chirurgia-plastica.jpgPhoto©: Archivio Liquida

Quest’oggi vogliamo fare una piccola indagine tra i nostri navigatori per sentire un pò di opinioni in merito alla recente proposta di legge per vietare l’esecuzione di plastiche mammarie su ragazze minorenni.

La richiesta, inoltrata alle camere dal sottosegretario alla Salute Francesca Martini, parte da due preoccupanti constatazioni.

Le ragazze adolescenti sono sempre più insoddisfatte del loro corpo, e ben una ragazza su tre chiede come regalo ai genitori una plastica mammaria di qualche tipo.

Di qui la decisione governativa di porre un freno al proliferare dell’industria dei seni al silicone costituendo una vera e propria anagrafe delle protesi mammarie.

2236516-140x180.jpgPhoto©: ANSA

Francesca Martini ha dichiarato che “per quanto riguarda gli interventi di chirurgia estetica, sempre più spesso le adolescenti, più fragili e sensibili ai messaggi dei media, chiedono un seno nuovo.

Ma considerati i rischi per la salute di interventi eseguiti quando la ghiandola mammaria non è ancora formata, stiamo pensando di escludere i ritocchi sulle minori non motivati da problemi medici.

Voglio chiarire che non sono contraria alla chirurgia estetica, ma vorrei fornire a chi vuole sottoporsi a questo tipo di interventi garanzie e sicurezza. È fondamentale informare le pazienti che questo tipo di intervento è un atto medico che presenta rischi e controindicazioni“.

E voi, che ne pensate?

110 Commenti

  1. saretta dice:

    Trovo scandaloso che un genitore dia il consenso a una ragazzina minorenne di rifarsi il seno. Invece sarebbe cosa molto più utile che i genitori educassero i figli ad accettarsi per come sono e a puntare su altre qualità, come carisma, carattere, intellligenza, dolcezza ecc. Nella vita la perfezione non esiste, bisogna saper accettare quello che non è perfetto in noi stessi e magari valorizzare caratteristiche che ci rendono unici. Io ho una prima scarsa scarsa. Avere un seno praticamente inesistente non mi ha mai impedito di ottenere un posto di lavoro, e quel che più conta amicizie e affetto. Il fatto è che se uno non sa accettarsi e crede che cambiando una parte di sè con un intervento chirurgico sia la soluzione, corre il rischio che poi si faccia prendere la mano e la prossima volta sia l’alzatina di gluteo, il naso ecc. Per poi diventari tutti uguali come fatti con lo stampino. E poi che fine farebbe la fatica di conquistare i propri obiettivi grazie alle proprie capacità e caratteristiche?? E se poi a una che si è rifatta il seno la vita non cambiasse per niente rispetto a prima? Se non fosse soddisfatta? Finchè è possibile, tuteliamo queste giovani ragazze e vietiamo che si faccia scempio sui loro corpi.

  2. Luna blu dice:

    Non trovo niente di male nella voglia di rifarsi il seno…se questo genera un complesso…ma dopo la maggiore età…quando si è in grado di decidere da persone mature…e sopratutto pagarsi da sole l’intervento…
    Saretta perchè tutto questo odio per il bisturi?

  3. Luna blu dice:

    Cmq io sono per la qualità..non per la quantità ;-) …e viva i nasi rifatti…ci son certi nasi in giro!

  4. saretta dice:

    Se una è maggiorenne che faccia quello che vuole col suo corpo. Anche se non lo condivido. Hai ragione, ce l’ho a morte con chi si rivolge alla chirurgia plastica solo per “sfizio”. E’ un modo semplicistico per risolvere i problemi. Se uno sta bene con se stesso veramente, non ha bisogno di rifarsi ed è felice per com’è. Anche nel mondo dello spettacolo. Ci sono attrici che hanno fatto dei loro difetti un punto di forza: pensa alla Straisand (non so come si scrive), col nasone ma pur bellissima. La Kidman invece ERA bellissima, e adesso che si è rifatta è diventata finta. Perchè non impariamo ad accettarci?? E il medesimo discorso vale per chi soffre di DCA e non si piace mai mai mai e vomita o dimagrisce fino allo stremo….

  5. Luna blu dice:

    Saretta la pensiamo diversamentese…io non dico i casi estremi…una con una 4 di seno che si fa una sesta non mi sembra normale…cioè un conto è piacersi o meno..un altro è avere un aprticolare dle corpo proprio brutto…un brutto oggettivo..non soggettivo ovviamente

  6. anna dice:

    CIAO RAGAZI
    E SEMPRE INDIVIDUALE DIRE CHE CI SONO CASI ESTREMI CHE VANNO RITOCCATI E NN.
    PENSATECI E SEMPRE UNA QUESTIONE DI MODELLI SOCIALI. IL BRUTTO SECONDO CHI? SECONDO LA SOCIETA’?
    VALE IN TUTTI I CAMPI. NN E BELLO CIO’ CHE E’ BELLO_MA E’ BELLO CIO’ CHE PIACE!!!!
    ALLORA UNO GRASSO E’ BRUTTO,O UNO MAGRO NON LO E’? E NN PARLO DI SALUTE LUNA BLU, SOLO DI BELLEZZA!!!
    CONDIVIDO PIENAMENTE, CHE SIA VIETATO AI MINORI QUALSIASI TIPO DI INTERVENTO ESTETICO, E SE DOVESSE ESSERE O DIVENTARE UN DISAGIO CHE POTREBBE DIVENTARE MALATTIA,ALLORA PIU CHE IL CONSENSO DEI GENITORI CI VORREBBE IL PARERE DI UNO PSICOLOGO O DI UNO PSICHIATRA!!!

  7. anna dice:

    PARDON X GLI ERRORI…

  8. Luna blu dice:

    Credo che occorre piacersi…e se c’è qualcosa che non piace e si puo’ ritoccare tanto di guadagnato…
    Sappiamo tutti che grasso non è bello..e allo stesso modo anche magro non è bello…ci vuole sempre equilibrio…
    Faccio un esempio sul ritocco…se c’è in me chessò una cosa che proprio non mi piace di me…che puo’ essere ad esempio le orecchie a sventola…se c’è la possibilità di ritoccarle perchè non dovrei farlo?

  9. Luna blu dice:

    Ora vado…ci si riscrive lunedì…buon w.end a tutte/i
    ;-)

  10. Sissy dice:

    ciao….. simo ci sei?

  11. Sissy dice:

    Erin io è un pò che non scrivo… ma è un pò che non ti sento.. tutto bene?

  12. DIANA81 dice:

    Ciao ciao a tutti mi dispiace di non poter scrivere spesso ,ma sono alle prese con un’esame che non riesco a partorire:D Era da parecchi mesi che non perdevo così tanto tempo per un’esame…Uffa,mi viene una rabbia dentro che vorrei esplodere!COMUNQUE PER QUANTO RIGUARDA IL TEMA DELLA MASTOPLASTICA…anche questo penso che sia molto delicato e soggettivo;io non mi sono mai posta il problema data l’abbondanza del mio seno ma ci ho pensato.In effetti non la consiglierei,cercherei prima delle vie alternative per aiutare una ragazza o donna che sia ad affrontare questo problema;se davvero dovessi capire che questa persona potrebbe vivere meglio allora sì;ma se mi accorgessi che in realtà ha bisogno solo di accettarsi e può farne a meno farei di tutto per dissuaderla.E’UN INTERVENTO CHIRURGICO RAGAZZE E DONNE,NON UNA CREMA PER IL CORPO!!!E mi sembra giusto ribadire questo concetto ed i rischi a cui si va incontro e su cui bisognerebbe focalizzare l’attenzione.C’è anche qui una sorta di bulimia,un rincorrere chissà cosa per poi restare con quel senso di insoddisfazione e di nausea persistente;molte neppure si rendono conto,lo fanno in modo inconsapevole,nella bolgia della società dell’immagine.Io pure ho i miei difetti però riguardo a questo non ho mai pensato realmente di sottopormi ad un intervento di chirurgia.Vorrei solo poter ascoltare prima quella donna che avesse deciso di farlo…

  13. simo dice:

    buongiorno tatini miei vi voglio tanto bene a piu’ tardi

  14. simo dice:

    gabri ma dove sei ? volevo augurarti buon sanvalentino , e dirti che ti voglio tanto bene un bacino

  15. Eikichi dice:

    Grazie Simo per gli auguri….festa per gli innamorati..peccato che non ci sia nessuna lei innamorata di me….come darle torto! :-)

    Vado a lavare la macchina…buon pomeriggio Simo…Bacino!!

  16. simo dice:

    dai gabry …….. anche l amicizia e una forma d’amore no??? quindi qualcuno che ti ama c’e’ ,

  17. -STELLINA- dice:

    a volte un’intervento chirurgico è necessario.. ad esempio pensate ad una povera ragazza che ha 1 seno abbondante ma caduto e flaccido… nn ha il diritto di sottoporsi ad un intervento x stare meglio (problemi relativi alla schiena) e x piacersi anche un pò di più????????????? chi mi contraddice è pregato di tacere.

  18. luna Blu dice:

    buongiorno a tutti

    Stellina qui siamo per il confronto:

    “chi mi contraddice è pregato di tacere”

    è un’affermazione che non mi piace

  19. anna dice:

    IOINSISTO, SCUSATE EH?
    OSSERVO CHE OGNIUNO DA DEI LIMITI DENTRO AI QUALI SI PUO’ O NN SI PUO’ INTERVENIRE CHIRURGICAMENTE.
    GIA’ FACENDO CIO’, SI FISSANO DEI PARAMETRI, DEI MODELLI.
    SE E’ COSI, E GIUSTO CHE SI OPERI, SE NON E’ COSI NO!!!
    POI SI ARRIVA SEMPRE COL DIRE, BISOGNA ACCETTARSI, COME SI FA?
    SE PER PRIMI IN QUALCHE MODO SI GIUSTIFICA L’INTERVENTO SECONDO MODELLI MENTALI SOCIALI ECC.?
    DA DECENNI SI RIPETE LA COSA, RICORDIAMOCI CHE LE TRIBU’, PER DISTINGUERSI CREAVANO MODELLI ESTETITCI, ANCHE DANNOSI..avetemai visto quelle donne che indossano gia da piccole degli anelli sul collo, che se tolti da adulte, rimarrebbero paralizzate? o tutte quelle pratiche religiose, che vengono aflitte a minorenni con circoncisioni? i tatuaggi..
    IO GUARDO INDIETRO, E RAPPORTAMDOMI A OGGI VEDO UNA SOCIETA’ CHE EMANA REGOLE SOCIALI IMPONENTI.
    LA RAGIONE E L’EVOLVERSI DELL’UOMO PER FORTUNA HA EMESSO UN SENSO DI TUTELA VERSO I MINORI. che nn hanno nessuna colpa oltre a quella di essere Minorenni.

  20. anna dice:

    buona notte a tutti a presto.

  21. ilarina dice:

    secondo me oltre a questo intervento chirurgico nessun’alro tipo di intevento dve essere effettuato su individui inferiori alla maggore età, perchè ormai come tutti ben sappiamo, il corpo di un adolescente è ancora in fase di sviluppo. credo invece che, una persona, se vuole seguire i canoni che impongono i nostri modelli estetici, per quale motivo non lo potereebbe fare??

  22. anna dice:

    si certo siamo liberi….di sentirci parte di un universo…nel modo che più ci agrada!
    i ninori vanno tutelati sempre!!!!

