto peggio…o meglio passo gg in cui sto bene…..e altri in cui non faccio altro che mangiare. Sono ingrassata e questo mi fa male. Non so come uscirne…
    Mi sento molto inadeguata e spesso non ho voglia neppure di scrivere sul sito…anche se vi leggo sempre.
    Alzarsi la mattina è molto faticoso….lavoro con poco entusiasmo….e la voglia è quella di rinchiudermi.
    grazie per il tuo appoggio

  42. Luna Blu dice:

    Fabi e come sta la tua bimba?

    Mi dispiace che non ti senti bene…spero tu non abbai perso la voglia di lottare…secondo me dovresti cercare di capire come mai ci son giorni che stai bene e altri che stai male..che cosa ti succede psicologicamente nei giorni che stai male…c’è qualcosa che ti disturba di quel che succede…qualche evento…chessò…ti faccio un esempio…
    Quando stavo male io di solito era la conseguenza di qualcosa che mi faceva star male…e di solito era dovuto a qualcosa che riguardava i miei famigliari..sopratutto mia sorella gemella…bastava una sua telefonata che in me scattava la molla psicologica…sarà che con lei son sempre in ansia…ho sempre paura di fare qualcosa di sbagliato..di ferirla…di tratatrla male senza volerlo..o di sessere superficiale nel giudicare i suoi sentimenti o di banalizzare i suoi malesseri…hai presente come quando sei piccola e vai a scuola e hai paura che la maestra ti sgridi per qualcosa…con lei son sempre sull’attenti…e questo mi snerva..ma ora ho imparato a gestirlo…adesso ho imparato a respirare profondamente…a contare fino a 10 prima di reagire e se posso a sdrammatizzare…perchè lei è teatrale, plateale..melodramamtica (quanto mi irrita!)..ma è fatta così..fa di una pagliuzza una trave…ma adesso riesco a gestire il tutto…è difficile ma per ora, usando questo modo, ce la faccio…

    Forse devi solo chiderti quali sono le tue molle…

  43. fabi dice:

    buongiorno luna blu, la mia bimba (federica) sta bene, la prossima settimana compie 7 anni….))))))))farò una festicciola a casa con un clown che farà l’animatore..
    cosa mi fa star male ?
    be non so gestire le emozioni, sono sempre stata abituata a non viverle……
    non so piangere….
    Altro problema voglio essere sempre perfetta, brava ex moglie, brava moglie, brava figlia, e invece…..sono solo nella cacca
    sto di nuovo vomitando e non riesco a trovare l’equilibrio…..che secondo me è l’unica via per uscirne.
    Non smetto di lottare ma non ti nascondo che è difficile andare avanti
    soffro molto

  44. Luna Blu dice:

    Coraggio Faby! ricomincia da oggi!

  45. fabi dice:

    ho rincominciato da ieri…..grazie…sei molto premurosa e forte. un abbraccio e buona giornata
    ti aggiorno sul mio stato di salute

  46. VIVIANA dice:

    é COSI BELLO IL VOSTRO DISCUTERNE E CONDIVIDERE I PROPRI PROBLEMI

  47. Raja dice:

    Ciao
    Anche io son di Torino…e le strutture sanitarie in effetti non mi stan aiutando molto.
    Ho anche io un disturbo dell’alimentazione non altrimenti specificato ed escoda un’esperienza di pesnte anoressia.
    Non è facile chiedere aiuto…
    Dopo anni ho deciso di farlo…
    ed ora penso che potrebbe essermi utile una cosa che una volta avrei rifiutato a priori; la terapia di gruppo.
    Mi son rivolta anche io alle Molinette…e mi han detto che probabilmente non avrei potuto partecipare ai gruppi perchè son già seguita da uno psicologo…ma che lo avrebbero chiamato per parlarne con lui. Questo mesi e mesi fa…e ancora naturalmente nessuno si è fatto vivo.
    Gli ho dimostrato in più modi che son determinata ad uscirne…che ho bisogno di uscirne…che non ce la faccio più così e che se questo metodo può funzionare son pronta a dedicarmici davvero…a far “violenza” su me stessa per seguire le regole e provare a star meglio.
    Ma nulla.

    Non so…forse mi rivolgerò altrove…ma sicuramente nemmeno io ho grosse possibilità finanziarie.

    Non so…
    E’ vero…si dice spesso che è giusto chiedere aiuto… ma sarà vero?
    Le delusioni di questo genere i buttano più a terra di com’eri prima!!!!

