La piazzetta della befana

4 gennaio 2012

Image©: D.Wurdack

Buon anno, buon anno a tutti voi. La prima piazzetta dell’anno 2012 è dedicata alla befana. Con l’augurio che ciascuno riceva i doni che maggiormente desidera. E  che la nostra comunità continui a crescere e ad evolvere verso il benessere di tutti i suoi membri. Il link per gli utlimi interventi dello scorso anno è questo…

769 Commenti

  1. Ilaria dice:

    Cucù… vi stringo tutte!

  2. Polla dice:

    ..stra bella la piazzetta della befanaaaaa!!! ;-) .
    ma ciao Ilariaaaaa ..

  3. mery dice:

    Bellaaaa questo era per dire che siamo tutte delle befane=)=)

  4. Vaniglia dice:

    …mery in che senso fuori da questo circolo? non vuoi ke scriva +???

  5. anice dice:

    beeellla la piazzetta nuova :) :)

    midori, ho letto il tuo post. mi dispiace tantissimo sentirti cosi e mi accodo a polla nel dirti di venire qui a lamentarti, scrivere, piangere e quello che vuoi. se ti può aiutare. non lasciarti trascinare giù. il fatto di aver deciso di chiedere aiuto è positivo, fai benissimo! e complimenti anche per il cibo, per riuscire a gestirlo senza problemi. BRAVA!

  6. mery dice:

    Vaniglia no, intendo dire che questa “malattia” ci fa cadere in un circolo che non ha capo ne coda, dal quale pure io come tante qui sta cercando di uscire, e vorrei che lo facessi anche tu..tutto qua!più concretezza,solo questo!

  7. miele dice:

    ciao belle befane!

    azimut anche secondo me di passi ne hai fatti e ne stai facendo. quello a cui mi riferisco è sempre questa cosa per cui ogni tanti ripiombi in un vortice emotivo e, nel giro di poco tempo, anche l’aspetto alimentare ne viene travolto. mi sbaglio? ecco, il mio era uno spronarti sul piano concreto e nutrizionale nel senso che intraprendere un percorso di rieducazione alimentare può aiutarti a separare le due cose. io ci sto riuscendo, ma sai quanto tempo mi ci è voluto? e ancora non sempre ce la fo.

    midori sono dispiaciuta di sentirti giù, se ti va di parlarne noi ci siamo. però mi complimento sinceramente per l’aspetto “cibo”.

    uhmhm, ti va di quantificare? giusto per capire…

  8. Fabio Piccini dice:

    Le befane portano cose buone…
    Non dimentichiamolo. Sarebbe bello essere befane.
    Buon anno a tutte voi.

  9. uhmhm dice:

    … almeno 130gr Miele.

  10. Polla dice:

    ..uhmhm vorrei avere le parole giuste,un’idea geniale per non farti pesare quel cioccolato.. lo correi tantissimo. vorrei che non ti accanissi su di te per averlo fatto,ma piuttosto che lo accettassi e poi te ne immagazzinassi l’esperienza. tu sola sai che cosa hai fatto,pensato,vissuto durante il corso della tua giornata.. ti invito a non sgridarti,anzi per “assurdo” ti consiglierei di festeggiare.. perché in fondo io credo che spesso la malattia è proprio qsto quello che “vuole”,cioè farci sentire tristi,sole,sbagliate,ecc.. non darle modo di farti sentire così. sembrano cose stupide,ma ti assicuro che allenandoti a qsta cosa,si impara a funzionare in modo diverso.. in primis verso noi stesse.
    prova a fare un gesto,qualcosa per chiudere il capitolo con quello che è successo oggi.. fai come se ti fossi appena svegliata,come se la tua giornata fosse iniziata ora. svolta pagina. stop.

    io cmq un po’ befana mi ci sento! eheh. beh,mia mamma per la befana fa una delle sue super cene/feste.. con regali a sorteggio ! mi è sempre piaciuta come idea.. non oso immaginare come si travestirà. O_o.

  11. miele dice:

    in effetti sì, le befane portano cose dolci. io ho bellissimi ricordi associati alla befana, mio padre un tempo la portava in giro per tutto il paese su uno dei suoi carrettini per il fieno :)

    uhmh, stesso consiglio che ti ha dato polla: resetta il sistema mentale, e soprattutto non colpevolizzarti. non cercare di “mettere in riga” te stessa.
    giusto per la cronaca, comunque, io di cioccolato me ne mangio di norma sui 50 g al giorno quindi sì, 130 g sono un po’ più di una porzione consigliata, ma nemmeno una cosa disastrosa, sul serio.

  12. uhmhm dice:

    Io vi ringrazio davvero tanto. Polla già fatto, Miele anche a te.

    Sto cercando di resettare tra un momentino doccia e metto fuori il becco. Parlerò con la gente, scherzerò e nessuno saprà se ho o meno mangiato il cioccolato. A meno che non sia io tragicamente a comunicarglielo!

  13. Luna Blu dice:

    Ogni tanto ricompaio…come state? Io son rientrata da poco a casa…capodanno fuori…ho conosciuto una persona speciale…speravo di conoscerne due…ma pazienza :-) …sono qui per ricordarvi che si puo’ uscirne…oun abbraccio grandissimo…io sono una befana in piena regola ;-)

  14. miele dice:

    Ciao Luna,
    qui si continua fra lotte, guerriglie, trincee e vittorie ;)
    scusa a quali “due persone” ti riferisci…forse mi son persa qualche passaggio :(
    un bacio

    uhmhm brava…una tavoletta di cioccolato “non si vede” mica da fuori eh… ;) passa una bella serata

  15. Luna Blu dice:

    Siamo tutte speciali miele!!!

  16. Polla dice:

    ..ciao Luna Blu!!!! immagino che bel capodanno in quella città!!!! spettacolooooo..

    siamo tutti e tutti speciali si,con o senza dca.tutti.

    uhmhm.. fai benissimo a mettere fuori il becco. domani però prova a farti un piatto di pasta,dai. e.. non vomitare più! ce la puoi fareeeeeee e ce la farai. buona serata!!! super sorriso.

  17. miele dice:

    luna, ovvio che siam tutti/ speciali ;) …ma io pensavo tu ti stessi riferendo a qualcuna del blog.

    ok, io mollo la presa x stasera, sono K.O.

    baci baci e a domaniii

  18. Polla dice:

    ..buon riposo super miele! a domani.. :) .

  19. anice dice:

    passo a darvi un salutino e augurarvi un buongiorno :)

    come state?

  20. yris dice:

    ciao befanuzze, imprimo la mia orma sulla nuova piazzetta e vi lancio un saluto.

  21. Artemide dice:

    Buongiorno a tutte…vi abbraccio

  22. Polla dice:

    ..buondì befane,
    si vocifera che sia il primo giorno di saldi.. non oso immaginare la calca che ci sarà in qsta città nei negozi a partire da oggi,ma peggio ancora nel week end! ahahah. Non mi dispiacerebbe approfittarne,ma credo che lascerò passare qualche giorno e piglierò quel che resta in caso.. davvero qui la gente quasi si mena per una maglietta.. zerooooo.

    Artemide.. mi chiedo spesso di te e di come sta andando.. mi fa piacere che passi a salutare,mi fa piacere che non ti scordi di noi,come nessuno qui si scorderà di te! ma.. come stai? stai un po’ approfittando delle vacanze? un abbraccio.

    ciao yrissss.. allora sto riscaldamento???? ;) . non starai mica escogitando tattiche per tenere il corpo al fresco e “restare per sempre ccciovane” eh? befanaaaaaaaa.. ihih.

    Uhmhm.. la tua serata a becco fuori com’è andata poi? oggi che ne dici di invertire un po’ la rotta e affrontare qualche fissa? buono studio intanto se già ti ci sei messa..

    miele buon risveglio anche a te.. conto io i giorni insieme a te.. eheheh.

    Azimut.. preso il latte ieri?

    anice.. un saluto volante! che combini oggi?

    Buona mattinataaaaa.. qui freschinooooo.. brrrrr.

  23. yris dice:

    ragazzi, finalmente caldaia sistemata. brrr.. cominciavo ad ibernare..
    eccerto che l’ho fatto per rimanere giovane, polla! che credi? è tutta una strategia.
    anche il piedino va meglio e oggi per la prima volta sono salita sul terrazzo a sistemare piante. c’è un sole meravigioso! ieri mi sono comperata un altro alberello carico di limoni enormi e ora sto cercando un posto per lui. che meraviglia!
    infine pure la guanciotta sta guarendo. insomma, anno nuovo yris nuova! senza “macchia” e senza paura.. :-) )

  24. Polla dice:

    ..spettacolo l’alberello di limoni!!! mi stra piace.. quindi lì c’è il sole??? qui non riesco bene a capire.. ma forse un po’ di sole c’è anche qui!
    io sto cercando di capire un po’ come muovermi per le varie disdette dei contratti di casa.. luce,gas mi è chiaro.. la cosa + complicata è l’adsl che tira sempre delle inkiappettate (!) mica da scherzo.. quindi devo muovermi scaltra come una faina per evitarle,se possibile. ah,ho pure appeso il calendario del 2012 .. anche se ci resterà per un solo mesetto in quella postazione. Oggi pomeriggio invece spero di ripigliarmi e di fare qualche telefonata per prendere appuntamenti per gli appartamenti della nuova city.. se la pigrizia si impossesserà di me anche oggi,mi toccherà farlo lunedì. insomma.. è da fare,che sia oggi o un altro giorno. poco cambia. yep.

  25. anice dice:

    beello l’albero di limoni :) yris che meraviglia. bene anche per la guancia e il piede, dai che si riparte, a te però dico con un po’ meno energia, che sei iperattiva ;)

    polla, ciao, oggi quindi sei presa dalla burocrazia ;) ma quindi l’appartamento nuovo l’hai già trovato? mi sono persa qualcosa mi sa :(

    io sono davanti al computer a guardare planner, calendari da scaricare ecc. ho voglia /bisogno di fare ordine ;) è un po’ una mia mania, però più virtuale che altro hahaha

    artemide, come stai? anche io ti mando un abbraccio :)

  26. Artemide dice:

    Grazie Polla, grazie anice, mi sto riposando alla grande, ma sto lavorando tanto sul fronnte alimentazioe…leggo poco qui la mia psicoterapeuta mi ha cosigliato un periodo di allontannameto perchè stava succedendo che io mi impegnassi per accontentare voi, nn per il mio bene…so che capirete…

  27. miele dice:

    artemide capisco il consiglio della tua terapeuta. tu non perderti d’animo e spingi più che puoi ;)

    yris evvai di guarigioni!
    per l’albero di limoni godi della mia profonda e viscerale invidia!

    anice io ho girato 3 giorni per trovare l’agenda per il 2012…manco per un vestito da sposa andrei in cerca in modo così puntiglioso…alla fine ho trovato quella che mi piace.

    ciao polletta, che scocciature le utenze pre-trasloco. vabbeh dai porta pazienza….il cambiamento richiede anche questo.

    un pensierino speciale per midori

  28. Polla dice:

    ..usti ustiiiii.. anche io dovrei munirmi di agendaaaa! ne ho comprate parecchie negli anni passati,ma sempre a finire che le lascio semi vuote. eheh.invece credo che siano molto utili,se utilizzate ovviamente. ;) .

    anice cmq io no,non ho ancora trovato casa nella nuova città,ma a parte qualche contatto con agenzie,non sono mai andata ad ispezionare la città,non conosco le zone,ecc.. quindi è un po’ un macello,ma sto cercando di organizzarmi. intanto però qsta casa la devo lasciare tra un mesetto.. quindi,se non mi ripiglio,sono un po’ nella cacca,visto che iniziano anche le lezioni e io ci tengo a seguirle.

    Artemide.. anche io nelle mie varie terapie ho colto che mi consigliassero,anche s neon direttamente,di lasciare il blog.. e capisco perfettamente. Capisco perché se vissuto in un certo modo potrebbe anche cozzare un po’ con la terapia.. potrebbe essere un luogo in cui si consolida la malattia,proprio per il rotolarcisi dentro,piuttosto che una spinta.. a volte potrebbe anche creare confusione. per qsto ci tengo molto a sottolineare che ok,qui si trova chi fa qsto o quello e ci fa sentire capite,ma allo stesso tempo non ci si deve fermare lì.. cmq io penso che tu faccia bene a distaccartene e ad ascoltare cosa ti viene consigliato da chi ti segue. forza!

    miele.. che agenda ti sei comprata alla fine? magari ti copio.. eheh.

  29. silvia dice:

    Buona nuova piazzetta a tutte!
    Scrivo nn solo x lasciare il mio segno qui, ma anke x ricordarve qnt siete importanti x me, qnt lo siete state e continuerete ad esserlo. Anke se nn scrivo molto, spesso leggo.
    Vi abbraccio

  30. Polla dice:

    ..ciao silvia!

  31. anice dice:

    miele, adesso son curiosa anche io della tua nuova agenda ;)
    io ne ho una rettangolare, normalissima, però le manca il calendario nelle prime pagine. oggi invece ho scaricato quei calendari online, da appiccicare sul frigo ;)

    polla, dai, in un mese puoi farcela, però immagino lo stress ;) ma anche l’emozione di trovare casa nuova.

    artemide, fai bene a seguire i consigli della terapeuta. noi siamo qui, quando vorrai :) buon lavoro!

    io oggi ho mangiato un po’ di più a merenda e mi sono riempita lo stomaco, risultato ho mangiato male a pranzo, non meno, però con la fissa del bozzo. però ho voluto prendere anche un pezzetto di cioccolato, per cambiare e non fissarmi sul disagio.
    questa sera devo andare a cena da parenti, vediamo come va.
    proprio ieri pensavo di chiedere ai miei un aiuto. io ho bisogno di lottare contro la programmazione, perchè gli imprevisti mi fanno paura e proprio ieri mi hanno detto di questo invito

  32. Azimut dice:

    Ragazze parto per qualche giorno.
    Fate le brave. Vi abbraccio forte forte

  33. Vaniglia dice:

    …anche io speravo di conoscere una persona speciale ma invece…nulla! anzi, è andata peggio di quanto mi aspettassi! come al solito, ho ripiegato, riposto, investito tanto, e troppo! ennesima delusione ma si riparte….! spero sia stato solo un qui pro quo….in questo momwntoa parte i miei problemi già serie e le mie manie (come direbbe qlcn) sono contornata da tanti altri, magari anche altrettanto gravi! a buon intenditor poche parole…chi vuol comprendere, comprenda!

    ….per il resto, come va ragazze? io per ora non sono uscita x saldi e devo ancora comprarmi un agenda! lo scorso anno me ne ha regalata una mia sorella…bellissima ma che non mi ha portato molta fortuna! magari x scaramanzia quest’anno la scelgo brutta….così speriamo vada meglio!

    passo più tardi…befane mie!

  34. mery dice:

    Buongiorno,anzi forse ormai dovrei dire buonasera!

    Yris pure io ho una pianta di limoni gigante, sono splendide e resistono pure al freddo ho scoperto!

    Polla su su è ora di metterti in moto, che non ti trovi il giorno prima, mai rimandare a domani ciò che puoi fare oggi!!

    Azimut buon viaggio, spero tu sia un po’ più serena..

    Miele facci sapere com’è questa agenda!

    Midori ?? se ci sei batti un colpo

    Artemide sono felice della tua decisione, vuol dire che stai iniziando a prendere più sul serio i consigli di chi ti segue..

    Anice vai di progressi tienici aggiornate!

    Un saluto a tutte quelle che passano a scrivere , e a chi non ho commentato!

    Qui è un freddo terribile, incredibile quanto soffro le basse temperature=(

  35. Polla dice:

    ..Buona sera blog,
    qui c’è stato un po’ di silenzio nel pomeriggio eh.. io mi sono sparata una serie di cavolate in tv e direi che ora sono anche abbastanza satura. alla fine non ho fatto le telefonate,ma ho deciso di muovermi per bene la prossima settimana,visto che numerose agenzie riaprono lunedì.

    mery.. sono d’accordo sul fatto del non rimandare a domani quello che si può fare oggi,però sto anche cercando di imparare a portare pazienza e a cercare anche di pianificare un po’ le azioni.. ancora con scarsi risultati,ma è una delle tante cose su cui sto lavorando! tu allora?? che combini?

    anice.. cerca di stare tranquilla per la cena di stasera.. cerca di godertela,di mangiare anche magari qualcosa che da sola non mangeresti.. di non nasconderti dietro a scuse di scelte alimentari,ma di affrontare certe paure,sfruttando l’occasione.. la compagnia e le varie distrazioni. ;) .

    Azimut.. buon viaggio! ti attendiamo al tuo rientrooooo.. stai serenaaaaa!

  36. uhmhm dice:

    Polla.
    Cucino risotto ai frutti di mare. Secondo e contorno e frutta secca.
    Per te,con lui come spalla.
    Sono brava?
    Un abbraccio.

  37. miele dice:

    uhmhm, direi scelta fantastica ;)

    anice dai rilassatiiiii goditi la compagnia, sbevacchia un po’ (senza esagerare) e prova a forzare questa prigione

    azimut buon viaggio

    ragazze l’agenda è una semplicissima “Legàmi”, ma è carina e già mi ci sono affezionata. Io le agende le affollo di robe scritte, appunti, titoli di libri, orari dei treni…mi piacciono con pagine belle pulite, una per giorno, con le taschine per metterci i bigliettini vari, con lo spazio per annotarmi le ore di ripetizioni che do e cose simili, l’elastichino poi è un must, io l’ho scoperto ben prima che ci arrivasse Moleskine ;)

  38. Vaniglia dice:

    buona notte a tutte befane! io ora vado! ho poco sonno poiché pomeriggio ho dormito….qui sta diluviando! che tempo!

    anice bella scelta, sul serio! io ci son giornate in cui seguendo sempre lo stesso schema, arrivo alla fine che non ho aggiunto nulla di nuovo e mi dico “domani”—-ma poi resto con l’amaro in bocca, non accade …al max riesco a mettere 2 bustine di miele invece che una nello yoghurt, oppure riesco a mangiare un po’ di pane in più…ma fermiamoci lì! mi son ripromessa che stavolta, se i miei dovessero andare a mangiar fuori, magari fra sabato e domenica, andare con loro…magari, alristorante è più facile! insomma, non devo preparare io e imparanoiarmi…vedremo e spero!

    Artemide, mi spiace che scriverai poco, ma se serve….fai!

    …io devo comprarla un’agenda…che poi una l’avrei pure, me la regalata l’erboristeria dove lavoro, chissà che non decida di usarla anche se non mi piace particolarmente!
    Provo a dormire….buona notte!

  39. uhmhm dice:

    Perchè io è già un’ora che giro per casa come un grillo????!!!!
    Ma almeno mi sono consolata con una beeeeella colazione: frutta secca e cioccolato. La pace dei sensi.
    Oggi vado all’ikea. Ieri giornata con la mamma a milano, siamo sopravvissute e pranzo a parte sono stata bene. Acquisti fatti e… ho addirittura abbandonato la s, xs per una meglia vestito che c’era solo la m e me ne ero innamorata. Ora, per una persona normale sono cavolate, ma vedere che anche se non nella solita taglia strettissima ci sto comunque bene e nn sono un pachiderma aiuta.
    Boh, vabbè. Ora thè, mi segno tutte le cose che mi devo comperare e poi studio un po’.
    Un abbraccio,
    auguri befane. La mia è già passata stamattina. eheheh.

  40. miele dice:

    ciao befanozze,
    tutte sopravvissute al rogo? ma da voi l’han fatto ieri o stasera? qui da noi la cosa varia di paese in paese.

    uhmhm io mi sono svegliata come te, però non giro: fatta la colazione, mi sono piantata al computer…mi costa sempre un po’ fatica, dopo una colazione che mi piace ma che considero cmq ricca, sedermi e concentrarmi.
    riguardo la taglia, beh…io da questo non mi faccio più molto influenzare…per le maglie e canottiere ho sempre portato la s o anche xs (intendo anche prima di dimagrire), mentre su pantaloni e affini più volte ho transitato sulla M…e va bene così.
    in che senso “pranzo a parte”? se vuoi dirlo

    io mi sa che quest’anno i saldi “buoni” me li perdo… sigh :(
    beh comunque oggi siamo a pranzo con la famiglia allargata di lui…per ora ansia e pensieri sono sotto controllo ;)

  41. Vaniglia dice:

    Buongiorno! io alla fine è dalle 4,20 che giro…ieri digiuno e stamane fame…fame! mega tazza di yoghurt con miele, frullato e tazzona di the nero. Ora pane azzimo e succo….
    ….poi rifarò spuntino col pane verso le 10,30.
    Io per la taglia…no, non mi sta nulla di sotto! tutto grande! infatti , porto pantaloni di velluto, taglia xs ma anche grandi…si, ci sto mooolto comoda! sopra, chiaro, xs.
    Stamane poi, dopo il digiuno di questi gg e il vomito peso meno del solito! voglio ricominciare, riprovare…ce la farò?? per i saldi…voglio una maglia di sotto, magar da intimissimi…calda calda calda! stamane quì si gela!

    Buona giornata!

  42. uhmhm dice:

    Anche io ora studio. Colazione ricca e non facendomi i fatti mieie ho scoperto una cosa che proprio non mi garba, va bè. altro pezzo di cioccolato. puff, e che palle eh, non sono neanche le nove!

    Si insomma, ieri mattina le ho parlato mooolto.. In parte ha capito in parte la sua visione è molto più riduttiva.
    Ora di pranzo, io fame zero.. per negozi il mio spirito di shopping mette in stand by tutto! ma comunque andiamo in un bar.. lei si prende il panino io volevo una graaande insalata. Va bè, senza tonno perchè non mi piace ma anche con mozzarella. Fatto sta che questi, guardandomi malino, me l’hanno fatta solo con le verdure e io non ho osato controbattere. e al momento del caffè mi hanno chiesto se lo zucchero normale mi andava bene. dopo avermi stra squadrata. Chissà cosa avranno pensato allora vedendo la bustina intatta dato che lo bevo amaro! vaa bè, nulla di grave, solo un po’ buffa come situazione, ma mia mamma era più a disagio di me… poi si è messa in testa che sto ridimagrendo e allora ciao!

    Miele, buono studio!
    Vaniglia…. mi spiace per il vomito. Purtroppo, sai come la penso. Riprovaci anche oggi.

  43. miele dice:

    uhmhm….mi spiace…mi spiace avvertire, in sottofondo, la restrizione che spinge. perchè so quanto sia brutto portarsela nella mente e nello stomaco, e anche nelle relazioni. ti sento molto spaventata, se può essere il temine giusto, da tante cose…e quello, come anche per me, continua ad essere un rifugio…in una continua, snervante negoziazione fra la voglia di star bene e la voglia di star male. forza tesoro, buono studio.

  44. uhmhm dice:

    Miele, hai ragione.
    La voglia di restringere in sottofondo c’è. Sempre. C’è quando non mangio, c’è quando progetto pranzi o cene ridoli per me, e quando preparandoli per gli altri li rendo più consistenti ma con mille pensieri malsani nel cervello. C’è, ma è una sensazione, è un atteggiamento. Il non tradurlo in comportamenti è l’atto d’amore più forte che io faccio verso me stessa. Mangiare cioccolato, frutta secca, latte, fette biscottate, riso o carne o pane o formaggio. Mangiare, punto e basta.
    Atto d’amore però che non sempre credo di meritare e da lì le abbuffate. stamattina, nervi a fior di pelle, Punirmi srabebe più semplice e invece… è solo un atteggiamento. Il comportamento è diverso: caffè, doccia e via.
    Un abbraccio forte, buono stdio anche a te

  45. uhmhm dice:

    E’ come se, per me, guarire non fosse fare la pace con me stessa ma accettare questa contraddizione. Ci sarà sempre?
    Ecco, forse per questo faccio fatica, forse per questo leggere Polla e la sua voglia di farsi del bene, e anche altre di voi, mi fa arrabbbiare con me stessa perchè io non ci riesco. In primis, non credo di averne diritto.

  46. mery dice:

    Uhmhm anche io sento sempre la mia voglia di restringere, di togliere anche solo un cucchiaino di riso per appagare i9l mio bisogno di “controllo”..ma poi scatta il campanello d’allarme, che mi dice ok questo riso che hai tolto è un mese di ciclo in meno, una passeggiata con gli amici in meno e un attimo di vita in meno.. non sempre funziona,ma a volte questo mi serve per rimettere nell’acqua quel riso..magari tu credi di non poterti meritare una vita normale,lo stesso capita a tante di noi, ma lasciamelo dire è ora di affrontare la paura della vita e delle responsabilità…di concentrare i tuoi interessi in altro..magari inizia con qualche minuto al giorno so che è difficile..ma sentirai come poi tutto sarà più “leggero”..
    Buongiorno a tutte le befane mattutine..da me la befana non è passata, mia madre è arrivata a dirmi ieri che con tutto quello che ho combinato quest’anno non mi merito neanche il carbone.. pff

  47. miele dice:

    wow mey, simpatica tua mamma :(

    uhmhm ma io pure provo le tue sensazioni eh…e quindi mi complimento per i momenti in cui ti ami.
    no, questa contraddizione la scioglieremo e non ci sarà per sempre.

    io vado in doccia che poi c’è il pranzo e ho bisogno di una radicale ristrutturata. vi abbraccio

  48. anice dice:

    buongiorno befanette :)

    miele, bella la tua agenda, anche a me piacciono quelle di legami.
    uhmhm, secondo me stai andando bene, hai cucinato il risotto, mangi la frutta secca, il cioccolato. è un passo avanti. la paura pian piano dovrebbe sparire.
    è bello che tu ti voglia bene e che riconosci l’atto di amore verso te stessa. ti auguro di avere sempre più momenti simili.
    mery , ti sento molto grintosa! anche il tuo pensiero mi piace :)
    vaniglia, mi dispiace per le delusioni. ma quelle ci sono, però ci sono anche i momenti belli, dobbiamo essere noi aperte a loro. dobbiamo farli entrare nella nostra vita.

    sono nervosissima, è un periodo che ho i nervi a fior di pelle. credo sia per via del cibo, se non mangio sono nervosa, se mangio cose nuove sono nervosa…. è allucinante e immagino come lo sia per chi mi sta vicino. non so se parlare con i miei o starmene zitta, per non farli preoccupare ancora di più
    la cena di ieri è andata. ho mangiato poco, perchè c’era poco per me. delle chiocciole di pasta sfoglia con formaggio e delle zucchine ripiene. avevo paura di riempirmi lo stomaco e ho ristretto. però poi ho mangiato la panna cotta. me l’hanno messa sul tavolo e l’ho presa, quasi come fosse la cosa più normale di questo mondo.
    stamattina ho fatto merenda con la CREMA NOVI!!! e non sono morta :D
    sono stata li a guardarla per un bel po’ , (anche lei vive nel mio armadio da tantissimo tempo) e alla fine l’ho aperta e assaggiata. la cosa che mi ha colpito è che non l’ho vissuta come una gran cosa, niente di speciale e questo mi fa piacere.

  49. yris dice:

    ciao befanone, qui c’è un tempo da lupi..
    mi fa male la schiena per il lungo stare al pc su di una sedia non idonea.
    e oggi devo pure continuare, ho un sacco di arrretrati da smaltire.
    comunque ieri sera, dopo tre settimane di clausura sono sono andata a casa di amici, in campagna. li ho ubriacati col mio limoncello e mi sono travestita da befana su.. scopa elettrica! (eh.. con il piede cionco ho bisogno di un supporto per volare). poi cena e giochi scemi. mi sono servita due volte di una porzione di polpette al sugo e i miei amici, non abituati a ciò, hanno esclamato “ma yris!!”
    ed io ho risposto “ebbene sì!” :-)
    a dopo struffole, regalatevi un momento di piacere oggi. tutto per voi

  50. Polla dice:

    ..Buongiorno belle mattiniere,
    come va? qui oggi il super vento si è portato via le nuvole.. ieri ha piovuto tantissimooooo!!! mi piace un sacco il rumore della pioggia sul tetto.. mi rilassa..

    uhmhm.. io credo che la gente non sia così focalizzata a guardare quello che mangiamo o non mangiamo. credo che una persona sia liberissima di mangiarsi un’insalata e bersi caffè amaro,però.. credo anche che nel nostro caso non si tratti di vera libertà,ma + di un’imposizione. penso che sia molto importante ad ogni pasto mangiare davvero e continuare a lavorare in qsta direzione. ad ogni pasto,che sia in compagnia a o da sole,che sia festa o un giorno normale,che l’umore sia negativo o positivo,che si abbia fame o meno.. io spingo molto su qsto punto e penso che sia importantissimo per la questione abbuffate,ma anche per il recupero di un’educazione alimentare che poi appunto torna ad essere soggettiva. in fondo.. un panino non è un pranzo da cerimonia,quindi ci sta benissimo quando non di ha molto appetito.. ma perché no? perché è meglio un’insalata? ..

    anice.. io ti leggo molto focalizzata sul fattore cibo.. io mi sono resa conto mesi fa di quanto mi sia cascato il mondo addosso quando mi sono resa conto che in fondo il cibo col mio umore aveva poco a che fare.. che si mangi o che non si mangi.. è altro quello con cui dobbiamo davvero avere a che fare e che ci fa sentire in un certo modo,non ci certo una pagnotta o un cioccolatino. a volte si vive una sorta di delusione anche quando si capisce qsto.. e si ha paura.. allora si torna indietro,verso le strade conosciute della malattia,invece che aprirci nuove porte.

    yris.. “ma yris anche tu sei umana”? forse intendevano qsto.. eheheh. che bella l’immagine della tua serata in compagnia!!! era buono il tuo super limoncello??? e che ne dici di comprarti una sedia nuova tu????

  51. anice dice:

    polla, sono molto focalizzata sul cibo, è verissimo. forse hai ragione a dire che il cibo con l’umore ha poco a che vedere, è vero fino ad un certo punto. è vero che c’è ben altro e che chi soffre di dca si “nasconde” dietro al cibo. in questo momento però noto che il mio nervosismo è molto legato al cibo. perchè quella parte di me che vorrebbe mangiare è stressatissima da quell’altra che non glielo permette.
    adesso ho appena mangiato un fico secco con un cucchiaino di crema novi. ma prima mi sono fatta un pianto, perchè ho pensato di andare dai miei e prendere un biscotto e il cibo proibito ha fatto scattare in me il pianto. perchè mi sono chiesta “ma chi è che mi proibisce di mangiarmi un biscotto?”
    eccco como sono ridotta.
    lo so che mi direte “e mangiati ‘sto biscotto” , ma so che capite benissimo il meccanismo malato.

  52. Marianna dice:

    Buongiorno a tutte e buona Epifania!
    Quì c’è il sole ma stanotte è piovuto tantissimo, ci sono stati tuoni così forti che mi facevano sobbalzare dal letto!Ora è rimasto un vento gelido, di quelli che ti tagliano la faccia ma con un bel cappello passa la paura.

    Anice, mi ritrovo molto in ciò che dici, percepisco gli stessi comportamenti che ho avuto per anni e contro i quali lotto ancora oggi. Sono il punto principale della mia psicoterapia. Ma quanto mi mancano le sedute dallo psicologo!Ne sento davvero la necessità, mai come in questo periodo.
    Per me è ancora difficile scindere le emozioni dal cibo, mi sembra ancora un meccanismo contronatura, sebbene sappia perfettamente che è l’esatto contrario.

    Uhmhm, vai con doccia e caffè per distendere i nervi!Continua a far tacere la vocina che ti invita a restringere, cerca di essere più serena e tranquilla possibile. Vai che ce la fai!Buono studio tesoro!

    Polla, volevo farti una domanda, se posso: ricordo, se non sbaglio, che talvolta hai parlato di una certa difficoltà del preparare pranzo e cena per te e per altre persone?posso chiederti se sei riuscita ad affrontare questo timore?

    Miele, Mery, Artemide, Azimut, Yris, Silvia, Vaniglia, Chiara, vi mando un grande abbraccio!

    Come si soffocano le emozioni?Non ci riesco…uff

  53. yris dice:

    le emozioni non si soffocano marianna. le emozioni si fanno fluire..
    a volte nelle braccia di qualcuno, a volte nell’aria attorno a sè.
    le emozioni sono la cosa più bella che ci tiene in vita.
    un abbraccio

  54. Cely dice:

    Ragazze, anche se sono sparita non mi dimentico mai di voi…buona Epifania a tutte, ai maschietti e al Dottor Piccini.

  55. Polla dice:

    ..anice,ma il fatto è che è per tutte così.. ma non vedi quanta energia ci investi? tra il pensare prima il piangere il non mangiare qsto o quello.. è tutta energia che la malattia ti “ruba”! a cosa penseresti altrimenti se non avessi un dca? come impiegheresti il tuo tempo? beh.. io mi sono accorta che senza il dca non sapevo nemmeno da che parte rigirarmi.. ho dovuto scardinare e ancora mi ci ritrovo imbrigliata tutti i meccanismi.. dalla sveglia al mattino alla scelta di qualsiasi cosa.. ed è un caos.
    prova una giornata a vivertela come se non avessi un dca.. è un macello. tutto quello in cui hai investito,perde di valore e ti trovi completamente spiazzata.
    non importa che tu abbia mangiato o no quel biscotto.. importa relativamente.. importa + alla malattia che alla te “sana”.. è sempre la malattia che prima durante e dopo ti muove,nei gesti e nelle emozioni. per qsto ti dico di non focalizzarti troppo su qualsiasi tipo di cibo.. fallo se ti aiuta a mangiarlo,fallo se ti aiuta a mettere il peso che vuoi(?) recuperare,ma stop. il cibo è investito di tutto quello che proveremmo cmq, il pensiero del cibo toglie il “vero”pensiero. anche la cura stessa della malattia spesso mi fa da trappola.. “mangio a casa così mangio di +”,ecc.. certo è importante all’inizio smettere di raccontarsela,capire certe tattiche per mangiare davvero,ma poi.. poi ci sta un passo altrettanto importante.. liberarsi del dca perché non serve +,perché lo si conosce così bene da fregarlo e.. iniziare a vivere. beh.. io faccio ancora tanta fatica e spero davvero tanto di riuscire a sbloccarmi.. per assurdo mi sento molto + bloccata ora che ho risolto tante fisse sul cibo.. ma so che è sto quello che doveva uscire e non smetto di lavorarci,ma.. continuare a mangiare,mi aiuta a non usare il cibo. ecco.

    Marianna.. quindi sei tornata al Nord? anche qui c’è un vento gelidooooo.. fiuuuum.. ho appena aperto le finestre per far girare aria e volava tuttooooo..
    cmq.. per quanto riguarda il discorso di farmi da mangiare,direi che lo sto affrontando da un po’ e la cosa mi piace tantissimo.. per gli altri invece ho ancora moltissime difficoltà.. ma l’ultimo giorno a casa,avevo chiesto le tagliatelle fresche a mia mamma e.. così.. me le ha fatte cucinare.. stra bellooooooo!

  56. mery dice:

    Yris cambia sedia che una befana con il mal di schiena non può lavorare=) ti ha creato problemi che i tuoi amici abbiano fatto quell?osservazione?

    Marianna guai a soffocarle, fanno parte di noi e bisogna conviverci!

    Uhmhm già scelti i vestiti per la serata?

    Anice sono IDENTICA a te in moltissime cose, quando leggo le tue righe mi sembrano la descrizione dei miei pensieri.. ma invece di mangiarlo tutto il biscotto spezzalo, metà oggi e metà domani no?

    Polla novità befanesche sul trasferimento?

  57. Polla dice:

    ..ma ciao Cely bellaaa!! auguri anche a te!

    mery.. è un po’ difficile che durante una giornata di festa io abbia delle news!! eheh. per qsto è tutto rimandato alla prossima settimana .. ;) .

    anice.. quel biscotto.. non è tanto il biscotto appunto,è l’energia che investi per mangiarlo o non mangiarlo per l’averlo mangiato o il non averlo mangiato.. per qsto conviene mangiarlo. stop.punto. poi vengono le paranoie? beh,vedrai che mangiandolo tutti i giorni,diventa normalità il farlo.. quindi la paranoia passa. costanza.. pazienza..

    Marianna.. d’accordo con iris riguardo al fatto che le emozioni non vadano soffocate.. oltre a non essere possibile,si rischia solo di fare macelli e accumulare roba su roba.. poi certo quella specifica emozione magari non la senti,ma senti altro.. e.. insieme,tanta confusione. conviene affrontarle subito.. e lasciarle fluire.. appunto. almeno impari a conoscerle,riconoscerle e.. viverle,quindi “gestirle”.

  58. Azimut dice:

    attente che vi guardo…

  59. Polla dice:

    ..ihihihih.. Mitica Azimut, me gusta sapere che ci sei! Spero tu sia tranquilla anche.. Qui oggi c’è un vento che mi fa tanto pensare al mare.. Io credo che anche a te piacerebbe.. Ma sei tanto lontana???

  60. yris dice:

    no mary, tutt0′altro! i miei amici erano abituati ad una yris che diceva sempr no, che non si sedeva a tavola, che spizzicava e basta.. mi ha fatto sorridere la loro osservazione, e soprattutto mi ha fatto piacere la mia reazione positiva :-)

    ciao cely! ben risentita.

    azimut, come un gatto quatto quatto.. sta attenta che anche noi controlliamo te :-)

    la sedia, mannaggia la sedia. giuro che la prossima settimana vado da ikea e me la compro. intanto pazienza

  61. mery dice:

    Approfitto del vento che c’è qui per lanciare un bacio a ciascuna di voi! fatemi sapere se l’avete ricevuto,io vado a lavorar buona serata befanone!

  62. Marianna dice:

    Sulla questione delle emozioni ci devo lavorare parecchio, è una cosa che mi manda in tilt. Per molto tempo ho immagazzinato tutto dentro, poi, paradossalmente, da quando ho iniziato gli incontri con lo psicologo sono diventata un fiume in piena, nel senso che dico tutto, ma proprio tutto quello che mi passa per la testa senza filtri e spesso ferisco chi mi sta intorno. Vorrei migliorarmi e cercare di essere più calma :-)
    Lunedì mattina torno a TO, per adesso sono ancora nella mia ex casetta.

    Un baciotto a tutte!!

  63. yris dice:

    è successo anche a me, ad un certo punto del processo di guarigione, di “non saper dosare” le emozioni.
    ovvero l’urlo che per tren’anni mi ero tenuta dentro mi sfuggiva dalla bocca e dalla pelle, e a volte esageravo pure. però è stato liberatorio.
    e quando piano piano ho imparato a spiegare, a chiedere, a rispondere, a precisare, non c’è stato più bisogno di urlare.
    o meglio le urla me le riservo per occasioni speciali.. :-)

  64. anice dice:

    polla, grazie per quello che hai scritto. senza il dca non sarei niente in questo momento. ho la vita completamente immersa nel cibo. passeggio ogni giorno in riva al mare, con un tramonto stupendo…. e cosa penso? al cibo. sempre. hai ragione, passano i mesi, la vita, ancorati ad un problema chiamato dca. e probabilmente è doloroso scoprire che senza di esso non si sa più cosa fare.
    ma quindi come fare? come dici tu, mangiare e stop. ? poi diventa routine e non ci pensiamo più ? si, bisogna mettere delle priorità. e la priorità è la vita, sana.

    io sto davvero passando un momento difficile. non ho voglia di vedere nessuno, di parlare con nessuno. spero solo che sia un momento che mi porterà da qualche parte.

    mery, anche io leggendo i tuoi post mi immedesimo tantissimo.
    si , quello di dividere a metà è una buona idea.
    buon lavoro, e grazie dell’abbraccio :)

    marianna, anch’io credo che le emozioni bisogna accettarle e farle uscire, altimenti arriva un momento in cui scoppiamo e non riusciamo più a gestirci. infatti è quello che dici che ti sta succedendo. ma io credo sia molto meglio buttare fuori quello che sentiamo, se facciamo soffrire gli altri possiamo sempre migliorare poi, parlandone. ma non è giusto tenersi dentro rabbia, dolore, felicità… ;)

    azimut, yris, un saluto anche a voi :)

  65. Vaniglia dice:

    Che bello arrivare qui e trovarvi tutte quante, Marianna, Cely…quanto tempo! bentornate!

    Anice, ho letto il tuo post e molto di quello che scrivi mi appartiene….a parte il fatto che anche io sto molto sola e invece cerco ma poi fuggo il contatto con gli altri. Da quando poi mi sono isolata, il mio disturbo ossessivo compulsivo da contaminazione è peggiorato…e noto che dentro casa mi rende la vita impossibile. Se invece esco, sto fuori e prendo un gelato, tipo oggi sono più rilassata…si allevia. E’ chiaro che nasconde un sacco di cose ma si tratta cmq di un disturbo d’ansia…
    …e anche la mia vita è piena delle mie manie che vanno dal pesare il cibo al lavarmi le mani 3000 volte al giorno, a pulire, a rimurginare su cosa mangiare….è vero che questa malattia ti prende tutto, non ti lascia spazi e spesso, non ce ne son x nessuno! Una psicologa con la quale ho fatto delle sedute, tempo fa mi chiese prioprio di pensare a cosa avrei potuto fare quando le mie abbuffate e vomitate sarebbero diminuite…

    …anche qui tira un forte vento, chissà domani che tempo farà?
    la mia giornata oggi è andata bene, ho mangiato, ho fatto gli spuntini e ho aggiunto una manciatona di mele essiccate…no, non ho vomitato. Stamane mi son spaventata x il peso che ho raggiunto…non oso dirlo ma ero preoccupata. Spero di riuscire ad andare avanti…
    Vi abbraccio tutte….

  66. anice dice:

    ciao vaniglia.
    stare da sole non fa che peggiorare la situazione. quando sto in mezzo agli altri mi rendo conto di quanto assurdo è il mio problema, forse è anche questo il motivo per cui fuggo da tutti, chissà.
    riguardo alla domanda che ti ha fatto la psicologa, hai trovato una risposta?

    brava per aver mangiato oggi, e fallo anche domani. vai di mele essicate, ma anche di altro più sostanzioso. provi? ;)

    un abbraccio

  67. Azimut dice:

    Non ce la faccio a leggere per i commenti rimando al mio rientro. Però volevo salutarvi e augurarvi la buonanotte. Io ho mangiato e sto bene

  68. miele dice:

    yria io ho una sedia ikea e davvero aiuta la schiena: muovitiiiiii e vai a comprartela ;)

    azimut grazie dei tuoi segnali, a presto

    marianna le emozioni….sono da far : fluire, fluire, fluire….diffondere e sparpagliare, mettere in circolo, comunicare in qualche modo, condividere….

    mery un abbraccio

    anice, anch’io capisco alla perfezione tutti i tuoi pensieri ossessivi. io ho pianto tante volte perchè per ore continuavo a pensare se prendere o no un boccone di una certa cosa. si può impazzire, in questo modo….
    sono d’accordo con polla, comunque: tali pensieri occupano tutte noi stesse, fino a che ci identifichiamo con questi pensieri, con la malattia insomma.
    vanno scardinati, e la cosa va fatta al più presto.
    ognuna si conosce, e penso debba agire sfruttando a proprio vantaggio anche proprio quegli atteggiamenti e quelle energie che di norma investe per assecondarli. io ad esempio sono una persona metodica, disciplinata e molto auto-impositiva, il che appunto ha reso la mia anoressia particolarmente brutta, a suo tempo. da quando mi ci sono messa, ho attivato questi stessi atteggiamenti nella direzione opposta: creandomi delle abitudini, introducendo dei cibi e facendoli diventare abitudine ma questo mi è stato possibile solo mangiandoli tutti i giorni e non più in quantità irrisorie.
    ripeto, ognuno può agire partendo da come si conosce.

    io ragazze, son fiera di me eh….ieri pranzo molto buono: antipastini vari, lasagne al ragù, coniglio e arrosto con 3-4 contorni, crostata di cioccolato fondente, 1 mandarino e caffè. abbiamo finito verso le 15.30, poi praticamente siam tornati a casa due ore dopo….nel frattempo mi era montata la solita rabbia post-pranzo…avrei fatto a pezzi chiunque mi si fosse presentato davanti…lui mi ha fatto vestire e siamo andati a passeggiare. sono capitati qui degli amici per bere qualcosa, e verso le 21.00 lui ha proposto di prendere tutti la pizza….e pizza è stata! mangiata, e via. E sì che io da metà pomeriggio combattevo contro il pensiero di saltarla proprio, la cena….
    quindi: brava miele, e avanti così ;)

  69. uhmhm dice:

    buongiorno a tutte…
    Che bello leggere Marianna! Mi manca sai non averti qui spesso, ma forse è meglio così.
    Ieri giornata all’ikea, più che di studio.. e la sera a montare mobili. Fiera dei miei acquisti, anche se un po’ di cose le ho dimenticate, mi sarei dovuta aprire un mutuo per comperarmi tutto!
    Ho avuto una discussione abbastanza impegnativa con lui. Ho scoperto che mesi fa, quando era il periodo alti e bassi mi ha mentito e io sono così sciocca e fiduciosa verso la gente che ho pensato che davvero lui non stesse bene con sè, che davvero lui ci tenesse ma aveva un passato importante alle spalle. Invece, oltre al passato, navigava verso futuri più o meno banali ma alternativi a me. Boooom. Io ho cercato tutto il giorno di tenermi dentro tutto ma dopo un po’ non ce l’ho proprio più fattta. Ne abbiamo parlato, mi ha chiesto scusa in ogni modo… Io mi sento davvero un po’ così invece.
    Però il punto è.. Urlare o soffocare tutto. Ieri ho forse parlato semplicemente, ma che fatica. I due opposti sono, per assurdo, più semplici.

    Miele, fiera anche io della tua giornata! Credo che il mio ultimo post di ieri mattina a molte non è stato chiaro, ma tu mi hai capita e si, quella contraddizione la supereremo. Ho bisogno di crederlo.

    Polla… Tu hai ragione. Panino o insalata.. ma dato che con l’insalata il pane io me lo mangio, che la condizco un po’ e che ci metto dentro tante cosine.. L’insalata potrebbe sapermi più di pasto che un panino. Però appunto, è lo stesso discorso salse ecc. Ne dovrei mangiare a tonnellate per poi poter scegliere che preferisco altro!
    Tu invece come stai? Uno degli ultimi weekend in quella città, se non erro! mi sa che un pochino ti mancherà con tutte le mille cose potenzialmente da fare… L’altra, qualche bel localetto a parte, è un po’ morta, ma carina :) Quella in cui sei ora mi è sempre piaciuta un sacco, avrei voluto vivere lì per un po’! E sei pronta per lunedì?
    Comunque, hai capito ciò che intendevo tra contraddizione e pace con se stessa? L’ho capito parlando con te l’altra sera..

    Yris, vai di sedia nuova e di ikea. Riuscirai ad uscire solo con una sedia da lì? direi che io l’ho praticamente svaligiata!

    Anice… mangiare quelle cose ok, è un passo avanti perchè così facendo si affrontano cibi fobici, ma non è proprio così semplice…

    Mery, nessun vestito scelto… Bob the builder non ha bisogno di una tenuta particolare!

    Alle 10 si lavora. Voglia zero. Puff. Ma ci sta, almeno sto un po’ in mezzo alla gente e tento di farmi passare malumori vari… se non sarò alla cassa rapida ;)

  70. anice dice:

    buongiorno
    oggi mi sono svegliata tardissimo ma tanto non ho niente da fare. anzi si, devo mettere a posto la casa ;)

    miele, brava per la pizza di ieri, complimenti davvero. stai anche tu scardinando ben bene questo mostro.
    hai scritto che ti è venuto il nervoso dopo pranzo, per la quantità di cibo mangiato?

    anche io sono in teoria molto metodica, ho bisogno di programmare tutto, avere il controllo su tutto e adesso lo uso con il cibo riducendo. avevo iniziato a introdurre metodicamente dei piccoli aumenti. però mi sono accorta che l’ho fatto sempre in modo malato, pensando che tanto poi questi li potevo togliere quando volevo per tornare al peso di prima e cosi è stato.
    voglio riprendere a farlo.
    grazie per aver condiviso la tua esperienza. è la seconda volta che, leggendo il tuo messaggio mi rendo conto che quello che faccio è pericoloso, che sto sprofondando. iio non sono cosi a rischio peso, però di testa si, è quello che hai scritto tu , si impazzisce… sta diventando un pensiero ossessivo.
    per fortuna c’è qualche giorno in cui mi sembra tutto lontano e torna la anice “normale”.

    uhmhm, che brutta storia con il tuo lui. immagino come ti sia sentita. però hai fatto benissimo a dirgli tutto quello che pensi, tenersi dentro non serve a niente. l’importante è chiarire, con te stessa, i sentimenti che provi e poi riuscire a passare oltre.
    complimenti per gli acquisti da ikea ;) andare li è sempre pericoloso per il conto in banca hehe

  71. Polla dice:

    ..Buondì creature,
    come è partito qsto sabato di inizio gennaio? INIZIO GENNAIO??? aiuto. ahah.
    Io in est giorni sto un po’ frullando nella testolina.. ma frullamenti dettati da voglie,sogni,pensieri,idee.. voglia di concretizzare e insieme bisogno di continuo pensiero di autoconvincimento. a volte gli stessi pensieri che sono motivo di emozioni positive,mi sembrano così lontani da farmi salire un po’ di agitazione. ma.. mi sto allenando come dico sempre ..
    Stanotte ho fatto die sogni strani,non me li ricordo di preciso,ma so che c’era il tizio dell’agenzia della casa in cui sto ora,la sua morosa e una serie di avvenimenti interni alla casa che non mi lasciavano tranquilla.. cmq la casa era immaginata,non aveva la struttura della casa in cui sto.. anzi forse se ci penso mi sembra + simile a casa di mio padre.. va beh.. sta di fatto che mi sono svegliata un paio di volte un po’frastornata,ma quando realizzo che sono “solo” sogni,mi passa subito.

    cmq in qsti giorni mi sto guardando un po’ il viso allo specchio e..mi piace di +. ho un aspetto un po’ diverso e si nota. diciamo che in qsto modo attiro meno l’attenzione in generale.. e qsto mi aiuta tanto.

    uhmhm.. si,sono prontissima per l’incontro di lunedì! solita sensazione di voglia e non voglia,ma il bisogno di andarci è tanto.. non ho fatto i diari alimentari nelle vacanze di natale,ma va beh.. la nutrizionista non me li richiede assiduamente,ovvio che è meglio avere un “riscontro”,un qualcosa di pratico su cui lavorare,ma diciamo che basto io con le mie parole,poi in caso li riprendo.
    mi fa piacere che la nostra chiacchierata ti sia stata utile.. lo sai che ci sono e.. si,credo proprio di aver capito cosa intendi.
    Per quanto riguarda la nuova città.. beh,qualcosa scoverò.. quella in cui sto ora è una città stupenda che offre moltissimo si,ma io ho davvero + bisogno di cambiare che altro e gli stimoli li possono trovare ovunque. inoltre credo proprio che salirò spesso.. quasi sicuramente una volta la settimana,magari anche di +!

    mieleeeee..evvai per ieri!!! oggi come ti senti invece? com’è andata la colazione? hai già sperimentato qualcosa di nuovo? penso che lui sia stato davvero un tesoro a proporti la passeggiata.. era la soluzione migliore,no? soprattutto poi se condivisa con qualcuno.. la rende + piacevole e meno una fissazione. sono contenta che tu ne sia stata contenta,ecco.

    Buon risveglio marmagliaaaaaa.. e buon lavoro per chi è produttivo! ;) .

  72. miele dice:

    polla sono stata ancora più contenta che lui abbia proposto la pizza. infatti poi mi ha detto che l’ha fatto davanti a tutti così non ho potuto dar tempo alla mia testa di partire a frullare.
    stamane tutto ok, ho fatto la colazione come gli altri giorni. gran gonfiore anche adesso, ma è solo questione di regolarità intestinale.
    io sto quasi fremendo per te e la tua nuova avventuraaaa :)

    anice ciao! sono contenta che su queste cose tu stia riflettendo…spero tu possa trovare la tua strategia, il tuo modo di sciogliere i tuoi nodi. non solo cmq concentrandoti sul cibo, anzi forse è proprio perchè non hai altre cose coinvolgenti, che lui si impadronisce dei tuoi pensieri. ma non pensare al cibo non significa non mangiare…significa mangiare “e basta”.
    Ieri, come tutte le volte che vado a pranzo fuori, mi sono innervosita non per la quantità o il tipo di cibo (che davvero, era proprio buono, forse le lasagne più gustose che abbia mai provato)…ma perchè mi sembrava assurdo che il tutto andasse così lentamente, stare seduti per ore a tavola mentre fuori c’era un sole stupendo mi ha fatta sentire in trappola, come se stessi sprecando tempo…poi ovviamente questo si è associato ANCHE alla quantità di cibo che sì, è stata superiore alla norma ma, mi rendo conto anch’io, non pantagruelica come in altre occasioni. insomma a me tutto questo si annoda dentro, e inizio a macinare rabbia…

    uhmhm buon lavoro!

  73. Polla dice:

    ..ahahah miele “..non pantagruelica”.. non so nemmeno che significaaaaa! ihih. Grazie miele per come sei,davvero!
    Bene che tu sia stata + contenta della sua proposta “pizza”,però credo anche che siano state proprio un insieme di cose.. il fatto che lui riconosca i tuoi sforzi,i tuoi limiti,il fatto che ti abbia proposto un giretto quando magari avrebbe solo voluto sprofondare nel divano,le sue tattiche per aiutarti a non frullare.. beh.. io giovo molto della collaborazione degli altri,di coloro che conoscono il mio percorso e che invece che fermarsi a criticarmi e a dirmi solo quello che dovrei o non dovrei fare,si coinvolgono e rendono il tutto collaborativo e decisamente + funzionale,leggero e d’aiuto proprio.
    fremi per me? io anche fremo.. manca poco dai. chissà cosa combino.. ma io sono certa che la persona che sta uscendo,avrà un modo proprio di affrontare il tutto e d viversi quello che è l’ennesima opportunità che mi sono offerta!
    oggi che combini invece?

  74. miele dice:

    sì infatti, anch’io apprezzo moltissimo il suo atteggiamento. è la collaborazione (in questo caso indiretta) di cui parlavo giorni fa ad azimut, e che mi è molto d’aiuto.
    oggi: tesi tesi tesi tesi tesi tesi tesi
    in realtà dovevo vedermi con un’amica, ma mi ha appena cacciato un bel pacco :( quindi continuo con le correzioni.
    tu?

  75. Polla dice:

    ..miele,anche io mi sono accorta di quanto mi sia utile la collaborazione con chi mi sta vicino.. certo all’inizio veniva solo su richiesta diretta,anzi,all’inizio tanta rabbia e sentimenti di incomprensione,poi richieste dirette e poi via libera alla collaborazione.. è stato un lavoro di squadra insomma. e se è vero che appunto il dca nasce da una serie di fattori disfunzionali in cui la famiglia è inserita,è anche vero che se svoltato a favore può essere d’aiuto per tutti. ma tutti tutti proprio.
    immagino che sarai immersa nella correzione.. io ho letto un po’ e ora mi sono piazzata davanti alla tv.. :) . giornata molto tranquilla per me.. e anche domani..

  76. miele dice:

    polla sì sto correggendo e cullando un po’ il mio mal di pancia.
    posso prescriverti di mettere fuori il naso per un aperitivo in compagnia, stasera? ;)

  77. Polla dice:

    ..miele,io direi che il tuo consiglio è + che apprezzato.. ma.. sai che proprio non ne ho voglia?? magari domani sera se rientrano i miei ex coinquilini non è da escludere che faccia qualcosa con loro,che sia una cena,una pizza o un aperitivo,ma.. ora sono ancora in fase riccio,una fase con la quale non combatto molto,ma della quale spesso ne ho bisogno. mi sembra di fare così tante fatiche a volte che qsta mi concedo di non farla.. anche se sono consalìpevolissima del fatto che non sempre sia favorevole. anzi.
    ma tu mal di pancia da ieri o è “un altro”?e te la fai una pausetta dalla tesi? anzi.. come procede poi?

  78. miele dice:

    beh ho fatto la pausa per il pranzo. poi più tardi, verso sera, andremo a fare due passi credo.
    il mal di pancia è di oggi, ma guarda non mi da proprio pensiero, passerà.
    se è la riccite che oggi ti viene spontanea, allora ben venga la riccite!

  79. Polla dice:

    ..non so miele in realtà.. sicuramente la riccite mi viene spontanea e non mi fa stare male,ma sono anche consapevole del fatto che è dovuta ad una sorta di “paure”che ho vissuto in passato,non al passato + remoto eh,qualcosa di recente proprio.. ho sempre un po’ pensato che lo stare in mezzo alla gente potesse in certo senso aiutarmi o che ne so,invece mi sono accorta che di mio avevo davvero un po’ + bisogno di focalizzarmi su di me,ma io. percjè è anche capitato che cercassi attenzioni in mezzo alla gente,ma attenzioni in una strana modalità.. come di comprensione e qsta cosa mi ha portata a sentirmi fragile e “piccola”. certamente non sto ad aspettare che io sbocchi per rimettermi in gioco socialmente,credo che le cose possano viaggiare insieme,ma non so.. ho un qualcosa che mi frena e anche se non scoprirò mai cosa,preferisco a tratti,cercare di “tutelarmi” come ho un po’ imparato a fare. benché no sia del tutto convinta di quello ce ho scritto,direi che è almeno spontaneo e che di certo non mi fermerò qui dove sono. ;) .
    Certo che il mal di pancia passerà.. ne sono convinta anche io.. credo che siano sempre una serie di fattori che entrano in gioco e si mischino un po’,quindi fai anche bene a non darci troppo peso. è anche un po’ il tuo modo di percepire certi malesseri e sappiamo che sei in un momento particolare.. agli sgoccioli però.. ;) .
    Spero che riusciate anche a fare la vostra passeggiatina.. ti distrai,respiri un po’ di aria dei campi(se restate in zona),ti viene un po’ di appetito e via di nuovo al calduccio.. ye.

  80. miele dice:

    guarda, i campi d’inverno sono di un fascino indescrivibile…tutto si prepara a tornare in vita e gli odori degli animali si sentono nell’aria più forti che mai.

    mmm questa cosa del tuo cercare attenzioni in mezzo alla gente, in modo non “sano”, non l’ho capita tanto bene: ti va di fare un esempio? senza obbligo

  81. Polla dice:

    ..no no,è appunto il contrario.. cioè intendevo dire che tempo fa mi sono ritrovata ad investire tanto “all’infuori” e di cercare appunto delle attenzioni,delle comprensioni e avvolte anche un po’ di compassione in mezzo alla gente.. e.. qsta cosa non mi ha fatto vivere molto bene certe situazioni,proprio perché era un po’ come cercare di mettere nelle mani degli altri la mia sofferenza,una sorta di richiesta d’aiuto,ovviamente anche poco chiara che in primis doveva venire da me però. evidentemente le ho provate un po’ tutte prima di capire che per smettere di sentirmi in un certo modo,dovevo smettere di fare/pensare/credere in quel determinato modo.
    e ora che mi trovo un po’ + forte,per certe cose mi sento ancora un po’ fragile e quindi tendo ad aver voglia di espormi meno.. magari prima il mio espormi era un modo per “sentirmi normale”.. come se in tal modo il mio problema potesse essere gestito diversamente. Non ho esempi concreti,ma ricordo di tanti pianti,magari esasperati dall’alcol.

    che spettacolo i campi.. d’estate,d’inverno,in primavera,in autunno.. sempre. pro campi. eheheh.

  82. miele dice:

    ok ora ho capito meglio :)

  83. Polla dice:

    ..mi fa piacere che tu mi chieda.. mi aiuta molto condividere certe difficoltà..
    cmq sono abbastanza convinta che sia cmq tutto ancora dettato un po’ da certe dinamiche della “malattia”.. non per dare sempre la “colpa” a me o al disturbo,ma proprio per averne una certa consapevolezza,la capacità di capire che c’è da lavorare,ma anche da accettarsi,sempre e cmq sperimentando quello che piano piano mi aiuterà a stare sempre meglio.
    poi appunto.. sarà anche qsto grande cambiamento che sto per affrontare che un po’ mi porta a certi blocchi/chiusura. qsta per me è una scelta davvero importante..

  84. miele dice:

    lo so polla ;)
    cmq il mio suggerimento ad “uscire” prendilo un po’ così…come quando tu suggerisci a me una strategia per non mangiare sempre alla solita ora…è un’idea, niente di più.

  85. Polla dice:

    ..ma io apprezzo tantissimo il consiglio miele.. tante volte sei stata anche in grado di non farmi sentire strana quando mi andava o non mi andava di fare qualcosa.. quindi per me è importante il tuo consiglio. chiaro che poi viene sempre filtrato e gestito da me poi.. ma lo apprezzo e lo trovo anche + che giusto. e infatti: grazie! ;) .

    ah.. a proposito di orari.. sei stata bravissima anche per quelli ieri,vero??? a casa di mia mamma credo che un po’ impazziresti.. eheh.. come ci sono impazzita io a volte.. eheheh.

  86. Cely dice:

    Grazie Polla, grazie yris, grazie Vaniglia…forza!

  87. Polla dice:

    ..di niente Cely!! Anzi,mi piacerebbe avere più parole per te.. Ti rivolgo lo stesso:FORZA! ;) .

  88. miele dice:

    forza, piccola-grande cely!

    sì polla, dai parenti da cui siamo andati si pranza già tardi di per sè, ma poi sono lentissimiiiii..e quindi a maggior ragione si finisce a pomeriggio pieno. e poi la sera abbiam mangiato tipo alle 21.30, quindi più tardi del mio “solito”.
    sai, io non so se impazzirei da tua mamma, come in altre situazioni…credo dipenda molto dallo stile di vita che si ha…se lavorassi e finissi alle 14.00, pranzerei tardi anch’io ovviamente. se avessi una pausa pranzo alle 12.00, mangerei a quell’ora e così via. dipende cosa uno ha da fare nel pomeriggio, p a che ora la sera torna dal lavoro ecc. insomma io credo che mi adatterei, ma non sopporterei bene di stare seduta a casa di qualcuno aspettando che arrivino le 14 perchè “prima non si mangia”…

  89. Polla dice:

    ..ma infatti miele,anche io la penso come te.. nel senso che cmq anche io quando sto da mia madre,mi adatto a loro ritmi e loro ai miei.. ma come magari ci si adatta ai ritmi di mio fratello quando torna da scuola,ecc.. solo che appunto noi abbiamo l’abitudine di stare seduti a tavola delle oreeeee.. e mi piace moltissimo in realtà. tipo oggi ho sentito mia mamma verso le 17 e mi ha detto che erano ancora a tavola,ma appunto.. avevano iniziato a pranzare alle 15 tipo. eheheh.. vero è anche che non è che si sta seduti in attesa di una certa ora,i ritmi vengono naturalmente..
    io tipo ora avevo fame e mi sono sparata un budino al cioccolato,un pacchetto di crackers e un mini succo.. so che cmq stando a casa non attenderò la fame naturale,ma mi farò cmq la cena verso le 20 se non prima,ma va beh.. se sono sola è diverso. ci ho frullato su un po’,ma alla fine,sentivo voglia di quelle cose e quelle cose mi sono mangiata. stop.

  90. miele dice:

    sì sì polla, il mio discorso verte più sulle abitudini che sulla voglia di per sè. io mi sono parecchio flessibilizzata nel caso di pranzi o cene fuori per qualche occasione, ma molto del mio disagio è derivato, nel tempo, dal fatto che spesso ho dovuto mangiare tardi perchè qualcun altro lavorava o arrivava tardi, dunque sentivo molto forte quella differenza fra lui/lei, che “mangiava tardi perchè doveva lavorare”, e me che invece dovevo semplicemente aspettare questa persona, sentendomi come se nel frattempo non avessi niente da fare. non so se mi sono spiegata. mi è successo un sacco di volte e per questo continuo a dire che il mio dca si è prolungato anche perchè si è prolungato troppo uno stile di vita legato allo “studio” in senso lato…a qualcosa che io non riesco più a concepire come attività mia, sento che la mia dimensione deve diventare un’altra.

  91. miele dice:

    polla so che è sbagliatissimo e mi spiace pensarla così, ma io associo lo “stare a tavola delle ore” con il “non aver nulla da fare” (cosa per me negativa, per la mia percezione distorta). sono cresciuta in una famiglia dove i tempi per riposarsi sono sempre stati piuttosto fissi e limitati, per cui associo i lunghi pranzi alle particolari occasioni di festa ma non alla quotidianità.

  92. Polla dice:

    ..avevo capito e cmq in parte mi ricordavo l’associazione che facevi alla questione “stare a tavola”.. però in effetti.. non è che io e la mia famiglia quando stiamo insieme abbiamo da “lavorare” quindi in parte hai anche ragione.. cioè mia madre è casalinga,mia sorella studia in un’altra città,io idem e quindi quando siamo là,siamo “in vacanza” in un certo senso.. infatti il primo ad abbandonare il tavolo è spesso mio fratello che è diligente e va a fare i compiti.. eheheh. ma.. il fatto è anche il concedersi di farlo.. anche mia mamma si tiene “ferma” e lo fa con piacere.. ci sta tutto insomma. di certo non è che si rimanda tutto il da farsi per stare a tavola,ma.. evidentemente spesso quella è la priorità del momento,dello stare insieme. un po’ come appunto per te ieri..

  93. miele dice:

    ma certo, figurati. il mio discorso è relativo ad una mia percezione, niente a che vedere col vostro esempio ;)

  94. Polla dice:

    ..infatti mio papà è uno di quelli che non ti,ma si toglie (il suo) piatto appena ha finito di mangiare.. proprio perché ha ritmi da lavoratore anche se magari poi è domenica e si piazza sul divano eh.. e poi si alza lui che appunto è il lavoratore di casa,colui che tira la carretta e lascia “le donne”a chiacchierare in cucina.. tutti atteggiamenti appresi e immagazzinati come “normali/giusti/si fa così”..

  95. fabiola dice:

    Mi sento inconsistente, non invisibile…magari lo fossi a volte penso. Ma poi no, non voglio passare il resto della mia vita nascosta totalmente, il fatto è che occupare un posto nel mondo è troppo difficile, scontrarsi con la realtà, con le persone che non sono sulla stessa “frequenza” (e sono la maggior parte…dato il mio carattere e il mio modo di essere…) io spesso vorrei avere un paio di ali leggere, vorrei ESSERE LEGGERA, per volare via, per non far vedere le mie mille fragilità, che a volte vengono alla luce troppo chiaramente anche se non voglio.
    Ansia di ritornare al tirocinio, vorrei costruire qualcosa, ansia dei rapporti interpersonali…ansia con un ragazzo che non mi conosce realmente, non sa quello che sono dentro, in fondo all’anima, e non so se voglio che lo scopra. Ansia perchè vorrei riavere la mia amica, perchè mi rendo conto di essermi come “addormentata” lasciandola sola per tanto tempo, mentre mi gridava in silenzio con i suoi occhi dolci che aveva bisogno di me, ma io non la sentivo. Io non sento tante cose…quando sto male per me stessa, quando inizio a piangeri addosso, quando il mondo si accartoccia sulle mie spalle…tutto il resto sbiadisce. Sono orribile, e non pensavo lo sarei mai diventata…quando ero piccola avevo un mondo tutto mio, mi facevo compagnia con la fantasia…e ora dopo anni ritorno a questo mondo, mi illudo di potermi ancora estraniare per combattere la realtà che mi fa paura, ma in fondo lo so: non si può scappare.
    Ho paura, tanta.