  23. anna dice:

    ancora mi scuso per gli errori…..

  24. Lea dice:

    Ciao Anna! sempre in prima fila! miticaaaaa
    Ma perchè non ti candidi per qualche partito?! te la organizzo io la campagna elettorale! Manifesti, santini, opuscoli! il giorno delle elezioni si ricorderebbero solo il tuo nome e la tua faccia e non potranno che votare te…!
    Visto la ricorrenza che scade come ogni anno domani, ho scelto questo articolo.
    Volevo scriverci da un pò e ora ne ho l’occasione. Qualche tempo fa lo lessi per intero, e ricordo di aver pensato qualcosa di preciso, qualcosa di molto chiaro era nella mia testa, e vorrei dirlo così senza rinfrescarmi le idee rileggendo.
    Non so se sia un discorso giusto e chi sarà d’accordo. Però io non capisco il senso di una legge quando poi in parlamento sfilano parlamentari che al posto delle labbra sembrano avere una seconda vagina.
    Voglio dire. Che senso ha tutelare i minori in una società che non fa che martellarci di messaggi che alludono alla sessualità, ed al raggiungimento della felicità e del potere attraverso la propria immagine e il proprio corpo?
    E’ un pò come guidare la macchina? spiegatemi. Fino ai 18 no, meglio rmandare.. perchè dopo i 18 si?? Significa rimandare un intervento che le bambine vogliono e desiderano non perchè una mattina si siano svegliate tutte insieme pensando che il seno fosse l’unica parte di loro a meritare particolari attenzioni..

    NON SARA’ FORSE MALSANA O DA DISCUTERSI L’IDEA CHE STA ALLA BASE DEL CAMBIAMENTO STESSO?
    MA PER QUANTO TEMPO INTENDETE PRENDERCI PER IL CU*O ANCORA…?

    La verità è che non si può discutere niente perchè tutto è già deciso
    Invio devo riordinare alcune idee

  25. Lea dice:

    L’idea non è malsana, dipende dai pensieri e dai punti di vista.
    Ad esempio. Io penso che al mondo le donne hanno degli organi sessuali e una bocca che si presta a tante cose ma che usiamo principalmente per mangiare e per emettere suoni e parlare (qui le battute si sprecheranno, ma non è un problema..). Allora perchè le donne gonfiano le labbra?
    Lo fanno per la pronuncia?.. lo fanno perchè così riescono a gustare meglio gli alimenti..?
    No.
    Lo fanno perchè vogliono lanciare un messaggio
    Che tipo di messaggio?
    Cosa c’è da dire o da non dire riguardo questo messaggio?

    Mia sorella più piccola ha un aprima di reggiseno, forse. E’ felicemente sposata, 8 anni di fidanzamento alle spalle. Credo piacesse anche così.. cioè, noi della nostra generazione riuscivamo a vivere dignitosamente anche con una prima. In famiglia discutendo di questo si diceva tuttavia che se lei lo avesse vissuto come un disagio al punto da compromettere la sua serenità, un intervento non sarebbe stato visto come una possibilità da escludersi a priori.
    Però ci sono da fare delle distinzioni. Faccio un intervento per avere un seno, lo faccio per ingrandire quello che ho già? Lo faccio a 13 anni perchè ogni ragazza di quell’età è destinata a viverlo come disagio prifondo, o perchè qualcuno o qualcosa le spinge a desiderarlo talmente tanto da viverene l’assenza come un profondo disagio?
    Che cosa dovrebbe rappresentare il seno in una donna? che cosa invece rappresenta o non rappresenta oggi?
    Invio..

  26. Lea dice:

    Ho letto il post di una ragazza che osservava la magrezza di alcune presentatrici Tv. La Marcuzzi, forse qualche altra. Bè, io non ho le corrette informazioni per sapere se sia così di costituzione, o se alla base stia al contrario qualche altra spiegazione, per cui mi limiterò a dire da che chi invece sono rimasta colpita io. E cioè dall’attrice Stefania Rocca in “Tutti pazzi per amore”
    Non avevo mai visto quel telefilm, ma una sera girando canale, l’ho riconosciuta e la prima cosa che ho pensato era che forse stava male. Secondo me era davvero tanto magra. Mi sono anche ritrovata a pensare che se vestita mi dava quella sensazione, nuda non potevo immaginare. Spigolosa, patita in viso
    Ora, che lo sia o non lo sia di costituzione non mi è dato saperlo, fatto sta che come attrice protagonista è stata scelta lei. Magra
    Tanto.
    Non la finiremo mai. Mai

    Invece sono contenta per alcune scelte nel cast di “Tempesta d’amore”.. Stravedevo per quel telefilm ai tempi di Laura e Alexander e Miriam e Robert! inguaribile romantica quale sono… ma poi hanno iniziato ad incasinare troppo le cose e ho smesso di seguirlo
    Nell’ultima serie la protagonista era una ragazza di colore. Ma cosa più importante, ora lo è una ragazza tonda, nemmeno troppo alta, non ricordo il nome
    E’ proprio lei. Niente corpo da Barbie, niente gambe grissino e chilometriche, niente ventre superpiatto. Speriamo non la facciano domagrire, speriamo rimanga lei così fino alla fine

    Questi sono i miei pensieri per la festa della donna, se festa deve essere facciamo che abbia un senso

    Ora devo scrivere di Iridella!

  27. Lea dice:

    Manu?!! Iridella?? e io non mi ricorderei di Iridella??
    Tu non sai quante volte ho preso l’album per ricalcare la sagoma di Iridella e del suo cavallo bianco alato dall’album delle figurine per poi ritagliarle e giocarci come se fossero bambole vere!
    L’ho disegnata e RIDISEGNATA milioni di volte perchè non veniva mai sufficientemente bene! Il suo vestito lo riconoscerei fra mille!
    Tu piuttosto..
    Ti sovvieni per caso dei Popples…. Quelli che si chiudevano a palla..
    Perchè io avevo quello giallo: Potato.. Non sai l’emozione a scrutare la cartina per sapere come si chiamava il mio popples!
    Poi un giorno mia madre decise che era giunta l’ora di metterlo in lavatrice, ma dopo quell’esperienza non fu più lo stesso..
    Era tutto arruffato, a batuffoli!
    Il suo viaggio terminò una calda domenica d’estate, inghiottito dalle acque del lago..

    Lovely Lovely Sara!!? LOVELY LOVELY SARAA!? IL CARTONE DEI CARTONI!! LA TRAGEDIA DELLE TREGEDIE CHE TENNE INCOLLATA AL TELEVISORE UN’ INTERA GENERAZIONE DI BAMBINE??!..
    In cantina ho ancora la pianta in scala del collegio e delle stanze della servitù sulla quale spostavamo i personaggi disegnati e ritagliati, sulla carta! ovviamente……

    Aspetta che vi cerco una cosa e saluto….

  28. Lea dice:

    Perchè questo fiore è forte e mai cederà, vivrà…

    Manu? Vi ricordate anche di “Là, sui monti con Annette..” e della supoertragedia della statuetta del cavallo fatta da Lucienne che Annette ruppe volutamente per vendicarsi della paralisi alle gambe del fratellino?..
    No perchè io in quel caso mi concentrai per mesi sulla costruzione delle stampelle migliori..

    Ma ca**o! ma che cosa ci facevano guardare !!

    Anna, perchè non scrivi come stai? come procede la cura e come va con il fidanzato? No io non sono fidanzata! credo qualcuno mi abbia puntata ma conoscendomi sta facendo il giro largo quindi son solo supposizioni… io fidanzata?? Tsè

    Luna, ho letto che il 3 marzo avevi un’altra seduta, però non hai più voluto raccontare o parlarne, quindi rispetto e spero di beccarti in linea al più tardi durante le vacanze pasquali

    Ciao a tutti

  29. Lea dice:

    :-D

  30. Lea dice:

    AAAAAA AH AH AH Ah ah ah ah ah ah AAAAAAAAAAAAAAA!!! :-D :-D

    :-) :-D !!

    Scusate non potevo non postare questa! ora me ne vado GIUROO!

    Ciao.

  31. anna dice:

    leaa, ciaoo!!!
    ho letto tutto!!
    mi chiedevi come mai nn parlo del mio stato in generale, il fatto è che è tutto come sempre….
    l’unica Vera novità è che mi hanno negato il trasferimento(il mio responsabile,nn mi molla…mi ha messo il bastone tra le ruote, nn mi molla)
    capirai che ho avuto un brutto momento, che ha appesantito tutto ciò che sono,peso,ambiente,persone,……..:-)
    il crollo arriverà sicuramnente per lapriavera, l’uscire fuori e scoprirmi nn riesco neppure ad immaginarlo.
    Tu invece tutto ok?
    Sai Lea, io nn ti immagino male con un ipoteico fidanzato!!!
    anzi ti vedrei proprio ok!!
    Lasciamo fare al destino và, MA TU NN RIFIUTRE LE AVANCE DI CHI TI PIACE OK? PROVA UNHPO’….
    :-)

  32. anna dice:

    MILLI….BELLISSIMA!!!

    GRAZIE LEA, FINALMENTE UN CARTONE CHE CONOSCO!!
    :-)

  33. anna dice:

    QUALCUNO DOPO AVER IMPATO AD INSERIRE LA FACCETTA MI SPIEGA COM ALLEGARE QUI QUALCHE GIF,FTO,VIDEO,ECC?
    G R A Z I E :-(

  34. anna dice:

    GABRIELE DOVE SITO?
    .-( :-)

  35. anna dice:

    VOLEVO AUGURARE A TUTTE LE DONNE, AMENO UNA GIORNATA DA DEDICARSI IN MODO POSITIVO,ALLEGRO,SERENO E PIENO DI GIOIE INTERIORI…
    BY ANNA.

  36. anna dice:

    gabri, ho fatto un caos con la mail, booooo….
    un bacioooo

  37. anna dice:

    hai ricevuto qualcosa? gaqbriele?

  38. Lea dice:

    ANA! SE TE CONTINUI COSI’ TE ME “INSEMENISSI”!
    No capisso niente de quel che te me conti!! te me fe na confusion che no so più da che cao voltarme! te domandaa del moroso, capisselo na scianta de più o proprio niente come el so solito?? me dispiase par el laoro, ma te sse come che lle era.. la gente la fa tutta el so enteresse e ti no te resta che tacarte ia

    Stà bona lì natimin ana che te cato fora calche altra cansonetta che te tiro un pochetin su….

    A che mi non so se sarò bona de “Einsegnar” a le scole alte, parchè ei butei ei me tol pal c***, i me crede una de lori Ana, vegno a laorar da ti che l’è meio valà…!

    :-D

  39. Lea dice:

    Annaaaaaaaaaaaaaaaaaaa!! ma com’è possibile che tu non abbia mai visto gli altri due cartoni che ho postato? cioè, credevo che tornando più indietro nelle mie memorie ci fossero maggiori possibilità che li avessi visti anche tu, essendo di qualche anno più vecchia (si fa per dire Anna, esigenze di stesura..)
    Milly era piuttosto recente come cartone rispetto agli altri due.. in ogni caso oggi te ne posto un altro paio e tu mi dirai..

