Quarto esercizio

5 marzo 2008

QUARTO ESERCIZIO

LA MAPPA DEL PESO (1) (time: da 30 minuti ad 1 ora)

Durante la tua vita il tuo peso è cambiato. A volte si è trattato di piccole variazioni, a volte di grandi, qualche volta è stato stabile per un po’, qualche altra ha continuamente oscillato. Questo esercizio ti permetterà di vedere l’andamento del tuo peso, uscendo fuori dal semplice affastellarsi dei ricordi. Per prima cosa devi preparare i fogli su cui costruirai la tua mappa del peso. Prendi dei fogli grandi a quadretti. Probabilmente ne serviranno più di uno, che potrai unire con della colla o dello scotch. Dopo aver predisposto una striscia abbastanza lunga, parti dal bordo sinistro e dividi il foglio in mesi e anni, fino a giungere alla tua età attuale. In verticale dividi il foglio in chilogrammi, partendo dal tuo peso alla nascita, fino a giungere al peso più alto che tu abbia mai raggiunto.

A questo punto sei pronta par la prima fase dell’esercizio.

Posiziona su questa griglia tutti i dati relativi al tuo peso nel corso della vita. Fatti aiutare dai tuoi familiari e dalle eventuali schede mediche che possiedi.

Quando li hai posizionati tutti, unisci i diversi punti con una linea e costruisci il grafico delle tue variazioni di peso.

Adesso guarda la tua mappa del peso e vedi cosa ne pensi.

Scopo dell’esercizio

Osservare nel corso della tua vita le fluttuazioni del peso in relazione alle diverse età.

Vai al quinto esercizio