    Notte ragazze, scusate lo sfogo privo di senso logico

  96. Azimut dice:

    Sono ancora fuori, torno a casa stasera. Ci sono fili strani nella vita, a volte quelli più impensabili ti afferrano e diventano un legame che va oltre il tuo modo di essere, di pensare, di vivere. Io so e sento il motivo per cui mi sono lasciata avvolgere, più nebuloso quello per cui si è lasciato che anche il mio filo potesse andare a formare legami e ad avvolgere. Ma non voglio domandarmelo, in fondo che importanza ha. Così come continuare a chiedermi se lo merito. Vorrei poterlo vivere e basta, lasciarmi andare e sentire che quel qualcosa che va oltre non ha bisogno di spiegazioni o di giustificazioni

  97. Polla dice:

    ..Buondì blog,
    finalmente siamo giunti a domenica.. io la attendevo da qualche gg perché da domani finalmente ho le mie cosine da organizzare.. poi non è mica detto che possa davvero fare qualcosa sta settimana,ma almeno mi attivo con telefonate varie e appuntamenti. ye.
    Oggi quindi giornata di polleggio nella casina.. e vedremo se stasera mi piglia qualche proposta di uscita.

    fabiola.. io non credo affatto che il tuo sfogo sia privo di senso logico,ma scrivere non ti aiuta a realizzare certe cose le puoi fare davvero.. perché tutta quella lista di vorrei,di non so se lo voglio,di ansie,ecc.. non provi un po’ a prenderla in mano? non dico tutto insieme,magari trasformando la tua lista in una lista di priorità,di cose che ritieni + importanti fare. non restare lì a colpevolizzarti.. qsto non aiuta a “sistemare” le cose che tu stessa riconosci come un qualcosa che tu gestisci in modo che non ti fa stare bene.

    Azimut.. qualcosa mi fa supporre che in qsti giorni tu sia riuscita a farti coinvolgere,senza se o ma,senza come né perché.. mi trovo d’accordo con te sul fatto che il lasciarsi andare,benché difficile,spesso venga + semplice se appunto non ci si ricamano attorno mille quesiti.. quesiti che poi partono da noi e che in noi non trovano magari nemmeno una risposta. + leggerezza nelle cose è si,quello che ci vuole.. non significa superficialità,anzi,significa un po’ anche sapere andare oltre.. buon rientro per stasera!

    miele.. sei sveglia? buon inizio giornata!

  98. miele dice:

    sì polla sono sveglia da stanotte purtroppo, ma pazienza.
    oggi a pranzo però mi attivo in cucina, c’è in programma il risotto ai porcini :)

    azimut buon rientro, a casa e al lavoro

    fabiola vieni pure qui a sfogarti, noi leggiamo volentieri. non so però quanto questa condivisione ti possa servire se poi ogni volta sparisci e resti da sola coi tuoi pensieri e le tue preoccupazioni…

  99. Polla dice:

    ..Mmm mi spiace per la nottata via miele,ma e’successo qualcosa??
    Cmq io avrei vigilissima di risotto della mattre,prima o poi imparerò a farlo uguale,in fondo a parte menate per il dca non e’che utilizzi chissà quali straordinarie tecniche! Eheh.
    Buona preparazione!

  100. miele dice:

    beh io metto a bagno i porcini nel latte, poi soffrittino di cipolla e poi via col risotto e tanta pazienza nella cottura. alla fine un po’ di burro x mantecare et voilà, il risotto è pronto…
    se hai voglia di risotto, perchè oggi non te lo fai? bastano anche la cipolla e del parmigiano…

  101. Polla dice:

    ..la cottura del risotto e’una cosa che adoro.. Mia mamma fa il soffritto col burro e poi lo sfuma col vino.. Per la cottura usa il brodo di carne se c’è se no il brodo di dado e a dine cottura ancora un po’ di burro e il parmigiano per mantecare si,ma ci spara anche altri formaggi che ha sempre che danno un super sapore. Tipo il risorto ai funghi non lo fa mai.. Beh, io oggi in effetti potrei ripropormi il risotto al branzi .. ;) .

  102. miele dice:

    ma branzi vuol dire branzino?
    il mio risotto è venuto abbastanza gustoso ma…ho dovuto usare il dado per il brodo e non è mica la stessa cosa… .(

  103. mery dice:

    Passo per un salutinoooooo buona domenica a tutte!

  104. Polla dice:

    ..ma no mieleeee. branzi è un formaggiooooooo! e lo sbrinz lo conosci?

  105. Cely dice:

    ♥ grazie principessine ♥

  106. yris dice:

    ciao pupe (e aleph che fine ha fatto??)
    sono bagnata fradicia dopo aver lavato tutto il terrazzo, verande comprese, con la gomma per innaffiare :-)
    solo una pazza come me poteva farlo con questa temperatura gelida. ma dopo giorni di clausura oggi mi sono dedicata alle mie piante (piccole! sentivano la mia mancanza.. :-) , e il risultato è che ora devo farmi un bagno bollente per riportare a vita piedi congelati. poco male, anzi.. ben venga!
    vado quindi ad immergermi nelle bollicine. non prima di avervi mandato un bacio e un abbraccio, insomma un segno d’affetto.

    azimut, sono felicissima per te. questa incursioni nel calore dovresti farle più spesso. e non farti domande. vivi e basta!

    fabiola, io ti sento molto addolorata ma al tempo stesso sfuggente, è come se tu fossi continuamente impegnata in un dialogo con te stessa. prova ad uscire fuori da te.

    vado bimbe, ma la vasca è piena. mi tuffo!!! :-)

  107. miele dice:

    yris buona immersione!

    polla ma come parli? sbrinz, branzi… :)
    ora controllo su google images sto branzi…

  108. Azimut dice:

    yris è vero…io sto allagando un treno di lacrime ma il calore che ho ricevuto rimarrà con me… Questi sono i momenti della vita che mi fanno pensare che in fondo quella notte doveva proprio andare in quel modo

  109. yris dice:

    quella notte è andata così PERCHE’ E’ COSI’ CHE DOVEVA ANDARE.
    è andata così perchè c’era un sacco di vita da vivere anche se non ci credevi
    è andata così perchè qualcuno a te caro ti ha protetto e guidato
    è andata così perchè tu hai ancora molto da dare, e molto da ricevere
    è andata così perchè se no non avresti goduto il calore di questi giorni
    è andata così perchè se no non ci saremmo conosciute
    e ti pare poco???!!!??? :-P

  110. Ely dice:

    Buon anno befanine!
    Finalmente si torna alla normalità, queste feste mi hanno un pò scombussolata ma sono riuscita lo stesso a comportarmi bene, come dire…le abbuffate sono state poche ma buone!
    Mi auguro che questo sia l’anno della svolta, sento di essere sulla buona strada e stavolta ci credo davvero.
    Un abbraccio stritoloso!

  111. Azimut dice:

    arrivata…doccia, pizza, nanna…buonanotte a domani

  112. Vaniglia dice:

    Salve a tutte ragazze! sono incazzata nera con me stessa, oggi non è andata bene, mi sento sola, triste…se penso al futuro mi dico che non ho e non avrò niente: ho vomitato e questo mi fa incazzare da matti. Sono ricaduta, anche stavolta che non so’ ma speravo non sarebbe accaduto…ma, mi sento molto stanca, stressata, tesa….motivo? disturbo ossessivo compulsivo che mi costringe a stare sempre all’erta, sempre a controllare, lavare, …non ce la faccio più, se continuo così crollo di brutto! scusate lo sfogo ma non vedo la fine di questa situazione!

  113. fabiola dice:

    Care ragazze…
    avete ragione, Polla, Miele e Yris…sono sfuggente, e non so bene perchè. Lo sono sempre stata, anche con le mie amiche, con la mia migliore amica ho dovuto fare parecchio “rodaggio”prima di potermi aprire, anzi…lei ha insistito molto, mi è stata dietro perchè sentiva, sopratutto all’inizio della nostra amicizia, che avevo un mare di cose dentro ma che non riuscivo a rendere in parole.
    Tuttora sono un po cosi, forse sto migliorando..anche scrivere qui, a voi…è una cosa che mi fa strano, perchè voi siete li e quando rispondete mi aprite un piccolo spiraglio…che a volte mi fa male, ma che cerco io stessa scrivendovi.
    Hai ragione Yris, devo uscire fuori da me, e hanno ragione anche Polla e Miele, devo andare avanti, fare e non solo pensare…e qualcosa si muoverà prima o poi, io mi muoverò.
    In realtà scrivo proprio quando sono piu agitata, quando mi sembra di perdere il controllo…sto facendo dei piccoli passi in questa nuova fase della mia vita, certo sono terrorizzata dalla precarietà che ci circonda, di sentimenti ancor prima che di vita materiale e lavoro, ma mi sto accorgendo che pian piano (e con tanta fatica) anche io sto “diventando grande”.
    Mi dovrei mettere in testa che non è tutto sulle mie spalle, che se una cosa va male ti puoi rialzare, che se provi a fare qualcosa di nuovo e che mette un bel po di ansia (ragazzi ad esempio) non è detto vada per forza male e cmq la vita è un turbinio costante…forse è proprio qui il problema: le emozioni le vivo troppo in profondità. Al lavoro se ci sono problemi nel gruppo io vivo tutta la situazione come se fossi la causa scatenante, e dovessi per forza pacificare gli animi di tutti perchè non tollero la tensione…ma non può essere cosi, non posso mettermi sempre al centro e pensare di essere sempre io la pecora nera, o quella “dissonante” e quindi colpevole. Sono tanto stanca di essere come sono, davvero.
    Una frase dice “non avere paura delle ombre, sono la prova che esiste la luce”….le ombre spesso affollano i miei pensieri, ma riesco a vedere la luce, la vita…vorrei cercare di andare avanti più serena, ma c’è molto da lavorare…

    Grazie mille, buonanotte a tutte :)

  114. anice dice:

    ciao vaniglia, è successo ok, ma adesso cerca intanto di calmarti. si ricade e ci si rialza, no? ;) cerca di distrarti un pochino e poi vai a nanna che domani è un altro giorno.
    adesso stare a rimuginare non serve a niente, tanto meno stare a incazzarti con te stessa e dirti cose terribili.
    ti abbraccio, stai qui , se vuoi io ci sono ;)

    azimut, bentornata

    anche io sono stata assente da ieri. non ho voluto accendere il computer perchè volevo mettere a posto un po’ di cose in casa. ce l’ho fatta e mi sento più felice, anche se sono stanca, senza aver fatto chissà quali attività. mi mancano proprio i muscoli …

  115. miele dice:

    ‘giorno ragazze,

    vi lascio un saluto veloce, chè stamane sono in giro per cose varie. credo di tornare qui nel pomeriggio. buon risveglio a todos :)

  116. Vaniglia dice:

    Buongiorno a tutte.

    Anice, grazie sei stata tanto carina, stamane ho un gran mal di testa eppure ho dormito più del solito….l’umore è ancora nero, insomma non so’ se vi capita di non saper dove sbattere la testa, mi sento così…Vorrei iniziare la psicoterapia x l’ennesima volta, magari essere seguita per quanto sia scettica mi potrebbe aiutare. Il problema è che il momento è quello che è, non guadagno molto e non posso chiedere i soldi ai miei….tanto più che non vorrei cmq che loro ne siano coinvolti e non solo finanziariamente.

    La cosa pure che tanto mi preoccupa è il disturbo ossessivo compulsivo da contaminazione, fa la parte del leone in certi momenti più che il disturbo alimentare! a volte, tipo ieri quando la notte dormo poco, sono tesa o sono più stanca, mi attanaglia l’ansia per prepararmi da mangiare! che qlc mi tocca le cose, che non mi son lavata le mani…

    ….e poi, la solitudine…mi sento molto sola e mia sorella ieri mi ha detto che è una condizione che mi sono scelta….in parte ha ragione!
    Sono parecchio giù ragazze…e poi, mi sento vinta, costretta, ingarellata a restare in questo stato! Forse è proprio la scarsa fiducia di poter venir fuori da quì, lo scetticismo che mi porto…
    Buona giornata.

  117. Vaniglia dice:

    …svegliatevi ragazze! mi sento sola, ho bisogno di un confro to con voi! aiutatemi!

  118. Marianna dice:

    Ciao Vaniglia, io sono quì.
    Perchè non parti dal combattere il tuo disturbo ossessivo compulsivo?Potrebbe essere un inizio e la tua città offre molte scelte anche più economiche.
    Per la questione delle amicizie anche a me è capitato di sentirmi molto sola, ancora oggi vivo momenti in cui mi piacerebbe avere un bel po’ di amici con i quali distrarmi. Ma anche in questo caso c’è tutto un lavoro da fare: le amicizie devono essere coltivate quitidianamente e, almeno per quel che mi riguarda, spesso sono incostante e non ci riesco.
    L’importante è che tu non ti abbatta. Cerca aiuto, lo so che lo temi, lo so che hai paura, ma provaci. Almeno potrai dire a te stessa di aver tentato.
    TI abbraccio

  119. Ely dice:

    Buongiorno…
    mi sono svegliata malissimo oggi
    faccio sempre piu fatica a stare sola…
    chi mi conosce non crederebbe a queste parole, ma a volte immagino di mollare tutto e tornare a vivere dai miei…
    non capisco come mai adesso, dopo aver passato tutta la mia giovinezza da persona indipendente mi ritrovo a quasi trent’anni a soffrire di solitudine.
    penso che quest’angoscia sia dovuta soprattutto al rientro dalle vacanze..l’ho sempre vissuta malissimo, anche e soprattutto quando andavo a scuola…
    mamma mia, come mi sento fragile!
    ma voi mi tenete compagnia? un bacio, buona giornata

  120. Marianna dice:

    Ciao Ely, è bello ritrovarti quì!
    Cosa fai oggi?Sei rientrata a lavoro?Io rientro domani mattina ma oggi ho tipo 2 lavatrici da fare, una casa da sistemare e mettere in ordine, scartoffie per domani da rivedere…ce la posso fare, ce la possiamo fare!

    Uhmhm, discolaccia, dove sei? :-) Sei con il naso sulla tesi?Hop hop, batti un colpo!!

    Buona giornata a tutte!

  121. Ely dice:

    Ciao Marianna, si sono rientrata oggi dopo una settimana di ferie passata praticamente 24 ore su 24 col mio ragazzo…quindi doppio botto, rientro + distacco…sono ko. e non posso neanche sfogarmi con lui sennò faccio la solita figura della bambina capricciosa….

  122. uhmhm dice:

    Buongiorno a tutte :)
    Ely dai… Un po’ di sconforto ogni tanto ci sta… Riordina la tua casetta e cambia qualcosina lì, so che stai bene anche lì. Poi vai dai tuoi a prendere un thè, oppure a cena! Dai!
    Marianna, allora rientrata a nord? Io sono a casa, ieri ho lavorato tutto il giorno ma nelle poche ore libere ho combinato guai con il cibo, sarò poi scema eh!
    Ma oggi si riparte.. Oggi mangerò tanto, proverò a non restringere dunque e a vedere se va meglio. é che è successa una cosa brutta a lui e io mi sento in colpa per non essergli d’aiuto. Vabbè, in realtà c’è poco che potrei fare, vabbè ehm, smettiamola.
    Oggi devo anche studiare. Per orza! ieri sera mi sono letteralmente addormentata sui libri, ma almeno stamattina ho dormito…
    Polletta, pronta per la visita? tienici aggiornate sulle evoluzioni organizzative eh!
    Miele, stanotte è andata meglio?
    Azimut ben rientrata
    un abbrabbraccio forte a yris, Vaniglia e Cely e tutte le altre!

  123. Ely dice:

    Grazie Uhmhm, devo portare un po di pazienza, so che passerà…

    qualcuno ha notizie di Flo?

  124. Marianna dice:

    Uhmhm, la maggior parte delle volte il supporto morale è l’aiuto più grande che possiamo dare. Stagli vicino più che puoi, fagli capire che può contare su di te.
    Anch’io oggi mi sono imposta di mangiare in modo serio, in questi giorni giù al sud ho ristretto un po’, ho saltato gli spuntini, raccontandomi la favoletta che ero triste e avevo lo stomaco chiuso oppure non avevo tempo. In realtà quando sto lì vengo travolta dalle emozioni, mi sembra di essere in un frullatore emotivo e ancora non sono in grado di gestire tutto come vorrei. Quì sono molto più tranquilla, ho i miei ritmi, il mio lavoro, la mia casa. Tuttavia oggi continuo a frullare, mannaggia!Mi sento tutta sottosopra, uff!
    Vai con lo studio!!Dai, dai!!

  125. miele dice:

    ragazze….”frullo ma non mollo”, diciamo io e mery ;)

    io credo che la solitudine e il dca vadano proprio belli a braccetto…stare con gli altri significa scendere a compromessi su tante cose, e chi più di un’anoressica (parlo di ciò che conosco) è contraria al compromesso e alla sfumatura…?!

  126. Polla dice:

    ..Buongiorno ragazzeeeeeee,
    com’è iniziato qsto lunedì di ripresa delle varie faccende? io sono davvero contenta del mio incontro..ne avevo bisogno e sono soddisfatta. abbiamo fatto una bella chiacchierata,molto poco riguardo al cibo e molto focalizzate sulle mie emozioni di qsti giorni,su quello che sta uscendo,su quello che può essere razionalizzato e quello che invece no. mi ha detto che mi vede decisamente + reattiva e la cosa mi ha sorpreso non poco e mi ha fatto decisamente piacere!
    Bien bien.. mi ci voleva qsta visitino, un po’ anche per allegerirmi da certi pensieri e un po’ per incentivarmi. Adesso mi sta scrivendo il mio ex coinquilino.. mmmm.. vediamo un po’ cosa sta covando.. eheheh.
    un abbraccio a tutte voi!

  127. pina dice:

    ciao ragazze, son entrata e ho sbirciato qua e la, vi auguro un anno pieno di grandi traguardi, io non son presente ma siete nel mio cuore tutte. baci

  128. Azimut dice:

    pina la cosa che mi dispiace veramente tanto è che alcune ragazze qui non hanno avuto la possibilità di conoscerti. Perchè una persona come te non è facile incontrarla e io che ho avuto l’immenso regalo di poterti abbracciare anche concretamente posso dirlo. Anche perchè senza di te non avrei mai raggiunto i risultati che ho conquistato oggi…va beh, scivolate a parte ;-) Mi hai preso per mano e non mi hai più lasciata. Forse non ti avrei ringraziata così pubblicamente se non avessi trovato il tuo post qua sopra, sai quanto sono schiva e riservata. Ma perchè dovrei tacere? Basta nascondersi e chiedersi se lo meritiamo, giusto? Grazie creatura…

  129. mery dice:

    Buongiorno ragazze!oggi giornata di visite, che non sono andate come volevo ma pazienza.. ho una confusione in testa che neanche immaginate! intanto ho fatto il menù nuovo, e sono riuscita poco fa a mangiare due crackers di riso con un cucchiaio di marmellata,saranno stati due anni che non lo facevo..il menù è durissimo, vi prego statemi vicine nel riuscire a farlo mio!
    Scusate se non commento nulla, ma in questo momento frullo talmente tanto che non voglio spattrocciare con le parole per voi!
    mi limito ad abbracciarvi tutte!

  130. Luna Blu dice:

    Oggi ci son anche io… :-) …ho leggiucchiato…Azimut io credo tu sia veramente sulla via della guarigione…si percepisce da alcune cose che scrivi…
    Non voglio commentare nient’altro…a volte mi chiedo…ma come si fa ad amare così tanto questo stato? Forse non capisco perchè a certi livelli non son mai arrivata…forse nonc apisco perchè ne son fuori…ma ricordo come mi sentivo…e nn mi è mai piaiuto il mio stato….bho…buon pomeriggio ragazze!!!

  131. fabiola dice:

    Vaniglia ti capisco se ti senti sola e imprigionata…forse in parte tua sorella ha ragione, siamo noi che ci scegliamo la prigione emotiva…ci barrichiamo dietro alla certezza che le cose per noi cosi fragili non possano mai e dico mai cambiare…mi ci sento spesso in questo stato, e lo odio, mi detesto perchè il mio sentirmi sempre e cmq quella che stona, sbagliata e fuori posto non mi permette, non ci permette, di viverla sta benedetta vita.
    Devi provare a fare piu esperienza possibile, ecco cosa mi ha detto la mia dottoressa…si riferiva a diversi ambiti, sopratutto quello sociale e anche se non entro nei dettagli ti posso assicurare che è dura sentirmi dire questa cosa…sperimentare =buttarsi =cadere =deprimersi peggio.
    Ma la storia davvero si ripete sempre uguale per noi?…non lo sappiamo in realtà, quindi cara Vaniglia devi cercare di prendere un bel respiro e fare un passo, qualunque, fuori dal tracciato…fuori da te, perchè non esistono solo la paura e la tristezza, dentro hai un mondo molto più profondo, e sono certa che hai tanto da donare agli altri, a te stessa…ma devi iniziare, e non lo dico perchè da fuori è facile parlare…perchè sono TERRORIZZATA anch’io da queste parole…ma spero di riuscire, spero che anche tu inizi.

    Un abbraccio

    Azimut :)

  132. miele dice:

    LunaBlu chi è che ti dà l’impressione di “amare questo stato”?
    io detesto stare così, come sono stata negli ultimi 10 anni.

    mery certo che ti stiamo vicine, se e quando vuoi puoi spiegarci cosa ti hanno consigliato di mangiare, provvederemo noi a farti capire che si può ;)

  133. anice dice:

    ciao ragazze,
    riesco a passare solo adesso, ma perchè anche oggi ho cercato di fare altro, di tenere il computer spento il più possibile. ci sono riuscita e sono contenta ;)
    però è da ieri che ho un forte mal di testa, uff, non riesco a ragionare adesso.
    leggo la solitudine nei vostri post, vaniglia, ely, fabiola. è verissimo quello che dice miele, che il dca va a braccetto con la solitudine. anche io mi sento molto sola e tendo ad isolarmi ancora di più perchè quando sono in compagnia il dca sembra ridicolo e non riesco a gestirmi come vorrei. però spetta a noi fare la prima mossa,
    vaniglia e fabiola, bisogna farlo questo passo, bisogna smettere di dire che non ci riusciremo mai. perchè così la battaglia è già in parte persa.

    polla, bella carica, pronta per nuovi progetti?

    mery, anche io ti sono vicino. non mollare! frullo ma non mollo , ricorda ;)

    miele, azimut, luna blu, un abbraccio

  134. yris dice:

    ciao babbucce, ci sono anch’io per la buonanotte. oggi non ho staccato un attimo. pensate che sono ancora con scarpe e talleur addosso, da stamattina, nonostante nel pomeriggio abbia lavorato dal pc di casa… :-(
    vado a mettermi in panfolole, bacio

  135. Luna Blu dice:

    Miele..non era a te che mi riferivo…nn volevo gettare sconpiglio..ma certe cose proprio mi fanno arrabbiare…è che si sta così bene se si riesce a superare…vi abbraccio forte…:-)

  136. silvia dice:

    Passo anke io x una buona notte e un saluto affettuoso a tutte voi! :)

  137. Azimut dice:

    Fabiola anch’io mi sento spesso sbagliata e fuori posto. Dobbiamo riuscire a capirne il motivo. Sai quando ero piccola e ci trovavamo con parenti o conoscenti mia madre mi lanciava spesso occhiate fulminanti non appena osavo fare un minimo passo o provavo a dire qualcosa che magari non doveva uscire fuori. Mi gelavano quegli sguardi. Allora restavo immobile, non parlavo. Un soprammobile. Non una bambina. Senza vita, ero inanimata. Dopo poco non sono servite più nemmeno le occhiatacce. Io ero invisibile. Se mi offrivano qualcosa da bere o da mangiare non accettavo tanta era la paura. Credo che quei comportamenti di mia madre abbiano condizionato pesantemente il mio modo di stare nel mondo. Ancora oggi ho paura di dire, di esprimermi, di essere me stessa. Ma come dici anche tu questa vita va vissuta. Istante dopo istante.

    Anice la solitudine è una grande alleata del dca e nello stesso tempo un’atroce conseguenza. In questi ultimi tempi ho cominciato a comprendere che nascondersi è ancora peggio. Certo ci sono persone alle quali non intendiamo raccontare il nostro problema e allora è giusto evitarlo, ma in altri casi è inutile provare vergogna. Tanta gente finisce per fare più domande e per mettere in imbarazzo proprio quando non è a conoscenza della cosa. Meglio dire che si sta meglio e che ora si è in grado di mangiare mezza pizza che prenderne una e lasciarne metà integra nel piatto in silenzio. Almeno io sto cominciando a fare così. E dentro continuo con un frullare più debole e tranquillo.

    yris in pantofole…ma sai che mica ti ci vedo… Per la cronaca io in casa sto con gli antiscivolo come le bimbe dell’asilo

    Allora dal momento che ho deciso di non nascondermi più stasera a cena, quando Ortensio mi ha chiesto cosa avevo mangiato durante il mio periodo di assenza, io ho risposto molto tranquillamente. Ho elencato i cibi e poi con naturalezza ho detto che ho mangiato con serenità perché avevo persone accanto che mi incoraggiavano e mi aiutavano con la loro presenza. Lui è rimasto in silenzio. Mia figlia più grande ha detto “babbo questo discorso è per te”…

  138. Azimut dice:

    Silviaccia monella!!! :-)

  139. anice dice:

    azimut, brava. è un bel passo avanti quello che hai deciso di fare. continua cosi :)

    io l’ho fatto ieri con mia mamma e mi sento meglio. il mio dca è strano, io non sono molto magra e vestita sembro quasi normale, in viso sono più in carne di 2 anni fa. molte persone pensano che mangio strano perchè sono vegetariana e basta.
    io non me la sento di parlarne con gli altri. lo sanno poche persone e mi va bene cosi, come hai detto tu.

    però la solitudine di cui parlavo è anche altro. è mancanza di gente che ti sta intorno, amici con cui uscire. io non li ho ma neanche li ho cercati. mi trovo bene da sola, in un certo senso. ovvio che questo infuisce negativamente sul mio umore. dovrei darmi da fare, uscire e cercare di stare assieme alla gente. il dca per me è anche un po’ un rifugio.

    vi saluto, domani mi alzo prestissimo e sto via tutto il giorno

    buona notte a tutte
    :)

  140. Cely dice:

    Vaniglia, prova a rivolgerti agli assistenti sociali.
    Oppure, tramite il medico di famiglia, potresti avere un ricovero urgente gratuito in una clinica privata ma so che non lo vuoi e posso immaginare che non gradirai il mio intervento. Era per farti capire che in casi gravi come il tuo non sempre si è lasciati soli al destino.

  141. Vaniglia dice:

    Ciao a tutte….faccio una premessa, per tutte!

    …IO non sto bene in questo stato e credo che qui nessuna di noi cerchi di restare così…questo lo dico x LUNA BLU che come al solito si nasconde dietro ad un dito!

    MARIANNA, grazie per avermi risposto…mi sono attivata e ho trovato varie possibilità. Dall’altra parte di Roma rispetto alla mia zona ma cmq, forse vale la pena di tentare…un domani potrò dire di averci almeno provato! Che poi in effetti il disturbo ossessivo compulsivo è quello che ora mi massacra più di tutto!
    Si, non posso dare torto a mia sorella che non accetta la mia situazione e dunque mi dice che non è costretta a farmi stare con lei e con i suoi amici…si, le amicizie vanno coltivate ed io non ne ho molte. A volte, preferisco star sola…ma questo è un’altro paio di maniche !
    Insomma un conto è dire ok, oggi voglio star sola e un conto è non sapere con chi andare al cinema, a prendersi un gelato…perché magari una delle tue poche amiche che si contano è impegnata! e va bene!

    Oggi cmq, l’umore è salito …isomma ieri era nero nero e malgrado abbia un mal di testa dei miei soliti…pazzesco, mi sento più positiva. Tanto, se non ci tiriamo su noi, chi ci può aiutare?? si ok, la terapia ma poi siam sempre noi che dobbiamo reagire!

    Resto ancora male di chi come Luna Blu dice che ci piace star così…ma va bé, bisogna pure valutare da che pulpito vengono certe affermazioni!

    No CELY, non ti odio e non ti giudico per quel che mi dici, anzi grazie x l’intervento!
    Ho lavorato fino a poco fa, ora vedo di riposare un po’….dove arrivo metto il punto, il resto a domani!
    Dolce notte…a tutte!

  142. mery dice:

    Buongiorno a tutte belle donzelle =)
    Vaniglia molto felice per la novità, cerca di impegnarti e di non mollare alla prima difficoltà,sono con te in questo nuovo percorso!

    Anice un passo verso la “guarigione” potrebbe essere anche andare alla ricerca delle tue amicizie,anche se magari da quando stai male non ci sono più state non è detto che non possano tornare..e sono dell’idea che le persone con un equilibrio stabile sono le migliori per noi, perchè possiamo davvero “prenderci” il buono e trasformalo in un aiuto..

    Yris riposata?pronta per una nuova giornata?

    Marianna come stai? va un po’ meglio?

    Anice e Miele grazie .. il mio menù prevede colazione con yogurt riso soffiato e banana,a merenda una mela e tre biscotti (questo è uno dei problemi maggiori), a pranzo riso bianco scondito,formaggio e zucchine e frutta,la merenda due crackers di riso con la marmellata (ahia) e la cena come il pranzo però più i fagioli..e dopo cena tisana con biscotto.. ho bisogno di voi!

  143. Polla dice:

    ..Buongiorno blog,
    eccomi già sveglia poiché mi attende una mattinata di telefonate per organizzare la mia prima escursione nella nuova city! Mi sono appena scottata tantisssssssimo la lingua col latte bollente.. ma stra tanto mi bruciaaaa,ma mi brucia anche un pezzo di labbro. boh.
    Sono di buon umore.. e spero davvero di riuscire a combinare qualcosa.. non ho tante proposte da visionare,ma si accavallano con gli orari,quindi magari ci torno pure domani. ye. devo familiarizzare con la zona o no? ;) .

    LunaBlu.. da un lato comprendo appieno quello che dici.. ma credo anche che la tua sensazione si così forte,proprio perché avendo vissuto certe cose ed essendone uscita,ora ti sembra non solo possibile,ma indispensabile,chiaro,giusto,l’unica strada. Purtroppo però sai che ognuna ha il proprio percorso,il proprio vissuto,il proprio carattere.. qsto non toglie,a mio avviso,la possibilità di farcela.. anzi.. un vissuto di un certo tipo non deve diventare la scusa per procrastinare,ma sicuramente “complica” le cose.

    anice.. il fatto che tu non ti veda così magra è dettato dalla malattia.. se sei sottopeso,non sei magra,sei sottopeso.. è ben diverso. non si può non vedere.. nemmeno con i vestiti + strategici del mondo.. lo si legge negli occhi,nella pelle,negli atteggiamenti.. io stessa non mi sono mai vista troppo magra e infatti quando ho incontrato miele per la prima volta le ho chiesto come mi vedeva e al momento ho “temuto” che mi dicesse che in fondo ero normale ai suoi occhi e invece.. è stata sincera,ha capito. la sua risposta alla me malata è stata di sollievo nel senso che “dopo tutte le fatiche,i dolori..ecc..” ma è stata anche una forte presa di coscienza,di risalita insomma. così non potevo restare.. potevo solo fare e stare meglio però. Cerca davvero di spingere nella direzione della salute.. il recupero del peso è indispensabile.. non va messo assolutamente in secondo piano e lo puoi fare incrementando quello che è la tua alimentazione. non nasconderti dietro a false immagini di te.

    Ely.. bentornata dopo aste vacanze.. come è iniziata oggi? io non credo che tu non possa rivolgerti al tuo ragazzo dicendogli che soffri da sola e credo anche che puoi ricercare il sostegno dei tuoi cari.. dipende sempre come lo si fa..

    Azimut.. hai lasciato Ortensio basito quindi?

    miele buongiorno a te.. credo che tu sia sveglia e sia già in fase produttiva.. mi penserai oggi che devo attivarmi pure io??? come sei messa poi tu? dai dai. ti stringo.

    uhmhm.. com’è andata poi ieri la giornata? ;)

    Marianna.. vedo che certe dinamiche ora ti sono + chiare e dopo un po’ stancano,no? proprio perché perdono di valore per noi.. ma credo anche che il rischio di “ricaderci” in certi luoghi sia + alto,proprio per una certa associazione sbagliata ovviamente che si da alle cose..buona ripresa del lavoro!

    Yris.. già in talleur?? eheh. ah,ricordati di togliere le pantofole!!!

    Buon risveglio marmaglia.

  144. miele dice:

    polla sono sveglia da un po’ di tempo e al lavoro. la situazione tempistica qui si fa critica :( e io sono sfinita. che poi cmq ci sono anche altre cose da fare durante la giornata…

    certo che ti penserò oggi, poi ci racconterai delle tue perlustrazioni!

    mery ma quindi riso tutti i giorni a pranzo e a cena? non avevi detto che volevi abbattere qualche altro tabu?!
    in ogni caso, detto sinceramente: con una dieta così io dimagrirei invece di ingrassare. questo non per sminuirne la difficoltà (a suo tempo queste cose facevano paura anche a me), ma solo per essere realisti e farti capire che lo puoi assolutamente affrontare.
    percepisco un certo timore nei confronti delle cose dolci…non averne paura, mery, sono buone e basta! la prima volta che ci vediamo ti porto un vasetto della marmellata di susine che ho fatto in estate, vedrai che poi la mangi volentieri ;)

    Lunablu non pensavo ti riferissi a me, ma non ho comunque capito a chi ti riferivi. E’ un’impressione generale, la tua, o la conoscenza di persone che effettivamente si sentono bbene nella e con la malattia? io credo che cmq, anche in simili casi, sia un falso sentirsi bene, una grossa bugia che ci si racconta.

  145. Polla dice:

    ..mery, io penso proprio che tu ce la possa fare.. non stare lì troppo a pensarci su.. agisci in modo magari un po’ “meccanico” all’inizio e cerca di godere del semplice fatto che lo fai e stop,anche perché davvero qsta non è nemmeno un’alimentazione di base,quindi pende che prima affronterai qsta cose e meno allungherai i tempi immobili spesi a frullare e a non agire. è uno dei tanti passi da fare.. forza!

    miele..assolutamente d’accordo riguardo al fatto che “il sentirsi bene”nella malattia sia una GIGANTESCA BUGIA che ci si racconta,una delle tante insomma,ma quella che + preme per non affrontare certi ostacoli insomma.
    Sono certa che affronterai aste giornate piene a testa alta.. tieni duro,ma poi cerca anche di lasciarti un po’ andare come stai imparando a fare.. non sei una macchina,non confondere la stanchezza col nervosismo e cerca di buttare fuori quello che senti il + possibile. grazie del tuo pensiero.. :) .

  146. mery dice:

    Miele anche la marmellata fai?wow mi piacerebbe proprio assaggiarla, e in cambio ti porto la mia crostata con le mele =)si il riso ormai è un mio caro amico,ma finchè non mi stanco la dottoressa dice che meglio se tengo quello e sperimento altro.. diciamo che le cose che mi fa più paura in assoluto sono la pasta e la pizza, ma è perchè quando pesavo 68 chili è stata la prima cosa che la dietista mi ha tolto x dimagrire,perciò è un’associazione meccanica della mia testa

    Polla a me sembra di mangiare cosi tanto! devo si imparare a vederlo come una medicina hai ragione!

  147. Azimut dice:

    Polla non so se è rimasto basito. Assenza di reazioni. Almeno esteriormente

  148. miele dice:

    mery ma la crostata che mi porti tu poi la mangi con me?!?
    io la marmellata la faccio da quando ho iniziato a mangiarla la mattina, non si dàa proprio il caso che io prepari o cucini qualcosa per sbarazzarmi del desiderio guardando qualcun altro che lo mangia.
    su su, giù dalle idee astratte e concentrazione sui piccoli obiettivi quotidiani. quanto riso per porzione?
    capisco la paura per pasta e pizza, ma ci sono anche altre cosine che possono sostituire il riso, ovviamente quando te la sentirai: le focacce, gli gnocchi, delle lasagne alle verdure, i tortelli ecc.
    concordo con polla sul prenderla in modo un po’ meccanico: esegui le istruzioni e stop al frullo ;)
    buona giornata intanto!

  149. Polla dice:

    ..beh Azimut,sappiamo benissimo che non provare emozioni non è proprio possibile,quindi come dici tu probabilmente è stata solo una non espressione,che però appunto si riduce ad un’assenza dell’emozione stessa per chi gli si trova di fronte.
    Che cosa ha pensato o provato probabilmente le puoi sapere,chiedendoglielo.

    mery,ti SEMBRA di mangiare tanto.. nell’ottica di una persona che vorrebbe non mangiare è una cosa che risulta tale,ma.. la prima illogicità sta proprio nel non voler mangiare. come si fa a vivere? al massimo si sopravvive finchè il corpo regge,ecco.
    probabilmente questo è il minimo da fare,ma non ti devi fermare lì. cioè.. la torta di mele che fai.. gli altri la mangiano? tu no. ecco.. quindi credo che sia + “normale” mangiarsi una torta piuttosto che privarsene.. quindi è assurdo dire che mangi “così tanto”,quando appunto qsta è la visione delle cose.. probabilmente la mente è ancora molto limitata dalla visione malata.. quindi conviene mangiare almeno quello che ti è stato indicato,evitando però di ricamarci troppo intorno.

  150. Cely dice:

    Vaniglia, figurati. Grazie a te per avermi ascoltata.
    Sei tu che devi costruire il tuo futuro, sei tu che devi ACCETTARE di farti aiutare per poter essere serena e in salute fra qualche anno. Sei solo tu che hai il potere di decidere su cosa ne sarà di te. Non lasciar passare altro tempo, fai qualcosa per te, solo tu puoi farlo.

  151. Cely dice:

    Così non puoi continuare…te ne rendi conto oppure non sei consapevole di tutti i rischi che stai correndo? A volte quando si raggiunge un peso limite i pericoli non si riescono ad afferrare.

  152. Vaniglia dice:

    Cely, non te ne voglio male per quello che mi dici, anzi….confermo il discorso del peso troppo basso e bla bla bla. Anzi, ti dico pure che malgrado ciò gioco al ribasso cmq e per questo mi considero un’incoscente. Il mio peso, anche ora è basso e lo sento, lo sento che è troppo basso e che nell’immediato per stare un pochino meglio in senso solo puramente di livello di guardia dovrei prendere un paio di chili….e mi è difficile comunque perché scostarmi da certi schemi alimentari è dura!
    Ingarellata come sono nelle mie abitudini, non riesco ad aumentare di peso…

    La dottoressa cui mi sono rivolta, è dall’altra parte di Roma e si sta impegnando a trovarmi un collega che possa seguirmi non solo x il disturbo ossessivo compulsivo da contaminazione ma anche per il disturbo alimentare…dopo tutto lei non può seguirmi poiché è piena.
    Spero di trovare la xsona giusta, anche se poi, la parte del leone la facciamo noi!
    Un abbraccio a tutte…e Cely, grazie. Spero tu abbia compreso il mio tono…ritengo giusto quello che mi dici, punto! ;)

  153. Fabiola dice:

    Azimut…grazie x aver condiviso con me una sensazione e un pezzo doloroso della tua storia…questa vita che mi “trema” sotto i piedi mi fa proprio paura…ma siamo qui e non possiamo sparire come vorremmo a volte… O come spesso abbiamo fatto, ti auguro una serena serata e ti abbraccio :)

    Vaniglia brava, davvero :) tienici informate

    Anice :)

    Buona serata a tutte

  154. Polla dice:

    ..Buonasera blog,
    babba bia che giornatinaaaaa.. sono riuscita a fare le cosine che dovevo fare,ma alla fine mi sono accorta che la mia ricerca va approfondita e che mi devo dare da fare. Però sono molto contenta.. posso dire di aver sfruttato per bene la mia giornata e di cavarmela non male! olè. certo non ho concluso ancora nulla in termini pratici,ma almeno sto ingranando.. domani mattina mi metterò a fare altre telefonate e fare ricerche tramite internet e poi vedrò se nel pomeriggio mi dovrò mobilitare.
    avrei anche alcune cose da fare qui.. spero di farcelaaaaa,però mi piace qsto movimento.. dai dai. domani arriva anche un’amica che si ferma qualche gg.. spero di riuscire a dedicarmi un po’anche a lei.
    Insomma.. sono in movimento come da programma.. ;) .
    beh,insomma.. volevo aggiornarvi e dirvi che sono in forma!
    ma voi??? dove siete nascoste tutte??? un abbraccio collettivo.

  155. Vaniglia dice:

    Buona notte a tutte…mi cala la palpebra! c’ho sonno…spero che duri e riposare tutta la notte!

  156. Azimut dice:

    Polla ciao, dai che i pezzi si incastrano. Io sto un po’ così…diciamo al tappeto… Sai quando si ha la sensazione di non riuscire a fare mai abbastanza? Mi rendo conto quanto le mie emozioni finiscono per ripercuotersi sul cibo. Ho mangiato lo stesso. Ma certo non abbastanza. Soprattutto con le lacrime

    buonanotte ragazze

  157. Cely dice:

    Certo Vaniglia, sei stata molto esplicativa, ho capito alla perfezione il tuo punto di vista. Il mio non voleva essere un tono accusatorio ma un preoccupato perché è questo che sento, sono preoccupata per te.
    Grazie a te…dai, ce la puoi fare ma devi mettercela tutta. Mi auguro che l’aiuto della Dottoressa possa sbloccare la situazione e accompagnarti verso la via della svolta.
    Un abbraccio e buonanotte principessa.

  158. Cely dice:

    Ho messo un “un” di troppo. Scusa.

  159. yris dice:

    ma dai cely.. non ti permetti di sgarrare neanche su di un “un”?.. :-) )

    ciao bimbole, io sempre in talluer, tra riunioni e pc da stamattina. mi sa che ci andrò a letto. le pantofole invece me le metto domani al lavoro perchè avrò i piedi gonfi.. :-)
    sono esausta però ce l’ho quasi fatta a finire un lavoro importamte dell’ultim’ora.
    bacionanna

  160. uhmhm dice:

    Buongiorno..
    Internet latita, io con lui.
    Stamattina si ritorna dalla psicologa. Voglia? uhm, non troppa.
    Passo dopo,
    Vi abbraccio forte fortissimo!

  161. Polla dice:

    ..Buondì creature,
    eccomi qui semi decisa ad affrontare qsta giornata con la curiosità di vedere che cosa ne verrà fuori!
    devo un attimo organizzarmi però perché se no vado in confusione da prestazione.. eheh.

    Azimut.. ma la sensazione di “non riuscire a fare mai abbastanza” è legata al cibo o è una sensazione vissuta nel quotidiano che poi sul cibo si ripercuote?

    Uhmhm.. latiti.. e come mai lititi? che succede? che barba cmq qsta cavolo di connessione eh! ;) . Quindi oggi psicologa? io ci vado domani.. dopo un bel po’ che non la vedo.. e direi che si,ora come ora ho voglia dai.

    Yris.. già attiva e lavoreggiante? beh.. se sei andata a letto già vestita,ti sei tolta una cosa da fare stamattina direi.. eheh. Mi pare però che tu sia contenta dei tuoi risultati lavorativi.. quindi.. buon lavoro anche per oggi!

    un saluto gigante anche a tutte le altre silenziose.. dai,battete un colpo!

  162. mery dice:

    Buondi tesori,qui fa un freddino non da poco,credome ne starò a casetta al caldo…ieri sera ero distrutta,cosa che non mi capitava da un po’ di tempo.. la lotta con me stessa mi assorbe tutte le forze,però dovete essere fiere di me,ieri ho seguito tutto alla lettera!

    Polla ma la tua amica starà da te?

    Yris quando riuscirai a riposarti un attimo?

    Vaniglia facci sapere!

    un abbraccio anche ad Anice,Miele,Azimut Cely e tutte le altre!

  163. miele dice:

    ciao ragazze
    io sono in piedi da tante ore, ho portato lui all’aereoporto perchè va via per lavoro qualche giorno, ho un sonno primordiale ma non sono più riuscita a dormire. sfinimento profondo, ho preso pure del guaranà per tirarmi su ma con risultati pari allo zero.
    oggi altra giornatina movimentata, ma vi tendo in mente ;)

    polla vai di peregrinazioni immobiliari!

    mery, uhmhm un abbraccio

  164. Polla dice:

    ..mery,noi siamo fiere di te,se tu per prima lo sei! ;) .

    miele.. usti usti quindi giornate da single?? guardati alle spalle per bene che potrei fare un incursione.. ahahah. cmq le mie ricerche continuano si.. per forza. ma ti dirò che ho proprio voglia di trovarmi un bel posticino in cui sistemarmi.. nessuna intenzione di infilarmi in una catapecchia per studenti a prezzi spropositati e magari in culo a giove rispetto all’università! oggi però mi sa che non avrò incursioni da fare.. raccimolo contatti e poi mi organizzo.
    Oggi giornata piena? dici che non ci scappa un pisolo nel pomeriggio? ;) .

  165. miele dice:

    no polla, oggi pomeriggio purtroppo sono via fino a sera. pisolerò in treno ;)
    lui torna domani, credo verso tardo pomeriggio ma non mi ha ancora detto. direi che stare a casa da sola al momento mi va bene, ho troppo da fare sulla tesi e quando si è in due i tempi si dilatano…cosa stupenda ovviamente, ma diciamo che sfrutto un’assenza altrimenti spiacevole.

    sì capisco che tu voglia star bene, anche perchè cmq mi sa che avrai bisogno di grande concentrazione…

  166. Polla dice:

    ..esattamente miele.. hai colto nel segno.. ne parlavo giusto prima con mia madre.. cioè.. non è la prima volta che mi trovo a cercare casa,anche magari in una città nuova,ecc.. il fatto è che come dici tu sento di aver proprio bisogno di stare in un contesto adatto perché ho bisogno di concentrazione,si maturare voglia e impegno in qsto progetto in cui credo molto e che però prevede un percorso decisamente impegnativo e anche lungo.. ci voglio investire le mie energie insomma. non andare a caso.. in passato appunto avevo altre priorità,ora invece mi trovo cresciuta e anche + in grado di fare delle valutazioni. mi conosco meglio insomma e so che cosa cerco.. anzi,ho appena visto un appartamento stupendo! tra un pochino chiamo e.. incrocio le dita!

    dai dai.. allora tu sfrutta aste due giornate per produrre + che puoi e per fare le cose che devi fare.. coi tuoi tempi e senza stressarti troppo. buon viaggio per oggi!

  167. Cely dice:

    yris ;)

  168. Ely dice:

    più mi guardo allo specchio e più mi innervosisco…più mi innervosisco e più mi si gonfia la pancia..più mi si gonfia la pancia e più mi viene da guardarmi allo specchio….come fermare questo circolo vizioso??
    forse dovrei comprarmi dei maglioni di qualche taglia piu grande così non si noterebbe….ma tanto me la sento, non c’è niente da fare. e a questo punto sono quasi sicura che la causa sia solo psicologica…
    vabbè, pancia a parte sto abbastanza bene, le mie giornate hanno ripreso il loro ritmo e a dir la verità, anche se in ferie si stava benissimo, mi trovo più a mio agio quando ho degli impegni da rispettare…mi lamento tanto degli orari, degli impegni e della stanchezza e poi quando sono libera vado in tilt! :)

  169. Polla dice:

    ..Ciao Ely.. il circolo vizioso va fermato come? semplicemente fermandolo. non facendo una delle cose che ti spinge a compiere quella successiva. è molto importante che tu ti renda conto che quello che senti è principalmente una cosa psicologia deformata dalla tua psiche.. benché tua la viva come una cosa concreta,è dalla testa che parte.
    anche io come te spesso mi sono trovata a lamentarmi delle cose da fare.. poi invece piano piano ho imparato a capire che quando “faccio” sto meglio.
    e infatti..
    oggi ho fatto le mie ricerche.. sono da ore davanti al pc e sto andando in palla completamente,fra documenti,annunci,telefonate,lettere da scrivere.. ma piano piano faccio tutto e anche se la sensazione che vivo è quella di totale immobilità,in realtà mi accorgo che se mi attivo,ci vogliono dei tempi e le attese ne fanno parte..
    insomma .. ho rimediato altri due appuntamenti per qsta settimana e vedremo come va! ;) .

  170. miele dice:

    dai polla, che trovi quel che fa per te ;)

    ely, ciao. sai leggendoti mi viene da dirti che la cosa può essere psicologica, magari in parte anche fisica, che però forse non importa poi così tanto…il punto è l’accettare che siamo fatti di un corpo che, in quanto “vivo”, non può essere sempre uguale a se’ stesso e stabile nelle sensazioni che ci trasmette. dobbiamo smetterla di credere e pretendere il contrario! lo dico a me per prima. quando pesavo 8 kg meno di adesso, io non sentivo più NIENTE…totale assenza di dolore, di piacere, non ero praticamente mai gonfia (non mangiavo una mazza!) ma per dirti nemmeno stanca…anche l’umore era sempre come “sedato”…ero perennemente triste, ma fingevo il contrario, non mi arrabbiavo ma nemmeno mi entusiasmavo per nessuna cavolo di cosa. invece adesso pian piano sto scoprendo la mia variabilità…sto scoprendo che il ciclo mi da dei fastidi fisici in certi momenti del mese, che alcune situazioni mi causano stitichezza e altre diarrea, che quando devono arrivarmi le mie cose non c’è niente da fare: sono per terra e stop, altro che superdonna bionica! sto scoprendo i modi e i motivi per cui somatizzo e sto male, mal di stomaco o di altre cose, sto riscoprendo il valore della stanchezza…insomma, in questi giorni ti senti gonfia e ok, ma qualche tempo fa stavi bene, e tornerai a sentirti più in forma, lo sai anche tu…il punto è non farne il chiodo fisso della giornata.

    oggi ho davvero ascoltato la mia fame, che in alcuni momenti sembrava atavica…così ho aggiunto, in quantità e condimenti. e pure in bagigi ;)
    e sì che la tensione è parecchio alta per vari motivi…quindi vedo che se voglio ce la posso fare a mangiare cmq.

  171. yris dice:

    oh ragazze… ora vi faccio ridere..
    ordunque confesso: anche io ho le mie ossessioni! :-)
    si chiamano… NUMERI!

    a parte il contare i passi, gli oggetti, le persone e un sacco di cose che mi ruotano attorno… io conto le pagine delle dispense dei miei corsi. e non solo le conto.. pretendo pure di arrotondarne i numeri!!! e se un numero non mi piace sto ore a limare o integrare pagine per arrivare ad un numero diverso.
    sono giorni che lavoro duramente su una di queste – praticamente un libro. ieri notte mi sembrava di aver finito ed ero pure soddisfatta quando.. ALLARME ROSSO! mi sono resa conto che erano 54 pagine!!! orrore!!
    sono stata l’intera mattina a sintetizzare per arrivare a 50 tonde tonde, e ci ero pure riuscita quando…. mi sono resa conto che gli argomenti erano troppi per tre giorni di corso, per cui dovevo ridurre drasticamente.
    per cui nel pomeriggio è stata un’altalena infinita – roba da farsi venire il mal d’aria – fra 45 e 48, 44 e 47, finchè SOMMO GAUDIO non sono arrivata al fatidico.. 40!!

    ora è bene che chiuda il pc e che chiuda a chiave la diapensa, (potrei chiuderci anche me.. in “dispensa” :-) ) prima che mi vengano idee balzane..
    sapete, il 4 è un numero che mi è sempre stato antipatico.. :-)

    potete già immaginare cosa succederà nei prossimi giorni con la preparazione delle slides.. :-)

  172. fabiola dice:

    Ho voglia di piangere, l’ho fatto diverse volte oggi…al tirocinio, sul treno, dalla psicologa. Ma tutte queste lacrime, tutta la paura e la confusione dove vanno a finire? non lo so, mi sembra che restino tutte li a corrodermi l’anima.

    Notte

  173. uhmhm dice:

    Ciao care donzelle!
    ho un’antennina magica e internet non sarà più un problema :)

    qui oggi giornata poco produttiva, poco sana un po’ inconcludente.. uhm, vabbè amen.. capitano giorni così andiamo oltre… or ora faccio compagnia a ely.. anche la mia pancia è gonfia gonfia e stra dolorante, ma chissà perchè a me non capita quasi mai.. poco male, the, borsa dell’acqua calda e domani andrà meglio!
    Stamattina psicologa… Ho fatto un po’ una sorta di bilancio.. lei mi ha consigliato di andare a Torino per avere un supporto nutrizionale.. io non so se lo farò, diciamo che continuo a non vedermi un caso così grave. In realtà i mesi scorsi, ragionandoci proprio oggi, lo sono stata: bmi 16, che ok non sarà basso come quello di alcune di voi ma comunque sintomo di sottopeso, ma soprattutto segni strani sulla pelle che lei attribuisce a un malfunzionamento degli organi interni… ora, come per miracolo, sarà tornato tutto perfettamente a posto? dovrei verificare…
    qui ho una gattina bellissima ma snob a farmi compagnia: lui deve andare via per qualche gg per problemi di famiglia e così io ho ereditato la gatta sua e di suo fratello che quando mi avvicino fugge! vabbè, avremo fino a lunedì per instaurare un rapporto!
    Poi lui non ci sarà in questi giorni ma io devo concentrarmi seriamente sulla tesi per la quale proprio oggi ho ricevuto notizie buonine. Olè!

    Voi??!!

    Yris, ahahah forte la tua fissa per i numeri anche se oggi ti avrà fatta impazzire! Di che corso si tratta a grandi linee?

    Miele, tu come stai? anche tu senza ometto? e anche tu con la tesi… quasi finito?

    Polletta cara, fiera di te e della tua mattinata.. domani sarà ancora più produttivamente concreta! su su su che ci si trasferisce! e buon incontro per domani!

    Un abbraccio forte anche a tutte le altre, vado a letto con un buon libro sperando che la mia pancia smetta di essere dolorante!
    a domani!

  174. yris dice:

    di comunicazione uhmhm
    sarebbe meglio se fosse di matematica ;-)

  175. Vaniglia dice:

    yris, allora tu soffri di disturbo ossessiva complsivo come me!! io sono disperata, il mio è da contaminazione…è tremendo! ci convivi??

    AIUTO, io non ce la faccio più, mi lavo le mani 3000?? ma che dico 10000 volte al giorno, ho l’ossessione della pulizia….

    ….sto a pezzi stasera, vado a nanna. ‘notte a tutte.

  176. Polla dice:

    ..Buonasera creature,
    sono da poco rientrata a casa.. sono uscita a fare un aperitivo con i miei ex coinquilini che per fortuna stanno spesso nei paraggi di casa,così sono riuscita a darmi una “mossa”!
    è stato strano in realtà perché mi ha chiamato il mio ex coinquilino verso sera e ho risposto immediatamente di si,senza fare tanti giri di pensieri.. vero è che stasera avrei voluto beccare altri amici,ma diciamo che mi è andata bene così. due chiacchere,a casa presto.. e via. è stato carino.. mi sono trovata piacevole,per nulla impostata,per niente travolta da emozioni che poco avevano a che fare con il contesto.. insomma.. sono stata bene. ho mantenuto certe distanze e ho creato dei ponti.. ;) . ho “scoperto” anche alcune cose che magari in passato non mi avrebbero fatto piacere e invece non mi sono trovata a recitare una parte,ma mi sono sentita io in quella situazione.. quello che ultimamente mi accade proprio spesso. cosa che magari nello stare da sola non mi è possibile constatare.

    uhmhm.. non sono affatto d’accordo col tuo modo di “vederti” nel senso che se sei la prima a dire che la malattia non sta nel peso,allora perché tu stessa ti focalizzi su quello e eviti di farti aiutare sotto il profilo nutrizionale? non importa quanto pesi o se non sei a rischio vita.. importa che sei consapevole di avere un problema,un problema che si manifesta nel tuo rapporto col cibo e col tuo corpo.. e qsto basta e avanza. anoressia non è una questione fisica,non solo.. si può soffrire di anoressia anche pesando 73563496 kg.. è una modalità di pensiero,è un approccio,è un insieme di cose.. e idem per la bulimia. più volte hai sostenuto che gli altri ti consideravano guarita “solo” perché avevi riacquistato peso.. allora perché anche tu ti riduci a pensarla come loro? io non so che bmi ho,ma so che ho dei problemi col cibo. stop,qsto mi basta per continuare il mio sostegno nutrizionale. mi aiuta,mi da forza.. magari a volte si,mi fa sentire + malata.. ma.. lo ritengo opportuno. e lo riterrei opportuno per chiunque.. poi c’è chi rischia la vita e chi meno,ma.. qsto non significa che una persona ne abbia + o meno bisogno,+ o meno diritto.. è una cosa che devi sentire dentro di te,ma conceditela cavolo se senti di averne bisogno, “non faccela” da sole non è una debolezza,è una presa di coscienze e il non farcela non è strettamente collegato a quello che si pesa o a quello che si mangia. c’è altro.

    miele.. quanto bello è “poter” soddisfare quella fame atavica? io adoro .. mi fa stare proprio bene,ma è appunto una cosa che sto imparando piano piano.
    Cmq io sono davvero contenta per i miei appuntamenti.. tra un paio di gg vi saprò dire!

    yris.. mi hai fatto stra ridere con sta cosa dei numeri.. eheheh. però non so come mai,sarà che sono folle anche io,sarà che ci sono dei numeri di mezzo,ma.. mi suona come logica quasi.. ahah.

    Bene.. io mi rilasso un po’,poi mi pigiamo e mi metto in orizzontale.. se ce la fo,sveglia prestino anche domani.. no timer. ;) .
    un abbraccio..

  177. anice dice:

    buonasera blogghine,
    passo solo a darvi la buonanotte. vi abbraccio e passo domani con calma, spero

    :) un beso a todos

  178. Ely dice:

    Grazie ragazze, alla fine avete ragione, che sia un fattore fisico o psicologico è il mio corpo…che cambia, si trasforma, reagisce agli stimoli…devo solo accettare che non posso avere la pancia piatta come una tavola da surf x tutta la vita…e quando sarò incinta? che faccio, mi sparo? :)
    Polla ottimo x i 2 app.ti! vai avanti così e presto sistemerai tutte le questioni per iniziare una nuova avventura!
    Miele grandissima per le pappe di oggi + bagigi!! io non riesco a comprendere quello che hai dovuto passare ma immagino che ora qualsiasi sensazione venga amplificata, il tuo corpo sta cambiando velocemente, quindi immagino che quello che provo io ora con la mia pancia a te succeda ogni giorno per una cosa o per l’altra…mi piace quando ne parli, percepisco il profondo disprezzo che hai nei confronti di questo disturbo, cosa che in molte altre qui non sento per niente e mi dispiace molto…
    Uhmhm mi hai fatto sorridere con la gatta snob :) dai, vedrai che con la tua dolcezza conquisterai anche lei!
    Yris, anch’io ho una fissa simile alla tua, forse un po meno invasiva…si tratta del volume, radio , tv quello che è…non deve MAI essere un numero dispari…porta sfiga! :)
    Vi abbraccio forte, buone ninne nanne dolcezze! :)

  179. Marianna dice:

    Buonasera a tutte!
    Ieri ho ricevuto una dolcissima sorpresa: il mio papà è venuto a trovarmi senza dirmi niente e siamo stati insieme a chiacchierare in modo sereno. Mi ha portato un piccolo pensierino, mi sono sentita la figlia più felice del mondo!Mio padre non è mai stato molto presente nella mia vita, anzi, ha sempre saputo poco o niente di me, ma il fatto che voglia ricostruire un rapporto tra noi mi fa dimenticare tutte le volte che non dormivo la notte aspettando di sentire la chiave nella serratura di casa, i suoi silenzi, le sue pesanti assenze in ogni momento in cui avevo bisogno di lui.
    Dopo il forte spavento della scorsa settimana voleva verificare che stessi bene e, lui che odia viaggiare, si è fatto 900 km per vedermi. Abbiamo mangiato una pizza e lui ha comprato un bustone di gianduiotti. Ho mangiato tutto e ho messo a tacere la vocina interna che mi diceva di mangiare il petto di pollo che avevo in frigo.

    Uhmhm, secondo me un supporto nutrizionale può aiutarti a mettere un po’ d’ordine nei pasti, soprattutto nei momenti più critici in cui il pericolo di abbuffarsi o restringere troppo è dietro l’angolo. E con la psicologa come è andata?
    Carina la micetta snob! :-D :-D

    Fabiola, è successo qualcosa in particolare?Cmq non preoccuparti, se ti viene da piangere sfogati. Tu non sai quanti pianti mi sto facendo da un anno a questa parte!Per anni ed anni ho soffocato ogni emozione senza mai versare una lacrima, adesso non mi trattengo più, se mi viene da piangere lo faccio e chissene!Hai più chiarito con la tua amica?Ti abbraccio

    Mery, hai rispettato anche oggi il programma?Cerca di sperimentare qualcosa di nuovo, magari un sapore che ti stuzzica e che non provi da tanto tempo, vedrai che più sperimenterai più ti verrà voglia di assaggiare, fidati. Ah, non sono assolutamente d’accordo con il fatto di eliminare la pizza. Pensa che una mia cugina è andata dal nutrizionista per perdere alcuni chili e il dottore le ha prescritto la pizza il sabato e il dolce la domenica. Il nostro organismo ha bisogno di tutto, varia il più possibile, magari prendi spunto dalle colazioni e dagli spuntini che scrisse Polla tempo fa, non ti arrendere!

    Yris, allora il piede si è sgonfiato?Qual è il segreto per sopportare i tacchi tutto il giorno?Fosse per me vivrei in scarpette di tela e jeans, uff!

    Vaniglia, sono contenta della decisione che hai preso, spero che i tempi di attesa siano non troppo lunghi e che tu possa trovare una persona in grado di aiutarti e di cui tu possa fidarti. Tienici aggiornate, mi raccomando. Come è andata la giornata?

    Ely, Miele, Polla, Azimut, un abbraccio speciale e un grazie per le vostre parole che mi aiutano sempre. ;-)

    Midori, stamattina mi sei venuta in mente!Spero che tu stia bene, batti un colpo se leggi. Un bacio.

    Notte notte ragazze, sono cotta…sogni d’oro e buon risveglio!

  180. miele dice:

    giorno ragazze
    passo in velocità prima di mettermi al lavoro.

    yris insomma anche tu hai le tue fisse…. ;) credo che ci rendano più umani…

    ely sì, profondissimo disprezzo per la malattia + immensa gratutudine perchè mi sta insegnando tante cose su di me
    oggi cerca di stare tranquilla…. ;)

    marianna che bello il gesto del tuo papà!
    ma quindi la pizza di solito non la mangi, ieri è stata un’occasione speciale?

    polla sveglia presto…ma mai presto quanto meeeeee! ho passato la notte a fare un unico mega-incubo: dovevamo aprire un ristorante a casa mia, ma davanti c’erano gli operai al lavoro che continuavano a scoprire piccole centrali idrauliche sotto terra….madonna santa…

    uhmhm, il uo post mi ha lasciata un po’ triste, non so bene perchè. forse percepisco in filigrana una specie di compiacimento rispetto alla scelta di non tentare cpl nutrizionista…rispetto forse anche al fatto che stai dimagrendo di nuovo? non so, sono un po’ confusa per cui correggimi pure!

    spero di passare più tardi in mattinata.

  181. Vaniglia dice:

    miele buongiorno, io pure in piedi dalle 5! stamane devo fare un sacco di cose!

    a più tardi! buona giornata a tutte.

  182. miele dice:

    vaniglia, buongiorno – io mi sono alzata alle 6, ma soltanto perchè so che di mattina mi concentro meglio da un punto di vista mentale.
    devi fare tante cose…ma alle 5 di mattina?!? non dirmi che ti metti a fare le pulizie… :(

  183. Artemide dice:

    Buongiorno a tutte, passo per un saluto veloce…
    Nn ho letto nulla , ma spero che stiate tutte bene.
    Io procedo nel mio cammino, qualche risultato già c’è…
    Devo però dirvi ua cosa: staccarmi per un po’ da questo posto mi è necessario, proprio perchè la mia mente deve concentrarsi anche su altro e respirare diverse situazioni…spero capirete.
    Vi abbraccio

  184. Marianna dice:

    Buongiorno a tutte!

    Miele, la pizza di solito la mangio un paio di volte a settimana. Solo che mangiarla per due sere di fila mi fa venire un poco d’ansia, però ero talmente tanto contenta che ci ho pensato giusto 30 secondi, poi mi sono voluta godere la serata!Buona giornata!

    Ciao Vaniglia, buona giornata anche a te!

    Artemide, quando vuoi noi siamo sempre quì. Spero solo che il tuo allontanamento non sia dovuto anche al modo in cui ti abbiamo parlato ultimamente…ti abbraccio.

  185. Polla dice:

    ..Buongiorno bloggers,
    eccomi anche io “sveglia”e “reattiva”.. ahahah. tutto bello virgolettato per rendervi l’idea.. eheh.

    Artemide.. non ti preoccupare perché lo sai che verrai compresa e credo anche di capire che cosa intendono le persone che ti seguono e ci sta proprio come ragionamento. Io penso che il blog debba essere un posto di sfogo,di scambio e di “partecipazione attiva”,ma che non per tutti vale la stessa cosa.. se il venire qui fomenta le sensazioni di sconforto,di vittimismo,di essere sbagliate,di sentirsi attaccate,beh.. credo che possa “aiutare” poco.. inoltre lo strade qui comporta anche si,un pensiero rivolto cmq in un certo senso alla malattia. quindi dipende proprio come ognuno di noi se la vive.. se lo scambio è costruttivo è ok,ma se porta all’ennesimo rimuginio direi che cozza abbastanza. Però c’è da capire che non dipende tanto da chi lo frequenta,ma piuttosto da come lo si vive.quindi.. fai come ti senti.. e.. buon lavoro!

    miele.. quando leggo die tuoi sogni,quello che mi rimandano è quasi sempre una sensazione di “ostacolo esterno”.. che sia un insetto mentre stai cercando di fare qualcosa,un serpente,insomma.. un qualcosa di “potente” che crea delle complicazioni.
    mi spiace per la tua notte agitata.. ma cmq sono certa che stamattina dandoti da fare,tutto sfuma,lasciando spazio all’imminente priorità! daiiiiiii..

