Help Me! Le parole di ViVì

Photo©: Ale.Giagnoni

Mi chiamo ViVì ed ho 17anni.

Non saprei da dove cominciare, o come comiciare, a parlare di me.

Vorrei semplicemente dirvi che soffro di disturbi alimentari, anoressia alternata a bulimia da ormai due anni, mentre prima soffrivo di iperfagia ed obesità.

Mi sono ammalata nel dicembre del 2006 quando il mio peso di 90 kg. per 155 cm. era per me davvero eccessivo e decisi di iniziare una dieta.

Nel settembre dell’anno seguente pesavo già 30 kg. in meno. E a gennaio del 2008 ero arrivata a 36 kg. in meno.

Una serie di cose scossero poi nuovamente la mia vita e così caddi nella bulimia.

Per essere precisi a giugno in una sorta di anoressia e a luglio nella bulimia vera e propria. Ed ora…è un vero disastro.

2490216263_3ddb178c50_m.jpgPhoto©: Alissathelenz

L’anno scorso tentatai di andare da uno psicologo ma poi mollai quasi subito.

Sono anche autolesionista. Pochi giorni fa ho tentato il suicidio. Ma ho fallito anche lì.

I miei genitori non sanno nulla. Mia mamma l’aveva scoperto a gennaio leggendo dei miei diari. Poi è come se se ne fossero scordati.

Adesso io vedo tutto nero e penso che per quest’anno mollerò la scuola. Non credo che sarò in grado di continuare. Mi vergogno troppo.

Da gennaio sono ingrassata 10 kg. fra sali e scendi. Mi sento morire in questo corpo e in questa vita che non sento miei.

In questo mondo dove non mi hanno amata abbastanza. Dove sono cresciuta troppo in fretta e troppo sola.

Non so davvero cosa fare. Ma vi ringrazio per l’ascolto. Un bacio a tutti.

Postato da: ViVì

1189 commenti
  1. mary gio
    mary gio dice:

    ciao ….mi ha colpito molto il tuo blog ….ti capisco fin troppo bene , ank io mi sono sentita tanto sola nn amata da nessuno ho pensato k la mia vita nn aveva senso , e tutt’ora lo sto ancora cercando , ma non voglio darmi pervinta nessuno a questo mondo lo dovrebbe fare!
    ti capisco qnd dici k sei cresciuta troppo in fretta… mi sentivo abbandonata dal mondo , tutt’ora non lo riesco a vedere lo scopo della mia vita , mi vergogno x quello k sono x come sono , troppo debole troppo x riuscire a farcela da sola .
    non sono mai andata dallo psicologo , l’ho detto solo dopo a mia madre , ma diciamo in breve k lei hai i suoi problemi -ank gravi- e non ha mai pensato a me ….però bisogna ank dire k in quei momenti mi sn accorta di nn essere sola ,k vicino a me c’era sempre stata mia sorella , l’amore verso di lei tutt’ora mi da la forza di resistere ,di combattare contro ql k dentro di me non va.
    abbiamo un bisogno quasi disperato di essere amati io l’ho capito in quei momenti …
    non so come si possa uscire , se si può uscire davvero ….
    a me ha aiutato sapere k non ero sola , k non ero solo io a stare male

    Rispondi
  2. luna
    luna dice:

    ciao Vivì!
    Abbiamo molti punti in comune nella nostra storia.
    ma posso chiederti se sai perchè ti vergogni?
    cioè secondo te è solo una questione legata all’aspetto fisico?
    Mi ha colpito molto la frase “Mi sento morire in questo corpo e in questa vita che non sento miei”…la sento un pò mia..nel senso che ad una vita mia ancora non credo di averci pensato…ho sempre vissuto in funzione degli altri e ho sempre dato senso alla mia vita in questo modo…già al liceo mi dicevo tra me e me..” da grande farò per forza la casalinga..come faccio a star dietro a tutto?”…beh con il corpo…accade lo stesso…cioè fare un lavoro su di me nel senso di benessere…quasi nemmeno ho voglia…
    scusami per le troppe domande…io le ho scritte ma non necessitano per forza di risposta…
    continua a scrivere di te che io ti seguo!
    Buona serata

    Rispondi
  3. . . . GloGly . . .
    . . . GloGly . . . dice:

    ciao vivi
    posso dire di essere una tua coetanea!! Mi chiamo Gloria e ho 18 anni…
    Mi hanno colpito molto le parole che hai usato nel “presentarti” alle persone che leggeranno quello che hai scritto…
    Io personalmente nn posso dirti niente di particolare, mai potrei capire quello che hai passato e il perchè… Posso solo ricordarti che l’aspetto esteriore nn è niente rispetto alla bellezza ke ha una persona al suo interno… Nn ti fare influenzare MAI dai giudizi di nessuno!!! L’anoressia e la buliamia portano solo a rovinare il tuo corpo e penso che tu questo già l’abbia notato… Se ti vedi grassa è solo un’immaginazione frutto della tua testa…
    Una sola volta mi sn vista troppo grassa e ho smesso di mangiare!! E’ successo poco tepo fa, a dicembre del 2007… Nel giro di una settimana ho perso 4 kg!! Lì ho capito che nn era vita… Nn potevo lasciare che il mio corpo si riducesse a uno straccio solo perchè la mia testa credeva che 50 kg erano troppi per una ragazzo di 17 anni alta 1.58 cm…
    Ho ricominciato a mangiare cn regolarità sempre tenendo d’occhio il peso ma mangiando il più che potevo, schifezze comprese… Caramelle, cioccolata, merendine… e mi sentivo bene!! Davvero…
    Vivi un consiglio da amica: NN LASCIARE CHE COMANDI LA TESTA… ASCOLTA IL TUO CUORE E NN LASCIARTI CONSUMARE DA NIENTE!! LA VITA è UNA E VA VISSUTA… SE TI è STATA DATA TI RESTA SOLO UNA COSA DA FARE… VIVERLA!!!
    se hai bisogno contattami [email protected]

    Rispondi
  4. Luna blu
    Luna blu dice:

    Carissima GloGly…hai perfettamente ragione sul non lasciare che comandi la tua testa..ma solo nel caso la testa sia malata…ti pare..epr il resto comanda sempre la nostra testa!
    Tu scrivi:

    Ho ricominciato a mangiare cn regolarità sempre tenendo d’occhio il peso ma mangiando il più che potevo, schifezze comprese… Caramelle, cioccolata, merendine… e mi sentivo bene!! Davvero…

    Come fai ad affermare che mangiare il “più che potevo, schifezze comprese” vuol dire mangiare con regolarità? Caramelle, merendine cioccolata…io non dico che si devono eliminare alcuni cibi (caramelle e merendine son proprio cibi non efficienti e inutili e pieni di conservanti e additivi sospetti! salvo solo la cioccolata…)ma certo dipende tutto dalla quantità…e quella quantità non puo’ certo essere il “più che potevo”
    Ti pare?
    Forse ti sei espressa male….ma se mangiassi il più che posso di tutte quelle cose allora sarei vermante obesa…a meno che di leliminarle in qualche modo che è appunto da malati…

    Rispondi
  5. mary gio
    mary gio dice:

    già è la testa k comanda sempre , non ci si può fare niente …. ank io mangio tante merendine a partire dalla colazione tutte a base di cioccolata , gelati cioccolatosi , ma mangio quelli invece di qualco’altro ….bisogna ank dire k sono vegetariana da ormai 4 ANNI , nè carne nè pesce qualcosa dovrò dure mangiare , non mi interessa dei conservanti mangio quello k mi fa essere felice , però senza esagerare xk altrimenti mi vengono i sensi di colpa ….W la cioccolata diciamo k ql viene prima di tutto ank del fumo.

    Rispondi
  6. mary gio
    mary gio dice:

    dicevo sl k se mi dovessero chiedere di scegliere tra cioccolata e fumo sceglierei senza pensare la cioccolata ….sn cioccalata dipende e ank caffe dipendente se proprio la devo dire tutta …..

    Rispondi
  7. mary gio
    mary gio dice:

    scelta di vita l’essere vegetariani , x me … volevo vedere se riuscivo a dare 1svolta alla mia vita , la carne mi piaceva pure , nn k nn mi piacesse ecco.
    ma molte volte nn riuscivo a digerirla , mi faceva sentire gonfia ,penso ti aver iniziato a vomitare dp un pranzo fuori dp essermi abbuffata ,più perchè avevo già la nausea k x altro.
    poi nn sopportavo di mangiare altri esseri viventi , quindi perchè no rinunciare sarebbe stata ank se nel mio piccolo un andare contro il sistema

    Rispondi
  8. Luna blu
    Luna blu dice:

    Ma almeno al cioccolata se non si esagera non fa male…ma il fumo si!!!! Ma che piacere ci puo’ essere a farsi del male? Purtroppo c’è perchè è una dipendenza…però si deve mangiare per vivere…ma fumare….fa solo male!
    Ma anche le piante son vive! L’uomo è onnivoro…

    Rispondi
  9. mary gio
    mary gio dice:

    ank mangiare è una dipendenza !!! k neccessità c’è di stare ore e ore in cucina , preparare ricette elaborate …. ank mangiare male uccide o nn mangiare uccide quanti problemi da un’alimentazione nn regolare o sbagliata all’organismo … tutto quello k potrebbe collassare collassa ….
    l’uomo nasce cm bacchifero , la carne viene dopo molto dopo , lo stesso nostro inestino è assai diverso da quello sei carniveri veri e proprio , ci sarà una ragione ….
    siamo onniveri , ma ciò k più conta abbiamo la possibilità , intesa come capacità ,di poter scegliere quello k vogliamo mangiare , come vogliamo vivere
    l’essere vegetariani è un modo di dire io ho fatto la mia scelta , ho scelto di nn mangiare carne ,
    poi ognuno la può vedere a suo modo

    Rispondi
  10. Luna blu
    Luna blu dice:

    si ma se non si mangia si muore! se non si fuma puoi dire lo stesso che si muore?
    Mangiare è fondamentale per sopravvivere come dormire ad esempio…o respirare….

    Al tempo dell’uomo bacchifero…sempre se si puo’ parlare di uomo…quanto si viveva? La vita media era al massimo 20-30 anni…
    è con l’evoluzione che l’uomo ha imaprato a vivere meglio…e ora si arriva anche a 100…è come se oggi con le automobili volessi andare in carrozza!!!

    Se hai mal di testa prendi l’aspirina? Ma non c’è mai stata…come faceva il bacchifero?
    Il tuo ragionamento è troppo contradditorio…diciamo che essere vegetariani è una scelta di vita…ma che sia conveniente per la salute e il fisico di un uomo…ho proprio serissimi dubbi..essendo l’uomo onnivoro di natura..infatti il bacchifero secondo me gli insetti se li mangiava!

    Tu mangi e bevi latticini?

    Rispondi
  11. mary gio
    mary gio dice:

    che senso ha complessarsi sul cibo , potremmo mangiare cibi liofilizzati o in pillole chi lo sa fin dove arriverà la scienza … non pensi k il nostro cervello abbia bisogno di sedersi a tavolo di svogere una serie di gesti una routine k appaghi oltre lo stomaco ank la mente …perchè se nn lo fai vieni considerato malato , perchè allora ank se sei sazio continui a mangiare perchè ?! perchè se ti giro intorno ci sono persone cicciotelle se nn obese ?!

    non si mangia x vivere si vive x mangiare

    perchè è così difficile avere un rapporto d’amore cn il cibo , perchè l’essere umano cade sempre li , è questo la nota dolente

    perchè smettere di respirare significa tentare il suicidio , ma si muore subito.
    smettere di mangiare invece di corrode da dentro nn muori subito , mica puoi decidere oggi smetto di respirare , invece puoi dire oggi smetto di mangiare senza subirne subito le conseguenze.
    CHE TE NE FAI DI UNA VITA LUNGA MA INFELICE ?!!!
    nn importa quanti anni vivi ma come li vivi ….

    Rispondi
  12. mary gio
    mary gio dice:

    no no, penso di nn essermi espressa bene
    quello k volevo dire io è proprio espresso in questa frase , se si mangiasse x vivere non dovrebbero esistere persone obese , grasse , anoressiche , con disturbi alimentari di qualsiasi tipo se fosse solo ed esclusivamente un bisogno primario , cm lo è respirare .
    il mangiare ha molte più sfaccettature , banalmente è solo un bisogno prmario , ma x persone come me nn lo è …
    non è poi così scontato mangiare , come respirare …. -nn so se mi sono fatta capire- perciò x me diventa più un vivere x mangiare , inteso come il senso contrario di quello tradizionale

    Rispondi
  13. Giulia
    Giulia dice:

    Ciao Vivì….ho letto la tua storia e volevo scriverti perchè ha molti punti in comune con quello che ho passato io e che sto passando….ho 19 anni e da 5 soffro di bulimia nervosa e di un malato rapporto con il cibo, con il mio corpo e la mia autostima….capisco la vergogna di cui parli, anche io in passato saltavo giorni di scuola perchè mi sentivo osservata e orrenda, e questa sensazione certe volte la ho anche adesso…ho attraversato l’autolesionismo da quando avevo 16 anni e solo da poco ho smesso: lamette, bruciature di sigaretta, persino siringhe per togliermi il sangue…ormai ho cicatrici che non si rimargineranno mai in varie parti del corpo, soprattutto l’interno delle braccia, e ho sempre paura che la gente mi chieda come me le sia fatte…
    Con i tagli ora ho chiuso, ma non posso dire di stare meglio: con la bulimia ci sono alti e bassi, certe volte penso di poterla sconfiggere ma poi mi richiudo in casa per settimane, mi isolo dal resto del mondo e non voglio più parlare con nessuno…nei periodi più neri penso spesso al suicidio, e una volta feci anche un rozzo tentativo, complice l’alcool e la depressione….
    Non so se tutto ciò che ti ho raccontato possa aiutarti, ma ti voglio consigliare vivamente di non smettere di studiare, ne è del tuo futuro!
    E’ dall’inizio di settembre che sono chiusa in casa e sto davvero da schifo, ma mi sono iscritta all’università e spero che studiare mi faccia sentire meglio, visto che ormai ho perso tutti gli amici e anche mia madre non mi parla più…..
    Anche io ho provato un sacco di psicologi, ed ogni terapia è stata un’insuccesso ma non perchè non erano persone in gamba, ma perche ero io che non mi volevo salvare da me stessa! Per intraprendere una terapia devi davvero voler uscirne, e soprattutto devi farlo di tua iniziativa…io ho fallito perchè mi obbligava mia madre e agli psicologi dicevo sempre una marea di cazzate….Perciò, quando ti sentirai pronta, fatti aiutare, sia per la bulimia ch per l’autolesionismo…Io solo dopo anni e anni ho capito che questo è un peso troppo grande da sostenere, e che è meglio uscire allo scoperto e tendere la mano affinche qualcuno ci aiuti….Un bacio…

    Rispondi
  14. Luna blu
    Luna blu dice:

    Mary giò ho capito…ma infatti epr avere un rapporto sano con il cibo occorre essere persone equilibrate…e io non lo sono già per il fatto di essere qui a scrivere…ma stò cercando in tutti i modi di esserlo..perchè voglio smettere con questo problema!

    Rispondi
  15. luna
    luna dice:

    Giulia..
    da quando mi hai messo la pulce nell’orecchio dell’università ho cominciato ad agitarmi..con ovvie conseguenze…
    nn che non ci pensassi già da prima a tornare a studiare…e forse è proprio questo pensiero latente che mi logora…
    il problema non è tanto studiare (cioè sono sempre andata bene…a parte ora che avrei seri seri problemi a concentrarmi), volendo mi piace anche perchè trovo sempre il modo di farmi piacere quello che faccio se no non renderei bene..ma…come raggiungere l’università? da casa mia a Milano sono quasi due ore di tragitto (solo andata)…e tutti i mezzi che devo cambiare..le persone nelle quali posso incappare..per non parlare di quando uscita da casa avrò il terrore di sentire nel cuore il buio che c’è a quell’ora di mattina..gelo gelo al pensiero..
    avevo provato anche la soluzione di preparare gli esami come non-frequentante…ma non so se è una soluzione giusta per me…
    so che devo pensare al mio futuro…lo vedo lì quell’obiettivo della laurea ma i gradini per arrivare in cima sono troppi cavoli sono troppi…
    e a questo punto dubito davvero della mia forza di volontà…mi han sempre detto che ne ho da vendere, che ho un’energia inesauribile..e invece ora sono debole…riesco a pensare solo ad una cosa per volta..già due impegni nella giornata sono troppi, mi semnbra di non poter controllare nulla. Non so sembra che sto regredendo.
    tu come hai fatto?
    argomento amici…non dico che non mi piaccia averne…anzi…ho avuto un’amichetta del cuore fino a qualche anno fa (anche durante la mia malattia non mi ha abbandonata)..ma è un discorso che si lega ancora alla mia infanzia…mamma mi sgridava se dicevo che mi piaceva stare lì con loro in famiglia (ma come potevo stancarmi di una famiglia..se non ho mai smesso di cercarla e desiderarla?) e mi sentivo così anormale che alla fine me ne salivo da sola in camera e nemmeno m’interessavo più al mio sogno di famiglia…
    quindi…non mi è di grande stimolo questa cosa degli amici..è brutto da dire…ma è così…la solitudine credo mi “piaccia” e sia ormai la parte più estesa di me…(col mio fidanzato questa cosa la sto a poco a poco sciogliendo senza nemmeno faticare più di tanto…)
    Mia sorella quando ha confessato a mio papà che aveva tentato di togliersi la vita aveva detto “troppo faticoso stare al mondo”..e ora, anche se sembra che stia meglio, nella sua cartella del computer è pieno pieno di pensieri neri e…altri non neri ma…che mi hanno scioccata…
    Già solo sapere queste cose mi satura il cervello…come faccio mi sembra di impazzire

    Rispondi
  16. Luna blu
    Luna blu dice:

    Luna la soluzione è facilissima…2 ore andata 2 ore ritorno è pesantissimo!
    Prendi in affitto qualcosa e vai a studiare vicino alal facoltà…

    Rispondi
  17. luna
    luna dice:

    Luna Blu
    vero..sarebbe una soluzione.ma è bella impegnativa..mettersi in questo momento pure alla ricerca di quello…non mi sento di fare un passo così grande..e poi..violino e nuoto? devo tornare di qua per farli

    Rispondi
  18. luna
    luna dice:

    ..dimenticavo il fattore “fantasma” di mia mamma…
    “hai visto! hai fatto come ti dicevo..hai visto che è la soluzione migliore!”…
    scusate ho rabbia da vendere a tonnellate!!!!

    Rispondi
  19. Giulia
    Giulia dice:

    Ciao luna….anche io non sono vicina all’università perchè abito fuori roma e devo comunque prendere il treno….però mi affianco a luna blu….puoi prendere un’appartamento anche se anche io la vedo un pò complicata….ci vogliono soldi…dovresti convincere i tuoi ad aiutarti economicamente, perchè di solito con gli appartementi vicino le università se ne approfittano….però prima di tutto devi essere pronta ad un cambiamento radicale…..pensaci su…ma se no cosa vorresti fare?hai un diploma che ti potrebbe servire a trovare un lavoro o qualcosa?io ho fatto il liceo classico quindi non posso andare da nessuna parte…..io voglio diventare assistente sociale infatti mi sono iscritta alla facoltà di servizio sociale…fammi sapere…un bacio…

    Rispondi
  20. Luna blu
    Luna blu dice:

    Non ci pensare troppo luna…incomincia a muoverti..vedrai che quel che è difficile è solo l’idea di pensare ad iniziare…una volta iniziato..tutto ti sembrerà meno irraggiungibile

    Rispondi
  21. luna
    luna dice:

    Giulia ciao!!!!
    ..allora…io so già che voglio continuare a studiare…preferisco studiare e prendere una laurea (sarà anche questione di dare punti in più alla mia autostima..visto che per ora siamo quasi a terra)…
    per la verità la facoltà che ho scelto “storia dell’arte” non è che mi entusiasmi più di tanto…ma sono a metà percorso e sarebbe insensato abbandonare (credo)…
    poi però non so nemmeno dirti cosa mi piacerebbe fare veramente…che ne so..sarò rimasta ferma alla confusione della fase adolescenziale..ma alla domanda “cosa vuoi fare da grande” continuo a rispondere come una bambina…”boh”.
    forse mi piacerebbe iscrivermi ad un’Accademia di belle arti…la stessa che sta frequentando mia sorella ora..si trova bene e vedo che fa dei lavoro stupendi (io ho la maturità artistica)..ma ripeto…confusa confusa…e in più quest’ultima ipotesi è esclusa perchè è scuola privata e costicchia assai!!!!
    (ho già cercato da altre parti ma non ci sono i corsi d’arte che mi interessano)
    forse psicologia? (che è un’altra specie di sogno che ho da tanto)
    da dove comincio a ragionare?

    Rispondi
  22. luna
    luna dice:

    Luna Blu
    ringrazio pure te..dici tutte cose giustissime ma…al momento vedere tutta questa energia e voglia di fare nelle altre persone..mi demoralizza e mi fa andare ancora più sotto terra
    sei bravissima e stai facendo un ottimo percorso! 🙂

    Rispondi
  23. Luna blu
    Luna blu dice:

    mi son laureata 5 anni fa…ad ottobre son 6 anni
    vedere la voglia di fare negli altri non dovrebbe demoralizzarti! forse perchè se vedi qualcuno che non si da da fare allora ti senti meno in colpa se non ti muovi?
    non so che dirti Luna…ma se non ti paice storia dell’arte cambia…io son un po’ pentita di quel che ho fatto…la mia passione è un’altra

    Rispondi
  24. Giulia
    Giulia dice:

    Sai luna da quello che ho letto hai ancora le idee un pò confuse…ma non ti devi preoccupare perchè questa fase di incertezza la passano tutti quando si tratta di sciegliere l’università…cerca di analizzare bene tutte le possibilità e sopratutto di far conciliare una passione con uno sbocco utile per trovare poi lavoro….un bacio

    Rispondi
  25. K1k4
    K1k4 dice:

    Ciao Vivì…
    sto provando a immaginarti..purtroppo sento solo il mio stesso dolore, quel dolore che solo noi sappiamo definire e di cui solo noi conosciamo il prezzo!
    Io so solo una cosa: trova quella stramaledetta luce, anche se è solo un barlume, e tendi la mano..tendila, Vivì! Da sole non ne usciamo!
    Se ti va vieni a farmi compagnia…

    Rispondi
  26. luna
    luna dice:

    Ciao Giulia!
    …stamattina ho avuto un’illuminazione (cioè non proprio…ci pensavo già da un pochetto)…comunque sia..mi sto documentando sulla facoltà di Lettere (e che cavolino perché la mia materia preferita non l’ho mai presa in considerazione?…strano molto strano non saprei nemmeno dire perché)..presso l’Università di Bergamo (…lontaaaaaano lontanissssssimo da Milano..già mi sento più rilassata al pensiero).
    Ora: per l’iscrizione ho tempo fino al 6 di Ottobre (!!!!!)
    Cosa posso fare nel frattempo?..beh: direi che mi stampo per benino quello che c’è da stampare su internet della mia facoltà + m’informo sull’immatricolazione + (giretto all’uni di Bergamo? Magari dando la manina a Luca?….il quale….magari potrebbe accompagnarmi in un giretto turistico un giorno di questi?)
    Basta..mi sento già agitata ad aver scritto tuuuutte queste cose. Torno al sito dell’uni di Bergamo (per scovare tutti i possibili punti marci che mi facciano cambiare idea….voglio essere pronta ad ogni pericolo!)
    Ciao!!!!!
    (si accettano consigli vivissssssimi)

    Rispondi
  27. Luna blu
    Luna blu dice:

    Buongiorno Luna…
    1 consiglio..informati se ci son borse di studio ed eventualemtne come fare..anche se mi sa che epr far domanda di borsa di studio…si fa tutto molto prima…ma tu prova…si sa mai!

    Rispondi
  28. bimbolina
    bimbolina dice:

    ciao io ora faccio kosi mangio pokissimo fino a cena li mi permetto anke un biscotto kome ieri e il peso tengo forma non scendo piu perke non piacevo dopo kosi piaccio… magra ma kurve

    ke poi sia il ciklo e’ sikuro mangio dolci ma poi passa torno allo stato digiuno va be e’ una katena kosi

    biscotti di soja presi poko kalorici e fan bene al benessere … be anke biscotti mulino bianko ma prendo piu trop pesanti …

    certo ke prima del ciklo kado in stato ke me ne frego quasi del peso..

    Rispondi
  29. Vaniglia
    Vaniglia dice:

    BIMBOLINA, detesto il tuo modo di scrivere, non si capisce un cazzo! e poi, come cavolo fai parlare in questo modo, biscotti così, colà…tante volte mi sembra che ci sguazzi dentro questa malattia! ma, ti senti malata, baciata da Dio o cosa? francamente non ti capisco, forse ti senti privilegiata….scusate lo sfogo di rabbia, ma quando ce vo’ ce vo’!

    Rispondi
  30. luna
    luna dice:

    Ciao Luna Blu!
    sto combattendo col sito dell’uni che non piglia il mio codice fiscale…ho selezionato “calcola codice automaticamente”….e mi mette il codice di non so chi….ma ti pare possibile?
    quindi per stampare informazioni e documenti per immatricolazione dovrò aspettare…
    davvero hai fatto il liceo artistico? yuùùù..ma hai fatto l’indirizzo geometrico tu? io figurativo.
    ..borsa di studio…che tristezza..nel senso che le ho sempre prese tutti gli anni..poi ho smesso di studiare..e una valanga di sfortune dietro l’altra..manco i soldini potevo pigliarmi…anche se qui da me son tiiiirchi…comunque m’informerò pure su quello
    Ciao!!!!!

    Rispondi
  31. luna
    luna dice:

    Ciao Vaniglia!
    …scusami…ti ho letta e ridacchiavo…t’immagino troppo davanti al pc che fai la faccia super megascocciata…
    a Bimbolina piace scrivere “telegrammi” e poi è straniera (origini caraibi mi sembra avesse detto…..boh?????????)…
    tu che racconti stamattina? seguo pure le storie brutte e noiose…vedi tu se hai voglia di scrivere
    abbraccio!!!!!
    (è ufficiale…la città di Bergamo non vuole che io esista..mah!?)

    Rispondi
  32. Vaniglia
    Vaniglia dice:

    Ciao LUNA, come ho già detto ieri, per me non è un bel periodo, non riesco a mantenere dei punti fermi, in primis con l’alimentazione…ormai per me è meglio parlare di anarchia alimentare! sto un giorno bene, e quello dopo mi riabbuffo come una vacca e giù con la testa nel cesso! oggi dovevo andare dal parrucchiere, ma non me la sento, sposterò l’appuntamento….lo stesso farò con lo psico ke ho trovato ieri, non mi ispira fiducia! non posso cominciare così, avrei perso in partenza! guardavo quà e là in internet di questi farmaci ssri x la serotonina, ke si danno pure alle persone affette da bulimia nervosa, voi ne sapete qualcosa? Ci sono vari effetti collaterali….ma, magari un’aiutino! non so’ sono confusa! VOI, ke ne sapete?

    Rispondi
  33. luna
    luna dice:

    Vaniglia..
    farmaci, psico-farmaci etc etc…non ho proprio competenze per esserti d’aiuto…rivolgi la domanda al dott.Piccini (ma mi sembra avesse detto che non si possono prescrivere via internet)…
    comunque ti capisco benissimo…la paralisi post-abbuffata è la mia specialità (ma anche pre-abbuffata..ma anche senza abbuffata..diciamo che la “paralisi” è la mia specialità e basta)
    ..diciamo che sono una abbastanza nervosetta per cui reagisco a intermittenza ma quando reagisco…
    Comunque sfrutta bene questo tempo che sei a casa per decidere come muoverti..insomma non rimanere proprio ferma ferma…cerca il numero di un altro psico..
    se non te la senti di uscire pazienza…ma in qualche modo cerca di dare un senso a questa giornata,anche facendo cose piccole piccole…
    (in genere comunque il taglio dei capelli…aiuta a darsi una bella sferzata di energia…taglio nuovo..vita nuova!..potresti fare quello come unico sforzo di giornata..perchè capisco benissimo quanto possa essere faticoso uscire di casa…io pure oggi ho due commissioni da fare nel mondo di fuori….aiutooo..ma “quando ce vo’ ce vo’! ” (come direbbe…..come diresti tu dai che lo so!!!!)

    Rispondi
  34. Luna blu
    Luna blu dice:

    Ciao Vaniglia…secondo me il punto stà nel cercare…cercare…cercare…fino a quando non trovi uno psico che ti fa sentire bene…fatti aiutare da tua mamma o da tua sorella…o dal tuo dottore…ad esempio…perchè non dici a tua mamma o a tuo papà di controllarti quando mangi…di aiutarti a non vomitare…ad esempio…magari all’inizio ti innervosirai perchè ti sembrerà un intralcio alla tua libertà…ma è la malattia che la vuole questa libertà non tu!…i farmaci io lascerei stare…il fai da te sui farmaci non va molto bene…piuttosto una volta trovato un dottore di tua fiducia potrai chiedere a lui e soprattutto stop alla visione pessimistica..devi ripeterti continuamente che ce la farai!