  48. Luna Blu dice:

    Raja quanti anni hai?
    Anche io son di Torino ;-)

  49. Eikichi Onizuka dice:

    Luna Blu toglimi una curiosità perchè non ricordo….hai chiesto anche a me l’età il peso e l’altezza? ;-)

  50. Luna Blu dice:

    si certo

    codice fiscale, numero di carta di identità e come ti pitti le unghie dei piedi ;-)

  51. Luna Blu dice:

    c’è poco da fare…è che son curiosa…ma nessuno è obbligato a rispondere :-)

  52. Luna Blu dice:

    mannaggio…devo uscire…se no nn ce la faccio a fare una sorpresina al mio fidanzato prima che rientra dalla palestra…a domani…
    E continua a sorridere…e non fare la vittima…ihhh…satvo scherzando…son burlona….a domani!

  53. Eikichi Onizuka dice:

    codice fiscale lptgrl78h06b157i
    numero di c.i. Boh..ho il portafogli iin cucina e non ho voglia di alzarmi…AM 45 e poi non ricordo…Le unghie dei piedi sono pittate di bianco…stasera eyelyner nero e bianco…..e poi cinema!!

  54. Eikichi Onizuka dice:

    ahaha burlona…domani vado dal falegname a farmi costruire una croce,la pianto nel giardino di Kiara e poi mi immolo quando ho voglia di fare la vittima!!!.. ;-)
    ah naturalmente lei verrà con una spada a ferirmi!!

  55. Ariya dice:

    Fabi spero che tu lo legga presto..
    anche io sono di Cagliari e sto cercando disperatamente un centro o qualcuno che mi possa aiutare..
    so comunque che se ne occupano alla clinica sant’anna di quartu
    poi son passata al san giovanni di dio e mi hanno parlato di un certo dottor Picciau ma non sapevano dirmi se posso trovarlo in via Nebida o in viale bonaria.. ):
    da maciotta purtroppo se ne occupano fino ai 18 anni, e io 18 li ho compiuti qualche mese fa quindi non possono aiutarmi..
    non ce la faccio più, voglio uscirne ):

  56. fabi dice:

    ciao ariya ….scusa ho visto il tuo messaggio solo ora….si sapevo che c’è un centro a quartu ma non me lo posso permettere, costa troppo! come stai? spero mi risponderai presto, se vuoi ti do il mio numero di cell, lasciami una indirizzo mail, il mio è fabiana.secci @tiscali.it
    ho 36 anni….se possiamo aiutiamo, qui sul blog…ho conosciuto persone che mi hanno aperto gli occhi…che mi aiutano quotidianamente. tieni duro…un bacio spero a presto

  57. rossana dice:

    Ciao a tutti,
    ieri vi ho letto per la prima volta e dopo averci pensato tutta la notte ho deciso di raccontare la mia storia.
    E’cominciata circa dieci anni fa con una dieta sbagliata (dal nutrizionista).Dopo qualche mese nonostante i risultati apprezzabili cominciai a vomitare tutti i pasti. Ricordo poco di quel periodo ma sempre sento dentro di me la solitudine e la disperazione che provavo. Dopo circa un anno ho cominciato una terapia al centro per i disturbi alimentari di Napoli è durata quasi due anni durante i quali ho continuato a vomitare ma soprattutto a questo si sostituiva una graduale diminuizione del cibo…anche se non sono mai stato un soggetto anoressico.
    ricordo che ero stanca di vomitare non ne potevo più era un circolo vizioso da cui non riuscivo ad uscire neppure quando non ne avevo più la forza e la voglia .Poi finalmente la vita mi comincia a sorridere ed io un pò per volta vomito meno per poi non vomitare più… la terapia finisce io sposo l’uomo che ho sempre amato mi laureo e sono felice. Credo di essere guarita di aver vinto la mia guerra ed invece vinco solo una battaglia. Il mio nemico è dinuovo qui alle mie spalle e si prende gioco di me e della mia debolezza. Il mio matrimonio è finito mi trasferiscono a novecento Km da casa mia madre sta morendo ed io l’unica cosa che so fare per sentire meno il dolore è vomitarlo…vomitarlo assieme al cibo che ingoio senza piacere spesso senza fame. So di essere malata so che dovrei chiedere aiuto e forse scrivere la mia storia è un modo di farlo…ma nella mia testa c’è la voce costante che mi dice che io non posso fare a meno di tutto questo perchè io sto bene solo quando grido il mio dolore nel water…quando sento il senso di svuotamento. Vorrei che con il cibo scivolassero via tutti i brutti ricordi i rimorsi e i sensi di colpa. scusate e grazie per questo spazio.