    Marianna.. che meraviglia che il tuo papà ti abbia fatto qsta sorpresa!!! si legge proprio che ti ha resa felice ..

    Buon risveglio a todos.. io vedo di cincischiare un poco e poi di attivarmi davvero. yep.

  186. miele dice:

    polla buona riattivazione. io sono decisamente più in forze di ieri anche se ho dormito male.

    marianna grazie di aver risposto. anche a me è capitato di mangiare la pizza più sere di fila, ma alla fine appunto si può fare se si è in un’occasione in cui a valere è la compagnia.

  187. Polla dice:

    ..ci provo miele a riattivarmi,ci provooooooo.. bene dai che tu ti senta + in forze,direi che ti servono e che quando c’è energia,tutto viene “meglio”.. sarà anche che sei caricaaaaaa.. quindi,prendo spunto!

    la pizza è buona,è comoda,è bella,ha mille “gusti”,è economica,ecc.. insomma.. è una pizza! ;) .

  188. yris dice:

    marianna, io i tacchi???
    non salgo sui tacchi da più di trent’anni.. da quando un intervento sbagliato agli alluci me ne ha ridotto la funzionalità. da allora convivo con il dolore e con pellegrinaggi alla ricerca delle poche scarpe indossabili.
    in compenso ho lanciato una moda: talleur + scarponcini bassi, al massimo con piccole zeppe :-)
    e sono elegantissima!!! :-)
    ehehheh ho pianto per molto tempo, ormai me ne faccio una ragione e rido :-)

    ciao fanciulle, abbiate una buona giornata e… ridete delle vostre piccole fisse!

  189. uhmhm dice:

    Buongiorno!

    Marianna che bello sapere del tuo papà… è stato davvero molto molto carino con te. Credo comunque tu gli manchi ora che sei tanto lontana, no? ripreso il lavoro?
    Buonissimi i gianduiotti!

    Polla, Miele vi rispondo… No, non sto perdendo di nuovo peso. Sempre lo stesso, al limite del normopeso ma mi va bene così. Il mio rapporto con l’aumento e la diminuzione è diverso.. Quel numero non determina il mio umore. Non programmo grandi digiuni per qualche grammo in meno. Davvero! Ieri mi sono fatta la spesa e ho compoerato anche i cereali nesquik, il formaggio galbanino! Voglio mangiare solo meglio, non abbuffarmi, non avere la fissa del cibo tutto il giorno. Boh, non so se mi capite…
    Riguardo alla visita nutrizionale.. si lo so che potrebbe avere senso ma come con la psicologa, l’ho detto anche a lei: credo che a fronte delle persone chee hanno davvero bisogno sarebbe meglio dedicarsi a loro. Lei ieri mi ha chiesto se uscissi con questa affermazione se è perchè non la vedo all’altezza di aiutarmi o perchè io mi veda senza speranze di vera guarigione. La prima la escludo, la seconda anche però. Non so. Il punto è che lo penso davvero, non sono solo vittimismi o cose così. Per altro lei ieri mi ha detto che non crede in una totale e completa guarigione quando il problema è stato così importante (oltre al peso, blocco totale della mia vita). Dice che in qualche modo continuerò a somatizzare con il cibo e il peso.. Io le ho detto che vorrei, nel caso qualcosa mi turbi, imparare a esprimerlo a parole e stop. Quella sarebbe la mia guarigione.
    Va be…

    Aggiornamenti gatta: è la più curiosa del mondo, ma ora si avvicina un po a me! eheeheh. Poi è fuori, gioca da sola con oggetti inutili, come mezzo guscio di una nocciola, per esempio! ma è un amoreee <3

  190. miele dice:

    sì uhmhm io lo capisco il tuo discorso.
    però c’è una sensazione che continua ad arrivarmi da te: quella che un po’ ti dispiaccia non essere (o non essere più) uno di quei casi gravi “a cui sarebbe meglio dedicarsi”. ecco, forse era questo che volevo dire anche prima.

    a me i gatti stanno antipaticucci…è forse l’unico animale al mondo che non vorrei avere per casa…chissà poi perchè, tutti gli altri felini li adoro. goditela cmq questa compagnia!
    ma il tuo ragazzo vive stabile da te o ti ha lasciato la gatta perchè appunto si è dovuto assentare da casa sua?

  191. uhmhm dice:

    nemmeno a me sono mai piaciuti i gatti sai? io ho sempre avuto cani, i gatti sono decisammente snob. Ora è comprovato!
    No no lui abita con suo fratello in un paese vicino al mio ma fondamentalmente sono più le volte che dorme qui che a casa sua.

    Allora, riguardo al fatto che io vorrei essere uno di quei casi gravi a cui dedicarsi ti sbagli. Non davvero, non è così. ne parlavo con Polla anche, il fatto di essere trattata diversamente, di avere credibilità e non suscitare compatimento è una cosa che davvero mi piace molto. Poi lo vedo anche da alcune scelte che faccio: andare a vivere da sola per esempio è un desiderio di maturatà senza infantilismi o richieste disperate di attenzione!
    Il punto è che faccio fatica all’idea di mettere peso, quello si. Perchè poi? Posso accettare, e lo faccio continuando a mangiare anche cose che prima erano stra tabù, questo peso. Non lo so e qui mi arrabbio: è come se comunque l’idea di me magra debba restare. Ma perchè? Non lo sono mai stata prima, però stare meglio con il prorpio corpo forse porta a vantaggi anche alla propria autostima. Davvero, non lo so, le mie sono solo supposizioni. E’ che continuuo a capirci davvero poco. Puff.

  192. Azimut dice:

    Polla la sensazione di non riuscire a fare mai abbastanza la vivo quotidianamente nei confronti dei miei rapporti con le altre persone. Anche quando ho il sentore di aver fatto qualcosa di buono viene fuori che magari avrei dovuto farlo per me stessa e non per loro. Si toglie valore e significato al gesto, all’empatia, al vivere “con” e non solo “per”. Quante volte si prova una gioia intensa nel regalare qualcosa di gradito, molto più forte di un oggetto acquistato per noi. Questo non significa che non si debba gratificare anche noi stesse, che non ci si debba coccolare e voler bene. Mi riferisco però al concetto di empatia elaborato da Edith Stein, quel rendersi conto dei bisogni dell’altra/o, quel rendersi disponibili a spezzare la propria esperienza per aprirsi a quella di chi abbiamo di fronte e guardarla nella sua profondità. Ma se non sono in grado di comunicarla questa esperienza, allora a cosa serve la mia empatia?

    yris i numeri condizionano totalmente la mia vita. E non siamo noi forse esseri dediti al controllo? Potremmo mai separarci dalla schiavitù imposta dalle cifre? Scelgo un cd…le ultime tre parole dell’ultima pagina che ho letto, la loro lunghezza si trasforma in cifre. Scelgo quello su cui cade la somma dei tre numeri: se la cifra centrale è pari mi sposto verso destra, se è dispari verso sinistra… E se volevo spararmi il cd di Adele e non esce da tre mesi? Aspetto, forse un giorno potrò tornare ad ascoltarlo… Comunque il 54 è indissolubilmente legato ad Azimut…

    Voglio chiudermi nel mio mondo. Ogni volta che provo ad uscirne vengo travolta da un vento impetuoso che mi riporta indietro e indietro. Questo mi lacera dentro. Non ho più forza. Ripartire è sempre più penoso. Sono tanto stanca

  193. miele dice:

    sì beh, sul fatto di mettere peso provo le tue stesse sensazioni che non comprendo. io magretta lo son sempre stata, anzi tecnicamente il medico mi ha sempre definita sottopeso ma lo ero mangiando in modo sano, spontaneo e sostanzioso. per questo non capisco di cosa ho paura.

  194. yris dice:

    no azimut, invece potresti provare ad uscirne sempre più.. la pelle piano piano si fortifica e non avverte più il bruciore del vento. il che non toglie che tu ti ci possa chiudere quando vuoi. ma per scelta, non fuga. un abbracccio
    (oggi sono così arrabbiata per lavoro che me ne andrei su marte, altro che! e da lì manderei un meteorite su di una particolare scrivania, anzi due.. ;-)

  195. Polla dice:

    ..miele e se tu piano piano ti stessi dando la possibilità di scoprire che la “miele magretta”non c’è più? forse è qsta la paura..

    uhmhm.. non credo che ci sia chi è + in diritto di cure.. qualsiasi sia la condizione fisica. c’è da distinguere fra diritto e “necessità”.

    Azimut.. secondo me è un passaggio che ti manca,anzi.. forse è una cosa che tu “aggiungi”,ma che in realtà non c’è.. esiste dentro di te,tu la vivi,ma non è detto che gli altri la vivano allo stesso modo. il tuo sentire di non fare abbastanza non è detto che sia reale,non è detto che gli altri lo sentano,proprio perché potrebbe non essere “vero”.

  196. Artemide dice:

    Tranquille ragazze…mi allontano per i motivi che ha detto Polla
    Vi abraccio!

  197. Vaniglia dice:

    Salve a tutte ragazze…stamane, dopo l’alzataccia ero in coma profondo…ci ho messo un po’ a ingranare ma ora eccomi qua, arrivata alla fine….ho fatto più o meno tutto quello che dovevo fare, ora ho un forte mal di testa e credo che mi metterò un po’ a riposare. Credo sia dovuto pure al digiuno….
    Miele, anche io ho poca simpatia per i gatti…
    Uhmhm….ti capisco quando dici di non credere + di uscire da questa situazione…io sono la prima che non ci crede! Mi sento ormai dentro fino al collo!
    Mi ha contattata la psicoterapeuta cui avevo chiesto un nominativo di un collega nella mia zona….mi ha fornito il nome di un tizio, sono andata in internet a vedere, ad impicciarmi e mi sembra un tipo serio. La cosa che + mi soddisfa è che non è solo psicoterapeuta ma anche psichiatra e, al punto come mi sento credo di aver bisogno di un intervento del genere…lo contatterò domani.
    Artemide, ti capisco e spero tu possa star meglio.

    A più tardi se reggo!

  198. uhmhm dice:

    Polla, ti spiego il mio nesso. non ne ho diritto perchè qualcuno ne ha più necessità di me. Mi sento come se la impegnassi (ma insieme a lei anche psichiatra e nutrizionista) a occuparsi di me, mentre qualcun altro ne ha più bisogno. Che ne so, non mi sento in diritto. Boh.
    Credo sia legato al fatto che ogni volta non mi sento in diritto di un bel niente: di avere persone che si interessano a me, che mi dedicano il loro tempo o che so. credo di aver allontanato anche un amico caro per questo, ora che ci penso. Lui, secondo me, passava del tempo con me perchè gli facevo pena e non per altro. Invece probbaabilmente nnon era vero, gli faceva solo piacere. ma io non mi sentivo in diritto delle sue preoccupazioni ( o mie? be che casino!). E poi, l’anoressia che è una ricerac di attenzioni. Mah.

    Vai psico-polla, a te la parola!

  199. Ely dice:

    oggi ho fatto sta benedetta visita finalmente!
    è andata bene nel senso che rispetto all’altra volta ho provato un senso di benessere uscita da lì, mi sono sentita piu leggera, infatti mi si è anche quasi sgonfiata del tutto la pancia!
    mi ha dato qualche tirata d’orecchi ma me l’aspettavo…ho fatto casini coi farmaci xche ho voluto fare di testa mia..
    mi ha dato una schema in cui ci sono scritti i miei pasti per il prossimo periodo xche ha detto che l’unica cosa che faccio bene è la colazione il resto è un macello…troppe insalate, carenza di carboidrati che mi porta appunto a bramarli ecc….quindi da domani ogni pranzo dovrà includere una porzione o di pasta o di riso o di minestra + secondo e contorno. La cena secondo con contorno piu pane o crackers e ogni giorno devo fare 2 spuntini o frutta o yogurt…devo imparare di nuovo a mangiare, io non lo sapevo piu fare…
    tutto questo cmq non mi preoccupa molto, la cosa che piu mi turba è la compilazione del diario…vabbè, se c’è da fare si fa!
    Prontiiiiiii via!!!

  200. Polla dice:

    ..beh uhmhm.. non fai che confermare quello che ti ho scritto negli altri post..
    ribadisco che se il dca è il sintomo di come ti vivi le cose,iniziare una certa cura non potrebbe che farti bene non solo per il rapporto col cibo appunto.. non è una questione di diritto uhmhm. non né ha + diritto una che rischia la vita rispetto a te.. perché???.. quindi insomma.. e se una pesasse una tonnellata? avrebbe + o meno diritto di farsi curare? ma che senso ha??? ma dai.. tu hai un problema legato al cibo e tale problema ha spesso bisogno di un aiuto nutrizionale integrato. fine. tutto il resto sono balle che avanzano.. e smettila di vederti “sana” solo perché hai un peso che un cavolo di numero definisce come tale.. quel numero non significa una mazza in relazione al dca. significa che non stai morendo magari,ma non che non hai un dca e tu per il dca ti fai curare,mica perché rischi la vita. sono due cose ben diverse. quindi non rubi il posto proprio di nessuna.. siamo tutte sullo stesso piano.. persone con un dca,il peso non conta. inoltre se nella soglia del normopeso.. se proprio lo vogliamo dire.. quindi? con mezzo kg di meno(o che ne so) allora avresti + diritto? fesserieeeeeee.
    lo devi decidere tu,tu devi sentirti in diritto. stop. avrai solo che da giovarne a mio avviso.. in tutti i campi.. magari non da subito,magari il senso di colpa ti accompagnerà per tante sedute.. ma poi hai la possibilità di debellarlo per sempre. dattela!
    un abbraccio.

  201. Polla dice:

    ..Ely, vai così!!! sono proprio contenta.. vedi? si può leggere qui tutte le dritte del mondo.. ma.. quando si interviene di persona è un’altra cosa.. non trovi?
    quante volte avrai letto qui che un primo+ un secondo + che ne so a pranzo è ok? che troppe insalate fanno qsto o quello? che gli spuntini vanno fatti? ecc..???? ecco.. ora ne hai la TUA conferma. poi vedrai come andrà.. ma non mollare. un dca va curato e in un certo modo.. se le persone normali non fanno spunti,beh,loro non hanno un dca,quindi.. via quel termine di paragone!!! evvai!

  202. Ely dice:

    infatti Polla, il fatto di inserire ad ogni pranzo una porzione di carboidrati vale x me, per ora, perchè ho questo problema…poi mi ha anche ripreso sul fatto che se devo mangiare pane lo scelgo senza sale o non lo uso nell’insalata, infatti quando mi abbuffo cerco soprattutto i carboidrati salati….mi è piaciuta la frase che ha detto: è tutta matematica, il nostro corpo è una macchina perfetta, se gli togli qualcosa di cui ha bisogno scatta l’allarme nel tuo caso l’abbuffata…tutte queste cose già le sapevo ma una bella ramanzina da un esperto mi serviva!

  203. Azimut dice:

    e io non ci sto capendo proprio più niente

  204. miele dice:

    ciao ely, sono contenta che tu abbia avuto un riscontro su cose che, comunque, anche noi qui ti abbiamo detto spesso. a volte forse si ha solo bisogno di sentirsele dire da chi riteniamo abbia conoscenza esperta e autorità in materia, poi pian piano ci si stacca anche un po’ da quello e si inizia a fidarsi di un ritrovato buon senso.

    uhmhm, il punto è questo: quando una persona è molto sottopeso e a rischio proprio di vita o quasi, allora sicuramente saranno prima di tutto gli altri a dirle che ha il “diritto” di farsi del bene lasciandosi aiutare. c’è chi recupera il peso, recupera la serenità e bona, fila via liscio nella vita e si lascia presto alle spalle il dca. beate loro. infatti poi c’è chi vive in effetti un cambiamento, ma magari solo fisico (riprende peso, ma continua a star un po’ via di testa) o dell’umore (io sono ancora sottopeso eppure le mie idee, sensazioni ecc. sono assai migliorate nel tempo): queste persone si trovano in una zona grigia di “non urgenza” se non quella che sentono loro…quindi per fortuna/purtroppo tocca a loro fare i passi decisivi. Io ho dovuto ammettere che da sola non ce la fo, sento ad esempio che potrei anche fare una pausa nella psicoterapia perchè da quel punto di vista so un po’ come usare gli strumenti che ho creato con la terapeuta e ai gruppi, mentre so bene che se non fossi seguita da un dietologo forse sbanderei ancora, in qualche modo: quindi mi tutelo, anche se lui per primo dice che mangio bene e sto facendo un buon percorso.

    azimut …?

  205. Azimut dice:

    Miele sono qui, vado a letto. Non mi reggo in piedi…è da stamani che vomito… Il cibo che prendo da sola proprio non riesco a tenerlo. Buonanotte a tutte

  206. miele dice:

    Azimut, che dirti ancora?
    davvero non lo so.
    mi spiace per come stai.
    spero tu riesca a riposare.

  207. Polla dice:

    ..ma Azimut.. cosa intendi per “da sola”? perché.. se è il mangiare da sola,cioè senza nessuno,direi che la compagnia la puoi cercare e anche trovare.. se invece il da sola è inteso come “quello che decido di mangiare perché mi serve mangiare,ma io non mangerei” è un’altra cosa.. perché nel primo caso puoi chiedere una iuta pratico a chi ti sta vicino e nel secondo invece sei tu che devi lavorare su di te e cercare di “tenere”.. indipendentemente da tutto.. mi spiace tanto che tu sia così confusa,ma so che poi ti riprendi,vero? ;) . notte a te..

    Ely.. + che una ramanzina direi che è un consiglio su come alimentarsi.. mica ti “sgridano” eh.. ;) .

  208. fabiola dice:

    Ciao Marianna, grazie…si di cose per il mio cervello e la mia indole chiusa ne stanno succedendo tante, fanno paura, ma non devo mollare, non posso estraniarmi e far finta di non esistere…anche se a volte la tentazione mi coglie fortemente. Mi ha fatto piacere leggere della visita del tuo papà, penso abbia fatto bene, molto, a entrambi e sei stata brava a mangiare ciò che lui ha condiviso con te, hai vissuto il momento presente, brava ancora.

    Azimut, ti abbraccio forte

    Una buona serata invernale a tutte…

  209. Ely dice:

    Polla mi sentivo un po la bambina con la maestrina…..anche se mi da del lei e non ho capito xche…

  210. Polla dice:

    ..Ely,credo che ti día del lei perché in primis sei un’adulta (e in italia funziona così.. è una formalità che significa “rispetto”), poi perché lei sta lavorando e quindi mantiene una certa “distanza”, inoltre perché è una cosa “seria” quindi si tende a enfatizzare la formalità proprio per non cascare nella “coccola”,ma si punta sulla presa di coscienza di una persona.. e .. vado avanti?.. cmq puoi chiederle di non darti del lei.
    proprio per qsto sottolineo il fatto di non viverla come una “ramanzina”.. come appunto una bambina che viene sgridata.. sei un’adulta con un problema a cui viene “spiegato” come gestirlo.. anche gli adulti sbagliano,anche agli adulti si spiegano le cose,anche gli adulti necessitano d’aiuto.. ecc.. e anche gli agli adulti si fa notare quando e dove si sbaglia. senza che se la vivano come una “sgridata”. cerca di porti su un piano diverso.. tu stessa per prima e sentitici a quel livello. ti spetta. anzi.. ti Aspetta. ;) .

  211. Ely dice:

    Capisco perfettamente Polla, ma per questa volta permettimi di sentirmi così :) cmq io credo sia piu un fatto di mantenere le distanze, so che in questi casi entrare da subito in confidenza potrebbe anche spaventare, nel mio caso no, ma lei non mi conosce ancora….e cmq forse è meglio così, ce n’è di strada prima del cerchio interno!
    E tu? qualche altro app.to?
    Io ora vado a ninne, ti rispondo domani con calma e con un cervello funzionante nella testa..adesso sono distrutta…notte bella!
    Buona notte a tutte!! a domani!

  212. Polla dice:

    ..ma certo Ely! tu PUOI sentirti in qualsiasi modo.. solo certe volte ci sta cercare di vedere le cose da altre prospettive per renderle magari + “utili” e meno legate a dinamiche interne.. cercare di uscire un po’ da noi per entrare davvero in contatto con quello che ci circonda e non sempre in funzione di una visione meccanica,appresa.. tutto qui. visto che lo hai riportato,mi sono sentita di dirti come vedo io la cosa. ma tu sei tu. e spesso a me è successa la stessa cosa,per qsto mi sono espressa a riguardo. :) .
    Io appuntamenti scovati.. oggi niente di nuovo. ma ho da sfruttare quelli che ho trovato ieri. incrociate le dita per me.. dai daiiii.
    notte!

  213. Marianna dice:

    Ma buongiornooo!!!!!!
    Din din din!!Dove siete? :-)

  214. mery dice:

    don don don io ci sono!

  215. Polla dice:

    ..daaaaaan,
    eccomi sveglia pure iuuuuuu!! e neanche troppo stordita dai..
    ma che è sto richiamo delle campane? ahahah. Però Marianna direi che un po’ ha funzionato,no? ;) . siamo accorseeeee.. ihih. o forse sei tu che ci hai svegliata??? mmmmm..

    Buona mattinata a chi è già in azione!

  216. Azimut dice:

    “Don … Don … E mi dicono, Dormi!
    mi cantano, Dormi! sussurrano,
    Dormi! bisbigliano, Dormi!
    là, voci di tenebra azzurra …
    Mi sembrano canti di culla,
    che fanno ch’io torni com’era …”

  217. yris dice:

    “E’, quella infinita tempesta,
    finita in un rivo canoro.
    Dei fulmini fragili restano
    cirri di porpora e d’oro.
    O stanco dolore, riposa!
    La nube nel giorno più nera
    fu quella che vedo più rosa
    nell’ultima sera.”

  218. Polla dice:

    ..eh si Marianna, dieri che ha proprio funzionatooooo! ;) .

  219. miele dice:

    ciao pulzelle infreddolite,
    passate una buona mattinata.

  220. Ginger dice:

    ma che è tutto sto casino stamattinaaa??!?!?

  221. Azimut dice:

    che casino? ci sono campane che cullano…

  222. Polla dice:

    ..ahahah.. Ginger non te gusta il nostro din don dan?

  223. Azimut dice:

    panino stracchino e rucola…vado a comprarlo…speriamo bene…

  224. Ely dice:

    certo che me gusta!! stavo scherzando.. ;)
    Buon panino Azimut! buonerrimo!!

  225. Marianna dice:

    Olè, ha funzionato!!! :-)
    Buono lo stracchino!!

    Vado a pranzo anch’io!!Oggi risotto con i gamberetti!Gnam!

  226. Ginger dice:

    mutazione

  227. Polla dice:

    ..Ely,ma Ginger eri tu??

  228. Azimut dice:

    Ma che bolgia c’è? Marianna che suona le campane, io proseguo, yris mi fa l’eco, Ginger forse è Ely…stavo per fare le presentazioni poi ho temuto di essermi persa qualche post e stavo cercando ‘sta Ginger… :-)

  229. Ginger dice:

    :) )

  230. Ginger dice:

    Azimut respira…cè un po di confusione qui oggi ma va tutto bene;)
    … e il panino?

  231. Polla dice:

    ..ma anche io mica avevo capito chi fosse Ginger! solo che poi ha risposto Ely al mio “non te gusta” e allora ho chiesto.. anche il mio prossimo passo sarebbero state le presentazioni! ahahah.
    beh insomma.. Ginger.. dicci un po’ di te? come stai?

  232. yris dice:

    ahahahah io di ginger prendo solo il GIN! :-)

    ciao campanelline! io sto incasinaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaata!!!! fate un concerto per me.

  233. Azimut dice:

    yris tu devi scasinarti prima o poi, mi fai venire l’ansia da qui a pensarti così avvolta

    Ginger il panino è andato. Ora vediamo se resta dov’è.

  234. yris dice:

    ahahah azimut, ma in realtà a me piace il brrrrrrrrrrrrrrrrivido del casino. non a caso faccio le cose sempre all’ultimo momento.. :-) però questa volta sono davvero tanto ma tanto in affanno. voi non avete idea..

  235. uhmhm dice:

    La tesi non si scriverà da sola. Io sono in biblio. non ne vengo a capo. qualcuno mi insegni che hanno inventato il pc per velocizzarne la stesura non per diventare “la bella copia” dopo mille mila brutte a matita. Copio o scrivo dunquue produco? ma poi checcosaaaa??? ricerca fatta, articoli interrogati ben bene ma comunque, non ne vengo a capo.
    Panicopapanicopapanicopauraaaaa!!!

  236. Ginger dice:

    Brava Azimut!
    Yris versione trottola?
    Polla, io sto bene, sono molto soddisfatta del percorso che ho intrapreso e penso di essere partita col piede giusto :)
    UHmhm, un respiro profondo….ce la fai, non metterti ansia ok? :*

  237. miele dice:

    ciao ginger…lo sai cosa significa il tuo nick, vero? io lo adoro :)

    yris anche a me la pressione mette addosso una buona adrenalina, ma sfioro anche sempre il corto circuito… !

    uhmhm se hai bisogno di un confronto epistemologico, contattami pure, forse posso darti un punto di vista.

  238. miele dice:

    polla hai visto appartamenti oggi?

  239. yris dice:

    epistemologio??? miele!!!!?? una ragazza così perbene come te..
    niente parolacce su questo sito.. :-P
    :-)

  240. yris dice:

    miele vuoi farmi una piccola epistemologia delle mie slides? :-)
    uhhh ragazze, affogo fra powerpoint che si inceppano, immagini che scompaiono, e problemi vari al pc. proprio oggi!!!!!! :-( (((

  241. fabiola dice:

    Panico totale,
    non riesco a essere adulta, mi mancano tanti pensieri da adulta…sto vedendo il mio mondo cambiare, le persone intorno a me, la mia famiglia, che si “muove”…mia cugina avrà un bambino, la mia vicina di casa che conosco da quando sono nata non c’è più e ancora stento a crederci, vado alla sua porta e accarezzo la maniglia…, mia nonna non sta bene e vedo in lei il tempo che passa, mio fratello che ieri era un bimbo oggi ha già 11 anni e sta iniziando a trasformarsi…la mia migliore amica la sto perdendo e so di dover far qsa x rimediare a tanti comportamenti sbagliati ma…resto impietrita, per paura di peggiorare le cose.
    Si lo so, non ci sono solo cose brutte nel cambiamento, nella crescita, nella VITA…ma quelle belle o che potrebbero essere tali mi terrorizzano, tra cui la possibilità di farmi conoscere da un ragazzo, quella di assumermi dei compiti precisi di cui esser responsabile a lavoro (il tirocinio si sta prolungando). Dov’è la linea di confine fra me bambina e “donna”? forse ho troppa paura per vederlo e mi sembra tutto cosi faticoso, mi sveglio tutte le notti…come se prevedessi che qsa tanto andrà male, perchè non sono in grado di essere forte, non lo sono mai stata e mi sento uno schifo.

    Uhmhm ti capisco in pieno per l’ansia da tesi…è passato meno di un anno dalla mia ma il ricordo è molto vivo, anche perchè non si finisce mai, almeno io mi trovo ancora a dover preparare slides, relazioni ecc…cmq ti consiglio una cosa: quando la testa è troppo piena esci dalla biblioteca, prendi un po d’aria, ascolta una o due canzoni che ti piacciono e poi torna a rivedere il tuo testo. Servono tanta concentrazione ma anche delle brevi e frequenti pause, in cui la nostra mente continua cmq a rielaborare le informazioni che hai raccolto. A volte quando meno te lo aspetti ti verrà quel titolo per il capitolo, quella frase tanto ostica ecc…in bocca al lupo!

    Artemide :)

    un abbraccio a tutte

  242. miele dice:

    yris perdonami, deformazione professionale ;)
    aaahhhhh io odio Power Point! Il mio prox investimento sarà un mac, giuro!

  243. yris dice:

    miele, in ginocchi sui ceci ripetendo per cento volte
    EPISTEMO-NO – EPISTEMO-NO
    :-)

  244. miele dice:

    nuuuuuuooooooo i ceci noooooo, li bollisco e me li magno ;)

  245. Azimut dice:

    Fabiola perché cercare linee di confine…la vita è questa, dentro di noi ci sarà sempre una parte bambina che ha bisogno di venire ascoltata e accolta. Le responsabilità verranno da sole a seconda dei momenti e delle situazioni. Tu già adesso ne hai di ben precise e rilevanti anche se forse l’essere proiettata verso altre ti impedisce di rendertene conto. Vivi e basta. Non pensare agli anni. Lascia che ogni giorno ti porti qualcosa, quel di più di esperienza che magari ora accantoni o conservi senza badarci. Certo le persone ci lasciano. Muoiono. Si trasferiscono. Rompono i legami. E’ difficile accettarlo e questo spesso mette in secondo piano i nuovi incontri. Allora quando ti svegli la notte prova a vederti in una situazione di gioia, resta ad occhi chiusi e immagina un profumo, una musica, guardati mentre passeggi chiacchierando e osservando il mondo. E’ il tuo tempo. E’ vivere.

    uhmhm scrivi senza pensarci troppo, non farti cogliere dalla paura. E soprattutto pensa che non è un voto di tesi a decidere del tuo futuro. Se scacci la paura sarà tutto più semplice. Male che vada ti succede come a me…tesi sul pensiero della differenza sessuale…presidente della commissione di laurea una teorica delle pari opportunità…risultato litigio furibondo tra lei e il mio relatore e lode andata a farsi benedire. Ma io ero così fiera del mio lavoro che proprio non me ne è importato nulla ;-)

    yris ma lascia stare quella robaccia!!! La piuma d’oca ti ci vuole, altro che power point!

  246. Polla dice:

    ..ei creatureeeee,
    Sono da poco giunta a casina perché dopo la trasferta mi sono proposta un ape che poi come sempre si e’dilungato.. ;) .
    Ma avevo voglia di farci un salutino prima di mettermi ben bella in orizzontale, quindi eccomi qui.. Ho delle cosine da raccontarvi, quindi piombo qui domani al mio risveglio che presumi non sarà troppo tardi,ma niente sveglia prestabilita per Polla! Che poi per la cronaca dei numeri io punto sempre su orari dispari.. Sentito GiNGeR???
    Notte a todos. Ronf ronf..

  247. uhmhm dice:

    Ehi!!!! Buongiornoooo che silenzio qui. Al rapporto!

  248. Azimut dice:

    uhmhm buongiorno…ci sono

  249. Polla dice:

    ..Buondì creature,
    sono stata l’ultima ieri e oggi mi sa che sarò la prima.. “gli ultimi saranno i primi”???.. ahahah.così disse un profeta che credo tanti qui conosceranno,anche se magari con approcci diversi.. ;) .
    Cmq ..
    ieri è andata benone.. alla fine ho visto solo un appartamento perché la tipa dell’agenzia era una stordita pazzesca e con una voglia di lavorare pari a quella di una quaglia al sole.. quindi mi ha fatto “promesse” che poi non ha mantenuto. va beh.. ma io mica mi aspettavo nulla.. sono preparata per qste cose. diciamo però che la casa mi è stra piaciuta.. ha ovviamente dei pro e dei contro.. chiaro.. ma la sento mia! perché valutando i pro.. sono proprio dei pro favorevolissimi.. tra i primi una vicinanza alla facoltà di ben 3 min.,cosa che non ho mai avuto nel mio percorso universitario.. inoltre la casa è super centrale,cioè sta in uno dei corsi principali ed essendo che io passo da una città piena di vita ad ogni ora del giorno e della notte ad una cittadina ancora da scoprire,direi che non è proprio il caso di infilarmi in una scomoda zona di periferia,all’ombra di tutto.. nu nu nu. quindi per me potremmo anche esserci..
    di fronte a casa ha negozi,farmacia,tabaccaio,bar,alimentari,un supermercato,un cinema.. tutto insomma. poi piano piano scoverò anche il resto..
    Quando sono arrivata la tizia non c’era(l’ho dovuta chiamare !!!) e ho dato uno sguardo in giro.. ho visto un barettino specializzato in caffè e cioccolato e mi sono detta “poi ci faccio merenda!”(anche se cmq per non evitare di farla,avevo già sgranocchiato prima di partire).. beh insomma.. vedo sto appartamento e poi scendo al bar.. mi ordino una mug di latte caldo,aromatizzato al cacao e nocciola e poi una crostatina fatta a torta della nonna con frolla,crema pasticcera all’interno,e sopra alla frolla di copertura i pinoli.. 2,40€ ci sta! mi siedo tutta bella contenta per la casa,per le sensazioni,per aver deciso una cosa e averla fatta e mi metto a sgranocchiare.. beh..sul bancone a fianco a me ci sono una ragazza e un ragazzo.. la ragazza mi attacca bottone e io le do retta. insomma.. alla fine della fiera qsta era una nutrizionista che mi ha proposto un consulto alimentare e ha valutato la mia merenda “discutibile”.. ajahahja. io ridevo sotto i baffi.. in primis perché non credo che proprio che fosse un medico-dottore e in secondo luogo perché mi è sembrato assurdo e allo stesso tempo un “segno del destino”.. lei sa quante foglie di insalata e vitamine della frutta mi sono sparata in passato perché mai avrei “potuto” fare una merenda del genere? no,non credo che lo sappia,come avrebbe potuto saperlo? nessuna colpa poveretta anche lei che sta lavorando..ma lo sapevo IO. e sorridevo.. felice della mia scelta “sbagliata”.. così sbagliata da essere giusta. mi sono sentita un gigante.. e quando mi ha dato il suo bigliettino da visita.. me lo sono infilata in tasca,pensando alla mia di nutrizionista,una vera nutrizionista. una che se non faccio una merenda da almeno 350 cal mi chiede il perché.. eheheh.
    e così mi sono diretta in stazione.. dove sul treno avevo un’energia positiva che il controllore “un rasta”mi si è appioppato per quasi tutto il viaggio..
    rimesso piede qui.. un sospiro di sollievo.. amo qsta città.. l’ho amata dal primo giorno che ci ho messo piede.. e la lascio.. ma la lascio con il sorriso,sapendo e riconoscendo la fortuna che ho avuto ad esserci passata.. e pensando che magari in futuro ci tornerò,ma ora ho altri progetti.. altre cose nella testa. mi sto costruendo e qsta è la cosa che conta.

    uhmhm.. appoggio il consiglio di fabiola sul fatto di staccare quando i pensieri ti fondono il cervello.. non imputtanirti lì davanti ad uno schermo.. le idee possono venire anche facendo una passeggiata,cucendo o guardando un muro. non ti agitare.. vedrai che piano piano qualcosa esce mettendo insieme il lavoro che hai fatto sino ad ora ..

    fabiola.. a me pare di leggerti molto molto “io sono così,io sono sempre stata così”.. e.. io ho capito davvero che il dca è un campanello d’allarme,una possibilità nonché una richiesta di cambiamento.. una cosa che a mio avviso va sfruttata proprio perché è frutto di una necessità. non ti fossilizzare.. sperimentati.. cadrai,ti farai male,ma poi ti fai la scorza dura grazie alle esperienze.. quel finto guscio protettivo è solo illusorio e ti sta facendo + male!

    Buon risveglio marmaglia!

  250. uhmhm dice:

    Polletta cara ma che meraviglia il tuo racconto.. ehgeheheh!
    sono proprio felice della tua merenda e di come hai affrontato il commento della signorina so tutto io :) ma soprattutto della tua casetta!! ho presente dove potrebbe trovarsi, la mia amica abitava proprio subito dopo la stazione. Poi ti dirò una cosa stra mega super buona che devi assaggiare e gustarti per me. Stra buonaaaa! Gnam.

    Tesi, blocco di ieri più o meno superato concentrandomi su altre cose che devo scrivere poi ci ritorno… e Miele, grazie per la tua offerta.. tranquilla che la sfrutto :)

    Un abbraccio forte!

  251. uhmhm dice:

    Buongiorno cara Azimut, come andiamo? fatat colazione? programmini per la giornata di oggi? :)

  252. Azimut dice:

    Polla ma che bel racconto! Anch’io voto per un appartamento centrale, la periferia in un posto che non si conosce mette troppa tristezza. Ma secondo te la pseudo-nutrizionista perché si è impicciata con una mai vista prima? Pensi che sia alla disperata ricerca di clienti o credi che ci sia stato anche altro? E la cittadina che impressione ti ha fatto?

  253. Azimut dice:

    uhmhm sì ho fatto colazione con bicchiere di latte, zucchero e caffè solubile + 2 fette biscottate con nutella. In effetti non riesco a schiodarmi da questa roba, ma se poi cambio e vado nel panico è peggio. Oggi mah credo che mi toccherà andare a scegliere il regalo di compleanno con le beffe…povera me. Tu che combini?

  254. Polla dice:

    ..sai cosa uhmhm.. la mia merenda non è stata molto strana.. nel senso che anche l’altra volta quando sono andata lì,il tizio dell’agenzia mi ha offerto un caffè e io invece mi sono pigliata un cappuccino e una brioches con le scaglie di cioccolato. ahahah.
    ma boh.. ieri è stato un insieme di cose.. tra le quali il fatto di decidere una cosa,di farla,di non frullare,di essere fiera di me.. del fatto di constatare che la verità è davvero soggettiva,cioè.. per quella ragazza la mia merenda era “discutibile”? beh.. tutto è discutibile.. ma per me era perfetta. sta lì il punto.. se si continua a ragionare in termini di qsto è + sano qsto è inutile,ecc.. non si finisce + di infilarsi in schemi. schemi appunto SOGGETTIVI .. quindi.. via libera alla sperimentazione. ;) .

    bene dai che tu ti sia sbloccata.. oggi lavori? e .. come stai?

  255. uhmhm dice:

    Condivido pienamente con te Polla. Partendo dal presupposto che la tua merenda non aveva nulla di sbagliato o che ne so.. cioè, una fetta di torta e un bicchiere di latte… Magari avresti potuto mangiare qualche cosa di diverso, di più appropriato da un punto di vista meramente soggettivo, comunque. Io noto comunque che, oltre a noi, gran parte delle persone che mi circondano hanno comunque degli schemi da rispettare… Per esempio.. no la pasta a cena, mangiare entro una certa ora se no si fa aftica a digerire, prediligere merende a base di frutta, comperare barrette ai cereali massimo 100kcal e cose così. insomma, non sono persone in alcun modo malate ma ache allo stesso tempo mettono in atto meccanismi di controllo. Poi, se sforassero, per loro non sarebbe una tragedia invece, come dice Azimut, variare a noi manda in confusione totale.
    Capito?

    Io sto scrivendo un pochino ma procedo un po’ a rilento perchè mille idee frullano nella mia testa ma devo dargli un filo logico per riportarle prima su carta poi su pc, duplicando i tempi. Va be… oggi si, dalle 13,45 fino alle 19,45. he palle, sopravviverò???!! e domani idem, nove e mezza fino alle 15 e mezza. ma poi lunedì torna lui.. olè olè olè!

    Azimut, dai dai oggi shopping allora? dai che passerai una bella giornata con le tue “bimbe” :)

  256. Polla dice:

    ..Azimut, anche tu sei pro centro??? io mi sento un po’una viziata.. però davvero.. le case che ho visto l’altro gg mi mettevano una tristezza.. si,magari intorno c’era pure un po’ di verde,ma.. giusto quello.. periferia di paese proprio. mmmm.. non mi stimola per niente. poi ve la descrivo qsta casina..
    cmq io credo che quella pseudo-nutrizionista sia stata solo a caccia di clienti.. non credo ci fosse altro. non credo proprio che mi abbia osservata.. semplicemente ho risposto ad un sorriso e ne ha “approfittato”! .. eheh.
    capisco cmq la tua agitazione nel cambiare colazione.. però potresti provare a mantenere quella e aggiungere qualche cosina.. no? così non è uno stravolgimento.. hai seguito il tuo “schema” e allo stesso tempo lo hai “rotto”! ;) .

  257. Polla dice:

    ..ma certo uhmhm che le persone “normali” seguono cmq degli schemi che siano legati ai gusti o ai bisogni,però appunto.. io credo che non possiamo noi sapere molto di quella tal persona e che inoltre paragonarsi a chi non ha un dca non deve fungere da scusa per dire “beh,lo fanno anche loro”.. io direi di guardarci noi allo specchio,di guardare nel nostro di piatto.. ecco. ;) . sempre e proprio per un discorso di soggettività,ma anche partendo dal presupposto che noi stiamo cercando di superare un problema e che quindi è “diverso”!

    ah,io oggi mi sa che sperimento un primo un po’ diverso.. ora mi metto a fare due cosine e poi vedo. in caso vi allungo la ricetta.. ricetta by Polla. ahahah. la facilità messa in pentola.. altro che “la prova del cuoco”! ye.

  258. Azimut dice:

    Polla invece di facilità ho letto la felicità messa in pentola. Secondo me è indicativo.
    Aggiungere qualcosina…ma lo sai che non riesco a pensare a niente oltre un biscotto?

  259. Polla dice:

    ..Mmm.. Embe’se e’il biscotto la cosa che ti viene in mente,Azimut,vada pure per il biscotto,no?? Soggettività .. Ricordi? ;) .

  260. miele dice:

    ragazze vi ho lette ma sono un po’ di corsa oggi, magari vi commento stasera.

    solo una cosa: polla grande per la tua merenda. a me una merenda così ancora fa paura…il che non significa che sia sbagliata, esagerata o chenneso ma che, appunto, è difficile per la mia soggettività. ho ancora molto da lavorare ;)

    a più tardi, buon sabato

  261. Polla dice:

    ..ei miele, tieni duro mi raccomando per qste giornatine così piene.. dai daiii.

    Cmq per la merenda capisco perché anche per me lo è stato.. ma lo fai una volta,lo fai due,tre.. e via.. si immagazzina.. poi a me piace molto uscire a fare merenda,dedicarmi del tempo per fare quella cosa in un determinato posto,pigliarmi qualcosa di buono,ecc.. diciamo che in qsto il day hospital mi è stato molto d’aiuto e spero così di poter sperimentare posticini nuovi nella nuova città.. qui è pieno di posti “speciali” per me,nelle vacanze di dicembre ho scovato posti anche nella città dei miei e ora non mi resta che scovare del nuovo,con nuove modalità. ;) .

    però miele.. anche io ho molto su cui lavorare. solo che appunto.. riconoscerlo,comporta anche che poi lo si faccia e quindi è qsta la cosa importante. non fermarsi,non frenarsi.. proprio come fai per tantissime cose,proprio come stai affrontando il tuo dca. sapere che c’è da lavorare non deve sconfortare,ma anzi,incentivare.. e se si trovano degli ostacoli,beh,li guardiamo,li studiamo e poi impariamo a saltarli. avere difficoltà non significa che non ci sia via d’uscita.. significa che appunto magari è difficile,ma non impossibile e.. beh.. c’è una bella differenza. continuiamo il nostro lavoro.. ognuno a modo proprio.. ;) .

  262. Polla dice:

    ..babba bia.. che silenzio qui oggi! tutte prese dagli impegni del week end? io invece mi godo aste giornate liberissime da qualsiasi impegno e cerco di vivermele,di rilassarmi,di vivere il vuoto,di sentirlo e di riempirlo di me.. ho un sonno incredibile,ma credo che me lo coltiverò sino a sera.. e ogni tanto passo di qui,ma .. silenzio.. :( . a volte il silenzio è un buon segno.. sarà un buon segno qsto silenzio? lo spero tanto.
    un bacio pomeridiano a voi. ;) .

  263. yris dice:

    sono qui, con le dita nello spinotto del pc, da giorni e notti.. :-(
    ciao pollaccia!

  264. Polla dice:

    ..ma ciao yrissssss!!! notti ???? mmm..

  265. Azimut dice:

    Polla ciao, io sono di ritorno dall’impresa titanica di acquistare la wii per le befane. Una la voleva nera, una azzurra…alla fine ho detto che si sceglieva quella che costava meno e fine. Così ci ho rimesso io che mi è toccata bianca e in sala non ho proprio nulla di quel colore, ma considerato che mi rifiuto categoricamente di avere più di una tv in casa sta là e pazienza. Comunque poi ce l’ho fatta anche a prendermi un paio di scarpe, mi veniva in mente yris con la storia dei tacchi… tennis alte stile basket bianche e grigie… la mia psi che è sempre tutta in tiro salterà sulla sedia. Però sai ripensavo alla tua merenda ieri, sinceramente non mi sembra poi così esagerata. Boh… Per carità parlo io che ancora fatico da morire a prendere qualsiasi cosa a metà pomeriggio, infatti anche oggi nulla. A pranzo 2 fettone di scamorza alla piastra, 2 fette biscottate e un’arancia. Forse dovrei sforzarmi con una merendina ma proprio mi sento bene così, magari però un bicchiere di latte ci starebbe anche…solo che se poi lo vomito vanifico anche il pranzo o quello è già andato…frullìo a mille?

  266. yris dice:

    eheheheh mi fa piacere essere con voi anche quando vi comprate le scarpe.. .-)
    sono fusa ragazze, aiuto, ancora una ventina di slides – ne avrò preparate già un centinaio – e la prima parte del lavoro è finita. oggi ho avuto problemi di stomaco, troppa stanchezza, troppa tensione, ma finirà..

  267. Polla dice:

    ..ei Azimut,a me la wii invece piace molto di + bianca.. quindi io l’approvo! e poi credo costasse di meno perché è la wii base,cioè è nata bianca. anche la psp costava di meno nera perché era nata così..
    cmq anche a me la mia merenda non pare affatto eccessiva.. l’eccesso sta solo nella nostra testa,l’eccesso in quel caso è calorico,ma se sommo la quantità di altre cose che mangio in un’altra merenda “+ sana”,probabilmente ci siamo eh. anzi..
    il fatto è che con un’alimentazione cmq corretta,mettere peso è un percorso lungo,molto lungo,soprattutto se si è sani,quindi i primi kg vengono abbastanza velocemente e poi il percorso rallenta..per qsto punto molto sulle merende,sui condimenti,ecc.. perché sono delle cose in +,anche fobiche magari,che però mi facilitano la risalita.
    io direi che magari al posto del latte potresti anche spararti un vipiteno per merenda.. è pochino eh,ma meglio di niente..ma poi si,potrei farti mille esempi,ma come sempre sta a te. ma il non farlo per paura di vomitare,mi sembra molto limitante sinceramente,visto che tutto parte dalla testa. però appunto.. arriverai anche a qsto. ne sono certa,anzi,ben oltre.
    evvai per le scarpe da basket!!!! eheheh.

    ma yris.. tu sei in ancora in fase lavorativa? stasera non la fai una pausetta????

  268. yris dice:

    no, sono in tremendo ritardo. se no non ce la faccio.
    che è la wii?? e la psp???

  269. miele dice:

    la wii….santo cielo, odio quell’aggeggio!!!

    yris cerca di prendere qualcosa di caldo per lo stomaco, che ti fa bene.

    azimut anch’io fatico a fare la merenda…di metà mattina la faccio, al pomeriggio invece fatico davvero, di solito mangio poco dopo pranzo la cosa che avrei preso per merenda. fatico a schiodarmi da questa cosa, ma ad un tempo mi da fastidio perchè mi appesantisce molto e poi cmq a metà pomeriggio ho quel calo di energie che starebbe bene sistemato con un qualcosa come merenda.
    polla so cosa vuoi dire sul farlo una, due, tre volte…ho fatto così per tante cose e ci riuscirò anche con questa.

    stasera ho mangiato di gusto una bella pizza con radicchio, funghi e cipolla e una birra buonissima. tra poco però vado a letto perchè reggo a fatica.

    a domai pollastre :)

  270. Just4fun dice:
  271. Azimut dice:

    Miele ce l’abbiamo da ieri pomeriggio e posso ufficialmente dire che la odio anch’io

  272. miele dice:

    ahah azimut, ti dirò…mi sono pure un po’ stupita del tuo acquisto…mi permetto di dire che è un “passatempo” abbastanza diseducativo per svariati motivi, e anche con gli adulti secondo me fa dei bei danni in termini proprio di socialità e fisicità. non è però una critica a te ma a chi se l’è inventata, sta wii ;)

  273. Azimut dice:

    Sono assolutamente d’accordo. C’è stata la mia capitolazione, mi sono opposta per anni. Ho addirittura rispedito un ds al mittente perchè non posso immaginare che ragazzine escano di casa e invece di guardare il mondo o stare in compagnia si flippino con un giochino elettronico. Ho ceduto pur mettendo ben precisi limiti di orario e sai perchè? Avendo il compleanno vicinissimo non solo accettavano il regalo cumulativo ma rinunciavano alla festa con gli amici. Sai quelle mazzate magari al boowling con 40 esseri invasati? L’idea di esserne liberata era troppo allettante per me. Ma poi quando ho visto che devi fare movimenti finti in aria mi è preso un colpo. E’ allucinante questo aggeggio, ma come è possibile solo averlo immaginato! A questo punto non mi resta che vedere se esiste un programma per fare pasti virtuali ;-)

  274. miele dice:

    ;)

  275. yris dice:

    grazie justforfun, lo avevo già visto, ma a mio parere non è così che si combatte l’anoressia. sia pur in modo opposto si osanna ancora la CULTURA DELLA TAGLIA, dell’immagine corporea.
    certo, è un piccolo cambiamento, ma serve una sensibilizzazione più profonda, che vada oltre l’apparire e tocchi i disagi più profondi dell’essere.
    a proposito ragazze, avete notato l’ultimo thread sul sito? è stato attivato un numero verde di ascolto, informazione ed aiuto. un giorno di questi lo provo.

    buona domenica, io sono anora di corvee ma forse faccio una puntata al castello.
    nei giorni scorsi ho realizzato.. indovinate cosa??? un ponticello!!!
    si chiamerà il “Ponte dei desideri” e chi ci salirà (solo pochi eletti) potrà esprimere un desiderò che io, con un rito speciale.. esaudirò!!
    eheheheh :-) necessario prenotarsi almeno un mese prima per le visite
    ciauz!

  276. Azimut dice:

    yris il ponte dei desideri è molto allettante, anche perchè già il solo potervi salire rappresenterebbe l’esaudirsi di un desiderio..

  277. mery dice:

    Buongiorno bellezze! oggi finalmente riesco a scrivere, dopo due giornate belle piene! qui fa un freddo pazzesco,vediamo se almeno oggi riesco a prendere questa scusa per fermarmi un po’..che silenzio qui!

    Azimut, io mi diverto un sacco con la wii ho pure comprato la balance ahhaha! belle le scarpe soprattutto comode =) intanto condivido con Polla un bel vipiteno, oppure se vuoi spararti il latte almeno un po’ di cereali che di certo non ti “stroppano il culo” come si dice qui a casa mia!

    Yris ti prego fermati un attimo, prendi fiatoooooo!

    Miele radicchio e cipolla insieme??

    Un saluto a tutte le altre,vi penso sempre!

  278. Polla dice:

    ..Buondì blooooog,
    qui oggi c’è un grigiume,ma un grigiume che non si vedeva da giorni.. e il freddo? credo che ci viaggi a braccetto proprio.. brrrr. ma va beh,non ci si può lamentare visto le precedenti giornate e visto che dopotutto qtso inverno non è stato affatto freddo come al solito,anzi.. a Natale sembrava primavera quasi!

    Cmq io Azimut e miele non sono molto d’accordo con voi sul discorso wii.. dico subito che io non la uso,mi piace,ma non ne faccio uso.. ma non è di adulti appunto che si parla. se si tratta di bambini o adolescenti,beh io credo che,come nel caso degli adulti,non ci sia nulla di male.. se però la figura di riferimento,quale i genitori,aiuta nell’approccio allo strumento. ovvero.. trovo quasi assurdo che una madre conceda a un figlio di comprarsi un oggetto tecnologico e poi gli “vieti” di utilizzarlo.. è una dicotomia bella e buona! cioè.. Tu me lo compri e IO non lo posi usare quando voglio? e allora perché me lo compri? (qsto è il pensiero lineare di una mente priva di strutture complesse). io penso che sia normale che ai ragazzi e alle ragazze piacciano qsti aggeggi e che sia giusto che ne possano usufruire.. sta all’adulto insegnare il COME.. ma non con regole rigide e privative.. regole che poi rischiano di essere infrante con il conseguente senso di colpa(per esempio se la usano di nascosto) o anche magari invogliando la pronazione nell’adulto fregandosene della regola da lui data.
    non credo affatto che siano “allienanti” se utilizzate in un certo modo.. anzi.. possono essere anche molto aggregative.. per esempio si può organizzare una serata di famiglia in cui invece che guardare un film si asseconda la volontà dei + giovani e si fanno delle sfide.. dei giochi insieme.. come per i giochi in scatola insomma. io credo che se l’adulto invece che porsi in termini privativi,si ponesse in modalità “concessive e comprensive” la wii resta una wii.. un gioco,un piacere e non “l’oggetto proibito”.
    Perché non è l’oggetto in sè che va demonizzato a mio avviso.. ma l’educazione(della quale insegnanti,genitori,società,ecc..) sono i “responsabili”.. quindi va insegnato come usare certe cose. lo stesso discorso può valere per qualsiasi cosa.. se un ragazzino stesse a casa tutto il giorno a leggere libri,beh,che cosa cambierebbe??? è + sano? non rischierebbe cmq di perdersi la vita fuori? e allora i libri vanno eliminati? o vanno additati? ma no.. pare assurdo..ci stanno i libri,ci stanno le corse al l’arco,ci sta il giochino elettronico.. ci sta tutto insomma in una forma e in una misura adatta a dare spazio ad altro.
    se un genitore insegna che è bello andare al parco,fare una passeggiata,ascoltare odori e profumi,arrampicarsi sugli alberi,leggere.giocare a qualsiasi cosa.. facendolo insieme.. beh,qsto è un modo per insegnare. poi ovvio che la risposta non è necessariamente quella che si stabilisce anche con il migliore degli intenti,ma credo che sia sicuramente + educativa. la wii perde fascino se il genitore la appoggia.. e diventa un modo magari per sentirsi accettato e non giudicato dal genitore stesso.. facendolo appunto magari anche insieme. ..
    premetto che non ho figli.. premetto che quello che dico è perché l’ho semplicemente studiato e quindi.. dalla teoria alla pratica ci passa un mare.. ma è anche una cosa che ho vissuto.. io ho smepre avuto ogni tecnologia,idem mia sorella,idem mio fratello.. che ha 16 anni e possiede,pc,wii,playstation,ds,ecc.. e vi assicuro che si dimentica di averli.. proprio non ci gioca mai,ma mi è capitato spesso di vederlo giocare in sala con mia madre per esempio alla play.. magari a quei giochi dei quiz o alle gare di macchine..
    beh.. poi va a fare i compiti! ahahah. ;) .

    buon risveglio blog.. io cerco di non ibernare..

    miele.. giornata + tranquilla oggi?

    yrsi.. figooooo il ponteeeeee!!!

  279. Midori dice:

    Buongiorno , finalmente vi ho lette.
    Polla bello il tuo racconto dell’altro giorni, continua cOsi!

    Miele anche io la merenda la faccio poco dopo pranzo, ma io spesso ceno come le galline, perché quando lavoro mangio alle 18,30, quindi ormai ho preso quell’ora e sempre verso le sette e qualcosa mi metto a fare qualcosa perché mi viene fame…

    Ma ginger?!? Non ho mica capito…

    Buongiorno mery! Come stai? Che hai dovuto fare in questi giorni?

    Azimut, comode le tue scarpe! Io sono pro- tacchi invece, Li aaaamo e ne ho un po’. Le scarpe da ginnastica le metto per comodità di giorno ma devo dire che non ho ancora trovato delle scarpe basse che mi piacciano tanto!
    Giusto martedì ho sperperato due settimane di lavoro in shopping: tra i vari vestiti, due paia di tacchi retrò, uno pure con il cinturino… Ah, se qualcuno mi portasse fuori a cena ogni tanto!!

    Qui tutto è statico. Io sto ancora male, ho smesso pure di studiare dopo aver cannato un esame e sono pure single! Cerco di non essere catastrofica e di dirmi che tutti hanno periodi difficili ma porca vacca… Sono proprio sfigata eh! Pure a lavoro va male , a casa solito con mio fratello che ultimamente punta tutto sul maschilismo più volgare e mia mamma che è letteralmente impazzita , l’unica che sembra contenta è la mia gatta !
    Amen… Prima o poi qualcosa girerà per il verso giusto.. Anche perché non c’è più niente che possa peggiorare ahahah :)

  280. Midori dice:

    Io non mi esprimo sul discorso wii, so a malapena che cos’è!

    Ciao luna blu! Secondo me nessuno ama la malattia. Forse qualcuno ha troppa paura, ma non è amare la malattia.

    Ciao ely, ciao fabiola

    Uhmhm ma allora con il moroso procede a gonfie vele!!! Bene no?!

    Yris un ponte?!? Anche io una volta ne ho costruito uno nel parco di casa di mia mamma, era molto grazioso e mio nonno me l’ha tolto perché ” non serviva”. Effettivamente era totalmente inutile perché era sopra un canaletto che si poteva saltare ma uffa! Era mistico!

    Speravo di trovare notizia di Artemide…

  281. miele dice:

    mery sì: radicchio e cipolla e chiodini forever (ma pure nella pasta e nel risotto)! io poi sono una che “la cipolla ci sta bene a priori” ;)

    polla il mio discorso è diverso, non riguarda la dialettica concessione/proibizione o lo psiegare come sono fatte le cose. è proprio una questione sociale, come dicevo: quel gioco non mette in relazione due persone, i loro corpi reciproci, ma due persone attraverso uno schermo. e la trovo una cosa molto strana, proprio dal punto di vista esperienziale. non è lo stesso che chattare con persone che stanno in america, ma lo paragono più allo scriversi tramite FB da parte di due persone che magari abitano a 30 m una dall’altra: cavolo, fai due passi e vienimi a trovare…. idem col gioco: vestiti e vai a farla davvero, la partita a calcio…
    Dal punto di vista della performance fisica, poi, è un po’ come andare in palestra o mettersi sulla ciclette dentro casa…è movimento fine a sè stesso con pochissimo coinvolgimento dell’attenzione mentale, non ha nulla a che vedere con la complessa esperienza corporea di correre in bici su una strada o fra i campi o cmq fuori, dove altre cose e persone interagiscono col tuo muoverti o fare sport.
    io trovo abbastanza ridicolo pretendere di riprodurre sotto vuoto alcune esperienze che sono nate in contesti reali e diversi da quelli di un salotto domestico. e non è la stessa cosa di un videogioco in cui tu stai seduto e ti cali mentalmente in un certo mondo…qui si pretende che il corpo facesse “come se” stesse praticando un certo sport. e, scusate…c’è persino chi lo usa davvero per fare “sano esercitio fisico” (cito una mia amica)…ma daiiiiiii! ;)

  282. miele dice:

    (ops…” qui si pretende che il corpo FACCIA come se…”)

  283. Polla dice:

    ..ma ciao Midoriiiii..
    cmq il mio discorso si è focalizzato sulla wii,ma può essere rivolto a tutto..
    non hai la wii Midori,ma hai l’iphone. che cambia? non credi che potenzialmente possa essere pericoloso? potresti passare le tua giornate a scaricare,giocare,fotografare,modificare.. ecc.. ma no,non lo fai perché lo “sai” usare.. idem con facebook. potrei fare mille esempi.. non è l’oggetto è il come.

  284. Polla dice:

    ..miele,da quel punto di vista infatti io sono anche d’accordo e comprendo.. ma.. qui si parla non di te o di me o di Azimut.. noi la wii non ce la compriamo. capisci?
    se a tuo figlio piace la wii.. beh.. non capisco perché non assecondarlo. a lui piace a te no.. allora io genitore ti insegno a giocare a calcio,ad andare a trovare un amico e a giocare ai videogiochi.. proprio perché esistono,no,non sono indispensabili.. ma appunto se a una persona piacciono a mio avviso non resta che insegnare loro il modo per usarli.

  285. Midori dice:

    Si polla, infatti non avevo ancora letto il tuo post, avevo letto quelli di miele e azimut. Quello che hai scritto non è specifico, è semplicemente sul modo di rapportarsi con le cose, e mi trovo d’accordo. Io non sono contraria a niente a prescindere, nel senso che tutto puo essere utile o piacevole se ci si pone dei limiti. Che dire per esempio dei giochi online?!? I miei amici nerd li adorano e io li trovo assurdi, dovreste vederli mentre parlano con le cuffie con australiani o giapponesi su come distruggere il cavaliere de sto cavolo o l’orco o la strega… Assurdità ! Ma vabbè, loro una volta ci giocavano minimo tre quattro ore a notte e ora si sono tutti imposti dei limiti da die tre anni… Che bambini! Pero appunto, sta tutto sul come si usa una cosa… Basta non esserne ossessionati e darle il giusto peso.
    Certo che i giochi di ruolo sono un po’ da sfigati eh. C’hanno anche i poster in camera e le magliette.

  286. Polla dice:

    ..cmq miele ho proprio capito cosa intendi! stranamente ho colto.
    però a mio avviso si parla appunto come dici tu di cose differenti.. io penso che tutto sia potenzialmente meglio o peggio di.. un tempo di scrivevano lettere,ora mail.. il telefono,poi il cellulare,ecc.. è l’epoca del tutto e subito.. ma appunto,io resto dell’Idea che si possa scegliere e quindi io se voglio la lettera e la partita a calcio me la faccio. stop.
    se non ci fosse stato qsto blog per esempio noi qui probabilmente non ci saremmo mai incontrate,però internet non è forse una delle cose + “astratte” che ci sia? non è forse la riproduzione di un mondo che non è reale? però si possono creare cose vere.. è vero e concreto che io controllo il mio conto in banca,compro libri che mi arrivano a casa,faccio la spesa.. una nonna o bis nonna magari potrebbe inorridire.. per lei le carote sono quelle del suo orto e il latte quello della mucca del vicino a cui hai appena portato le uova.. ecc.. ;) .

  287. yris dice:

    si midori, in effetti è “mistico” :-)
    azimut, sto ponticiello aspietta a ttè! :-)

  288. miele dice:

    polla ripeto che io non mi riferivo solo ai figli, ma alle persone in genere, e che ho fatto un discorso più ampio. ho amici adulti che ne sono semi-dipendenti e davvero non capisco cosa ci trovino: abitano in un piccolo paese, non in una metropoli inquinata, quindi di sport ne potrebbero fare quanto e come vogliono ecc.
    riguardo il tuo discorso, invece, quando personalmente avrò dei figli io penso che non sarò proibitiva a priori verso il tecnologico, anzi. ma farò delle distinzioni, questo sì, fra le cose disponibili, e questo proprio per non precludere loro l’opportunità di fare esperienze più complesse.

  289. miele dice:

    polla non è questione però di valori o tradizione eh…ci sono esperienze che abbassanno concretamente il livello cognitivo delle persone. e più se ne fa uso, di queste cose, meno vien voglia di fare fatica e di fare quelle di prima…quindi sì, si può scegliere, ma a mio avviso anche la capacità di scelta poi si modifica.

  290. Polla dice:

    ..si si miele,avevo capito. infatti il mio post era strettamente collegato al post di Azimut che parlava delle figlie. per quanto riguarda il discorso non figli,credo che cmq noi siamo stati figli e che quindi se certe persone si comportano in certo modo è anche frutto di quello che a loro tempo è stato loro insegnato.. quindi.. per “evitare” certe cose l’educazione è ala base proprio. sarà che io sono educatrice? ahahah.
    il tuo pensiero lo appoggio,nel senso che anche io la vedo così.. proprio per qsto si prova anche ad insegnarlo.
    però appunto miele.. quante persone non capirebbero certe dinamiche legate al cibo? evidentemente certe persone nel gioco ci investono un qualcosa che noi non faremmo mai.. magari poi senza sfociare nel patologico.. però appunto,tu scegli di farti una pedalata tra i campi e loro invece pedalano sulla cyclette davanti alla tv. scelte.

  291. Polla dice:

    ..ma infatti una scelta smette di essere una scelta libera nel momento in cui si smette di pensare che si possa davvero magari fare una pedalata nei campi.. e allora lì sorge appunto il limite che abbassa il livello cognitivo delle persone.

  292. Polla dice:

    ..cmq Midoriiiiii..
    ma che cavolo di periodaccio stai passando??? che è successo con Giacinto? e al lavoro perché dici che va male? stai lavorando troppo poco?
    e in che senso tua mamma è “impazzita”?.. ti faccio una scarica di domande.. eheh.
    Per l’esame invece direi che non ha senso proprio smettere di studiare perché un esame non è andato,no? succede.. può anche capitare di nuovo,ma credo che sia importante che non molli.. cioè.. se sei un pausa da batosta,allora ok,ma poi pronti via!

  293. miele dice:

    midori su su…un esame lo cannano in tanti….che vuol dire? ci vuole un po’ di rodaggio. prenditi una pausa, poi rimettiti a studiare, che davvero ne vale la pena.
    con lui che è successo?!

  294. Azimut dice:

    Polla ti assicuro che i ragazzini e le ragazzine di oggi subiscono come pochi l’appiattimento e l’omologazione di questa società. Le mie figlie trascorrerebbero le giornate facendo la spola tra pc, tv e wii se non mettessi divieti. Ma lo sai che durante le cene in pizzeria con i coetanei le tavolate sono piene di adolescenti che giocano ciascuno col proprio ds? Prova a dare un’occhiata ai programmi che passano in tv per quella fascia d’età…tutti reality show per gente dal cervello spappolato. No no i divieti li metto eccome. Per cui le mie figlie hanno a disposizione un’ora e mezzo al giorno da spendere a loro scelta su un aggeggio ma non prima delle 18,30. Se poi dopo cena decidiamo di fare una sfida tutti insieme o di guardarci un dvd quello è un altro discorso.

    Midori ti stringo forte forte e ti sono vicina

  295. Midori dice:

    Rispondo ad entrambe:Per l’esame avete ragione infatti dopo pranzo vado in aula studio.. Mia mamma è impazzita perché invece di calmarsi dopo 4 anni di lotte ha deciso di cambiare avvocato perché era troppo “buono” ed ora è all’attacco di nuovo. Per i soldi eh, mica per i figli. Dico solo che lei abita in una villa e noi in un appartamento in affitto.
    Con Giacinto buawawa è un casino, litigavamO sempre, io lo trattavo male senza motivo ma boh, ogni giorno litigavamo, lui cercava di caprini ma io ci stavo più male, era diventato un ulteriore motivo di angoscia. Ci siamo lasciati alcune settimane fa ma boh. Non so, vedremo

  296. anice dice:

    buongiorno a tutte,
    come state?
    sono riapparsa dopo giorni di latitanza…. mi sembrano tantissimi . Sono stata impegnata, da martedi a ieri sono stata fuori casa tutto il giorno. adesso mi riprendo e vi leggo.
    intanto vi mando un saluto ;)

  297. mery dice:

    Buondi Anice, dove sei stata di bello?