    Si anch’io mi vedo fidanzata… succederà, succederà.. prima o poi! appena sarò più rilassata ti racconto un episodio buffo che mi è successo questa settimana. Ho appena finito di lavorare, esami nel vecchio istituto con il quale collaboravo anche prima. Avevo in classe ragazzi di 17 e 18 anni ma che dalle corporature sembravano almeno al primo anno di università! ma caspita ma quando grandi sono questi giovani! quando sono entrata mi credevano lì a fare l’esame, solo dopo hanno scoperto che non era così, appena mi hanno vista distribuire le schede. Allora mi hanno salutata con un “BbbbuongioOOOrno…..”
    Mi sa Anna che quest’estate dovrò ripassarmi tutte le materie, perchè non so quanto riuscirei ad essere sciolta davanti ad una SQUADRA come quella di questa mattina.. Bè in realtà sono contenta, così finalmente mi dò una bella svegliata

    Anch’io stavo guardando il telegiorna le quando hanno fatto quel servizio sull’anoressia, e mi sei venuta in mente, lo sapevo che avresti scritto!
    Mi sono accorta che ultimamamente inseriscono l’argomento fra un servizio e l’altro, ho notato anch’io questa cosa. L’ultimo parlava della procedura di annullamento di matrimonio fra una persona e la compagna malata affetta da questo disturbo “perchè impossibilitata ad adempiere gli obblighi coniugali..” lo hai visto anche tu per caso? non entro nel merito della questione, e ti dirò che, per carità, che se ne parli è sempre meglio di niente, tuttavia che si facciano carico di un problema simile reti tv che mandano in onda Grande fratello, amici, culi e tette e miserie varie dalla mattina alla sera capisci che la presa per il Cu** prosegue…

    Intanto invio..
    Questo cartone mi piaceva molto, però ricordo poco la trama in questo momento

  40. Lea dice:

    Ecco, questo cartone è uno dei più vecchi che io ricordi!
    Da piccola ero così.. a 11 anni mi sono trasferita in una grande casa in collina, ho fatto di tutto.. bonificato il terreno con le mie mani, vendemmiato, costruito lo steccato di casa.. lo sai che certe assi di legno si chiamano “maschio e femmina”…?

    Tornando al discorso di prima, ora mi manca il tempo necessario per affrontare l’argomento come si dovrebbe, e anche la forza mentale per arrabbiarmi contro tante cose. Però non puoi mostrarti sensibile verso un problema che contribuisci ad alimentare ogni giorno. L’anoressia è disagio, insoddisfazione, malessere profondo, figlio diretto della mancanza di equilibrio, di misura, di valori forti. In una parola, di Amore
    Quello che ti tiene in vita, non l’usa e getta delle televisioni, delle pubblicità, della moda

    M’ incazzo e basta Anna, proseguo un’altra volta, il mio week-end già breve meglio abbia inizio. Torno appena posso allora
    Ma perchè non ti lascia andare via il principale? non puoi dirgli che rimarrai per formare quella che prenderà il tuo posto?
    Anche se con alti e bassi, con il fidanzato procede mi auguro, vedete soprattutto di non buttare una cosa bella.. non aggiungo altro
    Devo postarti qualcosa della telenovela che guardavo! prima che si trasformasse in una “conigliera”
    Ciao! adesso cerco “Le ragazze serie NON CI SONO PIU’..” di Masini!

  41. Lea dice:

    le ragazze serie, son rimaste in tre..

    Due si fanno suore (eccomi…) l’altra è toccata a me..

    e fatti un pò vedere!.. MANCO MORTA! ha ha ha ha.. :-(

    Vado in giro a toccare un pò di sederi và

    Buona serata a tutti

  42. anna dice:

    LEA, NN HO VISTO IL SERVIZIO DELLA TV SULLA SEPARAZIONE DA PERSONE CON DISTURBIDI DCA, AVREI ANCHE IO MOLTO DA DIRE IN MERITO MA NE RIPARLEREMO!!
    VEDI LEA, SEMBRA UNPARADOSSO IL FATTO CHE I MEDIA SE NE OCCUPANO, MA NN E PROPRIO COSI’ CREDO SEMPLICEMENTE CHE NON POSSANO PIU’ IGNORARE LA DCA E UN FENOMENO IN CONTINUA CRESCITA, CHE COLPISE TUTTI I LIVELLI.
    PENSANDO CON LA LORO TESTA CREDO SIA SEMPLICEMENE UN BUON INVESTIMENTO (E BRUTTO DA DIRE).
    BEN VENGA SE SI APRONO PORTE NUOVE…IN TV C’E DI TUTTO CI PUO’ STARE ANCE LA DCA, APERTA UNA PORTA SE NE APIRANNO ALTRE E ALTRE ANCORA PUR NN ESSENDOCI PER ORA UN ORDINE PRECISO E LOGICO O PROFESSIONALE.
    ‘NOI PER PRIMI, CERCHIAMO DI COMBATTERE IL FENOMENO PUR ALIMENTANDOLO’(NON CAPITEMI MALE OK?) QUI SI ENTRA SUL CAMPO DELLA MALATTIA, NON DEL BISNES E DI MEDIA CHE CREANO MODELLI NEGATIVI FACENDO TANTI TANTI SOLDINI.
    HO FATTO UNA STRANA ASSOCIAZIONE VERO?
    NE FACEVO SPESSO QUANDO ANDAVO DALLA PSICOLOGA, E ALTRETANTO SPESSO MI RITORNAVANO NEL MIO PICCOLO IMPUT PER MIGLIORARE. CHISSA”””’.
    I TUOI CARTONI SONO SEMPRE GRADITI GRAZIE.

  43. anna dice:

    LEA TI IMMAGINO…A LEZIONE, CON TANTI MARMOCCHI BEN SVILUPPATI
    PRECOCI E ANCORA TANTO BAMBINI.
    CREDO PROPRIO CHE TI DARANNO NUOVI IMPUT, SI INSOMMA COM DICEVI TU UNA SVEGLIATA..
    IO NN STO AL MEGLIO, E STATO UN COLPO DURO DA MANDAR GIU, NN ADO MAI BENE NEPPURE QUANDO SONO A QUANTO PARE TROPPO BRAVA UFF…
    SONO CAMBIATE LE LEGGICON LE NUOVEDISPOZIZIONI DI BRUNETTA SUI TRASFERIMENTI FACILI TRA NORD E SUD, PRATICAMENTE ORA SERVE IL CONSENSO DA ENTRAMBELE GLI ENTI,E POSSONO DIRE NO’ SENZA DARE NESSUNA SPIEGAZIONE.
    PECCATO CHE IO NN HO CHIESTO DI ANDARE AL SUD, MA IN UNA AZIENDA OSPEDALIERA AL NORD ”’CASPITA”’.

  44. anna dice:

    IL MONDOOO VA ALLA ROVESCIAAA

  45. anna dice:

    LEA, EH IL MOROSO…AH MEGLIO LASCIAR TARE VAA”
    IN FONDO CHI RIESCE A STAR VICINO A PERSONE CON DISTURBI DI DCA, DOVREBBE AVRERE UNA MEDAGLIA. E DIFFICILISSIMO.
    A VOLTE MI CHIEDO SE PER AMORE IO CI RIUSCIREI ,E AL PENSIERO MI VIEN PAURA.

  46. Lea dice:

    Anna, grazie di esserci.
    Non ricordo il motivo per il quale hai chiesto un trasferimento, ma soprattutto non so come stai fisicamente, se riesci a mettere via qualcosa per la cura che vorresti fare, in una clinica di quelle che funzionino a dovere, una che ti piaccia. Ho visto un pezzo di film che facevano su italia uno questa sera, parlava di due amiche e di una malattia, un tumore. Ho ripensato alla mia amicizia, alla mia migliore amica. Mi sento strana, positiva, ma strana.
    Inseguirò quella che voglio essere, e cercherò di cambiare. là dove sarà necessario che io cambi io proverò a cambiare. C’è una parte di me in questo blog, mi sto osservando. Questa sera voglio regalare un pò di dolcezza, per chiunque capiterà qui, fra questi post
    E’ quella soap opera di cui ti parlavo sai?
    Ora vado a preparami per domani, a presto Anna

    Buonanotte a tutti

  47. alessio flamini dice:

    prima di tutto io non sono d’accordo sulla riproduzione del seno quindi figuriamoci se acconsenso una ragazza minorenne ad affrontare questo tipo di intervento per tanto quando una ragazza penza di rifarsi il seno per poter diventare più attraente davanti i ragazzi divento un bestia perchè ogniuno deve rimanere come nasce;inoltre quello che passa alla mente di una ragazza e dovuto dal fatto dell’area che si trova davanti a se perchè la gente cerca di far sentire inferiore un’altra persona; questa è pura e semplice pxicologia ed essa si può risolvere con l’affetto e l’amore di un care; evitando cosi disturbi celebrali come ad esempio l’anoressia e bulimia che negli ultimi tempi si è estesa in molte persone.

  48. anna dice:

    lea,ciao pure o ho visto ilfilm,si mi ha fatto riflettere pure molto!!
    come sto? la malattia nn molla e spero che dpo l’anoressia si affronti pure il bed.
    il trasf. l’ho chiesto perche facco tra andata e ritorno 6 ore di viaggio,calcola che ne lavoro 7.
    nn ho piu un po di vita lavoro e stop, nn riesco a fare altro sono troppo stanca quando torno.
    e per la terapia? chi mi riceve alle nove di sera?
    uff…….
    è stato un colpo al cuore.
    c’e parte d tutti noi qui, qiundi portiamo il nostro contributo.
    il tuo è sempre prezioso.
    grazie.

  49. anna dice:

    LEAA, ANCHE TU TEMPESTA D’AMORE?
    PURE IOOOO
    LO AMMETTO SONO ROMANTICA E SOGNO AD OCCHI APERTI QUANDO POSSO.
    SOLO OGNI TANTO PERCHE’ LA REALTA’ E’ DURA.

  50. anna dice:

    LEA, E’ TORNATA BARBARA FONAIDEMBERG. VISTO?
    BEATI LORO CHE MUOIONO RISCUSCITANO….

  51. anna dice:

    GABRIELE, DOVE SEI?

  52. anna /GABRIELE DOVE SEI? dice:

    CI SEI DOLCE GABRIELE?

  53. anna dice:

    cOME SI FA AD ALLEGARE QUI DENTRO UN FILE? GRRRRRRRR

  54. simo dice:

    ciao ragazze come va’ ? anchio vedo tempesta d’amore ..

  55. anna dice:

    ANCHE TU SIMO?
    SIAMO IN 3 X ORA..

  56. Romina dice:

    cia simo sei riuscita a contattare l’ABA?

  57. simo dice:

    ciao Romi si ci sono riuscita mi hanno dato appuntamento per martedi’ pomeriggio ci vado insieme a PATTY , ma cosa fanno fare li’ ? mi spieghi un po’..

  58. simo dice:

    ma tu come stai?

  59. Lunablu dice:

    Alessio Flamini ognuno ha la sua opinione…non sono d’accordo con te ovviamente:

    “se acconsenso una ragazza minorenne ad affrontare questo tipo di intervento per tanto quando una ragazza penza di rifarsi il seno per poter diventare più attraente davanti i ragazzi divento un bestia perchè ogniuno deve rimanere come nasce”

    Se qualcosa del fisico crea disagio dato da un trauma allora se esiste la possibilità di modificarlo ben venga!
    Se si nasce con la gobba e c’è la possibilità di levarla..chi nn la leverebbe!