  58. principessina89 dice:

    ecco io ora so cosa ho ma continuo sulla mia strada!!!il cibo nn esisterà piu!!!voglio essere forte da sola

  59. bau89 dice:

    ciao principessa89……..
    posso sapere cosa hai e cosa ti spinge a dire queste cose???
    vorrei capirti un pò

  60. principessina89 dice:

    voglio solo raggiungere il mio obbiettivo, sparire da tutto piano!!!essere forte concentrata e se nn si mangia lo si è di più mangi lo yogurt e basta poi è semplice inventarsi scuse tnt non sono ne malata ne niente solo così sarò forte

  61. principessina89 dice:

    scusami bau89 in che senso capirimi?!

  62. bau89 dice:

    capire perchè il cibo per te nn esisterà più, capire come ti senti, capire la tua strada…….in pratica conoscerti un pò

  63. principessina89 dice:

    perchè NN ESISTE FA SCHIFO IL MONDO FA SCHIFO LA MIA VITA IO TT!!!vgl solo andarmene devo stare male nn vgl piu stare qui

  64. bau89 dice:

    posso sapere perchè dici questo????
    cosa ti è successo e ti succede????

  65. principessina89 dice:

    e ci devo riuscire da ottobre a ora ho fatto tnt progressi!!!io vivo nel mio mondo e niente e nessuno puo ferirmi

  66. principessina89 dice:

    la vita in se tt la famiglia la mia vita sofferenza dolore caricarsi di problemi all’eta di 15 no bastaa nn vgl piu sapere se mi devo curare o no tnt io posso smettere qnd vgl e nel mio mondo sto bene!!! fatto di soddisfazioni di resistenza di fornte al cibo di spensieratezza

  67. bau89 dice:

    bè se ne sei sicura…….posso dirti sta attenta e pensaci bene, nn è così facile uscirne…
    posso sapere di dove sei???

  68. principessina89 dice:

    VARESE E TU??=io smetto qnd voglio nn sn malata sto bene bene bene piango

  69. bau89 dice:

    io sono di arezzo…..
    lo spero per te che tu riesca a smettere quando vuoi
    perchè piangi????

  70. principessina89 dice:

    boh perke so di essere malata ma nn vgl smettere cosa devo fare?!arezzo ci vado ogni anno

  71. bau89 dice:

    bè nn lo so nemmeno io…..però da sola nn ce la farai mai, questo te lo devi mettere in testa…..ultimamente su questo blog hanno parlato di un centro che è un pò in tutta italia: l’ABA……
    prova a guardare il sito….io l’ho trovato interessante e forse ti aiuta……
    hai parenti ad arezzo???

  72. principessina89 dice:

    io nn voglio che nessuno lo sappia nn volgio l’aiuto di dottori medici o altro!!!i miei prof ormai se ne stanno accorgendo ma della mia famiglia nn voglio che nessuno lo sappia che delusione sarei per loro?!no per lavoro dei miei

  73. bau89 dice:

    capisco che nn vuoi essere aiutata, ma prima capisci che da sola nn ce la puoi fare meglio è….comunque nn ti ho detto di chiamare il centro, solo di dare un’occhiata al sito…….ti credo che nn vuoi farlo sapere ai tuoi, è difficile da capire, io faccio ancora fatica a capire, ma se vuoi veramente bene a una persona provi a capire, o almeno a me è successo così….
    che lavoro fanno i tuoi???

  74. principessina89 dice:

    perke a te cosa è successo se posso permettermi??girano cn la frutta!!!

  75. bau89 dice:

    a me personalmente nulla…..lo scorso maggio una mia amica mi ha detto che da tre anni soffre di bulimia e autolesionismo. cosa successe, la tranquillizzai, ma dentro di me nn lo volevo accttare. piano piano però mi sono interessato, ho conosciuto meglio la malattia, e sto provando ad aiutarla standole il più vicino possibile. ho provato anche a portarla in un piccolo gruppo di autaiuto dove sto io (sono della provicia un pò lontano da arezzo), nn è molto grande, sono ragazze del posto che si ritrovano per parlare, (ogni tanto vado anch’io, è interessante). ma lei arebbe bisogno di qualcosa di più serio……………
    tu che fai nella vita???

  76. principessina89 dice:

    vado ci sentiamo domani sera alle 21 se ci sei un abbraccio e grazie per avermi ascoltata

  77. principessina89 dice:

    sono assistente sociale e lavoro cm dipendente in cri e tu??