    Per bimbolina porta pazienza…lei scrive così…ma anche lei soffre come tutte noi…e poi scrive in fretta perchè il pc non è suo e allora abbrevia…mi sa che bimbolina è compulsiva non solo con l’aliemntazione…anche con lo shopping…ma le voglio bene…cmq…

    torno al lavoro…1 abbraccio a tutte…Forza Luna! 😉

    Rispondi
  35. luna
    luna dice:

    ci sono L.Blu….
    ma qui quella più “forzuta” sei tu!!!!
    (…complice anche il canottaggio è…)
    Grazie grazie…che la forza sia con me…e con voi! 🙂

    Rispondi
  36. luna
    luna dice:

    certo Luna Blu…so quant’è faticoso farsi vedere sempre forti.
    Che la forza sia con noi due !!!!!!
    (senz’offesa per gli altri ma io ora sto parlando con la mia amichetta)

    …anzi..se non ti dispiace L. Blu…
    invochiamo un pò di forza anche per Vaniglia…
    Vanigliaaaaaa dove sei?

    Rispondi
  37. luna
    luna dice:

    ah…sapete che sono una gran gran stordita!!!
    …il codice fiscale era errato perchè…ho scritto il luogo di residenza al posto di quello di nascita….
    va beh…sto proprio con la testa non so dove….

    Rispondi
  38. luna
    luna dice:

    Luna Blu
    ..credo che ancora un pò mi viene un esaurimento nervoso (cioè dico..nella forma inguaribile proprio)
    già ieri sera ho avuto una mezza crisi isterica…mio papà non riesco più a sopportarlo..cavolo mi toglie il respiro..gli dico non ora e si pianta davanti a me in piedi e non si sposta..ma come cavolo devo fare???????????????????
    Tutto quello che potevo dirgli gliel’ho detto…ma lui è così proprio per natura…
    guarda mi sta venendo un nervoso che…al solo pensiero di dovergli spiegare tutta la faccenda dell’uni mi sento morire!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
    dire che ho l’ansia è pochissimo..sono proprio esaurita esaurita esaurita…
    (e devo tenere duro con questa idea dell’uni anche se….ripeto…se gliene parlassi…salterebbe tutto quanto….non perchè non approvi..ma per l’ansia proprio!!!!!!!)
    che devo fare?
    ora mi verrebbe voglia di chiudere a chiave la porta..non lo faccio ma ho una voglia che non ti dico..almeno così capisce che “basta!!!!!!!!!”

    Rispondi
  39. luna
    luna dice:

    e comunque non si può…mia mamma che non si fa viva da settimane..quell’altro che mi toglie il respiro…ma una via di mezzo????
    che poi…mia mamma mi telefonerà scocciata per dire “ma ti ricordi che esisto?” (forse vale anche il contrario!!!!…e comunque quella che le manda sli sms sono io!)..l’altro che si offende pure lui perchè non gli racconto mai abbastanza…l’altra sera aveva voglia di parlare e sfogarsi e son rimasta lì..ma dopo un pò…bastaaaaaaaaaaaaaaaaa!
    se dico basta basta..qui c’è un casino tale che non so più se sono ragazza, moglie, mamma, pensionata, casalinga, studentessa..boh?????
    fidanzata..è l’unico titolo che mi piace e che corrisponde finora

    Rispondi
  40. Luna blu
    Luna blu dice:

    Luna…fai un respiro profondo…

    1) Credo che tuo padre sia un tesoro e sia preoccupato per te e per il tuo futuro…

    2) Credo che tu sia in ansia per queste scelte importanti che devi fare e conseguentemente per i problemi riguardanti il cibo…dato che lo usi come valvola di sfogo alla tua ansia

    3) Credo che tua madre ti voglia bene e sia preoccupata per te ma è più comodo non farsi sentire…

    4) Credo..ma son tutte cose che credo io…

    Conseguentemente credo anche che:

    1) Avessi un padre così assillante me la sarei già data a gambe da un pezzo…va bene è in crisi…è triste…è separato…e se ha qualcosa diventa moribondo (vedi la visita al cuore!!!!!)…ma così è assillante…è opprimente e deprimente…forse dovrebeb solo essere meno ansioso nei tuoi confronti e lasciarti respirare di più…ma forse è che ti assomiglia tanto? Certo io avrei già preso la pazienza —-> soluzione…andarsene di casa

    2) Le scelte importanti devono riguardare in prima persona te…e dopo di conseguenza arrivano gli altri…—–> pensa bene a quel che vuoi fare e a come muoverti senza occuparti di come gli altri reagiranno alle tue scelte…la vita è tua

    3) Penso che tua mamma sia una grande egoista…ma nessuno ci insegna a far la mamma e spesso succede che si è lo specchio di una madre che non si sopportava…(non sarò mai come lei)…eppure è tutto lei…certo facile stare lontani nei momenti di crisi insomma forse tua mamma ha abvuto una mamma egoista uguale…—-> sta a te spezzare la catena e diventare una persona diversa…matura…sicura…determinata…ma senza sminuire gli altri per innalzarti…innalzarti per il tuo valore..non per il non valore degli altri (se no è facile!)

    4) Questo è sempre frutto della mia opinione o sensazione—->soluzione: ANDARSENE DI CASA, forse presto quando sarai lontana con una vita tua che ti piace…l’indipendenza di non dover tenere conto ogni giorno a nessuno anche delle cose banali…nemmeno delle gallette che mangi…ecc..ecc…forse allora capirai quanto tempo hai sprecato a tenerti legata aquel cordone ombelicale che è la tua famiglia…la tua vita non è della e per la tua famiglia…ma è per te!!!!!!!

    Rispondi
  41. luna
    luna dice:

    Luna Blu
    ..che ffforte questa cosa delle freccettina..wow pure io la voglio usare ma sto cercando sulla tastiera e non c’è..credo sia di un livello troppo alto per le mie competenze tecnologiche (eh eh eh)
    …andarmene di casa..sarebbe una…beeeeeeeella soluzione..ma già ho spiegato perchè nn è possibile (economicamente+avviare ora una cosa così grande…è dura)
    però…vedrò seriamente di pensare all’università…sbrigo io le varie faccende burocratiche e a cose fatte comunicherò la notizia (tanto già si metteva in conto che mi riscrivessi all’uni per cui per i soldi no problem..cioè già ho metabolizzato anche sto problema soldi perchè mi faccio un sacco di paranoie anche per quello)
    ..questa volta non devo desistere dai miei progetti..altrimenti vivo sempre er gli altri e io son sempre ferma…
    magari stando in uni…riesco a prendere un pò più di fiato…(si però quando torno a casa…immagino il casino allucinante, qui andrà tutto a rotoli!…cioè mio papà fa molto ma…non può arrivare dappertutto e io immagino tornerò stanchina…dover fare il resoconto della giornata e intanto rassettare..aiutooooo)

    Rispondi
  42. fagy
    fagy dice:

    ciao luna. ho letto al volo i primi post….un consiglio…prendi al volo l’occasione dell’università…..per poterti allonatnare da una situazione ch eti fa star male….i problemi potrai guardarli da un altro lato e magari ti farà bene…..nuoto e violino…ci penserai dopo…credo che si possano fare in qualsiasi posto…..
    Ieri non sono stata bene….ho mangiato molto…all’ora di pranzo e per merenda…..mi sono guardata allo specchio e vedevo un elefante….stanotte non ho dormito…mi sono svegliata 1000 volte perchè la bambina stava male e anch’io…per la bulimia
    aLLE 7.00 HO DECISO DI NON ANDARE IN UFFICIO.. sapendo che avevo mille cose da fare e risolvere…..già stavo rovinando di nuovo il mio lavoro…anche due anni fa mancavo spesso…e mi hanno tolto molti compiti..che mi sono ripresa lottando in due anni
    e ora di nuovo così…..
    cmq ho reagito, ho portato la bambina dal pediatra e poi da mia mamma e sono venuta in ufficio…con faccia gonfia….e tanta vergogna
    MI sento un po una merda….non riesco proprio ad uscirne…anche se sono sicura che lottando si esce…..
    da dove inizio?
    cosa faccio?
    come fare per evitare le abbuffate? cosa fare per distruggere il mostro?
    MI sento sola…ho la mia bimba e voi….sembra strano…si Voi
    un bacio faby

    Rispondi
  43. Luna blu
    Luna blu dice:

    Luna non sopporti un casino che nonc rei tu —-> appunto per questo luna dovresti cercare un posto tutto tuo…

    Fagy mi dispaice…ma hai vomitato anche? Ci son sempre alti e bassi…ma lotta..non ti arrendere…ti vogliamo bene…se vuoi raccontare che cosa secondo te è scatatto per farti comportare così fallo liberamente..magari sfogarti ti aiuta… Cmq il fatto che sei andata in ufficio nonostante stessi male è già un grande passo

    Rispondi
  44. luna
    luna dice:

    Fagy!!!
    …credo di aver capito la situazione…
    immagino sia molto faticoso gestire questo problema mentre la vita ti chiede di essere sempre efficiente (bimba, lavoro…)…
    la prima cosa che si può fare è domandarsi perchè ci sono questi attacchi improvvisi di fame…non so, quando succede scrivi quello che provi, le sensazioni…già viste scritte, le tue emozioni sembrano un pochino più controllabili…
    poi bisogna attuare della strategie di sopravvivenza (io ho inventato quella di annotare tutte le cose che mi fanno stare bene…anche piccole e poco impegnative…così mi prendo il tempo di leggere il mio foglietto..mi calmo..e trovo un pò di spunti di cose da fare invece di abbuffarmi..il foglietto lo leggo fino alla fine e intanto segno a crocetta quello che mi va di fare..se il “mostro” non ha voglia di fare proprio nulla di quello che c’è scritto si vede che quel giorno è stato più forte di me..ma bisogna darsi sempre il tempo di calmarsi più che si può…a volte lo rileggo…certo non funziona sempre ma tante altre volte mi ha aiutato perchè mi fa capire che ci sono tante belle cose che si possono fare)…altro consiglio (già l’ho scritto)…i cibi-salvagente…cioè che non sono eccessivamente dannosi se mangiati in quantità (li sai anche tu immagino)…
    questo è quello che so e che io sto facendo per cercare di stare meglio…
    non sempre vinco la battaglia ma ho sempre la speranza di potercela fare…
    abbraccioooo!

    Rispondi
  45. Luna blu
    Luna blu dice:

    Bisognerebeb convivere con persone simili a noi…ad esempio io non potrei vivere con una persona disordinata e che non pulisce dove sporca…il mio fidanzato è un po’ come me 🙂
    Che mangi oggi Luna?

    Rispondi
  46. Luna blu
    Luna blu dice:

    Ottimo luna..anche per gli omega3
    Hai mai provato la muosse alla frutta vitasnella? E’ proprio pochissimo calorica…ma è buonissima…anche semi-congelata! 🙂

    Rispondi
  47. luna
    luna dice:

    sì sì già provata..sia fragola che mirtilli…buona buona..(semi-congelata mai provata)
    …pure io sono abbastanza soddisfatta del mio pranzo…spero di controllarmi per tutta la giornata…il mio foglietto ce l’ho sempre appresso
    tu invece già mangiato?

    Rispondi
  48. fagy
    fagy dice:

    ciaoooooooo….eccomi…ho pensato pensato e pensato
    ho il fogliettino in mano
    mi sono comprata delle mele (cibo per eventuali attacchi di fame)
    e ho corso……
    ieri cmq non ho vomitato…..non potevo enon avevo le forze
    nel fogliettino diviso in due con le conseguenze positive e negative……delle abbuffate…e anche delle reazioni e quindi non abbuffate
    sono andata in palestra….ho fatto 12 km…….pranzo dopo…palestra
    panino con i scatoletta tonno al naturale e una mela
    ora mi metto a lavorare anche se resterei qui a leggervi
    stanotte carne e verdura
    incrocio le dita
    ma kiara, freddie, vaniglia???? bimbolina????? tutti spariti
    luna blu e luna ….ciaooooooo

    Rispondi
  49. Giulia
    Giulia dice:

    Bene luna….sono contenta che ti sei mossa per l’università…e hai anche la fortuna di avere ancora un pò di tempo per iscriverti!penso che per la facoltà che hai scelto neanche serva la prova di accesso, anche se non sono sicura….comunque poi avrai altro tempo per cercare casa, perchè i corsi del primo anno di solito cominciano più o meno a novembre….fammi sapere(sono contenta che ti senta eccitata all’idea di fare l’università!è già un buon inizio!)un bacio

    Rispondi
  50. luna
    luna dice:

    Ciao Fagy!
    …ma ti sei attrezzata bene bene in caso di abbuffate!
    bravissima!!!
    (io pomeriggio sono stata decisamente poco brava )

    …Luna Blu non ho fatto in tempo a salutarti…a domattina

    Ciao Giulia!

    Rispondi
  51. Vaniglia
    Vaniglia dice:

    Ciao Fagy! Luna, Luna Blu…pure se sei già andata! vabbé, ciao a TUTTI! No, oggi ho scritto poco e niente, però vi ho letto! dovevo raccogliere le forze x domani, per ricominciare daccapo, per continuare a lottare! oggi, per l’ennesima volta mi son lasciata andare, ma mi son ripromessa ke da domani, non deve succedere, non ho scuse, non ci sono scuse x lasciarsi andare a simili comportamenti! Insomma, non posso crearmi l’alibi! Ho deciso pure io di provare ad aiutarmi col foglietto e “cazzate” varie….magari mi serve x svoltare…insomma, un modo dovrà pur esserci! e poi, perché pure io non posso cominciare a vivere come le ragazze della mia età? stasera mi sento più positiva….;)

    La mia amica non si è fatta più viva, ci siamo un po’ chiarite ma poi è finita lì…sai ke vi dico? Vengo prima io adesso!
    Vi saluto, tanto mi sa ke siete tutte altrove!
    Un bacio a tutti!

    Rispondi
  52. luna
    luna dice:

    Buon primo giorno di nuova vita a tutti!!!!!
    (vale da ora..anche se abbiamo sbagliato fino a mezzo secondo fa e vale sempre ogni secondo dopo che non siamo stati bene!…)
    Buona giornata!

    ..promesso…
    Ciaoooooooooooo Luna Blu!!! 🙂

    Rispondi
  53. Kiara
    Kiara dice:

    BUONGIORNO!!!!

    BRAVISSIMA LUNAAAA!!!

    Oggi mi sono svegliata alle 6.30, dopo poco più di tre ore di sonno, riposata e piena di energia, con tutta la voglia di essere protagonista di ogni attimo presente…

    Ho una dedica per voi, è la colonna sonora de “La vita è bella” di Benigni:

    http://www.youtube.com/watch?v=rPloRZAIgOE&feature=related

    Testo tradotto:

    Sorridi,senza una ragione
    Ama,come se fossi un bambino
    Sorridi,non importa cosa dicono
    Non ascoltare una parola di quello che dicono
    perchè la vita è bella così.

    Lacrime,un’ondata di lacrime
    Luce,che lentamente scompare
    Aspetta,prima di chiudere le tende
    C’è ancora un altro gioco da giocare
    e la vita è bella così.

    Qui con i suoi occhi eterni
    sarò sempre vicina quanto te
    ricorda da prima
    ora che sei là fuori con te stesso
    ricorda cos’è vero
    e quel che sognamo è solo amore.

    Conserva la risata nei tuoi occhi
    presto verrà premiato il tuo aspettare
    non dimenticheremo i nostri dolori
    e penseremo ad un giorno più allegro
    perchè la vita è bella così.

    Non dimenticheremo i nostri dolori
    e penseremo ad un giorno più allegro
    perchè la vita è bella così.
    C’E’ ANCORA UN ALTRO GIOCO DA GIOCARE
    E LA VITA E’ BELLA COSI’

    (l’avrei scritta tutta in maiuscolo!!!)

    Con tanto amore e un sorriso per voi.

    Rispondi
  54. Kiara
    Kiara dice:

    LACRIME, UN’ONDATA DI LACRIME
    LUCE, CHE LENTAMENTE SCOMPARE
    ASPETTA, PRIMA DI CHIUDERE LE TENDE
    C’E’ ANCORA UN ALTRO GIOCO DA GIOCARE
    E LA VITA E’ BELLA COSI’

    Rispondi
  55. fagy
    fagy dice:

    buongiorno a tutti
    e ciaoooo Kiara….Luna, luna blu , Vaniglia…etc…etc
    oggi dotata di foglietti affronto la giornata…..corsa all’aora di pranzo……un bacio….e viva il giorno di vita nuova

    Rispondi
  56. Kiara
    Kiara dice:

    Buongiorno Luna blu, buongiorno Fagy!!!
    Oggi tutte grintose, mi raccomandoooooooo!!!
    Mi son appenna guardata allo specchio ed ho visto una luce nei miei occhi…ed è stato piacevole guardarmiii!!
    Vi manderei una foto a tutte 😉

    So che questo momento di euforia passerà, che non sarà così la normalità, che tornerà un po’ di fatica ma…per ora me lo godo tutto!! E mi ricarico al massimo, così se andrà ancora via la corrente avrò la mia batteria salvavita!!

    Ho passato la mia prima notte sola nella mia “nuova” vecchia casa.
    Mi sono svegliata e c’ero solo io (e uno dei miei gatti) e…MI SONO AMATA.
    Ho sentito il bisogno di prendermi cura di me stessa, di mettere in ordine la MIA casa, di renderla accogliente per ME.
    Mi sono sentita importante, unica.
    Ed è come sentirsi finalmente al sicuro in un porto: il MIO.
    Non più vittima delle correnti, non più IN ATTESA che qualcuno che mi lanci un salvagente.
    Per ora me ne sto qui al porto a rimettermi in sesto ed intanto imparo a nuotare, così potrò ributtarmi in mare aperto senza affogare. Se incontrerò qualcuno che nuoterà con me ed ogni tanto mi sosterrà per farmi prendere un po’ di respiro, ne sarò felice. Ma saprò di poter stare a galla anche da sola, o essere io stessa a poter dar sollievo a qualcun altro!!!!

    Già che ci sono rilancio anche la proposta dei numeri di telefono…ci si potrebbe scambiare qualche consiglio su come migliorare le bracciate!! 😉

    Vi abbraccio

    P.S. VANIGLIA spero tanto di leggerti presto e di sentire anche te un po’ più positiva! Ti voglio bene.

    Rispondi
  57. Kiara
    Kiara dice:

    IMPORTANTISSIMISSIMO: se sarò in mare aperto e sarò stanca di nuotare, saprò anche che potrò tornare al MIO porto!!!

    Ok ora la smetto con tutta quest’acqua perchè fa pure un po’ freddino…(A proposito ciao Freddie!! 😉 )

    Luna blu, ora mi faccio davvero un paio di foto e te le mandooooo!!! 😀

    Rispondi
  58. fagy
    fagy dice:

    kiara è un piacere leggerti…..stamattina mi sono svegliata un po depressa(infatti sono vestita di nero)…..ma leggerti/vi…mi mette il buon umore…credo che volerò oggi….ho voglia di correre e sentirmi libera da questo male…….
    foglietto in mano e vado
    Vaniglia? ci sei…dai riincominciamo…e non molliamo.
    facci avere notizie

    Rispondi
  59. Luna blu
    Luna blu dice:

    Luna che fai oggi?
    Programmi?
    Oggi son stanchissima e mi bruciano gli occhi…ma Ieri ho visto un film in tv…è finito alle 2:00…ma nonc e la facevo a staccarlo…ma che ridere..mi tenevo al pancia! 😉

    Rispondi
  60. luna
    luna dice:

    Luna Blu…
    non sto proprio benissimo..
    stamattina poi ho ricevuto pure una telefonata di mia mamma e come sempre trova il modo di incrinarmi
    ..ma che film era?

    Rispondi
  61. Kiara
    Kiara dice:

    Luna, mi hai fatto morir dal ridere…
    Però poi il sorriso mi è un po’ passato quando ho letto che non stai bene. Mi spiace, se si potesse fare una trasfusione di gioia e positività, te ne donerei fino a riempirtene ogni cellula!! Dai, forza, non farti portar via dalla corrente, fai scivolare le parole di tua madre…trova il TUO porto sicuro!!!
    Lo so, finchè non senti dentro queste cose a poco valgono le parole, ma voglio che tu mi senta vicina!!!

    Luna blu, ora lo cerco quel film!!!!

    Fagy, ho mandato le foto pure a teeeeee 😀

    Rispondi
  62. mary gio
    mary gio dice:

    buon giorno a tutti …
    ieri sera e oggi un pò uno schifo ….. k depressione …. facendo il cambio degli armadi ho trovato dei pantaloni di qnd ero ‘magra’ , forse nn dovevo , ma me li sn provati e naturalmente nn mi entravano …… ho continuato a guardarli x un pò e mi sono sentita male …..mi era venuta voglia di abbuffarmi tanto , quanto mi son sentita x davvero brutta … ho fatto finta di niente a casa ho cercato proprio di nn pensarci …..

    Rispondi
  63. Luna blu
    Luna blu dice:

    Scusami Mary gio ma tu in un post hai scritto:

    Ho ricominciato a mangiare cn regolarità sempre tenendo d’occhio il peso ma mangiando il più che potevo, schifezze comprese… Caramelle, cioccolata, merendine… e mi sentivo bene!! Davvero…

    Se lo fai ancora…è ovvio che ingrassi…imparare amangiare le cose giuste e le giuste quantità non è facile…ma perchè non fai sport per rimetterti in forma…essere sovrappeso non fa bene alla salute come essere troppo magre..ci vuole una mezza misura!

    😉

    Luna coraggio…se ti va di raccontare cosa ti ha dato fastidio della telefonata con tua mamma qui puoi sfogarti..io ti ascolto 🙂

    Rispondi
  64. luna
    luna dice:

    ok è andata così..
    mamma ha chiamato poco fa..domenica qui è la festa del paese…mio papà l’ha invitata a pranzo e ci sarà pure Luca….mamma mi chiede se l’ho invitata io perchè non ha voglia di sentirsi in imbarazzo nè che io finga che con lei va tutto bene e poi quando siamo sole non ci parliamo…
    cosa le ho detto..”non so cosa dirti in questo momento non ti so rispondere” e ho messo giù il telefono..
    nn ero arrabbiata ma proprio mi è piombata addosso uno stanchezza tale che non riuscivo più a tenere in mano il telefono
    crisiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiii
    mi ha mandato sms pochissimo fa…affettuoso..
    l’ho richiamata…
    mi ha dato qualche informazione sommaria della persona x…stava andando avanti e io le ho detto “ok per oggi ho abbastanza informazioni…”
    saluto un pò triste ma affettuoso e sono qua rintronata

    Rispondi
  65. luna
    luna dice:

    no mi ha chiamata determinata per dire “io non mi devo sentire in colpa perchè è una cosa bella”…
    io capisco tutto tutto ma..che ci posso fare se certe cose mi turbano?
    comunque non le dirò mai “domenica stai a casa”..e chi sono io per dirlo? per me può venire senza problema…senza portare “quel problema”..siamo tranquilli tutti…
    sto…boh…non ci penso…cercherò sicuramente di non aprire la voragine da questo piccolo buchino che s’è fatto

    Rispondi
  66. fagy
    fagy dice:

    si luna blu ho una foto….l’ho spedita a chiara…ora vado a vedere la foto di KIara
    Luna mi dispiace, so che non è facile farsi scivolare l’ansia….ma non farsi attacare dal mostro….mandalo via….scaccialo o usa il bigliettino…..
    é difficile ma siamo con te
    Io tra poco vado a correre e non vedo l’ora di volare via con i pensieri….e farmi portare via …..
    Stasera non lavoro…..e porto la bimba ad atletica…..
    a dopo ragazze

    Rispondi
  67. mary gio
    mary gio dice:

    sono molto pigra xrò mi sono sforzata e ho ricominciato a correre …. mi sono rimessa a dieta x qnt possibile …
    x ora il mio peso è normale , sn ank dimagrita un pò , ma devo dimagrire di più …… vorrei arrivare a 48 kili se ce la faccio ora ne peso 52 sono alta 1e 60 , sono abbastanza rusbusta cm costituzione ….. naturalmente voglio dimagrire piano piano . da lunedì inizio l’università ,quindi sn abologna tutta la giornata , nn mi piace mangiare fuori da casa , xk mangio male e troppo , la cucina della mensa è troppo grassa , io invece a casa i contimenti nn li uso , sl l’olio nella pasta. penso k risolverò portandomi il cibo da casa

    Rispondi
  68. DEMETRA
    DEMETRA dice:

    CIAO A TUTTI SONO STATA ANORESSICA PER ANNI …NEL RIPRENDERMI SONO PASSATA ALLA BULIMIA, ORA PERO HO I 2 GIORNI ALLA SETTIMANA DI INTENSA BULIMIA NEL SENSO KE MANGIO IN UNA MANIERA INCONCEPIBILE ..MA NON VOMITO..PIANGO E PIANGO NON CE LA FACCIO PIU VOGLIO TORNARE A VIVERE..COSA POSSO FARE..

    Rispondi
  69. Luna blu
    Luna blu dice:

    Scusami Mary Giò….ma ho letto ora il tuo peso e la tua altezza…tu parli come se fossi cicciona ma 52 kili per 1.60 è ottimo….a me sembra perfetto…forse sei tu che ti vedi grassa e non lo sei…ma quei panatloni che non ti entrano non è che sono di quando eri ragazzina?

    Rispondi
  70. luna
    luna dice:

    demetra…
    anch’io ho sofferto di anoressia per un pò di anni..da un anno a questa parte mi sto riprendendo anch’io purtroppo passando attraverso le abbuffate…solo all’inizio rimettevo, poi ho preso lassativi per un bel pò, e ora nè l’uno nè l’altro…e..sto da schifo..
    non so se sono più terrorizzata all’idea di tornare fissata come prima o all’idea di diventare obesa..credo uguale terrore!!!!
    Certo, prima sfioravo livelli di isterismo paurosi…ora sono più rilassata…forse troppo..direi depressa…
    mi sento nelle sabbie mobili..devo muovermi lentamente altrimenti rischio di cadere nella voragine totale…
    e pure io voglio tornare a vivere..!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!ma ormai mi sembra tutto così artificiale..non c’è e forse nn ci sarà mai più nulla di naturale..
    mangio pensando “mi raccomando non troppo poco..mi raccomando non troppo” il problema è che l’equilibrio so cos’è…ma lo fuggo…
    sarà che non voglio separarmi dall’ “amicizia” con la malattia?

    Rispondi
  71. luna
    luna dice:

    ah..dimenticavo….l’iperattività non mi ha MAI ABBANDONATA!!!
    (..persino dopo abbuffate e vomito ripetuti…correvo in piscina e mi sparavo una sessantina di vasche!..o mettevo lo scotch ai piedi per fare ore di step)….ora….il nulla

    Rispondi
  72. Luna blu
    Luna blu dice:

    Luna come va? com’è andato il pranzo?
    Io son stanca morta! Ho remato assai…cmq al corso ci son 2 o tre ragazze che probabilmente han problemi di DCA…
    Luna mettevi lo scotch ai piedi?

    Rispondi
  73. demetra
    demetra dice:

    luna mio dio siamo identiche….iooggi ho fatto un abbuffata tremenda…mamma mia ..ma ankora non ne ho abbastanza mi vorrei mangiare qualunque kosa

    Rispondi
  74. luna
    luna dice:

    ..Luna Blu…
    per le vesciche..tutti i giorni almento un’ora e mezza di step..era l’allenamento base!!!!partivo che dicevo “oggi mi fermo a mezzora”…poi….se mi fermavo a un’ora mi sentivo una sfaticata…e poi facevo qualcos’altro… corsa o magari andavo in piscina e c’era il solito imbecille che contava le vasche che facevo e magari ha provato a dirmi “oggi hai fatto poco!”..figurati tu!!!!!!!!!!!…la volta dopo non so quante ne ho fatte..non per far vedere a lui..per me per me!!!!
    ma io intendo anche nel muovermi in casa, o fuori casa….devo sempre essere in movimento…fermarsi per me è la fine (quindi pensa tu a che livello di depressione sono ora!!!!)
    colazione, spuntino pranzo ho fatto il possibile per controllarmi…ma non sono mai sicura fino a che non vado a dormire!

    Demetra…
    purtroppo non so aiutarti…ti capisco ti capisco bene….
    mettiti sdraiata, guardati un pò di tv (capisco che concentarsi su libri o altre cose è troppo difficile)..ma cerca di non peggiorare ancora di più la situazione!
    ..e l’altra cosa che io faccio in genere è di non saltare comunque i pasti…ora cerca di aspettare l’ora di cena e poi mangia qualcosa (poco ma mangia..altrimenti domattina hai il vuoto!)
    non so se ho sbagliato a darti consigli…
    ma ti sono vicina
    Abbraccio!!!!!!