    Polla,Miele,Azimut io sono una 19enne che possiede la wii ormai da due anni,e dopo il boom iniziale del wow che figata! la cosa è andata pian pian a scemare,tanto che ora l’aggeggio è dentro un armadio in camera e lo tiro fuori si e no una volta ogni tre mesi..i miei non mi hanno mai imposto regole,e concordo con Polla è proprio questa non imposizione a non farmi “bramare” la tecnologia..

    Midori, ho lavorato tanto e fatto un po’ di shopping =) ricordati che ti sono vicina,e quando vuoi per me possiamo vederci!un bacio con lo schiocco!

    e le altre dove sono finite??? din din???

  298. anice dice:

    ciao mery,

    sono stata ad un seminario mercoledi, martedi e venerdi a fare shopping, giovedi e sabato a fare dei corsi ;)
    ogni giorno, a parte giovedi, tornavo a casa tardissimo e stanca. non ho più la resistenza di una volta, e si che mi piace stare in giro, vorrei farlo per lavoro, viaggiare. però evidentemente mi stanco più di quello che penso.

    midori, ti abbraccio. ho letto i tuoi post e mi dispiace per il brutto periodo che stai passando. Per Giacinto dici che litigavate, che lo trattavi male…. ti dispiace che vi siete lasciati o ti va bene cosi? perchè, a volte i cambiamenti anche se dolorosi, fanno bene!

  299. Azimut dice:

    a questo punto non chiedetemi più perchè non coinvolgo chi mi sta accanto…ho provato a parlargli e la risposta è stata che non sono una bambina cui dover badare

  300. Polla dice:

    ..Azimut,mi spiace molto,ma davvero sono sincera,mi spiace perché SO quanto faccia male.. ma anche nel mio caso,ho dovuto sbattere la testa sul muro(e in particolare mi riferisco a mia madre) prima che capisse davvero qualcosa.. anzi.. senza bisogno che capisse,ma che magari semplicemente ci fosse e non mi giudicasse.
    so che fa male.. ma io ti invito a non smettere di provarci. insomma.. siete o non siete una coppia? in fondo Azimut.. tu sei anche qsto cavolo,qsto fa parte delle tue difficoltà e poco importa che lui le trovi banali o infantili. importa però che lui le prenda in considerazione.. se no scusa,ma allora c’è ben altro da prendere in mano,mi viene da pensare.. fatti forza Azimut. immagino la botta.. ma cerca di reagire in modo diverso. non farti altro male.

  301. miele dice:

    anch’io penso azimut che tu debba spingere ancora un po’.
    in effetti è vero che chi soffre come noi adotta dei comportamenti da bambina impaurita, che infatti sotto sotto chiederebbe nient’altro che di essere nutrita e accudita, tuttavia tuo marito deve evidentemente compiere il SUO percorso di comprensione. non è detto che questo dca non vi porti a discutere del vostro rapporto in quanto tale, ma io non penso che questo sia per forza negativo.

  302. miele dice:

    se il mio compagno provasse anche solo a banalizzare il mio problema, credo che saremmo NOI a quel punto ad avere un problema. ma la sua intelligenza e sensibilità verso cose come questa fanno parte delle ragioni per cui sono innamorata di lui.

  303. Polla dice:

    ..miele,mi è venuta la pelle d’oca.

  304. anice dice:

    azimut :(
    ok, non sei una bambina a cui badare. sei una donna che ha bisogno di aiuto. questo deve capirlo… forse sei stata per tanto tempo a nasconderlo che adesso gli risulta difficile? ma con altri problemi come si comporta?

  305. mery dice:

    Azimut tu che hai risposto quando ti ha detto questa cosa?

  306. Azimut dice:

    Anice lui tende sempre a sdrammatizzare tutto. I primi anni mi faceva bene questo modo di fare, venivo dalla vita con una madre che invece era ansia e paura personificate. Da un po’ di tempo ha cominciato a pesarmi parecchio.

    Mery ho semplicemente detto che ha ragione, non sono una bambina. Che altro avrei potuto dire

    Dopo una mezzora è venuto ad abbracciarmi, ha detto che se prova a dirmi di mangiare io mi irrigidisco, che metto le distanze, che vivo in un mio mondo e che le nostre differenze si sono ingigantite. Ha ragione. Ma ora lui tornerà a fare finta di nulla e io a chiudermi sempre di più. Gli ho addirittura detto che sarebbe meglio separarci e lui ha risposto che non vuole farlo

  307. miele dice:

    azimut…io credo che davvero dobbiate PARLARVI, a cuore aperto. prima di tutto sul tuo problema, eventualmente poi anche di altre cose.

  308. anice dice:

    azimut, immagino il profondo disagio che provi tu, ma cerco di immaginare anche quest’uomo che ti sta vicino e non sa cosa fare per farti stare bene. forse per riavere la donna di anni fa. Cerca di renderlo partecipe dei tuoi pensieri, delle tue paranoie anche. L’unico modo per cercare di risolvere i problemi è parlare, comunicare.
    Posso chiederti perchè gli hai chiesto di separarvi?

    io sono stanca morta oggi. Mi sembra di essere stata via un sacco di tempo. Ho passato questi ultimi giorni a pensare al cibo in modo diverso. Sono stata sempre con persone attorno e il cibo non è stato la mia fissa. Oggi ho mangiato un po’ di più del solito, non ho neanche la forza di reagire, di sentirmi in colpa (per fortuna).
    Però sono preoccupata perchè oggi non ho avuto voglia di uscire, non avevo forza. Ho solo voglia di starmene sul divano….

  309. Ginger dice:

    Buonasera blog, passo veloce per dirvi che sta andando tutto alla grande.
    si Miele, il mio nick piace molto anche a me e lo uso moltissimo! :)
    stavolta sono partita col piede giusto, non è facile ovviamente ma ho tutte le intenzioni di affidarmi completamente alle cure della dottoressa. Ho preso la mia decisione e ora andrò fino in fondo.
    ora compilo il mio diario di oggi! :)

  310. miele dice:

    bene ginger, bene!
    (ti chiedevo cmq se conosci il significato italiano del tuo nick…che è “zenzero”…ecco, a me piace molto la cosa, oltre alla parola!)

    ciao anice!

    ciao a tutte, ripasserò in giornata ma ora sono in partenza. buon risveglio a todos ;)

  311. Azimut dice:

    Anice l’ho chiesto perché a volte mi sembra di dividere la vita con un coinquilino. Lava, stira, pulisce, sta dietro alle figlie. Ma tra noi? Mi manca tanto il sentirmi amata veramente. Poi in realtà mi vuole bene e credo che sia bloccato da paura e senso di inadeguatezza. Ieri per esempio dopo la prima reazione infastidita ha continuato a venire ad abbracciarmi. Non ci capisco niente nemmeno io

    Miele buono spostamento

  312. Midori dice:

    ‘giorno…
    Azimut mi dispiace per quello che è successo. Credo di poterti capire un pochino, ricordi quando dissi che mio padre credeva che fossi abbastanza intelligente per non avere questi atteggiamenti infantili?!?
    Secondo me siamo tutt’altro che bambine, ma il nostro bisogno di amore forse è confuso dagli altri. Prova a vedere il positivo della sua reazione… Comunque sono d’accordo con miele: dovreste parlare, parlare e parlare… E dirvi tutto.

    Miele buon viaggio!

    Mery qui da noi fa davvero freddo vero? Ti abbraccio

    Anice sono contenta che in questi giorni tu abbia pensato al cibo in modo diverso, prova ad aumentare le dosi a poco a poco ora e vedrai che anche con la stanchezza andrà meglio !

    Io in questi giorni sperimento il burro! Ieri riso con il burro , che buono! Non l’avevo mai mangiato ci credete?!? E oggi pane e burro ( otto fette di pane appena sfornato per avere tante energie per studiare!). Inoltre ultimamente ho fatto amicizia con la panna e… Il fritto! Che bontà precluse per anni.

  313. Azimut dice:

    Midori sì ricordo la reazione di tuo padre. Fa un male incredibile. Io vorrei parlare ma poi resto completamente bloccata di fronte a queste reazioni. Tu cerchi tutto il coraggio del mondo, ti apri, parli di una cosa tanto intima e dolorosa (della quale peraltro avrebbe forse già dovuto accorgersi da tempo) e ti senti dire che sei una donna e non certo una bambina da accudire. Le poche forse che ho le sento andare via, mi viene soltanto una gran voglia di abbandonarmi. Anch’io mi sono riconciliata col burro. Mi piace tanto sul riso bianco insieme a un pochino di formaggi fatti a scagliette, tipo parmigiano, scamorza, mozzarella. Rispetto a quando lo mangiavo totalmente scondito è un passo. A parte il fatto che secondo me il riso basmati semplicemente lessato al vapore è sublime

  314. yris dice:

    azimut, lui ha paura
    lui non sa
    lui si sente impotente
    lui è abituato al suo piccolo mondo a comando
    lui deve imparare a vivere, come te.
    non ti bloccare dietro le sue chiusure
    ma guidalo.
    l’unica coa che devi stare attenta a NON fare è un ricatto d’amore o di dolore.
    lasciarsi andare in questo momento è lesivo.
    per ambedue.
    foza che ce la fai, ce la farete!!

    bacio al volo bimbe, la mia “emergenza lavorativa” non è finita.
    e domani devo pure partire
    a presto, un abbraccio circolarissimo e strettissimo

  315. Midori dice:

    Anche io uso il basmati, lo adoro!
    Ti capisco, lo sai… Mi dispiace dirlo ma ricordo perfettamente quanto rimasi ferita e delusa. Io sono esigente , non mi circondo di persone che mi credono una bambina con comportamenti infantili . Digli che ti ha fatto male. Ci sono vari modi di reagire, io ho compreso dai gesti che lui aveva capito il mio stare seriamente male( alla fine è stato lui a propormi delle cure nuove e costose, tra l’altro), ma tra me e lui c’è sempre un po’ di rancore pregresso che viene fuori non appena uno alza la voce(e succede spesso, io sono moooolto irascibile e anche lui) e credo che tu non debba e non possa permettere che tra te e tuo marito ci sia del rancore. La tua famiglia non può accettare queste incomprensioni, secondo me è importante che ti gli dica che ti ha ferita. Prova a scrivergli…sarebbe un po’ più facile?
    Azimut davvero ti capisco, so quanto laceri dentro sapere che coloro che ami non riescono a capire, che sono superficiali come il resto delle persone. Ma a volte hanno solo tanta, tanta paura. Ma tu non lo saprai se ti richiuderai in te stessa, dai a te e a voi la possibilità di chiarirvi.

  316. Polla dice:

    ..Buondì blog,
    pare proprio che sia arrivato l’inverno.. con quel tantino di ritardo,ma.. che frioooooo!
    qui oggi altra giornata iper grigia.. non me gusta affatto,ma che si può fare? al massimo la tento con una danza del sole.. non pretendo mica il caldo,ma qualche raggio di sole ci starebbe male,dai.

    Midori.. anche a me piace sia il burro che la panna. inoltre non li trovo pensanti per niente,certo poi dipende a cosa vengono abbinati. ma tipo nelle patate bollite,nel riso,sulla polenta,sul pane caldo.. mmmm. ma lo hai fatto tu il pane? io mi sa che presto mi ci metterò a fare un corso di panificazione.. mi stra piacerebbe. strano detto da una figlia di panettiera,ma.. la mia mamma il pane in casa non lo fa mai. testona!

    Azimut.. ieri probabilmente la sua reazione è stata diversa perché in primis lo è stato la tua. no? c’è bisogno di “cambiamento”.. si fiuta. un cambiamento che prima di arrivare ai gest concreti credo debba passare attraverso il dialogo.. un dialogo che però non credo basti fatto una sola volta o due o tre.. spesso le parole prima di diventare comunicative seguono un lungo processo.. ma conviene iniziare e non lasciar correre. per non far tornare tutto come prima conviene calcare la mano in una certa direzione.. serve pazienza,allenamento alle batoste e tanta voglia di crederci. le risposte poi arrivano.. e aiutano nelle decisioni da prendere. ma non prima. prima conviene provare,a mio avviso.

    miele.. buona trasferta! spero non troppo sfiancante.. ;) .

    Ginger.. sono proprio contenta di saperti così decisa! evvai.. ma.. a proposito.. ciclo in arrivo per caso??? eheheh.

    anice.. bene che tu sia riuscita a sentirti meno schiava del pensiero ossessivo.. spero che tu non solo lo stia allontanando,ma affrontando.. altrimenti si finisce sempre e solo per spostarlo e invece va un po’ scardinato.

    Io oggi incontro con la nutrizionista.. ho proprio voglia di farci due chiacchere! col peso non so.. la scorsa settimana ero aumentata,oggi vedremo. non so sinceramente cosa pensare.. ma mi sento positiva!

    Buon inizio settimanaaaaaaaa..

  317. Midori dice:

    Si l’ho fatto io. Bianco sta volta. Domani faro la crescia, la conoscete?buon nutrizionista!

  318. Polla dice:

    ..mitica Midori.. ma pane bianco significa di farina 00? e quali altri tipi hai sperimentato?
    io tra poco vado.. appuntamento alle 12.ho fatto da poco lo spuntino,mi bardo e via.
    Oggi non so come mai mi sento un po’ “idiota”.. è una frase che non dovrei dire,ma boh.
    sarà il pensiero della visita.. saranno un insieme di cose.. sarà..
    in bocca al lupo a me!
    ci sentiamo a breve. ;) .

  319. Ginger dice:

    si si Miele, piace molto anche a me :) ci condisco anche l’insalata! e poi con il sushi….mmmmmhhhh….fantastico!
    Pollina buona visita, no niente ciclo per fortuna! :)

    se penso a quanti errori ho fatto in questi anni…ho proprio maltrattato questo povero corpo. adesso mi ci vorrà un bel pezzo x tornare ad avere una sottospecie di metabolismo umano, vabbè..nel frattempo magno! :)

  320. anice dice:

    buongiorno a tutte,

    azimut, continuo a dire che capisco anche tuo marito. è doloroso per te esserti aperta e aver trovato un muro da parte sua, però dagli tempo e fagli capire che hai voglia di cambiare, che non ti chiuderai a riccio quando ti parla di cibo. fagli capire che hai bisogno di un supporto suo. non solo a parole. ti abbraccio

    midori, mitica con il pane, burro e panna. anche io ho provato alcune ricette con il burro, ma mi fa ancora paura.

    polla, buona nutrizionista ;) ma perchè dici che ti senti idiota? cosa è successo?

    io oggi vado dalla psi. dopo la pausa feste. sono contenta di rivederla, vediamo come andrà.
    sono in totale loop con il voler aumentare la quantità di cibo e la paura. però oggi ho un po’ aumentato. frullo ma non mollo ;)

    a dopo , vado a pranzare ;)

  321. Azimut dice:

    Anch’io sono nell’immediato pre-psi…cose grosse in ballo…brrr…

  322. miele dice:

    ri-ciao bimbe,

    polla tutto bene dalla nutrizionista?

    a me la panna fa ancora paura, anche se ogni tanto nei primi lui la mette e la mangio. il burro lo sto riconquistando, soprattutto su risotti e tortelli. dai mieleeee

    midori, quando hai finito la tornata degli esami posso venire ad assaggiare il tuo pane? o qualsiasi altra cosa, perchè qui mi pare proprio tu stia diventando una cuoca sublime ;)

    azimut io credo che lui pian piano possa capire, tu però cerca di non chiuderti se non hai un riscontro immediato.

    anice forza spezza questo loop ;)

    ginger, io lo zenzero (quello in radice intendo) lo metto nei risotto e credo lo userei anche nei dolci

    stamattina ho preso un freddo, ma un freddo….adesso caffè bollente e dolcetto per miele intirizzita, poi tra un po’ si riparte di nuovo.

  323. Polla dice:

    ..Buon pomeriggio creature,
    sono qui alle prese con un malloppo di questionari da compilare.. al centro dca me ne danno un tot da compilare ogni tot di tempo. li ho sempre odiati.. ma sapete che invece stavolta li sto facendo mooooolto più volentieri? incredibile.
    dai dai che la prossima settimana li porto tutti compilati lasciando tutti stupiti! eheheh.

    Dunque dunque.. l’incontro è andato decisamente bene. la dottoressa mi guarda con occhi diversi.. almeno a me sembra proprio così. Il peso è rimasto stabile su quello raggiunto durante le vacanze.. non che mi aspettassi chissà cosa,però appunto non è mai facile non vedere risultati concreti. ma stavolta è stato diverso.. nel senso che i risultati io li sto vedendo eccome.. che il peso si,lo recupero,è proprio quello che sto cercando di fare.. ma prima c’è anche da passare attraverso altre cose. che contemplano lo smantellamento degli schemi,delle paure.. e sinceramente la paura del peso non è fra le principali,nel senso che ora come ora non la sento. non ho paura di aumentare e per me è già un grande traguardo. e poi è anche vero che facendo controlli una volta la settimana,mi sento di mantenere qsto lavoro costante e attivo.

    miele.. ti sei ibernata??? brrrr.. si,fa proprio freddo in qsti gg. lo dico iooooo..
    buona ri-partenza per oggi pomeriggio! copritiiiii.. ;) .

    anice non so .. ma stamattina ho provato qsta sensazione.. come una sorta di giudizio critico verso me stessa. ma che appunto non deve restare fine a sé stesso e non deve portarmi a rotolarmici dentro,piuttosto appunto,prenderlo in mano e affrontarlo. e.. grazie alla visita mi sono data qsta possibilità! accantonato il “brutto pensiero” insomma per dare spazio al resto in continua evoluzione.

    anice,Azimut.. buona psi.

    e il resto della ciurma?

    uhmhm.. è giunto il tanto atteso lunedì? olè.

  324. anice dice:

    eccomi di ritorno dalla passeggiata con la cagnolina. oggi avevo tanta energia, sono contenta, una volta tanto :) è stato merito del pranzo. ho mangiato un po’ di miglio con le verze e poi un dolcetto tipo cheesecake, fatto da mia mamma. le ho chiesto di mettere il miele al posto dello zucchero e poi ha aggiunto uvetta e prugne secche, era molto buono… ho preso solo la parte formaggiosa, sono in fissa, però sempre meglio di niente.

    miele, ripresa dall’infreddolimento? ;)
    anche io uso lo zenzero, però mai fatto con il risotto, lo metto nel riso basmati…

    polla, bel resoconto della visita con la nutrizionista, complimenti ancora. è un grosso traguardo quello della perdita della paura del peso, secondo me.
    riguardo al giudizio che hai avuto questa mattina, è giusto che tu lo prenda in considerazione, che lo analizzi. fare ogni tanto una pausa e vedere dove siamo arrivate è giusto, magari senza trattarci male. ma sono sicura che tu questo lo sappia fare benissimo.
    lo dimostra il tuo post :) e ti ringrazio per condividere le tue esperienze, fanno tanto bene anche a me.

    midori, complimenti per il pane fatto in casa :)

    azimut, anche tu dalla psi oggi? io tra un po’ vado, faccio prima un giretto e poi da lei.

    scappo, passo questa sera :)

  325. Polla dice:

    ..anice sicuramente nutrisi meglio,comporta l’avere + energia e un miglioramento dell’umore. anche se il tuo pasto a mio avviso(personalisssssimo eh) sembra davvero un po’ carente,evidentemente per te è stato + del solito.. e quindi probabile che ci sia una sorta di condizionamento mentale anche. come spesso mi è accaduto,tu associ davvero tutto al cibo.. se stai bene è grazie al cibo,se stai male è colpa del cibo.. beh,se qsto in parte può anche essere vero.. è proprio qsto uno dei meccanismi in cui ci spinge la malattia e che porta al pensiero ossessivo del cibo. come fulcro di ogni cosa.. per qsto io sto giovando molto nel ritrovamento di un’alimentazione che non abbia carenze.. in modo tale che se non sto bene,non è perché ho mangiato poco e viceversa. allontanare le voglie,soddisfandole, non è solo per l’aiuto di un recupero del peso,ma anche e proprio per togliersele dalla testa. e non mi riferisco solo al determinato cibo additato,ma proprio all’alimentarsi davvero e sapere di averlo fatto e di continuare a farlo. qsto comporta sicuramente un aumento di peso/(per chi ne necessita),ma anche un abituarsi e un accettarsi diverso.. per qsto io mi sento di non avere paura. perché le paure + grandi e concrete le sto vivendo ogni giorno ad ogni pasto,spuntino,ecc.. e piano piano anche il peso arriva eh. ma arriva insieme ad una serie di altre conquiste.
    anice.. quel mini pranzo.. il pezzo sopra della torta e non il sotto.. la camminata,il giro prima della psi e poi magari un’altra cena così e così.. qsto a mio avviso è frutto del gestirsi in base alla malattia. io concretamente a parole non lo so spiegare.. ma lo stravolgimento è generale proprio. ma nel mio caso è partito da un lavoro mentale si,ma concretamente dal relazionarmi al cibo,al movimento,ecc.. ho cambiato tante cose.
    il fatto di stare ferma,di rilassarmi.. mi aiuta tanto. mi aiuta a non muovermi in base alla malattia.. ora è lei che deve trovare spazio per infilarcisi nel mio tempo. ehhehe.
    la strada è lunga.. ma io mi sento in viaggio. costante. e vedo sempre nuove mete e nuovi paesaggi.. :) .

  326. mery dice:

    Buonasera polpette, scrivo perchè ho bisogno di sfogarmi..sono appena andata a salutare la mia migliore amica,che è la mia vicina di casa..siamo sempre state molto legate, ma da quando ho scoperto il mio problema lei si è allontanata e ha continuato a vivere senza aspettarmi..certo la colpa sarà anche mia, che non ho affrettato il passo per starle dietro ma a volte avrei avuto bisogno di lei e lei non c’era..tutto ciò che sento lei lo sa,gliel’ho detto più volte e non sembra farci molto caso, da quando ho tentato di parlarle per lei sembra che tutto sia tornato come una volta.. oggi è stato orribile,mi sono resa conto di come lei si sia creata la sua vita anche senza di me, nuovi affetti nuove esperienze,e come sia ancora molto ancorata al divertimento e allo spasso… sembravo caduta dal pero, non mi sono mai sentita cosi estranea come oggi, senza argomenti con quella che credevo la mia migliore amica,senza esperienze da condividere perchè tanto so che lei non potrebbe mai capire le mie come io fatico a comprendere le sue..

    scusate lo sfogo!

  327. fabiola dice:

    Scusatemi se piombo sempre qui con poca costanza..buttando fuori alla rinfusa le mie emozioni e sensazioni senza filo.
    PAURA è la parola che mi descrive piu di tutte…ma sono cosi stanza, stanza di avere paura di me stessa, di non saper mai scegliere con decisione, di non saper alzare la voce quando dovrei ma solo quando e cono chi non devo, di essere statica eppure trottola roteante…insomma un casino.

    Abbraccio forte Azimut, le tue parole e quelle di Polla (che abbraccio altrettanto) sono ora scritte sul mio diario..perchè possa soffermarmici di tanto in tanto, per non perdere la speranza.

    Grazie…buona serata e sogni sereni a tutte voi ragazze (penso che crollerò stasera…lo spero)

  328. Polla dice:

    ..mery,mi spiace per a batosta di oggi.. io però credo che tu non debba soffermarti sempre e solo sul discorso delle colpe.. cioè.. non è né colpa tua né colpa sua se le cose sono andate in certo modo. tu hai avuto i tuoi problemi e magari ti sei tenuta lontana da lei,lei nel frattempo ha continuato il suo percorso.. dove cavolo sta la colpa? da nessuna parte. se ci tieni a lei,non è mai troppo tardi per cercare di costruirci qualcosa.. partendo da ora. magari scoprirete ancora interessi comuni e voglia di entrare in relazione,magari invece qsto periodo di tempo è servito ad entrambe per crearsi altro.. e magari lei resterà una bella amicizia del passato. sta a voi scoprirlo. ma non ti sentire da meno e cerca inoltre di non giudicarla se lei fa cose diverse dalle tue. sei libera di scegliere di non farle.. di dirle la tua opinione,ma cercando di creare un dialogo e non limitandoti al giudizio. magari riesci a farti coinvolgere da lei in qualcosa che pensi che non piaccia,ma che in realtà invece ti potrebbe fare stare bene.. non so. non resta che provare! ma non buttarti giù. non serve.

    fabiola..la paura credo che descriva molto di quello che una persona prova nel corso della vita. il punto è che la paura nasce come una cosa sana.. se una persona non sentisse la paura,si ficcherebbe continuamente in situazioni pericolose.. però appunto.. non tutto è un pericolo. e lo puoi imparare solo mettendoti in discussione.. lanciandoti un po’ in quello che all’inizio ti sembra una cosa incredibilmente difficile.

    mery,fabiola.. e se provaste ad utilizzare il blog non solo per sfogarvi(che va benissimo e continuate a farlo se vi può servire),ma anche per cercare un po’ di entrare in relazione con chi lo frequenta? magari a volte esponendosi un po’,dicendo quello che pensate riguardo a qualcosa.. non so. magari qsta cosa può aiutarvi anche nella vita reale per non avere così timore di comunicare, di esporre quello che sentite,di pensarla diversamente.. insomma,per socializzare.

  329. Ginger dice:

    Io sono sempre più convinta che può succedere qualcosa di buono solo dal momento in cui decidi di odiare questa malattia e di combatterla con tutte le tue forze.
    Credo anche che tutto quello che ti dice la gente, compresi gli specialisti dottori psichiatri o nutrizionisti che siano, ti entra da un orecchio e ti esce dall’altro finchè non decidi TU che vuoi cambiare veramente.
    Quindi, primo passo, smettiamola di mentire a noi stesse cercando di convincerci che vogliamo uscirne se non è così, non porta a nulla se non a sprofondare ancora piu giu.
    Io non sto bene in questi giorni, fisicamente dico, perchè dopo ogni pasto mi sembra di morire, mi sento la pancia che esplode, mi tira, fa male e vorrei tagliarmela via col coltello…ma mi sono affidata ad una persona che sa come aiutarmi, quindi: o faccio come dice lei e mi do una possibilità o decido di rimanere rinchiusa in questa gabbia a vita.

  330. Polla dice:

    ..Ginger,il primo passo è anche decidere di farsi aiutare appunto.. ed è importante farlo anche se non ci si crede. certamente la volontà è importante,anzi,fondamentale.. ma ci sono appunto una serie di altri fattori e darsi l’opportunità di aprisi una nuova strada,una nuova porta,è ciò che di + bello possiamo fare. anche se all’inizio è dura,durante è dura,ecc.. bisogna abbandonare l’idea che sia facile,quello si. ma cosa è facile? è facile una cosa che si sa fare forse.. quindi magari la malattia spesso è la strada + facile.. ma quando si impara una strada nuova,beh,allora anch’essa può diventare facile e non solo. decisamente + felice.
    assolutamente si:DATTI QSTA POSSIBILITà! :) .

  331. miele dice:

    ginger sono pienamente d’accordo.
    e quella sensazione post-pranzo…io la conosco benissimo e… posso consigliarti? in un certo senso è meglio farci “amicizia” invece che farle la guerra, perchè purtroppo non sai quando passerà (cmq passa, te lo prometto!), e cmq rimane il segno tangibile del tuo sforzo positivo ;)

    anice, sinceramente ma senza durezza: il tuo pranzo è molto scarso..non so se te ne rendi conto. ti sento molto travolta dal pensiero “cibo”…
    ma tu conosci bene il tuo nemico, non lasciarti ammaliare da false sicurezze.
    chiediti: davvero mi va bene passare TUTTE le mie giornate a calcolare quanto ho camminato, a smontare una fettina di torta, a chiedere a mia mamma di metterci il miele invece di un alto ingrediente, a calibrare le forze per non svenire…davvero io sono questo?!?

    fabiola, io ti leggo molto volentieri ma onestamente non saprei bene cosa dirti…non riesco ad instaurare una “relazione” coi tuoi interventi, scusami. credo però che tu su questo possa riflettere perchè magari un po’ ha a che fare col tuo modo di vivere anche fuori dal blog…

    polla, braverrima.

  332. Ginger dice:

    Polla, sono d’accordo ma bisogna partire con la convinzione che gli specialisti hanno una testa che funziona bene e noi no. voglio dire, il vero sforzo è lasciarsi aiutare e staccare la spina del cervello, punto. Io sto cercando di fare questo, anche se allo specchio mi vedo sempre piu enorme e anche se, come dice giustamente Miele, devi conviverci con questa benedetta pancia che si gonfia. so che mi succede ora perchè il mio corpo è stato massacrato per anni, poi quando starò meglio sono sicura che dopo una pasta la mia pancia non si gonfierà più, o se si gonfierà perche magari sono presa male io, probabilmente non ci farò neanche caso!
    no, io non passerò il resto della mia vita davanti ad uno specchio o stringendomi con forza la pancia x provare a spingerla dentro….no, assolutamente.

  333. miele dice:

    ginger il tuo corpo ti insegnerà quello che nella vita finora non sei riuscita a fare: accettare.
    accettare che a volte la pancia si gonfia
    accettare che non sempre stiamo al top
    accettare che il nostro peso può cambiare ma questo non significa che cambiamo nel nostro valore personale
    accettare i genitori da cui siamo nati, e la loro imperfezione
    accettare il cambiamento
    accettare a volte il compromesso con le cose.

    buona notte fanciulle, io sto per crollare quindi vado a fare lo spuntino e poi a nanna

  334. Polla dice:

    ..ma ciao mieleeee.. e la tua giornata invece com’è andata??? sopravvissuta? bilancio positivo? ;) .
    Per la tattica riguardo alla sensazione di gonfiore.. concordo appieno,ma la stessa cosa direi appunto di applicarla un po’ a 360°. accettazione in senso generale proprio.

    Cmq io penso che sei IO non avessi intrapreso un percorso di cura tante,ma tante cose ora non le avrei colte.. anche oggi parlando con la nutrizionista,mi sono accorta di come la mia mente abbia avuto + spazio. se la lascio andare libera,in pensieri automatici,spesso mi ritrovo a montare cose sul cibo,a fare ipotesi e supposizioni,cose assurde. le scriverei.. le scriverei proprio perché sono totalmente fuori da ogni logica.
    per esempio.. come fa una con un dca a scegliere davanti ad un banco di dolci,il dolce per la merenda? in base al gusto,alla voglia? mmm.. o forse in base alle calorie supposte,in base a quello che ha mangiato a pranzo o a cena,in base a quello che ha fatto prima o farà dopo,in base alla paura di qsto o quello,in base a MILLE altre costruzioni mentali che con quel dolce non hanno NULLA anche vedere. e davvero.. che spreco di tempo,di energia,di TUTTO. vorrei investire la mia energia altrove,ma per farlo,devo non solo smettere di cercare di pensare al cibo,non basta,ma lavorarci su.
    in qsti giorni spesso mi incanto,vengo attratta da quello che mi circonda,seguo con attenzione qsto o quello.. ma senza dovermici impegnare. solo perché il pensiero ossessivo non è centrale e lascia spazio ad altro. iniziano ad esserci delle cose che mi interessano di +.. che sia un programma in tv,un passante,un libro,un discorso,una foglia.. che ne so. il resto. tutto il resto che non sia strettamente collegato al mondo delle ossessioni e delle fisse. recupero tempoooooo! ;) .

    per la cornaca.. oggi mi sono messa qui ben bella dopo pranzo e ho fatto TUTTI i questionari.TUTTi. mai fatti tutti in una volta .. anche se + volte mi è stato ribadito che è così che andrebbero fatti. beh.. sono mega contenta. ci ho messo + di ore eh. ma ce l’ho fattaaaaa! ero così contenta che sarei corsa al centro a consegnarli.. ahahah. ma ho pensato di godermi la mia soddisfazione personale e di stringermela per bene. la consegna? al prossimo incontro. non c’è fretta. ;) .

  335. Midori dice:

    Buonanotte!

  336. chloe dice:

    gia quei 5 kili in piu ti orvinano la vita…diventano un ossesione….magari se il mio papà smettesse di giocare a l’uomo d’affari e otrnasse da me mi sneitrei bene <3

  337. Vaniglia dice:

    Buongiorno a tutte ragazze! è un po’ che non scrivo più, mi sono un po’ allontanata ma non è per voi, per qualcosa che mi avete detto….è che a volte, anche qui mi sento in più, non mi rispondete, non mi sento “accettata”…magari è una mi a impressione…

    Mi ha contattata lo psicoterapeuta di cui vi avevo parlato, lui è anche psichiatra. L’unico problema, è il costo…io ora non mi posso sopportare il costo di 70 euro a seduta…e tantomeno, non voglio chiedere soldi ai miei o renderli partecipi….

    Con il lavoro che faccio, in questo momento non posso strafare…forse potrei sopportare il costo di 2 sedute al mese che forse non sono sufficienti…sarebbero solo inutili?
    Il disturbo ossessivo compulsivo continua, non c’é scampo…la bulimia lo stesso. Ieri ho preso dell’iperico poiché cmq, anche l’umore non è al max, mi sento e sono sola, ho poca voglia di uscire….
    …inutile dire che voglio un feed- back da parte vostra. Non lasciatemi cadere giù…ci spero!

    Grazie e buona giornata

  338. anice dice:

    buongiorno a tutte,
    come state?

    polla, miele GRAZIE! mi avete scritto delle parole da far riflettere. le vostre parole le accetto e , anzi, mi fa piacere ricevere da voi questi feedback perchè nella mia testa questo pranzo era tanto, tanto da aver scritto oggi nel mio diario che sto mangiando di più…
    sono assolutamente d’accordo con quello che avete scritto, tutto quanto. la parte sana di me lo approva. la parte malata ne ha paura. lo so che sono centrata sul cibo, la mia vita nell’ultimo anno non è altro che cibo, è un circolo pericoloso dal quale non so come uscire però.
    le volte che ho deciso di intraprendere una sana alimentazione mi sono resa conto che è anche difficile gestirla, gestire gli aumenti di cibo, proprio quello che diceva ginger.
    nella mia testa non è ancora scattata la voglia di guarire al 100% , me ne rendo conto.
    ho bisogno di controllare, rimandare. è fortissima questa sensazione.
    ne ho parlato anche ieri con la psicologa, del controllo. abbiamo parlato tanto. la mia testa si rifiuta di togliere il controllo!

    mery e fabiola, io mi sento molto simile a voi, quando vi scrivo mi rendo conto che poi queste parole potrei impiegarle anche per me, ma non lo faccio.
    mi sono chiusa a riccio verso il mondo e mi trovo molto in difficoltà. però devo essere io a fare il primo passo. penso che sia questo l’inizio della soluzione.

    polla, brava per il tuo questionario. ma si vede che sei sulla via della “guarigione” (passami il termine, scusa). si nota la sicurezza e la tranquillità nei tuoi post.
    lo spazio che ha lasciato il dca viene riempito da altro, è questo che intendi vero? tu lo stai riempendo ;)

    a dopo care blogghine
    ;)

  339. Polla dice:

    ..Buongiorno blog,
    io sarò anche una rompi palle con sta storia del tempo,ma.. davvero qui le temperature hanno avuto un calo incredibile.. però oggi mi pare di intravedere qualche raggetto di sole,il che non significa “+ caldo”,ma almeno è un altro approccio. eheheh.

    anice.. il mio consiglio resta quello di rivolgerti ad una figura specializzata in dca per il profilo nutrizionale. non lo dico solo in base al fatto che tu considerassi TANTO il pranzo di ieri,ma anche per quanto il pensiero del cibo occupa la tua mente. un nutrizionista di certo non ti obbliga a mangiare.. ma almeno sapendo quello che sarebbe opportuno mangiare,sarai + in grado di stabilire quel TANTO. sarai + consapevole del fatto che campando ad aria non si va molto lontano..ma nessuno ti imporrà di mangiare. nemmeno chi per lavoro segue qsto genere di problemi. però appunto a aste figure puoi rivolgerti aprendoti completamente con le tue paure e fisse e possono darti delle indicazioni,che poi tu valuterai se seguire,sta a te,ma almeno lo si fa su una base un po’ + sicura. almeno la presa in giro a mio avviso diminuisce.. perché se sai che dovresti mangiare tot e non lo fai,LO SAI che è poco. punto. c’è poco da raccontarsela. e c’è molto da stare attente invece.
    e cmq la voglia di guarire al 100% non aspettare che ti venga.. bisogna cercare di capire e di convincersi che la malattia è una presa per il culo verso noi stesse e che non ha nulla di vantaggioso,anzi,comporta davvero una recita,ma non tanto in mezzo agli altri,proprio con noi stesse. non sei sicura al 100% di voler guarire? e sei sicura al 100% di voler restare malata invece? beh,non credo.. quindi? conviene restare nel libo in attesa di un’illuminazione che magari non arriva? o conviene provare a vedere che succede affrontando la questione cibo e vedendo cosa ne viene fuori? …. credo si tratti + di scegliere che di volere.

    Midori.. spero che tu ieri abbia passato una giornata tranquilla.. oggi come va?

    miele.. :) .

    buon risveglio blog!

  340. mery dice:

    Buongiorno bellezze!
    Grazie Polla hai ragione devo espormi di più, anche per permettere alla mia testa come fa la tua di pensare ad altro al di fuori del cibo..per il discorso della mia amica poi ci ho pensato molto,ed ho capito che è la vita che va avanti e io non posso pretendere di fermare quella degli altri se decido di fermare la mia.. quindi ora è mio dovere riprenderla in mano, decidere cosa farne e cosa voglio tenere da conto.. tu novità appartamentose?

    Anice,Fabiola ogni volta che scrivete di voi sono io, e sento che anche voi come me avete ancora molti legami con la malattia..per questo non mi sento di dire nulla in proposito, solo che è arrivato il momento ci cercare la NOSTRA motivazione per stare meglio,non dico bene, ma meglio..

    Ginger dopo tante titubanze hai visto come cambia tutto se ci si fida di chi vuole aiutarci? non perdere questo sprint mi raccomando!

    Vaniglia sinceramente non mi sento in grado di dirti nulla, perchè credo di averti sempre risposto e soprattutto ritengo che non bisogna scrivere qui perchè ci si aspetta una parola di conforto o una spinta…queste cose le potrai trovare solo dentro a te stessa, e se devo parlare sinceramente il problema soldi mi sembra un po’ una scusa,ci sono molte possibilità in giro basta volerlo davvero e informarsi..

    Midori studiaaaa!

    Miele freddo anche oggi?

    Azimut?batti un colpo se ci sei=)

  341. miele dice:

    ehi bimbe

    vi ho lette solo ora…stamattina presto è arrivato il ciclo e mi ha messa totalmente K.O., ho dovuto prendere due analgesici e tornare a letto. ora un po’ meglio, ma non mi capisco mica tanto… ;)

    buona mattinata intanto

  342. mery dice:

    ahahah Miele poveretta! scusa la domanda ma a te è mai sparito il ciclo?

  343. Ginger dice:

    Buongiorno blog,
    chloe ma sei sempre tu? che succede?
    Polla freddino eh? babbabia..si gela! mi manca tanto l’estate, il sole che scalda la pelle….meglio non pensarci sennò mi deprimo!
    Miele la mia parola d’ordine adesso è: ACCETTAZIONE! tu come stai?
    Buondì Anice, oggi come ti senti?
    Midori?? Uhmhm?? e tutte le altre silenziose , vi stringo..
    a piu tardi, un bacione!

  344. anice dice:

    polla, mi chiedi se sono sicura al 100% che voglio restare malata… no, non lo voglio! e non voglio neanche restare in questo limbo per tutta la vita, se cosi la possiamo chiamare. perchè questa, cosi com’è adesso, non è vita!
    credo che l’unica soluzione sia quella di seguire alla lettera, come un automa all’inizio, i consigli di un esperto in nutrizione. una dieta fatta da qualcuno all’infuori della mia testa. perchè da sola non riesco.

    dici, “c’è molto da stare attente” e hai ragionissima. la salute “dovrebbe” essere al primo posto.
    grazie ancora.

    e per cambiare un po’ argomento e buttarlo sul leggero, anche qui fa un freddo allucinante. c’è un pallido sole ma il freddoo , brrrrrrr!!!

    vaniglia, secondo me, se riesci ad andare anche 2 volte al mese, va benissimo. fossi in te ci farei un pensierino.
    anche a te, come a mery e fabiola, dico che la solitudine la sento tantissimo anche io. ma bisogna fare il primo passo, uscire dal guscio. non credi?
    io non ti mollo, quando hai voglia sono qui ;)

    miele, 2 analgesici? è stato tosto immagino… :(
    ti mando un abbraccio e una coccola sul pancino ;)

  345. Polla dice:

    ..ciao mery, sono contenta che tu abbia avuto modo di rielaborare dentro di te qsta cosa della tua amica.. però io ti invito a non mollare in partenza,cioè,non considerarla persa.. se davvero lei rientra nelle “cose” che vorresti fare,ma che non ti senti all’altezza di gestire,beh,credo che potresti provare a ristabilire un rapporto con lei(sempre che tu lo voglia davvero!)e solo poi valutare..magari senza dover prendere una decisione specifica,ma lasciando che le cose seguano un corso,sfumino o si rafforzino. però ora come ora dipende anche da te!
    che la mia mente lasci spazio ad altro.. anche per me è una piacevole “scoperta”.. una cosa che ho provato + volte nel corso della malattia,ma che ora è decisamente + stabile.
    si prova e si riprova a scacciare quel pensiero fisso,ma solo lavorando concretamente col cibo,nel mio caso,ha dato i suoi frutti. se si accetta di mangiare,se si sente la positività di qsta scelta,beh.. il pensiero segue qsta strada.. viaggiano un po’ a braccetto. non è stato decidendo di non pensare + al cibo che l’ossessione è diminuita..in quel caso mi inseguiva..è stato un passo successivo che non ha molto a che vedere con la decisione e il controllo del pensiero stesso,ma + che altro nelle azioni che poi influenzano tale pensiero.

    mieleeeee..il cicloooo.. anche io sono in attesa. a breve.. zac. mi spiace che tu sia ko,ma oggi hai cose impegnative da fare o puoi vagare per casa lamentandoti dei dolori? eheheh. ma in che senso “non ti capisci mica tanto”?

  346. Polla dice:

    ..anice,non è che davvero te lo chiedevo.. la mia domanda era un po’ retorica.. nel senso che è scattata da una tua affermazione. “non sono sicura al 100%di voler guarire” allora mi è venuto da consigliarti di rigirarla.. perché.. se non sei nemmeno sicura al 100%di voler restare malata.. allora appunto è limbo la cosa a cui ti “costringi”. per qsto parlo di dividere di farlo e stop. non di aspettare alcuna convinzione o spinta esterna,ma TU che in quanto persona decide per sé.

  347. mery dice:

    Polla non so se voglio recuperare questo rapporto, è molto difficile per me stabilire se è ancora importante in quanto ho visto che lei non da lo stesso peso all’affetto che ripongo io, io credo molto nelle persone che mi stanno accanto e vedere crollare cosi un mio punto di forza mi ha fatto davvero male, è una ferita ancora aperta e in aggiunta lei non sembra averlo capito..per questo non so davvero da dove partire! tra l’altro spesso,come capita anche a te, passo in versione riccio e diventa tutto ancora più complicato!

    Anice hai ragione magari sarebbe utile stilare una lista di ciò che vorremmo riprendere “in mano”..che ne dici?

  348. Polla dice:

    ..ciao Gingerrrrrr,
    il tuo post mi era sfuggito.. eheheh.
    cmq mi piace la tua parola d’ordine.. direi che è anche un po’ la mia.. ci aggiungerei anche MORBIDEZZA. ;) .
    ah,cmq chloe non è Chloe*.. almeno credo. si tratta di una casualità di nick! ;) .

  349. Polla dice:

    ..mery, ok. non è che tu lo debba fare per forza.. intendevo dire di non lasciare che si aggiunga alla lista dei “vorrei ma non riesco”. se invece rietieni appunto che sia una cosa che è già sfumata nel tempo e che ora hai bisogno di altro.. allora ok,hai già deciso e va benissimo così se è qsto quello che senti ora. :) . basta che non ti torturi.. basta che tu accetti la tua decisione,senza rancori.. e vedrai che andrà benone!

  350. mery dice:

    Grazie Polla, è proprio quello che voglio, smetterla di frullare tanto e guardare avanti!

  351. Polla dice:

    ..vedrai mery che se inizi davvero a prendere tu delle decisioni,piano piano inizierai a sperimentare che funzionano e quindi acquisterai fiducia in te stessa perché ti reputerai tu stessa all’altezza di fare o non fare. ma senza stabilirlo a priori. senza privarti di un qualcosa,ma piuttosto valutando la cosa migliore per te. per non frullare,agisci.. le batoste sono normali,sono da mettere in conto,ma anche utili per imparare. tieni la testa alta.. guarda avanti,ma non troppo avanti,non rischiare di vivere proiettandoti nel futuro e perderti il presente. il tuo futuro te lo stai costruendo ora.. quel piattino di riso ti aiuta ad arrivarci a quel futuro che ora è solo immaginato.
    quel piattino di riso non basta però.. serve altro. e piano piano accettalo,condividilo e goditelo! ;) .

  352. Azimut dice:

    Ragazze ci sono. Ora torno indietro a leggere. Non sono stata bene, dolori forti alla pancia. Comunque (Miele non inorridire) ho creato la mia psicologa alla wii e gliel’ho pure detto…un sacco di cose abbiamo affrontato e poi mi dice che le mie due sedute settimanali mi portano scegliere un biscotto anziché un pasto completo, assaporarlo, farlo bastare pur sapendo che non è sufficiente per nutrirmi, controllare la fame che mi porterebbe a divorare tutto… Ora leggo…brr che freddo

  353. miele dice:

    azimut non ho ben capito la relazione fra le sedute e la scelta del biscotto…

    anice di solito sopporto stoicamente, oggi proprio no. il mio ciclo è sempre doloroso, ma diciamo che in questo momento non ho voglia di altro dolore.

    polla non mi capisco tanto perchè gli analgesici mi hanno un po’ stordita, non sono abituata a prenderli. per ora va meglio. oggi do ripetizioni ma ho già detto che vado più tardi così intanto riposo un po’.

    mery sono stata in amenorrea per 5-6 anni…

  354. Polla dice:

    ..ciao Azimut! Quindi hai creato una psi cibernetica?? Ahah.
    Anche io non ho molto capito il discorso “biscotto”..

    Miele.. Hai fatto bene ha posticipare un po’. Infatti io ricordo che tu spesso hai dei forti dolori durante il ciclo.. Direi che cercare di smorzarli con le medicine sia più che lecito eh.. ;) .
    Leggere del tuo lungo periodo di amenorrea mi ha un po’ ammutolita.. Mi fa sempre uno strano effetto, ma ora ancora di più. Per fortuna che ora e’ben altra la preoccupazione.. Eheh.

    Ma tu e il ciclo Azimut? Se posso chiedere..

  355. mery dice:

    Azimut pure io non ho capito il nesso tra biscotto e sedute -.-

    Miele è tantissimo.. e ora è tutto normale?

  356. Azimut dice:

    Polla sì ho creato una psi cibernetica. Ma è uguale sai? Non so come ho fatto a farla venire così somigliante. Ora devo trovare un gioco adatto ad impiegarla però. Un gioco un po’ serioso. Il discorso biscotto è un po’ complicato…in pratica lei pensa che io abbia preso a controllare il cibo per gestire i “vuoti” tra una seduta e l’altra…se non posso avere un pasto completo allora trarrò giovamento e gioia da un bicchiere di latte, un biscotto… boh… A me il ciclo non si è mai interrotto, devo dire che probabilmente non sono mai scesa sotto una certa soglia di peso, diciamo che anche ora sono sui 56 per 1,75. Non è mai stato neppure doloroso e sempre preciso ogni 30/32 giorni, solo che negli ultimi tempi quando arriva mi sento davvero sfinita.

  357. miele dice:

    mery mi è tornato nel 2008. poi si è interrotto appena sono dimagrita di nuovo, ed è tornato appena ho rimesso su il peso minimo. ma essere stata in amenorrea, a pensarci bene, mi aveva spaventata molto. tuttavia mentre c’ero dentro, mi sentivo davvero stupida: rivolevo il ciclo sì…sìsì…a 38 kg ha proprio senvo volere il ciclo…mentre non mangi una mazza e vai per terra ad ogni alito di vento…è proprio un desiderio realistico…
    ..macchè. è la più grande storiella tra le storielle.

  358. anice dice:

    polla avevo capito che era una domanda retorica ;) . il limbo è un posto dove non si hanno responsabilità? può essere visto cosi’? perchè adesso che mi ci fai pensare, potrebbe proprio essere sai, stare ne qui ne li, nel cibo ma sopratutto nella vita. è una fuga dal prendere decisioni. O_O

    mery, mi piace la lista di ciò che vorremmo prendere in mano. ci penso e la faccio. tu, ci stai?

    miele, anche io avevo sempre cicli dolorosi, prendevo subito l’analgesico proprio perchè non sopportavo il dolore. spero un giorno di riaverlo il ciclo, che sono anche grandina e inizia a pesarmi / impaurirmi sto blocco.

    azimut, da quello che ho capito sei molto legata alla tua psi. ma lei come lo vede questo sentimento?

    devo scappare adesso, vi saluto
    a dopo

  359. Azimut dice:

    anice lo vede molto bene a quanto ne so, solo che vorrebbe che vorrebbe ne parlassi invece lo deve dedurre

  360. Polla dice:

    ..Azimut,e haimai pensato invece quale figura di riferimento o affettiva tu abbia spostato sulla psi stessa?
    cmq è solo che un bene ovviamente che il ciclo non ti sia mai interrotto.. anche se asserire che il tuo peso non sia eccessivamente basso,credo sia la solita storiella del non ritenersi a “rischio”. inoltre se ultimamente il ciclo ti sfianca è anche perché il tuo corpo non ha abbastanza energie da investirvi e fa uno sforzo immane per mantenersi produttivo. e quo è un gran campanello d’allarme a mio avviso.

    anice.. e sei invece sicura al 100% di voler stare nel limbo allora? ;) . insomma.. da qualche parte si vorrà pur stare mi viene logico pensare. …….

    miele.. va un po’ meglio? pronta? :) .

  361. Azimut dice:

    Ci ho pensato sì…

  362. mery dice:

    Anice ci penso anche io e stasera vediamo che ne esce!

  363. Polla dice:

    ..Azimut.. e cosa ti viene in mente? …… potrebbe essere anche + di una figura eh. a fasi.

  364. Azimut dice:

    infatti credo che siano alcune figure

  365. Polla dice:

    ..bah.. non mi suona strano. nel senso che credo che sia quasi un bisogno di una persona il fatto di spostare sulla figura terapeutica altre figure rilevanti.. un po’ come per dare un sans o,un’importanza,ma anche trovare in quel luogo un qualcosa di cui si ha bisogno. non so.. sto inventando.. però credo succeda. poi non so come possa essere il riscontro nella vita reale.. nel senso che si può sia provare a “sistemare” il rapporto con certe figure,sia invece imparare da noi a completare quella carenza e darci da sole quello che ci è mancato,quello che ci manca o quello di cui si ha bisogno. di certo non è quella specifica figura terapeutica che può concretamente investirsi di tali ruoli,proprio perché siamo noi che la investiamo di ciò,quindi parte da noi. e lei lavora.. ci aiuta.. ci apre nuove strade da intraprendere. e quindi torna ad essere una figura staccata da tutto ciò,benché d’aiuto e importante.

  366. Azimut dice:

    Nella vita reale può accadere che alcuni rapporti si possano trasformare grazie al lavoro terapeutico su noi stesse; altri possiamo imparare ad accettarli nella loro parzialità, capire che le persone non sono perfette e soprattutto non sono come noi le vorremmo; altri ancora sono andati perduti per sempre e non torneranno indietro. E allora si tratta di recuperare quanto ci hanno lasciato, molto spesso strappandoli alla rimozione. La figura terapeutica fa da tramite grazie alle nostre proiezioni, il transfert è il motore del rapporto. Però credo che la relazione di analisi tra due donne sia molto più di questo. E’ un rapporto di affido, una relazione duale fra simili dove la potenza del simbolico gioca un ruolo di assoluto rilievo. Per questo sono fermamente convinta che la terapeuta sia molto più di quello che la manualistica tradizionale insegna.

  367. Polla dice:

    ..si ma Azimut,non è appunto questione di manualistica.. poi appunto la manualistica sta solo da una parte dalla maggior parte dei casi.. quindi.. però appunto come tutti i rapporti entra in gioco la soggettività. le altre persone che la tua psi segue in terapia non è detto che vivano con lei qsta relazione..
    poi che approccio utilizza la tua psi che non ricordo? e credi che sia così rilevante il fatto che lei sia donna? perché?

  368. Azimut dice:

    le altre persone che segue la mia psi hanno per forza di cose un altro tipo di rapporto…l’approccio è analitico kleiniano…il fatto che sia donna è assolutamente rilevante per me…non vorrei monopolizzare il blog con le mie teorie, ma se ti va sono ben felice di parlarne privatamente

  369. Polla dice:

    ..e infatti proprio qsto che volevo dire.. nel senso che però lei è sempre la stessa.. o cmq si pone diversamente una base alla persona che si trova di fronte per il tipo di richiesta terapeutica mediato però appunto non solo da fattori personali,ma professionali.
    Cmq si,mi interessano le tue teorie.. non credo che qui darebbero “fastidio”,però appunto,disponibilissima anche in privato! :) .

  370. miele dice:

    ciao bellezze

    polla poi i dolori sono tornati, per ora li controllo ma prima di andare a letto vedremo se prendere ancora qualcosa, non posso proporio passare l’ennesima notte in bianco

    azimut io sono concorde sul valore del transfert, credo però che questo non ci scusi dall’affrontare i rapporti nella realtà, senza limitarsi a trasferirli su una terapeuta lasciandoglieli addosso, col rischio poi di soffrire, come accade a te, per ogni pausa nella terapia.

  371. Polla dice:

    ..ei miele.. sei triste per caso? preoccupata? cmq assolutamente si:piglia qualcosa senza remore e cerca di rilassarti. oggi poi com’è andata la giornata?

  372. miele dice:

    no no polla, sono tranquilla ;)
    solo è un periodo un po’ faticoso sotto vari punti di vista e “miele wonderwoman” non esiste, era solo un’invenzione del mio periodo più malato, quello del delirio di onnipotenza.
    sto dormendo male perchè lui russa fortissimo e io mi sveglio 456 volte per notte :(
    oggi poi ho dato ripetizioni, sono tornata in bici al tramonto ed era bellissimo…un sole morbido e rosso che annegava nell’orizzonte blu. ho lavato i capelli (cosa che migliora sempre il mio umore!) e poi ho cucinato il pesce alle mandorle.
    tu che hai combinato?

  373. Polla dice:

    ..babba bia quanto mi piacciono i resoconti delle giornate.. :) . quando il positivo e il negativo magari coesistono,ma quasi si mescolano fra loro,senza però creare confusione,ma coesistenza di entrambi. …
    io oggi non ho fatto nulla di particolare.. giornata moooolto tranquilla.
    però ho fatto un po’ di telefonate che mi servono per potermi organizzare meglio,ho mandato mail alla mia attuale padrona di casa,sentito le agenzie.
    Verso sera una bella telefonata con mia mamma.. e dentro di me è da giorni che cresce una gran voglia di stare qualche giorno da lei. sarei salita anche oggi,ma non posso.
    non ne soffro,ma mi piace avere voglia di fare qsta cosa e farla crescere dentro di me come un desiderio che prima o poi verrà soddisfatto..
    domani probabilmente altra trasferta,ma lo valuto in mattinata in base a quello che mi saprà dire la tizia che gestisce(male) sta cosa del contratto. manca poco direi. ma ancora ci sono tante cose da fare e il trasloco e le varie questioni organizzative saranno belle toste. ma vanno fatte. ;) .

  374. Azimut dice:

    miele ma io sto facendo esattamente il contrario che lanciarglieli addosso, lei vorrebbe che lo facessi perchè potremmo affrontare molto di più e meglio. Magari ci riuscissi!

    Polla ma sì dai che male c’è a dirlo, tanto non credo sia riconoscibile. Rapporti diversi perchè lavora con bambine/i. Ma il trasferimento è imminente?

  375. anice dice:

    buonasera,
    ho appena cancellato tutto il post O_O

    polla, domani vai dalla mamma? o la trasferta riguarda la casa nuova?
    anche io vorrei andare in trasferta, dal limbo alla guarigione ;) . si il tuo messaggio del limbo è stato illuminante, la parte malata vuole stare li, è troppo comodo. però la caccerò , oh, si !

    miele, come stai adesso? che brava ad andare in bici il primo giorno del ciclo. io non riuscivo a fare movimento dal mal di pancia.
    ma ricordo male o eri tu che dicevi di usare i tappi per dormire? quindi senti il russare anche con i tappi?

    azimut, chi ti blocca dal provarci a parlarne con lei? tu, solo tu. ;)

    domani vado a cantare. mi sono iscritta a coro. sono emozionata :) era da un po’ che ci pensavo e finalmente mi sono decisa.

    mery, questo lo segno nella lista delle cose da fare. muovermi per uscire dal guscio. andare a fare attività.
    tu? hai trovato qualcosa da mettere in lista?

  376. Midori dice:

    Buona sera… Cosa c’è in ballo qui stasera?!?

    Miele! Anche a me piace lavarmi i capelli, con musica alta rigorosamente trash in sottofondo! Io invece sono il contrario, dormo bene e senza incubi solo quando c’è Giacinto ..

    Anice che bella questa cosa del coro, hai fatto bene ad iscriverti!

    Polla il trasferimento sarà tosto si… A me pero i trasferimenti piacciono, ti obbliga a fare resoconti e progetti allo stesso tempo.
    Tua mamma è panettiera??? Woooow! Io il pane l’ho fatto anche integrale, di semola, di mais. E poi in varianti con le noci, le nocciole , al cacao, alla cipolla, alle carote…. A tutto!

    Ehi ehi io ho passato l’esamone che credevo di aver cannato. Olè.

  377. anice dice:

    midori ciao :) ma stra complimenti per l’esamone!

    grazie, si credo anche io che mi farà bene cantare ;)

    belli i tuoi pani. wow!! anche a me piace- va farmeli. adesso sono solo una panettiera virtuale ;)

    io stacco e vado a dormire.
    vi auguro buonanotte, a domani

  378. miele dice:

    bene midori, son contenta per l’esame ;)
    ma allora hai un super-forno a casa…non tutti i forni “normali” cuociono bene il pane…

    anice vado in bici perchè non ho la macchina, quindi ciclo o non ciclo…ma cmq come dicevo il dolore era un po’ passato. in ogni caso quando si hanno dolori mestruali credo si sopportino meglio muovendosi un po’ che stando fermi accartocciati sul divano, anche se naturalmente è questo che viene più spontaneo fare…io fatico proprio a stare dritta con la schiana, figurati! stamane siamo da capo, ma pazienza. di solito per me son critici i primi 3 giorni.

    mi avvio, che anche oggi sono un po’ vagabonda. a più tardi, buon risveglio!

  379. Vaniglia dice:

    Buongiorno a tutte….

    Anice, grazie per la risposta…ne terrò conto e valuterò di poter andare poche volte piuttosto che niente!
    anche io mi trovo un po’ nella tua situazione, del limbo….è come se penso che c’ho tempo, e invece, già ne ho perso tanto dietro questa malattia del cazzo!

    anche quando mi sento di mangiare un po’ di più, mi dico che lo farò al pasto dopo e invece poi…nulla!
    riguardo alla solitudine si, hai ragione bisogna un po’ sforzarsi ed invece io tendo a chiudermi…ma una cosa è certa, voglio tagliare i rami secchi che tanto non mi portano a nulla…ci provo!
    stamane ma è ormai da 3 gg ho un mal di stomaco allucinante, da stare piegata in 2…io non ce l’ho mai, ma mi è presa proprio brutta stavolta!
    spero di star meglio,ho preso il farmaco ma non va!
    a più tardi, se passo…qui fa un freddo gelido, non c’é uno spicchio di sole ed io sto morendo di freddo!

    a più tardi

  380. Polla dice:

    ..Buongiorno blog,
    eccomi qui bella mattiniera.. ma sono pimpante eh.. cosa credete? ;) .
    il giorno critico del ciclo è il 2 di solito.. e oggi è il 2!!!! ahhah.. ma no dai,per ora tutto fila liscio..

    Midori. BRAVA!! bravissimaaaaa.. mitica.. olè olè olè.
    ma non farlo mai +.. cioè non fare mai + quella che si butta a terra PENSANDO,SUPPONENDO,ecc.. di non aver passato un esame.. io lo prendevo come un dato certo,un dato da post risultati,mica frutto di pensieri paranoiciiiii.. grrrr.

    Azimut.. no,direi che non c’è nulla di male e che non è assolutamente riconoscibile. ahahah. mi chiedi se il mio trasferimento è imminente? mmm.. per te è imminente uno stravolgimento totale della mia vita(l’ho un po’ esagerata forse.. eheheh) da fare tra una,massssssimo due settimane???..
    Poi dovrò per forza farmi aiutare dalla family e boh.. sarà un macello,ma anche divertente secondo me.. ihih.

    anice.. wow nel coro!!! bella decisione se era una cosa che volevi da tempo. altro stimolo dici? altra possibilità di entrare in relazione? dai dai.

    miele.. ma sarai in viaggio anche oggi? che barba sti dolori da ciclo.. ma stanotte come hai dormito invece? ti stritolo.

    Buon risveglio marmaglia.

  381. uhmhm dice:

    un super abbraccio a tutte voi!
    Ieri giornata assolutamente no, oggi si ricomincia? dai dai dai. su su su.
    un abbraccio stra mega super forte a tutte.

    Midori, fiera di te!

  382. Polla dice:

    ..ciao uhmhm,
    è tornato poi lui??? c’entra qualcosa con la giornata no o si tratta di altro?
    oggi si parte proprio da dove sei ora.. viaaaaaa. anzi.. che hai in programma?
    un abbraccio anche a te.

  383. mery dice:

    Buongiorno splendori, io sono già andata di spesa stamattina e ora me ne sto un po’ al calduccio..

    Anice la mia lista trova il pole position fare nuove amicizie, a seguire cercare di gustare ciò che mangio e infine trovare ogni giorno qualcosa che mi piace di me, che forse è il proposito più tosto! è giunta l’ora di impegnarsi? vai di la maggiore ahahahha!( che poi esiste?)

    Polla io addddoro i traslochi, portano sempre aria di nuovo e di novità!molto contenta per te !

    Midori, mai più deprimersi o buttarsi giù per un forse,non so…ti spezzo le braccine,bravissssssimissssima!

    Miele quindi tu ti sposti sempre in bici? e per il tuo lui avete mai provato i cerotti per l’antirussamento?ahahhah

    Uhmhm torna il sella forza!

    Un mega bacio a tutte !

  384. uhmhm dice:

    Ehi Polletta,
    No lui è già tornato domenica sera e lunedì siamo stati insieme. Bene apposto, tutto ok. Se non che mi ha portato via la micia (ok, ne voglio una tutta mia a cui dedicare tutto il mio affetto!). ieri giornata no per via della tesi e del cibo. La correlazione tra le due cose non dovrebbe esistere ma per me si. Ansia ansia a fior di pelle che rivesto nel cibo. Ma che schifo e che palle. Poi unito al fatto che non stavo bene e non ho il coraggio di fare quella chiamata…. Puff.

    Oggi si riparte, tesi procede. Se dovesse andare bene non sono messa malissimo.. Il punto è.. andrà bene?! Vedremo. Scenderò settimana prossima all’università, volevo andarci oggi o domani ma non avendo chiamato… Ma perchè non ci riesco? che palle.

    Tu? Trasferimenti oggi?

    Mery, dai spesa fatta e tra un po’ preparati un bel pranzetto… dopo tenterò di aggiungere del riso alla mia alimentazione. Riso e zucca. Ce la posso fare? Oh si si!

    Miele, where are you??!

    Vaniglia, mi spiace per il mal di stomaco. Va un po’ meglio? temo sia legato un po’ al vomito… non credi tu? Dai, prenditi cura di te… ah, e io credo che volendo potresti trovare il modo di farti curare senza spendere cifre consistenti. Potresti farti fare l’esenzione e farti curare così. o ci hai già provato?

  385. mery dice:

    Uhmhm io sono la regina del riso, vaivaivai pensami se ti può aiutare!

  386. Azimut dice:

    Midoriiiiii!!!! Bravissima. Però non pensare mai più che un esame sia andato alle ortiche quando non hai i risultati ok? Pensa quanto star male per nulla. A parte il fatto che se poi se ne canna uno lo ridiamo e fine no?

    Polla sì direi che è imminente messa così. Però gli stravolgimenti spesso sono un motore vero, più di quello che immaginiamo al momento. A proposito, stanotte ho sognato che mi mandavano a lavorare all’inps, che tra parentesi non c’entra nulla col lavoro che faccio. Di cosa mi preoccupavo? Se era troppo lontano da raggiungere in bicicletta. Il bello è che ero pure felice perché invece era molto vicino, solo che stamani ho realizzato che lo era dalla casa dove abitavo prima, nella mia città d’origine… :-(

  387. Midori dice:

    Appena tornata dal’aula studio… Messo su l’acqua. Riso o pasta?
    Una volta voglio fare il risotto di fragole.

  388. miele dice:

    a me il riso cucinato in acqua non piace mica tanto, per cui stravoto per la pasta ;)

    anice mi sposto in bicicletta solo per tragitti corti: da qui a casa dei miei, da qui alla stazione, da qui al panificio. per ora sono queste le mie necessità ma se iniziassi a lavorare mi farei dare in semi-prestito la macchina da mia mamma. me la presta già per andare dalla psicologa e dal nutrizionista, che sono lontani, oppure per quando faccio la spesa ecc.
    per il resto, io davvero vorrei non usare l’auto, e la cosa non ha nulla a che fare col consumo calorico…

    uhmhm buona tesi..e buona giornata!

    anche a tutte le altre

    (aleph è proprio sparito?!)

  389. Polla dice:

    ..io oggi tagliatelle(stranooooo!) panna,noci e radicchio!!! concordate con la nutrizionista l’altro gg.. ahahah. davvero buone!

    Midori.. il risotto alle fragole fa molto anni 90!!! però a me non piace mica tanto..

    uhmhm.. sta chiamata. ma che cavolo stai lì a frullare??? mi dici a cosa serve? + aspetti e + monti pensieri su pensieri e a casa non morti nulla se non altri pensieri.. FALLA.
    e per oggi direi che si.. fatti sto riso,ma buono per favore.. non una pappetta che sa di poco e raccontarti che hai mangiato il riso..deve essere un signor piatto,un trionfo di sapori e di soddisfazione personale. vaiiii..

