Fattori scatenanti i DCA

22 febbraio 2008

I fattori causali che possono precipitare lo sviluppo di un Disturbo del Comportamento Alimentare in un individuo predisposto, vengono definiti fattori scatenanti.
Si tratta di situazioni della vita che, se si presentato ad un individuo con determinate caratteristiche di personalità possono scatenare, con elevate probabilità, lo sviluppo di un DCA.

Due importanti fattori scatenanti del DCA sono:

* la dieta ferrea

* determinate difficoltà di adattamento a stress ambientali

E’ stato dimostrato, sin dagli anni ’60, che una dieta che porti ad una riduzione del 25% del peso corporea iniziale, in un breve periodo di tempo, può indurre in soggetti sani un quadro fisiologico e comportamentale simile a quello riscontrabile in un paziente affetto da DCA.

L’altro fattore scatenante è il verificarsi di un evento che l’individuo, in cui siano già presenti fattori predisponenti, vive come soggettivamente stressante ed a cui non riesce a trovare, nell’immediato, una risposta comportamentale sufficientemente adattiva, cioè una reazione capace di estinguere il malessere generato dallo stress.

Le situazioni stressanti che vengono più spesso riportate da pazienti come fattori scatenanti per il loro DCA, sono:

1. La perdita di un familiare
2. La fine di una relazione affettiva
3. La separazione dalla famiglia di origine, per motivi di lavoro o di studio
4. Un fallimento scolastico o professionale
5. Un trasloco
6. Una malattia

Questi eventi fanno, in realtà, parte del normale ciclo della vita di ogni individuo, ma quando si presentano ad individui che hanno determinate caratteristiche di personalità possono dare origine ad un comportamento ossessivo di controllo del peso e delle forme corporee, in ultima analisi ad un DCA.