    Rispondi
  75. Freddie (Gabriele)
    Freddie (Gabriele) dice:

    Ciao a tutti….eccomi in un momento di quiete….ho fatto un pò di cose per….decidere cosa farò da grande…In verità è da un pò che mi sono attivato,almeno una decina di giorni buoni ma in quelli che verranno,dovrei raccogliere qualche frutto (sfiga nera stai lontana ancora un pò)..frutti che sono la base per ripartire,per ricominciare a vivere…..perchè è di questo che si tratta,della mia vita,se non ci credo io,chi può farlo per me….ho dimenticato troppe cose in questi anni,a partire dalle emozioni,quelle positive,quelle che ti fanno gioire dentro….ma avevo dimenticato il sorriso e lo sguardo deciso che avevo nell’affrontare le avversità….qualcosa del tipo “non importa quanto grandi siano le difficoltà,conta quanta determinazione ci metti nell’affrontarle”….lo facevo e ritornerò a farlo sapendo che niente mi potrà uccidere…se non me stesso!!!
    Sono consapevole del fatto che non tutti i giorni a seguire saranno così…soffrirò,piangerò,mi sentirò uno schifo,ancora e ancora…ma come disse qualcuno “non può piovere per sempre”…..quello che voglio dire è “volete farmi male,forza provateci e guardiamo se ne siete capaci”….se avrò questo spirito,un domani non mi si potrà più rinfacciare niente!!!
    (Rileggendo ho notato che ho scritto troppe frasi stile biscottini della fortuna o cose simili,sarà che ho visto K.F. Panda ieri sera?…tutto può essere).

    Rispondi
  76. Freddie (Gabriele)
    Freddie (Gabriele) dice:

    Ciao Luna,Vaniglia,Kiara,Fagy ecc…tutte comprese insomma,se mi metto a fare l’elenco completo non finisco più….
    Spero stiate meglio…star bene è diverso quindi non mi azzardo a chiedere troppo..Con dedizione mi leggo i post precedenti sperando di leggere buone nuove,un caloroso abbraccio a tutte!!!Bye 😀

    Rispondi
  77. mary gio
    mary gio dice:

    il movimento aiuta tanto ….. starsene fermi rinchiusi in casa e avvilente specialmente se poi inzio a pensare …… si mi vedo grassa , nn sopporto k mi si dica k sn ingrassata i miei ultimamente me lo dicevano spesso e a me faceva male , fa male …. ora nn me lo dicono più x fortuna … i pantaloni k mi ero provata erano di 1anno fa una 25 (nn so k taglia sia italiana) locigamente nn potevano entrarmi visto k all’epoca pesano sui 45 kili .
    un’altra cosa , nn sopporto k gli altri osservino ql k mangio , i commenti k fanno.
    fino a ql mese fa nn mangiavo mai a tavola k i miei genitori , nn ce la facevo proprio , io e mia sorella mangiavamo da sole , o cmq se i miei genitori erano in cucina avevo delle vere crisi isteriche e mi rinchiudevo nella mia stanza digiuna , questo mi ha fatto pensare k nn sono ancora guarita , k questo rapporto conflittuale cn il cibo ce l’avrò x sempre

    Rispondi
  78. Freddie
    Freddie dice:

    Lettura interrotta da impegni…ti pareva!!
    Vaniglia sei un mito!!non serve che ti ripeta quello che ti ho scritto nella e-mail….non mollare assolutamente,ti abbraccio forte forte!

    Fagy….sei mamma,donna,amica e ascolti anche gli altri,ascolti noi…quante cose tutte insieme….quanta forza serve per andare avanti ma è solo il 50% di quello che abbiamo dentro di noi…se ci pensi,il 50% di qualcosa è meglio del 100% di niente……la parola giusta al momento giusto non esiste….noi però esistiamo e per quando mi riguarda posso donarti un sorriso sincero,un sorriso dal cuore….(e qualche consiglio per la scorrevole 😉 )

    Ora esco,it’s late!!!

    Rispondi
  79. luna
    luna dice:

    Freddie….
    hai capito che per fare il fantasmino devi almeno aspettare Hallowen!!!
    sono mooooolto contenta che tu sia tornato qua…
    fffortissima quella dei biscottini della fortuna! sto ancora sorridendo.
    “decidere cosa farò da grande”..pure pure io voglio dirla questa frase!
    …mi sembra che ti sei incarreggiato per benino..braavissimo! che ti si può dire? …
    sei il guerriero Dragone ? (tratto da Kung Fu Panda)
    ciaoooooooooooooooooooooooo!
    (non sparire!) :- )

    Rispondi
  80. luna
    luna dice:

    Mary Gio…
    anch’io non riesco a mangiare con i miei genitori…è da anni ormai che mangio da sola in cucina… ci riesco solo se è invitato a pranzo anche il mio fidanzato..
    anch’io avevo crisi isteriche e ogni tanto pure ora capita…
    anch’io non sopporto che mi osservino mentre mangio e facciano commenti (ma quelli ora non li fanno più)
    …abbraccio!

    Rispondi
  81. luna
    luna dice:

    ok…allora buon weekend! (ah già è venerdì)
    …chissà se hai qualche bel progetto in mente
    Stammi bene amichetta!!!!
    (diffffficile tirarti fuori come stai…)
    Abbraccio!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

    Rispondi
  82. London
    London dice:

    ciao….
    ho appena scoperto qst blog, e leggendo i vostri commenti ho deciso di scrivervi, forse x sentirmi meno sola, dato ke anke io come voi soffro di bulimia.
    ne ho sofferto durante le medie, poi per un pò ho smesso. ma desso mi è ripiombata adosso come un baratro.
    so qual è il mio problema, ma nn riesco a risolverlo, così mi butto sul cibo. la cosa ke odio di più al mondo. ormai sn terrorizzata dal cibo, ma nn ne posso fare a meno. vorrei ke nn esistesse, xkè detesto il potere ke ha su di me.
    ora mi fermo…a presto!

    Rispondi
  83. Freddie (Gabriele)
    Freddie (Gabriele) dice:

    Volare è un pò come andare in bicicletta….non si disimpara mai!
    Semplicemente si ha paura di non esserne più capaci!
    Ma una volta saliti in sella,aver aperto le braccia e dispiegato le ali… chiudo gli occhi e mi lascio trasportare dal vento!

    Vado a cantare Don’t Stop me Now …… fortuna che ho la base con le parole altrimenti la pronuncia……beh fa schifo cmq….macchisenefrega,mi devo caricare un pochino…e magari mi registro per vergognarmi tra qualche ora!!!Byeeeeeeeeeee

    Rispondi
  84. Kiara
    Kiara dice:

    Ragazzi, sono in mega ritardo, ma perdo ancora due minuti per dirvi che sto per uscire e andare al concerto di Stevie Wonder…ma vi rendete conto???
    Non me ne frega niente di Stevie Wonder, ma io che vado ad un concerto, bè…solo un paio di settimane fa sarebbe stato come dirmi che sarei andata sulla luna!!! (Quando arriverò anche lì vi mando una cartolina!!)
    Ho fifaaaaaaaaaa!!!!
    Ci sarà un sacco di gente, ho provato tutto l’armadio e non ho trovato nulla che mi stesse decentemente (tutto strettissimo!!)…alla fine ho optato per la solita tuta, però una un po’ più carina del solito 😀
    Ok, forza e coraggioooooo!!!!
    VADOOOOOOOO!

    Vi farò sapere…
    ABBRACCIO

    Rispondi
  85. London
    London dice:

    ciao…….
    sn di nuovo io. e’ l’ora della cena e dal mio stato d’animo, già so ke mi abufferò fino a scoppiare.
    ora nn devo andare. ma domani vi dirò qual è il mio problema.
    ciao!!!

    Rispondi
  86. luna
    luna dice:

    Ciao Demetra!
    …prima di tutto mi dispiace tanto che oggi non sei stata bene…
    ma sapresti dire come mai proprio oggi hai avuto un attacco così forte? non so è successo qualcosa di particolare o ti trovavi in uno stato d’animo in particolare?
    spero di non averti messo l’ansia coi consigli che ti ho riportato..io ho scritto della mia esperienza ma ognuno ha le sue strategie di difesa…
    chiedi qual’è stato l’attacco più forte…
    boh..non saprei ne ho avuti parecchi molto sofferti…nell’ultimo anno poi..roba da saccheggiare il supermercato e finire tutto rigorosamente con la pancia piegata dal dolore…
    ricordo però un’episodio, forse era una delle prime volte che mi abbuffavo…ricordo che avevo mangiato solo solo dolci, mangiavo e intanto piangevo come una disperata, ad un certo punto devo avere avuto una crisi isterica e ho fatto un casino tale buttando il cibo per terra sulla tavola…va beh..via dicendo..e ho mangiato anche quello che ho buttato per terra…ero in casa sola per cui ho ripulito tutto per bene ma dopo avevo una stanchezza tale che mi sono seduta appena ho potuto per terra…sarò rimasta lì non so quanto…ma parecchio e poi è arrivato mio papà che mi ha aiutato a sollevarmi da terra…

    Rispondi
  87. mary gio
    mary gio dice:

    beh … più o meno i miei attacchi erano sempre uguali ogni giorno verso le 15 aprivo il frigo e mi abbuffavo di tutto quello k vedevo ma soprattutto cioccolata ,mangiavo ank 2 tavolette in una volta e biscotti …. sembra strano ma molte cose le ho completamente rimosse ank se successe pochi anni fa …… poi dopo poco tempo facevo ank l’abbuffata serale ….il mio fisico era totalmente distrutto , non so come facessi a stare in piedi …..
    orribile ricordare , ma penso mi possa aiutare ,dimenticare porta al riproporsi dei problemi k credevo passati , k invece covavano silenziosi dentro di me ….

    Rispondi
  88. demetra
    demetra dice:

    luna ma poi quando mangiavi vomitavi???io non lo faccio piu da tempo mangio kome una matta e non vomito ma kome cavolo fa a stare tutto nello stomako????oggi è stato tremendo…ma mangerei ankora e ankora e ankora

    Rispondi
  89. Giulia
    Giulia dice:

    Buonasera a tutte..ho visto che si sono aggiunte altre ragazze…vorrei dire che sono le “benvenute” ma suonerebbe strano…spero solo che possano trovare conforto tra persona che attraversano le loro stesse situazioni…oggi anche io non sono stata molto brava, e in effetti mi rendo conto che avrei potuto benissimo evitarlo…ma qualche momento fa nelle mie quotidiane pippe mentali mi è venuta un’idea…da un pò di anni scrivo poesie, quando ero più piccola cominciai per avere una “valvola di sfogo”, ma poi scoprii una vera passionee(incredibile ma ver0!)un talento(grazie alla mia ex prof di italiano che mi ha vivamente incoraggiato a continuare a scrivere)…quindi posso dire che la Poesia sia l’unica cosa che mi “stimola”, e queste mie tendenze hanno contribuito nel tempo ad alimentare la mia fama di ragazza “strana”, “un pò asociale” e “cupa” tra i ragazzi della mia età(non che mi possa fregare qualcosa di questo!)…insomma,per arrivare al punto, ormai ho scritto molto, e visto che purtroppo la bulimia fa parte della mia vita da anni, mi è capitato anche di scrivere di questo(le mie poesie sono molto intime, personali e introspettive, quindi mi capita spesso di raccontare ciò che “sento dall’interno”)…ma perchè non condividere questi scritti con persona che possono davvero “comprendere” ciò che si prova?

    Rispondi
  90. Giulia
    Giulia dice:

    farò un tentativo…ve ne presento una e mi farebbe piacere avere i vostri commenti, le vostre sensazioni, o anche se vi ha fatto schifo…insomma,quello che vi ha trasmesso….

    Rispondi
  91. Giulia
    Giulia dice:

    “Viscere”

    Il mio corpo si strazia,
    si scava una fossa
    inciampa e si scuoia
    si brucia di nuovo.
    Colpisce il suo addome
    lo riempie di sporco,
    si strappa le viscere
    che espone su un piatto.

    Il mio cuore è stanco.
    Pompa senza alcun senso
    è muto e malfermo
    mi chiede una fine.
    Si sente scoppiare
    sopporta lo sconcio
    poi mi chiama invano,
    ma è già danneggiato.

    Non c’è alcuna luce,
    io provo e fallisco
    ricado in ginocchio
    e assaggio la polvere.
    Tossisco e singhiozzo
    ingurgito e vomito,
    continuerà ancora
    non ci sarà sosta.

    Rispondi
  92. Freddie (Gabriele)
    Freddie (Gabriele) dice:

    Incontrare delle persone lungo la nostra vita può darti molto…a patto di saper e voler cogliere quanto hanno da offrirti….nell’ultimo periodo ho imparato da semplici gesti il contatto con il mondo che mi circonda e sono….beh non c’è aggettivo per descrivere quello che ho provato…spesso colgo i particolari più nascosti e cerco di assaporare ogni cosa….mi è stata data la possibilità di osservare da un punto di vista differente…..sono fortunato e ben felice di aver aggiunto un tassello nuovo al mio puzzle…alla mia vita… 😀

    Rispondi
  93. luna
    luna dice:

    ciao a tutti!

    ….Demetra
    Demetra ora non vomito più…non so dirti se perchè avevo a fianco una persona che era passata dalla stessa esperienza e mi sembrava proprio stupido ripeterla e far star male di nuovo questa persona..ma forse non è mai stato il mio “metodo” di difesa ideale…sono sicuramente molto fortunata ad essermi fermata quasi subito all’inizio del tunnel…anche se in quei mesi mi ero convinta di non riuscire a farne a meno e le prime volte quando mi tenevo dentro tutto quanto impazzivo letteralmente..(non per il dolore allo stomaco ma proprio sapendo tutto lo schifo che mi stava sguazzando dentro al corpo)…
    tornando al tuo messaggio..bisognerebbe imparare ad ascoltare il nostro corpo..che ci parla e ci dice da solo se ha fame (credo)…e non mangiare tanto per tapparci bocca, naso, orecchie…
    ma…inutile che te lo dico….è difffffffficilisssssimo!

    Ciao Giulia!
    …anche a me piace moltissimo scrivere…anche poesie…credo che è dalle elementari che le scrivo..alcune le ricordo a memoria…
    ammiro molto che tu sia così disinvolta nell’uso delle parole…io ho come un “filtro” per cui cose troppo nere o troppo rosse non riesco nemmeno a tirarle fuori..credo sarei io la prima a spaventarmi…forse è un modo per proteggermi…anche se so che covo cose belle grandi dentro di me…non so cosi accade..per esempio quando scrivo i miei racconti le frasi più forti avranno durata di…due minuti credo..poi provvedo subito a cancellarle…
    io dico sempre che sono facilmente impressionabile…ma dico anche che col tempo ho sviluppato delle difese immunitarie per cui riesco comunque a digerire molte cose…infatti ho voluto testarmi guardando i video “rate my vomit”…ok, mi han fatto schifo…ho tirato un sospiro di sollievo…sì però c’era bisogno di mettersi in testa “vai a vedere?”…va beh….e nemmeno di riguardarli tre volte credo non fosse indispensabile….
    forse ho paura di dare un nome a tutte le cose brutte che provo dentro e quindi cerco di agevolare il mio reinserimento tra le persone “normali” …non credo che nessuno possa immaginare proprio il livello di dolore e di disperazione che si sfiora in certe situazioni…ma meglio così..io di certo non voglio che sappiano…(più o meno…cioè a volte mi piacerebbe che capissero almeno e poi mi lasciassero comunque lì..ma stare conciate da cani così e poi far finta di nulla..boh..paradossi allucinanti…e, non so se si è capito..ma vado avanti a paradossi!)
    Buona giornata!
    (ah..Giulia….pomeriggio Luca dovrebbe accompagnarmi in quel di Bergamo per vedere la sede dell’Università..fortuna che oggi posso dargli la manina..devo testare il tragitto per vedere se posso farcela da sola..già credo che a Bergamo non ci sia il casino di Milano..dovrebbe essere una rotta più solitaria..vediamo..per ora di entrare nella fossa dei leoni (di Milano città intendo) proprio proprio è….IMPOSSIBILE!…guarda te come cavolino mi sono ridotta..mi sento veramente un imbecille…boh..chissà se tornerò più forte)

    Rispondi
  94. luna
    luna dice:

    Giulia scusa dimenticavo una cosa..
    a proposito del discorso persona “cupa”, “asociale”…
    allora discorso non è ben chiaro neppure a me…nel senso che a scuola le mie compagne sapevano di questa mia vena un pò malinconica..ma siccome io dico che ho un carattere versatile mi adatto a tutte le situazioni e…certamente la malinconia e la tristezza s’intonavano a poche situazioni…per cui sapevano di questa parte di me perchè saltava fuori nei temi, o nei dibattiti, o nei disegni…ma non dava fastidio più di tanto e non mi hanno (mai)fatta sentire anormale (ma io facevo il liceo artistico però..e quindi l’ambiente mi era favorevole)…diciamo che se posso aver sofferto di “emarginazione” è per altre tematiche e non per questa mia passione della scrittura (anzi…forse mi hanno quasi valorizzata perchè si rivolgevano a me per temi o cose che dovevano scrivere.. “come si può dire secondo te?”…e a me questo gioco di procurare le parole precise precise che le persone non trovavano, mi ha sempre divertito un ssssacco)

    Rispondi
  95. luna
    luna dice:

    ..scusate ancora..
    volevo informarvi (ma interessa?) che oltre al metodo del “fogliettino” ieri ne ho inventata un’altra delle mieeeee…
    ho stampato una specie di calendarietto coi giorni della settimana e alla fine della giornata, in base all’andamento dell’alimentazione, coloro i quadratini verde o rosso….
    ieri il quadratino l’ho colorato verde…
    credo sia importante rendersi consapevoli se si è sbagliato(vederselo lì davanti agli occhi!)…ma anche e soprattutto riuscire a premiarci se siamo stati bravi…
    è stato difficile colorarlo verde perchè logicamente sapevo che avrei potuto mangiare meno…ma nella somma totale dei momenti della giornata mi sono convinta che sono stata “brava”…
    (intendiamoci…digiuno=ROSSO!)
    (scusate se riporto qua le mie “invenzioni”…)

    Rispondi
  96. demetra
    demetra dice:

    lunaaa ciao grazie x tutto cio che mi racconti…per quanto riguarda il fogliettino anche io faccio una cosa simile…e poi volevo chiederti
    non voglio stressarti…..ti capita ancora quindi di avere attacchi bulimici senza vomitare??dico recentemente???? a me anche troppi …e sono una ballerina..vado in accademia…quindi puoi immaginare come mi possa sentire…attendo una tua risposta ..bacini

    Rispondi
  97. luna
    luna dice:

    Demetra…
    eccome se ho gli attacchi…ogni giorno ho attacchi improvvisi di fame..mi ferisce qualunque cosa, vado in ansia e in panico per qualunque cosa…ed entro due secondi devo mangiare…
    ma davvero fai la ballerina??!!!!!!!!!!!!!!!
    io ho fatto danza classica per sei anni…poi mi ero stufata e volevo fare qualcosa di più “forte” e son passata al nuoto, corsa…
    ma la danza classica mi piace sempre un sacco..e poi la musica classica rimane sempre comunque presente nella mia vita (mamma insegna pianoforte e io suono violino)
    ma daiiiiii!!! e che accademia è? a Milano?
    non sai da quanto tempo è che desidero vedermi un bel balletto a teatro!!!!! cavolinooooooo….
    (ehm…perdona la domanda..ma quanto pesi? cioè no, non importa ma sei sicura che si tratti di bulimia..magari mangi “tanto” rispetto al “poco ” che mangiavi prima…non volevo essere inopportuna e già chiedo scusa)
    se vuoi parlare io sono in casa stamattina…
    ciao! 🙂

    Rispondi
  98. Fabio Piccini
    Fabio Piccini dice:

    E’ un bel sistema quello del calendarietto colorato, Luna.
    Sarebbe una buona idea se ciascuno dicesse quali sono i propri sistema di auto-terapia perchè questo servirebbe anche a migliorarli con l’apporto di tutti.
    Per capire anche perchè certi metodi funzionani per alcuni e non per altri.

    Rispondi
  99. demetra
    demetra dice:

    fabio buon giorno….io sono sanca di vivere cosi sinceramente ….non posso piu andare avanti…una clinica a milano buona??io sono bulimica

    Rispondi
  100. Giulia
    Giulia dice:

    In effetti l’autoterapia dei foglietti e del calendario non è niente male….io non sono una persona metodica quindi non riesco a tenere fogliettini, però posso dire che mi faccio uno “schema mentale”, nel senso che ricordo il giorno preciso in cui ho avuto l’ultimo episodio….e ultimamente , se va bene, riesco ad arrivare quasi a una settimana senza avere nulla!…ma purtroppo è sempre questione di forza di volontà, e se ne voglio uscire da sola ce ne vuole tanta….
    a luna: sai, anche il mio amico scrive racconti, e secondo me(di qualunque cosa tu scriva)non devi avere paura di “sconvolgere”….io ho deciso di scrivere della realtà nuda e cruda, perchè e così che è purtroppo….quindi non avere timore di aprirti…pensa che sei solo tu, la penna e il foglio!un bacio

    Rispondi
  101. mary gio
    mary gio dice:

    buon giorno …. gli attacchi di fame nn mi sono mai passati , specialm quando sn nervosa, ma diciamo k qnd mi vengono mi abbuffo di frutta e verdura cosi nn mi sento in colpa …. ank io ho ho fatto danza classica x 11anni o forse di più , posso capire demetra , le mie insegnanti continuavano a ripetermi k ero grassa , k mangiavo troppo e diciamocelo sentirtelo ripetere k anni nn ha di certo aiutato la mia autostima , dopo aver lasciato sono entrata in crisi , ho sofferto di bulimia appunto ….
    ank io scrivevo poesie alle superiori , ma diciamo k la mia passione più grande è stato sempre disegnare , attraverso il disegno cogliere l’anima delle cose , solo ora ho capito k nn posso fare a meno di disegnare k è la mia vita .
    purtroppo ho smesso x 5anni alle superiori , avrei voluto fare il liceo artistico , passare la mia vita a disegnare e invece no
    mi ritrovo intrappolata in una vita k nn è la mia vita , a seguire passiva la routine quotidiana , non ho mai voglia di fare niente , passo momenti di esasperante attività a altri in cui nn riesco proprio a fare niente …
    sono molto introversa , non parlo molto , preferisco starmene da sola e diciamo le persone k mi stanno attorno nn mi hanno mai capita – poche ci sono riuiscite davvero – ora sono stanca di mettermi in gioco , non mi interessa più , o forse nn ho più la forza di farlo ….

    Rispondi
  102. luna
    luna dice:

    chiedo scusa Demetra del mio ritardo…
    qui l’adsl fa i capricci…
    (msn imparerò presto…obbligatoriamente!… ad usarlo)

    …dott.Piccini
    ogni volta che compare il suo nome è una grandiiiiissima gioia!!!
    …io ho bisogno proprio di raccontarmi dei “trucchetti” così riesco a convivere col mio problema…(chissà oggi se trovo qualche altra cosetta…)
    per ora sono soddisfatta di aver potuto colorare di verde il mio quadratino di ieri…certo, non è un grande monito se uno ha un attacco pensare “così almeno lo coloro verde”..però credo sia utile perchè mi fa rendere conto della frequenza dei miei attacchi..e poi posso pensare di lavorare su quello, sulla frequenza…
    La ringrazio per i suoi interventi…infondono moltissima tranquillità in tutti noi!
    Buona giornata

    Giulia
    …hai perfettamente ragione! dovrei imparare…almeno ad essere sincera con me stessa…
    …purtroppo mi vergogno proprio…persino il “bianco della pagina”
    è pronto a puntarmi il dito contro….sai non sta bene scrivere certe cose…
    infatti anche quando disegno prendo un foglio grigio così tutto quello che voglio far vedere risalta di meno! 🙂

    Mary Gio
    capisco bene quando dici della poca autostima, della passività, del fatto che ti senti intrappolata in una vita che non è la tua, del passaggio brusco da esuberanza e depressione….
    sono uguaaaaaaaaaaaaaale!
    …ci sto “lavorando” credo…mi devo convincere perchè se ora sto mettendo qualche vestitino in più del solito ….avrò qualche scopo no?
    quindi non smettere mai di “lavorare” su di te…
    sull’ “intrappolamento”..beh…certi momenti bisogna proprio farsi valere…se non ci facciamo spazio noi addio!
    so che é molto molto FATICOSO anche solo da pensarlo che siamo NOI a dover decidere di fare un “lavoro” su noi stessi…ma credo che alla fine di tutta la “storia” qualche gratificazione arriverà….e sarà forse bella graaaaande perchè sappiamo bene benissimo com’è iniziata la nostra storia e la fatica che abbiamo fatto…
    (certo..un pochino meno fatica io non mi sarei lamentata…)
    Buona giornata

    Rispondi
  103. mary gio
    mary gio dice:

    nn smetterò mai di combattere , nn l’ho mai fatto e nn ho intenzione di farlo ora !
    cosa avrei dato x fare 1pò meno fatica a vivere il più serenamente possibile , xk felice è impossibile ….. ma la mia vita è così , è questa , il primo passo sta nel accettarla e inparare a conviverci … sxiamo di riuscirci senza fare troppi danni
    buona giornata a tutti !

    Rispondi
  104. Vaniglia
    Vaniglia dice:

    Ciao a tutti! Ciao GABRI, LUNA, e pure a te GIULIA! scusate se da ieri manco, ho lavorato e cmq, devo dire ke son 2 gg ke non vomito! L’umore non è proprio il max ma ho deciso ugualmente di farcela, di occuparmi di me stessa e di fottermene di tutte le paranoie che mi faccio x gli altri! Io sono più importante dei miei problemi! Cmq, mi siete mancati! la storia del calendarietto è interessante, solo ke io ricordo esattamente i momenti buoni e quelli no! Insomma, lo faccio ma mentalmente!

    Giulia, bella “Viscere”!
    Ora vado a fare una passeggiata con mia madre, non è il max visto ke spesso proprio lei è fonte di ansie e paranoie x me…cmq, supererò pure questa, sarò forte!

    Se vi trovo, a più tardi! Vi voglio bene, possiamo farcela….

    Rispondi
  105. sonia
    sonia dice:

    bruttissima giornata oggi ………… l’umore completamente a terra e la lacrima troppo facile, stomaco vuoto x evitare d trascorrere la giornata in bagno …. xke’ si deve vivere cosi’?? Dio quanto e’ dura!!!

    Rispondi
  106. Freddie (Gabriele)
    Freddie (Gabriele) dice:

    Ciao Vaniglia……mi fa piacere leggere che te ne stra-fotti (si può dire?) delle paranoie abituali!!!Anch’io ultimamente sono migliorato e se continuo così…beh meglio non dire nulla per ora!!!Un abbraccio..buon pomeriggio!!

    Rispondi
  107. giusy antilla
    giusy antilla dice:

    ciao freddie kme va?????io al soloito mi sento una skifezza,nn so ke mi prende nn riesco a capire,ho una confusione dentro al cervello(quel poco ke mi rimane))e tu???ttttok?????.-(

    Rispondi
  108. Vaniglia
    Vaniglia dice:

    Ciao GIUSY, eccomi, son rientrata da poco dopo la passeggiata. In centro c’é un sacco di gente….tutti a fare acquisti, a gironzolare….ora sta x piovere. Per stasera io ancora non so’ se andare da qlc parte, sono stata invitata pure all’inaugurazione di un locale di miei amici…ma, se pure dovessi uscire, non credo andrei là! kiamare un’amica, o starmene a casetta! non lo so’ neanke io!

    FREDDIE, è vero ke stai meglio, lo noto dal tono dei tuoi post! mi fa piacere, pure io mi sto impegnando…ce la faremo vedrai…e cmq, come dici tu, meglio non esaltare la cosa, stiamocene zitti zitti, non si sa mai!….tu ke farai stasera?

    Un bacio a tutti

    Rispondi
  109. Freddie (Gabriele)
    Freddie (Gabriele) dice:

    Ciao Vaniglia..davvero si nota dal tono dei miei post?…che farò stasera???beh dovrei uscire con mio cugino oppure potrei optare per offrire un caffè a una persona che non vedo da tantissimo tempo,mi sono proposto di presentarmi con un fiore tra le labbra,barba lunga,capello accentuato e occhi languidi….

    In effetti meglio volare bassi e non urlare ai 4 venti che stiamo meglio….se lo gridiamo troppo forte,il mostro potrebbe sentirci e destarsi dal suo sonno per tormentarci ancora un pò…quindi se proprio vogliamo…sussurriamolo!!!
    tu che farai stasera?