    Azimut.. ma infatti io sono molto contenta diq sto cambiamento perché è stato anche uno dei motivi che + mi ha spinto a voler davvero cambiare le cose. Non ho nessunissima intenzione di portare lì le vecchie dinamiche.. ma zero proprio. Partirò con tutto quello che ho imparato e che sto imparando.. però non posso fare come il mio solito e farmi scivolare tutto addosso. voglio vivermelo con tutte le difficoltà che comporta..

    mery,tu sei la regina del riso???

  390. miele dice:

    uhmhm concordo con polla: se riso è, che sia un risottino buono buono, con dentro qualcosa che ti piace.

  391. Midori dice:

    Io non l’ho mai mangiato polla, però amo gli anni 90 quindi magri mi piace!

    Miele io amo i risotti ma- ho scoperto da poco- anche il riso in bianco. Invece non sopporto le persone che fanno il risotto con l’acqua. Si fa col brodo!!

    Uhmhm buona tesi !:)

    Azimut ciao, come stai?

    Anice cerca di focalizzarti su altro oggi, non perderti a confabulare sul cibo e mangia:) e poi vieni qui!

    Mery lo so che sei la regina del riso:)

    Io mangio molto alcuni giorni. Stamane ero nervosa e ho mangiato tra colazione e mattinata un pacchetto di noccioline da 150g . Poi ho fatto la pasta (mezza scatola da 220g) con la panna, e ne ho messo quasi una confezione intera, mi è scivolata e l’ho mangiata.
    Sono preoccupata? No. Nervosa? No. Arrabbiata? No.
    Eppure ho mangiato tanto, e tanti grassi.
    E tutto quello che riesco a pensare è: capita, amen. Era buono. Sono soddisfatta.
    A volte se sono nervosa MANGIO. Non mi abbuffo. Mangio . C’è chi fuma, chi beve e chi spacca i piatti, e buona parte delle persone a volte mangia per nervosismo. Normale.
    Tutto estremamente inaspettatamente normale.

  392. Midori dice:

    Ma un conto è mangiare riso, un conto è mangiare risotto. Due mondi diversi!

  393. Azimut dice:

    Midori sono assolutamente d’accordo con te, due mondi diversi. A me strapiacciono i risotti, ma devo dire che adoro il riso bianco di accompagnamento, mangiato al posto del pane per intenderci. Il basmati in particolare che è il mio preferito

  394. miele dice:

    ehhhh sì, due mondi diversi :)
    io il riso in bianco lo associo al non star bene, cioè mia mamma lo cucinava quando in famiglia qualcuno aveva l’influenza o cose simili. invece il risotto lo percepisco come un piatto gustoso, sfizioso e particolarmente fantasioso.
    midori il tuo discorso sul mangiare semplicemente come valvola del nervosismo lo trovo più che sensato, e anche reale. così come può esserlo l’avere lo stomaco “chiuso” perchè si è nervosi o preoccupati, e magari per un giorno si mangia poco o male. tutto questo è molto diverso dall’abbuffata sistematica o dal digiuno auschwitziano…

  395. Polla dice:

    ..Midori,se ti può “consolare”io di tagliatelle vado sempre di 125gr.. soprattutto se il sugo è non occupa spazio.. del tipo che non c’è tanta verdura o pezzi grossi.
    quindi.. vai serenaaaaa..
    Mi è piaciuto il tuo post.. anche se sul punto del “butto la pasta” lo trovo un po’ confuso..eheh.
    Cmq hai scritto “Io mangio molto ALCUNI GIORNI”.. beh un tempo avresti quasi sicuramente scritto “io mangio molto”. e c’è una bella differenza.. poi..hai scritto che dopo qsto pasto non sei nervosa,arrabbiata,preoccupata.. ma che al massimo lo sei prima e qsto ti porta a compiere certe azioni verso il cibo. quindi a me qsto suona un buon punto su cui lavorare.. nel senso che ti accorgi che NON è il cibo che ti provoca qsto o quello,ma che al massimo sei TU che USI il cibo se ti senti in un certo modo.
    qsto a mio avviso si chiama PRESA DI COSCIENZA seguita da ACCETTAZIONE del tuo modo di agire.. sai cosa viene dopo? il CAMBIAMENTO. quando come perché non si può stabilire.. ma arriva.. ci stai lavorando. BRAVA BRAVA BRAVA.
    ah,per me il risotto per eccellenza come ho detto + volte è in assoluto quello di mia mamma.. è eccellente. mai così buoni ne ho mangiati. imparo e ce lo prepariamo? ;) .

  396. Azimut dice:

    Miele però, visto che tu sei cannibala, se ti cucini un bel pollo al curry coi peperoni per esempio e lo accompagni con scodelline di basmati altro che risotto… Oppure riso bianco accompagnato con qualsiasi cosa…pomodorini a pezzetti conditi con olio e origano, foglioline di rucola, melanzane grigliate con scagliette di scamorza, zucchine saltate col prezzemolo…non intenderlo come riso in bianco da dare ai malati

  397. Midori dice:

    Ma polla, il punto è proprio che io non ho bisogno di essere consolata. Se mangio di più o male o senza fame ti giuro che non capisco perché dovrei punirmi o arrabbiarmi! Mi sembra una cosa così normale, così banale. Io sfogo sul cibo o incazzandomi perché mi piace mangiare e mi piace urlare ahahah punto. È un comportamento che è sporadico e consapevole e non sento il bisogno di cambiarlo, perché non mi sento a disagio per questo.
    Comunque anche io 125g, ho sbagliato a scrivere , le confezioni sono da 250g. E quando faccio pasta secca o riso è capitato che ne mangiassi anche di più!
    Io me la cavo con i risotti dai…
    Domani provo qualcosa di nuovo, non so… Spiedini! O involtini! Si si dai, ci sta.

    Comunque il post evidenziava quanto un comportamento possa essere malato o normale, dipende da come stiamo noi, da come lo viviamo e lo percepiamo.

  398. miele dice:

    esatto midori.

    azimut sai meglio di me quanto osno forti le associazioni fra esperienze e cibo…io poi adoro il pane, per cui uso più volentieri quello come accompagnamento. ma tutto questo è solo un discorso generale, poi io il riso cucinato semplice lo mangio in tutta serenità se me lo trovo davanti eh…ma come quasi tutte le cose ormai.

    anzi ultimamente ho una voglia matta di provare il sushi…mai mangiato…che indegna che sono eh?! sarà la mia prossima meta.

    ora io vado ragazze, stasera poi ho una pizza per cui scrivo domani. un abbraccio circumnavigante

  399. Polla dice:

    ..io sto guardando un programma stra idiota in tv e mi sono pseudo innamorata di una tipa.. ma che bella è??? ahahah.
    cmq.. a parte qsto..
    i miei programmi di trasferta di oggi sono SALTATI.. non posso negare che la cosa mi abbia non poco infastidito,ma va beh.. tra un po’ vedrò di sentire una tizia per capire un po’ la situazione. io parlo di traslochi,ma qui ancora una casa non c’è. pf. altra giornata all’insegna del “nulla”!!! e a saperlo io adesso sarei già su a casa di mia madre.. va beh va beh.. lasciamo perdere va. in realtà non sono nervosa per niente,quindi inutile frullare per farmi salire il nervoso per forza come piace a me. ahahh.

    Azimut.. pollo al curry col riso basmati è una goduria. ma in generale fare le preparazioni in umido e accompagnarle col riso per me è geniale! ahahah. i famosi piatti unici.. ;) .

    Midori,stavo per scriverti “esatto”,ma poi miele mi ha anticipata.. ahah. quindi.. la copio: Esatto Midori. il problema c’è spesso quando lo si percepisce.. quando si cambia punto di vista,beh,direi che sfuma insieme al pensiero stesso.. svanisce e perde di senso. Cmq ti capisco perché anche io nelle giornate liberissime tendo a mangiare in continuazione,sgranocchiare,ecc.. ma la cosa non mi fa + male,certo la sensazione di gonfiore non è piacevole,ma è anche quello che ho capito + volte che mi piace sentire. lo so,lo sento che non va bene.. ma non mi trucido per qsto. lo accetto e intanto lo rielaboro e tento delle alternative.. ;) .

    miele.. buona giornataaaaa! e buona serata pizzante.. che tristezza sapere che non passerai.. ti attendiamo! eheheh. un abbraccio.

  400. Azimut dice:

    Miele anch’io non ho mai mangiato il sushi e mi sa che per quanto mi riguarda resterà dov’è. Buona pizzata

    Polla mi dispiace per la trasferta saltata, grr queste cose mi innervosirebbero da morire non so come fai a mantenere la calma. Comunque io sono davvero una fan del piatto unico. Sarà che l’idea di prendere un primo e un secondo mi manderebbe in tilt. Tutto nel piatto e via

  401. Polla dice:

    ..madòòòòò.. il sushi è stra buonoooo.. io non lo mangio mai mai mai,ma lo adoro. la mia nutrizionista ne va pazza..
    però per me il sushi è un po’ come la pizza.. un cibo che mi piace mangiare in compagnia.. fa chiacchere,fa atmosfera.. lo si mangia anche seduti su un tappeto senza bisogno di tanti aggeggi.. e mi mette un sacco di buon umore,anche se a mio avviso crea un po’ di dipendenza. ahahah.

    Azimut.. mantengo la calma perché non mi viene di perderla in primis e in secondis perché la gente incompetente mi fa sorridere e tratti un po’ “pena”.. non sanno lavorare insomma.. e io PAGOOOOOO. che robe.. ma anche qsto a mio avviso è utile e illuminante.. un modo per sentirmi diversa da così,per scegliere di comportarmi diversamente. perdere le staffe.. mi porterebbe solo a.. perdere le staffe.. e poi? argh.

  402. uhmhm dice:

    Risotto alla zucca (con brodo del bollito, nb!) pace dei sensi. A me stra piace e non era una pappetta insipida, POlla. :P

    Oggi biblio, c’è il pienone. Puff.
    Midori, ti invidio -positivamente intendo- per come tu stia decisamente meglio. BRAVA.

  403. mery dice:

    buon pomeriggio, ma che bell’aria che si respira qui!

    Midori nelle tue parole leggo ciò cìdi cui mi hai già parlato, stai slegando il cibo dai problemi, ed è l’ennesimo passo avanti per stare bene!io il risotto di fragole l’ho mangiato una volta e a mio avviso è veramente terribile,troppo dolce per essere un risotto!

    Uhmhm che devi fare in biblio?

    Polla mi spiace un sacco per la tua trasferta,non puoi partire ora e fare una sopresa alla mamma?

    Miele buona serata , qualcosa con la cipolla mi raccomando eheh =)

    A me l’idea di mangiare pesce crudo disgusta, già che non amo il pesce in generale..però trovo faccia molto alternative food… oggi giornata difficile, domani incontro con la psi e l’agitazione aumenta, le visite con lei mi lasciano sempre come svuotata..

  404. uhmhm dice:

    Ps: adoro il sushi e su internet c’è una strana notizia che parla di un suo mangiatore accanito al quale hanno trovato le larve nel cervello. Ahahah. Io me lo sono mangiata _ il sushi, non il cervello- proprio sabato al ristorante con mia mamma e il suo ometto. Ora, il mio cervello che già dopo essere dimagrita temo si sia rimpicciolito non è che ora sarà anche pieno di larve… vero??? eheheh.

  405. Polla dice:

    ..ei ciurma,
    che pomeriggio assurdoooo.. sono chiusa in casa da ore.. semi al buio.. immersa fra scartoffie,mail,telefonate.. ma ora ho finito,credo.
    Probabilmente qualcosa si è smosso.. tra uno sgranocchiamento e l’altro..ahahah.
    mi sento tranquilla dai.. se serve,farò la trasferta domani,altrimenti si rimanda alla prossima settimana e io vorrei tanto poter iniziare anche sto cavolo di trasloco.
    appena saprò con precisione la data della consegna delle chiavi,io mi attivo al volo.
    devo anche far sapere a mia mamma che mi ha detto che mi da una mano lei.. e io la vorrei stra sfruttare: 1.perchè è organizzata 2.è ordinata 3.è molto pratica 4.è forzutissima 5.ha energia da vendere 6.mette allegria quando lavora 7.come pulisce lei,nemmeno la candeggina in persona
    tutte aste cose sono a favore.. e lei è lanciattisima all’idea di potermi aiutare,ma invece io vorrei fare da sola. sono una testona. appena so la data però appunto valuto che se ho qualche gg di margine,inizio da sola e poi lei mi raggiunge. vedremo insomma..

    mery.. come mai giornata difficile? anche a me succedeva di uscire dalle sedute spolpata.. ora molto meno.. ma ci sono ancora delle volte in cui cmq accuso parecchio e poi ho bisogno di rilassarmi..
    Cmq no,non posso salire oggi da mia mamma perché domani forse devo andare nell’altra città e anche se non fosse,cmq venerdì ho un appuntamento qui,quindi significherebbe salire giusto per fare lì una notte.. direi che rimando e mi metto il cuore in pace. lei poi qsto week end è via col moroso quindi nada.
    invece che pensare al pesce crudo tu..vedi di iniziare a condire un po’ quel risoooooo. ;) .

    uhmhm.. contentissima per te se il risotto era buono eh. quindi lo era? niente trucco e niente inganno? ;) . brava.. cmq se ti pigli un gatto,sappi che io e la mia creatura non ti potremo mai + venire a trovare.. saccilo. eheheh.

  406. uhmhm dice:

    Nuooooo. Polla, allora tu e la tua creatura venitemi a trovare. Poi, in seguito io prenderò il gatto. Daaaaai. Puff. Però lì da te ci sarà il crescione alle erbette più buono dell’universo -già provato. Oltre a quello che faceva la mia nonna,, ovvio.- dunque potrei fare una scappatina a trovarti. Eheheheh.
    … E il mio risotto era buono. io sono un genio nella preparazione dei risotti. La pasta ancora fatico a mangiarla ma il riso molto meno. E anche la mia mamma li fa stra bene e… io ho preso da lei! Dopo questa bella sfila di autocomplimenti, torno alla tesi. Anzi, prima mocaccino delle macchinette e ho anche dimenticato le sigarette a casa. puff.

  407. Polla dice:

    uhmhm per quanto mi riguarda puoi venire a trovarmi anche domani!!! ti ospito quanto e quando vuoi.. se poi ti offri pure volontaria-braccia per il trasloco.. olè.
    quando m trasferirò.. mi allontanerò ancora di + dalle tue zone.. ma prima o poi anche tu muoverai le chiappe o no? ;) .
    crescione alle erbette credo che qui si chiami erbazzone. cibo per capre. ahahah. no dai.. ecco Azimut.. ti ci vedrei con un bell’erbazzone e una guiness. non perché tu sia una capra eh.. e poi le capre non credo bevano la guiness. ihih.

  408. Polla dice:

    ..uhmhm.. hai fatto sta telefonata????

  409. uhmhm dice:

    Io e il cervello con le larve. Tu e le capre e la guinnes. complimenti alla nostra fantasia!
    No no, la mia nonna lo chiamava gussone. sai che era esattamente di un paesino stra attaccato a dove andrai tu? e si, smuoverò le chiappe dato che la mia amica abita proprio a pochi chilometri. quando deciderò, due piccioni con una fava. prima devo consegnare sta benedetta tesi, poi si parte. Olè!

  410. uhmhm dice:

    in biblioteca non si può usare il cellulare, dicono. PAURAAAA. Io fifona, tanto.

  411. Midori dice:

    Madonna il sushi. A chili ne mangiamo, io e Giacinto. Film, vino e sushi. Serata must.

  412. uhmhm dice:

    Midori ma lo cucini tu o lo compri già fatto? costa una mazzataaaaaa!!

  413. Azimut dice:

    Polla ma io adoro la guinness e non so bene cosa sia l’erbazzone ma ti assicuro che mangio ogni tipo di erba!

  414. mery dice:

    strabuona la guinnes!

    Polla giornata difficile perchè sto cercando nuovi spunti che fatico a trovare, ancora non iresco a stare ferma perchè mi agito..passerà! c’è un posticino anche per me??

    Uhmhm io di gatte ne ho ben due,e sono i miei angeli vorrei proprio fartele vedere!

    Ma cos’è l’erbazzone?

  415. Azimut dice:

    Ma quanto mi piace la minestra d’orzo…

  416. Polla dice:

    ..vi ho incuriosite eh con sto erbazzone??? e allora per scoprire cosa è non vi resta che venire qui a provarlooooo.. eheheh.

    Azimut.. sono certa che ti piacerebbe! ti fidi??? eheheh.
    Ti piace la minestra d’orzo?? e a me piace che ti piaccia.. mi piace sapere che ti godi il cibo. l’hai fatta tu?

    uhmhm.. testona.. più la tiri lunga con sta telefonata e + ci ricami attorno delle complicazioni inutili.. mannaggia a te. sei riuscita a produrre poi oggi in biblio? giornata positiva?

    Midori.. appoggio appieno la scorpacciata di sushi in compagnia,anche con del buon vinello. mmmm..

    ma Ginger???

    miele.. spero proprio che tu stia passando una serata serena.io ti penso.

  417. anice dice:

    ciao
    eccomi di ritorno dalla serata cantante, che bello è stato. sono proprio felice, molto :)
    mi sono sentita un attimo in crisi quando il maestro mi ha chiesto di cantare da sola per sentire la voce. però è passata subito la vergogna, sono cambiata molto nell’ultimo anno, ho perso molta timidezza. me felice :)

    qui si respira una bella aria positiva oggi, vi ho lette molto energiche.

    mery, si, la ricerca di nuove amicizie in primo posto mi piace ;) lo approvo e ci penso anche io.
    riguardo la psi, è normale credo sentirsi svuotate. però poi questo vuoto lo si può riempire con cose nuove

    polla, bella la descrizione che hai fatto di tua mamma. ho immaginato due donne che si divertono a sistemare la casa nuova. io mi farei aiutare, fossi in te, sopratutto adesso che hai ripreso questo rapporto cosi bello con lei ;)

    vaniglia, come va il mal di stomaco? hai mai provato la liquirizia?

    midori, che bella positiva che sei oggi. mi piace il tuo modo di pensare sul cibo. è molto più sereno. complimenti.

    azimut, anche a me piace molto il basmati cucinato come contorno. io lo mangio integrale, lo adoro con la shoyu, gomasio e scaglie di lievito.

    miele, verissimo che muoversi fa bene ai dolori mestruali, però è difficile fare il primo passo , almeno lo era per me.
    bello andare in giro in bici, immagino tu viva in un posto tranquillo. anche dove vivo io è fattibile, però io la vivo più come mezzo per il tempo libero e per l’estate. ma io sono una strafreddolosa.

    vi saluto, vado a nanna
    buona notte

  418. Midori dice:

    Lo prendo già fatto uhmhm… Chesseimatta?!?
    Comunque me lo faccio portare a casa dal tipo ( palesemente cinese). Spendo sui 13-15 euro a testa per una porzione, ma essendo a casa poi mangiamo altro.
    Oppure a pranzo qui vicino fanno il menù a pranzo con sushi, insalata e riso a 13 euro.
    Al ristorante a cena non ho mai osato, costa troppo. Ci sono quelli a poco tipo paghi tot e mangi a iosa ma non mi fido. Ci sono andata a un compleanno e non è buono.
    E il sashimiiiii. Sbav. Ma quello costa davvero troppo.

    Io amo la carne cruda, il carpaccio, le tartare .

    Non mangio sushi da mesi. E sapete perché? Lo sapete??? PERCHÉ C’è SEMPRE QUEL PULCIOSO DI MIO FRATELLO IN CASA!!! CAZZO!! Scusate eh. Mi sembra di essere tornata a 15 anni, quando bramavo la famosa ” casa libera” ahahah

  419. Midori dice:

    Ah comunque mi sono dimenticata di dirvi che io e il Giacinto siamo ancora intortati. Molto tranquillamente, vedremo

  420. anice dice:

    Buongiorno a tutte,

    passo a darvi un salutino veloce.

    Midori, bene la storia con Giacinto, magari avete solo bisogno di un po’ di pausa per mettere le idee in ordine ;)
    per quanto riguarda la situazione con tuo fratello, se provassi a fare una cosa nuova e gli proponi di mangiare con te? come la vedi? ;)

    scappo a lavoro, a dopoooo

  421. Azimut dice:

    Polla mi fido sì, già il nome dice che mi piace. La minestra l’ho fatta io certo. Solo che ne ho mangiata due piatti e poi salti mortali per non vomitare…ci sono riuscita ma stamani ho straristretto. Vallo a dire al mio cervello che stavo con mezza piadina e che magari ne avevo bisogno. Non riesco a gestire queste situazioni, sempre nella regola, nello stabilito. Come mi lascio andare entro nel panico.

    Anice che brava che sei stata. Penso che io farei prima ad andare in orbita che mettermi a cantare davanti a qualcuno

    Midori mi piace il concetto dell’intortamento. Anch’io mangio cose crude…solo vegetali però… sono capra come dice polla :-)

    yriiiiiiiiisssssssssssssss……. mi manchi……..

  422. Polla dice:

    ..Buongiorno blog,
    com’è iniziato qsto giovedì??? io oggi spero di ricevere sta chiamata e di avere qualche delucidazione in più e intanto nella mia testa,ma solo lì,sto pensando dove e come mettere e trasportare tutta la mia roba.. mmmm..

    Azimut “..non riesco a gestire qste situazioni,sempre nella regola,nello stabilito”. A parte che non mi pare che tu non sia riuscita a gestirla.. nel senso che se sei riuscita a non vomitare,significa che lo puoi fare,quindi cerca di andare avanti così.. cerca di non farti influenzare da una mezza piadina.. che basti o che nn basti,tu devi recuperare un rapporto col cibo che ti permetta di riprendere il peso,ma anche di non focalizzarti sul è giusto quello o qsto. Ma poi.. parli di regole.. e se la nuova regola fosse quella di infrangerle qste regole? regole dettate dalla tua testa,non da altro. imposizioni e autolimiti che dovresti sentire di non meritare.. dovresti sentirli cozzare con la persona libera che stai cercando di diventare e non una schiava di fobie. Inoltre poi la “vera regola” non sarebbe forse quella di alimentarsi a prescindere da tutto? sei ancora in tempo per recuperare la tua colazione Azimut.. non darti così per “spacciata”.. non sono cose irreversibili o immutabili. Ma che cosa ti ha fatto pensare di aver sgarrato poi? addirittura da non concederti la colazione..

    cmq yrsi aveva scritto che sarebbe dovuta partire.. chissà come se la passa quella volpona.. eheheh. prima o poi rispunta eh.. ;) . teniamo le antenne sintonizzate..

    Midori.. sono contenta che tu e Giacinto abbiate deciso di tornare ad intortarvi.. che non fosse “finita” si capive un po’ da come avevi esposto la cosa.. però appunto ora vedrai come va,come ti senti.. sono certa che saprete capirvi!

    anice.. quindi approvato il coro? eheheh.. che bella la scena della cantata in solitaria.. brava dai. alla fine è stata una bella prova.. ma credo anche che nel momento in cui hai deciso di andarci eri anche preparata a qsta evenienza.. quindi,come sempre è questione di come ci si pone,di come certe cose le si vive. e mi pare che ti abbia caricata.. cerca di sfruttare le occasioni che ti offri come per vederti una donna indipendente,indipendente anche dalle fisse sul cibo,riscoprire le tue capacità,avere fiducia nelle tue divisioni,sentirti all’altezza..

    mieleeeeeeee.. :) .

    buon risveglio belleimbuste. ihih.

  423. uhmhm dice:

    Buongiorno a tutti!
    Come ogni mattina procedo con la tesi e con un occhio sbircio già viste serie tv. eheheh.
    In realtà oggi la mia testolina stra stra frullando. Non inerente al cibo, e questo è buono. Ma riguardo a cose più importanti che avevo messo da parte focalizzandomi su peso, calorie ecc. Questo è strano, mooolto strano. In realtà mi mette addosso ansia, delusione e insoddisfazione. Quasi un senso di claustrofobia. Non lo so, oggi mi sembra di aver un po’ tolto la barriera protettiva del cibo e mi sto focalizzando su altro, che appunto mi fa male. Vabbè. usiamo la barriera tesi. sempre di barriere protettive si tratta comunque.

  424. Polla dice:

    ..ma ciao uhmhm,
    spesso mi è successa e mi succede qsta cosa.. ovvero l’affiorare di tutto quello che ho messo da parte spostando l’attenzione sul cibo.. ma diciamo che ho imparato ad utilizzare quello che il dca mi ha insegnato,ovvero cerco di riportare lo stesso approccio e di base ci sta l’azione,il non fossilizzarsi,l’affrontare quello che ci pare insormontabile,a volte evitabile.. non rimandare l’ennesima volta e vedrai che gioverai moltissimo in autostima e sicurezza in te stessa. non succede nulla di male,solo devi tenere conto dell’inaspettato,del fatto che non si può controllare tutto e che cmq è importante il fatto che tu lo faccia in primis il gesto che per tanto hai rimandato. la paura è normale,ma fai che sia una cosa che ti protegge,una cosa che ti tutela,ma non che ti frena. non paralizzarti di fronte alle difficoltà.. affrontale. magari non ti senti preparata o pronta.. ma mi viene da dire che se non ci provi non lo sarai mai.. hai bisogno di sperimentare e di metterti alla prova,il che comporta anche il mettere in conto di portarsi a casa qualche batosta magari,è il rischio che si corre. ma credo ne valga la pena.. credo che sia l’unico modo per non vivere da spettatori,per non sentirsi impotenti,ma attivi e partecipi di quello che si vorrebbe(ma non basta) costruire,iniziando appunto a farlo.
    forza bella creaturaaaaaa!!!!

  425. miele dice:

    ciao blog :)

  426. uhmhm dice:

    Già, hai ragione Polla. nella mia testolina sta frullando proprio questo. Riguarda il mio futuro, dove sono, dove avrei voluto essere e che ne farò di me. Ora, abbassando le aspettative di una me per forza brillante in quello fa che avevo prima ma llo stesso tempo anche la totale immobilità che mi ha contraddistinta negli ultimi anni, mi ritrovo a fare una sorta di semi bilancio e non mi piace quello che vedo: prima avevo sogni e obiettivi, ora la paura mi blocca, oppure la mia volontà è svanita. Che ne so. Riguarda lavoro, studio, rapporti con le altre persone. Alle volte ho l’impressione di starmene ferma e statica per paura, appunto. Scegliere il noto, lo stabile e il tranquillo rispetto al nuovo e al possibile. Ma io non ero così. E dunque? come lo sono diventata? Il punto è forse abolire i due poili del tutto e niente come termini di paragone e ricercare la giusta via di mezzo. Boh. Oppure andare verso il tutto abbandonando tutto quello che mi opprime e che posso ricondurre all’ordinarietà? Non ne vengo a capo. Allora, soluzione di oggi: procedere a piccoli passi. E via!

  427. uhmhm dice:

    Ciao Miele, come stai? … come sei silenziosa! Ma tu non avevi una scadenza per tipo oggi? Mah, mi sembrava avessi parlato del 19 gennaio ma forse me lo sogno :)

  428. miele dice:

    Uhmhm a me è capitato lo stesso. Credo qualcosa abbia semplicemente voluto suggerirci di moderare le aspettative su noi stesse, per porci obiettivi che non sono meno validi, ma semplicemente più umani. ammalandomi di anoressia, io sono decisamente scesa dall’olimpo. ho pian piano fatto pace con la “me reale” e ora sto cercando di partire da qui per costruire io il “mio” piccolo tempio.

  429. miele dice:

    no uhmhm, nessuna scadenza oggi…per fortuna! cmq ne ho una tra un po’, e sto macinando sulla tesi come lo scoiattolo con la ghianda.

  430. uhmhm dice:

    me lo sarò sognato di notte, visti i sogni di queste notti :)

    Comunque ti capisco, anche per me l’anoressia è equivalsa alla stessa cosa. Ci devo lavorare ma sto scoprendo che ci vuole tanto tempo. Ora lavoro alla tesi anche io, quando la finirò avrei proprio bisogno di un bel discorsetto con vossignoria :)

  431. Polla dice:

    ..secondo voi è probabile che io invece abbia fatto il procedimento inverso? non so bene come spiegare..

    miele.. che ridere lo scoiattolo e la ghianda dell’era glaciale.. (era qsta l’associazione,no?)

  432. Azimut dice:

    Polla che intendi per procedimento inverso?

  433. uhmhm dice:

    Polla io ho capito… Ora vado a studiare, ripasso più tardi e ti copio una cosa trovata in un libro. E’ possibile, sentire di dover fare qualcosa di grande o pensare di non valere nulla. Poi, ci sono sempre e solo le vie di mezzo.

  434. miele dice:

    uhmhm, quando avrai finito scrivimi, ti farò avere il mio contatto skype così dialoghiamo più dinamicamente.

    polla sì, credo che nel tuo caso sia possibile, se intendi dire che affrontando la malattia stai anche rivedendo la tua idea di te stessa, scoprendo forse una persona più capace di quanto credessi di essere.

    e sì, mi riferivo a lui….scraaaaaaaat …io lo adoro!

  435. Polla dice:

    ..intendo dire sia quello che ha riportato miele,ma mi riferisco anche al fatto che la malattia era un modo per continuare in un certo senso a “non essere”.. a perseverare in una direzione che evidentemente non mi rappresenta,non la sento mia. la malattia appunto è stata illuminate e mi ha insegnato tanto.
    detto in brevissimo. ;)

  436. mery dice:

    Buongiorno a tutte befanine, qui sembra che abbia nevicato in realtà è la nebbia che si è ghiacciata brrrr! la mia visita è stata dura, come al solito, mi ha fatto tirare fuori molti punti su cui devo lavorare a casa, i miei rapporti con la mia famiglia e i miei desideri. il peso non è aumentato molto, ma la psi è molto contenta di me perchè mi vede più solare e aggrappata alla vita , la strada è lunga ma io la vedo!

    Polla arrivata la chiamata?

    Uhmhm buono studio ci farai avere qualcosa di tuo prima o poi =)?

    Miele ti immagino li a rosicchiare le pagine della tesi, ahahha!

    Un saluto speciale alla nostra special singer Anice! io contenta per te !

    Vi stritoloooo

  437. Polla dice:

    ..mery, io è da qualche giorno che ti volevo dire che ti trovo decisamente + positiva.. se tu rileggessi i tuoi vecchi post noteresti qsta differenza.. ne sono certa.
    Cmq la mia chiamata è arrivata.. olè.

  438. mery dice:

    Polla si si lo sento io stessa e ne sono super felice, buone nuove?

  439. Polla dice:

    ..discretamente buone. ma almeno + chiare. ecco. ;) .

  440. Midori dice:

    Miele come vorrei essere scrat e fare di questo libro la mia ghianda. Invece non ho voglia di studiare , proprio zero!
    Su, una candela profumata, un the caldo e qualche biscotto della fortuna, concentrazione, riemergi dalle tenebre!
    Ok, ho dormito decisamente troppo poco!

    Contenta per voi, mery, polla e anice!

    Miele e uhmhm, riuniamoci mentalmente per avere la grazia della meditazione.

    Azimut, buongiorno!

  441. miele dice:

    midori, che la forza della meditazione sia con te :)

  442. Midori dice:

    Miele, sò stufa… Stanchezza nelle ossa

  443. Polla dice:

    ..Ciao Midori,
    allora stacca! se sei stanca,se te ne accorgi,se non riesci a concentrarti.. stacca! punto. Non pensare che non hai fatto abbastanza,che non hai nemmeno iniziato o che ne so.. stare lì e impuntarti non fa che aumentare lo sconforto. datti tregua.. se hai qualcosa da fare in casa,mettiti a fare quello.. infilati in doccia se no e canta le canzoni trash. eheh.

    Io anche sono contenta del fatto che si stia concretizzando il mio progetto.. ma qsta attesa mi sta snervando.. alla quale poi si aggiunge il pensiero del trasloco. pf.

  444. uhmhm dice:

    Midori, Miele… concentrazione. Olè.
    Diciamo che oggi mi sento più nell’ottica di Midori. Sono arrivata a un blocco e fatico a procede… uhm, persevero, ce la posso fare (sarà solo la millesima volta che mi blocco, ma poi riparto eh!)
    Mocaccino delle macchinette e si riparte. se a quel professore non andrà bene mi uccido. Sappiatelo. :)
    Non vedo l’ora siano le sei e mezza per andare a farmi un bel aperitivino con un’amica. questa tesi mi sta uscendo dallo orecchie.
    ammmmmmm. concentrazione. mmmmmmm

  445. uhmhm dice:

    … Polla, inizia a impacchettare! ;)

  446. Polla dice:

    ..Uhmhm,la tesi ti DEVE uscire dalle orecchie.. la saturazione porta alla conclusione. ahahah. cmq no che non ti ucciderai se al profe non andrà bene.. la riprenderai in mano nei punti in cui considera da sistemare e via.. non essere tragica,please. ;) . E poi.. giusto tenere in conto che possa essere da sistemare,ma magari anche no. quindi.. non fasciarti la testa ora.. piedi per terra e concentrazione. un’altra oretta e sarai fuori di lì,contenta del tuo lavoro.. ok? tieni duro e buon ape!

  447. Polla dice:

    ..no no.. che impacchettare poi? io qui non muovo un dito sino alla certezza di doverlo fare.

    aaaaaah,poi mi è venuto in mente che per vostra fortuna non avrò internet per un mesetto.. quindi vi libererete di me per un po’.. almeno in modo assiduo,poi che passo,qsto è poco ma sicurooooo. eheheh.

  448. uhmhm dice:

    Polla piango. Nuooooooo!

  449. Polla dice:

    ..se se.. lacrime da coccodrillo qste!

  450. Ginger dice:

    Ciao Bellezze!!!

    Sapete cos’ho sognato stanotte?? che vomitavo insetti, vivi e pure con le ali! ma chesssschifoooo!!!! bleah..che pessimo risveglio stamattina, ricordo ancora la sensazione nel sentirli in gola…
    per il resto tutto in bolla, a parte qualche piccola caduta, ma non mi perdo d’animo!

  451. Azimut dice:

    Ginger….ma è allucinante! Con un sogno simile morirei.
    Io stanotte mi sono limitata a precipitare con un ascensore :-)

  452. miele dice:

    uhmhm, midori, non pensiate che io sia così concentrata eh…ci lavoro da così tanto che ormai mi da la nausea. però sono verso la fine, quindi tengo duro e stop.
    midori io penso che quando si preparano gli esami, ci si debba dare un po’ una regola, tipo: studio da tot. ora a tot. ora, con pause ogni 2-3 ore, così in quelle ore ci si concentra perchè si sa che poi ci si riposerà o stravierà. tirare troppo la corda disperde sia la voglia che l’attenzione.
    la domanda è: ti piace ciò che stai studiando, in generale, all’università? ti appassiona? io ero appassionatissima delle mie materie, avevo l’acquolina in bocca ad ogni esame…ma io sono un po’ un caso patologico ;)

    polla un mesetto?!? nooooooo

    ginger questo tuo sogno batte tutti i miei incubi dell’ultimo anno!!

  453. Midori dice:

    Miele, si mi piace. Ma questo esame sono cinquemila anni di storia concentrati in 800 pagine, con un milione di nomi uguali . Pausa ogni tre ore?! Io studio 4-5 ore al giorno in tutto. Beate le 10 ore di fila della maturità .

  454. miele dice:

    allora prova magari ad aumentare un po’: 3 ore al mattino e 3 al pomeriggio, suddivise in 4 blocchi con pause…

  455. anice dice:

    ciao a tutte,

    oggi mi sento molto energica, e non è legato al cibo :) ho avuto delle belle notizie, cose da fare nei prossimi giorni più che notizie. mi sento elettrica :) sabato vado a fare una lunga passeggiata tipo trekking con altre ragazze. sono proprio curiosa e felice.

    ciao azimut – capretta ;) mi associo anch’io al mangiare crudo e vegetale hihi,
    secondo me sei stata bravissima a gestire la minestra. poi sei riuscita a fare colazione? ti capisco con il non saper gestire le cose fuori dalle regole. anche io vado in panico e non so come fare. è un’idea quella che ti ha suggerito polla, prendere come regola “l’infrangere le regole”. bisogna provare.

    polla, mi sono buttata , senza pensarci troppo ed è andata bene. dici bene, mi ha caricata molto questa cosa.
    sono felice che sia arrivata la chiamata. però anche io piango, non puoi lasciarci per UN MESE!!!! ma sei matta? ;) noooo

    riguardo al discorso del dca e dei problemi che nasconde, anche io mi sento un po’ come hai descritto tu. mi sento appunto nel limbo, nel “non essere” .
    e avrei bisogno di essere più attiva, al contrario di miele e uhmhm.

    mery, complimenti per la seduta di ieri. vai avanti cosi e non mollare!

    midori, miele, un saluto anche a voi :)

  456. Polla dice:

    ..io non mi esprimo riguardo alle ore di studio perché sono abbastanza scandalosa.. direi che scarseggio in durata eh. però vedremo come andrà con il nuovo approccio alla nuova uni.. non è detto che mi riscopra una suuuuper studiosa. ihih. la cosa mi fa abbastanza sorridere,ma non la escludo.
    Cmq appoggio l’idea di miele delle tre la mattina e tre il pomeriggio con annesse pause.. mi pare un buon compromesso e gestibile anche se si hanno altre cose da fare e non si vuole passare la giornata sui libri. o_O.

    ciao anice.. bello sapere che sei in fase sprint.. il mio consiglio è quello di approfittare di questi momenti di positività per aiutarti anche con l’incremento del cibo e le annesse paranoie. Dico qsto perché spesso capita che in momenti di “allegria” si pensa al problema cibo come marginale e si continua con la storiella che si sta bene,che si fa qsto e quello e si accantona invece quello che in realtà è il fulcro di ciò che non va e non vale la pena di prenderlo in mano solo quando si è totalmente a terra ci si promette di farlo perché non se ne può più,conviene invece tenere le antenne sempre attive e lavorare insieme a tutte le belle cose che ci succedono.. ti spiana la strada.

    Ginger.. dai dai che le cadute si sa che non devono bloccarci!!!
    Pesante cmq il tuo sogno di stanotte eh.. brrrrr..
    però a me gli insetti non fanno tanto schifo.. ;) .

    miele.. ma in futuro mi organizzi anche le mie di ore di studio??? daiiiii.. ti faccio fare una bella tabella di marcia e cerco di rispettarla.. ci stai?

    Azimut.. com’è proseguita poi oggi la tua giornata? ci siamo?????

    Cmq io ho ipotizzato che almeno per un mese non avrò la connessione,ma poi non so.. ho così tante cose da riattivare e la connessione sarà una di qste. ma io ho una certa dipendenza da internet.. quindi la mia assenza non sarà così vera.. ahahah. cioè spunterò sempre di qui o di lì.. guardatevi le spalle!!!

  457. miele dice:

    polla, mi stai proponendo un lavoro?! ;)

    midori, se le pagine da studiare sono tante: schemi schemi schemi, colori, freccine, diagrammi, tabelle…sempre che tu abbia una memoria visiva.

    ciao anice, mi associo in toto al consiglio di polla, e mi complimento per il coro. mamma mia, quanto mi piacerebbe saper cantare…io quando apro bocca faccio scappare i corvi dai campi!!

  458. Polla dice:

    ..mmmm.. miele,tu pensaci perché per quanto mi riguarda sei ASSUNTA!!! purtroppo però il contratto te lo proporrei a tempo determinato,nel senso che prima o poi smetterò anche io di studiare.. o no?? o si??? eheh.
    cmq io sono intonatina.. solo che lo stabaccamento violento mi ha rovinato non poco le corde vocali.. la mia carriera di cantante stroncata così.. pf. povera me.

  459. Azimut dice:

    Polla è proseguita un po’ malino sul fronte cibo, nel senso no colazione no pranzo merendina e tè il pomeriggio piatto normale di pasta aglio olio peperoncino e parmigiano stasera. Dalla psi seduta abbastanza tranquilla, non so perchè ma oggi mi guardava compiaciuta, forse perchè per una volta non sono andata sciagattata come al solito. Ma se hai il cel con la connessione non sparirai vero?

    Anice trekking con altre ragazze? Wow. Adoro i sentieri, soprattutto quelli che guardano il mare.

  460. Polla dice:

    ..ma perché non ce la organizziamo una bella escursioncina tutte insieme??? sarebbe figo dai.. ci sarebbe da ridere.. ma a me stra piacerebbe un giorno riuscire davvero ad organizzare una cosa del genere! dai dai.. pensateci che poi in primavera torno all’attacco con la proposta.. ;) .
    Azimut ok oggi è andata così.. ma domani niente scuse eh.. ma quando stai a digiuno a cosa pensi? cioè.. cos ti spinge a non toccare cibo? non vale la risposta vomito perché è assodato che lo puoi gestire e che quindi dovresti farlo a tutti i pasti.
    Cmq si.. la connessione del telefono c’è,ma non riesco ad interagire col blog come piace a me tramite quel mini aggeggio.. ma non temere che io ci sono. mi sentirai..
    e come eri oggi? in ghingheri e scarpe nuove? ;) .

  461. Polla dice:

    ..qualcuno ha visto il film: “la voce della luna”?

  462. anice dice:

    “voce della luna”? io non l’ho visto, di cosa parla?

    polla, grazie per il consiglio, lo terrò a mente di sicuro. si, sarebbe l’ideale riuscire a prendere in mano il problema con questa serenità. oggi, sarà per questa energia, sarà perchè è da giorni che lo “programmo” ho fatto delle pizzette con il pane arabo, ho messo su una spinaci, caprino e noci e sull’altra mele e gorgonzola con noci. entrambe con la salsa di ceci al posto del pomodoro. le ho proposte ai miei e hanno apprezzato.
    adesso faccio finta di niente, il mostro dorme e lo lascio li.

    miele, perchè non provi a cantare? si può imparare, dicono che gli stonati non esistono, che è solo un problema di esercizi.

    azimut, mi dispiace per la giornata in restrizione. ma la psico cosa ti ha detto a riguardo?

  463. Midori dice:

    Ma studio così poco da quando ho dato cinese, perché prima studiavo dalle otto alle otto di fila.
    Mi sono un po’ rilassata diciamo…e poi sono cose che ho già studiato, ho già fatto gli schemi degli schemi. Non vedo l’ora di un po’ di vacanza. Intanto domani otto ore di studio.

    Scusate, crollo. Buonanotte

  464. Polla dice:

    ..Buondì creature,
    tra 8 min. devo essere dalla psicologa.. ma tanto ci vado così mezza pigiamata,visto che è qui sotto.. ;) .
    Spero di non spolparmi del tutto..

    Midori.. studiavi dalle 8 alle 20? aiuto… cmq secondo me ci sono sgeli esami per cui si studia di +,magari perché si ritengono + difficili,magari perché hanno un malloppozzo da studiare,magari perché piacciono anche di + vi si vuole investire.. qsto esame evidentemente sarà carico di studio,ma ti pesa + dell’altro. non sei una macchina.. è normale che tu abbia alti e bassi.. certo è importante che non molli,ma cerca anche di non obbligarti a strafare. può essere che le ore di studio che ci stai investendo siano abbastanza.. ma poi se lo hai già mezzo studiatoooo.. suuuu..

    anice.. il film “la voce della luna” è un film di Fellini.. mi ispira molto,ma hanno tolto megavideo e sono rimasta FREGATA!

    ok ok.. ora è tardi.. volo. a tra poco.
    Buon risveglioooo.. ;) .

  465. Azimut dice:

    Polla tu in primavera quando sarai bella sistemata e rodata torna all’attacco. Un raduno-trekking si può fare anche su “sentieri” cittadini alle perse. Cosa mi spinge a non toccare cibo…non credo sia sempre la stessa cosa. Ieri un po’ il fatto che la sera precedente avevo sgarrato dai miei schemi e un po’ una mattinata che non era andata per il verso con una persona. Tra l’altro ci sono stati pure problemi al lavoro per una cosa che non volevo far partire a suo tempo, che ho tentato in ogni modo di ostacolare motivandone la ragione, che altri hanno voluto mettere in piedi per forza e ora guarda caso è andata esattamente come avevo previsto. Solo che adesso ci vado di mezzo anch’io. In effetti ho capito che il vomito riesco a controllarlo abbastanza, non sempre ma spesso. Forse il fatto di non averlo mai provocato meccanicamente mi aiuta a gestirlo. Se però vado davvero in tilt lì temo di non avere possibilità. Ieri non è che fossi particolarmente in tiro, però sì scarpe nuove gonna corta truccata. In genere arrivo in studio jeans scarponi sciarpone annodato. Lei invece si vede che è sempre molto curata. Trucco leggero, smalto, sopracciglia perfettamente disegnate, gonna o vestito con scarpine abbinate. Insomma anagraficamente siamo un po’ a parti scambiate. Quindi ieri ho notato che mi osservava più del solito. “La voce della luna” l’ho visto molti anni fa. Premetto che non sono affatto una felliniana e che non mi piace il cinema italiano in genere a parte il neorealismo di Rossellini e tutti i lavori di Antonioni che adoro. Quello lì però è un bel film secondo me. Molto rarefatto, malinconico, silenzioso. Un piccolo volo onirico e folle sul quotidiano.

    Anice con la psico ieri non abbiamo parlato della restrizione. Diciamo che ho accuratamente evitato di tuffarmi nel discorso. Quando mi vede particolarmente male ci entra lei ma ieri direi che sono riuscita a portare lì una figura un po’ meno in crisi. Non è che non ne voglio parlare, ultimamente lo facciamo molto spesso. Dovevo però chiarire alcuni punti riguardo altri rapporti.

    Midori è normale rilassarsi dopo un esame. Se riesci prova a farti una sorta di programma che preveda magari un giorno di riposo o magari meno denso. Poi quando si avvicinano le nuove scadenze l’adrenalina comincia a salire e vedrai che sarà tutto più spontaneo. Stai tranquilla.

  466. miele dice:

    ciao ragazze, buona mattinata.

  467. mery dice:

    Buongiorno dormiglione !
    Polla io ci sto al nuovo gruppo trekking, questa primavera ricordatene!Molto felice per il tuo trasferimento e molto triste perla tua futura assenza, spero che riuscirai comunque a tenerci aggiornate su cosa combini eheheh..buon incontro con la psi!

    Miele avrei avuto bisogno anche io di un’organizzatrice di studio come te !

    Midori, concordo con Miele è giusto studiare tot ore sapendo che finito quel tempo farai altro, sennò diventa logorante!

    Anice molto molto molto felice per le tue pizzette, vai cosiiiii!

    Ginger io è qualche mese ormai che sogno insetti, di tutti i tipi, tipo formiche rosse che mi pungono le gambe o cavallette che mi mangiano le dita e non riesco a staccarle.. brrrrrrrrrrrr

    Azimut e tu ti sei sentita più bella del solito ?

    un saluto anche a tutte le altre !

  468. Midori dice:

    Buongiorno polla, azimut e miele.

  469. Azimut dice:

    mery no no…mostro come sempre

  470. Polla dice:

    ..anche io non sono una felliniana e nemmeno amante del cinema italiano.. però boh.. qsto film mi ispira e vorrei proprio vedermelo. ho chiesto qui per avere un piccolo riscontro e tac.. grazie Azimut!
    Quindi ieri eri in gonnella?? wow! dici che la psi ti guardasse davvero con occhi diversi o che fosse una tua sensazione? anche io ho l’impressione che qsta psi faccia caso a come sono vestita.. infatti quasi sempre tendo a “spiegare” la questione tuta.. eheh. ma è come se a tratti notassi che le faccia piacere sapere che mi sento così a mio agio da non dovermi vestire,visto che sa che sono appena caduta dal letto.. o_O.
    Oggi invece Azimut come sta andando? se rileggi quello che hai scritto credo che avrai modo di notare il collegamento cibo-altro con cui non ha niente a che fare.. cioè.. “non mangio perché qsto o quello non va” non è collegabile.. è un artiglio della malattia. inoltre se in ufficio sai che non puoi vomitare,beh.. il mio consiglio è proprio quello di sfruttare qsta situazione.. funziona come tutte le volte che ha funzionato. ecco. stare lì a stomaco vuoto per evitare (fuga) la sensazione di disagio,non credo sia d’aiuto per accettare SEMPRE il cibo dentro di te. è un banco di prova anche.. magari all’inizio molto duro,ma che poi se appreso diventa abitudine. e non sarà di certo il cibo il problema. tu così è come se montassi il problema cibo.. invece ci sta che tu sia + “preoccupata” per questioni lavorative che per uno stomaco vuoto che puoi riempire. ;) .

    Midori.. buongiorno. partita in grinta per lo studio?

    ciao mery.. non ti preoccupare che io non me ne dimentico. anzi.. lascerei ad Azimut la parte organizzativa.. così tanto per caricarla un po’ .. ahahah. tu come stai?

    miele.. buondì anche a te! tic tac.. tic tac.. eheheh. ;) .

  471. Polla dice:

    ..Azimut,ma che dici??? tu ti senti un mostro????

  472. mery dice:

    Io sto benino, sono alle prese con delle registrazioni di alcune lezioni che devo trascrivere per mia sorella, ma non si sente nulla uff disperazione! poi mi distraggo continuamente, cacchiolina!

    Azimut che dici di riprovare a fare il giochino in cui ognuna di noi ogni giorno cerca di farsi un complimento riguardo a qualcosa ? ci state?

  473. miele dice:

    eheh polla che fai mi stuzzichi?!
    io mi sto beccando qualcosa, da ieri sera ho nausea, mal di gola, naso che pizzica, testa piena. speriamo non arrivi l’influenza che c’ho giusto un paio di cose da fare :( , poi prometto che mi spalmo a letto e lascio che mi passi sopra qualsiasi cosa…

  474. Polla dice:

    ..ihih.. si miele,ti faccio sentire il ticchettio dell’orologio.. così,tanto per metterti un po’ di ansia.. che poi appunto.. hai un saaaaaacco di tempo,quindi ticchettio prolungato. a tratti + fastidioso a mio avviso. ;) .
    ma coooooome l’influenza? no no e ancora no.. sai che nutro invidia per chi si ammala.. ahahah. io adesso mi metto in terrazza condominiale nuda come un verme e attendo un batterio inferocito da fagocitare..
    ihih. scherzo ovviamente eh.. me ne sto bella imbacuccata,altro che sfilata in balcone!
    Cmq dalla psicologa abbiamo parlato,ani,HO parlato della nuova city.. mi sono auto-caricata.. poi vedremo come organizzarci per le sedute in cui dovrò fare trasferta..

    mery.. ogni giorno un complimento? beh.. ci sta anche come cosa.. ma direi che forse si potrebbe partire anche con un qualcosa di positivo in generale.. anche quando si vede tutto nero,trovare quella cosa “buona” che sia dentro,fuori o intorno a noi! :) .

  475. Polla dice:

    ..AZIMUT NON SEI UN MOSTRO! ffff.

  476. miele dice:

    azimut se vuoi descrivimi le cose del tuo corpo, del tuo modo di vestire o del tuo portamento che ti fanno fare quest’associazione alla mostruosità. perchè è un’associazione forte…

    polla spero davvero di non ammalarmi, questo weekend avrei anche ospiti a cena e mi scoccerebbe rimandare. ma so già che con l’influenza vado KO (tanto perchè questa settimana son stata bene…!!)

  477. Polla dice:

    ..ma si miele,nel caso in cui ti ammalassi rimanderai sta cena e via.. certo che dispiace,però ovviamente se non stai bene è giusto che ti curi. sarà anche che sei un po’ sotto stress e il tuo sistema immunitario ne risente un po’.. ma quando avresti ospiti? perché oggi è già venerdìììììì.. ihih.
    Io non so cosa combinerò.. oggi altra giornata liberissima e così tutto il week end.. sto frullando di salire da mia madre,ma lei poi domani parte,quindi non ha molto senso,soprattutto se lei è impegnata anche stasera. sentirò il mio ex coinquilino per capire se lui sale e poi valuterò. non so,ma non ho tanta voglia di farmi il week end qui. sensazione,pura sensazione.

  478. miele dice:

    polla trova quattro amici/amiche e andate a farvi un giretto fuori città in compagnia, no? va bene pensare di vedere tua mamma, ma io sfrutterei questo periodo tranquillo per godere anche in compagnia del tempo… ;)

    certo certo, se mi ammalo pazienza si rimanda (non so se vengono domani o domenica sera). ma mi preme più che altro finire le varie cose che sto facendo, ormai non mi manca molto. vabbè io intanto mi curo, poi sarà quel che sarà.

    mery la tua idea non è male, ma come dice polla io darei priorità al considerare le cose belle intorno a noi, oltre che di noi.

  479. Polla dice:

    ..eccomi dopo una bella telefonata con chi mi fornisce la linea internet.. insomma a quanto pare posso fare un trasferimento e quindi i tempi dovrebbero accorciarsi.. olè olè olè. adesso staremo a vedere.. io spero solo di non aver fatto una scelta avventata,ma insomma,staremo a vedere.

    miele dici di fare una scampagnata con amici? ma si.. ci potrebbe anche stare eh.. ma infatti il fatto di tornare da mia madre comprende anche la possibilità di incontrare i miei amici di lì. qui avendo ritmi diversi non so cosa combino.. non sono preoccupata eh,solo appunto come dici tu avrei voglia di sfruttare un po’ qsto periodo tranquillo. ma anche stare tranquilla potrebbe essere un modo.. eheheh. insomma farò un po’ come la tua influenza..

  480. uhmhm dice:

    Buongiorno a tutti!!

  481. anice dice:

    buongiorno ragazze,

    mamma mia sono di corsa e vi ho lette un po’ superficialmente, scusate.
    vi abbraccio tutte,
    miele, vai di vitamina C ;)
    mery, io ci sto ;)
    anche alla proposta del ritrovo primaverile di polla

    saluto tutte le altre, vi auguro buona giornata
    a staseraaaa

  482. Azimut dice:

    Polla ma che ti salta in mente??? Io sono troppo timida per occuparmi della parte organizzativa!! ‘un si pole fa’…
    Non è che la psi mi guardava con occhi diversi. Lei mi fa le radiografie ogni volta e sicuramente si sarà chiesta per quale motivo ero più curata di altre volte o comunque vestivo in modo un po’ diverso. Penso che anche la tua faccia un po’ la stessa cosa, ci osservano per capire i nostri stati d’animo. Oggi sta andando un pochino meglio, ho fatto la mia solita colazione. Il punto è proprio quello che sottolineavi tu, accettare sempre il cibo dentro di me. E’ come se a volte me lo potessi concedere ed altre no. Come se il controllo mi aiutasse ad accettare i vuoti, le pause, i momenti bui. E poi lo devo confessare una volta per tutte, subisco il fascino della magrezza. Sia negli uomini che nelle donne. Anche in me. Devo imparare a staccarmene e non è semplice.

    Mery se aspetto di farmi un complimento si sta fresche… Tu come stai? Sei riuscita a introdurre qualcosa di nuovo?

    Miele il mio modo di vestire mi piace. L’ho scelto. Ultimamente sto cambiando giusto qualcosina ma perché sento di volerlo e di poterlo fare. Fisicamente non sono a mio agio. Ci sono un paio di parti di me che mi creano problemi enormi e che non ho mai accettato. Lo so ho fatto un’associazione forte. Mi è venuta così, molto spontanea.
    Contro i virusacci non possiamo farci nulla. Sicuramente non c’è mai un momento buono per ospitarli quindi speriamo proprio che non si presentino.

    uhmhm buongiorno anche a te

  483. Polla dice:

    ..Azimut, “subisci il fascino della magrezza”.. in che senso? per cosa pensi che ti piaccia? cmq.. lo stai leggendo il libro della Lipperini? io l’ho appena iniziato,ma ci sto trovanti degli spunti moooolto interessanti.. indipendentemente poi dalla propria linea di pensiero.
    mi verrebbe da dirti che quando pensi di non meritarti il cibo dovresti dirti che anche se senti di non meritartelo,te ne fotti altamente.. e mangi. a volte bisogna prendere quel no e saperlo ribaltare a sfavore della malattia e non a favore di essa. accettare che la nostra testa ancora ci dica di no,ma non assecondarla e così fregarla. perché credo sia appurato che si può vivere anche una vita intera a dieta,con fisse,ecc.. ma che vita? perché autoinfliggerci una vita in schiavitù?

    ciao uhmhm.. sei già in biblio?

    anice.. ti aggreghi al ritrovo? beh.. io sicuro lo rinnoverò,ma davvero lascio ad Azimut la scelta della proposta.. mi ispira una certa sicurezza.. anche se lei dice di non sentirsela. poi alla fine spunterà la nostra yris che ci travolgerà tutte.. ;) .

  484. Azimut dice:

    Polla infatti, lasciamo l’organizzazione in mano alla nostra yris. Ma come faccio a ispirarti sicurezza…mah… Fascino della magrezza nel senso che ho preso di quelle tronate per le persone magre! Mani scheletriche, nasi affilati, pieghe lungo la bocca… Lasciamo stare che mi viene voglia di risentire le farfalle nello stomaco… Lo stesso Ortensio mica scherza sai? Chissà se arriva a 60 kg

  485. Polla dice:

    ..ok Azimut,ma qsto è il dopo.. ma perché pensi che ti piaccia?
    cmq no.. io pretendo che l’organizzazione sia tu a farla! ma dai.. spari fuori un posticino carino per farci una bella passeggiata tutte insieme.. tutto qui.. mica poi hai nessuna responsabilità eh. dai dai su su.

  486. Azimut dice:

    non ho capito, che mi piaccia cosa?

  487. Polla dice:

    ..Azimut,perché ti piace la magrezza?
    e in che senso “fascino” poi?

  488. Azimut dice:

    Non so perché mi piace, è un po’ come se uno si innamora solo delle persone brune o di quelle bionde. Fascino nel senso che le persone molto magre mi attraggono proprio. Cioè non tutte, ci devono essere anche altre caratteristiche. Però se sono presenti un po’ di elementi ne provo una forte attrazione

  489. Polla dice:

    ..mmm.. io credo che spesso ci sia un perché se una cosa ci piace o no. soprattutto poi se si tratta di un certo tipo di magrezza.. perché il sottopeso a mio avviso non è magrezza e a me rimanda cmq una sorta di sofferenza e non solo nel caso in cui si tratti di dca. tu ti piaci così? pensi di piacere di + agli altri? o forse quello che attrae di qsto genere di magrezza è proprio il pensare che “ci sia qualcosa sotto”? e cosa provi quando vedi una ragazza eccessivamente “magra”?

  490. mery dice:

    Eccomi qui…allora qualcosa di positivo di oggi??mmmmmmm vediamo… ho quasi finito il lavoro per mia sorella..ora tocca a voi!

  491. miele dice:

    azimut io credo di capire in che senso parli del fascino della magrezza. non credo però che essere affascinati/attratti da persone magre (credo la magrezza sia appunto UNA delle cose che di loro ti attrae, non IL motivo di attrazione) implichi l’essere o il rendersi magre…insomma non credo abbia a che fare con l’anoressia, a meno che non ce ne convinciamo noi.

  492. Midori dice:

    Buonaseraaa, che si dice?!?

    Miele come va oggi?

    Polla dai dai che ci siamo ormai! Io ovviamente ci sto per il ritrovo ma con il caldo per favore!

    Mery che brava che aiuti tua sorella. Se chiedessi una cosa del genere a mio fratello mi riderebbe in faccia come minimo.

    Azimut a me piacciono le donne magre, non scheletriche. Gli uomini… Una volta ero in fissa con quelli scheletrici. Un mio ex era un sacco sottopeso, pesava come me! Che roba. Adesso mi piace il fisico tipo rugbysta… Come si cambia!

  493. miele dice:

    ciao midorina :)

    oggi sto parecchio infreddolita e raffreddata, e in generale piuttosto tesa, ma vabbè è proprio il periodo…non ne faccio un dramma.
    tu?

    a me i ragazzi/gli uomini magri non sono mai piaciuti…anzi. e il mio compagno da quando lo conosco avrà messo su 10 kg…e ancora lo considero magro, infatti quando l’ho conosciuto non mi piaceva per niente. anch’io mucho attratta dal modello rugbista… :) e infatti continuo a dirgli che lo voglio con due spalle così e che si dia una mossa!!
    le donne invece…a me piacciono mediterranee nei tratti, e quindi anche un po’ nelle forme. diciamo che trovo bella una donna formosa se è anche alta, slanciata…ma in generale troppo magre no.

  494. Azimut dice:

    Miele infatti la magrezza è uno dei motivi di attrazione, certo non IL motivo. Anche perché sono giusto un pizzico esigente… Come stai?

    Midori a me piacciono in sottopeso sia le donne che gli uomini. Ecco un uomo muscoloso non lo guardo nemmeno, proprio non mi attrae.

    Polla io non mi piaccio. Nè così né con qualche chilo in più. Te l’ho detto sono un mostro. Però mi preferisco mille volte sottopeso. Questo non significa che non voglia uscire dal dca. E’ patologico. Condiziona la mia vita e voglio venirne fuori. Per quanto riguarda gli altri non penso proprio di piacere di più così. Non credo che mi attragga il pensare che ci sia qualcosa sotto perché comunque in me c’era qualcosa sotto anche quando non ero nel dca e questo qualcosa credo che fosse comunque visibile. Quando vedo una ragazza eccessivamente magra, se è davvero eccessivamente, mi si stringe il cuore, mi fa star male. Se è sottopeso ma non oltre la soglia provo soddisfazione per lei.

  495. miele dice:

    e dov’è la soglia azimut?!?
    io una volta non la vedevo mica, anche perchè le mie percezioni erano davvero falsate dal mio stesso sottopeso…adesso saprei riconoscere una persona malata di anoressia al primo colpo d’occhio. sono certa che non ne sbaglierei una.
    io come dicevo sto un po’ così, nulla a che fare col cibo, anzi il tutto ha sempre meno a che fare col cibo. anche se spesso sono a disagio dopo mangiato, ma credo sia quasi per abitudine che il mio corpo si sente così.

  496. Midori dice:

    Buongiorno:)

    Azimut anche io una volta ero così. Adesso mi piacciono le persone magre, quelle sOttopeso mi trasmettono tristezza.

    Miele pienamente d’accordo con te. Ma come si fa a non apprezzare un uomo con un bel paio di spalle ?!? Non mi piacciono quelli muscolosi tipo palestrato, zero,ma mi piacciono gli uomini con fisico da uomo insomma!
    Però sono sempre stata con semi anoressici. Infatti Giacinto mi sembrava gigante ahahah

  497. Polla dice:

    ..Buondì marmaglia,
    com’è iniziato qsto sabato di metà gennaio?? qui è spuntato il sole.. :) .
    Ieri alla fine mi sono vista con un’amica.. belle chiacchere.. tanto affetto. mi ha dato dei pensierini moooolto collegati alla mia imminente partenza.. quasi mi veniva da piangere,ma allo stesso tempo mi ha riempito di gioia..e direi che la bella emozioni ha prevaricato su tutto..

    Buona mattinata a todos.

  498. Francesca dice:

    Ciao a tutte ho trovato dentro di me il coraggio di riscrivere su questo blog,non e’semplice ma sento la necessita di una vostra parola di sostegno.ultimamente sono successe alcune cose.Con il mio compagno le cose non andavano cosi qualche giorno fa l’ho lasciato.non lo amo piu da tanto ma non ho mai avuto il coraggio di affrontare consapevolmente questa questione.ogni volta che mi sfiorava mi infastidiva quando mi chiedeva di fare certe cose per me era un dovere e non un piacere..quando mi chiedeva di farlo se mi rifiutavo cominciava a sbraitare anche alle 4 di mattina e spaventata cedevo.negli ultimi anni ha mostrato un lato del suo carattere molto iroso per niente sensibile a qualsiasi mio problema,anche quello relativo al cibo.così giorni fa ho preso la decisione cosi gli ho parlato gli ho detto che i miei sentimenti erano cambiati,che non lo amO piu.lui si e’messo a piangere era sera e mi ha chiesto se poteva restare a dormire Xche nn si sentiva di guidare.così e’restato,ad un certo punto alle 6 di mattina voleva fare x forza certe cose,piu gli dicevo che nn mi andava piu diventava insistente!alla fine a cominciato a dire parolacce a bestemmiare io x paura ho ceduto ma ero un pezzo di ghiaccio.ho provato solo dolore.nn abbiamo mai usato precauzioni Perche cmq e’sempre stato attento.invece questa volta non lo e’stato!!lo ha fatto di proposito!ora mi sento crollare il mondo addosso!come ha potuto!lo sto odiando per questo!sapeva di tutti i miei problemi legati al cibo a me stessa al fatto che soffro di forti crisi di anzia,della mia paura di affrontare i medici!e soprattutto sapeva che non lo amavo piu.come ha potuto?ora mi sembra di vivere un incubo.
    Poi ultimamente ho conosciuto un ragazzo,mi piace molto sto bene con lui,sono felice come non ero da tantissimo tempo,quando siamo insieme il tempo sembra passare sempre troppo in fretta.Non c’è stato nulla fra noi fuorché qualche bacio.poi due giorni fa mi ha detto una cosa che riguarda la sua vita e che e’giusto io sapessi:e’sieropositivo ha l’hiv.quando me lo ha detto mi sembrava di essere appena scesa dalle montagne russe,tanto stordita e spaventata.nn me lo sarei mai aspettato.sarei voluta fuggire lontano in quel momento ma sono restata.ora mi sento tanto confusa non voglio perderlo con lui passo momenti bellissimi forse mi sto innamorando,mi piace quando mi abbraccia,mi sento protetta,ma allo stesso tempo so che la nostra storia avrà grossi limiti inevitabilmente sotto molti punti di vista.

  499. Polla dice:

    ..Ciao Francesca,
    prima di tutto BENVENUTA!
    Credo che tu abbia fatto bene a sfogarti e a chiedere aiuto e consiglio qui,ma credo che tu dovresti provare a confrontarti magari con qualcuno che ti è vicino nella tua vita. qualcuno che ti conosca e possa non solo starti vicino,ma magari anche darti dei consigli + pratici.
    Per quanto riguarda quello che è successo con il tuo ex,credo che dovresti fare il test di gravidanza prima e anche eventuale visita medica. Metti da parte la tua paura verso la figura del dottore e cerca di ragionare pensando a te e all’importanza che qsta cosa può avere.
    Per la tua relazione con qsto nuovo ragazzo.. beh,io credo che tu non ti debba limitare,che con le dovute precauzioni si possa portare avanti una relazione normalissima. Non so in che condizione si trovi tale persona,ma ci sono delle cure che permettono una vita alla pari di chiunque e una certa longevità. Certo non è facile,credo.. ma bisogna un attimo valutare quanto davvero tu ci tenga e allora poi solo tu potrai sapere cosa fare. non deve necessariamente essere facile né difficile,devi deciderlo,volerlo,crederci e essere pronta ad affrontare le difficoltà che ti si porranno lungo la strada.
    dici inoltre di avere dei disturbi alimentari,ma non ne parli. per qsti io consiglio di rivolgersi a degli specialisti. nella home del sito puoi trovare dei centri anche convenzionati.