    Cmq son più bestie certi uomini che guardano solo il seno e il culo!

  60. Lea MA CHE BRUTTO NOME..!! dice:

    Non ci credo.. dopo mesi trascorsi nel blog finalmente mi torna utile!!
    Si, la scuola dove lavoro partecipa ad un progetto sulla corretta alimentazione. Si deve preparare un cartellone, ma io farò di più… domani chiederò alla direttrice di utilizzare alcune ore di lezione per affrontare bene l’argomento con gli scolari. Sono tornata a rivedere quell’opuscolo dell’ INFES. Più tardi stamperò dall’altro computer. evvvvvaiiiiiii evvvvaiiiiii!
    MA CHI SONO?? MA CHI SSONO!!?
    si fa per dire….
    Tornando a Tempesta d’amore Simo, che cosa fai ancora Qui?? stasera c’è il puntatone di due ore! io è da tempo che non lo seguo più ma, voglio riprovarci..si
    Io mi ero innamorata di Robert, stravedevo per quel tipo.. anche tu? anche tu Anna? o solo io? Cioè, all’inizio credevo fosse Alexander, ma poi tutto è cambiato.. Quindi volevo dirvi che potete prendervi chiunque. Chiunque tranne Robert. Che tuttavia non c’è più, visto? vi faccio anche un favore!
    Ma quanto bella era tutta quella storia pazzesca sui profumi e i sapori? ma quanto bella era?? e poi loro due.. e i fiori.. e i pic-nic!.. e la montagna.. e le colazioni.. e la paglia della stalla!! NO BASTA!!!! E poi lei che cammina.. e lui che la ama.. è troppo tutto ciò.. anche per una telenovela!
    A un certo punto puoi solo dire basta.

    Anna devo tornare perchè ora non ho molto tempo, devo preparami per domani. Ma perchè nessuno mi ha mai detto che il mio nome è BRUTTISSIMO?
    “Lea”?.. L’altro giorno ero in autobus diretta al lavoro e alcune ragazzine discutevano fra loro della puntata del grande fratello della sera precedente e parlavano di una certa Lea.. ti riporto i loro discorsi.. “Ma hai visto quella Lea? ma chi è? ma cosa vuole quella lì?! ma poi che nome LEA..!! ma dove l’avrà pescato fuori quel nome lì!?..”
    Io ero seduta davanti a loro.. ma non è tutto! dopo aver fatto a pezzi la mia figura virtuale, son passate a distruggere quella professionale, sciogliendosi letteralmente in una serie di commenti sulle prof del loro istituto…
    “Ma si è ZITELLA..! lo ha detto lei! ..Non sono Sposata e Non ho Figli.. ma poi CHI SE LA PRENDE QUELLA LI’?!.. quando deve interrogare non chiama in base a chi ha voto e chi no.. ti SCRUTA negli occhi per vedere se c’è il terrore, e se c’è ti chiama!..”
    L’autobus è diventato improvvisamente strettissimo

    Oggi ho chiesto ad una mia alunna se la piantina che teniamo in classe sta crecsendo. Mi ha risposto : “No maestra..! sembra come in Coma Formattologgico!” E io : “Cosa?..” E lei : “Si! in coma FORMATTOLOGGICO..”
    “Si dice FaRmaCologiCO…. ”

    Poi torno a casa, apro la posta, e mi arrivano video demenziali tipo questo che forse qualcuno avrà il coraggio di vedere cliccando sul mio nome. Ero in dubbio se postarlo o meno, ma poi ho pensato che magari due risate ci scappano, che non è mai male.. :-) Se non amate scherzare su alcune questioni non cliccate. Ho appena finito di vederlo e per ridere ho riso.. però.. vabè. Diciamo che forse rimanere dolce troppo a lungo non è proprio possibile ecco..
    Torno presto Anna e tutte le altre, intanto Ciao!

  61. Lea MA CHE BRUTTO NOME..!! dice:

    Ah Anna! anch’io anch’io guarderò un pò di tempesta! e si anch’io anch’io avevo visto quel film e si.. LA CATTIVISSIMA VON o FòN (Non saprei..forse ci va la dieresi su quella O) HEIDENBERG E’ TORNATA !!
    Ciao :-D

  62. anna dice:

    Lea, visto? tornano sempre utili le esperienze..a pennello arriva l’alimentazione nelle scuole-direi che tu sai già tutto!!!
    sicuramente andrai alla grande..
    io ero innamorata del dottore che se ne andato in africa..
    e poi mi piace felix, e come modello eh si si sua sorella..ma ne riparleremo..
    AH LEA NN E’ BRUTTO IL TUONOME ANZI…PARAGONAVANO IL MONE LEA ALLA MARPIONA DEL GRANDE FRATELLO,ECCO PERCHE’,POI COME QUELLAN PROPRIO NN TI CI VEDO OK’?

    INVECE CI TENEVO MOLTO PRESTARE ATTENZIONE ALLA CLINICA CRISALIDE, CHE CURAVA? LA DCA NOCHE ABUSAVA DELLE FREQUENTATRICI….
    DOTT.PICCINI CHE NE PENS?
    MA DOVE è finito?
    VOLEVO DIRE DI NN NOLLARE, IO PER PRIMA HO SUBITO SUBITO E SUBITO DA FALSI TERAPEUTI, (CIò NN MITOGLIE LA SPERANZA PERCHè I MEDICI BRAVI ESISTONO)
    ALLE RGAZZE MOLESTATE, VORREI DIRESOLAMENTE VI CAPISCO COME NESSUNO IN QUESTO MOMENTO, HO PIANTO QUANDO HO SENTITO IL TG..CAPITA SPESSO PURTROPPO MOLTO SPESSO ANCORA…

  63. anna dice:

    Lea il video e molto spiritoso, e se ci pensiamo molto reale..
    ancora nn capisco come fate ad allegarei file..mah magia della tecnologia!!!
    a prestooooo
    un bacio a tutti.

  64. Lea NO NON E' VERO CHE E' BELLO.. dice:

    Ciao,
    ho acceso il pc almeno mezz’ora fa e poi a tratti mi addormentavo..
    Anna ho sentito ieri quella notizia su Crisalide
    Ora ti mando la buonanotte con una canzone delicata
    :-)

    Non so bene cosa sto scrivendo! in ogni caso, per postare devi evidenziare l’indirizzo www. eccetera eccetera con il tasto sinistro del mouse, poi cliccare (mentre è ancora evidenziato) quello destro e scegliere “copia” nella casellina.. poi ti posizioni sotto “Scrivi un commento” in “Sito web”, clicchi il tasto destro del mouse e scegli incolla, sempre nella finestrella che si aprirà proprio davanti ai tuoi occhi…
    Non si è capito niente vero, ho spiegato da cani..
    Il mio nome l’avevo preso da un cane; l’ho detto.
    Perdona Anna
    Se però al contrario tu avessi capito quel tanto, ci manderai dei video? qualcosa che ti piace?
    Spengo perchè sono in — totale

    Ora che hai imparato i :-) ti devi allenare con i :-D e con i :-( mi raccomando!
    Notte a tutti e un bacio

  65. Lea NO NON E' VERO CHE E' BELLO.. dice:

    Scusa non ti ho chiesto una cosa, e cioè se puoi fare qualcosa per quel trasferimento, se puoi appellarti a qualcuno, dire magari che hai bisogno di alcune cure, senza specificare quali e chiedere che il tuo trasferimento venga preso nuovamente in considerazione. Prova a parlare con il tuo principale, digli un amezza verità. non può non esserci una soluzione, una possibilità
    Vivi ancora con il tuo fidanzato? cioè, nei limiti del possibile, visti gli ultimi episodi, state bene vi parlate? spero di si

    Ora notte sul serio!
    Ciao! Lea

  66. Chiara dice:

    Trovo molto simpatico il fatto che dopo un po’ l’argomento iniziale sia stato del tutto perso, a favore dei commenti solidali fra di voi, ennesima piccola tribù internettiana, che cerca di riconoscere qualche suo “simile” fra la folla…ma poi un giorno vi ritroverete da qualche parte tutti insieme? O vi conoscete di persona? Sarebbe bello potersi vedere e scambiarsi sorrisi reali..
    Per quanto riguarda la chirurgia plastica, personalmente non ne sono a sfavore. Tuttavia, trovo che la proposta del veto sino alla maggiore età sia, come spesso si riscontra in questo Paese, pressapochistica.
    La maggiore età non è una garanzia di avvenuta acquisizione di caratteristiche di maturità ed equilibrio che consentano una scelta tanto importante quanto quella di apporre una modifica di parti del proprio corpo.
    A 18 anni di norma si è ancora nel pieno della ricerca del proprio sé, corporeo e non. Se la maggiore età può essere senza dubbio un requisito indispensabile per accedere a tali interventi chirurgici, quindi, direi che non è però sufficiente.

  67. Lea dice:

    Ragazze, volevo dirvi una cosa. ve la dirò una volta sola
    Anzi, tre!

    …Andate a vedere LA VERITA’ E’ CHE NON GLI PIACI ABBASTANZA

    …Andate a vedere LA VERITA’ E’ CHE NON GLI PIACI ABBASTANZA

    …Andate a vedere LA VERITA’ E’ CHE NON GLI PIACI ABBASTANZA!

    Stasera usciva nelle sale, e un gruppo di amiche mi ha invitato a vederlo.
    Il film non riporta fedelmente la sostanza del libro, solo una parte. Noi lo avevamo letto così ho deciso di vederlo. Mi è piaciuto. non saprei spiegarvi di preciso cosa. ma mi è piaciuto
    Come hanno affrontato l’argomento, la tematica, la simpatia nel riportarla e la profondità assieme. Non stiamo parlando di grandi film, però se avete un paio d’ore da perdere e bisogno di tirarvi un pochino su, andate a vederlo.
    Nei personaggi ho rivisto alcuni di noi. Luna Blu in incognito, in tutta la sua forza e fragilità. Anzi, in quel personaggio c’eravamo entrambe, io e lei. Mi è piaciuta la lezione del legno, quello vero e quello che finge di essere vero.
    Vorrei che tutte le mogli scopassero con i propri mariti nei loro uffici, con le amanti chiuse nei ripostigli. Vorrei che gli uomini comparissero d’incanto nelle cucine, con lo strofinaccio in mano di fronte alle Jennifer Aniston del mondo. Mi sento anche un pò Jennifer Aniston
    Trovo belli alcuni pensieri, alcuni spunti di riflessione, sull’amore sulla debolezza umana, sulle incertezze degli uomini, le colpe, la ricerca di sè.
    “Lo stare insieme potrebbe essere sopravvalutato.. il lieto fine per alcuni potrebbe essere, andare avanti”
    La forza di andare avanti.
    Sarà che l’uomo s’ intenerisce di fronte a se stesso, quando viene ritratto, quando può specchiarsi in leggerezza, come è capitato a noi ragazze questa sera. So solo che siamo uscite dalla sala leggere, divertite. ma più che altro con addosso una serenità strana
    Non so se ci sarà, o come saprò gestirmi io nell’amore. Ma difenderò sempre quello vero, con tutta me stessa, in ogni occasione
    C’è una parte interessante dove si accenna al bisogno di stare sul filo che riguarderebbe noi donne, del melodramma che abbiamo bisogno di vivere. Anche se io lo estenderei ad ambo i sessi

    Non mancano le battute, divertenti..
    In particolare le Africane davanti alle capanne a inizio film.. le due nere sulle panchine che raccontano di come gli uomini siano capaci di scaricarti facendoti credere di averlo voluto tu… “Avrei voluto sposarti io!… Non ti merito..” :-)
    Il personaggio di Gigì e quella che scrive nei blog…. :-D
    “Un giorno sentirò una CONNESSIONE particolare…”
    “Invece di andare dal parrucchiere aggiorni il tuo profilo…!”