    Rispondi
  110. Kiara
    Kiara dice:

    Ciao VANIGLIAAAAA!!!!
    Quanto tempo, ti abbraccio fortissimooo!!

    Freddie, io opterei decisamente per la seconda opzione per stasera!!

    Per quanto riguarda il mio mostro…che si desti pure, son qui pronta ad affrontarloooo!!! Quindi lo urlo:
    MI SENTO BENE, SERENA NELL’AFFRONTARE LE DIFFICOLTà CHE STO PASSANDO E CON TANTA VOGLIA DI VIVERE, SPERARE, CRESCERE E LOTTAREEEE!!!!!

    Rispondi
  111. Freddie (Gabriele)
    Freddie (Gabriele) dice:

    Ciao Kiara,finalmente tra noi…….il tuo urlo è arrivato fino qui!!! carico di gioia,di emozioni,profumi esotici e colori sgargianti….

    Pensavo che sarebbe bello portarla a vedere l’alba al mare….potrebbe essere un bel pensiero secondo te??….il caffè,il fiore e i miei occhi languidi verrebbero di conseguenza…..Si accettano consigli!!!

    Rispondi
  112. sonia
    sonia dice:

    E’ bello sentirvi cosi’ entusiasti e forti oggi, sinceramente mi fate un po’ d’invidia! Io oggi non lo sono proprio, mi sono arresa a me stessa (tanto x cambiare!) la voglia di riempirmi lo stomaco ‘e tanta, ed e’ altrettanto tanta la voglia di volerlo dopo svuotare ! Erano 4 giorni ke non vomitavo, ma sento d potergli recuperare tutti oggi. qnto mi sento vuota …….. sensazione alquanto bizzarra x qualkuna ke porta dentro d se un’altra creatura eh?!!!!!!? un bacio a tutti e buon sabato sera, almeno a voi!! kiara ho axto ora la tua e-mail, grazie!!!!

    Rispondi
  113. Vaniglia
    Vaniglia dice:

    Indecisa fra un’inaugurazione di un locale di amici: splendido, ma l’idea non mi alletta!

    Serata tranquilla a casetta (sta venendo un temporale) io, me e la De Filipii! 😉

    Chiamo un’amica ke però si è mollata col ragazzo e magari mi ammorba…non me la sento di fare da assorbi lacrime…non lo so’…poi vedo!

    Intanto, scendo con la bestiola! 😉

    Kiara, Freddie…son contenta ke ci siete così positivi!

    Bentornati!

    Ciao a tutti!

    Rispondi
  114. sonia
    sonia dice:

    Un ciao e un grazie anke a te Freddie! penso ke la tua sia un’ottima idea, sicuramente semplicemente romantika!! T si prospetta una bella serata ….. goditela d cuore ….. bacio!

    Rispondi
  115. Kiara
    Kiara dice:

    Scusate, la mia adsl è andata a farsi un giro con quella di Luna!!

    Sonia, daiiii forzaaaa!!! Ti ho pensata un sacco ieri e oggi, non ti ho più visto e pensavo che la tua Martina avesse deciso di nascere!!!

    Vaniglia la De Filippi no, ti pregoooo!!!

    Freddie vediamo che consigli ti posso dare…belissima l’idea dell’alba!! Mi raccomando però copriti bene che se no poi hai freddo, e magari porta una copertina così vi mettete sotto in due!
    Oltre al fiore in bocca, potresti presentarti a casa sua con gli occhi truccati e qualche attrezzo da lavoro, tipo un trapano, viti, tasselli…sai, l’uomo che sa fare i lavori in casa fa sempre colpo!
    Che bei consigli che ti sto dando eh? Mi prenderan per matta…

    Stasera mi impegno a scrivere qualcosa di serio, ho tante cose da dire sia a tutti che ad ognuno di voi, devo solo concentrarmi e trovar la forza di trasformare i pensieri in parole…

    Ora esco per un po’, a più tardi!!
    Abbraccio

    Rispondi
  116. luna
    luna dice:

    ok…decisamente sul mio calendario di oggi metto un quadrato GIGANTE ROSSO!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
    scusate…ho scoperto che peso più del previsto…che già quello che prevedevo non era poco….quindi immaginateeeeeeeeeeeeeeeeeeeee
    sono nelle mani del mostro praticamente

    Rispondi
  117. sonia
    sonia dice:

    No ancora niente x il lieto e evento, sono io ke sono sproffondata in piena crisi, a dir la verita’ mi siete mancate!! comunque sono d’accordo con te ……… pieta’ x la De Filippi, non so cosa sia peggio tra le lacrime di C’e’ posta x te o quelle dell’aqmica appena mollata ……. forse Vaniglia e’ meglio se esci!!!!!!! Luna anke io oggi ho avuto il coraggio d pesarmi ……. quanto t capisco …….. mai l’avessi fatto!!!!

    Rispondi
  118. Kiara
    Kiara dice:

    LUNA…
    Come vorrei correre lì da te e prenderlo a pugni e a calci quel mostro. Mi scaglierei contro di lui con tutta la rabbia che posso…e non è poca!
    Lascia perdere il quadratino rosso!!!
    Ti sei già punita mangiando, non credo sia necessario punirti ancor di più evidenziandolo su un foglio!
    Non è il peso la vera cosa che ti fa stare male. Lo so, può far male da impazzire vedere un maledetto numero sulla bilancia, ma come sai, il dolore non viene davvero da lì…
    Prova a non resitere.
    Hai presente quando sei in metrò o in tram?
    Se rimani rigida per cercare di non cadere quando il mezzo frena o accelera, cadrai sicuramente e ti farai un male cane.
    Se cerchi di seguire il movimento invece, cambierà qualcosa.
    All’inizio cadrai comunque, però ti farai meno male. Poi inizierai a capire la meccanica di questo movimento, così potrai provare a muoverti a tua volta per cercare di contrastare la caduta…
    Ciò che sto cercando di dirti è che forse potresti provare a non resistere rigidamente alle abbuffate…
    Sono solo un maledetto sintomo, bisogna cercare di non dar loro troppo peso.
    In questi giorni mi ripeto di continuo che sto facendo qualcosa per stare meglio e quindi pazienza se mi capita di mangiare qualcosa che non avrei voluto, o mi capita di sentire un vuoto dentro…pazienza…per ora me li tengo, ci convivo, come una febbre. Io intanto cerco la causa di tutto, provo a curare quella…la febbre scenderà da sè QUANDO NON NE AVRO’ PIU’ BISOGNO.

    Mi dispiace di non poter combattere il mostro con te…solo tu sai come sconfiggerlo.

    Ti abbraccio finchè vorrai.

    Rispondi
  119. Kiara
    Kiara dice:

    Mery gio, Demetra, Giulia…
    Sono contenta che siate entrate a far parte del blog!
    Bè, in realtà sarebbe stato meglio se non ne aveste avuto bisogno ma questo è ovvio, ma parlare di voi vi aiuterà di certo…
    Spero di conoscervi meglio nei prossimi giorni, ultimamente sono stata un po’ latitante!
    Bacio.

    Rispondi
  120. Freddie (Gabriele)
    Freddie (Gabriele) dice:

    Ciao Luna,non c’è molto da dire o da fare ora!!L’unica cosa è farti sentire la nostra vicinanza….e magari farti ridere così distogli l’attenzione..

    Rispondi
  121. Freddie (Gabriele)
    Freddie (Gabriele) dice:

    Bene…vediamo un pò..potrei raccontare qualche aneddoto ma potrebbero anche non far ridere…come quello del casellante impiccione che ha voluto sapere vita,morte e miracoli della mia giornata visto che il biglietto dell’autostrada era datato un giorno prima…impensabile impiegare un giorno per fare 70km circa…magari andavo piano!!!Cmq la mia risposta è stata “mi scusi ma è rilevante ai fini del pagamento del biglietto?”…per la serie,se non mi faccio i **** tuoi non sono contento!!

    Rispondi
  122. Freddie (Gabriele)
    Freddie (Gabriele) dice:

    Il mare dovrà aspettare qualche giorno….visto che mi è difficile arrivarci con 15 euro in tasta,devo ringraziare il bancomat che si è incastrato per questo…spero solo che non si incazzi troppo…….certo che se penso al mare,la coperta,il tramonto ecc…mi viene il NERVOSO…..quasi quasi faccio l’autostop!!!Tu ke faresti Kiara al mio posto?

    Rispondi
  123. Freddie (Gabriele)
    Freddie (Gabriele) dice:

    Mi è scaduto il biglietto perchè……..ma che impicciona che sei!!!Fai la casellante come secondo lavoro?beh mi sono fermato un pò di più in un posto BELLISSIMO…ed ho perso la cognizione del tempo!!!

    Rispondi
  124. Kiara
    Kiara dice:

    (…)
    Dove sono stata…
    Sono andata a fare un giro nei meandri più bui e profondi della mia mente. Purtroppo, una volta che ci si aggira da quelle parti, è davvero difficile ritrovare la strada di casa, è molto più facile abbandonarsi e lasciarsi trasportare sempre più giù.
    Sono stati due mesi difficili, ora come ora direi i più brutti della mia vita, ma in realtà credo che quando la ferita brucerà meno, mi renderò conto che ho passato di peggio.
    Sono stati giorni passati letteramente chiusa in casa, tra camera, cucina e bagno, con qualche gita al pronto soccorso per farmi ricucire le ferite che mi facevo da sola. Giorni passati senza voler essere vista da nessuno, nemmeno da me stessa, passati a far finta di non esistere…A desiderare di non esistere.
    Ragazzi che faticaaaa!!!
    Per fortuna la scintillina che ho dentro ha brillato di nuovo, con una spintarella della Signora Vita, così ho intravisto la luce e, con enorme fatica, mi sono rialzata e le sono andata incontro e, più mi sforzavo per raggiungerla, più diventava un fuocherello caldo e luminoso.
    Ho avuto bisogno di questo buio per capire che stavo andando nella direzione sbagliata, che non stavo vivendo la vita che volevo, che, ancora una volta, mi sono dimenticata di me stessa e del DOVERE e del DIRITTO che ho di amarmi e sentirmi unica e speciale.
    Ora sto cercando di rimettere insieme i pezzi.
    Ho fatto una scelta dolorosa ma necessaria e, da qualche giorno, mi sveglio la mattina e sento la vita che mi invade e che mi chiama, ed io sono di nuovo una bambina meravigliata e curiosa e la vita è tornata ad essere una sorpresa chiusa dentro un gigante e colorato pacco regalo.
    Oggi mi sembra la prima giornata di sole dopo un tempo infinito di pioggia (e in un certo senso lo è), sono uscita e ho goduto di ogni profumo, suono e colore che ho percepito, mi sono lasciata accarezzare dal calore del sole come se fosse la prima volta, ho assaporato la malinconia che l’autunno porta con sè e mi sono resa conto che mi risveglio proprio quando la natura si prepara al letargo: peccato essermi persa il calore e l’allegria dell’estate!
    Non sono andata fuori tempo però, la musica per me stava diventando frastuono e nella mia partitura era necessaria una pausa…vorrà dire che ora sarò io a trascinare l’orchestra!!!

    Bene, ora la smetto con questo mio flusso di coscienza intriso di metafore 🙂

    No, non è vero, ne ho ancora una…
    Voglio giocareeeee!!! Sono stata un sacco di tempo in panchina, anzi sotto la panchina direi, ma è ora di rientrare in campo!! Ancora un pochetto di riscaldamento e poi viaaaaa!!! Correrò per cinque!
    No, sbagliato! Non correrò più di quanto possono le mie gambe e miei polmoni, mi ricorderò che in campo non ci sono solo io, che faccio parte di una squadra, senza che questo voglia dire che io non giochi un ruolo unico ed essenziale. E già che ci sono ogni tanto mi fermerò a riprender fiato e mi godrò il tifo!!!!
    (…)

    Rispondi
  125. Freddie (Gabriele)
    Freddie (Gabriele) dice:

    Ero uscito a stendere…in effetti è poco carino farsi prestare i soldi….ma visto che di prestito si tratta….però che figura di ***** mi ci vedi a dirle “Scusa se vuoi andare a vedere l’alba al mare dovresti…beh,come si dice!!…cioè….insomma con i miei 15 euro non arriviamo manco all’idroscalo”
    Io che sono vergognoso e timido!!!
    Come minimo mi sbatte la porta in faccia e mi dice di sparire….e cmq i 15 euro che ho mi basterebbero appena per arrivare da lei…e dopo??

    Rispondi
  126. Freddie (Gabriele)
    Freddie (Gabriele) dice:

    Aggiungo…..e dopo??Zaino in spalla,coperta per la notte,mp3 o lettore cd…termos con caffè al ginseng o the alla cannella e via per il mare…senza troppi pensieri….duee cuori e una capanna…anzi due cuori e un’alba!!!Che bella idea!!!

    Rispondi
  127. Kiara
    Kiara dice:

    Ottimo!!!
    Bellissima idea, per i soldi c’è sempre una soluzione…al massimo spingerete insieme l’auto fino al mare!!!
    Potrebbe essere un’esperienza che unisce…

    Ma non è che lei è appassionata di moto? No, te lo chiedo perchè domani mattina c’è il moto gp di Moteji e magari se n’era dimenticata!! Il grande Vale potrebbe vincere il campionato…se io fossi in lei non saprei proprio come risolvere il dilemma…
    Però mi sa che non siamo in molte donne a seguire con dedizione la moto gp, quindi forse è un problema che non ti si pone!

    (L’adsl mi sta facendo impazzire!!!)

    Rispondi
  128. Freddie (Gabriele)
    Freddie (Gabriele) dice:

    Oddio ma a che ora è c’è il motoGp?…beh sarebbe un problema facilmente risolvibile…..al mare ci sarà pure un bar dove oltre a far colazione,fanno vedere la gara!!!Non credi??Dubito che il barista di turno che apre alle 6…scazzatissimo e assonnato si perda la vittoria del mitico Vale…..oltre a questo pure io ho voglia di vedermi il GP perchè è troppo tempo che non mi emoziono con il DOTTORE…..trasforma in adrenalina pura ogni suo sorpasso,ogni staccata e fa sembrare semplici le cose difficili…inizio a pensare che non sia umano…..però quando parla biascica un pochino!!!

    Rispondi
  129. Kiara
    Kiara dice:

    La gara è domattina alle 7…FORZA VALEEEE!!!
    Non è vero che biascica!!!!! 😛
    Io conosco una persona che biascica davvero quando parla, sopratutto quando è stanco…te lo farò conoscere!!

    Rispondi
  130. Freddie (Gabriele)
    Freddie (Gabriele) dice:

    Sono curioso di conoscerlo ma dubito che biascichi….la stanchezza gioca brutti scherzi ma poverino…..non è colpa sua….ci sarà un motivo se è stanco nell’ultimo periodo….

    Rispondi
  131. Magnu
    Magnu dice:

    Ciao…io sono Emanuela… mi hanno colpito tanto le tue parole..mi sembravano mie…la nostra storia è decisamente simile..pure mia mamma scoprì tutto leggendo il mio diario… mi mise in cura x un pò e poi mollai…ed eccomi qui bulimica quanto mai,sola come un cane a soffrire sui miei problemi ke nn si staccano mai da me… io ho mollato la scuola sai? ho mollato la mia vita e la trascuro così…senza ke nessuno si accorga di niente…Mi dispiace tanto…un bacione

    Rispondi
  132. Kiara
    Kiara dice:

    Emanuela,
    non sei sola, qui siamo in tanti con i tuoi stessi problemi e le tue stesse paure!!!
    Anche io all’ultimo anno di superiori ho mollato la scuola, sai? Poi ho ripreso e, lavorando, mi sono prima diplomata e poi laureata…Non è mai tardi, stai tranquilla, nè per riprendere la scuola nè tantomeno per riprendersi in mano la propria vita!!!
    Se vorrai stare con noi e raccontarci di te ne saremo felici!
    Un abbraccio.

    Rispondi
  133. Kiara
    Kiara dice:

    Vomitare non ti farà stare meglio, ma molto, molto peggio!!!!!!
    Stai tranquilla.
    Respira.
    Quella pizza non ti farà del male…cerca di capire cos’è che fa male davvero!!
    Non ti ho mai chiesto quanti anni hai…
    Quando hai iniziato ad avere disturbi alimentari?

    Rispondi
  134. Freddie (Gabriele)
    Freddie (Gabriele) dice:

    Non serve un motivo perchè nessuno riuscirebbe a farti desistere….ma forse te lo sei dato da sola….se chiedi un motivo…è perchè non vuoi farlo…credo sia sufficiente questo.Abbraccio,ora esco,ciao!

    Rispondi
  135. sonia
    sonia dice:

    Ciao Magnu anke io t do il benvenuto e mi associo a Kiara ………. non 6 sola, c siamo anke noi tutte, e tutte noi sappiamo quant’e’ dura!! sapessi quante di quelle cose ho abbandonato io!!!!! mi vengono in mente le parole di una canzone di Jovanotti ….. ” di 10 cose fatte te n’e’ riuscita mezza e dove c’e’ uno sbaglio non metti mai una pezza!!!!!!!!

    Rispondi
  136. Kiara
    Kiara dice:

    Io ho appena mangiato cereali con il latte fino a scoppiare.
    Sono agitata per qualcosa che sto cercando di identificare…e sto cercando di farlo nella maniera più serena possibile.
    Cerco di non incolparmi per aver mangiato cose totalmente fuori dal mio programma, mi ripeto che non succederà nulla di male, che quando troverò il modo di superare il dolore del passato vivendo il mio presente, passerà anche il bisogno di riempire i vuoti…per ora qualcosa ci devo mettere!!
    L’importante è che ciò che ci metto non mi annebbi e non mi occupi totalmente la mente come gli ho sempre lasciato fare, perchè ho bisogno dei miei pensieri per capirci qualcosa!!

    Rispondi
  137. Kiara
    Kiara dice:

    MENOMALE CHE ALMENO MEZZA E’ RIUSCITA!!!
    Concentriamoci su quella!!!!

    E dove abbiamo sbagliato forse non dobbiamo mettere una pezza, gli errori non vanno coperti, ci servono da monito…dobbiamo poterli guardare senza vergognarcene e senza averne paura…

    Cmq Lorenzo mi piace un sacco 😀

    Rispondi
  138. sonia
    sonia dice:

    I miei pensieri sono i tuoi Kiara, anke io sto cercando di superare il dolore del passato e x il momento non faccio altro ke cercare di riempire i miei vuoti, certo devo dire ke tra tutti i metodi ke potevano esistere a sto mondo sono andata a trovare il peggiore …… arrivera’ mai il presente sereno??

    Rispondi
  139. Kiara
    Kiara dice:

    Sto rileggendo un po’ di vecchie cose che ho scritto negli anni…
    Su un foglio ho scritto: “Il futuro non arriva mai”.
    Leggendolo ricodo l’angoscia dell’attesa di un futuro migliore, che appunto, non arrivava mai, e la disperazione data dal vivere rivangando continuamente il passato.
    Da molto, molto poco ho capito che non devo aspettare il futuro, non devo ASPETTARE nulla.
    Ed il passato è passato, basta. Non posso farci più niente. Così come non posso fare niente per alcune cose che mi fanno soffrire. Non potrò mai donare le mie gambe a mia sorella, non potrò mai far rivivere la persona che più ho amato e più mi ha amato al mondo.
    Ok, mi devo regolare di conseguenza.
    Posso passare il resto della vita ad attendere e piangermi addosso, oppure posso AGIRE.
    Posso prendermela la mia vita! E’ MIA! Adesso la voglio, mi sono stufata di stare a guardare!!!

    Sono io che devo fare del mio presente un luogo sereno, in ogni istante.
    Sono stata capace di rendere la mia vita un inferno. Ora ho scoperto che sono anche in grado di renderla speciale e bella.

    Rispondi
  140. Kiara
    Kiara dice:

    Faccio il lavoro più bello del mondo!! 😀
    Sono educarice, lavoro con i bambini. E’ una cosa che mi piace tantissimo…
    A volte mi sento l’ultima persona al mondo adatta a fare questo lavoro: mi chiedo che valori posso passare ai bambini che incontro sulla mia strada, coe posso insegnar loro ad amare se stessi quando io per prima non mi amo.
    In questi ultimi due mesi terribili non ho lavorato perchè i servizi per cui lavoro erano chiusi. Mi dico che è stato un bene che non ci fosse il lavoro ma probabilmente se ci fosse stato io non sarei stata così male. Perchè i bambini, le persone che incontro a lavoro, mi danno gioia, mi danno un motivo per alzarmi la mattina anche se sono a pezzi.
    E mi rendo conto che questo amore e questa passione arrivano a loro, che almeno questo gli posso trasmettere.
    Lunedì ricomincerò a lavorare.
    Aggiungerò un tassello in più ora: la mattina non mi alzerò per i miei bambini, ma mi alzerò per me stessa, ed avrò davvero qualcosa in più da donare agli altri!
    Voglio credere in questo e voglio perseguirlo in ogni modo.

    Rispondi
  141. sonia
    sonia dice:

    Il tuo e’ un lavoro bellissimo hai proprio ragione, beata te!!! Io lavoro alla Standa …… in salumeria wow …… non ti dico ….. sicuramente come hai detto tu sto x iniziarne un altro molto ma molto piu’ interessante!! hai detto bene il passato e’ passato, anke io vorrei far rivivere la persona ke piu’ mi ha amato, o cancellare tanti brutti episodi ma non si puo’ bisogna trovar la forza x guardare avanti, anke se davanti ho solo del buio!! Comunque grazie a te la mia pizza e’ ancora dentro al mio stomaco!!

    Rispondi
  142. Kiara
    Kiara dice:

    Come direbbe Luna: yù-ùùùùùùùùùùùùùùùù!!! 😉

    Se davanti vedi buio guarda i tuoi piedi!!! Se ti concentri riesci a vederli secondo me.
    Io quando esco dopo un periodo passato serrata in casa, e faccio fatica a guardare il mondo, le persone, e mi sento osservata, giudicata, e penso che non riuscirò mai ad arrivare a destinazione…mi guardo i piedi!!!
    Conosco a memoria tutte le mie scarpe, ogni segno, ogni particolare. 😀
    Così, guardandomi i piedi, passo dopo passo, arrivo alla mèta!

    I piedi sono il mio presente, mi concentro su di loro…e son loro che mi portano al mio futuro!

    Di dove sei? Si può dire?
    Io sono della provincia di Milano.

    Rispondi
  143. Kiara
    Kiara dice:

    Demetra io sono…un casino! Anche per quanto riguarda i disturbi alimentari.
    Da sempre ho alternato periodi di digiuno e estenuante attività ficisa e mentale, periodi di abbuffate seguite da ogni possibile condotta di eliminazione (vomito, lassativi, atività fisica), e periodi di grandi abbuffate senza vomito.
    Così il mio peso ha sempre oscillato tra la magrezza eccessiva e un normopeso a volte troppo “normo” per i miei gusti!!!
    A giugno ero abbondantemente sottopeso, ora, dopo solo tre mesi sono abbondantemente normopeso (mi vien da scrivere obesa ma il mio bmi dice che non è vero)…

    Rispondi
  144. Freddie
    Freddie dice:

    Rieccomi….uscita abbastanza breve,il tempo di bere un cocktail (analcolico all’ananas)….

    Sonia non so se ho ragione oppure no ma quello che so è che è in certe situazioni è molto difficile fare quello che riteniamo giusto per noi… perchè a parole siamo tutti bravi ma a fatti….beh i fatti vengono sostituiti dalle paure,dai dubbi ecc…cmq io ho 30 anni e soffro di anoressia da circa 4 anni…

    Ciao Kiara….un pezzo alla volta e il puzzle della tua vita e dei tuoi pensieri si arricchisce di nuovi colori….

    Rispondi
  145. luna
    luna dice:

    Demetra…
    non mi sono dimenticata di teeeeee!
    se hai voglia di raccontare…
    oggi se la connessione va via li chiamo io (magari oggi sono chiusi?) quelli dell’adsl e ce lo dico IO che ho voglia di parlare con la ballerina Demetra!!! e che ccccavolino!
    (scusa volevo dirtelo già ieri…ma è il tuo vero nome perchè è troppo stupendoso!!!)
    Buona giornata!

    Kiara…
    niente yuùùùùùùùùùùùùùùùùùù..ma
    wowwwwwwwwwwwwwwwwww!!! 🙂

    Rispondi
  146. Vaniglia
    Vaniglia dice:

    Buongiorno a tutti! come è andata poi ieri sera? Ke avete fatto? io alla fine son stata a casa…e stavano x riprendermi le crisi, pure perché i miei non c’erano a cena e avrei potuto far man bassa della dispensa, uscire a mangiare…poi, ho deciso di tener fermo il punto! Insomma, di riuscire nel mio intento, di non abbuffarmi…speriam ke duri!

    Rispondi
  147. luna
    luna dice:

    Ciao Vaniglia!
    ..ieri per me è stata giornata del degenero proprio…praticamente sono vicinissima al peso storico da cui ero partita quando mi sono ammalata…
    ma sai che ti dico?
    ..quella storia lì l’ho già letta e non mi piace per niente..quindi…
    tornare in letargo proprio non ho voglia…chi me li da indietro questi anni buttati via così? io di certo non voglio più sprecarne..
    ieri crisi isteriche allucinanti…magari ce ne saranno ancora perchè è difficile difficile ma…ferma in letargo basta!!!
    Ciao!
    (vado a mettermi un vestito…tiè (..non a te….ho voluto riportare un’espressione alla Freddie scusa)
    Un abbraccio GIGANTEEEEEEEEEE VAniglia!
    sentiamoci presto così ci raccontiamo come andiamo….
    (ho lasciato anche la mail..se vuoi scrivere lì)
    Ciao!!! 🙂

    Rispondi
  148. luna
    luna dice:

    Demetra scusa…sto andando in piscina…scrivi tutto quello che vuoi appena posso rispondo..(mannaggiaaaa non ci becchiamo maiiiiiiiiiiii)
    🙂 🙂 🙂

    Rispondi
  149. mary gio
    mary gio dice:

    buon giorno a tutti …
    ieri sera sn andata a ballare , ho ballato fino allo sfinimento , fino a qnd nn avevo più forze , di solito mi accade spesso …. naturalmente ero vestita totalmente di nero , occhio nn vede cuore nn duole , non ero in vena di vestirmi colorata ….
    sono tornata alle 4 e mezza e alle 9 ero già sveglia .
    sono agitata x domani , incomincio l’università – il secondo anno , ma è come se fosse il primo , avendo cambiato – spero sinceramente questa laurea mi piaccia , xk non posso più cambiare …. 8ore fuori di casa , una settimana intera davanti sxo di farcela.
    un bacio a tutti !

    Rispondi
  150. London
    London dice:

    Buongiorno a tutti!!!!!!!!!
    come va?
    io ieri sn stata tutto il giorno da mia nonna e grazie ad un forte raffreddore e mal di testa sn riuscita a trattenermi dal vomitare tutto ciò ke ho ingurgitato.
    oggi sarà una giornata tragica, xkè i miei devono uscire e io resterò da sola in casa, con il nemico a portata di frigo.

    Rispondi
  151. sonia
    sonia dice:

    Buon giorno a tutti!!!!!!! Ke risveglio di cacca nel vero senso della parola…… il mio cane stamattina ha deciso di farmi tanti bei regalini e se devo essere sincera direi ke si e’ impegnato parekio ……. ahhhhh ke ho fatto di male?????? Certo ke si puo’ dire Kiara ,anke io sono della provincia di milano.