  500. mery dice:

    Buondi, scusate se non commento i vostri post ma ho una bruttissima giornata e non voglio fare pasticci…sono proprio giù di morale, mi sento tanto sola e me ne sto sempre qui o al lavoro, vita sociale zero …in più mi sento una balena, goffa e piena, finirà mai questa cavolo di sensazione? ero cosi carica e motivata, perchè devono esserci dei giorni in cui mi butto giù cosi e non trovo la spinta per combattere? scusate lo sfogo, ma sentivo il bisogno di scrivere e frullare un po’ anche qui..

  501. Polla dice:

    ..ciao mery,
    giorni come qsti ce ne sono tanti. In qsti giorni però non devi dimenticarti del lavoro che stai facendo e cercare di concederti anche e di accettare che giornate così esistano.. ma passano.. e passano se non perdi la voglia,la costanza,la determinazione.. in aste giornate cerca magari di darti uno stop. Perché nn provi a chiamare qualche amica? è sabato ed è probabile che siano in giro,no? l’unico modo per bloccare il frullio mentale è quello di agire,intervenire in qualcosa,anche a breve raggio. non serve compiere imprese titaniche per forza.. piccole cose,che però possono dare alla tua giornata una svolta positiva. ma anche in qsto caso,non pensarci troppo,perché il rischio è quello di restare a fognare.. fallo!

  502. Azimut dice:

    Ciao Francesca, condivido pienamente quello che ti ha scritto Polla. Intanto cerca di stare alla larga dal tuo ex, metti una sana distanza di sicurezza.

    mery che succede? Non ci lasceremo mica abbattere da una giornata storta vero?

    Anch’io frullo e rifrullo. Odio il fine settimana

  503. Polla dice:

    ..ma ciao Azimut,
    perché dici che odi il fine settimana? Per il fatto di non avere tempi scanditi dal lavoro/impegni,ecc.. ti immagini che io è da non so quanto che ho giornate così??? eheheh.. mi sono fatta un allenamento alla nullafacenza che ha dello straordinario.. e ti assicuro che mi è anche piaciuto a tratti. Cero sento la voglia di iniziare,di attivati,ma direi che per il mio dca il fatto di stare senza fare nulla è stato un bel banco di prova.. allenamento alla pazienza,allo stare con me,al decidere che cosa fare,al non fare nulla,ecc.. dovresti magari imparare a rilassarti nel week end.. per quello che tu puoi intendere come rilassamento. momenti che siano per te anche o cmq insieme alla famiglia come fate spesso.. se li trovi rilassanti. Tipo mia mamma ha raccattato il moroso e sono andati in un bel centro benessere loro due per due gg. ahahah. me li immagino quei due a guardarsi nelle pupille degli occhi(perché non fanno altro,vero???????????? ;) ) e cercare di non fare nulla,ma nulla di nulla.. ihih.
    e poi che cavolo frulli? non frullareeeee.. smettila subito che sono già le 17.30 e direi che per oggi hai frullato abbastanza,ci hai già investito troppe energie. stop.

  504. Azimut dice:

    Polla in realtà il fine settimana è tutta una rincorsa a smaltire le cose accumulate nei giorni precedenti. Non so da quanto tempo non ho più un giorno di nullafacenza. Il lavoro ultimamente non mi manca, troppi problemi e grattacapi. Per fortuna che uscita dall’ufficio tutto resta là dentro. In realtà mi manca un po’ di riposo vero, il lasciare scorrere una giornata facendo solo ciò di cui si ha voglia. Mi mancano anche i giorni in cui non pensavo al cibo, quando i pasti venivano come scadenze naturali. Comunque non intendo lamentarmi che finchè non si hanno problemi di salute più gravi va strabene. Quando non ho voglia di fare qualcosa penso sempre a chi vorrebbe poterlo fare e non può. Ma sono stanca di pensare, di frullare. Prima mi sono seduta in terra e mi sono perduta chissà dove. E’ bello come sei riuscita a gestire questo periodo, penso che in fondo ti darà la spinta per gestire i giorni più densi che verranno. Ecco vorrei imparare a vivere momento per momento senza proiezioni. Lasciarmi trasportare dal tempo e farlo mio senza angoscia. Chiedo scusa se ci sono errori o ripetizioni ma sono sul cel e non riesco a rileggere

  505. miele dice:

    ciao ragazze,

    forza piccola mery, anch’io ieri ho frullato un bel po’, ma si continua ok?!fisicamente non riesco proprio a rilassarmi, stamane sarei voluta restare a letto ma ero in totale apnea per il raffreddore e così son sveglia dalle 6.00….cheppppallleeeee

    francesca ma sei la francesca che scriveva qui qualche tempo fa e aveva timore della visita ginecologica?
    in ogni caso mi spiace per il comportamento del tuo ex ragazzo.

  506. Polla dice:

    ..Buondì superissime,
    ecco giunta la domenica.. brrrr.. qui c’è una strana luce,ma niente sole.. :( .
    Io sono un po’ intontita,ma ingrano pian pianino.. mi attende una settimana di preparazione,incontri,scoperte.. non vedo l’ora di iniziare.
    Domani ho appuntamento con la nutrizionista e sarà foooorse l’ultimo incontro perché probabilmente lunedì prossimo lo dovrò saltare causa trasloco,ma ancora nulla di certo. Poi appena capirò un attimo come gestirmi,fisserò le future date.. mi piace l’idea di tornare qui,anche se non avrò una dimora mia.. magari mi infilerò a casa di qualcuno e sarà un buon modo anche per adattarmi e sentirmi meno in dovere di gestire. Questa città è la mia casa.. una delle tante mi sa. ma mi sento davvero parte di qsto luogo.. vivo qui da 7 anni.. babba bia. e ora si cambia.. pronti via.. ma mi solleva l’idea di tornarci spesso,dai miei affetti,nei posti che adoro,ecc..
    in qsti giorni mi ha pervaso una sensazione come di essere “fortunata”.. non saprei bene come spiegare,ma è un qualcosa che mi avvolge.
    mi è anche successa una cosa o forse un po’l'ho fatta succedere(!!),ma ve ne parlerò quando saprò qualcosa anche io. ;) . ihih.

    miele.. che hai frullato ieri? sei riuscita poi ad organizzare la cena con gli amici? ma quindi sei in fase “voce nasale e fazzoletto al seguito”?

    Azimut.. non avevo affatto colto le tue parole come una lamentela,anzi.. io credo anche che vedere quello che non ci va,sia un punto di partenza per provare a cambiarlo.. l’importante è che tu non viva tutto qsto con rassegnazione,altrimenti la pseudolamentela rest fine a sé stessa e allora si che è un po’ inutile. Sai che io invece sto imparando a vivermi le cose cercando di valutare anche le “conseguenze”? quelle che tu forse chiami proiezioni.. ho sempre avuto l’impressione di vivere d’impulso e di essere anche poco consapevole di certe mie azioni,ora invece mi pare di poterle gestire meglio e di conseguenza le conseguenze.

    ma il resto della marmaglia dov’è??? o iiiiiii? svegliaaaaa!!!

  507. Midori dice:

    Buondì . Sono in aula studio già da un’ora e ho beccato l’ultimo posto libero hihihi.

    Mery spero che oggi tu stia meglio. Non lasciare che una giornata grigia comprometta tutto il week end!

    Francesca anche io mi accodo nel dirti di stare alla larga dal tuo ex per il tuo bene. Invece cerca di goderti la nuova storia e cerca appunto di capire se è così importante da cercare un modo per farla funzionare comunque. Non precluderti una cosa che ti rende felice.

    Miele anche io mi sveglio sempre alle sette e mezza, non c’è niente da fare… Quanto vorrei riuscire a dormire fino alle undici almeno una volta!

    Azimut anche io da un po’ odio il week end. Prima solo la domenica, ora anche il venerdì e il sabato perché sono i giorni in cui mi sento più sola e così cerco di renderli uguali a tutti gli altri in modo da dimenticare che dovrebbero essere i migliori della settimana.

    Io sono preoccupata per la fine degli esami.
    Non avrò più la scusa “devo studiare” che ora uso sia per non uscire sia per non pensare.

    Vabbe… Buona domenica insomma!

  508. Azimut dice:

    Polla buongiorno, il termine proiezioni lo usavo in senso proprio. Purtroppo trasporto nel divenire del tempo e in certe situazioni parti interne di me che attribuiscono agli eventi significati diversi da quelli che hanno in realtà

    Miele, Midori buongiorno anche a voi e alle silenziose

  509. Polla dice:

    ..ma ciao Midori,
    capisco quello che provi perché anche per me gli esami,il tirocinio e la tesi poi sono stati spesso motivo di “scusa” per un sacco di cose,fra le quali le uscite.. e al termine di ognuna di Qste ero sempre agitata perché poi non sapevo cosa mi sarei potuta “inventare”.. nel senso che in quei casi almeno non era una bugia,era una scusa si,ma che rispecchiava una parte di verità almeno. ma credo di aver sofferto lo stesso.. ti dirò che sto meglio ora in cui non dico che devo fare qsto o quello,ma semplicemente se non mi va lo dichiaro.. se traspare una qualche difficoltà la persona di fronte a me ha la possibilità di chiedermi,di incitarmi,di coinvolgermi,di mettermi tranquilla,ecc.. altrimenti semplicemente dico la verità e la cosa finisce lì. Che cosa ti frena dall’uscire? perché se la tua non voglia di uscire è reale,non credo tu ti debba nascondere,ma esplicitarla,portando a casa tutto ciò che ne comporta,ma anche no,se chi ti rivolge la richiesta è una persona che ti comprende. se invece ci sta altro.. allora datti tempo,non colpevolizzarti e cerca di provarci pian piano. di vincere la “paura” così..
    Ricordati anche che se usi lo studio per non pensare,ci credo poi che l’eventualità di non riuscire ad un esame di pesa così tanto.. nel senso che lo carichi troppo.. come “almeno qui ce la faccio anche se tutto il resto mi sfugge”.. e ti metti da sola su un banco di prova un po’ pesantuccio. ne va della tua stima verso te stessa.. e invece un esame è e deve restare un esame.. una cosa importante si,a cui tieni,in cui investi,ma non il metro di misura con il quale ti valuti!
    Buono studio super gnocca!

  510. anice dice:

    ciao ragazze,

    come state?
    che bella passeggiata che ho fatto ieri, c’era una giornata stupenda, abbiamo camminato per i boschi tantissimo. è stato molto divertente, oggi mi sento un po’ tirare i muscoli ;) però molto meglio di quello che pensavo.
    finita la passeggiata siamo andate a mangiare una pizza. non vi dico la paranoia. ho iniziato a mangiare e poi continuavo a togliere la pasta, mangiando solo il ripieno. e poi la preoccupazione di aver mangiato troppo poco dopo esser stata tutto il giorno a camminare. un loop allucinante.
    ho una paura allucinante di ingrassare, ma non di arrivare ai miei chili di sempre, di continuare a ingrassare poi. perchè mi sono messa in testa che ho il metabolismo lento e che per questo continuerò ad ingrassare.

    azimut, capisco il tuo discorso sulla magrezza. anche io sono cosi. mi piace vedermi magra e mi piacciono le persone magre. è difficile venirne fuori.

  511. Polla dice:

    ..ciao Azimut,io credo che qsta forma di proiezioni sia comune ad ogni essere umano. no? nel senso che noi non veniamo al mondo oggi,quindi,tutto viene filtrato da un vissuto che comprende fatti,emozioni,reazioni,ecc.. il punto è che non devi fare delle proiezioni una sorta di sfera di cristallo con cui prevedere il futuro.

    anice.. quindi ti sei divertita ieri? ma perché non te la sei sentita di mangiare quella pizza? per poi sprecare altro tempo a pensare al fatto che l’avresti potuta mangiare.. immagino che incubo e mi dispiace. comprendo la difficoltà,ma il punto resta sempre quello di farlo e stop. che mai ti sarebbe potuto succedere??? saresti ingrassata all’infinito con quella pizza? mmm.. l’idea della dieta perenne è un incubo,si.
    Non so quanto possa esserti d’aiuto dirti che non ingrasserai all’infinito che se non hai davvero reali problemi di metabolismo(tipo tiroide) qsto non può succedere,mangiando. quella paura irrazionale devi cercare di capire che è “pura follia”,non esiste.. inoltre qsto non può essere l’ennesima scusa per non recuperare il peso che ti serve.. non si è mai pronti insomma. l’accettazione di sé passa anche dall’accettare le proprie paure,non soffocandole,ma vivendole.. e quindi superarle.
    inoltre il discorso magrezza va da sé che non si parla di magrezza,ma di malnutrizione che è un po’ diverso.. un bel po’.. stereotipi di magrezza,quel genere di magrezza non è sano. nemmeno in copertina con sorriso 32 denti!

  512. anice dice:

    midori, e se lasciassi che le cose succedano senza pensarci adesso? quando finirai di studiare, avrai sicuramente altri progetti, no? ;)

    mery , cos’è successo ieri?

    polla, da domani nuovo inizio? ma la città dove ti trasferisci è lontana da dove stai adesso?

    francesca, anch’io ti do il benvenuto :) hai fatto bene a venire qui a scrivere, a sfogarti. che brutta storia con il tuo ex compagno. cerca di stare tranquilla e prenditi un po’ di tempo per te stessa, per stare con te.

  513. anice dice:

    polla, mi sono divertita. è stato bello fino a quando ho mangiato la pizza. oggi invece di avere male ai muscoli, ho la paranoia della pizza.

    hai ragione a dire che questa non è magrezza ma malnutrizione. questa paura dell’ingrassare è costante, da tanto tempo. ogni volta che leggo di diete ecc. c’è scritto dell’effetto boomerang e del recupero del peso una volta che si ritorna a mangiare come prima. per via del metabolismo che è andato in riserva durante il periodo di restrizione. questo ovviamente lo scrivono per far si che le persone adottino uno stile alimentare sano, senza restringere. io invece , visto che sto restringendo, ho paura di mollare.
    sono ancora lontana dall’accettare me stessa.

  514. miele dice:

    anice…che dirti?! io so bene cosa stai vivendo ma credo sia ora di provare a cambiare un po’ le cose. scegli da che parte prederla in mano, ma prendi in mano la questione.

    oggi non starò molto al pc, credo di tornare in serata a leggervi ma non prima. c’ho daffà le pulizie ;)
    a più tardi, vi stritolo

  515. Azimut dice:

    Anice anch’io ti capisco, lo sento sulla mia pelle ogni giorno. Ortensio mi ha ubriacata..

  516. Francesca dice:

    Miele sono io la Francesca che scriveva qualche tempo fa e che nn aveva coraggio di andare dalla ginecologa .Avevo deciso di andare mia cugina mi aveva dato il numero della sua ginecologa…avrei fatto tutto un passo alla volta.ora mi sembra di vivere in un incubo!

  517. Polla dice:

    ..anice,quello che leggi e che trovi in giro.. beh.. sei tu che lo filtri nel senso che quanto si legge in giro di seguire una dieta mediterranea oppure all’opposto invece di eliminare qsto o quello.. insomma.. siamo bombardati di informazioni e sta a noi fare una scelta.
    il punto è che quando si sposta sul cibo la fobia,non c’è tanto da scegliere a mio avviso,perché la scelta non è libera.. io non ci vedo molte vie d’uscita se non quello di mangiare,di recuperare il peso,di superare certe paure e poi di valutare cosa mangiare o meno. ma solo dopo.. ora è troppo filtrato dalla malattia.
    Cmq no,io non inizio il trasloco domani.. ci vuole ancora qualche gg.. sarò in qsta casa ancora per un po’.

    miele.. ti dai alle pulizie?? anche io magari sistemerò un po’ la casina prima di lasciarla.. ma credo ch sfarò all’ultimo perché durante il trasloco suppongo che si alzerà una nube di rimasugli non indifferente.. eheh.

    Azimut.. che cosa senti sulla tua pelle? ma Ortensio ha cercato di stordirti? ihih.

  518. Polla dice:

    ..ma ciao Francesca.. “avrei fatto..” e non puoi farlo ora? che cambia?

  519. Azimut dice:

    Polla sento tutte le paure legate alle quantità, a certi cibi anzichè altri. So che ho fatto molto ma so anche che non ne sono per niente fuori.
    Sì direi che ha tentato di stordirmi.. Quando gli dico che voglio separarmi poi comincia a starmi vicino e a darmi attenzioni. A modo suo, ma se non fosse stato così particular mica mi sarebbe piaciuto.. Ora mi siedo che vedo doppio e triplo

  520. Polla dice:

    ..Azimut,ma è normale che certe paure ci siano.. che credi? come hai affrontato certe cose,ora ne affronterai altre.. l’importante è non bloccarsi,non accontentarsi e nn rinunciare al fatto che le cose debbano andare in certo modo.. poi i tuoi passi li fai e li farai.. ma io penso che certi bisogni però vadano per forza abbandonati.. come la sicurezza del sottopeso o dell’essere magri.. quello per noi purtroppo è un punto di forza,una base sicura sulla quale stabiliamo tutto il resto.. l’importante è essere magri.
    e tutto il resto? tutto il resto sfuma sotto qsta finta sicurezza.. e ci troviamo a “lamentarci”,stare male,soffrire,ecc.. abbandonare il bisogno di essere magri a tutti costi invece aiuta sia nell’accogliere il cibo,sia nel percorso verso ciò che siamo davvero.. e se non fossimo magre? e se invece fossimo magre cmq(ma magre in un altro modo)?.. e allora? io mi chiedo se sia così importante.. e mi dico di no,poi chiaro che io per prima faccio fatica a staccarmi da qsta cosa,anzi razionalmente vi direi che non me ne frega una mazza,ma poi nella pratica non lo so come sarà.. ma come non so tante altre cose. qsta però la devo provare.. provare ora,dopo tutto il percorso che ho affrontato e che ancora affronto.. la paura lascia spazio alla scoperta.. che però contempla anche un qualcosa di ignoto e magari all’affiorare di altre difficoltà che sino ad ora sono state letteralmente sepolte..

  521. mery dice:

    Buona domenica frittelline!

    Francesca cosa c’è che ti frena dal farlo ora?non nasconderti, non rimandare trova un po’ di coraggio per tentare di cambiare la situazione !ti abbraccio

    Polla ma la tua bestiola ti seguirà nella nuova casina?

    Azimut ubriaca??????

    Anice complimenti per la passeggiata, è stata faticosa? per la pizza l’unico consiglio che posso darti è visto che il tuo equilibrio come il mio è molto precario ancora, cerca di evitare il più possibile situazioni che potrebbero metterti a disagio e farti retrocedere, spaventarti.. è importante in questo momento non retrocedere, ti tengo la mano!

    Midori non sei sola, e quando avrai finito gli esami ci dobbiamo vedere per forza!

    io anche oggi giù di corda..litigo con il fidanzato, mi sento sola giro per la casa senza sapere bene che fare, mi porto dentro tanti pensieri sul cibo,calcoli inutili che non mi porteranno a nulla..vorrei uscire ma dove andare?che fare? rivoglio la mia positività di qualche giorno fa,qualcuno l’ha vista in giro?

  522. Polla dice:

    ..ciao mery,
    ovvio che la bestiola mi segue.. dove vado senza di lei? ;) . lei ne ha affrontati parecchi di cambiamenti di dimora.. ma appunto i primi giorni mi occuperò di farla abituare alla casa,alla città,ai nuovi odori,ecc.. se non ci fosse lei non credo sarebbe la stessa cosa,anzi,chiaro che sarebbe diverso.con lei è tutto + piacevole!
    Cmq mery io non credo che continuando ad evitare certe situazioni che riguardano il cibo,sia una buona modalità di intervento.. mi riferisco al tuo consiglio per anice,ma credo anche che tu te lo proponga molto spesso.. ok il non retrocedere,ma appunto,magari affrontare certe paure in determinati contesti,può anche far risultare il tutto un po’ + semplice.. è un po’come fare un qualcosa in compagnia e non da soli,soprattutto se da soli si è vittime e carnefici di schemi rigidissimi.
    tu smettila invece di calcolare,dai.. e fermati.. mettiti tranquilla.. come mai hai litigato col fidanzato? non puoi chiamarlo e proporgli di uscire a fare un giretto? così magari chiarite anche.. ;) .

  523. mery dice:

    Polla è la tua compagna di vita, ma che razza è? ho litigato con il fidanzato perchè è un pensionato, non vuole mai fare nulla e addirittura fa delle osservazioni su quanto sto ingrassando ecc. pensando di far ridere, sensibilità zero..l’ultima cosa che voglio ora è vederlo!

  524. Polla dice:

    ..mmmm.. mery,posso chiederti che osservazioni ti fa? se ti danno fastidio perché non glielo comunichi senza bisogno di litigare?
    cmq non mi va di dare troppe indicazioni sulla bestiola. massima tutela.. ;) .

  525. Polla dice:

    ..oi oi.. noto che qui si batte la fiacca eh.. come sempre spero che stiate tutte bene e che abbiate passato un week end sereno.
    io sono a casina stasera.. pronta per affrontare l’inzio della settimana. anche se per molte cose sarà faticosa,non vedo l’ora che iniziiiii..
    Buona serata a tutte.. attendo anche vostre notissssssie. ;) .

  526. anice dice:

    ragazze, che disastro. non so capire cosa mi è successo oggi. sono andata fuori a pranzo ed è stato tutto un imprevisto, che mi ha completamente mandato in tilt. siamo andati a pranzo tardi, verso le 4. per i vegetariani avevano solo pasta, che è il mio punto debole e ho mangiato male. però sono andata in crisi per la durata del pranzo, siamo stati seduti 3 ore. è assurdo, ragiono a schemi: pranzo, merenda, cena. se non riesco a seguirli vado in crisi. ma perchè?
    oggi non è stata paura di ingrassare, è stato stress da perdita di controllo. è allucinante.
    dovrei provocare questo controllore, smantellare gli schemi per affrontare le paure. ma mi ha fatto venire un’ansia questa cosa, mi veniva da piangere. non vedevo l’ora di tornare a casa, mettermi sul divano e piangere. ma perchè?

    miele hai ragione sul fatto che devo prendere in mano la situazione. Penso sia arrivato il momento di chiamare qualcuno. io da sola non ce la faccio a gestirmi.

    polla, sono d’accordo con te che l’unica via d’uscita è il recupero del peso. per assurdo vorrei programmare anche l’affrontare le paure, ma è un controsenso.

    azimut, va meglio adesso?

    mery, grazie. non è stata tanto faticosa, pensavo di stare peggio oggi, invece non ho nessun male di muscoli ;)
    dovrei rilassarmi in queste situazioni “a rischio” e far stare zitto il mostro, invece non ci riesco.
    riguardo il tuo ragazzo, mi dispiace per la litigata. ma lui non è al corrente dei tuoi problemi alimentari?

  527. Midori dice:

    Ciaoooooo mi metto in pigiamaaaaaa.

    Sono stanca morta.

    Se non muoio torno

  528. Midori dice:

    Polla, anice e invece io di programmi non ne ho. Ci credo che sono sempre in ansia: tutto quello che faccio deve dare risultati. La mia vita è casa, università , lavoro e ( grazie a dio, finche non mi molla per esasperazione) Giacinto. Un esame non è solo un esame: è un giustificare agli altri mesi di reclusione che in realtà è stata voluta, visto che io di uscire non ne ho mezza proprio. Ma polla non è che non ne ho voglia da una settimana, è così da mesi. Perché non mi piacciono le persone con cui esco di solito, e all’uni fin’ora sono ancora isolata.
    Le persone con cui uscivo non mi mancano. È brutto da dire ma le uniche a cui tengo le vedo singolarmente, tranne una..

    Anice devi smetterla di pensare e chiedere aiuto. Ti dico solo questo, perché più ci pensi e meno avrai risultati.

    Miele spero che tu abbia passato una serata piacevole:)

    Mery io e te parliamo in privato, io devo passarti un po’ della mia crudeltà con gli uomini e tu un po’ della tua pazienza hihihi

    Polla questa settimana sarà un fulmineee, partirà e zac , sarai catapultata in un nuovo inizio!

  529. Vaniglia dice:

    buongiorno a tutti…qui mi sembra diventata una casta chiusa, x pochi eletti…cmq, anice, come ti capisco…pure io vado in tilt se qlcs o qlcn interferisce con i miei schemi…pranzo alle 13, merenda alle 16…cena dalle 19,30 al max 20,00….che fisse mentali!

    ora ad es. mia mamma mi ha messo il pigiama pulito sulla roba che porto in giro, che poi, l’ho indossata quando ho vomitato…mi è successo ieri! è caduto il mondo…il MIO! sono tentata di lavare di nuovo il pigiama! disturbo ossessivo compulsivo da contaminazione all’ennesima potenza! ma come si fa??? è un gran casino!

    penso di passare più tardi…
    buona giornata

  530. uhmhm dice:

    Aiutoooo. L’ansia tesi non mi fa dormire. cara insonnia, ma chi ti vuoleeee!

    Buongiorno a tutti sperando che i vostri occhietti non siano sbarrati dalle 5!

  531. miele dice:

    ciao blog,

    io sono intasata in un modo quasi definitivo direi, non respiro proprio e la testa mi scoppia. poi ieri ho fatto praticamente inalazioni di ammoniaca, dunque…
    scusate se non son più passata ma sono stati qui gli amici per la pizza e poi ero stanca e sono crollata a letto.

    anice lo spero davvero, che tu chiami qualcuno. tutto quello di cui parli non è astruso, credimi, io ti capisco ad ogni singola parola. il problema è quanto tutto questo ti condiziona. lui l’altro giorno mi ha detto che da un annetto a questa parte ha visto in me grandi cambiamenti positivi nella gestione dell’ansia che mi viene da simili situazioni. e in effetti, se ci penso bene una volta ai “pranzi tardi” io non ci andavo proprio….mi sballavano la giornata…invece adesso ci vado, mangio e bona, poi quand’è ora di cena si vede come ci si sente, senza partire prevenuti con un “restringerò/salterò/eviterò”. se all’ultimo pranzone poi la sera son riuscita a mangiarmi la pizza, allora so che “si può” non andare in tilt per simili situazioni, e questo me lo son piantata in testa per la prossima volta.

    uhmhm ma l’ansia da tesi a cosa è legata di preciso?

    midori ma con sta gente sei “obbligata” ad uscire? non capisco bene…perchè non cerchi nuove amicizie o cmq gente con cui stai bene?

    mery come va oggi?

    Vaniglia, vorrei tu capissi una volta per tutte che qui nessuno rifiuta nessuno, quindi per favore smettila con questo atteggiamento di protesta continua.
    Il punto è che se una persona è in una situazione di salute molto grave, noi non possiamo far altro che dirle di aiutarsi o farsi aiutare. tutto il resto, credimi, suonerebbe davvero insensato: è inutile che io ti dica “mangiati un piatto di pasta” o cose simili, perchè A) probabilmente non lo farai e B) se anche lo facessi, non basterebbe quello a farti guarire.
    allora io di scrivere consigli o opinioni a vuoto non ho più voglia.
    prima di offenderti o rispondermi in modo esacerbato, ti invito a riflettere un attimo su cosa tu cerchi qui. e in generale su cosa sei disposta a fare nella tua vita, contro i vari disturbi di cui soffri al momento.
    io sento che il mio semplice buonsenso non è sufficiente ad aiutarti.
    ma tutto questo è molto diverso dal non calcolare la tua presenza qui. io ti ho già spiegato più di una volta perchè non interagisco con te, e spero ora di essere stata chiara.

  532. anice dice:

    buongiorno a tutte,

    oggi va meglio, l’ansia è passata lasciando uno spazio nuovo su cui lavorare e cioè il controllo e la gestione dei pasti, degli orari ecc.

    miele, ma come inalazioni di ammoniaca? la serata è andata bene? sei riuscita a rilassarti? cerca di farti tanta vitamina C e tanta tanta pazienza per il raffreddore.

    grazie per le tue parole, mi aiuta tantissimo sapere che qui mi capite, e che si può superare questo ostacolo. giorni fa ho provato a telefonare ad un nutrizionista ma non mi ha risposto. oggi riprovo e se non risponde ne cerco un’ altro.

    uhmhm, spero ti sia passata un po’ di ansia e che tu possa lavorare sulla tesi tranquillamente. ma prenderti magari un’ora di pausa per fare altro? giusto per staccare completamente? a volte serve proprio staccare la spina.

    midori, mi accodo a miele. hai mai pensato di cambiare un po’ gente con cui uscire? magari trovi qualcuno con cui ti diverti…

    vaniglia, mi dispiace che tu la pensi cosi di questo blog. non sempre si riesce a rispondere a tutte/chiedere di tutte. e poi, come dice miele, è difficile a volte dare consigli.
    come è andata poi con il pigiama? ma tua mamma è a conoscenza del tuo problema?

  533. miele dice:

    ciao anice, sì sì ieri sera mi sono proprio divertita. e ho mangiato pizza&panettone&bagigi. ah, e ieri a pranzo ragazze ho fatto un sugo strano per la pasta: radicchio, mandorle, scalogno e melograno….è venuto buonissimo!
    forza anice!

  534. Midori dice:

    Brava anice!! Io sto davvero meglio da quando sono seguita da un dottore di cui mi fido. Chiama!

    Miele ma ancora il panettoneeee ma che storia è!!! Ahah in realtà io non capisco perché non si possano mangiare le frittelle tutto l’anno. La mia festività preferita per quanto riguarda i dolci è il carnevale: frittelle e galani… Adoro!
    Mi spiace per il raffreddore, combattilo!:)

    Comunque io faccio molta fatica a fare nuove ” conoscenze”. Amicizie poi figuriamoci, non so. Non è che io sia chiusa a nuove conoscenze ma sono molto timida all’inizio, e poi appunto la mia vita gira intorno a lavoro e studio. Ma io non sono mai stata brava a creare legami… Non so socializzare! Cioè, conosco molte persone, ma ho davvero pochi amici, perché socializzo solo superficialmente. Infatti non ho mai avuto un gruppo di amici, una compagnia, solo amicizie forti ma singole, e quando si esce in gruppo io esco con gruppi che sono gli amici dei miei amici, non i miei… Ok basta

    Ciao uhmhm… Io occhi sbarrati dalle sette dai…

    Studio!

  535. Polla dice:

    ..Buondì marmaglia,
    allora???? si inizia una nuova settimanaaaaaaa.. babba bia vedremo cosa combinerò.Però avevo troppa voglia che iniziasse.. Oggi visita dalla nutrizionista e consegna dei questionari che ho fatto la scorsa settimana. quasi me ne ero scordata.. e qsto succede perché li ho fatti e mi sono tolta il pensiero. tempo fa credo che avrei rimandato tutta la settimana e mi sarei trovata stamattina con il malloppozzo da compilare in fretta e furia e ne avrei fatti metà,per poi sentirmi la solita inconcludente. Per non parlare poi del pensiero durante la settimana del “..devo fare questioniari,devo fare i i questionari..” “li faccio dopo,li faccio stasera,li faccio..”.. ok,quella parte di me diciamo che la conosco abbastanza,abbastanza da esserne stufa! tiè.
    Come lo scorso lunedì non è che abbia molta voglia di fare la visita.. ma come sempre poi so che ho da trarne del positivo e degli spunti utili,quindi anche qsta cosa si fa e stop. inutile rigiraci intorno.

    miele cazzarola.. ma che cavolo di raffreddore ti sei presa??? mi spiace saperti un po’ da rottamare eh.. ma sono contenta che tu sia riuscita a vedere i tuoi amici cmq ieri sera nonostante tutto e che abbia passato una piacevole serata! ah,complimenti sia per il sugo..(mi ispira assai!) e anche per la cena con dolce e salato! ;) . sono davvero davvero contenta di saperti sempre + serena da quel punto di vista.. anche se so che è un momento duro per tante cose eh. Come dici tu stai sempre + gestendo separatamente le cose..poi se capita di frullare,beh,quello è proprio duro da abbandonare.. ma succede e poi appunto passa.

    anice.. ma il nutrizionista che hai provato a contattare è esperto in dca? ti consiglio di andare dritta al “bersaglio” onde evitare di vivere sensazioni di sconforto che non fanno che fomentare il circolo vizioso del “io non ce la faccio” “anche stavolta è andata male,quindi è destino”,ecc.. ma poi.. se provassi a fartelo un piatto di pasta? te lo dice una che ha fatto una guerra infinita con la pasta eh.. ma si può fare.. puoi anche provare a fartela una volta alla settimana,poi due,poi tre e poi tutti i giorni.. dico così perché potrebbe aiutare la tua testa ad accettarla,ma anche ad averne meno timore.. timore che però non viene estirpato col farlo una volta sola,anzi.. la costanza anche in qsto caso aiuta tantissimo,per qsto è importante farlo davvero tutti i santi giorni. “io posso,io voglio” anche quando sembra di non potere e di non volere. BALLE! ;) .

    uhmhm.. azz.. che sveglia albeggiante stamattina! ma si dai.. l’importante è che tu riesca a tenere energie per la giornata.. magari poi nel pomeriggio puoi fare un pisolo,no? ma quando mandi il tutto al profe poi?

    Midori.. lo so che sono mesi che provi qsta sensazione e magari ne passeranno altri.. per qsto ti dico di non girarci intorno,di dichiarare quello che ti va e non ti va.. indipendentemente dal fatto che tu senta o meno che dipende dalla malattia o da un malessere generale.. cmq parli di Giacinto come di un dono caduto dal cielo.. beh,non è che sia solo capitato eh.. è anche “merito” tuo se lui c’è e sta a voi coltivare la cosa.

    bien.. a breve mi attivo..
    buon risvegliooooo!

  536. miele dice:

    midori nemmeno io sono mai stata una da “compagnie”…o meglio, ne avevo una di molto importante, da quando QUELLE amicizie si sono sfaldate io ho sempre creato legami singoli, ma io adoro stare con le persone, sono la mia linfa, da tutti i punti di vista. spero di trovare un lavoro che mi porti a stare molto a contatto…
    ancora panettone sì, perchè noi dopo natale li compriamo in stock a prezzo scontato, in quanto lui lo mangia a colazione e va avanti tipo fino a pasqua! a me i dolci di carnevale non ispirano granchè, troppi gusti simili tra loro.

    polla vai che la settimana comincia!!
    l’altro giorno frullavo per un motivo banale: perchè avevo fatto da mangiare la pasta con la ricotta, mi era sembrata pesante e mi ero impuntata che prima di uscire DOVEVO andare in bagno per liberarmi un po’. peccato che questi siano i giorni della stitichezza più feroce, per cui non c’è stato verso. ero arrabbiatissima ma poi mi è passata. ovvio che il motivo in sè era stupido, ma è proprio di questo che si nutre il dca, no?!

    vado a prendere il pane, a più tardi

  537. Azimut dice:

    Buongiorno a tutte. Mi sono innervosita di prima mattina, il cel è morto perché mi sono dimenticata di caricarlo, fino alle 16,30 non torno a casa e qui non c’è nessuno che ne ha uno compatibile. Voi direte che importa, qualche anno fa era la regola non avere un telefonino. Per me però oggi era vitale. C’è uno store qui vicino dove potrei comprarne uno ma indovinate il lunedì mattina è chiuso. Si parte bene.

    Miele ma che hai fatto con l’ammoniaca? Spero non quello che combinò mia madre anni fa, un miscuglio di ammoniaca, detersivi e acido muriatico che fra un po’ la mandano al pronto soccorso.

  538. Midori dice:

    Miele non so , io non vorrei vedere nessuno ma allo stesso tempo rimpiango i periodi in cui uscivo tutte le sere e vedevo sempre gente. Ma non per la gente in se credo… Perché stavo bene

    Polla ma io non mi sento malata. Il cibo non è neanche nella lista problemi. Anzi si, mi sento malata, ma non di dca, di qualcos’altro che ha sostituito il dca continuando a togliermi la vita. Io ho passato degli anni stupendi, sono felice di come stia andando la mia vita, dca compreso! Sono sempre stata bene, ne ho superate tante e sono contenta di aver affrontato tanti periodi bui riuscendo a scovare il bello anche nei giorni peggiori. Rifarei tutto, dca compreso perché comunque mi ha dato tanto di positivo.
    Ma la mia vita si è fermata a settembre. E non era mai successo che io non vedessi il lato positivo, è questo che mi rattrista. Io vedo sempre il bicchiere mezzo pieno, ma adesso non vedo manco più il bicchiere

  539. anice dice:

    miele, complimenti per la cena di ieri sera ;) brava.

    midori, anche io sono una difficile per socializzare, però in compagnia sto meglio che da sola. faccio molta fatica a fare il primo passo, mi sono sempre accodata agli altri, uguale a te, avevo amici di amici. adesso che sono da sola è tutto un ricominciare da zero.

    polla, quindi oggi ultima visita dalla nutrizionista, per il momento? brava che hai fatto tutti i “compiti” in tempo. quello che hai descritto del rimandare è esattamente quello che faccio io. brava che sei riuscita a smuoverti. questo da una bella carica, anche all’autostima.

    questo nutrizionista non so se sia esperto in dca, ho paura di no, però speravo che comunque sia meglio una dieta fatta da un medico che da me, se non riesco a trovarne uno esperto. boh.
    riguardo la pasta, io ieri ho mangiato i ravioli e poi un uovo, perchè non avevano altro per vegetariani (se non avessi il problema alimentare, qualcosa avrei trovato, ne sono certa) . ho sicuramente mangiato più di quanto avrei mangiato a casa. però è stato l’orario, il fatto di non aver mangiato negli orari fissi, essere stata seduta 3 ore ecc, ad avermi fatto andare in crisi.
    oggi ho cercato di recuperare, infatti ho già fatto anche la merenda, mi sentivo proprio deboluccia.

  540. mery dice:

    Buongiorno splendori!oggi visita con la nutrizionista, vediamo cosa riusciamo a combinare ! con il mio fidanzato si, lui sa del mio problema ma non vuole parlarne, un po’ per comodo un po’ perchè gli fa paura.. ma ha mille comportamenti che mi fanno capire che non ha capito nulla di come sto, per quanto io cerchi in tutti i modi di capirlo e scusarlo ormai non so più che inventarmi..

    Midori si te la darei tutta la mia pazienza, a volte mi fa sentire quasi stupida!

    Polla in bocca al lupo per la visita, facci sapere com’è andata!

    Miele oggi meglio il raffreddore? sai che mia sorella sta facendo un dottorato sul melograno e sembra che diventerà la nuova frontiera del commercio, potresti chiamare Giovanni Ranocchia e dargli l’esclusiva del tuo sugo eheheh

    Anice anche in questo caso siamo simili, fissa per gli orari, che condiziona anche chi mi sta intorno.. io ora sto imparando a variare l’orario delle merende, per abituarmi, che dici?

    Azimut, perchè è cosi importante per te?

    un bacio mega a tutte, ah Vaniglia mi accodo a Miele, l’unica strada è che ti metti in testa di cercare un aiuto concreto, qui non possiamo darti solo comprensione..

  541. Azimut dice:

    mery perché doveva contattarmi una persona

  542. Midori dice:

    Azimut non puoi fartene prestare uno in pausa pranzo dieci minuti e metti la tua SIM?

  543. Azimut dice:

    Midori cavolo, mi hai salvata!!!!! Ma perché sono così imbecille?
    Stragrazieeeeee

  544. miele dice:

    azimut: quel cervellino lì bisogna flessibilizzarlo un pochino eh…. ;)
    ieri non ho fatto nulla di che, solo ho pulito i bagni e i pavimenti con acqua calda e ammoniaca e ora di sera mi pizzicava tutto il viso ;)

    midori che bello il tuo ultimo post!

    mery beata te che riesci a variare gli orari. io sempre più fissa porcaccia miseriaccia!

    anice se ti rivolgi ad un nutrizionista così, tanto per chiedere una dieta, ma non ti curi di sapere se si occupa di dca….beh, scusami ma secondo me puoi proprio farne a meno. è un altro modo per perdere tempo e rimandare. perchè, cosa gli dirai? voglio una dieta per mangiare bene ma non voglio ingrassare? certo che te la da, certo che può farti mangiare cose sane ecc.
    ma se lui fosse specializzato in dca e ti pesasse e valutasse il tuo stato di salute, se non altro per etica professionale cercherebbe di farti prendere peso e temo sia proprio questo che tu non vuoi. d’altra parte andare da un esperto di dca per risolvere il dca ma non voler ingrassare non ha senso.

  545. Midori dice:

    Anice ha ragione miele, tu devi guarire, non chiedere una dieta.

    Miele a me sembra il post di una persona triste.

  546. miele dice:

    midori, tu hai scritto che il cibo non è nella lista dei tuoi problemi e per me questo è semplicemente invidiabile.
    so che ti manca tanto la tua amica, vorrei poter ricucire il tuo cuore ma non posso….

  547. anice dice:

    non mi sono spiegata bene, voglio un nutrizionista specializzato in dca, ma non so se questo lo sia. se non riuscissi a trovarne uno dalle mie parti, andrei da uno qualsiasi, nel senso che sarebbe comunque meglio della mia testa, almeno credo.
    spero che comunque un nutrizionista, davanti ad una persona che deve prendere peso, si renda conto del problema che deve affrontare. mi sbaglio? non ho esperienza, non ci sono mai stata e accetto i vostri consigli.

    midori, nella vita capitano momenti bui, dove cadiamo e ci sembra che tutto si sia fermato e non abbia più senso. qualcuno ci mette poco a riprendersi, qualcuno ha bisogno di più tempo. tu parti avantaggiata perchè dici di essere una persona positiva, che vede il bicchiere mezzo pieno. sei conscia dei tuoi problemi e grata al dca per averti dato la forza e la possibilità di guardarti dentro. adesso hai bisogno di tempo, di agire per uscire da questo buco. ma ce la farai.

    mery, perchè dovresti scusare il tuo ragazzo, giustificare il suo comportamento, se non ti va? potresti invece fargli capire come stai, magari cercare di farti aiutare, se ne hai voglia. spero che lui sia così sensibile da capirti.

    oggi vai dalla nutrizionista? è stata lei a dirti di cambiare orari delle merende?

    è una buona idea, però se decidessi di cambiare orari, sarebbe sempre una cosa programmata, una cosa che ho deciso. e questo fa sempre parte di uno schema, per come sono fatta io in questo momento. non so se mi aiuterebbe.

  548. Midori dice:

    Si, lo so… È questione di tempo.
    Hai ragione, devo essere soddisfatta dei miei progressi, a me sembra così normale ora… Sai cosa diceva mia mamma una volta : per fortuna mia figlia è una buona forchetta, ci sono tante ragazze che si stanno ammalando… Ma tu no, è impossibile. Ami troppo il cibo!

    Me lo ricordo bene.

    Adesso mi piace mangiare e anche cucinare. Evito di mangiare torte intere come facevo una volta ma i miei banchetti nuziali a colazione sono piacevolmente tornati e con loro le battutine di mio padre che dice che mangio per tre ahahah

    A proposito, Giacinto mi ha portata in uno dei miei ristoranti preferiti… Un posto un po’ chic. Abbiamo mangiato fino a star male Ahaha eravamo così pieni che non riuscivamo neanche a litigare!

  549. Polla dice:

    ..eccomi blog,
    e anche oggi è andata! eheheh.. io sono contenta. sono contenta di quello che esce e sono contenta del mio lavoro. Ovviamente adesso stiamo spingendo molto sulla questione “aumento di peso”e io mi sento di lavorarci su.

    anice,no,non sarà l’ultima visita.. ho appuntamento anche il prossimo lunedì e farò di tutto per esserci.. oggi cmq ho comunicato l’eventualità di non farcela e mi ha fatto altre proposte per la settimana.. quindi un giorno l’altro o quell’altro ci andrò anche la prossima settimana e per le successive prime due di febbraio,non avendo le lezioni non credo di avere troppi vincoli,quindi fisserò gli appuntamenti e mi muoverò di conseguenza. io ne ho bisogno perché fare qste visite mi stimola su + fronti!
    cmq se non è specificato che quel nutrizionista lavori nel campo dei dca è molto probabile che appunto sia un nutrizionista generico.. e no,mi spiace “deluderti”,ma non credo sia da dare per scontato che sappia valutare la questione su di te,semplicemente vedendoti sottopeso.. si tratta appunto di un campo che non conosce. se davvero ti vuoi rivolgere a qualcuno di specializzato,lo puoi fare e lo puoi trovare.. io anni fa mi facevo 150 km avanti e indietro per andare all’AIDAP di Verona e credo che lo rifarei,anche in qsto caso basta volerlo insomma. Prova a vedere se c’è un centro AIDAP nella tua zona.. sono moltissimi in Italia.

    Midori.. anche io ho trovato il tuo post velato di tristezza.. ma appunto come ti ha fatto notare miele.. nonostante qsto velo,ci sono dei punti decisamente positivi,quelli che magari tu stessa in qsto momento fai fatica a vedere,ma che appunto ci sono. riconosciteli e goditeli!

    Azimut sei riuscita poi a farti prestare un cellu? io per esempio con la mia attuale SIM non potrei effettuare la stessa cosa perché la microsim non si infila da nessuna parte e poi per toglierla serve uno spillo apposito.. insomma.. un lavoro pazzesco! eheh.
    Spero che tu abbia risolto invece..

  550. uhmhm dice:

    Buongiorno a tutte!
    Non so come ono ancora viva! Non sono disperatamente crollata dal sonno. ma almeno stamattina ho finito il capitolo. Devo rileggere poi glielo invio. Mi mancano le correzioni, introduzione e conclusione e bibliografia. La scadenza è il 20 febbraio, secondo voi ce la faccio??

    Anice, bene che tu voglia andare dal nutrizionista. Io ci sono andata quasi un annetto fa, qui da me c’è un centro auxologico e si occupano anche di problemi con il cibo, ma in modo molto blando credo. Comunque, sono stata visitata da nutrizionista e dietista. Ti pesano ben bene e capiscono. Secondo me anche se non sono troppo specializzati. Ai tempi io temevo di metter su un grammo, dunque mi avevano dato una dieta che quantomeno non mi facesse perdere ancora. Poi visitata bene bene. Da lì ho capito che forse qualche chiletto su queste ossa dovevo metterlo. Tu provaci comunque!

    Midori. Non sai come mi ritrovo in te. Anche io in questo periodo sono a relazioni soociali pari a zero. Poi studio e studio. Anche io faccio e poi esigo risultati da me, dunque ansia a go go. Ma una tua amica è tornata per natale e l’altra? Capisco quanto faccia male interrompere quei rapporti, gli unici davvero importanti. Io ci sto mettendo o quantomeno ci ho messo un sacco ad accettarlo. Ora ok, sono sola, ma in realtà sto iniziando a riequilibrare il ruolo fondamentale che davo a certi rapporti. Che non vuol dire che non fossero importanti, fossero o sono poi non so, vuol dire che al primo posto devo mettere me. E comunque, piuttosto che uscire perchè si DEVE, passo tanti sabato e venerdì sera a casa, e mi pesa mooolto meno.

    Polla, com’è andata la visita dal nutrizionista? e quella di Mery?

    Miele, tu stai meglio?. Purtroppo mi trovo molto d’accordo con te per quanto riguarda Vaniglia. Non basta il piatto di pasta, ma credo lo sappia anche lei. Comunque, non per questo è giusto ignorare i suoi post. Io, be, qui alle volte sono un po’ scostante ma se non sta bene mi preoccupo comunque!

    Azimut, ce l’hai poi fatta a fare un cambio sim?

    Un abbraccio, vado dall’ometto ancora malato. Finalmente mi è tornato il ciclo.. da quando è ricomparso però non è proprio più regolare (prima sembravo un orologio svizzero!) e soprattutto mi viene ogni quasi 40gg,,, mah!

    a stasera

  551. Polla dice:

    ..ei uhmhm,ma certo che ce la faraiiii.. sei messa benissimo eh.. hai ancora un bel po’ di tempo!!! miticaaaa..
    la mia visita cmq è andata bene.olè.
    bene dai che ti sia arrivato il ciclo.. direi che anche lui si deve un attimo assestare.. subisce un po’ anche l’influenza dello stress psicologico e delle torture fisiche eh,quindi porta pazienza anche su qsto fronte. ;) .

  552. Vaniglia dice:

    Miele, grazie per il chiarimento!
    Anice si, mia mamma è a conoscenza del problema…cmq, il pigiama l’ho rimesso il lavatrice e lavato…lo psico mi dice di affrontare il problema dalle cose più semplici…magari lavandomi meno le mani. Da li mi sento di cominciare, qlcs ho superato ma a volte mi sembra di tornare indietro…questo disturbo peggiora con lo stress…e io dormo veramente poco! e mi ha spiegato che così peggiora e cresce a dismisura!

    infatti, ho notato che quando sono rilassata, meno stanca e stressata riesco a stare meglio….

    tu cosa hai fatto con la/il nutrizionista?
    Buon pomeriggio a tutti

  553. anice dice:

    vaniglia, fai bene a muoverti a piccoli passi e ad ascoltare lo psico. ma dovresti cercare di seguire i suoi consigli, finchè non diventa più accettabile e gestibile il problema.

    io non sono ancora riuscita a contattare il nutrizionista. ho cercato un po’ per vedere se riesco a trovarne uno specializzato in dca, ma non ci sono ancora riuscita.

    polla, grazie per il consiglio. spero di trovare qualcuno che sia adatto e competente. lo spero davvero.
    sono contenta per i tuoi progressi e risultati ;)

    uhmhm, brava. un capitolo in meno. evviva. il 20 è ancora lontano. ce la farai, tranquilla!

    io adesso esco, vado ad una riunione e poi a coro, a più tardi

  554. Polla dice:

    ..anice,
    non so di dove sei,ma mi pare strano che non ci siano delle strutture per i dca,magari anche convenzionate. Cmq se hai bisogno d’aiuto nella ricerca ti lascio la mia mail e puoi scrivermi lì qualcosa di + preciso se ti va: [email protected]. potrei chiedere al centro dca a cui mi rivolgo io,sicuramente sapranno indirizzarmi.
    Ad ogni modo credo sia molto importante che qsta cosa la faccia tu,perché credo fermamente nell’idea che una certa presa di coscienza debba anche passare proprio nel fare da soli certe cose e nel decidere di farle per sé e da sè. così come col cibo,anche per le cure. però appunto se davvero non trovi nulla,darsi una mano è il minimo che si possa fare.

    e le altre? com’è andata la vostra giornata? :) .

  555. Polla dice:

    ..ragazze,non so se vi può interessare però a me è una teoria che ha incuriosito parecchio.. si tratta della Dissonanza Cognitiva di Leon Festinger. se provate a fare qualche ricerca in internet ci sono anche delle cose strettamente collegate ai dca.
    anice.. prova a fare una ricerchino tu che sviaggi in internet a caccia di “risposte”! eheh.

  556. miele dice:

    anice, certo che avevo capito il tuo discorso…ma sotto le tue parole sento la malattia, è lei che spesso ci guida anche se in silenzio, ed era a lei che mi rivolgevo.

    uhmhm anche secondo me ce la fai tranquillamente.

    polla quindi dalla nutrizionista è andata bene? io prossima settimana.

    ho un mal di testa allucinante..oggi mentre davo ripetizioni grondavo dal naso e pure dalgi occhi…la mia studentessa mi guardava allibita O_o

    azimut tutto bene con quella chiamata che aspettavi? spero di sì.

  557. Polla dice:

    ..io mi chiedo come sia possibile che il mio ex coinquilino abbia tutta sta pazienza.. la cosa mi fa molto felice,ma non so, a tratti mi destabilizza. va beh. punto di fare una serata anche con lui in qsti gg.. prevedo un macellooooo.. un divertente macello,ma pur sempre macello.

    Cmq miele.. la visita si è andata bene. in realtà abbiamo divagato moltissimo.. e io mi sono piaciuta nel relazionarmi a lei. per me è una figura importante. però appunto c’è da lavorare.. non mollo. tu prossima settimana??? vaiiiii.. babba bia io credo che fare le visite ogni tot tempo sarei iper agitata.. ahah. che poi appunto è inutile eh.. che servirebbe agitarsi? si va,si porta il proprio lavoro,le proprie fatiche,ci si confronta,ecc.. niente per cui agitarsi. ;)
    ma sai che c’è un sacco di gente col raffreddore in sti gg? ho amiche stra intasate.. io come il mio solito sfodero la mia immunità e non ho nemmeno bisogno di tenermi alla larga. pf.. che presuntuosetta che sono! ;) . mal di testa a parte.. stai bene?

  558. miele dice:

    sì polla, a parte il raffreddamento sto abbastanza bene.
    anzi, adesso: thè caldo, panettone e propoli e mi spalmo un po’ sul divano.
    a domani!

  559. Polla dice:

    ..bene miele,bene bene.
    Buona spalmata allora.. ci sentiamo al tuo risvegliooooo!

  560. uhmhm dice:

    Buonasera… Che silenzio da queste parti oggi..
    Io sono proprio stanchissimaaaa, oggi nessun pisolino e ora mi si chiudono gli occhi. Per di più sono proprio un po’ giù ma stento a capire il perchè. Magari domani va meglio… In compenso, la levataccia mi ha permesso di finire il capitolo, rileggerlo e correggerlo e ora l’ho inviato al professore. Ora attendo sue news. che ansia. Spero proprio di farcela per questa sessione.. oppure mai piàù, per non sbagliare non ho nemmeno pagato la rata quest’anno!

    Buonanotte…
    Polletta, che combini con l’ex conquilino?! eheheh
    miele, riprenditi. inizia dal prenderti cura di te, proprio come hai fatto stasera!
    A domani,
    Un abbraccio a tutte!

  561. uhmhm dice:

    ah Polla, la dissonanza cognitiva ricordo di averla studiata anche io in psicologia sociale. In che modo la applichi ai dca?

  562. anice dice:

    eccomi qua, appena tornata da coro, tralalala ;)
    oggi ho mangiato e spizzicato tutto il tempo. credo che tra ieri e l’altro ieri con il trekking, ho perso un po’ di forze e oggi si è fatta sentire la debolezza. ho mangiato, ho cercato di vincere la paura.

    polla, ti ringrazio. mi attivo un po’ meglio domani nella ricerca ;)
    il concetto di dissonanza cognitiva nel dca lo vedi come “un volere ma non potere” ?

    miele, i tuoi messaggi sono come un campanello d’allarme. sono guidata dal mostro senza rendermene conto. grazie.
    buona serata e speriamo che ti passi prestissimo questo brutto raffreddore.

    adesso mi ficco sotto la doccia e poi a letto al calduccio
    vi saluto , buonanotte a tutte
    a domani

  563. Midori dice:

    Ciao ragazze, sono sfinita
    Buona notte

  564. miele dice:

    ‘giorno bimbe belle,

    midori sfinita dallo studio?

    anice che ne dici, proviamo a venir fuori dai ragionamenti focalizzati continuamente sulla “stanchezza” e “l’energia” in riferimento ad attività fisica/cibo? sono un alibi, lo sai vero? ;)

    pollastrella, allora col trasloco come siam messi?

    uhmhm spero tu abbia dormito un po’ di più.

    yris ancora in viaggio?!

    io sono al lavoro sulla tesi già da un po’, a più tardi.

  565. Azimut dice:

    Eccomi qui. Sì ieri poi tutto bene, anche da questi episodi si notano le mie incapacità pratiche. Possibile che io debba vivere sempre nel mondo delle idee? Comunque visto che già ero nell’agitazione ne ho approfittato per andare a farmi fare l’impegnativa per il controllo al seno, tanto peggio di come stavo… Non vi dico nulla del fronte cibo perché è stato un disastro. Notte completamente insonne. Oggi si riparte però vero? C’è un bel sole, l’aria è meno fredda. Il glicine ha un accenno di nuovi rametti e la mimosa è quasi in fiore.

  566. Polla dice:

    ..Buondì creature,
    stamattina sono in coma.. inoltre non so nelle vostre zone,ma qui c’è un tempo mostruosoooo.. grigiume e vento. brrrr. che bello Azimut che da te c’è il soleeee..
    mi spiace per la giornataccia di ieri,ma direi che si,oggi decisamente si riparte..stai meglio? ma che intendi quando dici che “vivi nel mondo delle idee”? io credo che molte delle tue idee siano concretizzabili anche sul piano pratico,no? non importa se hai un meccanismo di base che ti fa immaginare cose e angosciarti creando intorno ad esse un intreccio complicato.. il pensiero e l’intreccio che si crea,restano cmq idee,poi io credo che darsi la possibilità di fare,ti faccia anche esplorare la possibilità che le cose non siano così complicate come ti appaiono nella tua testa.

    miele.. il trasloco non so ancora quando lo farò.. mia madre preferirebbe aiutarmi sabato e domenica,ma probabilmente il tizio non libera la casa sino a lunedì/martedì che poi è il termine ultimissimo per sgomberare anche la mia attuale di casa. insomma.. domani spero di capire meglio come potrò muovermi. tu tesineggi ancora? come sei messa quindi? e come va con la testina oggi?

    buona mattinata.

  567. Midori dice:

    Buondì … Aule studio pienissime alle 8.45, unico posto libero vicino alla porta grrrr ma ho studiato lo stesso.

    Azimut ovvio che oggi si riparte! Da me niente sole e niente fiori:(

    Polla anche qui il tempo fa schifo. Troppo freddo

    Sono sfinita anche oggi. Ho dormito si e no cinque ore e in quelle cinque ore ho fatto tre incubi. Ci vorrebbe proprio una dormita con giacinto. Mi faccio nove ore di sonno filate a casa sua a volte!

  568. miele dice:

    midori qui da me c’è il sole, e pensare che stiamo a poche decine di km una dall’altra o_O evviva la variazione climatica :)

    polla capisco…sei emozionata all’idea di cambiare casa?!
    la mia testa va un po’ meglio, il raffreddore invece è sempre inferocito :(

    ciao azimut, oggi cerca di star bene.

  569. mery dice:

    Buongiorno ragazzuole, la visita di ieri è andata bene, sono molto contenti di me!

    Midori ma qui c’è un sole incredibile!sicura che sia la stessa città?? eheh

    Polla non ce la racconti giusta sull’ex inquilinoooo!

    Miele il propoli ha funzionato?

    Azimut che dici di iniziare a lavorare su come gestire alcune situazioni che ti possono creare panico?a piccoli passi ovviamente..

    Anice ti sento sempre cosi simile a me, sembra che tu stia nella mia testa.. ieri la dott mi ha dato un consiglio che voglio provare a mettere in pratica.. dice di fare qualcosa di manuale come disegnare o scrivere su qualcosa che ci impegni molto la testa, e quando siamo davvero concentrate fermarci un attimo e sentire di cosa il nostro CORPO ha veramente bisogno e soddisfarlo,per una e dico una volta.. io fino ad ora non sono mai riuscita ad avere la testa “sgombra” ma voglio tentare..che ne dici?

    Un bacio a tutte voi!

  570. Azimut dice:

    Polla ieri con la psicologa ho parlato proprio di questo, del fatto che non riesco a muovermi bene sul piano della concretezza. Anche quando faccio cose molto pratiche la mia mente è comunque altrove, si muove in un mondo tutto suo e si crea uno scollamento fra queste due dimensioni. Le ho detto che in fondo quando sono in studio con lei mi trovo a vivere una delle pochissime occasioni in cui riesco a dare un nome alle mie immagini interne. In qualche modo le porto fuori, ne parliamo, le affrontiamo insieme. Devo imparare a gestire questo meccanismo anche da sola, esplicitarle a me stessa e non è facile.

    mery ci sto lavorando…ma quanto è difficile…

    Mi dispiace che molte di voi abbiano brutto tempo. Qui c’è un’aria decisamente luminosa e diversa oggi

  571. Polla dice:

    ..Azimut e non pensi che magari anche lo stesso pensare di non esserci,sia reale solo nel piano delle percezioni?.. quindi cmq essa stessa un’illusione dettata da te stessa? cmq io è proprio a qsto a cui faccio riferimento quando dico che ultimamente quando sono in mezzo alla gente sento di “esserci”.. nel senso che mi sento meno “vittima”di meccanismi automatici e + libera di scegliere cosa dire e come comportarmi. sento io per prima la mia presenza ecco.. anche nelle cose che faccio. però appunto nel mio caso è stato molto importante,anzi indispensabile,il lavoro sul e col cibo.. perché mi ha dato modo di fare spazio e di crearmene. che sia da sola o in mezzo alla gente,che stia lavando i piatti o leggendo.. è come se mi vedessi e se sentissi quello che faccio. meno da macchina e + da persona che decide di compiere una certa azione..

    ma ciao mery.. quindi la visita è andata bene? che bello che sei contenta di te!
    cmq ve la racconto giustissima sul mio ex coinquilino.. niente da aggiungere. eheheh.

    miele.. se sono emozionata??? a palettaaaaaaa.. ahah. non vedo l’ora di metterci mano.. ho proprio voglia di farla mia. peccato che in quelle zone non ci sia l’ikea,ma sarà l’ennesima scusa che userò per tornare quiiii.. ahah.

  572. Francesca dice:

    Piu passano i giorni e piu mi cresce l’ansia.Purtroppo e’ancora troppo presto per fare qualsiasi test di gravidanza.Spero solo che vada tutto bene.Con manu ci siamo lasciati Ora sto uscendo con il ragazzo di cui vi avevo parlato che e’sieropositivo.Sto molto bene con lui forse mi sto innamorando.ma e’tutto cosi difficile c’e'molta passione ma anche tanta paura.

  573. Midori dice:

    Si che c’è il sole ma fa freddo!!!

  574. Azimut dice:

    Vedi Polla, non ho mai pensato di non esserci. E comunque per me una percezione è sempre reale. Quel qualcosa lo senti, ti porta ad elaborare, a porti domande, fa scaturire emozioni

  575. Polla dice:

    ..anche io Azimut non ho mai pensato di non esserci.. solo che adesso sento + di esserci. non so come spiegare.. per esempio il rapporto col cibo scatta per automatismi appresi,ma che in primo luogo vengono utilizzati anche per valutare altro e spostati poi sul cibo..cmq io non credo che sia possibile esserci davvero quando si passa le giornate a cercare di mangiare o non mangiare qsto e quello,di muoversi,di non pensare,di fare,sbrigare,tutto poi nell’ottica dell’ossessione e della conseguente paura.

  576. Azimut dice:

    Polla su questo non sono d’accordo. O meglio, lo sono in parte. Giornate vissute in questo modo sottraggono molto al vivere e lo alterano in parte. Però non penso assolutamente che non ci siamo veramente. Sarà che ho vissuto in entrambi i modi. La mia vita è stata costellata di tanti momenti diversi compreso un periodo piuttosto prolungato di assoluta serenità. Non ero presente più allora di adesso, anzi… Ero più leggera, felicemente inconsapevole, ma forse proprio per questo mi sfuggivano tante di quelle cose… penso che dovremmo imparare a vivere per quello che siamo nelle varie fasi. Ciò che sento troppo ora possiamo imputarlo magari al dca oppure al lavoro analitico che sto facendo, ma allo stesso modo potremmo attribuire ciò che sentivo troppo poco prima a una sorta di incoscienza. Che poi stavo davvero così bene allora? Con emozioni rimosse, ricordi soffocati, un tappeto baluginante a ricoprire la mia coscienza?

  577. uhmhm dice:

    Polla ma guarda che lì vicino c’è l’ikea eh!

  578. anice dice:

    buongiorno ragazze,

    come state?
    miele, scusa non capisco in che senso dici che sia un alibi… o forse si. secondo te la stanchezza non è dovuta alla mancanza di cibo? ma è poca voglia di muovermi? però a volte io mi sento proprio senza batterie….

    mery, è interessante il compito che ti ha dato la psicologa. proviamo, si. ;)

    midori, uhmhm, come va lo studio oggi?
    polla, azimut ciao ;)

  579. Polla dice:

    ..Azimut, ho colto il concetto e da quel punto di vista mi trovo d’accordo con te. forse è solo che tramite blog faccio un po’ fatica ad esprimermi.. e mi ci ritrovo in pieno nel tuo ultimo post.

    uhmhm.. no,non credo proprio che ci sia l’ikea.. avevo guardato nel sito,ma darò un’altra controllatina a sto punto.

    no anice.. non è la poca voglia di muoverti e si la mancanza di cibo crea stanchezza.. il punto è che non si può mangiare solo perché mancano le forze.. quello è un mangiare dettato da una mente che ragiona in base alla malattia. si mangia e punto.. sempre. poi i cali energetici diminuiscono di conseguenza.. ma non alimentarsi e lamentarsi della stanchezza è il solito discorso fine a sé stesso che come avrai ben notato non porta a farti alimentare di + o meglio. e non basta un giorno.. serve costanza. credo che miele parlasse di alibi anche nel senso che cmq tutto è in funzione della malattia.. mangio se no svengo,non maggio perché ho fatto merenda,se ho energia è grazie a tot carboidrati.. cose anche vere si,ma che non spostano il fulcro del problema,l’attenzione focalizzata sempre e solo lì. sempre e tutto cmq in funzione della malattia.. ed è la malattia stessa che ti fa sentire pigra,non credo sia così nella realtà:lavori,vai al coro,vedi la famiglia,esci col cane,ecc.. è un esempio. quindi la malattia fomenta qsto cavolo di senso di colpa.. che sia perché ti isoli,che sia perché hai fatto o non hai fatto una cosa.. sempre di senso di colpa si tratta,una delle colonne portanti di chi soffre di dca a mio avviso. non va mai bene nulla o quasi insomma.sempre sbagliate.. ma poi sbagliate in funzione di cosa?

  580. yris dice:

    PACIUPPOLE!!! come state? manco da giorni e non sono aggiornata.
    io reduce da una settimana di fuoco (in tutti i sensi, fuorchè quello sessuale.. :-) )
    ed ora raffreddatissimissima e col fioco, anzi febbre addosso.
    aggiornatemi!

  581. Polla dice:

    ..ma ciao yris volpeeeee!!! come stai? che significa settimana di fuoco? lavorato senza tregua?.. mmm..
    vuoi essere aggiornata? beh,io ti dico che tra una settimana sarò proiettata in un’altra città,un’altra dimora,un’altra carriera.. ecc.. anno nuovo vita nuova??? eheh.
    Sono in ballo con tutto sto ambaradan.. personalmente stasera non sono affatto di buon umore.. è stata una giornata un po’ strana,ma ho voglissima che sia domani perché saprò e avrò qualcosa di + concreto riguardo al tutto.. ye ye ye.

    uhmhm.. cmq ho guardato e l’ikea + vicina sta a 25 km circa ed è in un’altra città.fattibile si,ma lì nun ce sta.

  582. miele dice:

    yris poveraaaa…anch’io raffreddata, ma per ora senza febbre. spero tu ti riprenda presto.

    anice, intendevo alibi in più sensi. sicuramente quello che ha scritto polla è uno di questi sensi. ancora più radicalmente, mi viene da dire che sento in te il meccanismo che anch’io ho messo in atto spesso, e cioè:
    1)raccontarsi che fare una lunga camminata di trekking mi fa bene perchè mi muovo, respiro aria, sto in compagnia ecc. < ma se sono sottopeso, non è vero mica tanto che mi fa bene, se dovessi guardare la mia salute fisica dovrei star ferma e tranquilla, QUESTO sarebbe farmi del bene, almeno per un breve periodo, perchè quella camminata che agli altri fa bene, a me stancherà e farà consumare energie che davvero non dovrei consumare. però vado a farla lo stesso, e pure convinta di tutto questo.
    2) raccontarsi che ok, ho camminato E QUINDI mangerò, anche più del solito, per recuperare energia. Questo ci sta, però si continua a pensare in termini di dispendio/recupero..che va pure bene, se poi mangio davvero in modo da recuperare quelle energie, e magari sfrutto pure il surplus di fame per mangiare qualcosina in più. Peccato che poi
    3) Quando arriva il momento di mangiare, non mangio comunque, o mangio poco, o mangio con l'ansia. Cioè mi faccio riconquistare dalla malattia, forse persino dal pensiero subdolo per cui se restringo in realtà è anche meglio del solito, visto che ho consumato di più stavolta. Tanto ci sarà sempre tempo per riprendere a mangiare, per mangiare di più….per oggi posso anche/ancora farne a meno.
    4) I giorni seguenti avverto il calo energetico, sia per la fatica fatta, sia perchè cmq sono malnutrita in modo cronico, quindi la stanchezza arriva, eccome se arriva…e allora riparte la favoletta che "mangio per tirarmi su, perchè son debole"..insomma, mi coccolo da sola ma sotto l'alibi della necessità. Mai mangiare perchè si ha voglia, o perchè si ha una sana fame quotidiana…
    Insomma, una catena di alibi.
    Sbaglio? purtroppo li conosco bene, per cui io non ho problemi a dire che mi hanno guidata a lungo, e ancora mi dominano certe volte.

  583. anice dice:

    miele, grazie. è esattamente come dici tu. la coccola sotto l’alibi della necessità. è proprio quello che sto facendo. mangio perchè “devo, sono debole”. ma sono pronta a togliere appena “mi basta”. cavoli, come vorrei sedermi a tavola e staccare il cervello, almeno una volta. ed è sempre un rimandare, tipo, “domani lo faccio” ma ovviamente questo domani non arriva mai.

    stavo pensando al senso di colpa che diceva polla…. volevo scrivere che non lo sento, che non ce l’ho. poi ho pensato al senso di colpa per aver mangiato tanto o male o comunque un cibo “proibito”! Questo mi fa paura da matti! altrochè se lo sento. mi terrorizza, perchè ho “sgarrato”, non sono perfetta. è cosi? è questo quello a cui si riferiva polla?

  584. miele dice:

    anice, sappi che non sei l’unica a sentirsi così ok?
    dai che ce la facciamo a sganciarci da tutto questo, promesso.
    ora mi mangio una mela gigante (polla ti penserò), poi daje di propoli (mery, la propoli funziona, ma per me solo se prendo la tintura madre) e daje di un bel romanzo, visto che lui sta guardando la partita.

    a domani dolcezze

  585. anice dice:

    miele, lo so. mi sento capita qui dentro e molto spesso capisco i miei meccanismi leggendo i vostri messaggi. mi do’ le spiegazioni ai miei comportamenti e metto in luce problemi e azioni che non avevo considerato.
    ci sganceremo, si, da questo male ;) grazie per l’aiuto. lo dico davvero! :)

    buona lettura :) cosa leggi di bello?

  586. Midori dice:

    Polla ti accompagno io all’ikea!!! La amo!!

    Buonanotte, sfinita pure oggi

  587. anice dice:

    sono in pigiama, cotta. vado a letto anche io
    buonanotte, a domani

  588. uhmhm dice:

    si Polla intendevo proprio quella a 25km. Be be, conta che quella dove vado io è a 100km da qui. Dovrai disabituarti ad avere tutto sotto casa come ora. eheheh :)

    Sono andata a un corso di teatro. Domani vi racconto, che bellezza.
    Ora, cotta, vado a nanna.
    Un bacio

    Ps: ho mandato l’intera tesi al proff, mi ha scritto un sms stamattina alle 7.30 (più mattiniero di me quasi!) dicendomi che è fuori città fino a giovedì, accidentaccio. domani vado di introduzione!

  589. Midori dice:

    Su su svegliaaa

  590. miele dice:

    :) midori che fai, dici “sveglia” a me?!?

  591. uhmhm dice:

    Buongiornooooo!!! Midori Miele mi avete battuta? già alle prese con lo studioooo??

  592. Azimut dice:

    Buongiorno a tutte. Io mi sono imbelvita di prima mattina. Piumino appena comprato di mia figlia, i compagni di classe lo hanno preso dall’attaccapanni se lo tiravano e strappavano di mano, cerniera divelta. Per carità procreate femmine!

  593. mery dice:

    terremotoooo

  594. Polla dice:

    ..Buondì creature,
    ci sono anche ioooooo..
    babba bia quanti pensieri stamattina.. pensieri che in realtà sono immagini.
    Ieri sera ho pianto.. parecchio.. mi sona a letto a leggere e finito di leggere,stavo mettendo via la matita e mi è spuntata una lettera di mia madre.. l’ho riletta e subito alla prima riga le lacrime.. poi ho guardato alcune foto che erano nel cassetto,foto che porterò via con me.. foto vecchie.alcune anche di me da bambina.la sensazione è stata quella che avrei voluto abbracciarmi.. guardando quel musino.. ho sfogato le lacrime e mi sono appisolata,direi anche abbastanza tranquilla. ma come mai è uscita sta roba? forse è il cambiamento che sto affrontando.. forse invece è la mia vecchia dinamica di “stare male per poi stare bene”.. non so. so che non mi sono mai piaciute le foto.. e invece ultimamente mi piace l’idea di poter fissare un immagine in un luogo e tenerla con me.
    mentre leggevo il libro poi mi sono venute in mente delle cose da dire a mia madre riguardo a un suo tipico atteggiamento che sta riportando anche nel rapporto con mio fratello. un atteggiamento che secondo me potrebbe creare delle complicazioni così com’è stato per me e per mia sorella.. le ho accennato la cosa ieri al telefono,ma avrei voglia di farla “ragionare” di farle capire.. non la voglio attaccare o giudicare,ma aiutare.. e aiutare anche mio fratello che sta crescendo,ma farlo in modo indiretto.

    Azimut..ma tua figlia che dice del piumino? è arrabbiata o “se ne frega”? ma ti sei accorta oggi di prima mattina?

    Midori.. ti dirigi in aula studio? io ho visto che nella new city le aule studio hanno dei begli orari prolungati.. a me piace un sacco studiare in quei posti. a breve mi ritocca mettermici,ti terrò compagnia! Per l’ikea.. si mi ricordo che ti stra piace.. ma per venire conme ti toccherebbe un trasfertone non indifferente.. ma se ti va,io ti ospitoooooo… ;) .

    uhmhm.. quindi porta pazienza sino al suo rientro dai.. tu intanto hai fatto e non mi par poco.. ora dedicati all’intero,ecc.. ma tipo la bibliografia l’hai già fatta?

    miele.. buondì.. come andiamo con aste correzioni? sgoccioli???

    Buon risveglio a todos.

  595. Polla dice:

    ..fff.. sto pc con la correzione automatica mi da i nervi.. a voi la libera interpretazione degli errori.. spazio alla fantasiaaaaa.. ye.

  596. uhmhm dice:

    Polletta, ma che dolce. sai anche io, a prescindere dal contenuto, queando mi capitano le lettere della mia mamma piango, apriori. Non so perchè. In realtà mi capita anche quando guardo film o cose e vedo rapporti stretti tra padri e figli. Lì poi, ma capisco il perchè. Eheheh.
    Comunque si, mi devo mettere a fare tutte le correzioni del caso. Oggi parto con introduzione e bibliografia. ho scritto su un foglio tutti i testi, ora devo trascriverli in ordine alfabetico. Lavoro meramente pratico e abbastanza semplice dai.

    Azimut, mi spiace per la tua bimba. Ma, cerniera a parte, perchè quegli sciocchini si sono messi a prendersela con tua figlia? stupidi.

    Comunque, terremoto anche qui. Era dai tempi dei tempi che da me non ne veniva uno! ma era solo una microscossa d’assestamento. L’epicentro dicono sia stata nella città dove abita Flow. Qualcuno ha sue notizie? … e dove studia Aleph. E di lui?

  597. Polla dice:

    ..anche qui si vocifera di terremoto.. ma io non ho sentito una mazza.

    cmq mi è venuto in mente che ho un baule dei ricordi.. un baule in cui mia madre mi ha fatto mettere anni fa i miei ricordi.. credo di averlo trasportato nel suo garage quando i miei si sono separati.. e.. voglio metterci mano. sono proprio curiosa di vedere cosa ne salta fuori.. tra diari di scuola,quaderni delle elementari,lavoretti.. credo di avere bisogno di incontrare la Polla bambina con qualcosa di concreto e poi di richiudere il baule,ma portandomi con me qualcosa.. una qualcosa che forse ho lasciato lì dentro o che cmq mi può aiutare metaforicamente. sento qsto bisogno. ho provato del ripudio per quel baule sinceramente sino a poco tempo fa.. quasi dimenticato.. e chissà che magari non possa metterci dentro altro. a parte che non so quando lo farò.. visto che non salirò da mia madre per secoliiiii.. pf. poi ho delle cose ancora in camera mia da mio padre e altre in camera mia da mia madre.. insomma.. capite anchevoi che qui c’è bisogno di mettere ordine.. eheheh.

    uhmhm.. direi che la fase biblio,se hai già trascritto i testi,sia davvero meccanica e poco impegnativa.. poi a me le liste stra piacciono. credo di aver sfogliato le bibliografie delle mie testi 300 volte una volta finite.. ahah.

  598. Azimut dice:

    Io non riesco a guardare foto o vecchi ricordi. Anche se poi è doloroso non avere più niente di quando ero bambina…giochi, quaderni, lavoretti… Vivo una sorta di ambivalenza tra il desiderio e il rifiuto…
    Non credo che se la siano presa con mia figlia perché era lei. Semplicemente avranno preso un giacchetto per giocare a tirarselo e strapparselo di mano. Solo che lei non ha detto nulla, stamani vedevo che non lo agganciava le ho chiesto se non aveva freddo ed è scoppiata in lacrime. Poi io mi sono arrabbiata ma certo non con lei, solo che invece ha pensato che lo fossi ed era disperata. Oggi quando esce la porto con me in un posto dove fanno riparazioni e vediamo se si può cambiare cerniera. Sicuramente mi costerebbe meno comprarlo nuovo ma credo che per lei sia importante.

  599. Polla dice:

    ..anche io Azimut credo di aver vissuto un misto tra desiderio e rifiuto nei confronti della mia infanzia soprattutto.. infatti il mio bisogno direi che è recente.
    Cmq direi che magari a tua figlia potresti anche sottolineare il fatto che non fossi arrabbiata con lei,no?poi si,la porti ad aggiustare la giacca,ma prima cerca di curare la ferita. se non ti ha detto nulla credo che significhi che già si sentisse in colpa o cmq che se la vivesse male sta cosa.. credo che se tu le fai capire che in fondo non è successo nulla,che i suoi compagni hanno sbagliato,ma che cmq la situazione si può sistemare,le possa essere d’aiuto. no? ma credi che per lei sia importante sistemare quella giacca perché ci tiene a quella o perché ci tiene a rimediare al danno?

  600. mery dice:

    Polla io non riwsco a trattenere ciò che materialmente diventa ricordo, come foto lettere eccetera, in questo sono molto “futurista” guardo solo al futuro costruito sull’oggi, troppo doloroso per me prendere in considerazione il passato..

    Azimut credo che sia la scelta giusta far riparare il giubbotto, ma altrettanto importante sarebbe parlare con tua figlia e spiegarle quello che hai spiegato a noi!

    Uhmhm buongiorno! adoro fare la biblio, a mia sorella le faccio sempre..che dite dovrei iniziare a farmi pagare per tutti questi servizi?

  601. Azimut dice:

    Ragazze ci ho già parlato stamani, vi assicuro che ho provato a tranquillizzarla in ogni modo che non ero arrabbiata con lei. Sinceramente anche quei ragazzini che pure sono tremendi non è che sono molto osservati dai genitori. Lo vedo ai compleanni, gli fanno fare di tutto. Solo che mia figlia è così, purtroppo è ipersensibile. Fosse capitato alla sorella avrebbe sistemato tutto con un’alzata di spalle. Se la conosco bene so che preferirà provare a far aggiustare il danno, sarebbe un curare la ferita mentre comprarne un altro significherebbe lasciarla aperta. Era molto fiera di quel piumino perché per la prima volta lo avevamo acquistato nel reparto donna.

  602. Polla dice:

    ..mery,ma c’e'qualcosa in particolare del tuo passato che ti ha provocato sofferenza o e’il concetto generico di passato che ti pesa?
    Io credo che il passato vada cmq rielaborato e non soffocato fingendo di cancellarlo.. Poi certo dipende dalle situazioni,ma in generale penso possa essere utile per cambiare certe dinamiche del presente per evitare di riproporsele continuamente come una sorta di “impossibilita’”.

    Azimut..da come avevi scritto sembrava che ti fossi arrabbiata coi suoi compagni e che tua figlia avesse interpretato male la cosa,ma che tu non avessi chiarito. Cmq si, bella idea secondo me quella della riparazione..;).

  603. mery dice:

    Il mio passato è una cosa delicata,preferisco non parlarne..

    Ma dove siete finite tutte oggi?

  604. anice dice:

    ciao a tutte
    hai ragione mery, oggi sono tutte latitanti ;)

    polla, capisco il tuo bisogno di andare a cercare tra i tuoi ricordi. sono certa che troverai degli spunti su cui lavorare. a me piacciono molto le foto del mio passato, di quando ero bambina. ma sopratutto mi piacciono le fotografie del passato della mia famiglia, quelle proprio vecchie. penso che ci sia un legame forte con alcune donne della famiglia di mio papà. mi piace pensarlo, anche se non hanno avuto vita facile.
    io invece sono legatissima al passato, anche troppo. però 2 anni fa ho buttato via un sacco di ricordi quando sono tornata a vivere in questa città.

    azimut, mi dispiace per la giacca di tua figlia. ma hai parlato a scuola con qualcuno?
    questi ragazzini dovrebbero almeno capire quello che hanno fatto, non tanto per il danno materiale, ma per il rispetto delle cose altrui.

  605. Azimut dice:

    Anice a scuola c’erano 2 supplenti e mi è dispiaciuto caricarle di questo fatto. Lunedì proossimo se guariscono le maestre ci parlo, come dici tu per far capire a questi ragazzini che a 10 e 11 anni non è proprio il caso di comportarsi in questo modo. Comunque oggi abbiamo portato il piumino da una sarta. Dobbiamo cambiare la cerniera e identica non c’è nemmeno, però mia figlia ha detto che vuole quello e non uno nuovo. Siamo andate insieme ed era contenta. Mi abbracciava camminando

  606. fabiola dice:

    Mi sento male ragazze, sono sotto un treno. Non è possibile, non ci riesco a spezzare le catene della negatività, il rapporto con la mia migliore amica è perso per sempre e mi fa un male cane il cuore…perchè ho fatto io gran parte di questo casino, partendo da questa stupida malattia in poi..la verità è che non valgo come persona, non so far altro che piangere e piangermi addosso per la mia inadeguatezza nel vivere. E tutti prima o poi si stancano di te, anche te stessa.
    Mia nonna sta subendo una serie di interventi di cui porta le conseguenze e dovrebbe affrontare quello a cuore aperto tra non molto, non ci riesco a stare calma, lei è la mia memoria, il mio punto di riferimento.
    Il cibo non lo conto piu, si spesso lo segno ma ormai è molto ridotto quello che mangio…ogni tanto però sgarro e mi prendono senso di gonfiore infinito e pesantezza, ma penso che me li merito, perchè non mi piaccio e poi non so contenermi. Perdonatemi, era tanto che non scrivevo ma stasera sono particolarmente giù… Ma lo so che ci sono momenti migliori che in teoria attendono tutti noi, il problema è convincersi che si merita la felicità quando le sue ali ci toccano magicamente…e io non ne sono per niente convinta, ho sempre paura che in agguato ci sia il mostro…la depressione e la paura di vivere, di non essere all’altezza.
    Vi abbraccio e vi auguro di riposare bene, buona serata :)

  607. miele dice:

    Fabiola devi fare qualcosa per questa tua forma depressiva: rivolgiti a qualcuno, se non l’hai già fatto. perchè rischi che anche il dca peggiori in modo grave.

    io con alcune parti del mio passato devo fare la pace. con dei rapporti spezzati, in particolare. quando su FB vedo le foto di amiche che ho perso, amiche che si sposano, che hanno avuto un bambino o cose così, mi si rompe l’argine e mi assale una strana tristezza. poi ci sono anche delle vicende familiari che meritano di essere ricordate, anche se non piacevoli. io tengo tutto con me, quel che fa bene e qual che fa male. i miei cassetti sono piccoli musei.

    stasera vi saluto presto, purtroppo da dopo pranzo sono piegata in due dal mal di stomaco, non credo abbia a che fare col cibo ma non capisco a cosa sia dovuto. ho mangiato cose asciutte, preso un antispastico e ora mi bevo la camomilla, poi vado a letto. fate le brave ;)

  608. Midori dice:

    Nove ore di aula studio e cinque di lavoro.
    Schiatto.

  609. Polla dice:

    ..Buonanotte marmaglia,
    sono appena giunta a casa dopo una bellissima serata e anche una bellissima giornata..
    ora sono stanchina,ma contenta,molto contenta e soddisfatta. ho fatto tutte le cose che avevo in programma e poi niente riccio.. uscita ape,cena fuori,chiacchere e viaaaa..
    un salutino però ve lo volevo fare.

    ci sentiamo al risveglio. notte!

  610. yris dice:

    buongiorno riccette e apette!
    un saluto anche da me. sono ancora straraffreddata ma pazienza, passerà.

  611. anice dice:

    buongiorno a tutte,

    azimut, bene per la giacca, che a tua figlia piaccia anche cosi con una cerniera diversa. Si, per quanto riguarda la scuola fai bene ad aspettare le maestre.

    Fabiola, ha ragione Miele. Dovresti trovare qualcuno a cui affidarti. Intanto cerca di non colpevolizzarti e non trattarti male. E’ un circolo vizioso quello del buttarsi giù. Dici che non sai far altro che piangerti addosso. Piangi quanto è giusto, fino a quando ne senti il bisogno, ma poi cerca di reagire. Troverai pian piano altri interessi, ma devi prima darti tempo.

    Miele, un indigestione? Oggi come va?

  612. Ginger dice:

    Buondì blog!
    vi mando un abbraccione fortissimo, io vado via 3 giorni per lavoro e spero che cambiare aria mi dia una nuova carica!
    Cmq in generale sta andando tutto come da programma quindi sono piu che soddisfatta del mio percorso!
    Ci sentiamo presto!
    paaaaartooooooo…..ciaoooooooo!!!!

  613. Polla dice:

    ..Buondì creature,
    sono sveglia,ma iper rimbambita perché ho dormito veramente poco.. stanotte ci ho messo una vita ad addormentarmi perché mi frullavano nella testa programmi,organizzazioni,movimenti.. ecc.. cose da fare insomma.. ed essendo agli sgoccioli direi che mi sta salendo una certa agitazione,più che normale eh,ma che cmq non mi lascia proprio tranquillissima ecco. Oggi pomeriggio vedrò cmq di organizzare un po’ di cosine..
    ma ho una voglia di farmi una bella dormitaaaa.. fffff. cmq il mio umore direi che è buono.. sono agitata per la cose da fare,ma serena insomma.

    e voi come state?

    miele.. mannaggia a sto mal di stomaco.. ti perseguita. Spero che tu stanotte ti sia riposata e che oggi vada meglio!

    Midori.. k.o.anche tu ieri? oggi pronti via si studia?

    Ginger.. allora buon viaggio a te! facci sapere..

    Azimut.. quindi risolta la questione giacca.. olè olè olè. immagino che bella sensazione vedere tua figlia contenta! ;) .

    yris.. ma certo che passaaaaaaa.. buongiorno anche a te!!!

    Buona mattinata pulzelle..

  614. Aleph dice:

    Heeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeyyyyyyyyyyyyyyyyyyyyyyyyyyyyyy!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

    Guardate un pò chi c’è????????????????????

    Son tornato qui da voi!!!!!!!!Yeeeeeeee!

    Scusate se sono sparito per quasi un mese!!!!!!

    Ho delle buone giustificazioni però! Prima ho avuto un pò di problemi con internet e stavo connesso pochissimo…poi ci sono state le vacanze di Natale e non ero a casa! E dopo le vacanze, quando sono tornato, volevo scrivervi…però sto passando un brutto periodo con Rucola e non mi andava di tornare dopo tanto tempo e chiedervi subito aiuto, mi avrebbe dato la sensazione di sfruttarvi e basta!

    Quindi ho preferito aspettare un pò…perchè sono tornato oggi?Beh, perchè no????

    E voi come state???????

    Aleph

  615. Aleph dice:

    Heeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeyyyyyyyyyyyyyyyyyyyyyyyyyyyyyy!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

    Guardate un pò chi c’è????????????????????

    Son tornato qui da voi!!!!!!!!Yeeeeeeee!

    Scusate se sono sparito per quasi un mese!!!!!!

    Ho delle buone giustificazioni però! Prima ho avuto un pò di problemi con internet e stavo connesso pochissimo…poi ci sono state le vacanze di Natale e non ero a casa! E dopo le vacanze, quando sono tornato, volevo scrivervi…però sto passando un brutto periodo con Rucola e non mi andava di tornare dopo tanto tempo e chiedervi subito aiuto, mi avrebbe dato la sensazione di sfruttarvi e basta!

    Quindi ho preferito aspettare un pò…perchè sono tornato oggi?Beh, perchè no????

    E voi come state???????

    Aleph

  616. Aleph dice:

    Mmmmm…non so perchè me lo abbia pubblicato due volte il post, tra l’altro!

  617. Polla dice:

    ..ma ciao Aleph!!!! qui ci si chiedeva di te eh.. che mitico che sei passato!!
    come procedono i tuoi studi? mi spiace cavolo che con Rucola ci siano delle complicazioni.. se hai voglia di narrare.. via libera eh!
    Per quanto mi riguarda io sono in fase cambiamenti imminenti.. sto per cambiare città ed è proprio questione di gg! In generale direi che sto benone.. si procede.. ;) .

  618. Aleph dice:

    Pollaaaaaaaaaaaaaaa!!!ma ciaoooo!!!Quanto mi sei mancata?????Mitica!
    Evvai con la fase di cambiamenti imminenti!

    I miei studi procedono…in teoria tempo due mesi e dovrei finire, ma non so se ce la farò…anzi, via con l’ottimismo, ce la farò di sicuro!Punto e basta.

  619. miele dice:

    ciao aleph, che piacere rileggerti! grazie di averci scritto :)

    ginger buon viaggio

    anice buongiorno.
    no, non è sicuramente indigestione. e purtroppo non passa, o meglio non è forte come ieri ma nemmeno si è risolto. sono crampi e fitte alla bocca dello stomaco e lungo il fianco. poi mi è tornato alla carica il raffreddore + emicrania e sono sfinita già di prima mattina…insomma, tutto un bel groviglio…appena possibile mi prendo seriamente 1-2 giorni di riposo autentico, per rimettermi in sesto. tu come stai?

    polla sono emozionata per te! ;)

  620. Aleph dice:

    Ma ciao anche a te Miele!!!Che bello tornare qui con voi!!!

  621. Polla dice:

    ..Alpeh, tu procedi con il tuo lavoro,inutile agitarsi ora per scadenze che verranno fra due mesi.. poi al massimo valuterai la situazione,però appunto intanto viaggia sull’onda positiva dai!

    miele.. anche il mio babbo soffre tantissimissimo di bruciore di stomaco,ma dolori proprio forti,lui dice e da sempre. so che deve tenere lo stomaco asciutto come hai detto tu ieri e che non deve stare troppo tempo a stomaco vuoto,tipo ogni due ore è meglio che mangi cose asciutte. ma poi lui ha proprio anche problemi di degestione.. e non dipende nemmeno molto da quello che mangia.. è molto dovuto allo stress,anzi direi al 99%,poi appunto la cosa si cronicizza. ci credo che tu sia già sfinita di prima mattina.. dai dai che presto arriva sta vacanza dallo stress! ;) .
    sei emozionata per me miele? io sono contenta,molto.. ma lasciare qsta città è un trauma.

  622. miele dice:

    sì polla immagino che sia un po’ dura lasciare quei posti però anche la città dove vai a vivere non è niente male ;)

  623. Aleph dice:

    Eheh, grazie Polla!
    Ti riassumo in brevissimo i problemi con Rucola…non so se vi ricordate, ma lei sta facendo un periodo di studio all’estero, che sarebbe dovuto terminare a marzo e invece ha prolungato fino all’estate…stavamo vivendo cmq bene la distanza, cercando di vederci il più possibile. Poi, da dopo le vacanze di Natale quando è tornata su per le lezioni, ha cominciato a stare parecchio male, fisicamente (mangiare, vomito…) e mentalmente…e un giorno mi ha mandato una mail un pò assurda, il cui riassunto è: non riesce a vivere la distanza perchè vuole le cose hic et nunc, non riesce quindi a vivere l’attesa di vederci solo in certi periodi, non pensa di saper amare davvero e soprattutto non riesce a rinunciare a nulla, che sia il cibo, o qualsiasi altra cosa, quindi anche ai ragazzi…infine, lei vive lo stare insieme, inteso come coppia, come una limitazione della sua libertà. In breve il concetto è questo.
    In tutto ciò, lei cmq ribadisce che mi ama, perchè non può farne a meno.

  624. miele dice:

    “non pensa di saper amare ”
    “lei cmq ribadisce che mi ama”
    ……..?

  625. Aleph dice:

    Ahimè ce ne sono parecchie di contraddizioni…

  626. miele dice:

    mi spiace aleph….

  627. Aleph dice:

    Grazie Miele. Beh, si sistemerà anche questa cosa! Tu vedi di starmi meglio con la pancia oggi!

  628. miele dice:

    certo che si sistemerà…ne sono certa!
    eheh, il mio problema purtroppo stavolta è lo stomaco…lo conosco molto meno della mia pancia e al momento non lo capisco, ma prometto di prendermene cura ;)

  629. Aleph dice:

    Beh, Miele, direi che è un’ottima occasione per conoscere meglio anche il tuo stomaco no????

  630. miele dice:

    aleph farei volentieri a meno dell’anatomia riflessiva! ;)

  631. Azimut dice:

    Aleph bentornato!!! :-)

  632. Aleph dice:

    Azimut!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

  633. mery dice:

    Buondi principini e principine!

    Aleph dov’eri finitooooo?? per quanto riguarda Rucola tu che hai risposto?

    Miele un bel discorsetto al tuo stomaco eheh =)

    Polla iniziato il conto alla rovescia? dai che potrai sempre tornare nella città dove stai ora!

    Un saluto anche a Midori,Azimut, Yris (dove seiiii?), Vaniglia, Ginger (buon viaggio ) e tutte le altre!

  634. Polla dice:

    ..Aleph,anche a me verrebbe da chiederti che tipo di reazione hai avuto leggendo la mail di Rucola.. in primis a cosa hai pensato e poi se le hai risposto e cosa.
    Io credo che come sempre non conoscendo lei,sia un po’ difficile poter “capire” cosa le passi per la testa.. sicuro traspare molta confusione.. confusione che probabilmente caratterizza il suo modo di vivere le cose e quindi anche di relazionarsi.. non capisco se lei voglia “metterti alla prova”.. magari portandoti addirittura a decidere TU di tagliare i rapporti con lei e quindi essere per l’ennesima volta “vittima delle sue cattiverie e vittima anche perché nessuno la capisce” oppure se ogni tanto ha bisogno di creare complicazioni perché la spaventa lo stare bene.. o anche se è così spaventata all’idea di legarsi a qualcuno da portare a distruggere un rapporto che in realtà potrebbe essere tutto (se vissuto in un certo modo) tranne che una gabbia,come appunto lei la percepisce. credo che se te la senti dovresti ribadirle sinceramente quello che provi per lei,ma anche farle capire che non sei tu o lei il problema.. che voi potete essere anche altro e che nel frattempo tu ci sei e se non puoi essere concretamente d’aiuto per i suoi problemi,non necessariamente però devi essere percepito come parte integrante di essi. non so.. ho pensato un po’ a cosa risponderti,ma appunto credo che si,dipenda in parte da te,ma + di tutto qui è lei che deve farti capire cosa vuole davvero.. anche se si sente confusa,ad un certo punto serve fare chiarezza e la cosa può aiutare anche lei stessa nell’affrontare altro.

    ciao mery.. come procede? si si.. certo che tornerò nell’attuale città,ma.. va beh.. è un’altra vita quella che mi attende e penso proprio di averne bisogno.. quindi.. avanti tutta!

  635. anice dice:

    aleph, ciaooo ben tornato :)

    polllaaaa che bello dai, questo stress è positivo ;)

    miele, brutta botta alla salute, mi dispiace. hai visto se il mal di stomaco è causato più da determinati cibi? magari è un riflesso al cambiamento di alimentazione, nel senso che deve abituarsi adesso anche lui. la liquirizia è molto buona per il mal di stomaco, se vuoi provare.

    questa settimana mi sta volando. sto correndo tutto il giorno, tra casa e vari impegni. uffff.

    mery, ieri ho provato a distrarre il cervello, un po’ come dicevi tu. ho visto che riesco a stare senza pensare al cibo un’ora e mezza circa. non che l’abbia programmato, è successo cosi… ho provato a vedere cosa chiede il mio corpo, ma ancora non ho trovato nessuna risposta. tu hai provato?

  636. Polla dice:

    ..ciao anice,
    io penso che nelle fasi restrittive sia molto difficile capire di cosa si ha voglia,di cosa si ha bisogno e addirittura a volte anche che cosa ci piace e cosa no.. qsto perché entra in gioco molta confusione e anche la paura che fa da scudo a tutto. come una sorta di filtro che rende davvero difficile capire/capirsi. ascoltarsi credo sia una delle tante conquiste che si possono raggiungere,ma non credo sia “possibile”utilizzare qsta idea all’inizio della ripresa.. nel senso che poi scatta sempre la scusa del pensare di non aver voglia di qsto o quello,di non avere fame abbastanza per un determinato cibo(casualmente il + calorico o cmq fobico),ecc.. credo che per imparare ad ascoltarsi sia importante partire da una sorta di alimentazione meccanica. mangio tot volte certe cose tutti i giorni. stop. cercando anche di variare,in modo tale da assaporare cose diverse e darsi la possibilità di sperimentarsi.. come sempre trovo la soluzione + nel piano pratico che teorico,ma resta appunto il mio punto di vista. chiedersi di cosa si ha voglia credo però sia “troppo” in certe fasi.. anche magari semplicemente troppo presto.. magari inizia a chiederti se hai voglia di dolce o salato,di caldo o freddo,di liquido o solido.. ecco.. piccoli passetti da riportare però in azione e non sempre e solo stressando la testa e pensieri che finiscono per sfinirti e poi alla fine a tornare ai soliti schemi.

  637. anice dice:

    polla, più che bisogno di cibo, avevo capito che mery parlasse di bisogno in generale. quello che viene “mascherato” dal dca.
    forse è più un discorso per chi mangia tanto, non per chi restringe…
    riguardo al bisogno di cibo che dici tu, io ho a volte voglia di cibi particolari, specialmente formaggi, uova, salmone ecc. che “traduco” in bisogno/ mancanza di grassi.
    è verissimo quello che dici sulla confusione che si viene a creare, perchè da una parte c’è il bisogno che il corpo esprime in voglia , dall’altra c’è la paura e la restrizione che portano inevitabilmente a un blocco. per questo tempo fa dicevo che, quando cucino io faccio casini…. parto con tutte le buone intenzioni e poi finisco con ridurre e togliere tutto.
    però, visto che alla fine cucino io per me, ultimamente, ho bisogno di “inventarmi” il menu. mangiare e cucinare in automatico sarebbe l’ideale adesso. mi riprometto sempre che mi farò la lista dei cibi da preparare, ma non riesco ad essere costante.

  638. Polla dice:

    ..beh anice.. credo che il tuo comportamento sia proprio “tipico”.. anche io faccio ancora fatica e attuo la “tattica” dell’alimentazione meccanica.. ma perché alla fine è troppo facile che certi pensieri vengano a galla,pensieri che sono frutto di mesi,anni,di rimuginio,di frullamenti.. tu dici “mangiare e cucinare in automatico sarebbe l’ideale adesso..” beh anice,fallo. piangi,struggiti di dolore,ma fallo. poi qsto dolore passa.. proprio perché come dici tu sei TU che ti fai da mangiare,ma come appunto sei TU che ti rifai il letto o pulisci i pavimenti casa tua.. se hai bisogno di aiuto all’inizio puoi rivolgerti ai tuoi,ad amici e mangiare con loro.. come magari chiederesti aiuto in casa per fare un lavoro che non sai fare o che non hai tempo di fare.. insomma cerca una strategia tua che ti possa dare lo sprint iniziale.
    quella voglia di cibi particolari,beh,vivitela come una voglia che puoi soddisfare.. che in qualità di persona libera e adulta puoi decidere di mangiare.. sicuro che il sottopeso porta carenze e voglie costanti,ma non è tanto importante ragionare sul motivo.. se no dovresti stare lì a pesarti un uovo e calcolare la percentuale di grassi,proteine,calorie.. ecc.. e addio “naturalezza”.. atro schema.. che per carità può aiutare anche quello se serve alla reintroduzione degli alimenti. insomma cerca tu di aiutarti,tu lo puoi fare. ;) .

  639. anice dice:

    polla, sai cosa trovo difficile? l’organizzazione dei pasti, tipo : lunedi si mangia la pasta, martedi le uova, ecc. vorrei prepararmi dei menu da poter seguire.
    credo che, sapendo in anticipo quello che devo cucinare e poi mangiare, la mia testa frullerà meno. se non altro per quanto riguarda il COSA mangiare.
    come mi succede già per la colazione e gli spuntini, sono sempre gli stessi e non mi creano stress. purtroppo questo è il contrario di quello che mi ha consigliato la psicologa, cioè di “mollare” un po’ il controllo… però credo che andare avanti cosi, per il momento sarebbe l’ideale.
    per quanto riguarda la voglia di cibi, quando si tratta di cibi “permessi” nessun problema, mentre è assolutamente difficile mangiare i cibi “proibiti”
    purtroppo anche il mangiare con naturalezza è impossibile quando mangio da sola. in queste occasioni peso tutto. se sono con altri no.

  640. anice dice:

    sono ormai noiosa anche a me stessa. però ho paura di ingrassare. mangio , mi “coccolo” , dico di voler aumentare ecc. …. finchè la bilancia segna il numero stabilito dalla mia mente. appena si sposta da li, ecco che arrivano i sensi di colpa, il verme che scava… ed è inutile che mi ripeta che è giusto che sia cosi, che è per il mio bene…. addirittura mi dico che non è peso in più ma liquidi, muscoli, ecc. sono malata!

  641. Polla dice:

    ..anice,non sei noiosa.. però purtroppo sta a te decidere che fare.. se davvero ti sneti così confusa,io credo che rivolgersi ad un nutrizionista specializzato in dca possa davvero aiutarti,ma ovvio che poi non verrà ad imboccarti,a farti da mangiare né ti obbligherà a fare nulla.. però appunto potresti iniziare un percorso che passa si dalla presa di coscienza e poi anche attraverso la presa di posizione. capisci anche tu che possiamo stare qui a fare tutti gli esempi del mondo,ma a poco serve se tu certe cose non le fai.
    prova a farti sto programma settimanale se credi ti possa aiutare.. capisco il discorso che ti ha fatto la psicologa e sul piano teorico lo trovo anche giusto,ma poi? poi che succede su di te in concreto? quindi ribadisco che devi provare e riprovare tu.. e magari se ti concederai quel qualcosa in +,ma che ti sembrerà di aver fatto bene,anche quei kg “in più” peseranno meno perché saranno funzionali alle tue conquiste!

  642. miele dice:

    eheh anice, mi viene un po’ da sorridere…io continuo a dire che il mio mal di stomaco non ha a cha fare col cibo, e tu continui a chiedermi se è per qualcosa che ho mangiato… :)
    non ti offendere per la mia osservazione, è che forse davvero ci pensi troppo spesso…
    in realtà la mia ipotesi è di avere l’appendice infiammata, ma finchè non ho sintomi più gravi non è il caso di allarmarsi.

    io capisco le tue resistenze, ripeto che dovresti rivolgerti ad un nutrizionista, anche proprio per avere indicazioni su cosa mangiare. è cmq un po’ difficile che la dieta che ti danno sia così fissa del tipo il lunedì questo, il martedì questo ecc. proprio perchè la persona deve pian piano responsabilizzarsi alla scelta. io vario tutti i giorni sia a pranzo che a cena, ma senza ordine fisso, su questo seguo abbastanza i ldesiderio giornaliero.

    di nuovo, vi saluto presto stasera perchè ho avuto una giornatina pesante, e faticavo letteralmente a stare sveglia, quindi mi preparo qualcosa di caldo da prendere più tardi con fette biscottate e miele.

  643. anice dice:

    miele, ops, scusami ;) dici che forse ci penso un po’ troppo spesso…. non spesso. io ci penso in continuazione, altrochè.
    l’appendice infiammata si farebbe sentire più con il mal di pancia che con il mal di stomaco. …però fai bene a non allarmarti ;)
    riguardo al programmare una dieta… è una cosa che vorrei io per riuscire a non arrivare al momento di mangiare senza avere niente di pronto perchè mi manca l’ispirazione… ma questo è sempre stato il mio problema, anche quando stavo bene. solo che allora mangiare un panino non era grave….

    ti auguro di passare una bella serata e di riposarti un pochino :)

    polla, noiosa proprio per questo mio non prendere una posizione, perchè vengo qui, chiedo consiglio, prendo coraggio e poi quando mi trovo a dover mettere in pratica, a concretizzare… casca tutto.
    poche volte mi succede di pensare che quello che mangio in più sia per il mio bene. sono sempre in bilico tra il pensare di farmi del bene e la lotta contro i sensi di colpa.
    la psicologa diceva di “lottare” contro il mio controllore in tutti i sensi, fare cose che di solito non farei…. fare un po’ la pazza…. e quindi anche con il cibo.

  644. fabiola dice:

    Miele e anice grazie…ho lasciato pochi giorni fa la dottoressa…perchè non sto lavorando, o meglio il mio lavoro non è retribuito e non voglio creare debiti che peggiorino la mia ansia…lei mi permette cmq di chiamarla se ne sento il bisogno, e lo farò…se continuo cosi lo farò, non voglio cadere.
    Forse quello che dici miele vale anche per me “io tengo tutto con me, quel che fa bene e qual che fa male. i miei cassetti sono piccoli musei”…anch’io ho dentro una valanga di emozioni associate al passato e dovrei imparare a gestirle da “adulta”, invece ho ancora gli occhi gonfi dal pianto…forse con la mia amica qualcosa posso farla ma è un percorso difficile e devo metterci più energia di quanta ne possiedo al momento..
    Vi saluto e spero riposiate serenamente, tutte, un abbraccio

    ps. Francesca ti ho pensata sai? scusami ho letto solo il tuo nome e poche righe perchè sono in uno stato un po cosi ma…so che ce la farai, ti abbraccio forte :)

  645. Midori dice:

    Passo un po’ di corsa…sono stanchissima e domani ho un esame.

    Aleph!!!!

  646. Girasole dice:

    Ciao a tutte e ciao aleph!
    è di nuovo passato un sacco di tempo, ma ogni tanto vi penso e ritorno a fare un salto.
    Questa volta proprio non ho letto nulla di voi, ma sono passata espressamente e specificatamente per un motivo molto importante.

    Sono appena tornata da un’esperienza che sento avermi segnata profondamente.
    un viaggio con i ragazzi delle superiori ai campi di concentramento di Auschwitz e Birkenau.
    Bè, che dire, 25 h di viaggio in treno all’andata e 25 al ritorno, 4 giorni di permanenza, molte attività incentrate ovviamente sull’argomento e la visita di un giono ai campi…
    e sono tornata, sono tornata con un bagaglio enorme, un po’ nello stomaco, un po’ sulle spalle. Un po’ nella testa, un po’ nel cuore.
    Sono partita spaventata, terrorizzata, sono tornata risoluta!
    Sono partita con mille dubbi e sono tornata con una sola convinzione.

    E’ stato un viaggio devastante, non lo nego, stancante, che mi ha provato nell’anima e nel fisico, che mi rimarrà dentro per sempre, ma che mi ha dato una nuova spinta.

    Visitare Auschwitz mi ha messo di fronte a una realtà che tutti ben conosciamo, ma che per “peggiore” che ci aspettiamo, in realtà è molto molto peggio. Metà della visita l’ho fatta piangendo, un quarto cercando di non avvicinarmi troppo e un quarto l’ho fatta tirando su un muro attraverso cui non far entrare più nulla perchè non potevo sopportare più niente.

    In una sala c’erano foto di donne pelle e ossa, si parlava di calorie, calcolate per far morire di fame e stenti anche a causa del lavoro che si doveva fare… e io ricalcolavo, e pensavo…i miei calcoli…

    una statua, mi ha guardato dentro, una donna di pietra in tre dimensioni… le ho guardato i polsi e ho guardato i miei…
    e mi sono chiesta perchè mi sto facendo questo… e ho pensato a voi, perchè ci stiamo facendo questo.
    Di certo loro non hanno scelto… perchè noi si?
    Chiaro che non sto parlando di olocausto, non sto parlando di tutto quello che loro hanno vissuto, ma inevitabilmente in quel luogo a ciascun visitatore vengono in mente le proprie dinamiche e i propri perchè.

    Ho sentito storie di persone inumane, cattive, di atrocità che non riesco neanche a concepire, che non riuscivo neanche ad ascoltare, ho visto luoghi di morte, e un’aria che si respira ancora adesso, densa di disperazione.

    Mi sono immaginata riflessa in uno specchio e mi sono detta che no, la vita non può essere sprecata. Ho perso occasioni, le ho perse in questo viaggio, le ho perse in questi anni nel dca, le posso elencare, le ultime in queste settimane.

    A che pro? nessuno.

    Ho perso ulteriormente peso, sono tornata e mi sono spogliata davanti allo specchio e ci sono zone del mio corpo che sono talmente spigolose che potrebbero far male in un abbraccio. Quegli abbracci che ho ricevuto in questo viaggio…che da tanto non ricevevo, perchè non permettevo.

    A che pro? nessuno.

    ho ricevuto un bacio e un altro, ma poi non ho permesso altro, non ho aperto la porta a un dialogo, perchè? per paura, di non farcela, di non poterlo sopportare!

    e ora? ora penso che forse ho perso l’occasione di farmi abbracciare nel profondo.

    Ma oggi dico che non ha senso! non ha senso aver sempre ballato, e ora aver paura di ballare perchè potrebbe spezzarsi la schiena in un casquet a causa dell’osteoporosi…a 27 anni!
    che per quanto muova veloce i piedi, nel mio corpo non c’è nulla di morbido, bello da toccare, o anche solo da veder muovere.

    Ma che senso ha? nessuno.

    Certo, il viaggio non è questo…
    il viaggio è la visita ai campi di concentramento…ma il viaggio questa volta l’ho fatto dentro di me, più profondamente di quanto abbia mai fatto.

    E come tutte le cose importanti di questo ultimo anno, volevo condividerlo con voi, perchè a voi ho pensato in questo mio viaggio.

    E da qui riparto :)

    a presto

    Monica

  647. anice dice:

    Monica,
    mi hai fatto rabbrividire con il tuo racconto. Bellissimo, sei riuscita a farmi “sentire” le immagini che descrivevi. E anche io ho pensato alla mia dinamica, alla nostra…
    mi sento prigioniera di me stessa.

    Ti auguro che questo viaggio abbia smosso quel qualcosa per farti andare avanti, ti leggo provata ma pronta per partire all’attacco :)

    Grazie per aver condiviso questa tua esperienza.

    ti abbraccio

    vado a letto, ho voglia di mettermi sotto le coperte
    a domani

  648. Azimut dice:

    Ho letto tutto, vorrei poter trovare parole per ciascuna. Invece si spezzano contro questo schermo, si dissolvono in un’immagine che non riesco ad afferrare. Non so cosa continua a sfuggirmi, non riesco a sentire i suoni, a riconoscere i profumi di un altro tempo. C’è stata una magìa che pensavo potesse continuare, invece nulla resta fermo e se noi non lo seguiamo la distanza diventa incolmabile. Vorrei trovarle quelle parole, accarezzarvi una ad una. Stringere mani non più fredde, ricoscere sorrisi privi di paura

  649. miele dice:

    Azimut, ti assicuro che sul mio sorriso c’è sempre meno paura, sempre meno. perchè le mie paure pian piano le sto guardando in faccia. non sai quanti pianti, in questo periodo, mentre sia mentalmente che fisicamente sto da schifo, ma so che questo schifo lo devo attraversare per uscirne. stare lì ad arginarlo ogni giorno non porta a nulla, io non voglio essere il Sisifo del XXI secolo.

    e quindi, Girasole, sto scoprendo i “perchè” della mia anoressia. perchè sotto la punta spigolosa del mio corpo magro c’è un iceberg, anzi un magma immenso di cose che mi hanno portata proprio lì, sull’orlo del baratro. ringrazio ogni giorno il mio Essere Superiore per aver scelto di girarmi dall’altra parte e risalire, invece di buttarmici giù.
    capisco che questo viaggio ti abbia portato a guardarti dentro, o meglio a guardarti dal di fuori, se capisci cosa intendo. molto bene. riparti da qui, appunto. mi spiace sentire che hai perso ancora peso, ti dico quel che chiedo a me stessa: che cosa mi fa paura? da cosa sto fuggendo? per quale mancanza di amore sto protestando?
    ti consiglierei anche di tornare qui un po’ più spesso, se può servire a non farti di nuovo perdere il filo.

    anice conosco bene purtroppo l’infiammazione dell’appendice, e quando si irrita può causare mal di stomaco e dolori al fianco destro, quando si inizia a sentire male alla gamba dx, o sale la febbre, o si hanno episodi di vomito, meglio andare in pronto soccorso. mi è giù successo da piccola e poi qualche anno fa, non so ancora perchè quella volta non mi abbiano operata :(

    buon risveglio a tutte/i

  650. uhmhm dice:

    Buongiorno Blog,

    Leggo di Aleph e Girasole che mancavano da un po’. Un tratto in comune, unico. Mancavano notizie da Monica e da Rucola, e il mostro è lì, se non lo si risolve non è questione di mezzo chilo in più o in meno, di un pranzo che finisce nel cesso o di uno che ci portiamo con noi. E’ una lotta, lo so. Ma non si può solo portare a casa battaglie ogni tanto, perchè poi le battaglie riprendono e potremmo non esssere noi a vincerle. Monica mi spiace da morire tu abbia riperso peso. Ti sento più risoluta, vorrei fosse la volta buona. Vorrei lo fosse anche per me. Mi rispondo alle domande che ha scritto Miele e purtroppo a gran parte io rispondo ancora non lo so. E da cosa riparto dunque?
    Sono spaventata, ogni minuto che passo in questa casa, ogni minuto che per scelta e oramai perchè è l’unico modo per trascorrere le giornate che passo qui. La tesi al professore va bene, mancano correzioncine che non mi impegneranno granchè, e dopo? Qui, senza il muro della magrezza, pronta a ricominciare ma incapace di farlo. E’ brutto, fa male. Per un mese non avrò nemmeno più il contratto nel posto dove lavoro i weekend. Mi rimarrà dunque un lavoretto che non mi piace e basta, e io vorrei, ho bisogno di fare alytro.

    Vabbbè, mia mamma ieri ha voluto parlarmi, dice che se negli altri vede alti e bassi in me solo bassi. Ma dai, non è così. Io non ci credo, davvero solo questo emanano le mie parole? Oggi vorrei vivere, non rifletterci ancora e ancora.

    Riparto…. Buongiorno a tuttiiii! uso anche il maschile dato che c’è di nuovo anche Aleph!
    Come state?
    Miele, mi spiace molto per il tuo stomaco.. tu che sai, la pendice può avere al posto che al vomito la “caghetta” costante? quel poverino di ometto è una settimana che se ne sta a casa con quella che sembrava influenza intestinale ma dopo 7 gg mi sembra proprio strano e tutte le cure del dottore non gli fanno alcun effettto. Ora, non sono sua mamma però al posto suo se non passa un giretto all’ospedale me lo farei… Cioè, non tiene niente, non mangia, è magro come un picco (da che pulpito viene la predica!) e io mi sto un po’ preoccupando… vabbè!
    Professore dice che la tesi come contenuto è molto buona in linea con una buona tesi triennale… Mancano modifiche di layout.. Olè.
    Polletta, ma ci spieghi un po’ bene le tue novità?
    Un abbraccio, buon risveglio!

  651. Azimut dice:

    Miele iceberg fuori, magma dentro… Conosco bene questo stato di essere, con i due termini che alle volte si scambiano per un mix di emozioni travolgenti o pietrificate. Io sto iniziando a comprendere da quale paura sto fuggendo e cosa continua a mancarmi, ma non riesco ad accettarlo, a perdonarmi.

    Uhmhm tua madre ha paura e vorrebbe vedere solo alti. Li hai, ne sono straconvinta e si sente da quello che scrivi. Solo che le persone che ci vogliono bene si focalizzano soltanto sul negativo perché è quello che temono. Ora concentrati sulla tesi e su quel lavoretto anche se non ti piace. Arriverà altro e ne sarai felice.

    Sto vivendo un momento molto negativo, questa notte ho rischiato di uscire di nuovo. Non l’ho fatto perché ho promesso di non andarci più e sono riuscita a fermarmi. Ho paura. Di non sentire amore intorno a me, di perdere l’amore che ricevo, di non essere capace di darne io. A volte mi sembra di vivere all’interno di una stanza vuota e spoglia, pareti di ghiaccio intorno, suoni attutiti, luce artificiale e fredda

  652. miele dice:

    Uhmhm io credo che con tua mamma dovresti semplicemente essere trasparente. Voglio dire, un genitore si preoccupa molto di più a vederci far casino col cibo, senza capirne nulla, che a sentirsi dire: “mamma, sono confusa, non sto bene, ho paura della vita”. a mia madre adesso dico chiaramente, ma con un sorriso sincero, cosa mi preoccupa e cosa mi dilania e cosa mi fa star male e cosa mi crea difficoltà. vede anche lei che ho purtroppo introiettato una forte tendenza alla somatizzazione, ma ora si rende conto anche lei che non è il cibo il mio vero problema.
    e come dici tu, una volta tolto quel muro, c’è da affrontare il resto.
    senza il muro della magrezza, o della restrizione, o del vomito, si guarda semplicemente in faccia la vita. finirai la tesi (brava!) e poi deciderai se proseguire nel tuo campo di studi o meno, se stare lì dove sei o spostarti, se coltivare lo studio o buttarti nella professione, insomma ti costruirai pian piano la tua strada. come me, con tante tante difficoltà ma con la dovuta pazienza e cercando di essere più indulgente con te stessa, che forse è proprio quello un nodo cruciale.

    azimut, perchè non riesci a perdonarti?

  653. mery dice:

    Buongiorno a tutti , qui c’è un bel sole ma è tutto ghiacciatino =(

    Uhmhm anche io, come Miele, credo che con tua madre dovresti aprirti, non credi che per chi ci sta accanto possa essere molto difficile capire da sè i nostri stati d’animo? e poi anche se fa male, potrebbe servire anche a te per “far uscire” cosa provi, per renderlo più vivo e poter lavorarci meglio sopra in futuro.. il mio è solo un consiglio, in quanto ho visto che se mi tengo dentro tutto non solo faccio del male a me stessa, ma metto gli altri in condizioni di non potermi aiutare,e di sbagliare sotto i miei occhi.. non so se sono stata chiara, ma ti assicuro che da quando sono riuscita a chiedere aiuto ai miei cari è cambiato tutto, anche se i primi tempi ho fatto molta fatica perchè credevo di doverne venire fuori da sola..

    Miele mi dispiace molto per i tuoi dolori, ma hai provato a sentire i dottori che dicono?

    Polla come mai non sei già qui stamattina??

    Girasole grazie davvero,mi sono commossa.. anche io vorrei ricominciare a ballare, in tutti i sensi e sono molto contenta che un’esperienza del genere ti abbia portato a questo tipo di riflessione, ora sta a te renderla concreta e darci dentro, dai che un giorno balleremo insieme !

    Azimut sento tanta paura nelle tue parole, e non riesco a entrare in ciò che dici,è come se anche qui tu cercassi di mettere un po’ quel famoso muro.. comunque stamattina è l’occasione buona per non guardarti indietro, inizia a rendere vero ciò che ti piace, inizia a scrivere se ti può far sfogare, rendi la tua passione per la letteratura concreta… concentrati sull’amore che le tue figlie ti danno ogni giorno,e su quanto hanno ancora da imparare da te, cerca di renderle fiere di avere una mamma come te, ma soprattutto fai uscire questa tua paura di vita, urla, sbatti i pugni che se vuoi di forza ne hai, non nasconderti dietro la paura del cibo!

    Ieri la mia visita è andata bene.. sono tutti molto soddisfatti di me..e io? che dire sembro un’altra persona, sto cercando disperatamente le ragioni per andare avanti, perchè è ciò che voglio..non voglio più perdere nemmeno un secondo dentro a questa gabbia, è giunta l’ora per me di smettere di parlare tanto senza combinare nulla.. ci sono tante persone che credono in me perchè non posso farlo anche io?? la strada è molto lunga, sono ancora qui con il mio riso, ma sento che la mia vita mi appartiene, e non voglio più arrivare a pensare di voler morire,mai

  654. uhmhm dice:

    Miele, mery, azimut grazie. Mi ha fatto piacere leggere delle vostre risposte. Vorrei però tentare di chiarire che io mi sono aperta mooolto di più. Poi, con mia mamma, per quando con mia mamma io abbia un rapporto molto conflittuale è anche molto stetto. Nel senso, ciò che penso io gliel’ho sempre detto. Ora, vedo che lei cerca di parlarmi, di farmi vedere l’altro lato della medeglia ma fa anche tanta tanta fatica a vedere che io non stia così bene. Mi spiace farle male, mi piace molto stare male. Ecco.

    Mery, aggiungiamo qualche cosina a quel riso? io prima pesavo esattamente come te, ora sono ben 4 chili in oiù e razionalmennte parlando non sono grassa. Dai ce la si può fare anche se ti sembra che quel riso ti dia sicurezza. le abbattiamo?

    Miele come procede la tua tesi? e oggi come ti senti?

    Azimut, come ti senti oggi invece?

    Polletta, io voglio sapere che hai ffatto l’altra sera e quali novità si prospettano nella nuova città!

  655. miele dice:

    Uhmhm allora mettiamola così: concediti di stare male. Lei lo vedrà, volente o nolente.

    Oggi sto un po’ meglio, proprio al livello generale. La tesi è in fase di correzione complessiva, c’è ancora da fare ma diciamo che vedo concretamente la fine. Anche col cibo sono abbastanza grintosa in questi giorni.

    ciao mery, non ho chiesto un’opinione medica perchè il malessere non mi sembra così forte, nè allarmante. vediamo come va nei prossimi giorni.
    mi fa piacere sentire la tua grinta, spero si concretizzi anche sul piano alimentare.

  656. yris dice:

    girasole.. monica.. un racconto stupendo! grazie. grazie..

    ragazze, non ho molte parole in questi giorni, sono affaticata e ho ancora un po’ di febbre, ma vi abbraccio tutte col mio sorriso.
    azimut, tira giù quel muro! non cercare continue conferme, non farti intrappolare dai pensieri, dai pensieri sui pensieri. osa, lasciati andare, ridi, piangi, mangia, salta, gioca, fai l’amore… vivi azimut, viviamo ragazze!

  657. Polla dice:

    ..Buondì blog,
    come andiamo??

    che piacere leggerti Girasole.. spero che tu riesca davvero a fare tesoro di qsta esperienza che hai vissuto con trasporto! non so cosa ti abbia spinta a fare dei passi indietro,ma credo sia più importante che tu continui a concentrarti sui passi che vuoi e puoi fare in avanti.. torna a darci tue notizie! un abbraccio.

    uhmhm.. credo sia normale soffrire nel vedere soffrire chi si ama,no? però appunto.. anche un po’ inevitabile.. non puoi chiedere a tua mamma di non stare male per te,ma puoi chiedere a te stessa di iniziare a stare bene.. continuando il tuo lavoro e accettando anche tutto ciò che ne comporta.

    miele.. che bello sapere che stai meglio e anche che fiuti la fine della tesi.. grazie per le parole che hai rivolto a uhmhm.. sono state utili anche per me! ;) .

    Azimut.. mi metto anche io in fila a coloro che ti hanno allungato la richiesta di abbattere un po’ quel muro.. come hai consigliato ad uhmhm cerca anche tu di concentrarti su altro,su quello che c’è di positivo nonostante tutto e non farti travolgere dal negativo offuscando tutto il resto.

    mery.. ma beneeeee! mi piace leggerti così grintosa.. dai,lanciati con coraggio anche nell’abbattere certe dinamiche alimentari! forza.

    yris.. grazie per lo sprint positivo! acchiappato! cerca di riprenderti però..

  658. Polla dice:

    ..ei blog,
    ma dove cavolo siete sparite tutte??? eheh. divertiteviiiiii..
    io mi sono messa a programmare un po’sto trasferimento.. ho preparato un po’ di roba e tra un po’ magari mi ci rimetto..solo che poi non ho + spazio per muovermi! ahah.
    poi c’è stato un altra scossa di terremoto che io come sempre non ho sentito.. bah..
    io so che mi sta venendo un sonno incredibile. sarà la pigrizia che si fa sentire..
    ma tipo lì miele lo hai sentito il terremoto?
    Buon sabato a todos intanto!

  659. Aleph dice:

    Buon pomeriggio a tutte!!!

    Midori!!!Ma ciaoooo!Come stai????

    Girasole, grazie anche da parte mia per il bellissimo racconto che hai voluto condividere!

    Uhmuhm, che piacere ritrovare anche te!!!!!!Dai dai, tu cerca di vedere gli alti e di averne sempre di più!Sono sicuro che tua mamma si accorgerà anche di questi e ne sarà felicissima e orgogliosa!

    Yris!!!!Mia regina, sono tornato!Spero tu ti riprenda presto!

    Polla, questa volta nemmeno io ho sentito la scossa! Anche se molti miei amici dicono di averla sentita…bah

  660. anice dice:

    ciaoooo,

    come state?
    mery, complimenti, sei stata bravissima. continua così, bella grintosa.

    uhmhm, dici che tua mamma fa fatica a vedere che stai male. prova a darle tempo, anche lei ha bisogno di abituarsi al tuo cambiamento.
    per il resto quoto polla! i sensi di colpa di far soffrire gli altri non servono, ne a loro per soffrire meno, ne a noi per vivere meglio ;)

    miele, che bella notizia per la tesi, evviva! e mi fa piacere che tu stia meglio anche con lo stomaco. … purtroppo anche io ho avuto l’appendice infiammata, fin da bambina… me l’hanno tolta anni fa, quando era già trasformata in peritonite. ma io non ho avuto problemi di stomaco, per quello l’ho scritto ieri.

    azimut, cerca di partire dal fatto che sei riuscita a fermarti questa notte. è un traguardo anche questo !

    anch’io sono in uno stato abbastanza negativello, sempre in lotta con il senso di colpa e il rimandare il giorno in cui prenderò in mano la situazione.
    frullo frullo e cerco di non mollare….
    sento tutto senza senso….

  661. Midori dice:

    Ciao ragazze e Aleph.

    Girasole, stupendo il tuo racconto.

    Sono qui… Troppo stanca anche per scrivere..

  662. miele dice:

    polla ciao! presa dai preparativi/cambiamenti eh?!? evvai…
    Oggi qui si è sentita la scossa delle 15.55, è durata parecchi secondi. prima esperienza del genere che faccio.

    ciao yris, ti penso e ti tendo virtualmente calda, sciò febbre!!

    un bacione a tutte le altre + aleph

  663. Polla dice:

    ..ei miele,
    prima scossa di terremoto della tua vita? io non ho sentito nemmeno quella di qualche gg fa.. però ricordo di aver sentito il terremoto una volta al liceo e poi credo anche un’altra tempo fa,ma non rimembro.
    Cmq io non sono ancora definitivamente presa nelle faccende di spostamento perché appunto devo attendere che si liberi l’altra casa..quindi oggi ho preparato giusto un po’ di roba. domani credo che farò la prima escursione,ma andrò con un’amica che mi da una mano e valuto quante cose riesco a trasportare in un viaggio e in caso ci torno anche domenica. poi mia madre verrà credo lunedì e scenderemo insieme così mi da una mano a pulire e carichiamo sulla sua macchina cose che sulla mia non credo ci stiano. però appunto vedremo come si mette il tutto.. lunedì ho l’incontro con la nutrizionista anche.
    insomma sono inevitabilmente un po’ incasinata.. ma porto pazienza. solo che in qsto momento mi sento un po’ insofferente a stare qui.. cerco di portare pazienza perché ormai è davvero questione di pochi gg,però sto facendo un sacco fatica. pf.

  664. Azimut dice:

    anche qui di nuovo terremoto oggi…nulla rispetto a quello che ho dentro
    bacio

  665. Polla dice:

    ..Buondì blog,
    vedo che qui si tende proprio a latitare eh.. eheh. ;) .
    Io sveglia da poco,ma.. quando mi sono alzata dal letto nella penombra,mi sono incastrata nella montagna di sacchi e sacchetti..ahah.. arenata come. senza via di scampo.. come raggiungere il resto della casa??? mmmm.. saltareeeee! no dai,diciamo che nonostante tutto la situazione è anche semi-ordinata.. certo occupano spazio e rendono il tutto molto scomodo,ma trattasi o no di un trasloco??? oggi quindi penso di andare a fare il primo viaggio,ma essendoci la zona a traffico limitato sarà un super macello.. inoltre la casa si trova in una strada pedonale. non oso immaginare.. ma meglio che non lo faccia altrimenti lancio giù tutto dalla finestra e addio. O_o.
    Stamattina mi sento decisamente meno insofferente,ma so che qsta cosa andrà ad ondate.. sono pronta a riaccogliere nervosismo e a fare anche un po’ di fatica,un po’ eh,non troppa! ;) .

    Azimut.. che cavolo succede?

    Buon risveglio a chi pisola e buona mattinata a chi invece è già attivo!

  666. Aleph dice:

    Buongiorno!!!

    Polla, mi sono immaginato la scena di te mezza addormentata che salti in giro per casa per evitare scatole, scatoloni, sacchetti…mitica!

    Buon risveglio a tutte le altre!

  667. Polla dice:

    ..Buongiorno Aleph,
    in realtà + che saltare,strisciavo,ma.. faceva + effetto la scena “canguro” rispetto a quella di “serpente”,no? eheh.
    ho ancora una marea di cose da insacchettare cmq.. però nn posso mettere via proprio tuuuuutto,visto che io qui ci devo stare ancora qualche gg.. vi farò sapere cosa combino oggi nelle varie peripezie. ci sarà un po’ da ridere e un po’ da piangereeeee.. ahah.

  668. Aleph dice:

    Ah, cmq mi son dimenticato di dirti che anche io sono in ballo con un trasloco! Non è così imminente come il tuo, ma ormai manca un mesetto e cambiamo casa!

  669. Polla dice:

    ..ah si???? ma wow!!! ma traslochi con la tua famiglia o per i fatti tuoi?

  670. miele dice:

    ciao aleph, ciao polla, ciao blog
    buon sabato a tutte/i

    polla attenta a non auto-impacchettarti :)

  671. Aleph dice:

    No no Polla, per ora trasloco con mia mamma, ormai che siamo rimasti io e lei questa casa è troppo grande!

  672. Artemide dice:

    Un abbraccio per dirvi che nn vi ho dimenticate…spero stiate tutti bene,io contiuo a lottare!

  673. Polla dice:

    ..miele,sai che nn mi dispiacerebbe affatto impacchettarmi e farmi spedire da qualche parte???? eheh. magari su un’isoletta al calduccio.. ihih.
    Cmq io direi che per oggi stoppo qui l’insacchettaggio generale e mi dirigo verso la prima trasferta.. credo anche la + impegnativa vista la mole di roba,ma.. c’è ancora mooooolto altro eh. aiutooooo..
    bene.. vado!
    vi aggiorno stasera se sono sopravvissuta..

    un abbraccio anche a te Artemide.. spero che la tua lotta ti porti a stare bene!

    a + tardiiiiii .. ;-) .

  674. mery dice:

    ei che silenzio qui dai susù ravviviamo un po’ l’atmosfera!come ve la passate?

    Pacchet-Polla fai come nel cartone Madagascar,occhio ai lemuri ahah

    Miele stai bene oggi?

    Anice come hai passato la giornata?hai tirato un bel pugno al mostro?

    Artemide un abbraccio,continua cosi..

  675. miele dice:

    ciao blog,

    vedo che ultimamente qui si scrive poco. me ne dispiaccio, ma forse va bene anche così.

    ciao artemide, buona continuazione.

    polla sopravvissuta?

    ciao mery, oggi sto meglio. e negli ultimi giorni ho aumentato anche le dosi di alcuni cibi, ce n’era decisamente bisogno. stasera dopo la cena avrò mangiato una trentina di bagigi minimo, l’ultima volta erano sì e no dieci. che buoni!

    ora tocca stirare: gran sabato sera eh!! e prima per pulire in un punto del bagno mi son pure incriccata il collo…povera me, che casalinga mancata!! :)

  676. anice dice:

    ciao blog,
    passo a darvi un saluto. sono stanca stanca.
    a domani bellezze, fate bei sogni

  677. Polla dice:

    ..eiiiiii voiiiii,
    Eccomi a casina.. E’andata! Primo step per niente pesante o faticoso,anzi.. E’ stata proprio una bella giornata!! Ora mi metto in orizzontale.. Vi scrivo al mio risveglio ..

    Miele.. Ci sonooooo!! Mooolto sopravvissuta direi,mi aspettavo tutt’altro proprio.. Cmq anche a me spiace parecchio passare di qui e non trovare nessuno.. Pero’ come dici tu, magari va bene così .. ;) . Ci sei domani?
    Ah,Anche io affronto sprint alimentari e oggi ti ho pensata per questioni cioccolatose.. Brava miele,brava!

    GiNGeR??? Rimpatriata?

    Ciao anche a te mery.. Ancora in fase up?

    Scheggio.. Ci sentiamo domani mattina che ora crollooooo..
    Notte!

  678. miele dice:

    bene polla, ho visto anche le foto su FB e siete proprio carine tu e la tua amica!
    Oggi ci sono ma a tratti, qui in casa ci sono lavori in corso a cui un po’ dovrò partecipare. intanto tesi per un paio d’orette. baci

  679. Azimut dice:

    Mi dispiace di aver contribuito a generare assenza qui sopra. E’ stato uno di quei giorni in cui sentivo di non poter portare che emozioni contorte…non che ora sia molto più lineare ma ci proviamo… Giornata stragrigia e deprimente. Ci si è messo anche il vento col suo ululare. Però sul mio balcone una pianta di orchidea ha regalato il suo primo fiore, l’ho vista proprio oggi giorno in cui è nato mio padre. Voglio pensare che sia un segno, che quel fiore sia per lui. Più tardi mi metto in macchina e glielo porto.

    Polla i traslochi mi agitano se sono da casa a casa, figuriamoci da città a città. Ammiro davvero tanto il modo in cui stai affrontando questi cambiamenti

    Miele ma il mal di stomaco si è quietato poi?

    bacio a tutte e ad Aleph

  680. fabiola dice:

    Buongiorno a tutte ragazze e buona domenica,
    Girasole le tue parole sono incredibilmente evocative…mi hai trasportata li con te e credo che ti farà del bene, nonostante cio che hai passato in questi giorni, il loro ricordo e il ricordo delle sensazioni provate…abbiamo messo un MURO ENORME tra noi e il mondo e la paura di farci abbracciare e toccare dagli eventi e dalle persone che potrebbero diventare importanti nelle nostre vite ci fa tremare e reagire male…ma come dici tu abbiamo perso un sacco di occasioni e continueremo a farlo se non cambia niente…proviamo, anche se questo costa fatica noi possiamo scegliere, VIVIAMO…

    Un abbraccio ad Azimut, Artemide, Polla, Mery, Miele e tutte

  681. miele dice:

    Azimut a me le orchidee mettono un po’ d’ansia…tipo pianta troppo delicata e difficile…quasi da venerare più che da coltivare…però che abbia fiorito è una cosa molto bella!
    Il mio mal di stomaco è latente: mi fa male, con crampo, quando sollevo la gamba destra, altrimenti no. Almeno stavolta c’ho azzeccato che non aveva nulla a che fare col cibo. Ieri a pranzo ho preparato le linguine con polpa di pomodoro, olive, capperi, acciughe, cipolla e peperoncino e non mi ha dato fastidi ;)

    ciao fabiola

  682. Polla dice:

    ..Buongiorno marmaglia,
    com’è?? qui c’è un girgiume potentisssssimo.. dicono infatti che scenderanno pure le temperature di parecchio.. ho pure constatato che nella nuova città fa decisamente + freddo,è + umida e anche + nebbiosa.. che barbaaaa! e io che mi lamento già di qui.. perché rispetto a dove sono nata è già pessimo qui il clima.. va beh. ci sta che il prossimo trasferimento lo farò ai Caraibi.. ;) .
    la casina qui si sta svuotando.. e piano piano mi ci abituo.. stanotte è probabilmente l’ultima che passo qui.. o forse la penultima.. dipende un po’da come mi organizzo.
    Insomma.. ci siamo quasi.. aiutooooo..

    miele.. ahah. la mia amica è proprio un’Amica con la A maiuscola.. adoro stare con lei.. parliamo tantissimo e ci confrontiamo su + fronti.. siamo simili e diverse allo stesso tempo.. quasi complementari ci definirei.. ci stiamo scoprendo sempre di + e lei dice che “siamo solo all’inizio”,io sento che lei ci sarà e la cosa mi fa stare bene. Ieri mi ha dato una mano e ci teneva parecchio,anche perché mi conosce abbastanza e sa che io ho moooolto difficoltà nel chiedere aiuto.. quindi si è proposta senza essere invadente e anzi,era proprio entusiasta! lei è molto bella.. e piace molto.. ha anche molte fisse a livello fisico eh,molto + di me per certe cose e spesso capisco quanto non si veda e soffro anche un po’ nel suo non “accettare” certi suoi aspetti.. ma “insieme” ci lavoriamo per certi versi. è anche un po’ pavona.. quindi è sempre lei che vuole fare foto,ecc.. anzi.. lei fa anche delle bellissime foto a mio avviso. Ultimamente in facebook mi sto lanciando in pubblicazioni.. ahah. mi piace qsta cosa perché posso “condividere” anche con altre persone a me care certi momenti.. e poi anche perché sinceramente ora mi sento + a mio agio in fotografia.. non sono per nulla fotogenica,ma è come se in qsto momento non mi importasse,non so. mi piace. ho delle foto che solo a guardarle(ora) mi fanno rabbrividire e ne parlavo giusto con la mia amica ieri. babba biaaaa!
    Sono contenta che tu abbia constatato che non è il cibo la causa del tuo mal di stomaco eh.. so che cosa può significare.. e so anche che è importante. ;) .
    Quindi oggi ti dedichi a faccende casalinghe? io anche mi sa che mi metto ad insacchettare altra roba.. non so se scenderò anche oggi,non credo. ieri alla fine sono tornata tardi e qui c’era la città alle prese con una notte bianca e quindi mi sono persa in giro.. bellissimo! quindi vedremo un po’ che piega prenderà qsta domenica..

    Azimut.. che meraviglia l’orchidea! mia nonna era una super appassionata di fiori.. suo padre era uno scienziato che li studiava ed è morto proprio prima di andare ad Amsterdam ad un congresso al quale avrebbe presentato la “rosa blu”!

    fabiola.. buona domenica anche a te. spero che tu riesca davvero a VIVERLA!

  683. anice dice:

    buongiorno a tutte,

    finalmente è arrivato il giorno del trasloco, che bello :) io sono zingara in fondo all’anima, a differenza di azimut lo vivo come un’esperienza eccitante ;)

    miele, ancora sto mal di stomaco che ti tormenta! mi dispiace, cavoli…. :(

    mery, complimenti per i tuoi progressi.
    riguardo al mostro, no, niente pugni ancora…. non ce la faccio!

    azimut, se può consolarti un abbraccio virtuale, io sono qui! ;)

    anche io mi sento un po’ cosi ultimamente. in stallo, verso il negativo.
    oggi ho guardato delle foto mie di qualche mese fa e, in confronto a come sono adesso non è cambiato proprio niente, anzi, mi sembro ancora messa peggio. mi guardo in foto e vedo solo tristezza che sprizza da tutti i pori.
    stanotte ho sognato il mio ex e appena sveglia ho ripensato a come mi sentivo quando stavo con lui, quando litigavamo. mi sentivo in gabbia…. senza poter reagire…. e adesso mi risento esattamente cosi. solo che a impormelo sono io :(

    un saluto a tutte le altre, uhmhm, yris, girasole, fabiola, artemide, aleph.

  684. Polla dice:

    ..buongiorno anice,
    “mi sento in stallo verso il negativo”.. in che senso? cosa c’è che ti spinge e che ti porta ad andare verso il negativo e non verso il positivo..?
    cmq se il dca è in parte espressione di come viviamo certe cose,direi che la tua associazione alla sensazione provata con il tuo ex è azzeccata.. spesso la psicologa del centro dca mi ha cercato di riportarmi alla mente certe sensazioni spostate sul cibo,in vecchie esperienze vissute.. a me certe cose però non sono mai tornate alla mente o cmq non riesco a fare un collegamento così diretto. ecco.
    cmq io qsto cambiamento me lo voglio proprio vivere,sentire addosso,con tutte le difficoltà che ne comporta.. ho come la sensazione di aver vissuto un po’ in superficie in varie fasi della mia vita,ora invece mi sento + protagonista e meno succube delle mie stesse scelte poi. e.. sono proprio curiosa.. ;) .

  685. Aleph dice:

    Buongiorno!!!

    Qui ha nevicato parecchio ieri! Peccato che nella notte mi sa che ha piovuto, perchè si è già sciolta quasi tutta…

    Polla!Dai dai che ci siamo!Evvai!
    Mi è piaciuta un sacco la descrizione del rapporto che hai con questa amica!
    Anche a me, tra l’altro, strapiacciono le orchidee!Ne ho 3 qui in camera e una è fiorita giusto settimana scorsa!

    Un buongiorno anche a tutte le altre!

  686. Polla dice:

    ..Buongiorno Aleph,
    si,quasi ci siamo eh.. però di roba ne ho ancora parecchia da trasportare.. pf. ma visto che ho trovato la cosa fattibile,ora mi pesa meno.. è proprio vero che quando “si fa” si ha modo di constatare sulla propria pelle che anche quello che ci spaventa,che ci pesa,in realtà può rivelarsi diversamente da come ce lo aspettavamo. qsta è proprio una delle cose che sto imparando.. ;) . perché razionalmente magari è anche logico,ma poi sul piano pratico spesso ci si blocca lo stesso,e invece..
    anche nella new city chiamano neve nei prossimi giorni.. qui ora invece sta piovigginando.. ma che uffi!
    A me uno dei fiori che piace di + è il tulipano invece. ma me ne piacciono anche molti altri.. non sono esperta però.. qui ci vorrebbe yrisssss!

  687. miele dice:

    a me piacciono tantissimo le margherite, le viole e i papaveri: sono una di gusti semplici ;)

  688. anice dice:

    polla, in negativo nel senso che non faccio progressi ma passi indietro e sono super centrata sul cibo e, invece di vincere le paure me ne costruisco di nuove.
    poi vengo qui, “piango” , cerco confronto e non faccio niente per migliorare. passato il momento stressante, riprendo la strada sbagliata.

    riguardo al collegamento con l’esperienza passata, una volta capito ok, ma poi che ci faccio? questo non l’ho ancora chiaro. cioè si, mi arrabbio e dovrei forse usare questa rabbia o questa voglia di “libertà” per uscirne. ma ho poca forza di volontà.
    questo si ricollega con il tuo ultimo post, dove dici che il “fare” ci aiuta a cambiare, a vedere che le cose non sono pericolose come ci immaginavamo. questo mi manca.

    mi ritrovo in pieno anche nel vivere in superficie, è tutto collegato insieme. vorrei smuovermi però. l’unica forma è il “fare” ?! iniziare un passo alla volta!?!

    sono felice che tu sia riuscita a capirlo e “sentirlo” e che adesso ti godi questi momenti di cambiamento. posso chiederti se è successo gradualmente, o come è successo? cioè, cosa hai fatto per farlo succedere?

  689. Azimut dice:

    Mi piacciono tutti i fiori, ma un’orchidea tenuta alle intemperie esterne che fiorisce così in pieno inverno non mi era mai accaduto. E’ un fiore complesso, insondabile, quasi algido…esercita su di me grande attrazione.
    Ho appena visto una mostra d’arte che mi ha molto emozionata, ho avuto la fortuna di trovare una visita guidata con una ragazza davvero bravissima. Purtroppo non vi posso dire di che si tratta altrimenti mi rendo identificabile. Mi è rimasto qualcosa dentro, il senso della ricerca interiore mediante un’immagine del tutto particolare.
    Sto cercando di riempire gli spazi che sento dentro e intorno a me. E poi invece il cibo diventa sottrazione, scarnificazione di sensazioni interne opprimenti e soffocanti.

  690. miele dice:

    Azimut, tesoro…ti ripeto quel che ti dico sempre: torna sulla terra, torna alle cose. Troppe immagini, troppo pensiero. e il cibo si trasfigura, diventa ciò che non è.

    anice, credo polla voglia dire che si vince la paura del cibo solo mangiandolo. e forzando un po’ i propri schemi e continuando a farlo giorno dopo giorno, con molta insistenza.

  691. mery dice:

    Io girasoli, sempre solo girasoli ovunque! buongriorno tesori!
    sono un po’ di corsa perciò vi commenterò con calma questa sera, non frullate troppo, concedetevi una pausa almeno per oggi! vi mando un abbraccio stritolante intanto, vorrei nevicasse anche qui =(

  692. Aleph dice:

    Miele, bello quello che hai scritto ad Azimut! Anche a me è capitato di dire qualcosa di simile a Rucola in passato!

  693. miele dice:

    …anche a me è stato detto, a suo tempo, e mi viene ripetuto tutt’ora quando tendo a prendere il volo.
    questo è il tipo di cose su cui lavoriamo assiduamente nella terapia di gruppo, e mi sento fortunata ad aver trovato un contesto in cui questo aspetto viene valorizzato.
    azimut io ero come te, una parte di me probabilmente lo resterà e io la amerò sempre…ma non mi pento assolutamente della piccola rivoluzione copernicana che il mio intimo sta vivendo.

  694. miele dice:

    mery ma tu invece una pausa te la prendi?! ;)

  695. Polla dice:

    ..buon pomeriggio creature,
    io sono in fase pigrizia acutisssssima.. non mi sono + messa ad insacchettare nulla e frullo il rimandare.. mannaggiaaaaa.. va beh.. ora vedrò cosa combinare.

    anice.. il “sentire di esserci” io ho iniziato a sentirlo + forte dentro di me con l’abbandono di certe ossessioni,convinzioni,fisse,schemi appunto.. perché l’allontanarsi da essi comporta il sentirsi inevitabilmente + liberi e meno vittime,+ attivi e partecipi delle nostre azioni. come? appunto “semplicemente” mangiando.. decidendo di mangiare,rassegnandomi all’idea che io una vita così non la voglio fare,una vita che viene riassunta nello “stare a dieta perenne”.. il che comporta limiti sia mentali che proprio nel quotidiano,nel sociale,nella pratica proprio e quindi non si limita al cibo,ma limita nella vita in generale. quindi.. come è successo? decidendolo.. prendendo qsta decisone giorno dopo giorno,pasto dopo pasto,azione dopo azione.. e come il vivere di fobie,limita.. così il riappropriarsi di una indipendenza dalla fobia stessa,libera. libera la mente.. una mente che se non nutrita non si può pretendere che si focalizzi su altro che non sia il cibo o il “non” cibo.. e così a tutto il resto. con costanza.. tutto qsto facendomi seguire e continuando a farlo.. accettando di sbagliare,ma senza “arrendermi”,affrontando le difficoltà col cibo e quelle che con il cibo non hanno nulla anche vedere.. cercando di imparare a scindere le cose. qsto non è possibile però a mio avviso se non si affronta il fattore cibo.. è come pretendere di “guarire” restando però malate.

    Azimut.. tu dici che stai cercando di riempire gli spazi che hai intorno e dentro di te.. ok.. ma poi perché invece col cibo ti remi contro a qsta tua intenzione? perché ti lasci vuota o cerchi di svuotarti? allora a che serve cercare di circondarsi di tutto il resto in funzione di “riempimento”? ovvio che circondarsi di altro è sanissimo e va benissimo,ma dovrebbe viaggiare a braccetto anche con l’altro di vuoto. altrimenti non sarai mai “piena”. mai.

  696. Marianna dice:

    Buona domenica a tutte e bentornato Aleph!
    Vado di fretta, mi stanno aspettando per vedere la partita tutti insieme ma, dato che non mi affaccio quì da un po’, volevo lasciarvi almeno un salutino. :-)

    Polla, buon trasloco e buon inizio di una nuova avventura!

    Uhmhm, vai con la tesi, oramai è finita!Come stai?Frulli?

    Mery, concediti anche tu una giornata di riposo. Mi piace la tua positività, brava!

    Miele, spero tu stia meglio. Buona fine di faccende casalinghe e buona serata!

    Fabiola, come va la situazione?

    Azimut, beata te che hai il pollice verde!Io non riesco a tenere le piante, ho ucciso pure un cactus :-( Ti stringo forte forte!

    Yris!!

    Un abbraccio a tutte le altre, vi penso sempre!

  697. Azimut dice:

    Marianna i cactus sono molto più fragili di quel che si pensi…non per nulla hanno le spine…

  698. anice dice:

    polla, giustissimo quello che scrivi. questa libertà dalle fisse, dalle ossessioni è quello che ho sentito questa mattina ripensando al sogno e al mio ex.
    anche se ti credo, mi risulta difficile pensare che mangiando mi libererò dalle ossessioni, spero tu capisca il meccanismo. è una violenza che devo fare a me stessa malata; sforzarmi a staccare il collegamento con la testa finchè dura il pranzo o la cena. almeno fin quando non diventa più “normale” mangiare.
    questa sera forse un po’ di violenza sono riuscita a farla perchè, tra tutti i programmi su cosa mangiare sono riuscita a mandar giù anche un po’ di cose che non erano in programma.
    per quanto riguarda il limitarsi anche nella vita sociale…. verissimo. qualsiasi proposta, invito che ricevo viene prima passato attraverso il filtro cibo.

    “io una vita cosi non la voglio fare! ” grazie ancora.

    miele, anch’io vorrei che il cibo diventasse “solo cibo”

    mery, cosa stai combinando? ;)

    azimut come è andata la giornata? belle le orchidee ;) a me piacciono molto le piante aromatiche invece….. la lavanda è la mia preferita :D

  699. mery dice:

    Marianna buona partita, forza milaaaaan!

    Miele faccio molta fatica a stare ferma, proprio non resisto anche se so che è sbagliato…muovermi e impegnarmi mi da l’impressione di frullare meno..oggi che hai combinato?ancora pulizie nel tuo palazzo reale?

    Polla ancora nervosa per il cambiamento?

    Azimut fermati un attimo, prendi fiato e visualizza i tuoi obiettivi: il cibo non deve diventare un’ossessione e farti perdere, rimbambirti (si dice???), cerca di vivere, non di essere schiava di te stessa!

    Anice io c’ho provato a darti consigli che mi sembravano corretti, ora non so esattamente che dirti perchè sto tanto male a leggere che stai “tornando indietro”.. vorrei tanto aiutarti ma davvero mi sento inefficiente,non prenderla male è che soffro davvero nel sentirti cosi, ti stringo forte..

    oggi sono stata a casa del fidanzato e mi sono resa conto di quanto sto meglio con la sua famiglia che con la mia, sono anche riuscita a sgarrare dalle mie merende e bermi un tè caldo in loro compagnia..sono adorabili..stasera a casetta, domani inzio a studiare, Midori ti penserò!

    Un bacio a tutti!

  700. Polla dice:

    ..Buonasera blogghers,
    eccomi qui dopo qsta giornata stramba.. alla fine mi sono ripigliata a mi sono messa ad insacchettare,ho raccattato la mia amica e siamo partite.. scaricato il tutto e rimesse in viaggio per rientrare. stra bravissime e iper rapide.
    ora qui è davvero vuotisssssssima la situazione.. veto di guardarmi troppo in giro e svolgo azioni meccaniche come se nulla fosse.. eheh. credo sarà la mia ultima notte qui perché non ho davvero + nulla. cioè.. ho ancora un tot di roba da trasportare,ma direi che ci siamo. mi attendono giornate di pulizie intensive,la casa là è lercia.
    e dopo le pulizie salto all’ikea per completare l’opera. ho una decina di gg di tempo durante i quali mi dedicherò a ciò. ci sarà seriamente da rimboccarsi le maniche.. ma come sarà domani dormire e risvegliarmi in una realtà completamente nuova? ci sono,sono prontaaaaa!

    mery.. direi che il mio nervosismo va un po’ ad ondate.. ma credo sia normale.ora non resta che darsi da fare.
    cmq tu dici che non riesci a stare ferma perché ti da l’impressione di frullare meno.. beh,direi che il non fermarsi mai è strettamente funzionale alla malattia.. quindi è come dire che non mangerai mai la pasta perché così stai + tranquilla. muoversi in continuazione è una delle richieste che la malattia ti fa,quindi l’ideale sarebbe non assecondarla.

    anice.. “sei riuscita a mandar giù”? :( .

    ei Marianna,ma che partita ti guardi stasera? buona serata a te allora. grazie del pensierinoooo..

    bene.. io a breve mi metto a nanna a leggere. domani incontro con la nutrizionista e poi ultime faccende da sbrigare. ci siamo.

    notte.

  701. Azimut dice:

    Oggi ho capito molte cose. Che c’è un vuoto reale invece. Dovrei cadere nella disperazione…invece non sento niente, sono totalmente incapace di provare emozioni in questo momento. Piatta, assente, muro liscio e levigato come lamine di metallo

  702. anice dice:

    polla, ho usato un brutto termine…. dovevo dire mangiare. ho mangiato ;) bisogna che inizi a cambiare atteggiamento.

    sei grande per il tuo trasloco… immagino tutta l’emozione e adrenalina che hai. … e anche la faticaccia hehe. la bestiola come sta vivendo tutto questo cambiamento?

    mery, grazie anche a te. credo proprio che debba smettere di frullare e iniziare ad agire. dovrei smetterla di piangermi addosso e chiedere aiuto, senza poi mettere in atto.

    sono contenta per te che sei riuscita a smuoverti. complimenti davvero.

    azimut, cosa succede? :(

    io vado a letto. domani mi aspetta una giornata intensa con anche incontro con lo psico.

    buonanotte a tutte

  703. miele dice:

    ciao pupazze,
    stamane alzataccia perchè ho un impegno :(

    anice sì, potresti cominciare aparlare del cibo in un altro modo, più amorevole ;) anche questo è un passo.

    mery ti chiedevo se ti prendi mai una pausa perchè tu dai sempre bei consigli alle altre ma, perdonami la franchezza, si sente che sono cose che non fai tu per prima per te stessa. e quindi in un certo senso non possono avere effetto, perchè nono nascono dall’esperienza di chi li dona.
    io sono iperattiva, come te faccio tanto per non frullare mentalmente. non che serva molto, comunque…
    però non riesco a dire ad un’altra persona di star tranquilla, rilassarsi o cose simili: io non ne sono capace!
    capisci il mio discorso? non è una critoca.. ;)
    anche su questo lavoriamo al gruppo: smontare tutti quegli atteggiamenti, anche verbali, con cui ci inganniamo.

    polla che bello dai che si cambia aria!! ti giuro se potessi verrei ad aiutarti, ma questo già lo sai.

    azimut ok, c’è davvero un vuoto, ma non è svuotandoti del cibo che riempirai un vuoto d’amore. anche se adesso credi di sì.

    vi stringo collettivamente

  704. Azimut dice:

    Miele ne sono consapevole, i vuoti d’amore sono incolmabili. Il controllo aiuta solo ad andare avanti. Sto provando in ogni modo a infrangerlo, per ora i risultati non sono stati molti. Ma ora che c’è calma piatta chissà come andrà

    buongiorno infreddolito a tutte/Aleph

  705. uhmhm dice:

    Azimut.. Ho letto il tuo penultimo post e mamma mia come ti capisco. Capita anche a me, spesso, quasi sempre. Poi, dal non sentire nulla passo al farmi male. Ma non al sentire male, non all’essere dilaniata.. a quando riconosco il vuoto che mi circonda che mi butta in ezzo agli altri lasciandomi separata ma la mia ricettività resta intorpidita non reagisce. Se posso dirlo, io prima non ero così, pprovavo dolore, di quello che ti costringe a stare giù, a non reagire, poi per quaalche motivo non chiaro, con l’anoressia comunque, ne sono diventata indifferente. Almeno il linea di principio.

    Oggi sono più tranquilla, chissà perchè. La neve, mi da l’idea di ripulire il mondo, con il suo manto bianco.

  706. mery dice:

    Miele hai pienamente ragione, tante volte quando scrivo a voi sento che sto scrivendo anche per me stessa, per darmi più forza, poi magari sbaglierò però vedere le parole messe in fila su questo schermo mi aiuta a renderle un po’ più reali..

    Azimut mi spiace che tu ti sia persa, ti auguro di ritrovare presto te stessa!

    Polla ti ammiro molto per come stai affrontando il cambiamento,brava brava… comunque si forse anche il muovermi è legato alla malattia, un altro aspetto su cui devo lavorare..

    Anice spero tu non te la sia presa per le mie parole, ho cercato di parlarti con il cuore ma non volevo essere offensiva..

    un saluto a tutti, buongiorno!

  707. Polla dice:

    ..Buondì creature,
    eccomi sveglia prestino.. non vedo l’ora di poter fare una bella dormita! sto facendo colazione e intanto penso a come organizzarmi oggi.. non sono certa di passare la notte giù perché ho ancora delle cosine qui e magari oggi faccio solo una scappatina e domani vado giù definitivamente.. insomma,dipende un po’ da come riesco ad organizzarmi.
    in tarda mattinata incontro con la nutrizionista e poi: via libera!
    vi terrò aggiornate! ;) .

    Azimut,il dca protegge e allo stesso tempo distrugge.. sarebbe come dire che un fobico sociale che ha paura ad uscire di casa decide di tutelarsi rinchiudendosi in 4 mura. beh,ha trovato la soluzione alle sue paure,ma il resto? la sua vita? certo ci saranno die giorni in cui si sente al sicuro,ma poi l’angoscia e la paura si ripresentano.

    uhmhm..com’è andato il week end? ma lì ha nevicato quindi? qui chiamano neve da domani.. anzi.. nella città in cui mi trasferirò chiamano neve per tutta la settimana. infatti fa un freddo pazzesco.. anche a me piace molto la neve e mi da l’impressione + che ripulire(perché in fondo copre solo),di luce. anche durante il mio trasloco qui in casina nevicava tantissimo.. saranno i miei spostamenti a condizionare il meteo? eheh.

    miele.. buon impegno mattutino. spero che la tua tesi sia sempre + in fase finale.. cmq sappi che in un certo senso mi stai già aiutando,con le tue parole e con il tuo esserci.

    anice .. in realtà qsto trasloco è stato decisamente meno impegnativo del previsto.. anzi,è stato piacevole visto che ero in compagnia. e sono riuscita a farla franca con la macchina.. quindi proprio massima comodità. è stato decisamente + pesante il trasloco qui,ma forse è anche perché ora sono + organizzata!

    buon risvegliooooo..

  708. uhmhm dice:

    Polletta, si qui c’è la neve. Ti direi, sicura che non vuoi venire a vederla?? ma sei già abbastanza presa :)
    Ieri ho lavorato, ultimo weekend da cassiera. sono unn po’ così: il contratto me lo rifaranno dal 2 marzo, sempre con le stesse poche ore e io dopo la consegna della tesi non saprei davvero più che fare. dunque, da una parte quel lavoretto non mi dispiace dall’altra vorrei cercarne un altro, per avere anche qualche soldino in più. ma oltre che la barista dubito di trovare altro. Va bè.
    Comunque, fino al 2 marzo io sono libera, dunque stai certa che vengo a mangiarmi un crescione alle erbette! e se ne approfittassimo e ci vedessimo tutte? Io poi ricomincerò a lavorare e il weekend sarà off limits. Dai!!!! eh eh eh?
    Polla ma la tua mamma quando viene in tuo soccors? o meglio, in tuo aiuto dato che sei stata così brava anche da sola!

    Mery come stai? cosa ricominci a studiare? quel corso che dicevi mesi fa?

    Anice, come stai tu oggi?

  709. mery dice:

    Buongiorno Uhmhm, no inizio a studiare perchè a settembre vorrei entrare all’università e visto che l’esame è piuttosto complicato vorrei arrivare ben preparata! ahahah si potrebbe fare di vedersi tutte!

  710. Polla dice:

    ..uhmhm, io per l’incontro sai che ci sono e sai anche che ti ospito + che volentieri.. non credo di riuscire a spostarmi molto io,ma dipende da dove,come e quando e quindi probabile che invece ce la faccia! adesso ho proprio bisogno di mettermi là e sistemare le mie cosine.. le lezioni le inizio tra un paio di settimane e da lì allora mi lancerò a capofitto nel mio progetto.
    probabilmente sarò nella città in cui sto ora,una volta la settimana,molto probabilmente a fine settimana.. quindi mi sono già organizzata con la mia amica per fare sempre un pranzetto insieme in tale giorno(cos lei fissa gli orari del lavoro) e se mi dovessi fermare a dormire c’è il mio ex coinquilino che per altro non è da escludere che venga rapito da me anche oggi per venire nella nuova casina.
    se la mia amica leggesse qui,capirebbe subito che sono io. ultimamente mi sono sbilanciata “troppo” in particolari.. eheh.
    Mia mamma??? grazie per avermelo chiesto uhmhm.. ve ne avrei voluto parlare infatti,ma è sempre per una questione di non farmi “identificare” che evito certi discorsi.. cmq alla fine non viene. ci siamo sentite stanotte e abbiamo deciso così.. probabilmente scenderà nel week end con moroso al seguito per aiutarmi a sistemare in casa delle cose che ho già visto necessitano di una cassetta degli attrezzi!!! eheh.
    va bene così.. cioè.. a me non è che vada troppo bene in realtà. io avrei preferito che lei scendesse oggi.. venisse qui dove sto ora per pranzo,caricassimo le cose e via. ma farò da sola.. ci sta. qsta cosa mi fa capire che lei sente che io “nn ho bisogno di lei” e mi fa anche piacere.. nel senso che credo sia giusto. visto che si parla proprio in termini pratici.. mi piace che mi senta indipendente.. certo è che io fossi stata in lei,sarei scesa,credo,suppongo almeno. purtroppo però il mio trasferimento cade anche in un momento in cui lei è impegnata per altre cose molto importanti.. quindi ci sta che ognuna si dedichi al proprio. anche se lei non ha fatto accenno a ciò riguardo al motivo per cui non vuole scendere. la sua motivazione mi è sembrata “strana”,non l’avrei mai associata a lei.. e invece sto imparando a conoscerla meglio e mi piace così. poi prende e porta a casa anche quello che semina eh.. e non è una questione di “ripicca” è proprio una questione di relazione. credo anche che si sia accorta che appunto come dici tu “ho fatto da me”! olè olè olè. come sempre poi mi verrebbe da aggiungere eh.. ma qui ci scappa un pizzico di acidità.. ;-) .

    bene dai per il lavoro invece.. contratto rinnovato! poi appunto s riesci a trovare altro,tanto meglio,però almeno sai che qsto lavoretto c’è e puoi stare + tranquilla.

  711. Polla dice:

    ..ahah.. spettacolo ragazze..
    appena finito di scrivere qui mi ha chiamato mia mattre a casa e mi ha spiegato la situazione. lei è arrabbiata con sé stessa per aver scelto di non scendere.. ma invece va bene così. mercoledì ha un incontro importante e deve avere energie e testa. è importante che lei faccia pace con sé stessa per qsto suo “decidere di non esserci”.. perché razionalmente ci sta come scelta. cavolo. mi ha fatto davvero piacere che si sia voluta confrontare con me,abbiamo almeno un po’ chiarir i punti e vedere anche i suoi di limiti mi aiuta ad analizzare i miei(moooooooolto simili..). proprio quei limiti che lei e testa di sé e che io detesto di me.. facciamo stra ridere. ma io le ho detto che se un tempo magari sarebbe scheggiata qui,facendo le cose di fretta e furia,tanto perché se la viveva come un “dovere”,ora invece quando “c’è” c’è davvero.. non è la quantità,ma la qualità del nostro rapporto che va migliorata. e sta migliorando. lo so che fa fatica.. me la immagino la sua faccia ora.. mi immagino che avrà dormito male e con l’agitazione. lo so. ma a qsto punto o prende e parte o si mette il cuore in pace,no? eccheccazzo. ahah.
    bene.. io mi sento decisamente serena dopo qsta telefonata..
    che la mia giornata abbia iniziooooo.. yeppa.

  712. Azimut dice:

    Uhmhm è esattamente quello che sta cominciando ad accadermi. Chissà se anche questa è una forma di difesa, un modo per resistere al dolore. Non sentirlo, lasciare tutto in una sorta di dimensione sospesa. A te è successo subito con l’inizio dell’anoressia o dopo un po’ di tempo?

    Mery non credo di essermi completamente persa. E’ una sensazione strana, ci sono ma molto ovattata. Come sta andando?

    Polla buona scappatina allora. Ecco io la storia dell’amica che non può senza specificarne il motivo non credo che l’avrei vissuta bene. Però come dici tu dovrebbe servire a capire intanto che si può fare da sole e magari risulta pure meglio e poi che anche noi ogni tanto possiamo dire di no. Come dici tu non per ripicca ma perché può capitare che per mille motivi non si riesca ad aiutare o a fare qualcosa o anche semplicemente non se ne abbia voglia. Invece io mi butto a capofitto, farei qualsiasi cosa per poter essere d’aiuto. Mi viene proprio naturale ecco. Mi chiedo oggi se sia giusto. In fondo però è pur sempre un fare ciò che si sente dentro e allora dovremmo censurarci? Basta con ‘sti voli che poi Miele mi sgrida…

  713. Polla dice:

    ..Azimut.. non era una mia amica. era mia madre. e il motivo l’aveva specificato,solo che io avevo capito che c’era qualcosa di strano.. l’amica mi ha dato un mano sia ieri che l’altro ieri invece.
    beh.. visto che sei così disponibile.. vieni tu ad aiutarmi oggi? che dici?
    scappo che alle 12 ho appuntamento con la nutrizionista.
    a dopo.

  714. uhmhm dice:

    Azimut, io mi muovevo proprio pienamente nell’anoressia quando me ne sono resa conto ma in realtà in questo ultimo periodo mi sto rendendo connto che, seppur i limiti della magrezza li abbia raggiunti lo scorso anno, il pensiero malato verso il cibo c’era già da tempo. L’ultima periodo in cui sono stata davvero Male, nel senso di ferita, incredula, delusa, sofferente proprio è stato circa due anni e mezzo fa: è morta mia nonna, è finita una storia davvero importante che si protraeva da.. sempre, e il rapporto con la mia più cara amica, sempre la stessa di cui ogni tanto torno a parlare, si sono incrinati. Io stavo davvero male! L’anno dopo, per farti un esempio, mi sono ritrovata in piena estate senza nessun miglioramento: mi sono chiusa a riccio, mi sono letteralmente barricata in casa per due mesi e stop. Fine. emozionbi in stand by. se dovessi pensare a come sto ora, mi capita di piangere ma boh, il dolore non passa dentro di me, non scorre se ne sta lì, mi sfiore, non mi abbandona ma non è parte di me. Io sono triste e distaccata per gran parte del tempo. credo sia di questo che parla mia mamma dicendo che non vede alti e bassi. fondamentalmente non vivo il dolore ma allo stesso tempo non lo supero. riesci a capirmi?

  715. Azimut dice:

    Polla scusa ho capito male allora.
    Per oggi purtroppo la vedo impraticabile ormai, ma se hai bisogno per futura manovalanza io ho la possibilità di prendere un treno il sabato primo pomeriggio e se la psi mi sposta l’incontro di stare fino al lunedì sera.

  716. uhmhm dice:

    polla, stra bene. sono proprio contenbta per te! e il tuo discorso ci stra sta. basta, senza rimuginarci sopra. importante non lo faccia nemmeno tu. Poi, parlo per esperienza personale, fare le cose da sè sai quanto aiuta? anche io qui non ho avuto l’aiuto ne dalla mamma nè dal papà, ma mi va bene. E’ una cosa che riesco a gestirmi sola, dunque seppur chiedere aiuto sia lodevole, se posso farlo da sola, va bene comunque!
    Un abbraccio e torna e parlare della visita! … oggi rapirai l’ex conquilino????

  717. Azimut dice:

    uhmhm sì riesco a capirti…è esattamente quello che sto sentendo dentro…

  718. Aleph dice:

    Buongiorno a tutte!!!

    Polla, se avessi il tempo non sai quanto mi piacerebbe aiutarti con il trasloco!Ahahahah, sai che risate???

    Uhmuhm e Azimut, ciao!

    Passo più tardi, ora scappo a pranzo!

  719. miele dice:

    polla qui stai tirando su una squadra di traslocatori eh?!?
    spero bene dalla nutrizionista, e sono contenta degli sviluppi con tua mamma.

    uhmhm ti capisco bene su questo non vivere/non superare il dolore. è un grumo di confusione, e la pancia perennemente attorcigliata.

    mery mi sa proprio di sì, che il “muoversi” è funzionale alla malattia…
    buon inizio di studio comunque!

    polla oggi la tesi non faccio manco in tempo a toccarla. pazienza, si farà domani. faccio una doccia e vado a dare ripetizioni, a stasera

  720. mery dice:

    Buon pomeriggio !
    Uhmhm,Azimut anche io mi sento come voi, come in un limbo..sento di non riuscire a focalizzare il cervello su nulla, come se cercassi sempre di sviare qualsiasi stato d’animo,che sia gioia dolore o rabbia..e come Uhmhm anche io ho passato parecchi mesi chiusa in casa, mi ero tolta da facebook, non accendevo più il cellulare, non ascoltavo nemmeno più musica..perchè mi ero convinta di non meritarmi nulla..

    Polla stupenda tua mamma, era proprio la telefonata che seriva per vivere più serenamente il trasloco no? dai che sei a buon punto, verrei anche io a darti una mano!

    Miele oggi vado fin dal dottore e poi mi fermo, promesso!

  721. Polla dice:

    ..eccomi creature(Aleph,con qsto termine sei incluso anche tu,come in “marmaglia,blog,bloggers,ecc..sia CHIARO! ;) ),
    eccomi qui da voi.. babba bia che incontrino. mi sono pure messa a piangere. non so,quando la nutrizionista in un discorso che in realtà non riguardava il cibo,ha toccato il tasto “costanza”,mi sono scese le lacrime. lacrime strane.. non di tristezza,ma come se appunto avesse premuto in un punto su cui sto lavorando parecchio.
    cmq ho fissato altri appuntamenti per le prossime due settimane e vedremo come riuscirò ad organizzarmi. è andata dai.. tiro un sospiro di sollievo.. per l’evolversi delle cose. in generale.
    alla fine mi sa che stanotte me ne starò ancora qui.. probabile che faccia l’ennesima escursione per portare altra roba e vedo se la mia amica dopo il lavoro è ancora in grinta ,ma dubito. comprensibile. poi domani trasferta definitiva.

    Azimut.. terrò ben presente della tua proposta.. sarebbe davvero bello conoscerti + che altro e mi fa stra piacere che tu ti renda disponibile. però non dovrebbe essere uno sbattimento.. vorrei che fosse piacevole.. ;) . grazie intanto! magari qsto week end come scrivevo prima scenderà mia mamma.. vedremo un po’ come sono messa e valuteremo se anche a lei va bene.

    avrei delle cose da dire riguardo al non soffrire e al non provare dolore,ma allo stesso tempo sentirlo in maniera costante. credo sia cmq questione appunto di superare qsta cosa che sentiamo addosso per poterla poi riversare e spezzettare in altro,le cose che “davvero” fanno male. mi sono forse spiegata male,ma sono un po’ provata oggi..
    non vedo l’ora davvero di farmi una suuuuuper dormita al calduccio.

  722. uhmhm dice:

    Miele come è andato il tuo corri corri di stamattina???
    Polla.. cosa intendi con davvero fanno male? vieni da me? ho messo in forno una tortina (dosi per poche persone, già già, sono da sola qui) al cioccolato. E’ comunque un mettermi alla prova notevole, nel senso il rischio se ne mangi una fettina tantovale te la divori è forte, ma vedrò di rompere questa cosa.
    …comunque, perchè la parola costante ti mette così in confusione? capisco quanto tu ci stia lavorando a mi sembra anche che tu ora riesca a prefiggerti obiettivi e a perseguirli. No? Comunque, riguardo alla tua amica e alle fisse che dici si fa… se riguardano il punto di vista estetico rimango davvero così: è davvero molto bella, poi ha dei super occhioni!
    vorrei che qualcuno venisse a mangiarla con me, chissà. oggi tento le conclusioni per la tesi!
    Mery, anche io ho passato la stessa fase, poi però bisogna uscirne, per forza.

  723. Polla dice:

    ..sono ancora a casina.. a breve però mi metto in marcia. la mia amica oggi nn ce la fa a venire.. ma farò da me. alla fine tra una cosa e l’altra mi si riempie un’altra volta la macchina.. ma domani avrò altra roba eh. babba che sfacchinate.. eheh.

    uhmhm.. non so come mai la parola “costanza” mi abbia scatenato le lacrime.. credo che sia perché è proprio uno dei punti saldi del mio lavoro di superamento del dca,ma anche del resto. come per esempio qsto trasloco.. che sto facendo. giorno dopo giorno. e non basta insacchettare,non pasta caricare la macchina,non basta fare il viaggio,non basta portare su le cose,non basta rifare il viaggio,poi c’è da sistemare..ecc.. insomma.. lavorare per un qualcosa che mi porti altrove. non a stare ferma nel limbo. ecco. esplicativo come come concetto. ;) . il trasloco non finisce con il trasloco in sé..c’è stato un prima un durante e un DOPOOOOOO! yeah.

  724. mery dice:

    Polla mi piace il termine costanza, anche perchè penso che per come lo intendi tu racchiuda anche impegno e rispetto.. non mi stancherò mai di dirti che ti ammiro, hai una forza dentro che fa sorridere anche lo schermo del mio pc!

  725. fabiola dice:

    Ciao a tutte,
    ciao Marianna…grazie per aver chiesto di me, la situazione è un bel po caotica al momento attuale, ci sono equilibri che si stanno rompendo e altri che mi destabilizzano, non ho un lavoro che mi permetta di guadagnare ma sto cercando di fare esperienza nel mio campo…la vita non può essere tutta qui…non può essere solo cosi nera come la vedo, come la affronto io…devo riprendermi la mia amica piu cara, anche se è difficile lottare quando hai paura di cadere in errore e, nel mio caso, negli errori commessi in passato, anche a causa di questa malattia.
    Spero di scrivere cose migliori presto…spero che tutte noi possiamo trovare un motivo valido per affrontare l’insormontabile…le mille incertezze, la paura di vivere, la paura di non essere mai comunque all’altezza…

    VI ABBRACCIO, Sogni sereni

  726. uhmhm dice:

    latitate tutteeeeee!! e pure tu, aleph.

  727. Polla dice:

    ..uhmhm io non latito,ci stra sonooooo! Fatto: andata e ritorno anche oggi. Quanti schemi rotti,in tempi,attese,organizzazioni,cibo,dinamiche,parole.. Quanto e’strano sperimentare la libertà di movimento fuori dagli schemi. Paura? Boh,ancora non so,per ora continuo la sperimentazione.
    E domani? Arriva il giorno del viaggio solo andata? Che il viaggio abbia inizio fiuuuuuum. ;) .

  728. Aleph dice:

    Uhmuhm, eccomi qui a rapporto anche io!Com’era la tortina allora???

    Polla, bello il concetto che hai espresso! Prima, durante e dopo…bello bello!
    E cmq vai con la sperimentazione! E anche con il viaggio di sola andata!

  729. miele dice:

    polla che sia un BUON VIAGGIO, in tutti i sensi! :)
    ti penserò, stanne certa.

    uhmhm brava per la tortina al cioccolato, io a far dolci vorrei essere più brava :(
    stamane non è stato un corri corri, sto cercando di non fare troppe corsei in realtà, ma sì, oggi è stata una giornata piena, avevo anche il gruppo stasera, e sono felice che sia finita. la tesi è ferma lì ma vabbè, ormai domani, visto che ho appena finito di sistemare la cucina. adesso tisana e dolcetto, e poi crollo strutturale temo :)

    vi abbraccio tutte, traslocatrici e non. e pure aleph, traslocatore anche lui fra un po’. bacionotte

  730. Polla dice:

    ..sai Aleph,se ci penso c’è stato anche un prima prima.. eheh. cioè..la decisione di provare a fare il test,la preparazione,il test,l’attesa dei risultati,la verifica,la scelta del da farsi,ecc.. un sacco di cose insomma. e ora non so bene cosa mi aspetta.. so solo che mi lancio a capofitto in qsta nuova avventura.. sarà un lungo percorso che non è il primo e non sarà nemmeno l’ultimo. appunto.

    miele.. dai,pensami domani.. in realtà devo attendere di sapere se domani potrò andare davvero giù definitivamente per questioni di sistemazioni varie con l’agenzia,però appunto,credo proprio di si. domani se la mia amica finisce presto di lavorare,si pranza insieme e poi sbrigo le ultime faccende. sai.. anche io sto cercando di non fare le corse e qsto comporta vivere tutto in modo decisamente + sereno. anche qsto aiuta nel modo di esserci,+ qualitativo che quantitativo appunto. dai che anche oggi è andata.. olè olè olè.
    buona pisolata.. anche io a breve mi pigiamo e mi metto a nanna a leggere.. ;) .

    uhmhm.. ma infatti.. la torta poi????

  731. anice dice:

    buonasera a tutti,

    vi ho lette un po’ di fretta ma vi rispondo con calma domani.
    vi vorrei però raccontare cosa mi è successo oggi… ho avuto una giornata intensissima, sono tornata tardi a casa e mi collego solo ora, solo per darvi un saluto e poi scappo a letto. è stata però una giornata positiva, ricca. mi sento meglio. ho avuto l’incontro con lo psico. abbiamo parlato e toccato argomenti che mi hanno aiutata a fare un altro po’ di luce nei miei pensieri.
    è andata bene, molto bene anche con il cibo. è successo che sono stata ad una riunione e la responsabile, che ha fatto preparare il pranzo, ha detto che ha fatto fare il riso vegetariano perchè io la volta scorsa non ho mangiato. così ho dovuto mangiare, anche se non era previsto… ma è stato un bene! ho fatto una cosa diversa, ho mangiato fuori dagli schemi e non è crollato il mondo.
    poi sono andata in un bar e ho visto un dolcetto al cioccolato, vegan. non so perchè l’ho preso, e messo in borsa. ci ho girato un po’ intorno, pensando se mangiarlo o meno… ma poi mi è venuto in mente il controllo, il sentimento di oppressione che avevo con il mio ex e ho deciso che volevo vincerlo… e l’ho mangiato! sensa senso di colpa… e ancora adesso se ci penso non ne provo. è stata la cosa più normale che potevo fare. ci tornavo con la mente ogni tanto, dopo averlo mangiato… ma nessun senso di colpa veniva a farmi visita!
    sono contenta :) ma non è un dolce da venerare, è stato un dolce e basta. è questa la cosa bella. e poi, tornata a casa ho mangiato la cena. senza tanto stress. pensandoci adesso potrei quasi dire di aver avuto un pomeriggio “normale”, come ai vecchi tempi!
    vado a letto con questa sensazione, voglio portarmela con me, vorrei passarne un po’ anche a voi. … e svegliarmi domani cosi. normale!

    vi abbraccio tutte :)

    p.s. miele, ce la metterò tutta per parlare di cibo in modo più rispettoso.
    mery, non mi sono arrabbiata, assolutamente ;)

  732. Azimut dice:

    Anice brava…brava…brava…
    oggi ho combinato solo disastri, è meglio andare a letto. Ma prima doccia ustionante che sto stracongelando. buonanotte

  733. Itsnotimportant dice:

    “Metaforicamente si può dire che si tratta di una persona di cristallo: delicata da toccare, facile a rompersi e pericolosa quando è in frantumi”

  734. fabiola dice:

    Ho una paura terribile stamattina…
    brava Anice, un abbraccio e buona giornata a tutte/i

  735. miele dice:

    fabiola paura di cosa? metti un po’ di concretezza nei tuoi post, te lo chiedo per poter interagire con te, altrimenti non riesco nemmeno a capire di cosa stiamo parlando…comunque forza, cerca di vivere questa giornata serenamente.

    itsnotimportant, è la descrizione che daresti di te?

    anice, molto molto bene! e se oggi decidessi di replicare, intendo col cibo e con l’atteggiamento?! ;)

    azimut più di una volta qui hai portato la determinazione a cambiare le cose col cibo, a cmbiarke in meglio. più di una volta ho tentato di dirti che non sempre da soli ce la facciamo. vorrei chiederti come la vedi adesso, questa questione. dopo che per varie volte sei tornata a farti del male attraverso di esso, come se proprio quelle buone intenzioni non le avessi nemmeno mai espresse. anoressia è anche in qualche modo amnesia…non trovi? ci reinventiamo ogni giorno il nostro nemico.

  736. Polla dice:

    ..Buondì creature,
    eccomi svegliaaaaaa.. sto cercando di capire come organizzarmi oggi. Sono un po’ confusa su come gestire qsta giornata perché ho delle cose da fare qui,ma vorrei arrivare nel nuovo appartamento con la luce.. l’ho sempre visto di sera e visto che c’è da pulire,al buio mi pare di pasticciare,ma va beh.. vedremo un po’ le tempistiche di oggi,poi c’è anche la questione macchina da dover gestire,visto che sto nella zona in cui non si può circolare e sono ancora sprovvista di permesso. O_o.

    anice.. sono proprio contenta che tu ieri sia riuscita a lasciarti un po’ andare.. come miele ti chiedo.. te la senti di riporti la cosa?

    Azimut,ma che disastri hai combinato?

    miele buongiorno! oggi sei sulla tesi invece?

    fabiola.. che hai da fare stamattina che ti spaventa così tanto?

    Buon risveglio blog.

  737. miele dice:

    polla al momento sì, sono sulla tesi. oggi pomeriggio invece lavoro.

    forza forza, che di certo saprai organizzarti bene per oggi ;)

  738. Polla dice:

    ..ahahah.. ho appena fatto una telefonata al servizio di mobilità che mi ha un attimo lasciata perplessa. mi sa che devo anticipare il tutto e che mi metta in viaggio a breve.. altrimenti mi si complica un po’ la situazione. che sarebbe ovviamente cmq gestibile eh. sono qui seduta davanti al pc col cuore che mi batte a mille.. ce la farò ad alzarmi e a decidere che fare??? forzaaaaaa..
    buona tesi a te miele intanto! ;) .

  739. miele dice:

    dai polla: su dalla sedia, spigiamati, pettinati, sigarettina e via, verso il tuo nuovo orizzonte :)

  740. Polla dice:

    ..mmm.. ho insacchettato velocemente un po’ di roba,ma no,non ce la faccio ad essere là per l’orario richiesto dall’ufficio mobilità.. quindi salta quel programma e torno sui miei passi,con un po’ + di calma. stra ridere la velocità con cui ho fatto qsti sacchetti.. ahahah. devo anche attendere per la riconsegna delle chiavi e i tempi non combaciavano,quindi,pace.. mi muoverò diversamente. però stasera sono giù,ho già disfatto il letto(quasi) così almeno non “cado in tentazione”.. cmq si miele,circa ci sono! solo un pochino di agitazione..pochina,ma c’è. ;) .

  741. mery dice:

    Polla siamo tutti con te, quindi adesso sparirai come ci dicevi nei giorni scorsi ? :(

    Anice, brava brava e brava, scusa l’ignoranza ma che differenza c’è tra una tortina vegan e una normale? ti abbraccio, spero continuerai per questa strada

    Miele anche tu non ti riposi mai =)

    Azimut che tipo di pasticci combini?

    Itsnotimportant comprendo in pieno ciò che hai scritto, avresti voglia di dire qualcosa in più di te?

    Un bacio anche a Fabiola,Marianna,Girasole,Aleph,Artemide e tutte le altre!

  742. miele dice:

    è vero mery, da qualche tempo a questa parte non mi riposo quasi mai. faccio molta fatica a staccare sia la testa che il corpo.
    ormai so bene perchè sento di dover fare così, spero che fra non molto le mie scelte di vita mi portino a percepire diversamente l’uso del mio tempo.

  743. Polla dice:

    .. miele in che senso “so bene perché sento di dover fare così”? così come? dici che se tu volessi potresti stare un po’+ ferma? o magari + serena?

    ciao mery! cmq non è che se siamo tutte in movimento 24 h al giorno allora va bene .. cioè.. tu dovresti imparare a capirlo su di te che è dettato dalla malattia e dovresti sperimentare lo stare ferma. davvero però. anche perché nella maggior parte dei casi meno si mangia e + ci si muove perché il circolo ossessivo-compulsivo si fomenta.
    doversti imparare a gstirti anche qsta forma di disagio.

    cmq qui nevica di bestia!!! farò l’ennesimo viaggio in autostrada senza un faro,senza catene.. e carica come un mulo. ye. ho preparato quasi tutto eh.. ora però mi metto comoda per un paio d’orette. ;) .

  744. uhmhm dice:

    Polla, però poi ci fai sapere se sei arrivata sana e salva?
    sono un po’ preoccupata.

  745. miele dice:

    sì polla, in qualche modo facci sapere che sei arrivata tutta intera ok?!
    ho scritto in fretta e non mi sono spiegata bene. io sto molto più ferma di un tempo, e sono anche parecchio più serena. dico che so cosa mi fa stare sempre “attiva” e mai rilassata: è il pensiero di non stare facendo nulla, lavorativamente parlando. naturalmente è una MIA percezione, perchè da quando ho 16 anni non ho mai smesso di lavoricchiare, ma diciamo che l’ho sempre fatto di supporto allo studio, ma adesso la cosa inizia a pesarmi. in tal senso dico che spero le circostanze cambino presto. ovviamente sono le mie percezioni che devono ammorbidirsi, ma devo/posso aiutarmi cambiando un po’ la mia quotidianità, i miei ritmi, il mio fare…da un fare un po’ vuoto, fine a sè stesso, ad un fare che mi dia soddisfazione e mi permetta di percepire lo staccon tra esso ed una qualche forma di riposo.

  746. Polla dice:

    .. ma ovvio che vi faccio sapere!!!
    sto di nuovo temporeggiando.. ahahah. ma alla fine dopo la decisione di stamattina non mi corre dietro nessuno quindi posso anche fare con + calma.. l’unico “problema” è appunto la neve,quindi è meglio partire con un minimo di luce per evitare ghicciamenti vari. ah,ho pure trovato un amico giù,sapete? mi ha chiamata oggi e probabilmente ci vedremo nel week end.. sempre che non scenda mia mamma con moroso. mooooolto bene.

    grazie miele per la spiegazione.. in realtà avevo semi-intuito quello che volevi dire,ma ho preferito non fare mie interpretazioni che spesso ho notato stra sfasate rispetto a quello che qualcuno qui vuole dire.

  747. Midori dice:

    Riemergo dagli inferi…

  748. Polla dice:

    ..eheh.. che hai combinato Midori??? come stai???

    io sto finendo di racimolare roba,ma pare non finire maiiiii.. qsto viaggio sarà decisamente il + impegnativo. spero almeno che mi ci stia tutto in macchina se no sono fregata! a breve vado.

    buon pomeriggio creature!

  749. Itsnotimportant dice:

    Sì Miele, precisamente. Né più, né meno.

  750. Aleph dice:

    Buonasera a tutte!

    Anche io qui sono abbastanza sommerso dalla neve!

    Polla, facci sapere ok???

    Itsnotimportant, piacere di conoscerti. Ti va di approfondire un pò quello che ci hai scritto?

    Midori, bentornata!!!

    Ora vado a cena, ritorno dopo!

    P.S. Azimut?Come stai?

  751. miele dice:

    Ok Itsnotimportant, mi pare non sia poco.
    Ti sei voluta in qualche modo inquadrare come borderline, o era un riferimento più astratto al tuo modo di essere/sentirti?

    polla buon viaggio

    midori…?!?

    ciao aleph buon appetito! stasera abbiam mangiato un minestrone di verdure fatto da mia mamma che era più della fine del mondo. che coccola!

  752. Polla dice:

    ..non avete idea di che viaggio.. Babba bia. Ora sono qui sommersa da montagne di roba .. Non riesco nemmeno a muovermi in casa. Ma dove sono? Aiuto. La bestia e’spaesatissima e io più di lei.. Ma non ho energia per mettermi a pulire. Faro’ giusto il letto.. Ragazze/i e’assurda sta cosa. Giuro. Scrivo male perché sono col cellu e anche molto confusa.. Se c’è qualcuna in Skype o in chat facebook, io ci sono. Credo.

  753. miele dice:

    Polla ma stai bene? sentirsi un po ‘spaesati è normale…è in questo caso che le piccole abitudini ci salvano: prova a fare, nei limiti del possibile, quel che facevi la sera fino a ieri. Sistemati la camera, scalda la casa, mettiti su un thè o un bel caffè bollente, da’ da mangiare alla bestiola e vai sul balcone a fumarti una sigarettina: la casa va inaugurata col buonumore ;)

  754. Polla dice:

    ..miele grazie che ci sei. Boh, non so come sto sinceramente.. Confusa si,tanto.
    E’che non e’solo la casa che e’ proprio un super macello,e’anche che non so quasi dove sono. Sistemare e’proprio impossibile perché qui non ci si muove proprio.. Faro’ domani, ma chissà quanti gg mi ci vorranno per rendere il tutto vivibile. C’è un frigo iper minuscolo.. Neanche ci stanno le cose che ho portato quasi. E.. Non c’è dispensa.. Bah, va beh.. Vi spiegherò meglio quando la situazione mi sarà più chiara.
    Spaesatisssssssima si.. E non voglio fare pensieri sul ‘avrei dovuto’. Ora sono qui e vi assicuro che e’stato un viaggio pesantissimo.. Di sola andata poi.

  755. Aleph dice:

    Polla io ci sono sia su skype che su fb se hai bisogno!

    Miele, buoooooooono il minestrone! Me ne hai fatto venire voglia, domani sera assolutamente minestrone anche io!

  756. Polla dice:

    ..il cellu non sempre mi apre il blog.. Cmq ho fatto il letto e se riesco a far funzionare facebook pubblico una foto del macello,anche se non ci sta tutto! Ahah. Almeno vi fate un’idea.. ;) .
    Grazie Aleph cmq! Ah, io non ho il tuo contatto Skype pero’..

  757. uhmhm dice:

    Forza Polletta che ce la fai. Ti capisco perchè ogni cambio casa – che avveniva ogni anno, era la stessa cosa.. poi ci si abitua. ho vissuto tre anni con un solo ripiano frigo, ce la farai anche tu. Dispensa, ok tragico ma puoi sempre mettere degli scaffali o comperare un mobilettino. Pensa, tutto ciò che manca – di indispensabile eh, l puoi prendere e sentire la casetta più tua. Tu e la tua bestiola poi, non sei sola!
    Fooorza.

    …. oggi, per perseverare sulla sfiga mi si è rotto il dente. maledetta me e le mie cazzate dell’anno scorso. scema, proprio scema. Se solo avessi assunto più calcio…
    Domattina sveglia alle 4 e giornata campale. Più livello di ansia alle stelle, chissà se riuscirò a dormire. ah e ovviamente essenso in ansia pasticci con il cibo. Eccheppalle! Andiamocene a dormire va così evito di scoppiare in lacrime.

    Buonanotte a todos.

  758. Itsnotimportant dice:

    Miele, le etichette non mi sono mai piaciute, in generale. Sono eccessivamente limitanti e utili fino ad un certo punto.
    L’unica cosa sicura è che quando mi sono imbattuta nella descrizione del disturbo borderline, come prima cosa ho chiuso la pagina e spento il computer. Perchè quella descrizione, era lo specchio del mio modo di vivere.
    Preciso.
    Ovviamente, se al posto di “borderline”, ci fosse stato scritto “seisano”, non sarebbe cambiato molto.

    Aleph-Mery: ho già detto molto di me. Forse anche troppo.

  759. anice dice:

    ciaooo,
    anche oggi ho fatto stra tardi… ma quanto freddo fa?

    polla, immagino il tuo sentirti spaesata e confusa con tutta la casa da mettere a posto, le tue cose sparse in scatoloni ecc. però fai come ti ha detto miele, mettiti a posto almeno un angolino in camera, una bella tazza di the, doccia calda, ipercoccole alla bestiola e …domani è un altro giorno. vedrai che mettere a posto casa nuova ti darà una grossa energia, è proprio adatta al tuo percorso di cambiamento ;) … io la vedo cosi, spero lo senta anche tu.

    mery, come stai oggi?
    i dolci vegan non hanno nè uova nè latticini. non l’ho preso perchè era vegan ma perchè era l’unico. però era mooolto buono, cioccolatoso senza essere stucchevole. gnammm davvero.

    miele, ma ti pesa il fatto di avere un lavoro di supporto allo studio? vorresti avere un lavoro più importante, oppure vorresti fermarti per un po?

    azimut, midori… come va?

    oggi è andata abbastanza bene. non mi sono stressata per il cibo. ho mangiato. ho avuto soltanto un po’ di casini per la merenda del pomeriggio. perchè volevo un panino però volevo anche il solito yogurt con mela che mi da sicurezza. alla fine ho pasticciato un po’, però ho mangiato e cosa più importante non sono stata male, nè mi sono fatta le paranoie. però sono stata fuori casa tutto il giorno anche oggi, sono stanca, mi sento esaurita e “sparpagliata”. stamattina sono arrivata a scuola con l’orario di domani…. ho bisogno di focalizzarmi, di dormire e di concentrazione. ho la mente ballerina.
    vado sotto la doccia, mi spalmo di oli essenziali e filo a letto.

    buonanotte a tutte e ad aleph. a domani, spero con più calma.

  760. Azimut dice:

    polla sei arrivata di sera, senza poter pulire o prendere confidenza con la casa, col tempaccio, la fatica del trasloco…essere spaesati è il minimo. Vedrai che con la luce e dopo aver messo a posto sarà ben diverso, 10 giorni di corsi e di aula studio e sarà diverso ancora

    io sono a terra, no sottoterra. Ma non avrebbe senso parlarne. Sono accadute delle cose che non so gestire e questo è il risultato.

  761. Midori dice:

    No ok, riemergo domani, stasera non ce la faccio

  762. Polla dice:

    ..grazie a tutte/i, davvero! Ho fatto come miele ha consigliato e ora mi sparo a nanna.. Credo che crollerò e poi qsto letto pare comodo.. Vi dirò domani! ;) . Credo che mi sveglierò presto perché ho l’auto da spostare, ma.. Niente sveglia.. Ho bisogno di pisolare per bene. Scusate se sono un po’ distante,ma col cellu e’ tutto più scomodo..
    Ah, sto anche smessaggiando col mio nuovo amico.. Ahah.
    A domaniiiii..

  763. Polla dice:

    ..Midori azimut..

  764. miele dice:

    Midori ma sei stanca fisicamente o come umore?

    Azimut, “questo è il risultato”: il risultato è che sei sottoterra? o in che senso?

    Anice continua a spingere col cibo ;)
    Beh io di “lavori di supporto allo studio” ne ho….mmmmm vediamo….2-3, non uno. Non mi pesano, anzi mi piacciono tutti ma adesso vorrei iniziare un lavoro che sia il “mio lavoro”…con quei lavoretti conitnuerò comunque, ma voglio iniziare un percorso lavorativo vero e proprio, che implica anche un ritmo di vita diverso da quello che ho adesso.

    Aleph il minestrone d’inverno mi piace tantissimo! e anche le zuppe e le creme, tipo di zucca, di funghi ecc. E poi pane caldo con formaggio e prosciutto è il top!

    Itsnotimportant quella descrizione sarebbe perfetta per molte di noi, ti assicuro. In ogni caso, se hai scritto qui è in qualche modo per parlare di te, giusto? quindi puoi cominciare da dove vuoi, noi ascoltiamo.

  765. Polla dice:

    ..Buongiorno creature,
    Eccomi sveglia che cerco di organizzare qsto ambaradan.. Non ho la minima idea di come su evolverà la giornata.. Qui nevica alternato a pioggia.. Ieri notte c’era il cielo rosso! Qsta casa e’proprio assurda e visto che il tipo prima aveva spostato tutto il mobilio, mi inventerò un nuovo setting!
    A breve andrò a spostare la macchina e a fare colazione al bar..poi ci si mette all’opera!

    Miele il “tuo lavoro” lo troverai,ne sono certa, magari non subito sarà “lui”,ma quando come dici tu sarai più libera, ti dedicherai alla ricerca di quello che fa per te! Capisco perfettamente qsto bisogno e credo sia normalissimo che tu ambisca a ciò per un sacco di motivi.. L’importante ovviamente e’sempre come vivi certe cose..

    Buon risveglio marmaglia..

  766. Polla dice:

    ..anice, ti volevo chiedere una cosa.. Ma se anche altre/i sanno, benvenga.
    A Natale nei cesti che riceve il moroso di mia mamma, c’era un pacchetto di grano saraceno biologico.. Com’è?? Con cosa si abbina? E’tipo farro e orzo? Non l’ho mai assaggiato, ma non so come mai mi da idea di essere duro e amaro! Eheh. Si può fare anche come risorto o zuppa? O_o.

  767. Polla dice:

    “risorto”????? Babba bia sto telefonoooooooo.. Volevo scrivere “risotto”! Ahah

  768. Fabio Piccini dice:

    Ben alzate!
    La piazzetta del mese di febbraio è già online…

  769. curry dice:

    I miei nomi è Monique Curry ,
    SONO da United States. Ho mai
    creduto in incantesimi d’amore o
    di magia fino a quando ho
    incontrato questa magia caster
    una volta quando sono andato in
    Africa nel giugno dello scorso
    anno su un business
    Vertice incontro un uomo
    chiamato profeta aba , egli è
    potente poteva
    aiutare a lanciare un incantesimo
    per portare indietro il vostro ex
    amante
    alla ricerca di qualcuno da amare
    voi riportare perso i soldi
    e il denaro formula magica o un
    incantesimo per un buon lavoro im
    ora felice e un
    testimonianza vivente cos l’uomo
    che avevo voluto sposare mi ha
    lasciato
    4 settimane prima del nostro
    matrimonio e la mia vita era rialzo
    cos giù
    il nostro rapporto è stato acceso
    per tre anni ho davvero amato ,
    ma
    sua madre era contro di me e non
    aveva buon lavoro pagare così
    Quando ho incontrato questo
    incantesimo caster , gli ho detto
    quello che è successo e
    ha spiegato la situazione delle
    cose da lui in un primo momento
    ero
    indeciso , scettico e dubbioso , ma
    ho appena dato una prova e
    in 6 giorni quando sono tornato
    alle imposte mio ragazzo ( che ora
    è il mio
    marito) mi chiamò da lui stesso e
    venuto da me a scusarsi
    che tutto era stato risolto con
    sua madre e la famiglia e
    ha ottenuto un nuovo colloquio di
    lavoro e quindi abbiamo dovuto
    sposarsi non ho
    credere che , naturalmente, il
    mago ha chiesto solo per il mio
    nome e la mia
    nome fidanzati e tutto quello che
    volevo fargli fare bene ci sono
    felicemente
    sposati e ora ci aspettiamo il
    nostro piccolo bambino e la mia
    marito anche ottenuto un nuovo
    lavoro e la nostra vita è diventata
    molto meglio
    nel caso in cui qualcuno ha bisogno
    del mago per un aiuto suo e-mail
    Indirizzo : [email protected]

Scrivi un commento