    Qualcuno sa dirmi cos’è il “Pantopancreas” giallo?…
    Vabene, ora vi saluto

    Se non mi sentirete mai per telefono è perchè mi hanno fatto sicuramente una TRACHEOSTOMIA… capito? ;-)
    Stasera mi viene in mente Valentina, che avevo conosciuto nelle parole di Vivì
    Un giorno scriverò da qualche altra parte
    Anna, inizia una settimana impegnativa, ti abbraccio forte e anche le altre

    Notte
    Lea

  68. Lea dice:

    Donne di colore, non si dice nere, scusate
    Buonanotte!

  69. anna dice:

    Chiara, ciao…
    se osservi bene, dietro e davanti ad ogni comento, un profondo significato c’è..
    nn si è perso l’argomento anzi se leggi bene nn mancano i nostri in merito.
    volevo portarti la mia esperienza in merito ai tuoi quesiti, no io nn mi sono mai trovata con nessuno di persona, so che il Dott.piccini propone degli incontri per noi del blog.
    e anche saretta dell’associazione margherita ci ha invitati per trovarci tutti..
    quindi se ti và…
    Nulla è insignificante quì, e anche quando sembra che ci sia superficialità emerge sempre qualcosa di serio e profondo.
    basta coglierlo!!!
    un salutone..

  70. anna dice:

    Lea- IN EFFETTI NN HO CAPITO NULLA
    IN REALTA’, RAZZA NERA è UN TERMINE CORRETTO, ME LO HADETTO UN MEDICO DI COLORE.
    COME ANCHE PERSONA DI COLORE.
    PERCHE’ UN GIORNO FORSE SCRIVERAI DA QUALCHE ALTRA PARTE?
    SENTI DI AVER ESAURITO IL TUO CONTRIBUTO QUI’?
    NN HO VOGLIA DI PARLARE DEL MIO LUI…
    PER IL TRASFERIMENTO INVECE, NN GL E NE FREGA NIENTE A NESSUNO DE MIO, E MENO ANCORA DEI MIEI PROBLEMI.
    HO INVIATO OGGI UNA RICHIESTA DI RIVALUTAZIONE, CON NESSI E CONNESSI VEDREMO CHE SUCCEDERA’.
    LEA MA TI STAIINNAMORANDO?
    TI SENTO COME SE STESSI SPICCANDO IL VLO.
    SEI ALQUANTO SPUMEGGANTE, NONOSTANTE I TUOI PIEDI SON BEN FISSI AL PAVIMENTO.
    INSOMMA SEI FRIZZZANTEEE- MA NON AVANESCENTE!!!
    INSOMMA CI SEI,C
    I FAI, CONTEMPORANEAMENTE..
    VIVI, NN PERDI IL CONTROLLO, E VOLI PUREEE…DEVE ESSERE BELLISSIMO!!!

  71. anna dice:

    la verita e che nn gli piacci abbastanza è un film?
    se è un film me lo andro avedere..
    e poi commenteremo insieme.

  72. Patty dice:

    Ciao ragazze…..Lea l’ho visto ieri sera il film….mitico!!!!
    Quando sono uscita dal cine ho detto alle mie amiche che avevamo assistito alla bibbia dei rapporti umani.
    Eravamo in 4 ed una di noi era la mia bellissima figlia 14enne, ebbene ogni protagonista era una di noi, quel film dice tante verità e da anche tante chiavi di lettura sul rapporto uomo-donna.
    Andate a vederlo mi unisco a Lea nel consiglio.
    Un bacio e buona notte a tutti.

  73. Chiara dice:

    Ciao Anna,
    grazie delle tue risposte. Trovo molto interessante sia il fatto degli incontri di cui mi parlavi che il blog.
    Ho letto molti vostri post e qua e là c’è qualche mio intervento..colgo il senso in questo, eccome.
    Quanto da me affermato prima intendeva dire proprio questo; che al di là dell’argomento iniziale da cui si parte, rimango affascinata da quanto leggo.
    Trovo bellissimi pensieri, sul dolore e la voglia di superarlo.
    Vi leggo e vi penso.
    Chiara

  74. bimbolina dice:

    stufa dellagente ke mi prende in giro anoressika ride della sofferenza ti prende per una kretina

  75. bimbolina dice:

    io e una bulimika derise dalla gente non e’ giusto fanno male

  76. bimbolina dice:

    e’ di nuovo anoressia…

  77. anna dice:

    CIAOOOO BIMBOLINA BEN RIENTRATA, COME VA?
    SONO RIMASTA AL TUO ULTIMO POST. DOVE DICEVI DI AVER TROVATO IN FARMACIA UN OMBRETTO, MI SEMBRA…
    TI HOPENSATA TANTO SAI?
    MILLE BACI
    ANNA

  78. anna dice:

    LEA MA QUALE WWW
    IO HO UNA RIGA PER IL NOME
    UNA RIGA PER LA MAIL
    UNA RIGA VUOTA DOVE AFFIANCO C’E SCRITTO SITOWEB. E CLICCANDO LI NN SI ALLEGA NIENTE CON IL OPIA E INCOLLA,NEPPURE SI CREA NESSUN COLLEGAMENTO..
    GUARDA IL PC CHE HO ORA NN E’ MIO, ALTRIMENTI SAREBBE FUORI DALLA FINESTRA!! GIURO…
    EPPURE OGGI AL ALVORO HO DOVUTO IMPARARE UN PROGAMMA DIFFICILISSIMO PER LA CARTRELLA INFORMATICA…
    EQUI NN RIESCO AD ALLEGARE UN CAVOLO..
    SONO VERAMENTE NERA NERA..ECCO!!!

  79. anna dice:

    AH LEA LUNEDI VADOA VEDERE IL FILM..
    SONO PROPRIOCURIOSA..

  80. anna dice:

    DISPERATA SONO QUI COTATTAMI…
    UN SALUTONE..

  81. anna dice:

    LEA PANTO PANCREAS DUNQUE STOMACO, GIALLO NN SO..
    QUALCOSA CHE RIGUARDA TUMORE ALLO STOMACO?
    FORSE NN VORREI DIRTI UNA CAZZTA..

  82. Lea dice:

    Anna scusa passo al volo guardavo il tg4 e ho visto l’ennesimo mini-servizio sull’anoressia, stasera dopo la mezzanotte tratteranno nuovamente l’argomento nello speciale “Password” volevo avvisarti! devo uscire ma cercherò di rientrare o registrerò scusa non ho tempo di leggere appena posso provo a RISPIEGARTI TUTTO.. Era “Epatopancreas” mi son sbagliata!
    Ciao! Lea

  83. Lea dice:

    Ciao, scrivo qui per non interrompere le conversazioni in altri articoli!
    Anna, ieri sera alla fine non sono riuscita a vedere la trasmissione, credo nemmeno tu l’abbia vista perchè secondo me non mi hai ancora letta qui….
    Mia madre, che a quell’ora stava già rientratndo, si è dimenticata di accendere il registratore come avevo chiesto…..
    Allora domani vai a vedere il film?? però non voglio sentirmi responsabile se non ti sarà piaciuto, dipende dai gusti; ad esempio una ragazza mi ha detto che lei l’ha trovato NOIOSO perchè si aspettava di ridere e basta, e invece c’erano molti discorsi contorti.. oddio! contorti mi sembra esagerato, però vedi che poi ognuno cerca e vede qualcosa di diverso. Dopo averlo visto vieni qui a dirmi come l’hai trovato?! volevo dirti che pensandoci meglio sono decisamente Jennifer Aniston. si, quello è il mio personaggio
    Dell ‘”Epatopancreas” non ti dico più nulla tanto scoprirai tutto da sola… ;-)
    Ma non era così importante, non capisco perchè ti sia fissata proprio su quello!
    Qui da me piove, e anche tanto nell’ultima ora. Appena sveglia il cielo era chiaro, cioè qualche raggio filtrava. ora invece si è proprio ingrigito, è cupo.
    I miei si sono alzati alle cinque per andare ad una mostra di barche a vela, mia sorella dubito passerà a trovarmi come voleva, visto il tempo.. Così potrò starmene sotto le coperte a riposare e dormire, dormire e riposare. E’ stata una settimana dura, ho ricevuto colpi bassi a volontà ma ora va meglio. Non volo Anna, cerco solo di stare su, come te e tutti gli altri.. Hai tirato le lancette avanti di un’ora? la cosa più difficile è rispettare quella dei minuti, deve essere esattamente dov’era perchè la mattina consulto tre diverse sveglie contemporaneamente e ognuna mi da un’ imput diverso in base al minuto che segna.. Ad esempio quella del bagno è qualche minuto avanti, così so che posso andare con più calma, quella della camera una via di mezzo e quella della cucina mi da lo sprint finale per non perdere l’autobus, infatti mi dice il contrario di quella del bagno..
    Vabè. Tornando al come si allega Anna. L’indirizzo da copiare lo trovi ad esempio su youtube, quindi devi andare lì! scegli un video su http://www.youtube.it, evidenzi con il tasto sinistro del mouse quello che trovi sotto URL (esempio, w w w tzqhkmmnOpq) e mentre è ancora evidenziato premi quello destro e scegli “copia”, poi torni al nostro sito (bulimia-anoressia), ti posizioni in Sito web, premi il tasto destro e scegli “incolla”. Alla fine deve esserci qualcosa tipo http://www.zrtQwtoPq eccetera eccetera..
    Se tutto è andato secondo i piani, il tuo nome comparirà in rosso e cliccandoci sopra si potrà vedere il video che hai scelto. Poi si possono postare molte altre cose ma qui non posso aiutarti perchè non ho mai provato… Allora aspetto di vedere quanto sei brava, provaci almeno! fra una dormita e l’altra mi collego

    Intanto buona domenica a tutti :-)

    Ciao Bimbolina! ma vuoi dirmi che ci hai letti da ottobre in avanti, tutto questo tempo senza mai più intervenire?? ti avevo postato qualcosa nelle parole di Vivì, vai a vedere! anche Valentina non ha più scritto, non importa, basta che stia bene. Lei aveva iniziato un vero e proprio percorso, si stava sottoponendo ad una serie di analisi, seguiva una dieta, a novembre ci si scriveva a tutte le ore. mi ricordo di lei, mi faceva anche arrabbiare un sacco perchè usciva con tipi poco carini! ma non c’era modo di aiutarla, solo LEGANDOLA! Ti sento triste Bimbolina, non è cambiato molto vero.. ho letto che hai smesso con la bici perchè non vuoi morire. Ascolta quello che dice Anna, devi farti aiutare da uno specialista, provaci, non ci hai mai provato.
    Così non dovrai più temere di morire nel sonno, ascolta una volta tanto, provaci

  84. anna dice:

    lea, si domani sera vado a vedere il ilm spero..ma se nn succede domani succede in settimana, spero che il tempo migliori, e poi esprimerò le mie impressioni!!
    neppure io ho visto il prgramma, peccato..avete postato il nuovo argomento sui numeri dca? io si..c’è pure una persona che ritiene di essere guarita solamente con la fede!! Forse io n ne ho abbastanza..
    Comunque anche il prete mi ha detto di rivolgermi ad un specialista…(e l’ho ritenuto molto serio) Tenuto presente che l’unico prete che mi ha detto TI CURO IO CON LA FEDE,HA ABUSATO DI ME’………Quello che mi ha detto vai da uno specialista l’ho aprezzato molto di più!!!
    Anche se ne ho incontrate parecchie di persone che hanno abusato, non ho perso ne Fede ne speranza.

  85. anna dice:

    BIMBOLINA, CONTATTAMI CIAOOOO.

  86. anna dice:

    SONO SEMPREATTENTA A TUTTO QUELLO CHE RIGUARDA LA DCA, MA SE C’E QUALCHE PROGRAMMA CHE PARLA NELLO SPECIFICO DI BED..AVVERTIEMI OK? SAREBBE UN TRAGUARDO SENTIRE PARLARE ANCHE DI QUESTA SFUMATURA DCA.

  87. silvana dice:

    Io enso ke i genitori nn debbano dare il consenso a una ragazzina di rifarsi qualke parte del corpo.Una persona di mia conoscenza si e rifatta il seno a soli 14 anni parlando con la madre o capito ke era una persona ke nn gli e ne importava niente della propria figlia ma ke la voleva solo bella per fare bella figura ma secondo me anke se 6 brutta fuori basta ke 6 bella dentro poi se qualcuno lo pensa in modo diverso saranno afari suoi .Kiedo ai genitori di guardare meglio i propri figli/e.SILVANA

  88. GIULIA dice:

    è una follia! ci sono moltissimi modi epr potenziare il seno e rendersi più belle, la chirurgia è da stupidi!

  89. Lunablu dice:

    Non la considero una follia…quali sarebbero i metodi per potenziare il seno?
    Son curiosa..perchè secondo me non esistono..
    A parte che io son per la qualità e non per la quantita ;-)

  90. Lea dice:

    Ciao Luna, clicca sul nome Giulia

    Silvana, sono d’accordo con te, ma purtroppo oggi ci vogliono magre con il seno da maggiorate. E quando finalmente saremo tutte così qualcuna inizierà a sentire l’esigenza di distinguersi ingrassando un pochino e riducendo il seno, il mercato lancerà creme per prevenire il dimagrimento e la crescita del seno. Poi passeranno ai piedi. Chi ha il 41 inizierà a fasciarlo per averlo standard (tranquille! ce lo diranno per tempo come dobbiamo averlo..) e chi ce lo ha troppo piccolo farà un intervento chirurgico correttivo dal nome assurdo, perchè?
    Per stare bene con se stessa, naturalmente..

    Arrivo Anna

  91. Lea dice:

    Anna sei andata a vedere quel film alla fine?
    Spero verrà postato qualcosa sul Bed come chiedi da sempre, non potrebbe avere qualcosa a che fare con l’articolo EDNOS? ricordo di aver letto da qualche parte cosa si intendeva con bed, solo che ora non sono più sicura stiamo pensando alla stessa cosa
    Ricordo che raccontavi di alternare periodi di abbuffate a periodi di digiuno
    ma so anche che è abbastanza normale capiti in chi ha difficoltà con il cibo.
    Stai riuscendo a mettere via qualcosa per la clinica in questi mesi?
    Sarò via a Pasqua volevo fare gli auguri a tutti

    Tornando a tempesta d’amore, Victoria Tarrash è troppo magra per i miei gusti! preferisco Laura Maver, non la ricordo benissimo in questo momento ma mi sembrava più morbida
    Forse ripasso domani per un saluto
    mi posti qualcosa?? lo vedi che non ti applichi! provaci almeno! voglio vedere un video postato con le tue manine!! quanto dovrò aspettare ancora?!
    Intanto te ne dedico un altro io; questo gruppo ha vinto San Remo giovani l’anno scorso. La canzone è quella che hanno presentato, ma la posto perchè mi piace vedere l’ambiente dove hanno girato. Ora vorrei essere lì.
    Mi sono già informata per lavorare quest’estate. vorrei fare un viaggio in nave e solcare i mari ghiacciati del nord o molto a sud.. dove c’è silenzio

    Vi abbraccio

  92. Luna Blu dice:

    Aumentare il seno con esercizi????!!!!!

    1)Consigliare esercizi di potenziamento della parte superiore del corpo
    strategia sicuramente priva di qualsiasi fondamento scientifico, quindi non fatevi illudere se sentite o leggete di “esercizi fisici per aumentare il volume del seno”.
    2)La seconda strategia, ovvero il potenziamento dei pettorali, può dare origine a problemi estetici solo se detto potenziamento viene praticato a un livello simile a quello dei body builder. Un’attività limitata, con bassi carichi per allenare i pettorali solo con lo scopo di tonificarli e raggiungere una discreta massa muscolare, può avere senso specialmente con il procedere dell’età. Ricordiamo infatti che i pettorali sono muscoli fondamentali nell’esecuzione di molti gesti quotidiani delle braccia e un buon livello di allenamento è tanto più importante quanto più si perde definizione e massa magra con l’invecchiamento.
    3) Gli esercizi di miglioramento del portamento invece sono comunque efficaci e privi di controindicazioni anche se il loro effetto è sicuramente minimo e non consente certo di aumentare di una taglia di reggiseno!

    E’ un po’ come essere convinte che se son abbronzata son più bella (una cozza abbronzata è sempre una cozza), oppure se son magra son bella, eccc…eccc…

    secondo me conta di più il complesso…la personalità e il modo di fare..il fascino insomma è molto meglio della bellezza fisica

  93. Lea dice:

    Sono d’accordo, anzi, sono d’accordissimo
    Anzi. penso addirittura che a volte la bellezza fisica costituisca un ostacolo
    Adesso mi direte “Ma quella è Tutta scema..!” e invece secondo me non è proprio così.
    Perchè puoi avere le gambe più lunghe del mondo, il corpo più tonico, il seno più grosso, gli occhi più azzurri del cielo, il viso pìù perfetto (anche se forse non si dice) che prima o poi sono destinati a venire a noia. (forse il seno no, ma verrebbero a cercarti solo per quello..) Non puoi guardare, osservare un volto per anni e non pensare che ne esistono 100 mila che non hai ancora visto e che magari vorresti studiare, esplorare.. così come il corpo. La sostanza sta in chi da anima a quei lineamenti (perfetti e non) e a quel corpo; la speranza di non venire a noia risiede in quella, e nella fortuna di incontarre persone che sappiano riconoscerla ed apprezzarla. Io penso questo.
    E poi penso anche un’altra cosa. Una ragazza bruttina sa che chi sta con lei ci sta per motivi diversi dall’aspetto, quindi è anche più probabile che venga amata davvero per quello che è nel profondo. Una bella ragazza invece attira facilmente le persone, queste si avvicinano, ma per capire se è veramente apprezzata nel profondo le occorrerà molto più tempo; cioè deve aspettare che la sua bellezza venga a noia e capire cosa resta

    ho fatto un ragionamento assurdo o c’è qualcosa di sensato in tutto questo?

    Anna, tutto bene? se passi di qui ti mando un saluto, sta per arrivare mio cugino! si fermerà qui tre giorni, viene da un’altra città e andremo tutti insieme a visitarne una terza; devi vederci.. lui jeans strappati, occhiali da sole, abbronzato, catenine, orecchini e pellicciotto alla moda, sai proprio quelli di pelo bianco che indossano i ragazzi “alternativi-new age-city-man”? e io la maestrina. ma siccome è dolce e artistoide mio padre al di là di qualche battutina scherzosa sugli orecchini non fa, io invece non posso mettere niente che mi squadra subito! E’ tanto che non passiamo del tempo assieme, ah! è il figlio di quella mia zia pazza. così stanotte avrò gli zii a destra, i miei a sinistra e lui in salotto
    :-)

    Volevo domandare una cosa. Parlando di alimentazione in classe sono stati i bambini a nominare per primi la malattia. Sanno qualcosa sull’anoressia, nulla sulla bulimia. Sono al corrente della morte di alcune modelle. In classe chiedono che cos’è la bulimia. Si può affrontare l’argomento con bambini di 10 anni, o meglio evitare?

    A presto e buona serata :-)

  94. Rosa dice:

    Così scopro che siamo colleghe, Lea… Anch’io insegno alla primaria!!!
    Io credo che non sia affatto presto parlarne, anche perchè sento spesso i bambini fare commenti di approvazione /disapprovazione sul grasso o sulla magrezza… quindi il ” tarlo” che fa collegare il valore della persona unicamente all’aspetto esteriore ha già cominciato a lavorare!!!! A mensa si sentono le bambine che dicono di voler magiare poco per non ingrassare… o, al contrario, c’è chi continua ad andare a prendere cibo,
    anche se la razione che gli era stata data era più che sufficiente!!!
    Come si fa a fare prevenzione a quest’età? A fare in modo che il cibo mantenga la sponaneità che dovrebbe avere, mantenga quel delicato equilibrio tra bisogno e piacere che una volta rotto è difficilissimo riconquistare???
    Mangio perchè sento la sensazione della fame, perchè il mio corpo me lo chiede ed ho voglia di sentire il gusto di quel cibo che mi piace e mi piace sentire la sensazione della sazietà, sentire che il mio corpo sta bene perchè ha mangiato!!! E’ un misto delicatissimo di mente e di corpo!!!

  95. Lea dice:

    Grazie Rosa! sono a casa con nausea e febbre a 38, in pù mi disturba un poco quel messaggio di Fagy sul fatto di aver trovato nome e indirizzo pubblicato in internet, FAGY colgo l’occasione per salutarti! non mi trattengo oltre perchè anche scrivere mi da nausea purtroppo.. mi spiace per quello che è capitato, spero ci sia una spiegazione, invece tu come stai?
    Ciao anche a VANIGLIA! Bentornata!
    Rosa, lei non lo sa ma queste ragazze scrivevano tempo fa, se va indietro negli articoli scoprirà tante persone
    La ringrazio per quello che mi ha suggerito! allora dice che all’occorrenza potrò essere chiara su queste malattie, senza nascondere per timore di impressionare bambini tanto piccoli? A casa ho letto i fogli dove ciascuno di loro ha appuntato (su mia richiesta) le cose dette sull’argomento che più li avevano colpiti e l’anoressia compariva in tutti. Quindi ora la scelta su cosa e quanto trattare dell’ argomento sarà solo mia. E i genitori?..
    speriamo

    Si Rosa, sono alla mia prima esperienza come insegnante e sono finita (non mi chieda come) alle primarie.. Parlo poco di questo in generale perchè tengo molto alla privacy, nei limiti spero di farle capire cosa combino…
    Sa Rosa che insegnare è molto più diffcile di quel che immaginavo? stare in cattedra è peggio che stare al banco, non credevo che un giorno sarei arrivata a dirlo! sarà che insegno da tre mesi e ogni giorno ne imparo una ma, mettersi in discussione ad ogni passo è diventata una costante oramai!

    le mando un grosso bacio

    Ps. Vorrei che qualche volta ci parlasse di sua figlia

    Lea

  96. anna dice:

    Lea, ciao ti leggo inluenzata, pure io ma solo un poco x ora!
    ho staccato un po in accordo con la mia psicologaaaa si si si mia cara la mia psicologa. ebbene con i soldini risparmiati ho fatto un po’ di incontri e devo dire mi hanno fatto bene. E’ vero che i soldini ora sono finiti e che devo risparmiare ancora ma mi sento già meglio….diciamo che è un piccolo passo, neppure un inizio ma è meglio di niente!!!
    Vi penso tutti e nn vi dimentico.
    mille baciiii.