    Rispondi
  152. Claudia
    Claudia dice:

    Le parole di questa ragazza(Vivi)mi hanno colpito,non credevo esistessero veramente queste realtà.Sono capitata quì per caso,ogni lunedì devo scrivere un tema per la scuola,frequento il V° liceo scientifico,e posso farlo su cosa voglio e ieri,dopo una giornata di shopping mi sono resa conto che non c’è posto per le persone con qualche chilo in più,così ho deciso di affrontare il tema della bulimia e dell’anoressia.Vi racconto di me e della mia giornata di ieri:
    Mi chiamo Claudia,ho 19 anni,sono alta 1,75 cm e peso sui 72 kg per cui sono un pò sopra il mio peso forma.Ieri sono andata ad un centro commerciale Roma Est per comprare dei jeans e di solito porto una 33/34 a volte anche 35,ma insomma non sono poi così grassa,ho qualche chilo di troppo,ma non sono obesa,eppure ho girato il centro commerciale in lungo ed in largo senza aver trovato un paio di jeans che potessi indossare,e mi sono sentita umiliata dalla società.
    E’ per colpa di tutte queste donne magre,di questi stereotipi di vera e propria anoressia che nasce e cresce il disagio nei giovani.Ormai viviamo in una società in cui l’apparenza è tutto,viviamo per essere guardate e giudicate,come si fa con Miss Italia o con Le Veline,(tutte le bambine ormai non sognano più di affermarsi magari nel mondo della scienza o della medicina ma semplicemente sognano di apparire un giorno alla televisione),ma una donna non è bella pelle e ossa,sono belle le forme che ci caratterizzano e ci rendono diverse tra di noi.
    Ormai siamo abituate a vedere fisici statuari,con muscoli e senza un filo di grasso,e siamo ossessionate dal nostro peso,da come appariamo e abbiamo totalmente dimenticato che dietro ad un corpo c’è una mente,c’è una persona che può essere amata e apprezzata anche soltanto per il suo intelletto e per il suo animo.Spendiamo soldi dai dietologi,in palestra ma soprattutto nei chirurghi plastici per alleggerire i punti dove un filo di grasso si è andato a depositare,per lisciare la nostra pelle in modo da nascondere l’età e per rimodellare il nostro corpo in modo da poter essere sempre i ben voluti nel mondo dello spettacolo,e nella società.Per me l’anoressia e la bulimia sono le ripercussioni sulle persone che ha questa “moda” di essere “magre”.
    La nostra società è in continua contraddizione,prima ci impongono degli stereotipi di “bella ragazza”,poi ci dicono che è scioccante come le persone possano farsi del male da sole arrivando all’anoressia.La colpa è la loro e lo sanno,ma l’umanità chiude gli occhi e va avanti dato che ormai tutti pensano solo al proprio interesse.Purtroppo viviamo in un mondo in cui l’uomo e il suo egoismo sono al centro di tutto,e le persone non vengono più considerate tali,ma solo pedine da sfruttare per arrivare ai propri scopi.
    Con questo ho voluto soltanto dire che è sconcertante quanto questo mondo faccia solo pena.

    Rispondi
  153. sonia
    sonia dice:

    Claudia hai detto la sacrosanta verita’, purtroppo e’ tutto skifosamente vero, io mi sento inevitabilmente trascinata dentro questo mondo fatto di ipocrisia e falsita’ un mondo ke t condiziona e t cambia, un mondo dove mi sento come una preda data in pasto ai lupi, un mondo dove tutti vanno avanti e fanno finta d non vedere, dove si finge ke tutto vadi bene . Ho paura d questo mondo!! voglio poter credere ke ad accorgersi d questo mondo sbagliato non sia solo io o le persone che soffrono come me, ma ke ci sia anke qualkun’altro in grado di vedere come questo mostro di societa’ c abbia condizionati e cambiati!!!!

    Rispondi
  154. London
    London dice:

    Claudia hai pienamente ragione.
    Io soffro di bulimia xkè vorrei essere magra e sentirmi bene allo specchio.
    Ho 19 anni sn alta 1,70 e peso 78 kg. sono perennemente a dieta, ma nn riesco mai a dimagrire. mi tuffo sul cibo xkè guardandomi allo specchio vedo il mio schifo di vita ke passa veloce come un treno e io nn riesco a salirci sù e vivere. mi sento spettatrice della mia stessa vita.
    Xò, dopo le abbuffate mi prende una crisi nervosa ke mi mette in agitazione, xkè penso ai kili ke nn riuscirò mai ad eliminare così il bagnio diventa il mio scoglio, il mio porto sicuro.
    la cosa ke mi fa soffrire di più è il nn essere amata e accettata x quello ke sn.
    mia madre mi dice perennemente ke mi devo trovare un fidanzato, come le mie amike. lei crede ke sia colpa mia se nn ho nessuno. ma mia madre nn sa ke sua figlia ha 19 anni e nn è mai stata baciata.
    lei mi vede bella, ma nn sa ke x gli altri io sn un mostro.

    Rispondi
  155. mary gio
    mary gio dice:

    già la società nn aiuta x nulla …. ma diciamo la colpa nn è solo nel mondo sarebbe ipocrita scaricarla UNICAmente sulla gente …. si la società ci ha propinato modelli fisici irragiungibili x molti , ma nn solo modelli fisici ank mentali , ci hanno fatto il lavaggio dl cervello con la televisione , con le donne immagine .
    ma ahimè la società nn è altro k la miccia k fa scoppiare la bomba , è dentro di noi il problema e ce lo porteremo sempre dietro …..

    Rispondi
  156. Claudia
    Claudia dice:

    Si…Sono stufa di sentirmi grassa solo perchè le persone intorno a me si adattano a questo schifo…Io mi sento diversa dalla massa,vorrei fare la differenza,ieri stavo pensando di fare una petizione contro quei MICROTAGLIE…Voi cosa ne dite?

    Rispondi
  157. mary gio
    mary gio dice:

    london nn dire così !!!!
    la bellezza quella vera è dentro di noi!!!!
    te lo dico xk ank io ero cm te , mia madre voleva k mi trovassi un ragazzo mentre io mi sentivo brutta inguardabile , non riuscivo ad amare me stessa , non avrei mai potuto amare qlcun’altro .
    non dico k la situazione ora nn è migiorata , un ragazzo nn c’è l’ho , ma rispetto a qnd stavo male mi voglio 1pò più bene , o almeno cerco di impegnarmi a volerne a me stessa .
    a me capitava k non tutto quello k mangiavo durante le abbuffate riuscivo a eliminarlo con il vomito e questo mi faceva sentire ancora peggio , è un circolo vizioso senza uscita , è un salto nel vuoto , non è vita !!!

    Rispondi
  158. Claudia
    Claudia dice:

    London nn posso capire come ti senti,perchè io nn ci sono mai passata e non so cosa vuol dire ma vedrai che troverai anche tu la persona per te,che ti aiuterà ad uscire da questo inferno,vedrai che anche se tutto sembra uno schifo la vita non è poi così male.Il non è essere stata mai baciata fino a 19 anni nn vuol dire niente,la bellezza ricordalo sta negli occhi di chi guarda non è oggettiva,e troverai anche tu il ragazzo che guardandoti capirà che sei tu quella che vuole.In bocca al lupo per la vita London!

    Rispondi
  159. London
    London dice:

    grazie x qst commenti. avvolte mi voglio bene e mi vedo anke carina.
    ma camminando tra la folla, la mia mente si popola di paranoie. e mi vedo un mostro, mentre gli altri sn tutti magri.
    da domani ricomincerò di nuovo una dieta, sperando di nn cedere dopo due giorni e correre in bagno.

    Rispondi
  160. Freddie (Gabriele)
    Freddie (Gabriele) dice:

    Ciao ragazze come state???Mi sono svegliato da poco,dopo una nottata passata al mare……..mi sono divertito tantissimo nonostante il mio corpo abbia sentito fin troppo freddo (come sempre ultimamente)…ho corso in spiaggia,ho osservato le stelle,mi sono bagnato i piedi nel mare,ho mangiato cipolle..beh sembra essere stato il discorso principale della nottata 😉 ho fatto colazione,ho guardato la MotoGP…ho passeggiato….insomma ho fatto tante cose….mi sono emozionato….guardandola negli occhi (giuro che se ride per via delle cipolle la prossima volta mangio aglio…)mi sono perso in quel suo sguardo che ha dell’incredibile….magnetico e profondo,non riesco a non rimanere incantato ogni volta……alla fine,dopo una giornata carica di emotività..ho pianto……..con lei!!!!è stato incredibile!!

    Ebbene a quanto pare ho seguito il consiglio di Kiara…..credo proprio che dovrai farmi da mentore visto che consiglio migliore non potevi darmelo….

    Diciamo che il viaggio di ritorno è stato un pò movimentato perchè non è facile guidare mantenendo la lucidità necessaria,soprattutto quando in auto fa troppo caldo….il rischio di sbandare è stato molto alto,fortuna che esistono le piazzole di sosta,anzi gli autogrill dove mi sono potuto fermare per riprendermi un momento….il sonno a volte è micidiale!!!! 😀

    Rispondi
  161. Freddie (Gabriele)
    Freddie (Gabriele) dice:

    Ciao London,veramente non ho parlato di “mia ragazza”…….diciamo che sono il suo angelo custode!!Cmq non è lei ad essere fortunata,sono io quello che deve ritenersi fortunato…FORTUNATO di poter godere della sua compagnia….e di questo sono immensamente felice!!

    …Se cadi e hai una mano che ti afferra prima di toccare il suolo puoi stare certa che la volta successiva,cadere….non farà così paura!!!

    Rispondi
  162. Lea
    Lea dice:

    Ciao London,
    le tue parole mi hanno davvero colpito. Quando dici che ti fai schifo e che ti vedi un mostro. Dici che tua madre ti vorrebbe fidanzata, come se un fidanzato da mostrare alla gente servisse a certificare che anche tu sei amabile, si!, anche tu sei stata SCELTA.. Sai London, quando sento certe cose, quello che più mi dispiace è che molte di voi non siano ancora abbastanza grandi per difendersi da questo tipo di condizionamenti.
    Crescerai anche tu, e se coltiverai lo spirito, sarai una donna meravigliosa profonda e consapevole, grazie soprattutto alle sofferenze che patisci oggi tuo malgrado.
    Gli uomini faranno la fila per te, perchè quello che cercano è una compagna forte ed intelligente che li sostenga di fronte ai colpi della vita.
    Si stancano presto dei bei visini che, magari, non hanno nulla da dire. Quelli intelligenti s’intende..
    Devi solo avere pazienza London, tanta pazienza, nessuna fretta.
    Non lasciare MAI che siano gli altri a darti un valore, non riporre mai la tua felicità nelle mani di qualcun’altro.
    Tua madre è sicuramente vittima di un modo di pensare che dovrebbe essere superato, per cui una donna misura il suo potere in base all’uomo che conquista, con il quale si ACCASA. ACCASARSI è per molte mamme il sogno “NON PLUS ULTRA” per le proprie figlie. Ma stiamo scherzando?
    E magari facciamoglielo scegliere alla tenera età di 19 anni quest’uomo, quando non è capace di intendere e di volere davvero.
    L’importante è non sfigurare davanti alla gente. Giusto?
    London? fidati. Puoi tranquillamente arrivare ai trenta senza accompagnatore. Anzi, con i tempi che corrono, avresti tutta la mia stima..
    Leggi, studia, VIAGGIA, conosci persone, stai da sola più che puoi e prenditi tutto il tempo per conoscerti. Allora si l’uomo che sceglierai sarà meraviglioso e renderà la tua vita ancora più speciale.
    Ma soprattutto chiudi le orecchie al frastuono dei discorsi della gente. Aspetta di essere tua e soltanto tua per decidere quale direzione dovrà prendere la tua vita.
    Questo messaggio London è tutto per te.
    Ciao

    Rispondi
  163. moonshine
    moonshine dice:

    ciao a tutte..mi ritrovo a quest’ora a leggervi..anzi e’ un’ora che vi leggo…molto spesso vi vengo a trovare, ma nn posto mai.
    cito le parole di Freddie:
    “Se cadi e hai una mano che ti afferra prima di toccare il suolo puoi stare certa che la volta successiva,cadere….non farà così paura!!!”
    beh io ho sofferto di disturbi alimentari x molto tempo.ora invece sono passata a quelli d’ansia..
    vorrei fare una domanda al dott.Piccini. nonostante la terapia, nn riesco a spiegarmi la correlazione tra disturbi alimentari(ormai nn vomito piu’ tranne che in rari casi, appunto se sono molto ansiosa) e l’ansia.in realta’ ora ho frequente il panico, la paura forte di tutto e tutti, mi sono isolata e parlo solo cn i miei dottori e 2 amici al max la mia famiglia.
    ho chiuso tutte le mie comunicazioni via telefono.e’ grave? sto impazzendo?
    ma nn era meglio se rimanevo bulimica piuttosto che vivere nel terrore?
    io faccio tutto adempio ai miei doveri, ma cn fatica e terrore e i miei spostamenti sono ridotti al minimo.Lei mi puo’ dire dott.cosa sta succedendo e oltre alla terapia e ai farmaci che gia’ prendo che devo fare x smettere di stare cosi’ male?(sono terrorizzata ..ma nn so da che cosa..)
    grazie

    ps.mi sono ritrovata a credere che spesso il contare misurare il cibo, le calorie, lo sport estremo sono le piccole certezze quotidiane che cmq ci danno(almeno a me si) la sicurezza di essere, magari xche’ nella nostra vita nessun altro e’ riuscito a trasmettercela..e’ triste, ma..a me e’ rimasta un’abitudine:pesarmi ogni mattina(o quasi..)ma alla fine se nn si scarica la molla della bilancia (mmm)

    Rispondi
  164. moonshine
    moonshine dice:

    2sfgurare davanti alla gente??? paura di tutta la gente soprattutto nei luoghi affollati xche’ il mondo ci vuole in in certo modo pieno di luoghi comuni di rumori di fastidi di falsita’ e ipocrisia..dovremmo trovovare in noi la forza e il coraggio il silenzio e la pace dei sensi..ma e’ un lavoro difficile e lungo..
    io nn riesco piu’ a fidarmi veramente di nessuno..nn ci riesco..scusate lo sfogo.

    Rispondi
  165. luna
    luna dice:

    Ciao Moonshine!!!
    mi ritrovo un pochetto (ok parecchio) nel terrore di cui tu parli…
    un pò credo sia la paura del giudizio delle persone..ma…anch’io rivolgerei la domanda al dott.Piccini..

    Dott.Piccini,
    come possiamo spiegare questo terrore che sentiamo nel vivere a contatto con la realtà? ansia, attacchi di panico..diventa difficilissimo se non impossibile anche solo decidersi a mettere fuori un piede da casa…
    sono sempre stata abbastanza socievole…cioè poi magari sceglievo io di tornare nella mia solitudine, ma mai avuto problema a frequentare nessun tipo d’ambiente…(eventualmente..no, grazie, non fa per me)
    Mi rendo conto che la malattia mi faceva sentire più “forte” (sono confusa..non saprei dire bene il perchè)..comunque, come dice Moonshine, il contare le calorie, la bilancia, etc..danno un senso di pace e tranquillità infiniti (già questo lo sappiamo spiegare…”le piccole certezze quotidiane”)…
    ma voglio dire…è solo per questo motivo che ci sentiamo terrorizzate? solo perchè temiamo il giudizio delle persone?
    Non so, forse questa domanda è molto banale…io ho provato a darmi una risposta…perchè così come sono ora proprio proprio non mi piaccio e quindi mi vergogno a presentarmi al mondo in questo stato..mentre vorrei mostrare sempre la parte più bella di me (in tutti i sensi!!!!!!..cioè anche farmi vedere solare e di questi tempi…sia il dentro che il fuori fanno veramente pena)…è come se rimandassi le mie presentazioni in attesa di essere più soddisfatta di me stessa (e quindi vivrei nell’ombra questa mia fase di “trasformazione” )
    aldilà del fatto che è sbagliato negarsi una vita alla luce del sole…rimane il fatto che sono molto ostinata a farmi vedere sempre al top…e ora come ora credo sarebbe avvilente per me portarmi dentro questa consapevolezza di non piacermi, mentre sono in mezzo alle persone, specie se mi conoscono.
    Non so più qual’è la domanda precisa allora…
    comunque so che se non risponde è perchè pensa che possiamo arrivare da sole ad una risposta..
    Grazie comunque e buona giornata

    Rispondi
  166. Vaniglia
    Vaniglia dice:

    Buongiorno a tutti! Ciao LUNA, come stai? LUNA BLU? FREDDIE? io stamattina sono un po’ stranita, tipo…oggi ricomincio a vomitare! Spero di tener duro anche perché se ripenso a come son stata ieri sera, bene bene, come non stavo da tanto tempo! Non ho fatto nulla di speciale, sono solo uscita con una ragazza ke è venuta ad abitare nel mio condominio! Son stata mooolto bene, è stata una bella serata, abbiam passeggiato x Trastevere, abbiamo kiakkerato, siamo entrate in un locale, abbiamo ho preso da bere (io)…lei, si è mangiata 2 crepes con la nutella e una fetta di torta di mele! cacchio….

    Anke lei, ha le sue storie, a 36 anni è completamente sola, senza famiglia….morti tutti, solo una zia….triste! Un compagno ke la sta mollando x tornare a stare con la ex-moglie e i figli…Ed io? io una famiglia ce l’ho…

    Ho i miei cavoli, si…li abbiam tutti!
    Stamane, mi va così, mi rodo x il lavoro, ke al momento è un po’ fermo e magari mi attacco a questa cosa ke mi genera malumore, negatività…x poi, cedere al vomito!

    Pure ieri avevo l’impulso, ma son stata più forte io…spero sia così pure oggi!

    A tutti, Buona giornata e ci leggiukkiamo dopo!

    Rispondi
  167. Freddie (Gabriele)
    Freddie (Gabriele) dice:

    Ciao a tutti……

    Vaniglia non tratto le persone in nessun modo in particolare se non come andrebbero trattate normalmente….

    Luna,quanto scriviiiiiiiiiiiiiiiii 😉

    Buona giornata anche a Kiara che oggi inizia il suo primo giorno di lavoro… spero possa andare nel migliore dei modi…un abbraccio a tutte voi!!

    Rispondi
  168. fagy
    fagy dice:

    eccomi…MI SEIETE MANCATI….TROPPO……
    uff…è stranissimo ,bellisimo…… ma vi penso…molto…anche se siete …lontani siete sempre con me
    week diciamo positivo….corso come sempre……poi finalmente ho sistemato il mio giardino….povero….proprio lasciato andare
    sono uscita e ho portato la bimba la parco….e poi nient’altro
    allora la nostra futura mammina ho visto che ha scritto…dai sonia forza è difficile lo so, soprattutto pe chè hai sensi di colpa ( anch’io ero così ), am sarai sicuramente sensibile e attenta alla tua bambina.
    Freddie (Gab riele)….come va ? i sorrisi? avvolgile ora ok….ci ho messo un po
    Kiara….come va stamattina ? il mostro è in aguato…… mi sono portata le mele in ufficio…..per attaccarmi a quelle ….almeno non mangio altro ma mi farei una bella abbuffata. Uno di quetsi ti mando una foto tramite cel…mia e di fede (la mia Bimba)…
    Oggi come sono?
    indefinita?….
    luna?…Luna blu? passato un buon weeK?
    Cmq mi metto l’adsl…non resisto senza sentirvi tutto il fine settimana…..ma il prox mese ….perchè mi devo comprare la lavatrice…si è rotta…ora leggo i vostri post…vi voglio immensamente bene

    Rispondi
  169. luna
    luna dice:

    …diciamo che mi sono ritrovata in piedi…e in una giornata dimentico troppo spesso come si fa a mettere un piede davanti all’altro…ma, come già detto…sono in piedi…

    tu Freddie…piede giusto o sbagliato?
    (si direbbe anche “ti sei svegliato con la LUNA storta?”…ma..meglio se mi lasci perdere…perchè più storta di così?!!!!!!!!!!!!!!!!!!!)

    Rispondi
  170. Freddie (Gabriele)
    Freddie (Gabriele) dice:

    Non ho ancora messo i piedi per terra….anzi di solito non lo faccio mai perchè svolazzo a mezz’aria cmq mi sono svegliato con dolci pensieri e bei ricordi…a parte il sonno….

    Rispondi
  171. Kiara
    Kiara dice:

    Ragazzi buongiornooooo!!!
    Sono puntualmente in ritardo, già al primo giorno di lavoro!
    Prima di uscire però vi voglio lasciare il mio sorriso e l’augurio di prendere in mano la vostra giornata e viverla!
    Freddie, Fagy, Luna, Luna blu, Vaniglia, vi abbraccio forte forte!
    Cmq torno presto, nel pomeriggio vi scrivo com’è andata!!
    Sono emozionatissssimaaaaaaaaa!!
    Però sono serena…sarà che stanotte ho sognato il mare….

    A dopo!!!!! 😀

    Rispondi
  172. Luna blu
    Luna blu dice:

    In bocca al lupo kiara!

    Luna…come stai?
    Verde o rosso per ora? un abbraccio grande

    Vaniglia..coraggio..son sicura che ce la farai! 1 abbraccio grande anche a te!

    Rispondi
  173. Luna blu
    Luna blu dice:

    io bene…fatto la pantofola tutto il w.end
    …quasi tutto…cmq a casa ma ho fatto un mucchio di cose…pulito cucina, bagno, salone, un po’ di camera, lavato pavimenti, bucato, stirato…aspirapolvere…ma il mio fidanzato mi aiuta…le pulizie le facciamo insieme…solo che lui parte in quinta e poi si stanca facilemente…io invece fatico ad iniziare ma poi finisco di pulire tutto…

    La casa è profumata e pulita…

    Oggi ho la schiena un po’ bloccata…tra canotaggio e stanchezza… 🙁 ….ma stò cmq bene… anche se mangiucchio troppo…ma poi compenso con lo sport 🙂

    Rispondi
  174. luna
    luna dice:

    aaaah..capito L. Blu…
    non preoccuparti troppo se mangiucchi..tu sei superenergetica!
    poi, più ci si agita e più si mangia…
    vado a combinare qualcosetta perchè ho ancora qualche oretta di autonomia prima che torni mio papi….il che vuol dire fare quello che voglio fare senza stresssssssssss….
    Abbraccioooooooo !!!!!
    (fatti sentire)

    Rispondi
  175. mary gio
    mary gio dice:

    buon giorno …. ank se la mia giornata è inziata molto presto sn and a bolo , sn tornata a casa -ho scoperto li k nn c’era lezione – è tra poco devo ritornarci .
    sembra una sfacchinata inutile , ma ank se ero cn una mia amica e le sue amiche , non c’è l’ho fatta , provo un senso di inquietudine edi nervosismo a stare in mezzo alla gente , preferisco le mura domestiche , casa mia cn tutti i suoi difetti ..l’ho detto ai miei genitori e loro naturamente nn hanno capito ho avuto bisogno di scriverlo qui
    condivido appieno ql k hanno scritto 1pò di post sopra luna e moonshine ….. x me è uguale !!!!
    mi preparo x ritornare a bolo . un abbraccio

    sxo di nn esagerare cn il cibo !!! sembra k a bolo ci siamo sl bar pizzeria e tavole calde !!!!

    Rispondi
  176. London
    London dice:

    ciao Lea……
    ti ringrazio tantissimo x le tue parole. hai ragione, mia madre è condizionata dai pregiudizi di un piccolo paesino.
    Sai, io amo leggere, vedere film e anke viaggiare. infatti ho scelto la facoltà di lingue e culture straniere, xkè voglio vedere il mondo. io so quanto valgo e so cosa voglio. e so anke ke nn ho bisognio di un uomo x avere tutto ciò.
    Xò x mia madre e nn solo, io sn strana xkè nn voglio quello ke vogliono le mie amike. e a furia di sentirtelo dire, avvolte vorresti essere anke tu normale. quando vedo le mie amike cn i loro fidanzati, mi assale un senso di vuoto. e vorrei exere come loro, anke se so ke dopo due settimane scapperei a gambe levate da quel mondo.

    Rispondi
  177. moonshine
    moonshine dice:

    mm buon pomeriggio….nn potevo far a meno di ripassare di qua..siete cosi’ belle/i in tutti i sensi della parola…nn posso stare molto xche’ tra il pranzo, lo studio, oggi ho pure la terapia, ma si ogni tanto vengo a trovarvi..vi voglio bene !!!
    oggi le paure sono improvvisamente svanite..xche’ capitano i giorni alterni..si no si no come le figurine panini(quelle degli anni 80 le avete presenti?)
    allora stamane ero in piscina come ogni lunedi e incontro una signora che aveva sempre fatto palestra.
    Questa signora a fine giugno si era incazzata cn me e mi disse:ma nn ti vedi che fai schifo? sei troppo magra , perderai i capelli e nel giro i due mesi morirai..a me veniva da piangere, veramente.replicai che io mangiavo,che lei nn sapeva che io ero guarita ma lei nn ne volle sapere.
    cominciai a osservare i miei capelli e la prima cosa che feci a parte essere assalita dall’ansia di mangiarmi tutta la scatola delle barrette col latte xche’ ero 2 kg sottopeso fu andare dal parruchiere a farmi l’impacco x i capelli..(ci tengo tantissimo..troppo..)
    ora la rivedo e mi dice:ma come stai bene, hai i muscoli, hai preso peso(2-3 kg ma nn me ne sono neanche accorta) xche’ nn ne prendi altri 5? e no basta, dico io.e va beh dice lei.xo’ nn ti fissare.
    poi le parlo delle mie paure elei mi confida che nonostante sia una dottoressa anche lei a volte ha l’ansia.
    e mi dice:quando capita guardala dall’esterno, affrontala, e cosi’ x le fisse alimentari.
    di a te stessa:sto avendo un attacco di panico(tanto lo si che prima o poi passa).
    e cosi’: sto calcolando le calorie.
    mi ha detto di osservare me stessa dall’esterno durante la crisi, immaginandomi cosi’ da evitare il peggio quando succede..
    funzionera’???
    nn loso..ve lo faro’ sapere, ma spero succeda il piu’ tardi possibile..dice che la vera sicurezza e’ in noi..e questa signora quando era studentessa ha salvato la vita a una ragazza che stava morendo..ehehe io nn sto morendo assolutamente, ma ascoltarla mi ha sollevato dalla tristezza, ho sorriso x un attimo. vi auguro un sorriso a tutti e tutte
    un bacione grandissimo..
    vado a fare merenda..

    Rispondi
  178. fagy
    fagy dice:

    ciao….e buon pomeriggio a tutti
    notizie dalla futura mammina? sonia?
    luna blu come vanno gli allenamenti?
    che hai fatto oggi?
    io finito un ora fa di correre….qui gran caldo….
    bacio e buon lavoro

    Rispondi
  179. London
    London dice:

    Ciao……come va?
    volevo salutarvi xkè domani parto. vado cn mio padre a Lione in Francia.
    oggi è stata una giornata positiva. sn andata a fare compere xkè domenica mi trasferisco a Napoli x l’università. naturalmente nn ho comperato vestiti, è la cosa ke odio fare di più al mondo.
    cmq nn ho vomitato neanke una volta, in compeso ieri, si può dire ke ho paxato il pomeriggio cn le dita in gola.
    spero ke qst settimana voli veloce come il vento, così lunedì poxo iniziare ad andare in palestra.
    volevo sl dirvi ke vi conosco da poco, ma mi sembra di exere in una grande famiglia, in cui si capiscono tutti.
    nn potrò leggere di voi x quattro giorni e so ke mi mankerete.
    Spero ke la vostra settimana sia bella, come spero lo sia la mia.
    Un bacio a tutti!!!!!!!!!!

    Rispondi
  180. Lea
    Lea dice:

    Ciao London,
    di forza e determinazione ne hai in corpo e lo sento. Anch’io ho studiato Lingue e Letterature straniere! e indovina un pò.. francese era la mia prima lingua..
    Mi raccomando, all’università non trascurare gli scritti, buttati subito su quelli perchè sono i più tosti da superare,a volte deve rifarli una due tre o più volte, quindi non abbatterti se capiterà, è normale! Anch’io alla tua età respingevo i corteggiatori, e le amiche mi guardavano come si guardano gli Alieni.. Sei più normale di quel che credi. Spero imparerai presto ad amarti e a non torturare il tuo corpo che, poverino, non ha colpe se non quella di esistere. La normalità è in assoluto la condizione più difficile da sopportare, ma essere autentici non ha prezzo. Imparerai molte cose soprattutto dall’esempio delle persone che mi auguro, ti capiterà di incontrare in questa nuova esperienza universitaria. I professori a volte sono più clementi e disponibili di quel che credi, non aver paura di bussare alla loro porta e di chiedere aiuto. Alcuni potrebbero stupirti..
    Mi piacerebbe sapere che gusterai insieme a tuo padre un croissant, magari passeggiando per le vie di Parigi, e che respirerai la vita, sorridendo.
    Ma anche non capitasse domani sono sicura che prima o poi succederà.
    Ti meriti le cose più belle, devi solo guarire ed essere pronta a riceverle.
    Buona gita e un bacio da un’amica..

    Rispondi
  181. luna
    luna dice:

    …Luna Blu…
    ieri il quadratino l’ho colorato…verde!…
    ma aspetto la sera per colorarli..vedo nell’andamento complessivo della giornata…
    comunque a fine settimana comincerò a fare delle valutazioni sul mio calendarietto…perchè già da ora una ” prassi” si sta delineando…
    stai facendo pure tu sistema calendarietto?

    Rispondi
  182. Vaniglia
    Vaniglia dice:

    Ciao a tutti! ieri poi alla fine ho ceduto al vomito….è ke poi, mi succede pure quando mi innervosisco ke sto poco bene, ke non riesco ad andare in bagno, da sempre soffro di colon irritabile! ma stavolta sento ke è diverso, insomma, mi sembra di poter riuscire a venirne fuori….devo superare l’effetto bilancia ke ancora ha su di me una bella influenza!

    Insomma, se mi vedo aumentare di peso mi sale l’ansia!…ke poi, mi induce a comportamenti sbagliati!