  78. bau89 dice:

    di niente……grazie a te
    a domani…………..notte

  79. principessina89 dice:

    ninni dolce baci

  80. bau89 dice:

    frequento il primo anno di università……tecniche di laboratorio biomedico, una triennale di medicina………..ma nn voglio fare questo, il prossimo anno se ci riesco mi sposto a dietistica. e nel week end sono un cameriere

  81. principessina89 dice:

    ciau bau89 come stai??io sn tornata ora dalla palestra km mai dietistica? baci a stasera

  82. Romina dice:

    ciao principessina ti capisco proprio tanto.. cosa c’è che ti fa cosi soffrire? se ne vuoi parlare ovviamente.. un abbraccio

  83. principessina89 dice:

    la mia vita in se!!!i miei il tutto cio che mi circonda e ho trovato la mia stabilità cosi perke mi rende felice…invece te cosa ti succede??un abbraccio

  84. Romina dice:

    io sto cercando di affrontare il mio passato di tanti anni di abuso sessuale dal covivente e amici di mia madre e dopo 6 anni di comunita non ho risolto il mio passato e adesso a 23 mi ritrovo a combattere con un corpo che odio!

  85. Patty dice:

    Ciao Romina, io non so cosa voglia dire passare quello che hai passato tu.
    Rispetto il tuo dolore, c’è chi azzarda frasi tipo perdona tutti e andrai oltre, oppure arrabbiati con loro e sfogati.
    Non so cosa tu possa fare.
    Io so che per le cose che mi hanno fatto gli altri io ho dato la colpa a me stessa.
    Non so se tu hai mai fatto questo pensiero anche solo interiormente.
    Ma se così fosse….bè
    Perdonati di non essere riuscita a fermarli tu non potevi lottare contro di loro.
    Amati perchè sei riuscita ad uscirne perchè alla fine sei stata più forte di loro.
    Ed oggi perdonati se non riesci a dimenticare, loro hanno fatto a pezzi con le mani e con i morsi la tua anima, datti tempo per rimarginare le ferite.
    Non odiarti sei la cosa più bella che hai, fidati, ognuno di noi lo è per se stesso.
    Spero che un giorno tu ti possa guardare con gli occhi di chi ti ama e ti stima, sono sicura che se ti giri c’è qualcuno che ti ammira.
    Io inizio a vedere oggi che forse non sono tanto sbagliata, ma poi una vocina interiore mi dice, che mi sto montando la testa e mi rimette giù.
    Ti giuro il giorno che becco quella vocina interiore così disgustosa e falsa le tappo la bocca per sempre.

  86. bau89 dice:

    ciao a tutti…..
    ciao principessa89….diciamo che sto bene, ma nn tanto…..perchè dietistica??? boh, di preciso nn lo so nemmeno io…..le superiori le ho passate in un alberghiero, un pò perchè nn mi piace studiare, un pò perchè mi piace cucinare….arrivato in quinta, e dop aver fatto esperienza in varie cucine, ho capito che il cuoco è un bellissimo lavoro, ma nn fa per me, in pratica a 20 anni nn mi voglio rinchiudere in una cucina. quindi ho optato per continuare gli studi. ua cosa che mi piaceva molto, all’alberghiero, era scienze dell’alimentazione. poi venne una dietista a farci una spece di corso, e da li mi son detto perchè nn provare, le materie che ci sono mi piaciono, lo studio dell’alimentazione mi piace, ed eccomi qui.
    te come stai???

  87. principessina89 dice:

    PER ROMINA: piccola la mia storia è molto simile alla tua…..
    PER BAU89: hoila ciao io diciamo bene oggi ho perso un kg! e mi sento leggera felice…bhe la scelta della scuola a 15 anni non è mai facile e spesso ti porta a seguire dei percorsi non del tutto giusti!!per il resto che mi dici!un abbraccio grandissimo a tutti

  88. principessina89 dice:

    bau89 perke nn stai tanto bene cosa succede??se ti va di parlarne..

  89. bau89 dice:

    ma ti dirò che per quanto l’ho odiata quella scuola, nn mi pento della scelta che ho fatto. anzi tornassi indietro ci riandrei senza pensarci.
    che ti dico che è un periodaccio e di preciso nn so nemmeno io perchè….
    te invece, che scuola hai fatto???
    e come mai dipendente della cri??

  90. principessina89 dice:

    professionale per asistenti sociali!!!dipendende cri perke amo aiutare gli altri poterli dare un sorriso!!!periodaccio per che cosa??