  97. fagy dice:

    ciao lea, spero che questa situazione si risolva al più presto….visto che chiunque può entrare su facebook….. io sto …ba insomma non benissimo ma vado avabti….e tu ? spero che ti passi la febbre….. e nausea…ti abbraccio

  98. Lea dice:

    Grazie Fagy,
    come? non ho ben capito; credevo che digitando il tuo nome e cognome sulla finestra di google uscissero informazioni su di te, c’entra facebook invece? mi sa che ho fatto confusione….
    Anna, se mi dici che la psicologa ti ha consigliato di staccare mi FAI MORIRE
    cioè, è come dire che tutto questo non vi ha fatto bene, MAI
    posso accettarlo sai, tranquilla, ma tu devi essere sincera, non voglio fare del male, aiutami a capire

    Aspetto con un sorriso :-)

  99. Lea dice:

    Anna, non ha importanza; se la psicologa ti ha detto di staccare faremo come nel film “Le ali della libertà” o “sulle ali della libertà” non ricordo..
    in ogni caso, uno uscito di prigione si reca in un luogo che gli è stato indicato da un ex compagno di cella attraverso un’incisione sul legno della parete di una pensione, dove entrambi hanno alloggiato, ma in momenti diversi.
    E’ bellissima la scena del compagno che trova nascosta fra i sassi di un vecchio muretto la scatoletta di latta messa lì per lui dall’amico molto tempo prima.. magari Anna attacco un lucchetto su un ponte con una scritta per te, cosa dici??

    Sto scherzando :-) stammi bene, e soprattutto metticela tutta TUTTA per guarire CHIAROO?!!

    A inizio settimana sono stata male ma sono dovuta rientrare a scuola presto. Ieri avevo talmente la testa piena di cose, sulle quali continuavo a rimuginare che, senza smettere di pensare un attimo, sono arrivata alle sei e mezza di sera, stanca, alla fermata dell’autobus, mi sono messa in coda dietro una fila e sono salita su un autobus. Ero piena di borse, quadernoni, fotocopie, libro.. Una volta salita mi lascio cadere sul sedile e mi dico “FINALMENTE SERA!..”
    Mi rilasso, mi guardo intorno divertita, sto sorridendo. poi l’occhio mi cade fuori dal finestrino. Che bella la mia città a fine giornata… :-)

    aspetta un attimo. Questo panorama mi è sconosciuto…
    ma di solito non giravamo giù di là…?
    Mi volto, presa da improvvisa frenesìa, verso la ragazza che mi siede accanto “Scusa” (quanto mi costa fare questa domanda..) “ma dove è diretto quest’autobus?..”
    Appena risponde le dico “HO SBAGLIATO”
    Mi fiondo carica di borse sul pulsante rosso con la scritta “stop” e scendo in un luogo a me totalmente sconosciuto di questa meravigliosa città….
    Da lì percorro (carica di borse) circa 6 chilometri a piedi, sempre dubbiosa sul fatto che io mi stia realmente dirigendo verso una qualsiasi meta, ma più sperata di quella attuale. Poi improvvisamente riconosco una strada, una chiesa, una via.. “So dove sono!”
    Focalizzo la fermata più vicina che mi condurrà finalmente a casa

    Un paio di amiche mi aspettavano per una pizza mentre ancora procedevo cauta per “Chissadove”
    Appena le vedo dico vaga “Sarà che devo riposare…..”

    Luna Blu spero tu stia bene, così come lo spero di altre persone, nonostante i discorsi, le cose dette, non smetto mai di sperarlo e di augurarlo

    Posto una cosa divertente che mi hanno inviato
    Io sono Lucia.. e Luna Blu la monaca!
    Ovviamente scherzo
    Un bacione a presto e buon Week-end a tutti :-)

  100. Rosa dice:

    Lea, com’è tutta questa voglia di scherzare?
    E’ bello sentire qui qualcuno che racconta di cose in fondo quotidiane e normali , che però danno serenità a chi le scrive e a chi le legge!!!
    Un bacio anche a te

  101. A volte ritornano dice:

    Salve Rosa, e ciao a tutti gli altri
    Questo è il primo giorno in cui posso rilassarmi e concedermi per così dire una pausa da tutto quello che mi è capitato nell’ultimo periodo

    Diciamo pure che il mio ingresso nella scuola è stato un inizio “col botto”
    Se sono ancora dentro lo devo alla fiducia incondizionata del preside
    Non si può insegnare se si temono i genitori, e posso dire che il mio non temere ha preso ben presto i tratti della sfacciataggine, sempre educata e composta, questo devo aggiungerlo. Non c’è cosa che faccia imbestialire le persone più della pacatezza e risolutezza di fronte alle aggressioni ed alle provocazioni. Un giorno ho bussato alla porta della direttrice per tenere un monologo che iniziava più o meno così “Se in questo istituto gli insegnanti non sono liberi di agire o di pensare con la loro testa, vi ringrazio per l’opportunità che mi avete offerto ma questo non è più luogo per me..”
    Un altro giorno mi sono rifiutata di tenere un’assemblea straordinaria che a mio avviso non aveva ragione d’essere, mi avrebbe solo tolto l’autorità faticosamente guadagnata. Sono seguite scene da film
    Direttrice: “TU LA DEVI FARE!!”
    Io: “NO! IO NON DEVO! IO POSSO SCEGLIERE! E SCELGO DI NO, NON MI IMPORTA DELLE CONSEGUENZE, FACCIA LEI!..”
    Direttrice: “ALLORA DEVI AVVISARE SUBITO IL PRESIDE!..”
    Le colleghe: “No Lea non farlo, non ti conviene..”
    Mi incammino verso l’ aula credendo di aver perso il lavoro
    Un’ora dopo il preside mi aspetta in presidenza per avere spiegazioni, mentre scendo le scale il mio unico pensiero è come spiegare a casa che dopo neanche tre mesi ho già perso il posto.. Tremo, ma non la voce, per fortuna
    Entro, il preside mi sorride e mi invita a sedere. Esco da quella stanza libera, se non voglio, di non tenere questa assemblea
    L’ultima botta l’altro giorno, quando ad un genitore rispondo “Non concordo con quello che ha appena detto. Credo nel mio lavoro e in quello che sto facendo, non posso quindi prometterle che l’anno prossimo le cose cambieranno. L’unica cosa che mi sento di suggerirle a questo punto è di andare dalla direttrice o dal preside e chiedere che io venga sollevata dal mio incarico..”
    Questa sarà almeno la quarta volta che metto seriamente in pericolo il rinnovo di un contratto che scadrà a breve. Purtroppo mi viene naturale. Scalcio in quella scuola come un bimbo di tre anni chiuso in un box dal quale vuole uscire. Il preside ha voluto parlarmi anche un paio di giorni fa. mi ha chiesto se ho insegnato ancora alle scuole medie o superiori e quando ho detto di no si è meravigliato. dice che ho un rigore ed un modo molto adulto di valutare, di fare che si addice ad altri gradi scolastici, ma che se decidessi di rimanere nella loro scuola sarebbe contento. Dice che sono una persona di grande carattere. Chissà se mi difenderà per l’ennesima volta. Lo saprò presto
    Con le colleghe il rapporto è buono, porto scompiglio ma alla fine rischio sempre del mio, quindi vedono che tutto quello che faccio non lo faccio per mettermi in mostra ma per l’impossibilità a fare diversamente. Io mi guardo dall’esterno e a volte penso davvero ci sia qualcosa dentro di me che prende il sopravvento e agisce a prescindere da timori o titubanze.
    Questo impegno e questa fatica sono i motivi che mi hanno allontanata dal blog. Stare e scrivere su questo blog mi hanno sicuramente aiutata ad essere quello che sono stata in questi mesi sul lavoro. Ora però il rigore, il mio modo di essere hanno bisogno di andarsene in vacanza.. ecco perchè finita la scuola partirò per qualche giorno (tre) con mia mamma. Ce ne andiamo in una località di mare vicinissima: per queste 72 ore voglio vivere solo Autogrill, sole, mare, creme protettive, passeggiate lungo la spiaggia e tanta tanta ma TANTA spensieratezza :-)
    Al rientro torno sui banchi di scuola.. ho fatto domanda per insegnare italiano agli immigrati e mi hanno presa, così lavorerò e guadagnerò anche durante la stagione estiva. Qulcun’altro andrà in vacanza? voi tutti come state?

    Un bacione grande da Lea

  102. Luna Blu dice:

    Ciao Lea…ho capito che eri tu dalle prime righe che ho letto…mi manchi sai!
    1 abbraccio grande… ;-)

  103. Rosa dice:

    Cara Lea,
    sono felice di risentirti dopo questo periodo di assenza. Anch’io non ho più scritto perchè, oltre che con la scuola, sono stata impegnata in altre faccende extrascolastiche che mi hanno coinvolto molto, non sentivo più la motivazione forte che avevo all’inizio di entrare nei discorsi per esprimere i miei pensieri e le mie emozioni; mi sono un po’ allontanata anche perchè sono entrate nel blog persone nuove, da conoscere e mi è venuta a mancare l’energia di approfondire, di dedicare tempo e pensieri come avevo fatto nei mesi precedenti. Questa cosa un po’ mi amareggia a dire il vero! D’altra parte anche qui, come nella vita quotidiana, le relazioni/amicizie vanno coltivate se si vuole che durino e siano significative. Ogni tanto mi connettevo, ma era un semplice curiosare, che non mi dava niente e non mi coinvolgeva. Forse prima avevo scritto anche troppo e un periodo di stacco è stato fisiologico.
    Oggi stranamente mi è venuta voglia di entrare ( gli impegni scolastici sono finiti ed ho più tempo a disposizione ) ed ecco che vedo il tuo nome e mi ritorna la voglia di scrivere!
    Ti sento molto carica, nonostante la fatica di fine anno! Stare nella scuola allora ti piace?
    Per queste vacanze non ho progetti grandiosi, nel senso di viaggi lontani, crociere… Ho voglia di godermi la mancanza di tempi rigidi da rispettare, ho voglia di coltivare con cura relazioni nuove che ultimamente la vita mi ha messo sul cammino e sento mi fanno felice, pulirò la casa, visto che l’ho un po’ trascurata, starò insieme a figlie ( se lo vorranno ) e marito, leggerò, mi preparerò per il prossimo anno scolastico ( ho licenziato una quinta e ripartirò con un prima ) andrò a fare delle belle camminate in montagna.
    Sono contenta di averti risentito, scrivi ancora!
    Un abbraccio

  104. Lea dice:

    Salve Rosa, ciao Luna BLu! anche tu mi sei mancata :-)
    Anzi, a dire il vero ogni tanto quando combino qualcosa penso “Chissà cosa direbbe Luna Blu!..”