    Rispondi
  183. luna
    luna dice:

    Ciao Vaniglia!!!!
    …ma che braaaaava…
    la bilancia…bisognerebbe proprio proprio mandarla a quel paesello!!!!!!possibile che due numeri decidano la sorte delle nostre giornate?!!!sì, è possibile..e infatti io non mi peso da un pò..così se non altro se sono triste non è perchè ho guardato la bilancia ma…si suppone per altro..
    (ah… pure io per il nervoso ho sofferto di gastrite per un pò di anni…ora sembra passata…)
    Buona giornatona!!!

    Rispondi
  184. Giulia
    Giulia dice:

    Ciao a tutte ragazze!!!!Mi dispiace non esserci stata, ma devo dire che va benino….io è da sabato sera che non vomito, non so se sarà l’ultima ma leggendo anche le vostre confessioni possiamo sostenerci a vicenda, cercando di perfezionarci ogni volta….

    Non preoccuparti Vaniglia! Piano piano riuscirai a migliorare…anche io purtroppo ho sempre lo stesso comportamento…c’erano periodi brutti in cui mi capitava di vomitare più volte al giorno per tanti giorni di fila….adesso, in confronto a prima, lo faccio molto meno, però passo dei giorni in cui va tutto bene e poi arriva quello in cui mi sfogo e passo davvero la giornata a rovinarmi…..piano piano ci riusciremo…vi lascio un’altra poesia….baci

    “Conato”

    Completa perdita di controllo
    una furia che non ha nome
    un vizio che non fa godere,
    ed il mio corpo si piega in due
    si isola dalla grazia
    fatica a pensare
    affoga nel ripudio.

    Senza alcuna logica
    gli organi interni collassano
    poi di acido e bile si gonfiano
    si rovesciano e urlano.
    I capillari scoppiano
    schizzano fetido sangue
    che si rapprende al mio interno
    in cui ancora sguazzo, gemendo.

    Rispondi
  185. Lea
    Lea dice:

    Ciao Vaniglia,
    ma il vomito ti viene perchè mangi tanto e quindi poi ti senti male, o perchè non riesci a tenere giù nello stomaco anche quel poco che magari introduci?
    Io penso che se mi capitasse da tempo di mangiare e poi auomaticamente andare in un’altra stanza della casa per vomitare, cercherei di cambiare i rituali del pranzo. Ad esempio, mangiare fuori casa, e in un luogo dove la stanza del bagno non sia sempre lì a portata di mano e tutta per me (sarebbe un bel deterrente credo..)
    Potresti mangiare un pugnetto di qualcosa che ti sei portata da casa in mensa o in qualche aula dell’università (tante sono vuote a quell’ora), o al coperto con qualche amica.Ma anche da sola, poi magari prendi un giornale e cerchi di distrarti. Il fatto di rientrare da dove sei ti darebbe in più la sensazione di aver fatto un pò di movimento, se la paura di aumentare è tanta. Se rimani in casa dovresti mangiare quello che hai deciso rilassata sul divano con qualcuno che ti tenga compagnia, magari gurdando alla tivù qualcosa che ti piace e che normalmente assorbe completamente la tua attenzione.. Intanto il tuo corpo digerisce e prende energia da quello che gli hai dato.
    Non so se c’è qualcuno nel blog che è riuscito a tenere giù il cibo e che può darti qualche suggerimento.
    Io quando finisco di mangiare di solito mi alzo da tavola e mi preparo una bella tisana calda, ti senti subito più leggera e diventa un rituale. Poi mi metto sotto una copertina sul divano e seguo qualche dibattito. Se poi riuscissi ad appassionarti di politica ti arrabbieresti talmente tanto che il bagno dopo qualche tempo verrebbe a cercarti per sapere dove sei finita.. garantito.
    Un bacio
    Un bacio

    Rispondi
  186. fagy
    fagy dice:

    CIAOOOOOOOOOOO
    SIETE TUTTIM SPARITI?…..MI SONO SENTITA SOLA
    COME VA OGGI?
    VANY…..VEDRAI CHE PROVANDO E RIPROVANDO TROVERAI LA STRADA…IO HO FIDUCIA…

    Rispondi
  187. fagy
    fagy dice:

    ma cara Luna solita vita….lavoro…casa corsa…naturalmente figlia e qualche volta il mostro attacca….ma oggi si è preso un bel calcio
    tu come stai?

    Rispondi
  188. luna
    luna dice:

    …non proprio bene…diciamo che la mia dottoressa mi ha dato un “aiutino” che dovrebbe farmi stare meglio…
    beh..tu direi che sei bravissima!
    già che sei sul campo di battaglia è una cosa mooolto positiva! continua a combattere!
    abbraccio

    Rispondi
  189. fagy
    fagy dice:

    LO SMONTO STO MOSTRO….HO RIPRESO I CONTATTI CON MIA MAMMA (ERO DA AGSTO CHE NON LA SENTIVO)….E MI SALE SUBITO L’ANSIA….MI STO BUTTANDO SUL LAVORO….
    PURTROPPO LA MIA CARA MAMMA HA SEMPRE DA DIRE….DUE GG DI TRANQUILLITA’ E POI RIINCOMINCIA A ROMPERE…UFFFFFF
    MA QUETS AVOLTA NON CI CASCO….MI SONO COMPRATA UN LIBRO SU COME AFFRONTARE LE ABBUFFATE….DICIAMO CHE PER ORA HO SUPERATO IL MIO RECORD IN GG IN CUI RIESCO A STARE INEQUILIBRIO.
    HO UN PO DI PAURA PER DOMANI…DEVO ANDARE A VEDERE LA LAVATRICE CON MIA MAMMA…..SPERIAMO BENE
    MI FARO’ UN PO DI MEDITAZIONE…PENSANDO A CHE????
    ALLA CORSA….AL MARE….ALLA CANOA CHE SCIVOLA SUL LAGO PAGAYATA DOPO PAGAYATA O COME DICIAMO NOI CANOISTI…COLPO DOPO COLPO.
    DURANTE LE DOGLIE DEL PARTO QUANTO SENTIVO I DOLORI ARRIVARE…MI CONCENTRAVO SUL MARE ….MI HA AIUTATO….SPERIAMO MI AIUTI ANCHE DOMANI.
    BEATA LUNA BLU…ANCH’IO MI FAREI UN ALTRO PO DI SPORT….HO ANSIA DA VENDERE…
    UN ABBRACCIO E SCUSATE PER IL MONOLOGO

    Rispondi
  190. luna
    luna dice:

    Fagy…
    come ti capiscooooo…altro che ansia quando vedo mia mamma..solo che la mia non è apprensiva come la tua…
    ma ti giuro che anch’io devo fare una bella preparazione psicologica prima di affrontarla..non a caso da un pò di tempo ho scelto di limitare i nostri incontri…pochi ma con l’intenzione da parte di entrambe che siano buoni!
    continuo a non capirla..o forse l’ho capita e così com’è non mi va giù proprio…solo che alla fine dentro di me cerco sempre di giustificarla e penso a quanto le voglio bene….ahhhh piango sempre quando penso a lei!

    Rispondi
  191. Hanna
    Hanna dice:

    Ragazze,
    non ce la faccio più.Mi sento così triste…vorrei buttarmi dal balcone,mi odio,mi faccio schifo,sono andata troppo oltre,la mia pelle è una merda,non mi guardo più,piango spesso,mi sento gonfia,mi do’ fastidio,e odio tutti perchè’ nessuno ha fatto niente,nessuno mi ha voluto davvero bene…la famiglia è una merda…tutti pronti a dirti cosa devi fare ma nessuno che ti aiuta nei momenti di difficoltà…”dimagrisci!” “Non esagerare adesso…mangia”..questo è il loro bene.Nessuno mi ha mai voluto davvero bene,altrimenti non avrebbero permesso tutto questo,non sarebbero stati lì a vedermi morire…non sono morta ma è come se lo fossi…io non ce la faccio più..mi sento debole e fragile…non ho un corpo..me l’hanno tolto..io…lui non è mio..questo schifo non è mio…

    Rispondi
  192. mary gio
    mary gio dice:

    k skifezza !!!!!!
    oggi ho proprio toccato il fondo , sono io k mi sento a fondo…
    sn sl al 2giorno di università è mi sento 1merda , odio talmente tanto la mia vita , me stessa ….
    oggi a pranzo siamo andate cn le mie amike in mensa , loro si sn prese primo di pasta e contorno , io 1insalata , ma avevo il mio panino integrale dietro ,
    cmq il punto è k mi fissavano mentre mangiavo , xk nn mangiavo come loro , quanto loro ………
    mi sono sentita 1aliena , non riuscivo a sopportare i loro sguardi accusatori !
    mi sento così tnt stressata , nervosa k nn ce la faccio più ……
    quello k molte di voi chiamano il mostro , lo sento sempre più vicino nn so fino a quando riuscirò a trattenerlo , e allora fumo oggi 4 sigarette , 2 più del solito …. mi sento in colpa xk ho fumato troppo , ma nn conosco altro metodo x farlo stare zitto -il mostro- , mi faccio skifo da sola mi sento 1merda !!!!!

    non sono guarita , non lo sono x nulla , e non so come fare .

    ps voglio smettere di fumare !!!! ho capito ank quello lo voglio davvero
    ma più di tutto vorrei sentirmi una persona ‘normale’

    VOI CM FATE A SENTIRVI il più possibile ‘normali ‘ ????????

    Rispondi
  193. Freddie (Gabriele)
    Freddie (Gabriele) dice:

    Ehy Hanna….non sprecare la tua vita per loro,non arrivare al punto di gettarti dal balcone perchè avrebbero vinto …..anche se fosse questo quello che vogliono…beh vuoi fargli questo regalo?Non se lo meritano…tu non lo meriti perchè hai diritto di vivere…ma non nello schifo!!!Se non ti vogliono bene cerca di volertene tu..è difficile lo so ma non impossibile….credici solo un pochino…non perdere la speranza!!Non andartene prima di quella…non andartene fino a quando non avrai capito che non potrai fare più nulla…ma fino ad allora..LOTTA!!!!

    Rispondi
  194. mary gio
    mary gio dice:

    a che serve lottare se poi si torna sempre al punto di partenza …..
    io nn lo so più ….
    freddie ha però ragione ABBIAMO IL DIRITTO DI VIVERE x noi STESSI !!!!
    RIALZARSI
    vedere la luce qnd intorno a noi a non c’è nn c’è più nulla
    tranne quella vocina , la volontà k dice resisti
    ank quando nn ce la fai più
    quando il tuo corpo nn ti risponde più
    resisti resisti
    stringi i denti
    fai 1respiro profondo
    la vita k ti è stata donata
    è l’unico vero bene k possediamo
    è quello k noi siamo
    bisogna vivere x se stessi
    sl x se stessi

    Rispondi
  195. Hanna
    Hanna dice:

    Io ho lottato tanto,davvero,ma ora non ce la faccio..
    Ora riesco a vedere questa bestia per quella che è,la malattia.Ti priva di tutto,tutto.Io ho un corpo che è un ammasso di ossa,sangue,muscoli flaccidi e pelle devastata,nient’altro.Io non lo sento MIO questo ammasso di roba…io ho una crisi di identità,forse,non lo so.Non so..vedo le altre donne e la invidio…magre,grasse,belle,brutte…le vedo Normali..loro sono nate e si sono sviluppate normalmente..io…no…io ho uno strano colorito..sono strana..sono ..uno schifo.Ragazze vi consiglio di armarvi di tanta forza e di uscirne il prima possibile da questo orrore..subito.

    Rispondi
  196. Freddie (Gabriele)
    Freddie (Gabriele) dice:

    Hanna è un consiglio che dovresti seguire anche tu…..non quello di uscire ma di armarti di tanta forza per rialzarti….tutte le volte che sarà necessario per non finire definitivamente ko…Quanti anni ancora sei disposta a perdere, quanti ne vuoi regalare a questa malattia?
    E’ tanto brava a distruggerci quando intorno a noi vediamo solo buio e sofferenza ma non resisterebbe un solo istante fuori dal suo guscio…fuori dal nostro corpo che le offre protezione…Nessuno sconfiggerà il mostro per noi…alcuni ci riusciranno da soli,altri si faranno accompagnare fino all’ultimo istante….ma il passo decisivo,il colpo mortale,quello che trafiggerà il cuore della bestia avverrà per mano nostra!!!

    Rispondi
  197. Lea
    Lea dice:

    Ciao Hanna,
    io la tua storia non la conosco, ma servirebbe qualche elemento in più per dimostrare che i tuoi genitori non ti vogliono bene davvero. D’istinto ti direi invece che non sono in grado di decifrare quello che ti sta succedendo, non hanno una chiave di lettura del tuo problema. Non lo vedono. Per loro una figlia che non mangia, o che mangia troppo e poi vomita, è una figlia viziata che fa i capricci. Se dimagrisci, basta aprire la bocca e mangiare, ma tu non lo fai.. se ingrassi, basterebbe mangiare un pò di meno!, ma tu non lo fai.. Cosa c’è di tanto difficile da capire?.. tutto quello che ci sta dietro, purtroppo.
    I tuoi genitori credo reagiscano ignorandoti perchè ignorano (nel senso buono del termine) il significato del tuo rapporto con il cibo. Vorrebbero far sparire il problema, ma non ci riescono.. e perchè se è tanto facile!? ed ecco che la rabbia ed il distacco aumentano.
    Credo che vi separi non uno, ma DUE universi, e se qualcuno non proverà presto a spiegarsi si alzerà un muro invalicabile.
    A 16 anni volevo lasciare la scuola. Ero insicura, avevo paura dei prof, delle interrogazioni. Piangevo come te, non funzionavo più, vedevo tutto nero, insomma una disperazione.. Mio padre un giorno mi chiamò giù in cucina e mi aggredì “…E CHE COSA VUOI FARE EH! SE LASCI LA SCUOLA!? CHE COSA VUOI FARE TI CHIEDO!.. PERCHé QUALCOSA DOVRAI PUR FARE ANCHE TU, NELLA TUA VITA!.. RISPONDIMI.. E SMETTILA DI PIANGERE!.. DIMMI CHE COSA DOVREI FARE IO ADESSO..”.
    La sua testa era a un centimetro dalla mia, urlava e mi scuoteva prendendomi per le spalle.
    Io piangevo e basta, non riuscivo a parlare. Eravamo due mondi distanti anni luce, e sai perchè? perchè le mie paure, le mie angosce per lui erano sciocchezze adolescenziali, capricci. TU NON VUOI STUDIARE! ECCOLO IL PROBLEMA!.
    Io avevo soggezione di lui e gli fu facile piegarmi al suo volere. Cambiai scuola e terminai gli studi, ma ora, quando ricordiamo quel momento mi racconta che mi teneva per le spalle, ma tremava e aveva voglia di piangere. ammette che gli era impossibile capire, così la rabbia era l’unico sentimento a disposizione.
    Il mio problema avrà gran poco in comune con i tuoi, che immagino saranno ben più gravi. Ma se posso darti un consiglio parla con i tuoi genitori.
    Se tu avessi il coraggio di sederti ad un tavolo di fronte a loro e di spiegare quello che ti sta succedendo, quello che provi, la sofferenza che hai in corpo e buttarla fuori tutta, anche piangendo finchè avrai fiato, prima di arrenderti al muro. E forse chiamare qualcuno che li mettesse al corrente del fatto che non mangiare non è un gioco, o il capriccio di un’età, ma qualcosa che ti segna per sempre nel migliore dei casi, e che diventa la vita stessa nel peggiore.
    Non consumarti in un odio inutile e logorante, non intraprendere una lotta estenuante che non avrà mai fine. Parla. E se niente cambierà, ti rassegnerai, ma non prima di averci provato.

    Rispondi
  198. Lea
    Lea dice:

    Vorrei dedicare due righe anche a Mary gio e prendere un esempio da questo blog. Luna era chiusa a chiave nella sua stanza, intenta a consumarsi nel suo dolore. Poi ha preso coraggio, si è alzata e si è avvicinata alla porta, per aprire e provare a capire.
    Il mio destino potrebbe non essere solo dolore. potrebbe essere dolore mischiato a felicità. e la felicità, a tratti potrebbe persino prendere il sopravvento.. non ora, magari. ma se non vivo, come lo scopro?..
    Ora ha aperto e sta guardando in faccia la sua realtà. Una madre distante e assente, che le ha appena procurato una cicatrice a vita. Non sarà mai quella che lei vorrebbe, ma sta imparando a guardarla con distacco, la compatisce e se la farà bastare, perchè non può fare altro. Un domani a Luna basterà guardare sua figlia negli occhi per capire se sta soffrendo, e si porrà quelle domande che non si è mai posta la sua di mamma.. “sono forse io causa del tuo dolore?..” . Troverà nuova vita per lei e per sua figlia e chiuderà una spirale di soffrenza che conta già troppe vittime.
    Questa è la speranza, e questa la vittoria di Luna. Amore che nasce dove prima c’era solo sofferenza.
    Realizzare questo non sarà facile, lei ci riuscirà solo accettando che il mondo è uno. Perchè qualcuno ha avuto tutto ( madre, famiglia..) perchè qualcun’altro niente?.. nessuno lo sa, ma ciascuno deve guardare in faccia con coraggio quello che gli è toccato, farselo bastare e rispondere con la vita. Rimanere chiusi in quella stanza significa aspettare il momento in cui odio sofferenza e dolore collasseranno su se stessi. Perchè andarsene a 15, 16, 30 anni e rinunciare al tempo che ci è stato concesso senza neanche sapere come sarebbe finita? Nessuno ha la curiosità di rivedersi a 40 o a 50 anni?

    Notte Luna.. svegliati con i foglietti giusti domani.. o smonterai tutta la mia teoria!!!

    Rispondi
  199. molly
    molly dice:

    posso entrare a far parteanche io della vstra famiglia? ho bisogno di aiuto… soffro di bulimia da 4 anni…aspetto una vostra risposta… leggendo alcuni racconti mi sonocommossa… mi sembravano parole mie… aspetto una vostra risposta…manu…

    Rispondi
  200. Magnu
    Magnu dice:

    vi ringrazio di cuore per avermi risposto, è strano poter confidare questo mio problema ad altre persone e soprattutto a persone che hanno il mio stesso probema… Ieri ho passato un intera giornata a mangiare e vomitare…oggi invece non ho vomitato anke se nn ho mangiato tanto,soloke po, dopo aver litigato con il mio fidanzato mi è venuta una voglia immensa di andare in bagno e farmi del male…delle volte vorrei togliermi la vita, e spesso ci ho provato…detesto me stessa, e mi sento sempre inferiore a a tutti etutto… e la cosa che più mi fa male è che infondo dovrei apprezzare la mia vita per quelloke è…ma nn accetto nemmeno quello… mi faccio schifo detesto il mio corpo il mio carattere odio me stessa e vorrei non essere mai nata… maxk la via ci riserva queste cattive cose? anche se ancora non ho avuto modo di raccontarvi nulla e di chiedervi consigli…vi voglio dire già GRAZIE per avermi dimostrato che non sono l’unica al mondo ad avere questo problema,e che nel nostro piccolo tutte insieme possiamo aiutarci… 1 bacione,buonanotte…a presto!!!

    Rispondi
  201. luna
    luna dice:

    Lea
    ma come hai fatto?
    mi hai così colpito che mi manca il respiro ancora adesso…
    il punto è che difficile ripartire da questa vita…e io sono troppo lontana da quella che ero…sarà lunghissima la strada per ritrovarmi!
    Grazie Lea!!!!!!!!!…

    ah..Lea…
    mia mamma purtroppo mi “ostacola” comunque…io come faccio a non sentirmi ferita?
    Domenica è stata invitata a pranzo da noi. si è presentata vestita da ragazzina con scarpe di ginnastica, maglietta corta e tracolla e ha detto che era appena stata a fare una passeggiata nel parco (…con lui…prima di venire da noi!), ha fatto giusto un paio di battutine (era di buon umore..) rivolte a mio papà, fatto notare che ” sentirò le mie amiche” almeno un centinaio di volte a tavola…e dopo mangiato “ah io devo andare, ho già i biglietti per un concerto”, ha ricordato a Luca (perchè a me..alla povera pazza come si fa a farmi ragionare?) che siamo ancora invitati a cena con quello lì con cui esce, e a me mi ha squadrata da capo a piedi e poi mi ha detto ti do la mancia così compri le scarpe nuove (ok=le scarpe che hai fanno schifo+mi ero messa persino mooolto più carina del solito ma tanto lei compra vestiti nuovi ogni giorno come fa ad azzardare un “come stai bene oggi” ?)…
    ci siamo seduti sul divano…imbarazzati tutti quanti..io veramente ero così stanca da tutto quello che avevo visto che ho abbassato la guardia e mi sono appoggiata alla spalla di Luca…(diciamo che mi sono presa due minuti di “riposo”..)
    mio papà…giuro che avevo il cuore a pezzi per lui, da prima ancora che arrivasse mia mamma…non m’interssa se la gente mi dice di smettere di preoccuparmi per lui…chi l’ha detto che è forte abbastanza?non si merita nulla nulla di quello che è successo..e ora è l’unico che sta conservando un minimo di calma per affrontare tutto quanto…sono troppo simile a mio papà per non sentire cosa prova, sento la sua ansia e la sua sofferenza a due porte di distanza!!!!!! ho troppo impresso la sua faccia e quell’immagine mi va direttamente al cuore…
    giuro che potrei morire di crepacuore!!!!!!!!!!!!!!!!!!pensando a lui…
    ma la mia dannazione è che lo farei anche pensando a mia mamma, a mia sorella a tutto questo schifo..e dico…ma perchè abbiamo voluto rovinarci tutti quanti? perchè? tutto troppo bello, troppo liscio troppo normale?
    potevamo essere persone migliori…almeno..parlo per me…non era obbligatorio fare una conoscenza così approfondita del dolore e della rabbia…com’ero prima ero troppo delicata? troppo candida?avevo bisogno di sporcarmi così tanto?
    non serve a nulla rimuginare lo so…ma chi me lo toglie questo dolore? chi è capace?????
    il punto è …no non so qual’è il punto ..so soltanto che sento tutto troppo bene e tutto questo sentire mi fa uscire pazza…
    come faccio a dire “mi prendo una pausa da tutto”? non sarei io…io non sarò mai libera!!!!!!!!!!!…
    devo solo raccogliere le forze per tornare al mio mestiere di sempre..cioè andare avanti e intanto sopportare tutto..per ora sono ancora stra-stra-piena di troppo dolore e non mi ci sta più niente…ma tornerò presto a riempirmi di nuovo perchè io voglio raccogliere tutto tutto di loro, non voglio perdermi nulla, voglio esserci per tutti e arrivare da tutti…tornerò a indovinare le parole giuste al momento giusto, a strappare i sorrisi, si riempiranno di così tanta gioia che non ci sarà più il rischio per nessuno di passare notti insonni…
    ad un tratto mi viene in mente mia mamma “guarda che non sei il liberatore del mondo!”…lo so lo so…ma così sono per ora..e comunque questa frase non dovevo ricordarla perchè mi mette troppa rabbia…ritardo troppo al mio compito….
    ho bisogno di tantissima forza…

    Rispondi
  202. Luna blu
    Luna blu dice:

    Buongiorno a tutte

    Lua certe frasi e certe parole ci fan troppa rabbia…ma hai pensato al perchè?
    Nel mio caso quando mi capita è che la rabbia arriva dal fatto che son perfettamente corrispondenti alla realtà! Pensaci!
    Luna la tua vita non è papà sta male…mamma è stronza…io soffro e soffriamo tutti!!!!! Devi prenderti la responsabilità della tua vita…non puoi continuare ad occuparti della vita degli altri..anche se gli vuoi bene..solo per non pensare alla tua!

    Rispondi
  203. mary gio
    mary gio dice:

    buon giorno …..
    luna come ti capisco , ank io ho un desiderio , un forza dentro di me k mi dice di aiutare gli altri , vorrei poter salvare il mondo , ma se nn riesco neank a salvare me stessa…. non so se vi è mai capitato , a me sempre da qnd sn piccola , di riuscire a sentire dentro la gente , ogni persona k mi sta vicino è cm se riuscissi a leggergli dentro , mi basta poco x inquadrare 1persona x capire se mente , o cosa prova veramente …. persone k fanno finta di essere felici ma realmente nn lo sono , è orribile xk io la sento la sofferenza negli altri ,ank in persone k nn conosco e questo mi logora , mi logora talmente tnt , è x ank x questo k nn ce la faccio a stare in mezzo alla gente , è x questo k nn riesco a odiare nessuno , se nn me stessa , vorrei poter essere utile almeno alle persone k mi stanno intorno . un mia amica io lo sapevo , lo sentivo ank se nn me l’aveva detto k stata diventando anoressica , k aveva dei problemi più grandi di lei , ho cercato di aiutarla , ma lei nn ha voluto e io nn ho potuto fare niente ….
    essere impotenti è la cosa peggiore di tutti! arrivare a sera cn un peso enorme sul cuore da nn riuscire a respirare ….. ank mio padre era così , ank se ora nn l’ho è più perchè da diversi anni soffre di depressione e qndi prende psicofarmaci ….
    ho paura di diventare ank io cm lui , xk diciamo già ora in alcuni momenti sn depressa , sarà xk ho dovuto sorreggere io il peso della mia famiglia da talmente tnt anni k nn lo so più neank io , sarà xk ho dovuto fare da madre ai miei stessi genitori , e così nn ho avuto il tempo di vivere , di essere adolescente , di innamorarmi …..
    so bene però k se dovessi ritornare indietro rifarei tutto
    xk io sono più forte del dolore k mi attaglia ogni matt appena sveglia , k mi fa soffrire d’insonnia …..

    Rispondi
  204. fagy
    fagy dice:

    ciao Luna, ho letto il tuo post, lo so che è da egoisti…..ma ti dovresti un po prenderti cura di “LUNA”…. il che non vuol dire che abbandonerai tuo padre a se stesso….no assolutamente….ti sei mai chiesta se lui soffre meno con te accanto ….? soffre uguale…..puoi starle vicino ma non caricarti della sua sofferenza, per te è troppo….non ti rialzi più….devi pensare a star meglio o meno peggio tu….così sarai d’aiuto a tuo padre.
    quando mio padre è morto, mia mamma ha reagito scaricando la rabbia sui figli, mi ha pure detto che l’avevo fatto morire io….con il dolore che gli avevo dato con la separazione……ero piena di sensi di colpa……e cercavo cmq di essere di supporto a mia mamma….ma poi ci stavo rimettendo in salute…mi ha ridotto uno straccio, andavo a casa sua….e mangiavo e poi vomitavo…tanta ansia…e poco rispetto per il mio dolore, anch’io ho perso mio padre non solo lei il marito. Cmq ho capito che tanto con me vicino stava male lo stesso….non le ero d’aiuto
    adesso penso a me….e mi avvicino con cautela…se mi tratta male sparisco.
    Per tua mamma, Luna …che posso dirti…..mi dispiace….ma la rabbia cmq non ti aiuta….cerca, se puoi, so che è difficilissimo, rafforzati….e anche lei ti rispetterà di più
    ti voglio bene…sono con te

    Rispondi
  205. fagy
    fagy dice:

    dagli errori s’impara…è difficile fare la mamma….ma so che basta uno sguardo, un po di attenzioni un po d’amore…per far felice un bambino/a. Mia figlia mi gurada e mi dice….mamma sei la più bella del mondo e ti adoro….
    mamma ti voglio un mare di bene…..be la mia sofferenza è stata pienamente ripagata…e continuo a lottare per me….
    e per lei.
    Lottiamo….non lasciamo andare….piccoli obiettivi……raggiungibile, in poco tempo tempo non si guarisce…..
    NOI POSSIAMO

    KIARA…GRAZIE PER IL MESSAGGIO…TVB
    BUONGIORNO A TUTTI…

    Rispondi
  206. mary gio
    mary gio dice:

    stavo ascoltando una canzone e mi siete venuti in mente ora ve la scrivo …

    le luci in fondo al buio sn andate via e l’allegria comprata è già sparita
    il giorno dopo è sempre la MALINCONIA k spezza la magia di un’altra vita
    la forza k ti lega è grande più di te , l’anello al collo ti scringe sempre più
    nn dare più la colpa al mondo o a lei x a rinuncia triste a quello k nn sei

    lo sai cosa vuoi dire stare giorni interi a buttar via nel niente solo il niente
    fai mille cose ma sono sempre i tuoi pensieri a scegliere x te diversamente
    sono stanca di aver detto le cose k dirò di aver già fatto le cose k farò
    ma è tardi troppo tardi piangare ormai sulla rinuncia triste a quello k nn fai

    credevo l’incertezza possibilità
    e il dubbio assiduo l’unica ragione
    ma quali scelte hai fatto in piena libertà ?!
    ti muovi sempre dentro a una prigione

    non è la luce o il buio , o l’ero e il sarò , non è il coraggio k ti far dir “vivrò”
    è solo un’altra scusa k usare puoi x la rinuncia triste a quello k non puoi
    non voglio prender niente se nn so di dare io è chissà chi decidono ciò k posso non ho la forza o la voglia x poter cambiare me stessa e il mondo k mi vive addosso …
    e forse sto morendo e nn lo so capire o lho capito e nn lo voglio dire
    rimangono le cose senza falso o vero e la rinuncia triste a quello che io ERO
    F.GUCCINI

    Rispondi
  207. Luna blu
    Luna blu dice:

    Mary giò..anche io fumacchiavo come te…nel w.end arrivavo anche a 10…ho smesso varie volte..ho cominciato per scherzo e epr sentirmi grande verso i 22-23 anni…e poi fino ai 30 smettevo..riprendevo…ho smesso anche per un anno intero…oggi posso dire di essere una ex fumatrice..è la convinzione di non fumare mai più che è diversa rispetto a tutte le altre volte che ho smesso…
    Ho smesso leggendo un libro “E’ facile smettere di fumare se sai come farlo” di Allan Carr, (questo libro smonta l’alibi psicologico) certo se non sei motivata a smettere non funziona…ma se lo sei e sei convinta allora dopo averlo letto perderai la voglia di fumare per sempre ;-), costa come 3 pacchetti di sigarette 😉
    1 abbraccio a tutte…a luna in particolare che so che sta attraversando un periodo difficile e decisivo

    Rispondi
  208. Luna blu
    Luna blu dice:

    Luna io penso che l’unico modo per mezzo del quale puoi aiutare tuo padre a stare meglio è essere felice tu…per questo devi pensare a te..una persona che ti ama se vede che non sei felice soffre…

    Rispondi
  209. fagy
    fagy dice:

    be era ed è fuori….da quando mio padre è morto…infatti sono sprofondata nella malattia….sono stata molto male…e ancora mia mamma ha il potere di farmi male….
    oggi devo vederla, non ho voglia, tanto criticherà come sono vestita, mi dirà sei a dieta?
    o stai ancora vomitando?
    per fortuna la vedrò per poche ore e prima di vederla vado a correre.
    tu come stai?