  91. bau89 dice:

    niente di che….uno di quei periodi un pò così….troppe seghe mentali

  92. principessina89 dice:

    mi dispiace tnt se posso esserti di aiuto conta pure su di me…sai io per qll che faccio sto perdendo il mio migliore amico…

  93. bau89 dice:

    glie l’hai detto???

  94. principessina89 dice:

    no..purtroppo le ho raccontato un sacco di bugie ogni volta qnd nn potevo andare da lui a mangiare ogni scusante era buona…qnd glielo detto cosa facevo ha provato ad aiutarmi ma lo sempre respinto…tutta qst situazione mi sta facendo impazzire..perke lui era la persona a cui sarei stata disposta a tt

  95. principessina89 dice:

    e poi oggi…oggi a scuola è stata la goccia che ha fatto traboccare il vaso..qnd la prof mi ha fermato per parlarmi per dirmi di mangiare..lui stava pasando ha visto la mia risposta a preso e se ne andato qll sguardo nn lo avevo mai visto nei suoi okki avrei voluto morire

  96. bau89 dice:

    bè, ti posso dire che per lui è difficile da capire, o sei forte e lo accetti di vedere la persona a cui vuoi bene farsi del male rimanendo impotente, o te ne vai, e purtroppo spesso si sceglie quest’ultima. lui forse nn sa bene cosa stai passando o boh, nn so…..so solo che è complicato e nessuno riesce a stare vicino a una persona a cui vuole bene mentre si fa del male quindi preferisce andarsene, nn sapendo che così starà ancora più male. io ti consiglio di parlarci per bene

  97. principessina89 dice:

    vedi bau( uhm non hai un altro sopranome?=p) le cose lui le sa sa tutto di me sin dall’inizio non le ho mai nascosto niente anzi…sin dall’inizio qnd stavo male per qll che mi era successo lui mi è stato sempre vicino e cio che sto passando ora lo sa lo sa bene…avrei una possibilità fine settimana prox ma km faccio dovrei uscirci a mangiare e nn posso mangiare andrebbe contro ogni regolamento ogni cosa mi sentirei morire sarei una debole a mangiare capisci?!

  98. bau89 dice:

    no, nn capisco perchè tu nn voglia mangiare, nn capisco il perchè di questo regolamento, ma ci sono abituato. capisco però che per te è importante, e che nn ti si può aiutare costringendoti a fare qualcosa che nn vuoi fare. capisco che per queste cose ci vuole tempo, e capisco anche che avere vicino qualcuno che nn ti giudica ed è pronto ad autarti è importante. ed è questo che il tuo amico deve capire. per questo ti ho detto che ci devi parlare per bene, forse nn sa bene cosa sia questa cosache ti sta logorando

  99. principessina89 dice:

    forse forse hai davvero ragione..regolamento qnd inizia qst strada dobo tt cio che avevo passato lessi una lettera!!!ora te la mando…

  100. principessina89 dice:

    ”Permettimi di presentarmi. Il mio nome, o quello datomi dai cosiddetti “medici”, è Anoressia.
    “Anoressia Nervosa” è il mio nome per esteso, ma tu puoi chiamarmi Ana.
    Possiamo diventare auspicabilmente grandi socie. Nei prossimi tempi, investirò molto tempo con te, e mi aspetto lo stesso da parte tua. In passato avrai appreso che tutti i tuoi insegnanti e i tuoi genitori hanno parlato di te come ” così matura “, ” intelligente “, con “così tanto potenziale”.
    Domanda: questo ti basta? Assolutamente no! Non sei perfetta, non fai abbastanza fatica, più avanti non potrai più perdere il tuo tempo a pensare, a parlare con gli amici e a disegnare! Tali atti di indulgenza non saranno permessi in futuro.
    I tuoi amici non ti capiscono. Non sono imparziali.
    In passato, quando l’insicurezza ha rosicchiato tranquillamente la tua mente, e tu hai chiesto loro: ” Ti sembro … grassa?”, ti hanno risposto ” Oh no, certo che no! ” e sapevi benissimo ti stavano mentendo!
    Solo io dico la verità.
    I tuoi genitori figuriamoci! Sai che ti vogliono bene e che a loro importi, ma questo è il loro ruolo, e sono obbligati a svolgerlo.
    Ora ti rivelerò un segreto: nel loro io più profondo, sono delusi da te.
    La loro figlia, quella con tante potenzialità, si è trasformata in una ragazza grassa, pigra e immeritevole.
    Ma sono qui per cambiare tutto questo.
    Mi occuperò di far diminuire il tuo apporto calorico e farti aumentare l’esercizio fisico.
    Ti spronerò al limite. Dovrai accettarlo, perchè non puoi sfidarmi!
    Sto iniziando a introdurmi dentro di te.
    Ben presto sarò sempre con te. Sono con te quando ti svegli al mattino e quando corri su per le scale.
    Le persone a dieta diventano sia amiche che nemiche e nei tuoi pensieri frenetici pregherai di essere calata rispetto a ieri, alla scorsa notte, ecc.
    Guardati con sgomento nello specchio. Sollecita e scaccia il grasso che è là e sorridi quando sporgeranno le ossa. Sono con te quando formuli il tuo plan quotidiano: 400 calorie, 2 ore di esercizio fisico.
    Sono io che faccio questo, perché da ora i miei pensieri e i tuoi sono fusi insieme come fossero uno.
    Ti seguo durante il giorno.
    A scuola, quando la tua mente vaga, ti dò qualcosa a cui pensare. Riconta le calorie della giornata. Sono troppe.
    Riempio la tua mente con pensieri sul cibo, sul peso, sulle calorie e cose che a pensarle danno sicurezza.
    Perché ora, sono già dentro di te.
    Sono nella tua testa, nel tuo cuore e nella tua anima. La fame dà dolore, e tu fingi di ritenere che io non sia dentro di te.
    Ben presto ti dirò che cosa fare non solo col cibo, ma che cosa fare TUTTO il tempo.
    Sorridi e annuisci. Presentati in buono stato.
    Risucchia quel grasso che hai nello stomaco, maledizione! Dio, sei una tale vacca grassa!!!
    Ti dico cosa fare quando arrivano le ore dei pasti. Faccio un sembrare un piatto di lattuga come una festa andata bene ad un un re. Rifiuta il cibo. Fai credere di aver mangiato qualcosa.
    Nessun pezzo di qualsiasi cosa ……se mangi, tutto il controllo verrà spezzato…E’ questo che DESIDERI?? Ritornare di nuovo ad essere la VACCA GRASSA che eri una volta??
    Io ti costringo a fissarti sulle modelle delle riviste.
    Quella magrezza perfetta, i denti bianchissimi, quell’oggetto di perfezione che ti fissa da quelle pagine lucide.
    Ti faccio rendere conto che non potresti mai essere una di loro.
    Sarai sempre grassa e non sarai mai bella come loro.
    Quando guarderai nello specchio, distorcerò l’immagine del tuo riflesso.
    Ti mostrerò obesa e ripugnante. Ti mostrerò un lottatore di sumo dove in raltà c’è un bambino affamato. Ma tu non lo devi sapere, perché se venissi a sapere la verità, potresti ricominciare a mangiare e il nostro rapporto finirebbe per schiantarsi. Talvolta ti ribellerai. Si spera comunque non spesso. Riconoscerai la piccola fibra ribelle lasciata nel tuo corpo e ti avventurerai fino alla cucina oscura. La porta di credenza si aprirà lentamente, cigolando dolcemente.
    I tuoi occhi si sposteranno sopra il cibo che ho tenuto a una distanza sicura da te Ritroverai le tue mani ad allungarsi, letargicamente, come un incubo, attraverso l’oscurità verso il pacco dei crackers.
    Li butterai giù, meccanicamente, in realtà non per gustarli, ma semplicemente per godere del fatto che ti opponi a me.
    Raggiungi un’altra scatola,poi un’altra, e un’altra ancora… Il tuo stomaco diventerà gonfio e grottesco, ma ancora non ti fermerai.
    Tutto il tempo ti grido di fermarti, tu vacca grassa, tu realmente non hai nessun controllo di te stessa, tu ingrasserai.
    Quando ti sarà addosso ti riaggrapperai a me, mi chiederai consiglioperché in realtà non vuoi ingrassare.
    Hai infranto una regola cardinale e hai mangiato, e ora mi vuoi.
    Ti trascinerò in bagno, sulle tue ginocchia, a fissare nel vuoto della tazza del cesso.
    Le tue dita saranno ti si cacceranno in gola e, non senza un bel po’ di sofferenza, la tua festa di cibo risalirà.
    Questo deve essere ripetuto, fino a quando non sputerai sangue e acqua e ti renderai conto che è tutto andato.
    Quando ti rialzerai, avrai una sensazione di vertigine. Non svenire. Alzati immediatamente.
    Tu vacca grassa questo dolore lo meriti! Forse la scelta di sbarazzarsi della colpa è diversa.
    Forse ho scelto di farti prendere lassativi, dove ti siedi sul cesso fino alle prime ore del mattino, sentendo le tue viscere rimpicciolirsi.
    O forse ti faccio fare solo del male da te.
    Tirare testate contro il muro fino a quando non ti prendi un’emicrania palpitante. Anche tagliarsi è efficace.
    Voglio che vedi il tuo sangue, che lo vedi colare giù lungo il tuo braccio e in quell’attimo ti renderai conto conto di meritare qualunque dolore io ti infligga.
    Sei depressa, ossessionata, dolorante, ferita, ti protendi, ma qualcuno ascolterà? Chi se ne frega ?!? Sei meritevole; hai portato questo su te stessa.
    Oh, tutto ciò è rigido? Non vuoi che questo ti succeda? Sono ingiusta? Io faccio cose che ti aiuteranno. Lo rendo possibile perché tu la smetta di pensare ad emozioni che ti causano tensione.
    I pensieri di rabbia, di tristezza, di disperazione e di solitudine possono cessare perché li porto via e riempio la tua testa col metodo di contare le calorie.
    Porto via la tua lotta da adattarti con chi prende in giro la tua età, la lotta del tentativo soddisfa chiunque.
    Perché ora, sono la tua unica amica e sono l’unica di cui hai bisogno per piacere.
    Ho un punto debole.
    Ma non dobbiamo informarne nessuno.
    Se decidi di contrastarmi, tenderti verso qualcuno e dirgli come vi rendo vivi, tutto l’inferno si libererà.
    Nessuno deve scoprire, che nessuno può rompere questo rivestimento con cui ti ho coperta.
    Io ho creato te, questa sottile, perfetta, bambina di successo.
    Sei mia e mia e sola. Senza di me, non sei nulla. Quindi non combattermi così.
    Quando gli altri commentano, ignorali.
    Passaci sopra, dimenticati di loro, dimenticati di chiunque provi a portarmi via. Sono il tuo bene più grande e intendo mantenere questa cosa.

    Sinceramente, Ana ”

  101. principessina89 dice:

    ed è qst che ogni giorno mi da felicita!!!perke lei è cn me sempre

  102. bau89 dice:

    per curiosità: dove hai trovato questa lettera????
    e te cosa c’hai visto????

  103. principessina89 dice:

    blog pro ana a cui sono iscritta la forza,il coraggio, la libertà un mondo dove la sofferenza nn esiste e le emozioni neanche

  104. bau89 dice:

    ah….wow…..ne ho visitato qualcuno di questi blog……bè nn posso dire che mi siano piaciuti, anzi……comunque la lettera era interessante, molto. mi ha fatto capire alcune cose….però è fatta bene, se una persona la legge nel momento giusto (meglio dire sbagliato) bè ha un grande effetto. nn condivido tanto quello che hai scritto “la forza,il coraggio, la libertà un mondo dove la sofferenza nn esiste e le emozioni neanche”, anzi per nulla. nn so se lo ha fatto, ma vai a dare un’occhiata a quel sito dell’ABA, solo per vedere cosa dice…..

  105. principessina89 dice:

    cosa hai capito

  106. bau89 dice:

    ripeto che per me è difficile capire perchè c’è chi fa queste cose (nn mangiare, vomitare…..). io sono una buona forchetta, nn ci potrei stare senza mangiare, odio vomitare, per nn parlare dell’autlesionismo, solo a pensarci mi vengono i brividi. però la lettera mi ha dato un’infarinata di quello che si pensa e prova per fare queste cose. nn nego che in alcuni punti mi ci sono ritrovato anch’io, ma penso che qualsiasi adolescente ci si ritroverebbe…..
    sempre per curiosità, ti posso chiedere quanto pesi e quanto sei alta???

  107. bau89 dice:

    ripeto che per me è difficile capire perchè c’è chi fa queste cose (nn mangiare, vomitare…..). io sono una buona forchetta, nn ci potrei stare senza mangiare, odio vomitare, per nn parlare dell’autlesionismo, solo a pensarci mi vengono i brividi. però la lettera mi ha dato un’infarinata di quello che si pensa e prova per fare queste cose. nn nego che in alcuni punti mi ci sono ritrovato anch’io, ma penso che qualsiasi adolescente ci si ritroverebbe…..
    sempre per curiosità, posso chiederti quanto pesi e quanto sei alta???

  108. bau89 dice:

    scusa mi è impazzito il computer e l’ho inviato 2 volte per sbaglio

  109. principessina89 dice:

    1,60 per 39kg perke ci sentiamo domani cicci ok un abrraccio

  110. bau89 dice:

    nn lo so se ci sono domani…spero di si….notte

  111. Romina dice:

    hei ciao principessina ti va di raccontarlo un po il tuo passato? perchè solo se ne parliamo e lo affrontiamo potremmo star meglio.. un abbraccio grande

  112. Romina dice:

    per Patty: GRAZIE! il fatto è che io mi sento responsabile di quello che mi hanno fatto, so che non è cosi ma è piu forte di me. un abbraccio

  113. bau89 dice:

    ciao principessina89…
    scusa ma poi ieri nn ce l’ho fatta a visitare il blog…..
    ti ho chiesto peso ed altezza per rendermi conto di come sei messa….
    bè secondo quello che so sei abbastanza sottopeso, almeno 10 kg dal tuo peso ideale (ci sono molti fattori da considerare però più o meno è così)…..
    come stai????
    mi piacerebbe sapere di più su quel blog pro ana a cui sei iscritta….se ti va di perlarmene

  114. principessina89 dice:

    ciau bau 89 so che è passato molto tempo ma purtroppo sn stata in ospedale cm stai?!un abbraccio!

  115. bau89 dice:

    ciao….
    io maluccio…
    come mai in ospedale????
    che è successo???

  116. principessina89 dice:

    oilà bau 89 km mai maluccio che ti è successo??io niente mi sn sentita male calo di pressione e facevo fatica a respirare!!

  117. bau89 dice:

    ciao……
    come va adesso???
    che mi è successo……bè è un periodo un pò così….penso troppo……la mia amica qualche settimana fa si è lasciata con il ragazzo e ha ricominciato a tagliarsi…….non so più che fare ne per lei ne per me uffa!!!!

  118. Sabrina dice:

    Vomito pasti normali, anzi molto esigui, oppure mangio pochissimo. Prendo tantissimi lassativi e diuretici. E’ un disturbo atipico? Ne ho sofferto per 10 anni e speravo non tornasse più, ma pochi giorni fa è ricominciato tutto.
    La cosa nuova è una continua mancanza di respiro come se una mano mi stringesse la gola. Aiuto, per favore…

  119. mariachiara dice:

    leggendo questo articolo ho dato un nome al mio disturbo “vomiting”, fa veramente schifo, forse ancor più del sapore che mi resta in bocca e che non riesco a mandar via nemmeno lavandomi i denti 1oo volte!

  120. anto dice:

    Ciao a tutti

  121. illi dice:

    salve a tutti.. ho 20 anni e anchio soffro di dca da tre anni ..
    so quello che state provando e sono consapevole del fatto che solo chi ha passato tutto questo puo capire…

  122. ale dice:

    Salve! io ho conttato un centro e mi hanno detto che mi avrebbero chiamata…dopo un mese nulla e allora sono andata di persona e nom hanno avuto nemmeno un pochino di tatto e mi hanno detto che devo aspettare dando scarsa rilevanza alla mia richiesta di aiuto.
    sono tre mesi che attendo….ho perso tutto….non ho più amici….non ho più il mio sport…non ho più una vita…non mi ricordo più come mi.sentivo prima….

  123. HexRegrex dice:

    Ale, posso sapere di che disturbo soffri? Non so se posso aiutarti molto comunque, perché avevo sofferto del disturbo alimentare pure io ma sono passati due anni… Dimmi tutto
    E come mai questo spazio è così vuoto ultimamente? È triste… Avrei voluto scoprirlo ancora quando c’erano persone che ci scrivevano…

  124. Io dice:

    HexRegrex, il post di Ale è di febbraio, quindi dubito ti risponderà.
    Sì, è triste vedere questo spazio vuoto. E’ proprio triste.

  125. HexRegrex dice:

    Vorrei tanto sapere alla fine, in questo momento, come sono le loro vite. Ed è malinconico la fine di questo spazio… È come se fosse morto qualcosa da quando nessuno scrive più qui….
    Io, spero che almeno a te sia andato bene alla fine

  126. WonderfullInPower dice:

    Ciao..
    Io mi sono imbattuta per caso in questo sito.. sto facendo ora gli esercizi di autoaiuto..Sono contenta che qualcuno abbia scritto.. non so come funzioni esattamente questo forum.. pensavo non fosse più attivo..
    Spero tanto di farcela stavolta. .
    Ho letto per caso il commento…eh boh.. mi ha rincuorata un po’… grazie

Scrivi un commento