Scattati una foto!

21 novembre 2010

Photo©: A.Fabroni

Il progetto autoritratti continua ad espandersi anno dopo anno e da qualche mese si è evoluto in un blog. Si chiama Ri-Vedersi, come il libro che è stato concepito nel suo alveo due anni or sono.

E proprio come il libro si propone di costituire uno strumento di auto-aiuto per tutti coloro che sentono il bisogno di confrontarsi con sè stessi o con altri mediante l’uso di questa tecnica.

La differenza? Il fatto che mentre un libro è uno strumento chiuso, un blog è uno strumento aperto, fatto cioè per poter essere infinitamente modificato ed adattato alle esigenze dei lettori.

Ed inoltre un blog è uno strumento interattivo, dove cioè chiunque può confrontarsi con chiunque. In questo caso la struttura di Ri-Vedersi è molto semplice; pochissime pagine fisse e quasi tutto lo spazio dedicato agli articoli, che vengono aggiornati settimanalmente.

Vi si trovano articoli sulla teoria e la tecnica dell’autoritratto fotografico, e ovviamente tanti nuovi esercizi di autoraffigurazione che il lettore può eseguire e discutere con gli altri partecipanti al progettto.

Insomma un nuovo spazio di autoaiuto che si va ad inserire nel nostro progetto sull’uso dell’autoritratto come autoterapia e che costituisce uno strumento in più per imparare a conoscersi meglio.

Scrivi un commento