    Rispondi
  210. luna
    luna dice:

    Sì lo so che devo pensare a me e far vedere che sto bene…è quello che sto cercando di fare comunque solo che ora non ho forze…devo pensare a cose piccole piccole e fare cose piccole piccole perchè ho attacchi d’ansia ogni due secondi…non so immagino passerà ma credo che sto facendo quello che posso…ultimamente non riesco a concludere una sola cosa perchè mi arriva una stanchezza tale che devo sedermi per riposare…mi ripeto di reagire ma ora ho solo illuminazioni brevissime e poi devo tornare a riposo…come faccio a sapere se sto facendo tutto quello che posso fare? devo sforzarmi ancora un pò di più?

    Rispondi
  211. Luna blu
    Luna blu dice:

    Io sto bene Fagy..oggi pausa pranzo vado a remare 😀
    Ieri sera son andata ma in barca c’era un dilettante non ho remato bene…poi son tornata a casa e c’erano ospiti…uno dei fratelli del mio fidanzato a guardare la partita (ma è simpatico..mi da l’idea di una persona molto sola però)…meglio se son distratta da altro non penso troppo al cibo…
    Per tua mamma non so che dirti…se riesci usa l’indifferenza su certi suoi atteggiamenti…così non soffri 🙂
    Ma come mai è morto tuo padre? (se non ti va di parlarne capisco) 😉

    Luna ieri verde o rosso? Mi son dimenticata di chiederti

    Rispondi
  212. luna
    luna dice:

    diciamo che non ho moltissima fame…per cui ho gli attacchi ma mangio meno..comunque ho dovuto mettere ugualmente rosso perchè non ho mangiato comunque poco

    Rispondi
  213. fagy
    fagy dice:

    è morto durante la notte, causa infarto del miocardio (morte improvvisa).
    mi fa un po rabbia, era sano, sportivo, mai fumato, niente alcool e adirittura non beveva caffè…fisico atletico, aveva solo 66 anni.
    Ero molto legata , e anche federica adorava il nonno.
    Per mia mamma sto diventando indifferente…io non la posso salvare…posso salvare me stessa e anche mia figlia…
    Anch’io corsa ora di pranzo…. anche se sono un po stanca, ma fa bene

    Rispondi
  214. Luna blu
    Luna blu dice:

    Il punto Luna è che, secondo me, non devi pensare a te per “far vedere agli altri” che stai bene…proprio il concetto di fare sempre tutto in funzione degli altri è secondo me sbagliato!

    Rispondi
  215. Vaniglia
    Vaniglia dice:

    Ciao a tutti! Come va?

    HANNA, pure io come te son ridotta ad un’ammasso di ossa! Peso 26,5 kg e questo credo sia solo il peso delle ossa! ho speso tanto di quel tempo dietro a questa malattia di merda ke ora sto cercando di venirne a capo! Son 12 anni ke mi privo di tante cose, una vita normale, una vacanza spensierata….son sempre quà a valutare, pesare, ponderare…direi ke basta! non è facile, soprattuto xké cmq, mi sento sola a combattere, nessuno x quanto vicino mi possa stare può aiutarmi, ho capito ke devo farcela da sola, contare su di me!

    LUNA BLU, LUNA, FREDDIE….voi come state? io non ho smesso di vomitare, cmq mi sento positiva! sento ke qlcs sta cambiando e può cambiare! ieri sera sono uscita con una ragazza e son stata molto molto bene, la cosa bella è ke ci conosciamo appena e mi sembra di conoscerla da una vita!

    Per quanto riguarda la mia vecchia amica, quella mai disponibile…bé, ho deciso di comportarmi di conseguenza, in fondo non è l’unica sulla terra e in giro ci son xsone ke meritano di più!

    Ora vi saluto, vi ho letto quà e là….a più tardi!

    …ma KIARA?

    Rispondi
  216. mary gio
    mary gio dice:

    grazie luna blu appena ho un pò di soldini me lo compro il libro ….
    vi saluto e buona giornata a tutti !
    devo andare a bolo a lezione , spero di resistere su tutti i fronti !

    Rispondi
  217. luna
    luna dice:

    ho appena avuto una crisi strana…non so quanto sarà durata..credo un’ora..e ho i tremori ancora adesso..praticamente mi si contraevano le spalle,il collo e la mandibola e ogni tanto lanciavo degli urli spaventosi..cioè io non li sentivo forti ma mia mamma e mio papà si tappavano le orecchie….non so non controllavo più niente..e sentivo queste specie di scosse…il più delle volte mi si apriva la bocca e tremava per l’urlo che avevo dentro ma non usciva nullaMamma mi diceva di urlare e buttare fuori ma poche volte ce l’ho fatta a farlo uscire perchè io urlavo comunque anche se non sentivano e poi dovevo riprendere fiato..e dopo questi urli spaventosi mi si chiudevano gli occhi, mi fischiavano le orecchie e la testa mi cadeva stanchissima sul cuscino fino all’attacco successivo…
    soprattutto mi succedeva quando mamma o papà mi davano una carezza…non so mi faceva venire i tremori
    ora sto meglio….anche se ancora mi si contraggono collo e mandibola senza poterli controllare.
    forse non era il caso che lo scrivessi ma ho pensato subito a questo dopo la crisi a scriverlo e non ho pensato molto mi dispiace

    Rispondi
  218. Lea
    Lea dice:

    Ciao Luna,
    anch’io non credo molto nel “fregatene degli altri e vai per la tua strada”. Semplicemente perchè non è realizzabile. Quando sei una persona che vive e che si impregna delle più piccole emozioni, il tuo destino è registrare, soffrire intensamente, ma anche amare e godere (quando capita) con la stessa intensità. Ti cambieresti con qualcuno? io no.
    Una vita che non sente, è una vita inutile. Equivarebbe a dire che viviamo per noi stessi. Non so se a qualcuno è mai capitato di ricevere una notizia per cui gioire, ma di non gioire perchè non c’era nessuno con cui condividere la gioia.. A me è capitato e quel giorno ho capito che non siamo fatti per vivere schermati.
    L’amore che ti lega a tuo padre ti farà soffrire e non svanirà mai. A meno che tu non smetta di amarlo, e questo vale anche per le altre persone. come tua madre, che vorresti odiare ma non sei capace. Però con il passare del tempo imparerai a convivere con il dolore in modo più costruttivo.
    Anche tu cambierai sai, non sarai sempre una ragazzina cui è possibile infliggere ogni sorta di ingiustizie, e a piccoli passi ridistribuirai le sofferenze tra i responsabili nella giuste proporzioni.
    Le sentirai ma più distanti, perchè prima o poi la tua vita, quella che inizi a costruire oggi, prenderà il sopravvento. E’ adesso che non devi mollare, per te per Luca e per il tuo futuro.
    Penso che un giorno te ne andrai di casa e farai un favore anche a tuo padre, il quale non avendoti più lì sarà costretto a cercare supporto altrove, e il tuo carico si allevierà. Adesso si sta sicuramente adagiando, anche se non lo fa consapevolmente. Ma, ripeto.. crescerai e senza nemmeno accorgertene costruirai una vita su misura per te.
    Riguardo a tua mamma, posso solo dirti che (non è certo ma molto probabile), la leggerezza dei comportamenti che si permette oggi non tarderanno a presentare un conto molto salato in futuro. Probabilmente in quello stesso in cui tu e tua sorella avrete imparato ad essere felici senza di lei.
    Di madri che, quando le figlie erano ancora piccole hanno abbandonato il nido per darsi alla pazza gioia ce ne sono tante, e altrettante finiscono tristemente abbandonate dai figli e molte altre persone alle quali hanno mancato di rispetto ai bei tempi andati in cui erano troppo intente a rincorrere la TANTO AGOGNATA LIBERTà per accorgersi degli altri.
    Ti ho detto tante cose Luna! ma non che.. la ruota gira…

    Per tutte le ragazze che si fossero sintonizzate solo in questo momento!.. RAGAZZEE! ..la ruota giraaa!! FACCIAMOLA GIRAAARE !!

    Ciao

    Rispondi
  219. luna
    luna dice:

    no non mi cambierei con nessuno.
    anch’io piango se non posso condividere la mia felicità con gli altri…tenerla solo per me non ha senso

    Rispondi
  220. Lea
    Lea dice:

    Luna scusami,
    scherzavo più sopra ma non avevo ancora letto della tua crisi. Credo non dovreste esitare a chiamare uno specialista. Dovreste andarci tutti insieme. Lo dovete affrontare insieme questo tuo malessere.
    Mi dispiace non conosco i tuoi trascorsi, se sei stata in cura o altro. Lascio la parola a chi può aiutarti a capire più di me.
    Nel frattempo ti abbraccio

    Rispondi
  221. Luna blu
    Luna blu dice:

    Lea quanti anni hai?
    Scusami ma non condivido quello che hai scritto…
    Non è detto che sia il padre il peso di Luna…e se fosse Luna il peso del padre?
    Avere una figlia infelice non è una bella cosa per il padre…che magari della madre se ne frega anche…
    Poi penso che i figli non si fanno per farsi accudire in vecchiaia…quindi che conto dovrebbe aspettersi la madre? forse fra tutti almeno una che sta bene c’è…
    Questa è la mia opinione ovviamente…

    Rispondi
  222. Magnu
    Magnu dice:

    oggi ho tentato il suicidio…non so quale angelo mi abbia salvata…so solo che non ne posso più di questa vita…ricca di dolore… ho vomitato tutto quello ke ho mangiato…e vorrei che uno i questi giorni mi venisse quacosa ke mi faccia sparire dall’esistenza!!! ODIO LA VITA!!!!

    Rispondi
  223. Freddie (Gabriele)
    Freddie (Gabriele) dice:

    Solo oggi??La vita così come la stiamo vivendo non è forse un tentato suicidio quotidiano?Odi la vita così tanto da volertene privare?…se vuoi conosco molti modi per farla finita ma tanto te ne basta uno solo per andare avanti!!….forse la consapevolezza che non deve finire così,non qui e non in questo modo può essere sufficiente!

    Rispondi
  224. mary gio
    mary gio dice:

    ciao a tutti !!!
    luna blu ho sl 30 euro a disposizione e mi devo comprare 1libro x l’uni -fotocopiato- a miei nn glieli posso kiedere xk nn lo sanno k fumo , cmq lo voglio fare , smettere , sn appena tornata da bologna senza aver fumato , sn super fiera di me , nn so bn cm ci sono riuscita , stando poi cn persone k fumano ossessionantemente ! la prox sett lo compro poi ti saprò dire !!!!
    nella vita possiamo essere qualsiasi cosa , fare qlsiasi cosa basta volerlo!

    Rispondi
  225. Kiara
    Kiara dice:

    Buonasera, sono un fantasmino di nome Kiara…
    Ciao ragazziiii!!! Esisto ancora!
    Anzi, in questi ultimi giorni non mi sto limitando ad esistere ma sto vivendo a braccia aperte.

    Ho leggiucchiato un po’ a tratti i post che avete scritto: quanto nomi nuovi che vedo! Mi si spezza il cuore ogni volta che leggo una nuova persona che racconta il suo dolore…così orribilmente uguale al mio.

    MOLLY, benvenuta nella famiglia! Io sono una “sorella” un po’ assente ultimamente, ma mi farebbe piacere se ci raccontassi di te! Ti leggeremo sicuramente. Ti abbraccio.

    LEA, non sono d’accordo con molte delle cose che hai scritto a Luna, ma qualche giorno fa hai scritto due post a London che mi hanno molto toccato e fatto pensare. Una frase in particolare mi ha colpito poichè è una cosa su cui sto riflettendo moltissimo ultimamente:
    “La normalità è in assoluto la condizione più difficile da sopportare, ma essere autentici non ha prezzo.”
    E’ proprio così: accettare di essere normali è difficile. Provare sensazioni non agli estremi. Io credo di sentirmi viva solo quando provo forti dolori o grandi gioie, non riesco ad apprezzare tutto ciò che sta nel mezzo, piuttosto preferisco farmi male da sola per potermi sentire viva.
    Normale = invisibile, indegno di amore e di attenzione.
    Ora, però, si fa sempre più strada il me il desiderio di essere autentica anzichè speciale. Ho voglia di scoprire chi Chiara è davvero, che cosa vuole, che cosa sente, cosa ama e cosa non sopporta, dove finisce lo spazio degli altri ed inizia il suo, il MIO.
    Son curiosa di sapere come mai ti sei avvicinata a questo blog, se non sono indiscreta.
    Cmq grazie per ciò che scrivi!!

    MARY GIO’, MAGNU (coraggio!!), GIULIA, HANNA, LONDON, vi leggo e vi sono vicina!!

    SONIA, dove sei?? E’ nata Martina?!?!?!

    Miei cari Freddie, Fagy, Luna, Vaniglia, Luna blu, vi penso sempre e vi racconto mentalmente ogni cosa che mi succede durante la giornata. Purtroppo poi arrivo a sera distrutta e mi manca la lucidità per mettermi a scrivere effettivamente la mia giornata (anche in questo momento mi sembra, e probabilmente è così, di scrivere tante frasi sconnesse tra loro).
    E forse ho avuto anche bisogno di tenermi dentro i miei pensieri: ci sono tante sensazioni nuove, tanti pensieri che si fanno strada, nuove intuizioni, scoperte che hanno bisogno di decantare dentro di me, ho quasi paura di perderli da un momento all’altro e un modo di proteggerli è custodirli dentro di me.
    Che fatica rialzarsi.
    Pensavo davvero che non ce l’avrei mai più fatta. Meno di un mese fa ero arrivata al punto di decidere di stare a terra definitivamente, per sempre.
    E’ ancora vivido il ricordo della mia soffitta, della corda appesa alla trave e del dolce pensiero che tutto sarebbe finito nella penombra di quel cantuccio polveroso.
    Non è giusto stare così male. Non è umano. O, almeno, non dovrebbe esserlo.
    La voglia di lottare e vivere alla fine è stata più forte, ed ora sento che sto riempiendo il mio sacco e che questo è cresciuto e saprà contenere molto più di prima…ma il prezzo è stato altissimo.

    Ho incontrato persone molto speciali in questa mia fase di risalita. Una di loro mi sta accompagnando per mano attraverso il mio passato e il mio presente e i sta aiutando a far luce su tanti punti bui.
    Per tanti anni ho creduto che mio padre fosse la causa di molti mali miei e di mia madre, solo ultimamente iniziava a farsi strada l’idea che forse non era proprio così, che forse la mia mente di bambina aveva distorto le cose.
    Mio Dio, non avevo solo distorto le cose, le avevo totalmente ribaltate!!
    Non starò ad annoiarvi raccontandovi la storia della mia vita, ma è assolutamente pazzesco come abbia potuto non vedere cose semplici e banali, scambiare il rosso con il verde per permettere all’universo malato che avevo intorno di continuare ad esistere. Ingiusto come la bambina che ero se lo sia caricato sulle spalle tutto quell’universo, convinta di essere nata per mettere ordine a tutto, per non permettere più a nessuno di soffrire.
    Avrei (ho) fatto qualunque cosa pur di lasciare mia madre nella sua beata e indifferente inconsapevolezza, per non recarle alcun pensiero, alcun problema, alcun dolore. Avrei (ho) rinunciato ad esistere per rendere la sua esitenza meno dolorosa possibile.
    Tutto questo sperando disperatamente di ottenere amore. Ma così non è stato.
    E non è colpa di nessuno.
    Non è colpa di mio padre che ha sofferto e si è rifugiato nel lavoro, non è colpa di mia madre che per non soffrire è diventata cieca ed insensibile (non è colpa sua, ma quanto sono arrabbiata ora, finalmente, con lei!), non è colpa di mia sorella maggiore che è nata con la spina bifida, non è colpa mia che sono cresciuta piena di rabbia, paura, rancore, non è colpa della mia sorellina, l’ennesima vittima che non riuscirò a salvare.
    NON CE LA FACCIO, VA BENE??!? CAZZO NON CE LA FACCIO A SALVARVI, NON CE L’HO FATTA. HO DISTRUTTO LA MIA VITA PUR DI PRENDERMI CURA DELLA VOSTRA, ma ho ottenuto solo dolore.
    Mi dispiace mamma, mi dispiace papà, scusa Francesca, scusa Linda. Vi amo ma ho sbagliato tutto. Ora devo salvare la mia di vita. Devo e voglio. Ho scoperto che è meraviglioso amarmi, che se ho il mio amore, quello degli altri è prezioso, ma non così vitale come lo è stato fin’ora.
    Vi amo, ma il vostro mondo ve lo dovete portare da soli.
    Se imparerò ad occuparmi finalmente del mio mondo, senza pretendere di tenere in piedi tutto l’universo, potrò finalmente mostrarvelo questo amore che ho per voi, perchè fin’ora ho lasciato che la mia terra si inaridisse e non ho mai potuto donarvi i miei frutti.

    Ragazzi…mi sa che mi sono un po’ persa…ora posto e poi rileggo con calma…

    Rispondi
  226. Kiara
    Kiara dice:

    Tutte le sensazioni che vagano nel mio corpo hanno ancora bisogno di essere sistemate…fino ad allora mi sa che non saprò formulare un discorso degno di tale nome!!!
    Però una cosa è certa…
    vivogliounsaccodibene!
    E’ stato importantissimo per me entrare a far parte di questo gruppo. Ho parlato di voi anche al mio psico che mi ha detto che anche secondo lui è una cosa molto bella!!
    Il mio sintoo oggi mi ha fatto tribolare un po’: tornando da lavoro (che va superbenissimissimo), sulla strada per andare a fare una terapia che ho iniziato, mi son dovuta fermare ad una coop a fare incetta di cioccolato e derivati…pazienza, a suo tempo se ne andrà anche la febbre, ora ho cose più urgenti di cui occuparmi!!

    Vi abbraccio forte ragazzi miei.
    Non smettete di lottare che ce la facciamo.

    Rispondi
  227. Lea
    Lea dice:

    Ciao Luna Blu,
    credo che non sia possibile smettere di soffrire per la sofferenza di qualcuno che si ama. Credo che i sentimenti non funzionino come gli interruttori.
    Luna ha trasformato l’amore per sua madre in odio, l’odio diverrà frustrazione e la frustrazione un nodo che terrà per sempre nascosto nel suo intimo. Luna imparerà a convivere con questo dolore, e lo terrà dormiente dentro di lei per proseguire il cammino e dedicarsi al suo presente.
    Luna soffre perchè i comportamenti gratuiti della madre agiscono negativamente sull’umore del padre (perchè affossare un uomo già affossato?..)
    Tutto questo ricade inevitabilmente sulle figlie rendendo ancor più pesante un’atmosfera già al limite del sopportabile.
    La madre di Luna è tutta presa dalla sua nuova vita, il padre invece sta ancora rielaborando il lutto della separazione (a meno che io non sappia fatti di cui Luna non mi ha parlato). Se in un ipotetico futuro Luna decidesse di lasciare la casa paterna (ma anche senza lasciarla ), la nuova condizione potrebbe spronare il padre a volgere lo sguardo verso altri lidi, magari per ritrovare (anche lui) serenità accanto ad una compagna. Questo potrebbe renderlo meno triste e riflettersi positivamente su tutti i componenti del nucleo famigliare.
    Luna soffrirà meno perchè il padre soffrirà meno. Ma se per staccarsi da tutto e fregarsene intendi essere più spensierate e concentrarsi maggiormente sulle proprie faccende, sono pienamente d’accordo con te.
    I figli non devono essere messi al mondo perchè accudiscano i genitori, io mi riferivo ad un conto salato in termini affettivi.
    La madre di Luna rischia (con il suo atteggiamento: assenza, freddezza, poco rispetto per l’uomo che un tempo fu suo marito ) di compromettere per sempre il rapporto con le figlie. Un giorno (forse) potrebbe svegliarsi e rendersi conto di averle perdute per sempre.
    Con l’avanzare dell’età, quando la vita volge al tramonto, i famigliari, soprattutto quelli che sospettano di avere qualcosa da farsi perdonare, tendono ad organizzare rimpatriate e cene di famiglia, pretendendo quel calore e quella partecipazione emotiva che però non hanno contribuito ad alimentare quand’era il momento. Scoprono che i figli sono distanti e freddi. Zero complicità, zero dialogo. Si lamentano e non capiscono, ma ormai è troppo tardi perchè i figli hanno cercato altrove quello che non trovavano in casa.
    Tanti figli accudiscono i genitori senza però alcun sentimento. I più fortunati sono ben felici e contenti di poterlo fare.
    Luna non può essere un peso per il padre, perchè i figli non chiedono di essere messi al mondo, e se li metti al mondo devi fare quanto più è in tuo potere per assicurare loro benessere materiale e psicologico.
    Se io avessi una figlia che mangia e poi vomita, urla senza emettere alcun suono, sempre in preda a tremori e spasmi, mi chiuderei in cantina 48 ore e passerei in rassegna tutti i comportamenti tenuti negli ultimi tempi per capire dove potrei aver sbagliato.
    Se esco che non ho capito, vado nella stanza di mio figlio e gli dico PARLAMI! Se lui non parla me lo carico sulle spalle (anche se ha 14 anni..) e lo porto lontano da tutto nella speranza di allontanarlo anche da quella cosa che lo fa soffrire ma che io non riesco ad individuare. Se portandolo via con me scopro che la causa delle sue sofferenze sono io, allora avrei finalmente le basi da cui partire per ricominciare..
    Questo vorrei fare. Riuscirci è un altro discorso. Ma credo non ci sia una sola mamma presente in questo blog che non darebbe la vita e più per il proprio figlio. Diciamo in maniera più stringata che un nuovo compagno potrebbe tranquillamente attendere.
    Se invece è il padre a maltrattare la madre di Luna, io questo non lo sapevo. Se Luna mi racconta una realtà diversa da quella che mi dipingerebbero i suoi genitori, neanche questo posso saperlo.

    Detto ciò, credo proprio che dovrei fare a Miss Luna una parcella.. consultando il listino delle prestazioni notturne..
    Io ho 30 anni, presto ne avrò 31.
    Non preoccuparti. Anch’io esprimo opinioni e se posso imparare da qualcuno che vive sulla propia pelle tutto quello che al contrario posso solo immaginare sono lieta di farlo

    Buonanotte

    Rispondi
  228. Freddie (Gabriele)
    Freddie (Gabriele) dice:

    Ciao Kiara……ho letto con attenzione quello che hai scritto e mi hanno colpito moltissimo le tue parole,soprattutto nel finale … “Non è colpa di nessuno”
    E noi non dobbiamo assumerci colpe che non abbiamo….
    Inconsapevolmente abbiamo pagato un prezzo troppo alto per non aver fatto nulla…..la rabbia che traspare da quello che hai scritto forse ti sta caricando per riprendere in mano la TUA vita…perchè nessuno è morto finchè non è sepolto e se riusciamo a lottare niente riuscirà a metterci sotto terra…se non noi stessi,lasciandoci andare convinti che non ci sia posto per noi!!!
    ….Che siano d’esempio le tue parole,la soluzione non è farla finita….ma continuare a vivere una vita che per quanto logorante e difficile sia…è nelle nostre mani..abbiamo solo questa,teniamocela stretta.

    Qualche tempo fa,negli occhi di una persona ho visto tanta sofferenza ma anche tanta voglia di vivere….ho pianto per questo,davanti a lei e con lei…
    Ho provato un’emozione che non riesco a descrivere….le stesse cose le vedo leggendo il tuo post…e la stessa emozione la provo in questo momento!!!

    Rispondi
  229. Lea
    Lea dice:

    Ciao Kiara!
    scusa ma ho letto solo ora la parte di messaggio dedicata a me..
    Ho 38 di febbre e partirò a giorni per un viaggio di 2 settimane. Appena troverò tempo leggerò con attenzione la tua storia e magari parleremo un pò.
    Ti ringrazio per quello che hai scritto.
    A presto

    MOLLY
    Molly chiedeva di poter parlare e attendeva da noi un segnale. Molly, scrivi pure come quanto e quando vuoi. Qui troverai qualcuno che vorrà confrontarsi con la tua esperienza. Sei la benvenuta.. Notte

    Rispondi
  230. Magnu
    Magnu dice:

    vi ringrazio per aver letto ciò ke ho scritto…domani farò il possibile x parlarvi un pò d me e della mia situazione…ma sopratt leggere ciò ke scrivete voi per ptervi dare anche io il mio appoggio per quanto posso… ora devo scappare perkè mia mamma appena ho acceso il pc è arrivata a farmi casino x spegnerlo e dice ke da domani me lo porta via…uff ci manca solo lei!!!!!!! l’uniko rifugio ke ho è il pc..e lei kome al solito vuole rovinare anke questo… a presto…buonanotte a tutti, e anche se sembra 1 pò banale detto da me…FORZA E CORAGGIO A TUTT…1 bacione…Magnu!

    Rispondi
  231. Vale
    Vale dice:

    Nel leggere le vostre parole mi è sembrato di rivedere il mio diario… è tutto uguale. Io soffro di bulimia da 3 anni ed ho appena iniziato ad andare in un centro dove mi aiuteranno, dopo vari tentativi di autoaiuto e psicologi spero sia la volta buona. In questo momento soffro troppo, non sto andando al lavoro perchè mi sento a disagio col mio corpo ed ho l’impressione che tutti mi guardino, mi sento grassa e goffa e non sono pronta per riprendere una vita sociale. Ho perso tutti gli amici e mi sto allontanando dal mondo. Io so che voi potete capirmi perchè finora nessuno ci è riuscito… Vi terrò informate sul mio percorso e spero che un domani tutte noi potremo avere solo un brutto ricordo di questa cosa…

    Rispondi
  232. luna
    luna dice:

    ciao a tutti
    innanzitutto vi ringrazio per aver dedicato così tanto tempo in ragionamenti su di me…forse ieri avrei dovuto evitare di mettermi a computer dopo la crisi ma…come al mio solito ero così spaventata e sola che avevo bisogno di un destinatario per le mie confessioni…
    sono PERFETTAMENTE CONSAPEVOLE DI ESSERE UN PESO per i miei genitori…evidentemente se ho di queste crisi è perchè ho “finto” troppo e mascherato più che ho potuto il mio dolore…non dico che mi faccio vedere felice…ma sicuramente il buco nero che ho dentro è uscito fuori credo solo SOLO ieri…
    se solo avessi potuto mettere l’audio ai miei urli silenziosi..avevano una potenza che mi tremava tutta la bocca e ricadevo sul cuscino distrutta.
    (mio papà non ha nessuna al suo fianco. Ha moltissimi amici, fa il professore, l’educatore per una comunità di ragazzi, insegna teatro, e ha la Fede)

    Buona giornata a tutti

    Rispondi
  233. Vaniglia
    Vaniglia dice:

    Ciao a tutti! buogiorno, come state? io stamane avevo un mal di pancia fortissimo, è dalle 3 di notte ke giro come un’esaurita! da oggi provo a rimettermi in riga, ho di nuovo toccato il fondo…sono arrivata a 26 kg stamattina, tondi tondi! ke dire, ho una faccia ke non mi si può vdr….volevo starmene in camera x sfuggire agli occhi di mio padre ke già ieri sera mi ha ripresa xké non ho cenato! Cmq, oramai è andata, passata la mattina….spero pure la giornata! tempo fa, gli dissi ke non doveva dirmi nulla del come mi riducevo e mi riduco….ma, non si può sempre zittire ki è davanti a noi e ci vuol bene e ci vede così….