    Rosa? carica? mi vede carica..? lei non ha idea dei casini che ho combinato in quella scuola. Sono stata difesa per l’ennesima volta ma, non è vero che le colleghe sono tranquille e mi capiscono. Non voglio parlare del mio lavoro qui, ma di cose avrei da dirne e tante. Ho riflettuto un sacco Rosa, lei dice che se scrivo le viene voglia di intervenire e a me succede lo stesso.
    Mia sorella mi sta aspettando per fare colazione a casa sua. Ci andremo a piedi io e mia madre. Io e mia sorella siamo diversissime. Lei fa queste cose perchè ama giocare con gli ambienti, l’estetica e tutte quello cui io non riesco ad appassionarmi. Ad esempio, per il giorno del suo compleanno organizza le feste a tema.. quest’anno dovremo vestirci tutti in bianco e nero, dagli accessori al vestiario, allestisce il nostro giardino come un locale che si prepara ad un evento. Ora andrò là e dio solo sa come sarà imbandita quella tavola. Perchè se lei avvisa due settimane prima che “Domenica 5 luglio ore 9.30 colazione da me..” allora sai già che doveva dare sfogo alla sua creatività.. Torno presto!
    Sta riuscendo a trascorrere questi primi momenti di ferie come intendeva? legge, si ritaglia degli spazi? e sua figlia, andrà in ferie? Io sono stata qualche giorno al mare ma ora lavorerò. Insegno italiano ad un gruppo di ragazzini cinesi ed indiani, non ha idea della soddisfazione che mi da sentirli pronunciare a fatica “IIIIIoooo m, ..iooooo mmiiiiiii c.. m Ch..iaaamo Lovepreet..” e poi ridiamo durante la lezione e credo stiano bene
    Mi sono sentita strana perchè, essendo quasi tutti appena arrivati in Italia, ho dovuto ricominciare dalle vocali e le consonanti e ripetere i suoni e le pronunce! ora mi lei dirà “Bè, elementare..” Si ma io non lo avevo ancora mai insegnato l’alfabeto italiano! e tutte le difficoltà delle “H” non le avevo ancora considerate!!
    Luna? tu cosa STAI COMBINANDO??.. Come stai? Cosa fai? Dove sei? Come sei? Quanto ci seeei?.. Devo andare ma torno credo.. Ciao!

  105. Lea dice:

    Ah Rosa, nel suo post dava una certa importanza a “rapporti nuovi da coltivare che la vita ti mette davanti”. A cosa si riferiva? ha fatto amicizie nuove che la stanno aiutando? mi sembrava fosse importante

    Lea

  106. Lea dice:

    Tornata..
    In realtà ho mangiato un pò controvoglia, la fame l’avevo stamattina presto, alle ore 06.00. Sono rimasta con gli orari “rigidi” della scuola di cui sopra. Mi sono svegliata, ma quando ho scoperto che erano appena le 06.00 (e che non avrei mangiato prima delle 09.30..) ho preso il telefonino di mia madre (nel mio non c’è un soldo) e non sapendolo usare ho scritto “Ciao i o h o fame “. Non è servito, ho mangiato alle 10.00, con il risultato che ora mi si stravolgono gliorari del pranzo ecc.ecc.. Insomma, io se quando ho fame non mangio subito e aspetto, la fame mi passa. Però non potevo non dare soddisfazione a mia sorella.. c’era di tutto: cappuccino, brioches (fatte in casa, tranne la sfoglia), biscotti assortiti e ringo sistemati in una ciotola moderna (nera), anche l’acqua (naturale e frizzante) per bere perchè lei la chiede sempre al bar se ha appena mangiato un gelato o qualcosa di dolce. E da una parte su un tavolino l’Autan contro le zanzare (eravamo in giardino) e un vassoio con tre bottiglie di succo di diverso tipo, succo d’arancia e bricchetti di succo alla pera. Quando qualcuno prepara con tanta cura.. e poi vedi che lo fa pensando a come vorrebbe essere trattata lei.. Cioè, lei vuole l’acqua, è una sua esigenza, così la fornisce agli altri. E’ bello questo..

    Purtroppo mi è apparsa in giardino con un cappello nero in testa alla Michael Jackson e mi ha detto “Ricordati che domani c’è il remember day! la nostra rimpatriata! e tutti dobbiamo indossare qualcosa per ricordare Michael.. tu hai pensato a cosa metterti? (Chi? IO? Certamente)
    Lo sapevo che la morte di Michael jackson mi avrebbe causato un mucchio di problemi… No dai, sono contenta di rivedere vecchi video in sua memoria, anche perchè mi piaceva. Così domani pomeriggio faremo questo. Ora devo solo trovare una polsiera in pelle nera, possibilmente borchiata, perchè di mettermi un paio di calzini bianchi con i mocassini neri non se ne parla proprio….
    Invece, scherzi a parte. A me è capitato, ascoltando i tg e qualche speciale sulla morte di questo artista, di pensare un pò alla sua figura, alla sua persona. Ho pensato che lui ha trasformato il suo corpo, lo ha piegato alla sua mente come ha potuto. Il suo viso non aveva sesso, non aveva età. Era una figura eterea, bianca, esile. In questo ha fatto scandalo, ma era pienamente se stesso, i soldi glielo hanno permesso. Il suo genio si è accanito sul suo corpo. Può essere? o forse era malato?
    Non so, ho pensato a questo, non so niente di lui

  107. Lea dice:

    Scusate ma visto che oggi ho del tempo volevo aggiungere anche altre cose.
    Ha visto Rosa la pubblicità del Ministero per le Pari opportunità sull ‘anoressia e la bulimia? Io l’ho vista per la prima volta ieri. C’è l’immagine di una ragazza credo, si vedono solo le mani, che ritaglia sulla carta la figura di una bambina, e la ritaglia tutt’intorno per assottigliarla sempre più. Una voce fuori campo accompagna questo gesto con le parole “l’anoressia e la bulimia sono un compito che non finisce mai” e poi la mano di una persona, forse più adulta, ferma la mano della persona che ritaglia e una scritta ricorda di amare. La voce fuori campo dice anche che ci si assottiglia per raggiungere l’amore di chi dice di amarci. E’ un bel messaggio, tranne che un pò il gioco di parole sul dare peso, a mio gusto.
    Negli ultimi tempi stando a scuola mi ritrovavo costantemente davanti agli occhi quei fisichetti magri e asciutti di bambine che iniziano le prime trasformazioni fisiche dell’adolescenza. Sono magre spesso, e magrissime, con quelle gambe e quelle braccia scheletriche, con toracini stretti, ginocchia e gomiti puntuti. I visi sono tondi, gli occhi ridenti; e giocano e saltano con i cerchietti in testa, i fiocchetti da bimbe sui vestitini. Sembrano delle bamboline.
    E poi penso all’immagine delle ragazze anoressiche che mi capita di vedere, non di rado, per strada. Magrissime, spalle e gomiti puntuti, spesso molto curate nell’abbigliamento, hanno finito per ricordarmi le bamboline. Il bisogno di non crescere mi ha investito, sarà stata anche una fatalità e non tutte vestiranno così, ma a me è capitata questa visione e questa associazione. Tempo fa in un post cercavo di mettermi nei panni, di leggere i pensieri di una persona che vuole restringere, e oggi direi che il bisogno di fermare il tempo è in cima alla mia scala di pensieri

  108. Rosa dice:

    Lea,
    quante cose hai scritto, quanti spunti per riflettere e rispondere. Senz’altro non riuscirò a dar seguito a tutto, per cui esprimo i miei pensieri e le mie sensazioni su quello che più mi ha colpito dei tuoi numerosi post.
    Le vacanze vanno bene. Sono stata pure qualche giorno al mare ed è stata una cosa imprevista, organizzata in fretta, ma per questo ancora più bella.
    Ci sono stata con la mia secondogenita per dedicare volutamente del tempo solo a lei, visto che spesso si lamenta di essere un po’ trascurata e qualche volta i rappoti tra noi sono un po’ tesi.
    Vado in montagna ed è in questo ambito che ho fatto delle nuove amicizie: scopro sempre di più che è crearsi e coltivare delle buone relazioni quello che aiuta a rendere la vita più bella e a superare i momenti di malinconia e tristezza. Mi rendo conto che, a differenza di un po’ di tempo fa, ora le apprezzo davvero e cerco di essere più autentica e sincera possibile e questo mi ritorna, perchè vedo altrettanto negli altri verso i me. E ovviamente mi fa felice. Mi piace soprattutto accorgermi che non sono ferma ma che dentro c’è del movimento che va assecondato.
    Anch’io come te, ultimamente, mi scopro ad osservare le bambine che giocano spensierate con le Barbie o al parco con le altalene o vanno in bici..
    E mi viene da pensare a quando ero io come loro, o a quando avevo le figlie
    di quell’età. E mi sento dentro un miscuglio di sensazioni tra le quali, la dominante mi fa chiedere: nella mia crescita è stata ripettata la mia individualità? E poi a catena: ho rispettato, nel mio modo di crescere le figlie,
    la loro individualità? E poi ancora: a scuola, ripetto l’originalità dei bambini che mi vengono affidati?
    Faccio in modo che si sentano apprezzati per quello che sono, senza dover “ritagliarsi ” per piacere a chi li guarda, rinunciando però ad esprimere parti di sè?
    Riguardo a Michael Jackson, sentendo la storia della sua vita, ho provato tanta tenerezza, perchè in fondo, per quanto capisco io, quel continuare a modificare il suo aspetto esteriore era l’espressione di una profonda insoddi
    sfazione e infelicità.
    Ci sarebbero altre cose da dire, ma non voglio essere noiosa.
    Ciao

  109. cri dice:

    Rosa ha citato Michael Jackson. Tutti, o quasi, pensano che lui abbia fatto scempio del proprio corpo sottoponendosi a centinaia di interventi per diventare bianco e con caratteri da bianco per diventare piu’ bello. Il risultato e’ stato disgustoso. Molte persone hanno una davvero bassa autostima e la televisione certo non aiuta, specie riguardo le donne. Modificare parti del proprio corpo pero’ non e’ un modo di migliorare la propria autostima, ma solo un palliativo, una “pezza per capirci, il cui effetto dura poco. Poi si ricomincia, con un altro intervento. Io proporrei un’intervista con uno psicologo o uno psichiatra prima di ogni intervento estetico per capire cosa c’e’ alla base ella decisione di operare questa violenza sul proprio corpo, per adeguarci ai presunti canoni di qualcun’altro.
    Inoltre ci sono talmente tante altre qualita’ in una persona, che invece vengono totalmente trascurate.Una di queste, la simpatia, trae sicuramente giovamento dall’essere sicuri di se stesse, dal dire: “questa sono IO e mi piaccio tanto, perche’ sono un essere umano unico e speciale, la mia autostima non dipende dal tuo giudizio”.
    Per giunta, ironia della sorte, dopo un intervento estetico in genere la gente commenta “ohh era meglio prima..”

  110. anger dice:

    Buondì a tutti!
    Trattandosi di mastoplastica e non di qualche altro intervento, direi che sì, sono d’accordo.
    Un seno a 15 anni non è ancora del tutto sviluppato, quindi con un po’ di fortuna si arriverà alla maggiore età con una taglia più abbondante.
    Capisco che convivere con un corpo che non rispecchia i propri ideali sia spesso difficile, a maggior ragione in un’età come quella adolescenziale, però secondo me bisogna anche un po’ convivere con questa sensazione.
    Poi a 18 anni, se ancora la situazione non è cambiata, si può sempre rimediare e sottoporsi all’intervento, ma prima è proprio un peccato.

Scrivi un commento