    Visto ke mi sono specializzata in erboristeria, alimentazione naturale e intolleranze alimentari avrei deciso di intraprendere il corso di naturopatia…dura 3 anni, il costo è elevato e su questo ho tranquillizzato i miei ke cercherò di pagarlo da sola. Nel contempo, però x il mio lavoro è un momento di stasi….io poi, su sto’ lato mi sento negativa, scettica, sfiduciata…speriamo bene.
    Un bacio atutti

    Rispondi
  234. luna
    luna dice:

    Ciao Vaniglia!
    che bello che hai così tante idee…
    prima però secondo me dovresti portarti ad un peso salvavita…
    scusa se mi sono permessa ma non riesco a non scriverlo…
    E’ già buonissimo che tu abbia molta voglia di fare…e appunto per questo dovresti pensare seriamente al peso!!!!
    scusa in questi giorni sono un pò annebbiata e non riesco molto a formulare le frasi quindi non so che razza di messaggio ti ho scritto…
    ti abbraccio!!!!!!!

    Rispondi
  235. mary gio
    mary gio dice:

    buon giorno a tutti ….
    ormai sn arrivata a un punto critico ,nn riesco più a dormire , l’insonnia mi sta distruggendo …….
    nn mi permetto di giudicare , ma luna volevo dirti la mia opinione personale , i figli in qnt tali , nn possono essere un peso x i genitori in quanto tutto quello k noi figli siamo diventati in bene o in male è sl colpa dei genitori .
    mia mamma qnd sono in casa è sempre pronta a criticarmi , a sgridarmi, a dirmi k sn 1incompetente ,k nn so fare niente e via dicendo… piu lei mi parlava così , più io mi sentivo in colpa cercavo in ttt i modi di farmi apprezzare da lei , ma nn ci sn mai riuscita . mi spezzavo la schiena e lei nn mi diceva mai 1parola d’amore …
    la colpa x quello k sn diventata è sl sua e di mio padre. ho cercato di essere indifferente ,ma nn sempre ci riuscivo ,accumulavo talmente tanto dolore , odio k ciclicamente scoppiavo …
    vabbè alla fine le ho parlato , ora ameno nn mi insulta più-continuamente-
    ora il suo posto l’ha preso mio padre ogni volta k mi vede x casa inizia a assillarmi su ogi cosa sopratutto il cibo …vorrei tnt tutto qust’inutile sofferenza finisca

    Rispondi
  236. mary gio
    mary gio dice:

    oggi è uno di quei giorni in cui nn so come riuscirò ad arrivare a sera ….
    so già k mi verrà una fame atroce e devo pure andare a bologna fino a sta sera

    Rispondi
  237. luna
    luna dice:

    Mary Gio
    capisco bene la rabbia e il dolore che provi..
    però non si può dare colpe a nessuno…non c’è giusto o sbagliato, buono o cattivo…
    la certezza che i miei genitori mi vogliano bene ce l’ho eccome!…si sbaglia tutti senza accorgersi, senza farlo apposta…sono meccanismi inconsci che ognuno di noi mette in atto per difendersi da qualcosa o qualcuno…
    ora sul come fare a reggere tutto questo dolore ancora non ho imparato…
    e poi è vero che a noi sembra che i genitori ci “assillino” (a me non tanto veramente su questo aspetto) col cibo…ma pensa come possono soffrire a vedere una figlia che si lascia trascinare via dal suo disturbo…penso sia logorante e avvilente..possono fare ben poco e sanno che le loro parole sono appena appena percepite da noi(specie quando il mostro in quel momento sta urlando fortissimo dentro di noi)
    chiedo scusa anche a te..sto scrivendo male ultimamente perchè son stanchissima…
    Buona giornata!!!!!!

    Rispondi
  238. luna
    luna dice:

    Mary Gio..forza!!!!
    ti ammiro moooltissimo che riesci ad andare avanti e indietro da Bologna..io non riesco ancora ad uscire di casa!
    continua così..prima o poi ce la farò pure io!
    ah..a chi lo dici per l’insonnia….non ora, ora decisamente decisamente dormo!…prova a chiedere al tuo dottore un consiglio…

    Rispondi
  239. mary gio
    mary gio dice:

    grazie luna …. so lo la colpa nn è del tutto loro , lo so k secondo loro così agiscono x il mio bene , penso solo k potrebbero tentare di capirmi di più, di pensare a ql k è giusto x me …..
    ci vuole un enorme forza di volontà x uscire di casa e affrontare il mondo , mia mamma vorrebbe k stessi sempre a casa , addirittura voleva venire a bologna e portarmi il pranzo ogni giorno !! naturalm le ho detto k nn era il caso , x la prima volta l’ho sentita vicina , ank se ora quasi mi soffoca ….

    domani matt ho le analisi del sangue !! ho la fobia degli aghi , ma a parte ql temo k ci saranno dei valori sballati causa la mia alimentezione ….

    Rispondi
  240. fagy
    fagy dice:

    ho l’ansia…..mia mamma, come se nulla fosse successo, sta cercando un riavvicinamento….mi ha invitato a pranzo….ma non andrò.
    Da una parte sto male perchè ho sensi di colpa, dall’altra ho paura che rientri nella mia vita come un treno…..e di nuovo se non sono come lei mi vuole…mi passerà sopra….
    non lo so che succede , dopo il litigio di agosto…..si è spezzato qualcosa…non ci credo più-….so che mi vuole bene….ma mi ferisce…i suoi modi….la sua aggressività…..ho paura…
    ieri l’ho vista e mangiato leggermente di più….e anche oggi….sto domando il mostro ma sono molto debole e stanca
    help

    Rispondi
  241. Vale
    Vale dice:

    Io ho 24 anni e sono sempre stata una ragazza solare, finchè è arrivata questa cosa che ha iniziato a divorarmi, il brutto è che ho cominciato ad accorgermi che il mio era un problema reale solo quando ormai ci ero caduta del tutto, prima pensavo fosse solo un capriccio che potevo sconfiggere da sola. Ora grido aiuto con tutta la mia voce , ma non mi capisce nessuno, la gente intorno continua a pensare ad un capriccio ma non è cosi. Io sogno il cibo di notte, è il mio primo pensiero da quando sono sveglia fino a quando vado a dormire. Alterno periodi in cui mangio lo stretto necessario per nutrirmi a periodi di abbuffate in cui non riesco a fermarmi di mangiare. Mi vergogno a dire ciò che mangio, quantità spropositate di cibo fino a star male, poi vado a correre fino allo stremo (in questo periodo ho un ginocchio distrutto perchè mi son fatta male) o sistemo tutto coi lassativi (ho sempre mal di pancia) o mi lascio divorare dai sensi di colpa. Sto sempre in casa, non voglio che la gente mi guardi, in questo periodo non sono ne grassa ne magra ma il mio peso oscilla in continuazione. La bilancia è la mia peggior nemica. Ho già detto nel commento che avevo lasciato che ho iniziato a farmi aiutare da un centro competente, il momento della guarigione lo vedo lontano ma non irraggiungibile. Io sono appena entrata in questo blog e non vi conosco ancora ma mi piacerebbe confrontarmi perchè solo voi che lo provate potete capire. Un bacio grande…

    Rispondi
  242. Vaniglia
    Vaniglia dice:

    LUNA, non devi scusarti x quel ke mi dici a proposito del peso! anke io non mi vedo bene, il mio viso è scarno, il mio corpo sembra una riga dritta…insomma, mi vedo ma la paura non so’ di cosa mi blocca! E’ tornato quel ragazzo di cui vi parlavo ad agosto…vorrei chiamarlo anche x vederci, mi farebbe piacere ma nel contempo, mi vergogno pure, non mi va di farmi vdr in questo stato!

    Anke oggi poi mi è successo di vomitare, e quel ke è grave ke mi spaventa proprio l’idea di ricominciare a fare dei pasti normali! sono ingarellata in questo vortice…è come se avessi paura ke il cibo mi fa male, ho continuamente mal di pancia….saranno pure i lassativi, sarà sta’ situazione ke il mio fisico non regge più….

    ….riuscirò a dare una svolta? ieri sera mia madre mi ha fatto l’alto là…non è servito, oggi sto come ieri!

    Ci leggiamo dopo, vado a preparare il pranzo per i miei, io non riesco a mangiare!

    Rispondi
  243. luna
    luna dice:

    Vaniglia
    capisco benissimo che tu possa avere paura di mangiare!…per il mal di pancia..a me succedeva così ma non è detto che valga la stessa cosa per te…mi sembrava di avere sempre i bruciori di stomaco ma alla fine era un meccanismo inconscio che m’inventavo per evitare di mangiare…
    visto che non te la sei presa torno a ripetere che il tuo è un peso pericolosissimo!!!!!!!
    …se non ce la fai da sola è meglio se ti affidi a qualcuno…
    piuttosto che arrivare al punto tragico di essere costretta a forza, prendi l’iniziativa tu! così sarà meno frustrante (se proprio la senti come una frustrazione)
    muoviti appena puoi a cercare aiuto!
    un abbraccio bello grande!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

    Rispondi
  244. Luna blu
    Luna blu dice:

    Vaniglia se ci pensi un attimo il mal di pancia magari ti viene sololo perchè prendi troppi lassativi!!!!! Fattia iutare…tu sola nonc e la fai se hai questi pensieri ossessivi…ormai sei al limite…la tua vita è appesa ad un filo!

    Rispondi
  245. Kiara
    Kiara dice:

    Dentro di me c’è una bambina che piange.
    Perchè non l’ho mai trattata come tratto tutti i “miei” bambini?
    Ama il prossimo tuo come te stesso…io devo imparare il procedimento inverso!!!
    Se un bambino piange cerco di capire se ha bisogno di essere abbracciato, accarezzato o solo ascoltato, cerco di capire insieme a lui cos’è successo e cosa lo sta facendo soffrire, cerco di portarlo a trovare una soluzione al dolore grande o piccolo che sia.
    E perchè con me non ho mai fatto nulla di tutto questo?
    La Chiara bambina che piange dentro di me ha bisogno di essere abbracciata e cullata, di sentirsi protetta, al sicuro, di sentirsi dire che va tutto bene, che nessuno le farà del male e, anche se dovesse succedere, sarà capace di stare bene ancora.
    Ed invece io l’ho lasciata lì nel suo angolino a tremare, proprio come hanno fatto i miei genitori, ho infierito su di lei facendola sentire cattiva, immeritevole sia di soffrire che di essere amata.
    Povera piccola Chiara…ora basta!
    E’ ora di prenderla tra le mie braccia, di lasciarla sfogare senza farla sentire in colpa, di capire cosa le ha fatto male e accopagnarla fuori dall’angolino, all’aria aperta, a correre e giocare…

    In questo momento la lascio sfogare mangiando cioccolato al latte e dei biscotti artigianali super buoniiii 😉
    Bè, speriamo che sfinisca presto di aver bisogno di sfogarsi e che possa tornare a giocare, lasciandomi lo spazio per diventare una donna, libera di sentirsi felice.

    FAGY, mi sa che il mostro si nutre abbondantemente della paura che hai del rapporto con tua madre. Io non saprei proprio dirti come, ma bisognerebbe che trovassi il modo di affrontare questo problema perchè sicuramente è una delle cause della tua “febbre”!! Non so davvero darti consigli in merito, ma prova a riflettere il più possibile su ciò che puoi fare per star meglio con tua madre senza fuggire. Poi puoi anche decidere di non vederla mai più, però devi aver prima sciolto i nodi che ti stringono tanto da farti mancare l’aria. Mega abbraccio!!

    VANIGLIA, sei riuscita a mangiare qualcosa? Ma la terapia che avevi deciso di ricominciare come va? Prendo anche te nel grande abbraccio!!

    LUNA come stai? Ho letto recentemente i primi post lasciati su questo “articolo” ed ho letto dei tuoi dubbi sull’università, mi spiace me li ero persi!!! Come va sotto quel punto di vista? Vieni anche tu nell’abbraccione?

    LUNA BLU come si sente quando hai tanto lavoro e non ci scrivi!!!!! Dai, vieni qui un attimo anche tu che ci si abbraccia un po’ tutteeee!!

    JESSIIIII, IVANA!!!!!! Dove siete????

    FREDDIE ti stringo forte forte, ti guardo negli occhi e ti regalo un sorriso.

    Buoni questi biscotti ma direi che come sempre ho esagerato ovviamente…che nauseaaaaaaaaa!!! Ora mi faccio un the caldo…

    Rispondi
  246. Kiara
    Kiara dice:

    Ciao Vale, benvenuta!!!
    Se ti racconto cosa sono capace di mangiare io prima di vomitare tutto, credo che non ti vergogneresti più di te!! 😉
    Dai, scrivici, scrivici!!!

    Rispondi
  247. fagy
    fagy dice:

    kiara e ciaooooooooooooooooo
    primo pensiero al tuo “puoi anche decidere di non vederla più”….sapessi quante volte ci ho pensato….e siamo state anche mesi lontane e stavo decisamente meglio…..mi sentivo libera….senza essere giudicata e controllata!!!!!!!!!! ma non esisto solo io….c’è anche mia figlia….dopo la perdita del nonno….non voglio toglierle anche la nonna……resisto un po ma poi inizia a chiedere di voler vedere la nonna.
    Purtroppo spesso e volentieri penso che uscirò dalla bulimia quando lei non ci sarà più…….
    quando uscivo col papà di fede mi controllava sempre come ero vestita, commentava le mie oscillazioni di peso…..e spesso mi diceva che ero grassa.
    Ora mi dice che sono troppo magra….ma non è vero sono in normo peso….mi dice di non correre, ma dico io ho 36 anni….SUONATI potro decidere io che fare o no. I genitori dovrebbero un po pensare alla propria vita non essere sempre in mezzo alle PALLE (SCUSATE)
    CAVOLO CI AVETE DATO LA VITA….PER VIVERLA DA NOI E NON PER CONTROLLARLA….VOGLIO ESSERE LIBERA……!!!!!!!!!!!! BASTAAAAAAAAAAAAAAAAAAASI MIO PADRE è MORTO….COSA CI POSSO FARE….NON HO COLPE……ANCH’IO STO MALE SENZA LUI……MA NON POSSO STARE SEMPRE IN UN ANGOLO ..TRISTE E DISPERATA…VOGLIO LA LIBERTA’…..
    SONO STANCA…….
    SCUSATEMI E GRAZIE

    Rispondi
  248. Vale
    Vale dice:

    Grazie Kiara per aver letto il mio commento. Sai io ho provato tante volte a vomitare ma non ce la faccio, così però per me è peggio perchè sono costretta a vivere col senso di colpa che mi divora fino a quando non raggiungo il peso che avevo prima di abbuffarmi… e tu sai quanto si sta male con un senso di colpa così, vero? O corro o prendo lassativi, anche se ormai ho una colite cronica che in alcuni periodi non mi permette nemmeno di spostarmi da casa. mi guardo e mi odio, poi quando esco e intorno a me vedo gente più magra di me soffro perchè mi sento inadeguata. Io non sto uscendo in questo periodo perchè non voglio che la gente mi guardi. Ho sentito ragazze in questo blog che fisicamente stanno peggio di me (anche se li al centro di cura la diagnosi a livello fisico non l’ho ancora avuta quindi non so come sto), ma io psicologicamente sono a pezzi. Voi avete le mestruazioni o le avete perse? Io le avevo perse ma ora sono tornate per fortuna!

    Rispondi
  249. luna
    luna dice:

    Buongiorno a tutteeeee!!!!
    ..Luna blu…c’è posta per te!

    CIAO KIARA!
    Ho scelto l’università…però vorrei aspettare a parlarne perchè ancora non ho iniziato nulla…che pauuura!
    …ehm..mi sono persa l’abbraccio di ieri quindi..se ripetete oggi mi avvisate?per me lungo il DOPPIO!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!! grazie.
    …mi sembra di capire che stai “lavorando” al tuo “caso” per benino…brava bravissimaaaaaaaa!
    abbraccio (è un anticipo di abbraccio)

    Fagy
    …guarda io sono la persona meno indicata per parlare di “mamma”…l’esempio di mia mamma mi pesa come un macignoooooo!
    se ce l’ho di fianco non so mi faccio piccola quasi invisibile….
    e’ sempre impeccabile…e io che sono sgangherata, che non ho una sola cosa che giri nella direzione giusta…che poi, qual’è la mia direzione?….
    bisogna imparare a scrollarsi di dosso questo senso di disagio, di inferiorità e non vergognarsi di far vedere i nostri buffi tentativi di costruirci una vita…e poi pensare noi stesse a dare valore a quello che facciamo…mia mamma ho capito che fa fatica a dirmelo e preferisce sempre pensare di apparire lei al top…e allora devo morirle dietro aspettando che mi riempia di complimenti?
    ora..devo imparare a non reagire in modo rabbioso…ma anzi…pacato…perchè fino a quando investo la mia energia per arrabbiarmi con lei….non ne avrò mai abbastanza per pensare a me…
    e diciamoglielo pure che sono bellissime le scarpe nuove che ha comperato!(veramente aveva detto a me di comperarle ma…lei le ha comperate e io ancora non sono andata a cercarle)
    Buona giornata!

    Rispondi
  250. fagy
    fagy dice:

    ciao e buongirono a tutti
    luna blu stai lavorando moltissimo!!!!!!!!
    come va luna?
    io un po meglio, dopo una sana dormita…….e una bella corsa…..l’umore è salito ed è scesa l’ansia….mi ha fatto bene scrivere le mie emozioni sul sito….così il mostro non ha avuto appigli!!!!!!!!!!!!! Ma devo continuare ad andare avanti lottare…la mia bambna,la mia vita, la mia libertà..sono le mie priorità…..
    ciao Kiara…..come stai?
    buon lavoro e buona giornata
    Freddie?????
    baci e abbracci e grazie per esserci

    Rispondi
  251. Luna blu
    Luna blu dice:

    Ciao Fagy…com’è andata poi con tua mamma?
    Ma di che è morto tuo padre se ti va di parlarne…
    Oggi ho un po’ meno lavoro epr fortuna!

    Kiara come stai?
    Ma jessy?

    chissà Vaniglia…son preoccupata!

    Rispondi
  252. fagy
    fagy dice:

    CIAO LUNA BLU, DICIAMO CHE CON MIA MAMMA HO LIMITATO I DANNI……E PER FORTUNA HO SAPUTO DOMARE IL MOSTRO. MI SONO PRESA UN LIBRO PER AIUTARMI AD USCIRE DALLE ABBUFFATE E PER ORA MI STA AIUTANDO…ANCHE TU HAI COMPRATO UN LIBRO ?
    MIO PAPA’ è MORTO NEL SONNO, MORTE IMPROVVISA….NESSUN ALTRA SPIEGAZIONE…MIA MAMMA NON HA VOLUTO L’AUTOPSIA. ERA APPENA ANDATO IN PENSIONE, SEMPRE STATO IN FORMA…SPORTIVO….NENTE FUMO E NEPPURE CAFFE’….COSI’ DA UN GIORNO ALL’ALTRO è ANDATO VIA…..E PURTROPPO SENZA DI LUI…SIAMO UN PO PERSI…..
    ANCH’IO SONO PREOCCUPATA PER VANIGLIA

    Rispondi
  253. Kiara
    Kiara dice:

    Cosa avete fatto oggi per sorridere??
    Io…pulizie di casa!!!

    Luna Blu ma ieri sera poi sei tornata a casa in bici con il buio???

    Replichiamo l’abbraccio di ieri che c’è anche Luna? 🙂

    Rispondi
  254. Kiara
    Kiara dice:

    Ah ecco Luna blu, menomale!!
    Ora continuo con le mie pulizie…
    Ciao Fagy, ciao Luna, ciao Luna blu…Passate bene le vostre ore!!!
    Vi penso.
    (Vaniglia penso tanto anche a te, spero tu stia bene.)

    Rispondi
  255. fagy
    fagy dice:

    SI MI AIUTA…UN PO DI FORZA E MOTIVAZIONE INSIEME AVOI…MAGARI MI AIUTA.
    OGGI PER SORRIDERE….DUNQUE A PARTE LA MIA SOLITA CORSETTA……ESCO CON LA MIA BIMBA……PULIZIE DOMANI….
    CIAO KIARA….UN SUPER MEGA ABBRACCIO AD UNA PERSONA SPECIALISSIMA……………

    Rispondi
  256. mary gio
    mary gio dice:

    buon giorno …..
    dpo aver fatto le analisi del sangue -erano sl 5provette- sn entrata in un torpore generale senza nemmeno la forza di reggermi in piedi ……
    ho mangiato nn so qnt ma nn è cambiato molto ….
    spero voi stiata meglio!!!
    un abbraccione

    Rispondi
  257. mary gio
    mary gio dice:

    le faccio ogni anno da qnd sn vegetariana …..poi dp aver lavorato qst’estate in mezzo alle pesche mi è uscito 1sfogo addosso x tutto il busto x qsto ho fatto ank ttt le allergie possibili ….. ho 20anni sn alta 1e 62 peso 52 piu o meno.

    Rispondi
  258. mary gio
    mary gio dice:

    vi riporto un bellissimo pensiero:

    senza amare se stessi
    non è possibile amare neanche il prossimo,
    l’odio di sè è identico al gretto egoismo
    e produce alla fine lo stesso orribile isolamento,
    la stessa disperazione.

    Rispondi
  259. Vale
    Vale dice:

    ciao a tutte! stasera sono invitata al compleanno di un’amica, uscirò dopo una settimana di “isolamento” non so nemmeno che temperatura c’è! sarò costretta a mangiare sennò cominceranno ad assillarmi di domande le mie amiche. almeno spero di resistere all’abbuffata quando tornerò a casa: sono stufa di vivere con i sensi di colpa. oggi mentre ero nella doccia mi guardavo e mi facevo schifo, mi vedo enorme. vi abbraccio anch’io anche se ancora non vi conosco bene!!!

    Rispondi
  260. Lea
    Lea dice:

    Ciao Kiara,
    anch’io sono stata educatrice alla scuola dell’infanzia.. esperienze brevi ma formative più di qualunque altra. Quando entravo in classe mi venivano incontro un nugolo di bimbi sorridenti e pimpanti. Saltellavano agitando le manine.. “maestra! guarda cos’ho.. maestra! la mia mamma ha detto che.. maestra! sei stanca, ti faccio il caffè?? sai ieri dove sono andato..?”.
    Ma il mio sguardo si perdeva ed indagava lontano nella stanza, alla ricerca dei bambini distanti, quelli raggomitolati in un angolo ad osservare. Immobili, senza fiatare.. Facevo una carezza alle testoline di quelli più vicini e nel frattempo mi dirigevo verso qualcuno che rimaneva in disparte. Lo prendevo in braccio, me lo stringevo forte e lo riempivo di baci “..e tu?.. che cosa’ hai fatto ieri”.
    Ogni giorno tenevo lo stesso comportamento.
    Lui si sentiva importante, là in alto sulla cattedra, in braccio alla sua maestra. E gli altri nel frattempo si stringevano a cerchio pronti a raccontare le loro piccole grandi avventure..
    Finchè un giorno entri in classe e lui è sempre distante, ma ti accorgi che sta in piedi e ti osserva con l’occhio vispo. Si avvicina anche lui, come gli altri, a cercare la sua carezza. Ha imparato a non avere paura, a chiedere ciò che gli spetta.
    Quando sarà grande non incontrerà sempre persone ben disposte e disponibili. Ne incontrerà di buone e di cattive. Ma non avrà timore di chiedere.
    Il lavoro che voi insegnanti fate ogni giorno in quelle stanze è qualcosa di grande ed impossibile a spiegarsi in due righe. Un mondo a portata di bambino è fatto di piccole cose, piccole emozioni ma che nella loro testa diventano grandi come quelle degli adulti. Gli sbagli, i traumi che si infliggono in questa fase possono tarare la testa di un bimbo e condannarlo per sempre all’infelicità. Tu ne sai qualcosa, anche se non conosco a fondo la tua storia. Traspare tanta, troppa sofferenza.
    Riguardo il discorso sulla normalità, credo sia più facile passare il tempo a cercare il modo per farsi del male e riuscirci che trascorrerlo nel tentativo continuo di stare bene. perchè può diventare estenuante. Ma trovare la forza di rialzarsi e di rimettersi in cammino quando non lo hai trovato, è un gesto attraverso cui l’uomo esprime tutta la sua dignità.
    Io sono una che ha avuto tutto, tu poco o nulla. La tua storia poteva essere la mia. Dov’è la tua colpa?
    Potevo avere io la sorella con la spina bifida, potevo essere io a perdere prematuramente mio padre, ad essere umiliata ed incolpata da una madre.
    Non sarei durata nemmeno una stagione. Io mi vergogno di non poter portare parte del tuo peso, mi vergogno di non poter far altro che rimanere in disparte a guardare. E mentre io mi godo una fortuna che non ho fatto niente per meritare, tu, ti vorresti togliere la vita?
    Mi piacerebbe sapere quando ha avuto inizio la distorsione nella tua mente di bambina. Mi piacerebbe sapere cosa succede nella mente di una persona quando, nella solitudine di una stanza, decide di allungare una mano verso la lama e per incidersi la pelle.
    Io che quando mi taglio per sbaglio con un foglio di carta urlo “caxxo! ahio..” lecco il sangue, mi do un bacino metto il cerotto e prego iddio che non succeda mai più. questo per spiegarti quanto può esssere distante da me l’idea di procurarmi dolore. Al limite del concepibile.
    Io che la cocaina l’ho vista solo in tivù, nei film e al tg. Io che non conosco nemmeno l’odore di una canna.
    Spiegami perchè io sono stata protetta da tutto questo e tu no.
    Se ti serve un aiuto per ritrovare la te stessa perduta, riflettiti nell’immagine che ho io di te. Se tu vivi io sono qualcosa, se tu muori io sono una merda.
    Tempo fa mio padre mi ha citato la frase di un film che credo si intitolasse Amistad. Il concetto era più o meno “tu sei il motivo per cui tutti quelli che sono venuti prima di te hanno vissuto”. Ora non ricordo bene, ma credo dicesse più o meno così. Se ti capitasse di vedere il film, a te che piace riflettere sulle citazioni, potresti raccontarmi a chi ed in quale circostanza è stata pronunciata questa frase. Ma la forza del suo messaggio è incontestabile. Tutto il mondo chiara dovrebbe chinare il capo dinanzi ad una dolore come il tuo. preso e vissuto senza possibilità d’appellarsi a qualsivoglia misericordia. E se non ti condanna a morte il mondo, che si vergogna di non poterlo condividere questo dolore, vuoi farlo tu?.
    Io non voglio che tu lo faccia.
    Stamattina mi sono svegliata con una canzone in testa.. credo sia dei Luna Pop.. lo so! è una cagata di canzone e nasce da sentimenti di tutt’altra natura.. dice “sono nato per regalarti tutto ciò che tu non hai.. vorrei cancellare ciò che tu non vuoi..” mi piace soprattutto la melodia che culla le parole di questa canzone. L’ avevo in mente mentre terminavo di preparare la sacca per il viaggio. Avevo gli occhi lucidi (forse la febbre) e pensavo “sto andando a visitare il mondo e qualcuno invece sta decidendo se morire..”. Dimmi se esiste giustizia o colpa in tutto questo.
    Con affetto.

    LUNA,
    se tuo padre è più sereno di quel che io credevo non posso che esserne contenta. Sono felice ed orgogliosa che tu abbia deciso di iscriverti all’università. Se puoi estraniati da tutto e metti la tua testolina sui libri.. perchè lì dentro c’è il futuro.
    Un giorno mi racconterai perchè hai paura di stare in mezzo alle persone.

    Fagy leggo i tuoi post e condivido molti tuoi pensieri.

    Un bacio

    Rispondi
  261. luna
    luna dice:

    Lea…
    …rimango sempre incantata quando leggo i tuoi messaggi…non so le parole sono proprio perfette, su misura….
    …continua a scrivere per piacere che è bellissimo leggerti (mi verrebbe da dire ascoltarti pensa un pò!)
    grazie grazie grazieeeeeeeeeee

    Rispondi
  262. Freddie (Gabriele)
    Freddie (Gabriele) dice:

    Mi accodo con quello che ha scritto Luna a propisto di Lea….è bello snetire quello che scrivi…
    Buongiorno a tutte…oppure dovrei dire buonasera???
    Vaniglia come stai?
    Fagy come ti vanno le cose oggi?Hai aggiustato la scorrevole?
    Giusy che fine ha fatto?

    Rispondi
  263. Freddie (Gabriele)
    Freddie (Gabriele) dice: